Raid 0 con unità SSD nel notebook MSI per gamers

Raid 0 con unità SSD nel notebook MSI per gamers

Singolare soluzione di storage per il notebook MSI GT70: accanto ad un tradizionale hard disk meccanico trova spazio una coppia di unità SSD configurate in Raid 0, per le massime prestazioni velocistiche

di Paolo Corsini pubblicata il 06 Aprile 2012, alle 10:46 nel canale Portatili
 

Un sottosistema storage con due SSD in configurazione Raid 0, integrato all'interno di un notebook? E' a questo risultato che è giunta la taiwanese MSI con il modello GT70, soluzione di fascia alta destinata al mondo dei videogiocatori più appassionati.

msi_nbook_ssd_raid_1.jpg (69512 bytes)

Sul canale Facebook dell'azienda, a questo indirizzo, sono state pubblicate alcune immagini di questa soluzione, indicata con il nome di MSI Super Raid. Un PCB di ridotte dimensioni, inferiori a quelle di un hard dsk da 3 pollici e 1/2, integra una coppia di unità SSD da 64 Gbytes ciascuna sviluppate da SanDisk, utilizzando connessione mSATA così da ridurre l'ingombro complessivo. Il notebook integra un secondo slot per hard disk da 3 pollici e 1/2, occupato in questo caso da un tradizionale modello meccanico.

La risultante è quindi quella di abbinare l'elevata capacità di archiviazione di un hard disk meccanico con la velocità di una coppia di unità SSD. I dati forniti da MSI indicano una velocità di lettura che si avvicina ai 1.000 Mbytes al secondo, valore allineato del resto alle capacità dell'unità SSD SanDisk che viene certificata per 450 Mbytes al secondo quale picco in lettura sequenziale e a 220 Mbytes al secondo per quella in scrittura.

msi_nbook_ssd_raid_2.jpg (60830 bytes)

Non solo SSD per questo notebook: MSI ha infatti scelto di integrare un processore della famiglia Ivy Bridge, di prossima introduzione ufficiale sul mercato, in abbinamento a sottosistema video discreto basato su GPU NVIDIA della famiglia Kepler. Lo schermo da 17,3 pollici di diagonale ha risoluzione di 1920x1080 pixel; troviamo a completare la dotazione sottosistema di rete Killer NIC e un sistema di altoparlanti Dynaudio.

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
melo8606 Aprile 2012, 10:48 #1
Ma così non perdono il trim?
Tasslehoff06 Aprile 2012, 10:54 #2
Originariamente inviato da: melo86
Ma così non perdono il trim?
Non solo, l'utilizzo di array raid 0 con unità SSD è talmente azzardato e instabile che solo da pochissimo i produttori di server hanno rilasciato controller raid specificatamente studiati per queste configurazioni.
Non credo proprio che questo notebook adotti un controller di questo tipo, anche perchè solo quel pezzo costerà tanto quanto l'intero pc o poco meno...

Insomma la classica cinesata fatta apposta per sfruttare come cavie i clienti
emish8906 Aprile 2012, 10:57 #3
Originariamente inviato da: melo86
Ma così non perdono il trim?

non so se le unità msata hanno il trim, comunque costerà 2299 euri, però almeno ha soluzioni che gli altri non hanno!
se garantiscono davvero i 1000mb/s con controller dedicato, gli altri produttori saranno sempre un passo indietro su questo punto!
bollicina3106 Aprile 2012, 11:03 #4
scusate ma io in raid 0 ho due muskin cronos duluxe e vanno benissimo

non vedo che problemi ci siano in raid 0
Rikardobari06 Aprile 2012, 11:12 #5
ho due x25m li ho messi in raid 0 e il raid è durato un mese scarso! togliendo i numerini del crystal disk mark, per il resto era diventato tutto più lento!
Londo8306 Aprile 2012, 11:15 #6
Originariamente inviato da: bollicina31
scusate ma io in raid 0 ho due muskin cronos duluxe e vanno benissimo

non vedo che problemi ci siano in raid 0



io personalmente non farei mai un RAID 0.....c'è il doppio delle possibilità di perdere i dati....

basta che si fo**a uno dei due HDD che non riesci a leggere più anche quelli scritti sull'altro....

ho avuto esperienze di clienti che avevano dati molto importanti per loro e gli avevano venduto un pc con RAID 0....si è svampato un HDD e ciao ciao ai dati....

magari con gli SSD visto che non ci sono parti meccaniche è un po più difficile che succeda ma IMHO RAID 1 tutta la vita!!!
devilred06 Aprile 2012, 11:15 #7
Originariamente inviato da: Rikardobari
ho due x25m li ho messi in raid 0 e il raid è durato un mese scarso! togliendo i numerini del crystal disk mark, per il resto era diventato tutto più lento!


gli ssd per fare il raid devono avere il trim attivato anche in questo caso, se i tuoi non sono progettati per questo hai un degrado di prestazioni. per fare il raid con gli ssd si devono acquistare quelli preposti.
tossy06 Aprile 2012, 11:16 #8
Originariamente inviato da: bollicina31
scusate ma io in raid 0 ho due muskin cronos duluxe e vanno benissimo

non vedo che problemi ci siano in raid 0


Originariamente inviato da: Rikardobari
ho due x25m li ho messi in raid 0 e il raid è durato un mese scarso! togliendo i numerini del crystal disk mark, per il resto era diventato tutto più lento!


Ok siamo in 3 ... io ho 2 OCZ in firma in RAID 0 da 4 mesi e non ho nessun problema

Penso di non avere il TRIM funzionante, ma è questione di Fw del controller, sò di certo che controller più recenti supportano il TRIM anche per i RAID
Pess06 Aprile 2012, 11:25 #9
Non mi sembra una grande idea mettere SSD in RAID...
FRANLELLI06 Aprile 2012, 11:28 #10
IL PROBLEMA CON IL RAID DI SSD STA NEL FATTO CHE I CONTROLLER NON GESTISCONO IL TRIM E QUINDI C'è UN DEGRADO DELLE PRESTAZIONI DELLE UNITà. IL PROBLEMA DELL'AFFIDABILITà E' INVECE UN NON PROBLEMA BASTA FARSI I BACKUP DEI DISCHI E VIVERE SERENI

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.