Anonymous OS basato su Ubuntu 11.10. Sarà vero? - UPDATE

Anonymous OS basato su Ubuntu 11.10. Sarà vero? - UPDATE

Anonymous OS è una distribuzione Linux basata su Ubuntu 11.10 e, pare, realizzata dal noto gruppo di hacker, ma sarà vero?

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:41 nel canale Sistemi Operativi
 

Da alcuni giorni circola online una notizia relativa al gruppo degli Anonymous dai contorni alquanto singolari: pare infatti che il noto gruppo di hacker abbia realizzato un proprio OS su Ubuntu 11.10 che mette a disposizione una serie di tool utili per operazioni di hacking o simili. La distribuzione può essere utilizzata da Live CD e integra questi strumenti: ParolaPass Password Generator - Find Host IP - Anonymous HOIC - Ddosim - Pyloris - Slowloris - TorsHammer - Sqlmap - Havij - Sql Poison - Admin Finder - John the Ripper - Hash Identifier - Tor - Vidalia - Polipo - JonDo - i2p - Wireshark - Zenmap.

È disponibile anche un link da cui effettuare il download da sourceforge e segnaliamo anche questo sito di riferimento. Per un utilizzo a puro scopo di testing è consigliabile realizzare una virtual machine ad hoc utilizzando ad esempio VirtualBox o VMware Player.

Per il momento non c'è alcuna conferma ufficiale da parte di anonymous in merito alla paternità di questo OS, quindi potrebbe anche trattarsi di un'iniziativa realizzata da terzi che utilizza il nome del gruppo per catalizzare attenzione e interesse. Di fatto Anonymous OS mette a disposizione in un'unica soluzione tool e utility già reperibili online da vari repository, forse una soluzione più adatta a perditempo o cracker, e non certo a veri esperti di sicurezza.

Concludiamo riportando il disclamer riportato dagli autori stessi di Anonymous OS che lascio poco spazio a possibili interpretazioni:  If you attack to any web page, might end up in jail because is a crime in most countries!

UPDATE

Stando a quanto riportato da AnonOps via Twitter Anonymous OS sarebbe un fake, sarebbe quindi un'iniziativa non riconducibile al gruppo.

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hrt10315 Marzo 2012, 11:50 #1
Ma non c'è già BackTrack per fare ste cose? cmq lo sfondo mi piace!
freddy8815 Marzo 2012, 12:03 #2
nessun hacker si metterebbe mai a usare ubuntu ma per piacere
frica15 Marzo 2012, 12:27 #3

bah!

in effetti qualche dubbio sorge spontaneo:
http://operationantisec.com/anonymo...ubuntu-is-fake/
Faster_Fox15 Marzo 2012, 12:54 #4
ma che ca**ata
Varg8715 Marzo 2012, 13:18 #5
Ma per favore! Chissà quanti lamers lo installeranno e si faranno rubare dati visto che ci sarà di sicuro qualche backdoor.
Darkon15 Marzo 2012, 13:26 #6
C'è già Back trak arrivato se non erro alla versione 5 per tutto quanto sopra elencato e anche molto di più.

IMHO nella migliore delle ipotesi è un fake e nella peggiore è un fake con backdoor inclusa.

Detto questo non è affatto vero che queste release son cose solo da lamer. Anzi se pur in minor numero probabilmente ma c'è gente (come me ad esempio anche se uso back track non certo questo) che usa questi OS personalizzati per test particolari su reti LAN mie o configurate da me per testarne la sicurezza e non vi nascondo che più di una volta mi hanno aiutato.


Poi intendiamoci non mi ritengo né un hacker né un pro di chissà quale eccelso livello ma semplicemente uso uno strumento che mi semplifica controllare eventuali falle va da sé che sicuramente chi lo fa di lavoro sia molto più professionale e usi altro ma ciò non toglie che certe release possano essere anche utili legalmente.
Varg8715 Marzo 2012, 13:30 #7
Sì ma non userei di certo una distrubuzione di dubbia provenienza. Come hai detto tu e un utente sopra c'è già backtrack per queste cose.
blackshard15 Marzo 2012, 14:10 #8
Originariamente inviato da: freddy88
nessun hacker si metterebbe mai a usare ubuntu ma per piacere


Perché?
frica15 Marzo 2012, 14:31 #9
Originariamente inviato da: freddy88
nessun hacker si metterebbe mai a usare ubuntu ma per piacere


secondo te Backtrack su quale distro si appoggia?
GByTe8715 Marzo 2012, 14:45 #10
Ah, vedo che le ultime sono ubuntu based... se non erro le prime erano Slax.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
Trova il regalo giusto