Xiaomi Mi Notebook Pro ufficiale: costa 700 euro e sfida il MacBook Pro di Apple

Xiaomi Mi Notebook Pro ufficiale: costa 700 euro e sfida il MacBook Pro di Apple

I cinesi di Xiaomi intendono sfidare il modello top di gamma di Apple per quanto riguarda i computer portatili, con un prezzo assolutamente imbattibile

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Portatili
Xiaomi
 

Cinesi e prezzi bassi. Un connubio che solo qualche anno fa veniva immancabilmente accompagnato da decisi compromessi sull'aspetto qualitativo e sull'innovazione. E se Xiaomi ha già dimostrato di saper innovare con Mi Mix, non smette di stupire. Nelle scorse ore il produttore cinese ha annunciato Xiaomi Mi Notebook Pro, che non è il suo primo portatile ma un prodotto del tutto nuovo che si inserisce in un altro segmento di mercato rispetto a Mi Notebook Air.

Il tutto con un prezzo assolutamente interessante: 5.599 Yuan per la versione entry-level (poco meno di 720 euro al cambio attuale), fino ad arrivare a 6.999 Yuan (circa 900 euro) per la versione con 16 GB di RAM e SSD PCIe da 256 GB. Il computer portatile è stato presentato lunedì nello stesso evento di lancio di Mi Mix 2 e Mi Note 3: al suo interno troveremo processori Intel Core i5 e Core i7 di ottava generazione all'interno di una scocca spessa circa 1 centimetro e mezzo.

Xiaomi Mi Notebook Pro fa uso di un display da 15,6 pollici con gamut del 72% sullo standard NTSC ed è protetto da Gorilla Glass. Stando a quanto ha voluto fare intendere la compagnia durante la presentazione il suo concorrente diretto è il ben più costoso MacBook Pro di Apple. Il computer adotta una GPU NVIDIA GeForce MX150, un massimo di 16 GB di RAM e per l'unità di storage può fare affidamento ad un massimo di 256 GB su SSD basato su piattaforma PCIe.

Il tutto viene nascosto da una scocca in lega di magnesio e alluminio con una superficie da 360,7 x 243,6 millimetri e uno spessore di 15,9 millimetri grazie ad un sistema ridisegnato per la dissipazione interna. Il computer pesa 1,95 chilogrammi. Grazie allo spazio a disposizione è presente una tastiera retroilluminata full size con più spazio per la digitazione, un'ampia dotazione di porte (due USB-C, due USB-A, HDMI, jack da 3,5 mm e slot per le schede di memoria SD).

Non manca un sensore per la scansione delle impronte digitali compatibile con Windows Hello, mentre  per l'alimentazione in mobilità viene integrata una batteria da 60 Wh con supporto per la ricarica rapida. A concludere la lista delle specifiche tecniche ci sono: supporto per Wi-Fi 802.11ac dual-band e un sistema audio progettato in collaborazione con Harman e compatibile con la tecnologia Dolby Atmos per l'audio posizionale.

Il tutto, lo ricordiamo, ad un prezzo di partenza di poco oltre i 700 euro.

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej11 Settembre 2017, 11:10 #1
NOTEVOLE!
*aLe11 Settembre 2017, 11:22 #2
Bello lui...
alfredo.r11 Settembre 2017, 11:27 #3
molto bello, anche se questo notebook più che sfidare il mercato di apple disintegrerà quello dei vari asus, acer e hp di fascia media
Lampetto11 Settembre 2017, 11:29 #4
Tutto sto ben di Dio a 700 euro... Notevole
emiliano8411 Settembre 2017, 11:37 #5
disponibilita' ufficiale e garanzia in europa?
ing.leo11 Settembre 2017, 11:37 #6
Spettacolare
peccato per la MX150, con una 1050 avrebbe ammazzato il DELL XPS 15
bonzoxxx11 Settembre 2017, 11:38 #7
Ok, è ora di cambiarmi il portatile. Magari per la 1050, ma credo che il prezzo si sarebbe alzato troppo, pur avendo reso questo notebook il portatile perfetto.
DjLode11 Settembre 2017, 11:40 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
disponibilita' ufficiale e garanzia in europa?


Di sicuro nessuna garanzia Europea. Come tutti i prodotti di questo marchio, purtroppo.
emiliano8411 Settembre 2017, 11:41 #9
Originariamente inviato da: DjLode
Di sicuro nessuna garanzia Europea. Come tutti i prodotti di questo marchio, purtroppo.


peccato
Skogkatt11 Settembre 2017, 11:42 #10
Orca zita, se ne fanno uno da 13" è proprio una bomba.

A confronto per i MBP ormai rimane davvero solo OSX - ma pagare (almeno) 1000 euro in più per un sistema operativo, a questo punto, proprio non so se ne vale più la pena, specie per un uso non professionale. E parlo da veterano apple user.

Edit: ah ma davvero non esiste garanzia europea per i prodotti Xiaomi? Azz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^