Mozilla ripara tre falle in Thunderbird e Firefox

Mozilla ripara tre falle in Thunderbird e Firefox

Tre falle scoperte nella giornata di ieri sono state sistemate da Mozilla con un update rilasciato oggi stesso. Le tre falle, considerate moderatamente critiche, sono state individuate in un'errata gestione dei JavaScript.

di Marco Giuliani pubblicata il 08 Novembre 2006, alle 16:15 nel canale Sicurezza
 
29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
afterburner08 Novembre 2006, 23:57 #21
Originariamente inviato da: mjordan
E chi ha detto che il bug sta in FF?
Mi potresti postare il codice che secondo te non esegue correttamente? Almeno se è come dici tu al posto di lamentarci facciamo un bug report.

No, pero' e' decisamente codice scritto con i piedi infatti invece che certificare quel sito W3C HTML lo avevo definito WC HTML.
Il mio post non voleva criticare FFox ma volevo far notare come alcuni browser (praticamente i discendenti di Mosaic come IE6 e il vecchio Netscape 4.78-79) siano piu' elastici nell'interpretare HTML monnezza.
afterburner08 Novembre 2006, 23:58 #22
Originariamente inviato da: magilvia
LOL concordo

LOL concordo
nudo_conlemani_inTasca09 Novembre 2006, 14:22 #23
Originariamente inviato da: DarKilleR
idem aggiornato prima di leggere la news!!!

Veramente molto efficaci sti aggiornamenti automatici.


Cmq a me il sistema anti spam va da dio, non ne sbaglia una di Mail...e ho sulle 60 mail di spazzatura tutti i giorni!


Ho letto proprio in questi giorni la news riguardate tutto il traffico Internet (a livello globale) dove riportava che il 65% del traffico dati MONDIALE è SOLO di SPAM!

Paura... è pazzesco!
E poi pensando anche ai costi delle infrastrutture che devono reggere questo "carico" di lavoro.. che in realtà è tutta fuffa.

Una piaga da risolvere assolutamente.
(però alla radice)

PS: poi gli "spammoni" dicono che siano solo 4-5 a livello mondiale a combinare tutti questi nefasti, e sono anche dell' Est Europa.. che allegria.
afterburner09 Novembre 2006, 14:47 #24
Originariamente inviato da: nudo_conlemani_inTasca
PS: poi gli "spammoni" dicono che siano solo 4-5 a livello mondiale a combinare tutti questi nefasti, e sono anche dell' Est Europa.. che allegria.

Sono un po' di piu' e sparsi un po' dappertutto. A questo link la topten degli spammers con tanto di foto per alcuni:
http://www.spamhaus.org/statistics/spammers.lasso
mjordan09 Novembre 2006, 17:53 #25
Originariamente inviato da: afterburner
Sono un po' di piu' e sparsi un po' dappertutto. A questo link la topten degli spammers con tanto di foto per alcuni:
http://www.spamhaus.org/statistics/spammers.lasso


Hanno i loro nomi, in alcuni casi hanno la loro foto, hanno la nazionalità... Ma io dico... Ma sta gente non la possono sbattere in galera e buttare la chiave...
afterburner09 Novembre 2006, 22:45 #26
Originariamente inviato da: mjordan
Hanno i loro nomi, in alcuni casi hanno la loro foto, hanno la nazionalità... Ma io dico... Ma sta gente non la possono sbattere in galera e buttare la chiave...

La risposta e' semplice: NO. Molti spammer usano bot-net sparse per il mondo e dimostrare davanti al giudice che sono loro a comandare queste reti di pc sparaspam e' difficilissimo anche perche' molti di questi server sono in nazioni un po' farwest di internet.
Se poi ci aggiungiamo che nazioni che dovrebbero essere "avanti" come gli USA fanno leggi come questa:
http://en.wikipedia.org/wiki/Can_Spam_Act_of_2003
si capisce come l'unica maniera per proteggersi dallo spam e' un buon filtro antispam ed evitare come la peste di mettere la propria vera mail su qualsiasi sito non fidato.
mjordan10 Novembre 2006, 01:18 #27
Originariamente inviato da: afterburner]La risposta e' semplice: NO. Molti spammer usano bot-net sparse per il mondo e dimostrare davanti al giudice che sono loro a comandare queste reti di pc sparaspam e' difficilissimo anche perche' molti di questi server sono in nazioni un po' farwest di internet.
Se poi ci aggiungiamo che nazioni che dovrebbero essere "
http://en.wikipedia.org/wiki/Can_Spam_Act_of_2003[/url]
si capisce come l'unica maniera per proteggersi dallo spam e' un buon filtro antispam ed evitare come la peste di mettere la propria vera mail su qualsiasi sito non fidato.


Il problema rimane in ogni caso purtroppo. I filtri anti spam efficaci sono solo quelli lato server. Ma anche in quel caso, visto che comunque sono dei servizi automatizzati, non sono affatto a prova di errore. Ti sentiresti sicuro ad avere attivo un filtro del genere mentre aspetti la prossima email del tuo capo per chiederti delle informazioni per rinnovare il tuo contratto di lavoro?
I filtri anti spam client-side (come quello di thunderbird) ti sgravano dal controllare a prima botta le email classificate come spazzatura, ma:
1) Comunque le devi scaricare lo stesso.
2) Comunque non è a prova di errore e un'occhio di riguardo lo devi comunque avere.

Diciamo che la comodità risiede semplicemente nel risparmiarti di spostare grandi quantitativi di mail nel cestino a mano. In ogni caso se dentro una mail ci sta Viagra, Cialis o incrementatori di volume dell'eiaculazione, lo devi vedere lo stesso.
Lo spam fa male alla salute. C'è stato un periodo in cui ricevevo anche 50 mail di spam al giorno... Mi sentivo cosi frustrato da stare male... L'unico pensiero che avevo era prendere quei bastardi a randellate...

Ultimamente è successo che da oltre 50 mail al giorno di spam, ho cominciato a riceverne 1 o 2 ogni 2/3 giorni... Che è successo? Hanno arrestato qualcuno?
Qualcosa dev'essere successo per forza...
afterburner10 Novembre 2006, 09:31 #28
Originariamente inviato da: mjordan]Il problema rimane in ogni caso purtroppo. I filtri anti spam efficaci sono solo quelli lato server. Ma anche in quel caso, visto che comunque sono dei servizi automatizzati, non sono affatto a prova di errore. Ti sentiresti sicuro ad avere attivo un filtro del genere mentre aspetti la prossima email del tuo capo per chiederti delle informazioni per rinnovare il tuo contratto di lavoro?
[/quote]
I filtri lato server dal mio punto di vista sono i migliori. Se quello che li gestisce sa quello che fa di solito li configura in maniera da eliminare lo spam certo al 100% e mettere in quarantena o marcare con il Subject: "
I filtri anti spam client-side (come quello di thunderbird) ti sgravano dal controllare a prima botta le email classificate come spazzatura, ma:
1) Comunque le devi scaricare lo stesso.
2) Comunque non è a prova di errore e un'occhio di riguardo lo devi comunque avere.

Diciamo che la comodità risiede semplicemente nel risparmiarti di spostare grandi quantitativi di mail nel cestino a mano. In ogni caso se dentro una mail ci sta Viagra, Cialis o incrementatori di volume dell'eiaculazione, lo devi vedere lo stesso.

Il problema dei filtri client-side e' che le mail di spam te le devi scaricare lo stesso dal server al tuo pc e farlo con un 56k innervosisce assai.
Lo spam fa male alla salute. C'è stato un periodo in cui ricevevo anche 50 mail di spam al giorno... Mi sentivo cosi frustrato da stare male... L'unico pensiero che avevo era prendere quei bastardi a randellate...

Ultimamente è successo che da oltre 50 mail al giorno di spam, ho cominciato a riceverne 1 o 2 ogni 2/3 giorni... Che è successo? Hanno arrestato qualcuno?
Qualcosa dev'essere successo per forza...

Direi anch'io che dev'essere successo qualcosa. Gli spammer non demordono mai e una volta che il tuo indirizzo e' nelle loro mani, non te la cavi mandandogli una mail del tipo "non mandatemi spam grazie". Probabilmente il tuo fornitore di posta ha inserito qualche filtro che butta via lo spam certo al 100%
mjordan12 Novembre 2006, 04:04 #29
Originariamente inviato da: afterburner
Direi anch'io che dev'essere successo qualcosa. Gli spammer non demordono mai e una volta che il tuo indirizzo e' nelle loro mani, non te la cavi mandandogli una mail del tipo "non mandatemi spam grazie". Probabilmente il tuo fornitore di posta ha inserito qualche filtro che butta via lo spam certo al 100%


Direi che se gli scrivi "non mandatemi spam, grazie" fai solo peggio, in quanto confermi la validità del tuo indirizzo email...
Il mio provider email i filtri antispam se li fa pagare. E pure salato.
E comunque non credo che abbiano modo di dire quale sia lo spam certo. Spam significa "indesiderato" in fondo. Ciò che lo è per me magari non lo è per te o viceversa. Oppure ciò che oggi è indesiderato non è detto che lo sia domani... (no, non mi riferisco alla salute del pene... )

Qualcosa di grosso dev'essere successo. Da quando ti ho scritto il post a cui mi hai risposto ad adesso che ti sto rispondendo, ho ricevuto 56 email, di cui 1 sola di spam
Non ci posso credere, sono tornato un uomo libero

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.