Surface Pro 5: nuove CPU Kaby Lake e un approccio evolutivo, non rivoluzionario?

Surface Pro 5: nuove CPU Kaby Lake e un approccio evolutivo, non rivoluzionario?

La prossima generazione di proposte 2-in-1 Microsoft Surface Pro punta su migliorie hardware, come le nuove CPU Intel, mantenendo la struttura di design e funzionalità divenuta popolare con le due ultime versioni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Portatili
MicrosoftSurface2-in-1
 

Il debutto della prossima generazione di soluzioni Microsoft Surface Pro, indicati presumibilmente con il numero 5, dovrebbe avvenire nel corso dei prossimi mesi. Surface Pro è di fatto una delle proposte più interessanti tra i sistemi mobile della famiglia 2-in-1 basati su sistema operativo Microsoft Windows.

surface_pro_4_600.jpg

Ci si interroga sulle caratteristiche tecniche che potranno avere questi sistemi, ma mancano indiscrezioni di rilievo. E' scontato che Surface Pro 5 adotterà processori Intel Core basati su architettura Kaby Lake, quella più recente presentata dall'azienda americana, prendendo il posto delle soluzioni Skylake adottate in Surface Pro 4. Questa scelta dovrebbe permettere di ottenere modelli con frequenze di clock leggermente più elevate, quindi superiori prestazioni velocistiche, con un ulteriore contenimento dei consumi e quindi un boost in termini di autonomia di funzionamento.

Paul Thurrott, noto esperto del mondo Microsoft, ha fornito alcune informazioni su quelle che potrebbero essere le caratteristiche tecniche di Surface Pro 5. Oltre alla nuova CPU sarebbero ben poche le novità: Microsoft avrebbe ad esempio scelto di continuare a utilizzare il connettore proprietario per l'alimentazione del proprio 2-in-1, rinunciando quindi ad un design con connettore USB Type-C per l'alimentazione e il collegamento con altre periferiche.

surfcepro4_2_back.jpg

La scelta di non cambiare connettore di alimentazione potrebbe essere legata alla volontà dell'azienda americana di non perdere la compatibilità con la serie di accessori proposti per Surface Pro 4, come le docking station, che sul connettore Surface Connect sono basati.

Anche il design esterno dovrebbe avere poche modifiche generali, lasciando invariate le caratteristiche alla base della famiglia Surface Pro sin dal debutto del modello Surface Pro 3. Troveremo quindi display con rapporto di 3:2 tra i lati, cover con tastiera che può venir staccata e ovviamente il kickstand posteriore, con il quale poter angolare a piacere lo schermo rispetto alla superficie di appoggio.

Una evoluzione, quindi, quella attesa per Surface Pro 5 e non di certo una rivoluzione quanto quella portata avanti da Microsoft nel passaggio da Surface Pro 2 a Surface Pro 3. Un prodotto quindi che si innova attraverso continui affinamenti, così come era stato nel passaggio da Surface Pro 3 a Surface Pro 4, e che ancora rappresenta un riferimento quanto a flessibilità d'uso e opzioni nel panorama delle proposte 2-in-1 presenti sul mercato.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pingalep10 Aprile 2017, 10:28 #1
io ridurrei al minimo le cornici e aumenterei le dimensioni schermo
TheDarkAngel10 Aprile 2017, 10:43 #2
Spero di no, samsung con il tabpro s e huawei con il mate hanno segnato un bel solco su quello che si può fare con un core m, spero che ms declini meglio la sua offerta tagliando pesi e dimensioni. Non sono macchine da rendering ma da uso office/tablet
alexdal10 Aprile 2017, 11:32 #3
A proposito del connettore: su un telefono lo spazio e' poco, ma su un tablet si potrebbe lasciare la classica presa magnetica e inserire un connettore in piu' non penso sia una cosa tanto complicata.
LucaLindholm10 Aprile 2017, 12:49 #4

Info

E' arrivata la certificazione da parte del Chyna Compulsory Certificate, l'ente cinese che ha il compito di certificare i dispositivi elettronici per il suo mercato interno.

Non si hanno ancora notizie sull'hardware, ma sembra essere confermato l'approccio evolutivo.

La presentazione è imminente, quindi... si ritiene possa avvenire al BUILD del 10 maggio, fra un mese esatto.

Io vorrei solo due cose: più batteria e modulo cellulare integrato... e poi l'iPad è sul serio spacciato.

Speriamo mi abbiano ascoltato.
emiliano8410 Aprile 2017, 13:20 #5
Originariamente inviato da: pingalep
io ridurrei al minimo le cornici e aumenterei le dimensioni schermo


Originariamente inviato da: alexdal
A proposito del connettore: su un telefono lo spazio e' poco, ma su un tablet si potrebbe lasciare la classica presa magnetica e inserire un connettore in piu' non penso sia una cosa tanto complicata.


quoto e quoto
francesko9410 Aprile 2017, 15:11 #6
@LucaLindholm L'iPad può dormire sonni tranquilli, sono su due categorie diverse. Uno è un 2 in 1 con una quantità di app pensate per tablet inesistente, in pratica un notebook con touch screen e prestazioni seriamente insufficienti per il costo. L'altro è una consolidata piattaforma con centinaia di migliaia di app, costa una frazione del costo del surface. Non dimentichiamo poi che ci sono vari modelli da 8 a 13 pollici, da 250 a 1000€
LucaLindholm10 Aprile 2017, 20:23 #7
Originariamente inviato da: francesko94
@LucaLindholm L'iPad può dormire sonni tranquilli, sono su due categorie diverse. Uno è un 2 in 1 con una quantità di app pensate per tablet inesistente, in pratica un notebook con touch screen e prestazioni seriamente insufficienti per il costo. L'altro è una consolidata piattaforma con centinaia di migliaia di app, costa una frazione del costo del surface. Non dimentichiamo poi che ci sono vari modelli da 8 a 13 pollici, da 250 a 1000€



L'iPad non può per niente dormire sonni tranquilli, poiché le sue vendite sono in costante calo da tre anni a questa parte e ormai si vendono all'incirca la stessa quantità di iPad e di Win 10 tablet a trimestre (13 mln vs 10 mln).

- Più di 200.000 app UWP (e 900.000 app in generale, il problema è che molte sono visibili solo nel mercato statunitense), di cui varie decine pensate espressamente per la Surface Pen e, ora, per il Surface Dial.
L'ultima uscita proprio oggi è la celebre djay Pro, con completo supporto al Surface Dial.

- Prestazioni seriamente insufficienti??
Io con il Pro 4 ci ho programmato con Visual Studio, ho utilizzato PhotoShop e facevo il tutto con buona agilità.
Certo non è una workstation, ma non è neanche un computer a manovella...

- L'iPad costa una frazione???
Veramente il Pro da 9,7" parte da 700€, mentre il Pro da 12,9" (l'equivalente del Surface Pro) parte da 900€, lo stesso prezzo del SP4 Core M.
Certo, se poi uno vuole farsi fregare con l'iPad appena presentato da 400€ che è una regressione verso l'Air 1...
ambaradan7410 Aprile 2017, 20:52 #8
Originariamente inviato da: LucaLindholm
L'iPad non può per niente dormire sonni tranquilli, poiché le sue vendite sono in costante calo da tre anni a questa parte e ormai si vendono all'incirca la stessa quantità di iPad e di Win 10 tablet a trimestre (13 mln vs 10 mln).

- Più di 200.000 app UWP (e 900.000 app in generale, il problema è che molte sono visibili solo nel mercato statunitense), di cui varie decine pensate espressamente per la Surface Pen e, ora, per il Surface Dial.
L'ultima uscita proprio oggi è la celebre djay Pro, con completo supporto al Surface Dial.

- Prestazioni seriamente insufficienti??
Io con il Pro 4 ci ho programmato con Visual Studio, ho utilizzato PhotoShop e facevo il tutto con buona agilità.
Certo non è una workstation, ma non è neanche un computer a manovella...

- L'iPad costa una frazione???
Veramente il Pro da 9,7" parte da 700€, mentre il Pro da 12,9" (l'equivalente del Surface Pro) parte da 900€, lo stesso prezzo del SP4 Core M.
Certo, se poi uno vuole farsi fregare con l'iPad appena presentato da 400€ che è una regressione verso l'Air 1...


Quoto te per fare un discorso più generale, ma non riuscire a capire che l'iPad è una cosa , surface è un altra cosa?
È così difficile ?
Lasciate stare gli spot Apple che sono solo marketing e fanno il loro mestiere .
Ma il paragone non si può proprio fare .
emiliano8410 Aprile 2017, 21:35 #9
Originariamente inviato da: francesko94
Uno è un 2 in 1 con una quantità di app pensate per tablet inesistente, in pratica un notebook con touch screen e prestazioni seriamente insufficienti per il costo.


Quantita' di app minore ma non certo esistente

Prestazioni seriamente insufficienti per cosa? Rispetto a cosa

Originariamente inviato da: ambaradan74
Quoto te per fare un discorso più generale, ma non riuscire a capire che l'iPad è una cosa , surface è un altra cosa?
È così difficile ?
Lasciate stare gli spot Apple che sono solo marketing e fanno il loro mestiere .
Ma il paragone non si può proprio fare .


Quoto, dovresti dirlo anche a francesko94
Ork11 Aprile 2017, 08:08 #10
Originariamente inviato da: francesko94
@LucaLindholm L'iPad può dormire sonni tranquilli, sono su due categorie diverse. Uno è un 2 in 1 con una quantità di app pensate per tablet inesistente, in pratica un notebook con touch screen e prestazioni seriamente insufficienti per il costo. L'altro è una consolidata piattaforma con centinaia di migliaia di app, costa una frazione del costo del surface. Non dimentichiamo poi che ci sono vari modelli da 8 a 13 pollici, da 250 a 1000€


già

hai solo tralasciato la fascia professionale dell'utenza. Che vuoi che sia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^