Sono i notebook gaming a spingere verso l'alto i risultati di MSI

Sono i notebook gaming a spingere verso l'alto i risultati di MSI

L'azienda taiwanese ha scommesso sul settore del gaming per PC e sino ad ora con successo: la diffusione dei propri notebook per videogiocatori ha portato a positive ripercussioni per schede video e motherboard

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Portatili
MSI
 

Il mercato del gaming sta permettendo alla taiwanese MSI di ottenere interessanti risultati commerciali, così come evidenziato dal sito Digitimes a questo indirizzo. Del resto l'azienda sembra aver puntato tutto su questo settore, procedendo sin dall'anno scorso ad un radicale cambiamento del proprio marketing che ha coinvolto in primo luogo il logo oltre all'associazione del termine Gaming al proprio marchio.

Per il 2016 MSI punta a vendere circa 1,1 milioni di notebook gaming, un dato in crescita rispetto ai 900.000 pezzi del 2015 grazie alla domanda sostenuta registrata in Europa e in nord America. Questo segmento di mercato è ancora piccolo rispetto al totale dei notebook venduti ma beneficia di prezzi elevati e quindi di marginalità superiori rispetto a quanto ottenibile con notebook tradizionali.

La spinta data dal settore dei notebook gaming ha permesso a MSI di migliorare il proprio brading complessivo: questo ha avuto positive ripercussioni sul segmento delle schede video oltre che su quello delle schede madri di fascia più alta. Per le prime si prevedono volumi di vendita in aumento di circa il 15% rispetto al 2015, con un totale stimato di 4 milioni di schede vendute a livello globale. Per le schede madri il numero complessivo non dovrebbe discostare in modo significativo dai 5 milioni di pezzi del 2015, ma uno spostamento della domanda verso soluzioni di fascia più alta dovrebbe permettere di ottenere migliori risultati complessivi.

La dinamica di mercato che MSI sta registrando, pur nelle difficoltà generalizzate del settore dei PC, dimostra come l'ambito del gaming su PC continui a catturare l'attenzione degli utenti e a mostrare segnali di crescita anno su anno rispetto a quanto ottenibile da segmenti di mercato più importanti come volumi ma con margini ben più risicati.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bodomTerror09 Agosto 2016, 12:29 #1
strano nessuno ha ancora scritto che i portatili fanno schifo in dissipazione e che ci vuole un bel desktop per il gaming
gionny809 Agosto 2016, 12:55 #2
Originariamente inviato da: bodomTerror
strano nessuno ha ancora scritto che i portatili fanno schifo in dissipazione e che ci vuole un bel desktop per il gaming

te lo dico io, e parto da ex possessore per 10 giorni di un asus con 970, i7 6800, 64gb ram ddr4, 512 m2 pcie + 128 m2 pcie.
Sono affari costosi e inutili. Preferireri 100 volte farmi un piccolo case trasportabile in valigia o con spedizione e avere a destinazione monitor, tastiera e mouse.
Simone Mesca09 Agosto 2016, 13:01 #3
Originariamente inviato da: bodomTerror
strano nessuno ha ancora scritto che i portatili fanno schifo in dissipazione e che ci vuole un bel desktop per il gaming


Quali parole furono più sagge.
Cooperdale09 Agosto 2016, 14:36 #4
Ma non era morto il PC gaming? NON ERA MORTO?
LMCH09 Agosto 2016, 23:11 #5
Originariamente inviato da: gionny8
te lo dico io, e parto da ex possessore per 10 giorni di un asus con 970, i7 6800, 64gb ram ddr4, 512 m2 pcie + 128 m2 pcie.
Sono affari costosi e inutili. Preferireri 100 volte farmi un piccolo case trasportabile in valigia o con spedizione e avere a destinazione monitor, tastiera e mouse.


Ma d'altro canto, se ti serve un notebook potente e configurato come vuoi tu
al momento l'unica soluzione semplice ed accessibile a chiunque è un "notebook gaming"
comprato da uno dei siti o dei negozi che te lo configurano secondo le tue specifiche.
Visto poi come sono penose le configurazioni dei notebook "preconfigurati" dei centri commerciali è ovvio che chi aggiorna per avere qualcosa di più sceglie un modello "gaming".
KampMatthew10 Agosto 2016, 07:27 #6
Originariamente inviato da: Cooperdale
Ma non era morto il PC gaming? NON ERA MORTO?


Si ma adesso che Denuvo è stata sconfitta, resusciterà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^