Su Twitter protocollo HTTPS di default per account più sicuri

Su Twitter protocollo HTTPS di default per account più sicuri

L'utilizzo di HTTPS sarà d'ora in poi l'opzione di default per tutti gli account Twitter. Fino a ora era un'opzione disponibile ma andava impostata manualmente dall'utente

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:21 nel canale Sicurezza
Twitter
 

Twitter rende noto che d'ora in poi per tutti gli account verrà abilitato come opzione di default l'utilizzo del protocollo HTTPS. Da alcuni mesi era già possibile beneficiare di questa opzione di sicurezza in modo volontario: era necessario accedere al pannello delle impostazioni e abilitare questa funzionalità in modo esplicito. Ora HTTPS diventa lo standard anche se per particolari situazioni sarà comunque possibile disattivare l'opzione e accedere al network con HTTP.

L'utilizzo di HTTPS rappresenta un'opzione in più a disposizione degli utenti, in particolari di chi accede a Twitter da connessioni internet di dubbia sicurezza o da reti wi-fi pubbliche. Il protocollo HTTPS utilizza di default la porta 443 (HTTP standard usa la 80) e integra una soluzione crittografica basata su SSL con l'utilizzo dei ben noti certificati digitali.

I pochi dettagli relativi a questa notizia vengono riportati dal blog ufficiale in questo post. Un'altra interessante lettura proposta da Twitter riguarda le basilari regole per mantenere sicuro il proprio account: il documento è disponibile qui e oltre all'utilizzo di password sicure, all'abilitazione dell'utilizzo di HTTPS viene suggerito di associare l'account stesso al proprio numero di telefono in modo tale che nella mal augurata ipotesi in cui si perda il controllo della email (parametro anch'esso associato all'account Twitter) si possa comunque avere accesso al network.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Salvatopo15 Febbraio 2012, 15:13 #1
Ottima cosa: oramai trasmettere in chiaro è sempre meno indicato, tenendo conto della capillare diffusione del Wi-fi (spesso non protetto) e del fatto che oramai gli strumenti di sniffing sono diffusi e a portata di mano.

Certo, poi c'è chi nell'HTTPS vede un pericolo e lo blocca... ma questa è un'altra storia...
Baboo8516 Febbraio 2012, 10:18 #2
Un pericolo? Questa non la sapevo.


Comunque manca ancora il sito "piu' importante" dove tutti ci ficcano i ca....voli loro: facebook.

Il login e' ancora su classico HTTP....
Yawser16 Febbraio 2012, 11:12 #3

>>Il login e' ancora su classico HTTP....

sicuro? nel codice della pagina il link della form è:

https://www.facebook.com/login.php?login_attempt=1
Salvatopo16 Febbraio 2012, 13:08 #4
Originariamente inviato da: Baboo85
Un pericolo? Questa non la sapevo.


Se non li controlli, uccidili. Questa è la filosofia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^