Microsoft favorevole al Do Not Track in IE. Mozilla è contenta

Microsoft favorevole al Do Not Track in IE. Mozilla è contenta

Con IE10 anche Microsoft guarda con interesse al Do Not Track. Mozilla si dichiara contenta per questa scelta

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:01 nel canale Programmi
 

La scelta di implementare l'opzione Do Not Track in Internet Explorer 10 viene commentata in modo molto positivo da parte di Mozilla Foundation. Qui di seguito le parole di Alex Fowler, Global Privacy e Public Policy Lead di Mozilla:

"Apprezziamo il fatto che Microsoft sostenga appieno Do Not Track, e si aggiunga a Firefox che è stato l’unico browser a supportarlo un anno fa. Ciò renderà DNT maggiormente noto e porterà maggiore attenzione all'importante questione del controllo da parte dell’utente."

Con la discesa in campo di un grosso calibro come Microsoft c'è la speranza che la funzione tanto appoggiata da Mozilla possa raggiungere una buona notorietà, e c'è ancora parecchio lavoro da compiere prima di poter parlare di standard. Con Do Not Track si lascia all'utente la possibilità di decidere se e quando lasciare tracce della propria navigazione, ma per essere correttamente sfruttata anche i siti web devono apportare delle modifiche nel codice delle pagine.

Con un post di approfondimento Mozilla chiarisce anche le motivazioni che hanno suggerito di non abilitare questa opzione di default lasciandola come libera decisione dell'utente.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DKDIB02 Giugno 2012, 11:18 #1
Il settore dei browser non è più un'egemonia di Microsoft: oramai sono Google, Microsoft e Mozilla che se lo spartisco, con quote di mercato comparabili.

E pensare che fino a pochi anni fa sembrava un'utopia!
Evidentemente Windows Internet Explorer è talmente scarso, che nemmeno l'ultimo degli utonti riesce più ad usarlo e sente la necessità di qualcosa di più evoluto.
Aggiungici poi la campagna martellante da parte di Google... mi ricordo molto la politica di Apple per iBooks su iOS: ti stressa l'anima fino a quando non lo installi! O__O
WarDuck02 Giugno 2012, 11:50 #2
Originariamente inviato da: DKDIB
Il settore dei browser non è più un'egemonia di Microsoft: oramai sono Google, Microsoft e Mozilla che se lo spartisco, con quote di mercato comparabili.

E pensare che fino a pochi anni fa sembrava un'utopia!
Evidentemente Windows Internet Explorer è talmente scarso, che nemmeno l'ultimo degli utonti riesce più ad usarlo e sente la necessità di qualcosa di più evoluto.
Aggiungici poi la campagna martellante da parte di Google... mi ricordo molto la politica di Apple per iBooks su iOS: ti stressa l'anima fino a quando non lo installi! O__O


La gente ha cambiato browser perché IE6 oggettivamente poneva problemi di sicurezza non indifferenti.

Il principale artefice di questi problemi è stato ActiveX, e in alcuni casi continua ad esserlo.

Ma gli ultimi IE hanno delle sandbox fatte abbastanza bene, certo con un bel po' di pazienza si rompono anche quelle, ma non è banale farlo come in passato.

Detto ciò la concorrenza fa sempre bene, infatti gli ultimi IE non sono per nulla confrontabili con quelli vecchi che hanno fatto discutere.
Perseverance02 Giugno 2012, 19:03 #3
Originariamente inviato da: Articolo
ma per essere correttamente sfruttata anche i siti web devono apportare delle modifiche nel codice delle pagine.

ATTENZIONE: Abbiamo rilevato che hai attivato la funzione DoNotTrack, per poter navigare su questo sito devi disattivarla.


Tiè nessuno si potrà salvare
Fire-Dragon-DoL02 Giugno 2012, 19:33 #4
Mah non capisco come faccia a essere firefox il peggiore, considerando che è da sempre il punto di riferimento quando si parla di "parsing corretto di una pagina web, sia javsacript, che css che html". Chrome va bene, l'avrei usato ma l'interfaccia grafica non è abbastanza personalizzabile con gli addon per i miei gusti (quella di firefox la puoi rigirare da cima a fondo, ed è una cosa che apprezzo molto). IE lo uso poco... ma aspetto il 10 per dare verdetti. Il 9 sicuramente non va male, ma preferirei chrome a quel punto.
Spectrum7glr03 Giugno 2012, 14:36 #5
Originariamente inviato da: DKDIB
Il settore dei browser non è più un'egemonia di Microsoft: oramai sono Google, Microsoft e Mozilla che se lo spartisco, con quote di mercato comparabili.

E pensare che fino a pochi anni fa sembrava un'utopia!
Evidentemente Windows Internet Explorer è talmente scarso, che nemmeno l'ultimo degli utonti riesce più ad usarlo e sente la necessità di qualcosa di più evoluto.
Aggiungici poi la campagna martellante da parte di Google... mi ricordo molto la politica di Apple per iBooks su iOS: ti stressa l'anima fino a quando non lo installi! O__O


definisci "scarso"...personalmente lo uso piuttosto di frequente e va bene...Chrome (che pure uso) ti fa installare nuove versioni ad ogni piè sospinto e le versioni precedenti rimangono spesso non patchate (vedi i report di Secunia in proposito). PErsonalmente non amo questo tipo di politica: l'impressione è quella di essere un beta tester...e visto che ogni versione precedente di chrome di fatto ha buchi non tappati non è detto che questa sia solo un'impressione.
Poi ok è veloce (ma su una macchina moderna faccio fatica ad accorgermi delle differenze: roba da benchmark) ma non è certo esente da crash di tanto in tanto...insomma va bene ma non è un'altra cosa rispetto ad IE come ai tempi di IE8 vs FF o vs Opera...a mio parere stanno tutti lì.
pikkoz03 Giugno 2012, 17:42 #6
Senza denigrare Firefox o Explorer anche Opera ha questa modalità da un bel pezzo.
frankie03 Giugno 2012, 18:33 #7
Scusate ma la funzione InPrivate Browsing non è la stessa cosa?
e quella c'è dalla versione 8
Notturnia03 Giugno 2012, 20:35 #8
uso IE da quando ho lasciato netscape e sono un programmatore.. eppure non mi sento più utonto di DKDIB anzi..

credo che chi trova il tempo per denigrare altre persone senza conoscerle sia solo da compatire..

il fatto di saper programmare non mi fa pensare che un browser sia migliore di un'altro perchè apre una pagina in un decimo di secondo in meno quando la mia connessione non è velocissima o che avere tasti rapidi semplici mi permettono di vincere un premio quando stupisco la gente con opera o con firefox..

uso il browser per quello che serve e senza problemi dalla notte dei tempi e non mi sono mai sentito stupido quanto certi commenti.. (non commentatori.. ho detto commenti..)

E credo che continuerò ad usare IE perchè di avere un'altro browser che fa le stesse cose di IE non ne vedo l'utilità.. e non penso di vincere una medaglia se uso qualcos'altro.. i miei clienti non mi pagano di meno perchè uso IE.. anzi.. potrei fare un sondaggio con loro.. gli chiedo se mi pagano di più se uso firefox.. oppure opera.. o chrome.... o.. che so.. mi vendo :-D se mi pagano di più torno anche alle BBC se serve :-D

Moriset04 Giugno 2012, 21:22 #9
Io non mi definisco programmatore,ma se qualcuno mi chiede di fargli un sito web non dico di no.
Il grosso problema di explorer è il fatto che è il piu lento ad adeguarsi alle novità,vedi css3,inoltre spesso e volentieri sono dovuto ricorrere ad oscuri sortilegi per far quadrare tutto.
Inoltre,ma non me sono sicuro, non lo vedo molto 'aggressivo' e automatizzato negli aggiornamenti come fa ad esempio Firefox,questo puo essere considerato sia un difetto che un pregio,tuttavia quando vedo sistemi con ie6/7/8(a volte anche il 9) mi viene un po' da piangere...
virus_10105 Giugno 2012, 11:03 #10
E devo modificare i 20000 millioni di siti che gestisco ????

Mah sono molto scettico a riguardo.
In chrome basta fare ctrl+shift+n .......

Mi devo informare su questa idiozia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.