Kernel Linux: stop al supporto per cpu Intel 80386

Kernel Linux: stop al supporto per cpu Intel 80386

Il kernel Linux non offrirà più supporto alle cpu Intel 80386 presentate nel 1985 e molto utilizzate sui personal computer dell'epoca

di Fabio Boneschi pubblicata il 14 Dicembre 2012, alle 12:41 nel canale Sistemi Operativi
 

Per gli utenti con un po' più di storia sulle spalle la sigla Intel 80386 nasconde il fascino della nostalgia: stiamo parlando di un processore presentato nell'ottobre del 1985 utilizzato su svariati personal computer, e che rappresentava un'evoluzione del predecessore 286. Una delle caratteristiche fondamentali di questa cpu è da ricercare nell'architettura a 32 bit. Stiamo parlando di processori con frequenza di clock misurata in MHz che però hanno rappresentato un importante punto di svolta nello sviluppo e nella diffusione dei personal computer.

Perchè ci occupiamo oggi di questi componenti? Nessun attacco di nostalgia, ma lo spunto arriva da Linus Torvalds e dal team di sviluppo del kernel Linux. Infatti, come annunciato da uno scambio di messaggi tra gli sviluppatori le nuove release del kernel Linux non offriranno più supporto a cpu Intel 80386.

Questa decisione non avrà certo un forte impatto sul parco installato, anche se per alcuni utenti le cpu 386 rappresentavano interessanti soluzioni per sistemi embedded. Pare che eliminando il supposto alle cpu Intel 80386 gli sviluppatori vengano sgravati di una parte del proprio carico di lavoro, una soluzione quindi che intende anche razionalizzare le risorse interne.

Approfittiamo di questa parentesi dedicata al kernel Linux per sottolineare che nella recente release 3.7 viene offerto supporto a varie cpu ARM. Il lavoro da fare è però ancora parecchio e non si può certo credere che già oggi sia possibile installare con semplicità una distribuzione Linux su un dispositivo dotato di hardware ARM mainstream. Le limitazioni sono ancora parecchie ma rispetto al passato - come già descritto in questa news - qualche passo è già stato compiuto.

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7714 Dicembre 2012, 12:47 #1
vabbeh.. sopravviveremo!!
Khronos14 Dicembre 2012, 12:53 #2
il TURBO, IL TURBO!!!
cignox114 Dicembre 2012, 13:10 #3
Oh no! NO! NOOOO!!

A parte gli scherzi onestamente pensavo che giá non ci fosse piú il supporto da un pezzo: chiunque abbia ancora un 386 da qualche parte, penso possa tranquillamente accontentarsi di uno dei kernel degli ultimi 20 anni...
Zifnab14 Dicembre 2012, 13:11 #4
Immagino l'ondata di suicidi di massa a sentire questa notizia

Originariamente inviato da: Khronos
il TURBO, IL TURBO!!!

Mizze io le prime volte pensavo davvero che attivando il "turbo" aumentasse la frequenza della cpu. Solo dopo un bel pò ho saputo che quasi sempre (o forse sempre) tutto quello che faceva era cambiare i numeri sui display a led E BASTA
bluv14 Dicembre 2012, 13:22 #5
ma come fa un sistema linux a girare su cpu con 16-33 Mhz di clock
pindol14 Dicembre 2012, 13:23 #6
cavolo,

che nostalgia, mi ricorda ancora il mio primo computer un 286 (8mhz se non vado errato).

Poi sono passato al poderoso 386 a 33mhz, poi ancora al 486 a 66mhz, per poi infine sfondare con il Pentium I e arrivare a 133mhz, e poi era arrivata la novità assoluta il Pentium II che reputo tutt'oggi la CPU più bella dal punto di vista estetico mai prodotta, con il suo attacco a mo di slot, troppo figo :-D

che bei tempi...

Pindol
calabar14 Dicembre 2012, 13:24 #7
Con kernel minimali compilati ad hoc.
Certo non vai a farci girare ubuntu.
bluv14 Dicembre 2012, 13:31 #8
Originariamente inviato da: calabar
Con kernel minimali compilati ad hoc.
Certo non vai a farci girare ubuntu.


ah ah
in garage dovrei avere un Pentium II
che gli posso far girare?
Pier220414 Dicembre 2012, 13:40 #9
Ma esistono ancora dei 386 in giro che non siano cimeli?
strubi9914 Dicembre 2012, 13:47 #10
E' un "non problema".

I kernel Linux sono tutti on-line, se mai si dovesse per un qualche motivo usare un 386 basterà scaricare un kernel vecchio e compilarlo; tanto nessun PC con un 386 potrà mai usare "la roba" in più di un kenrel 3.7

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.