Nuovi Magellan Maestro 4345 e RoadMate 1217

Nuovi Magellan Maestro 4345 e RoadMate 1217

Magellan commercializza in Italia due nuovi navigatori satellitare, un entry-level e un navigatore con funzionalità multimediali

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 10:56 nel canale Portatili
Magellan
 

Il mercato dei navigatori il boom iniziale si è stabilizzato e ha acquisito una fisionomia ben precisa. Sono due le principali spinte che guidano la richiesta dei consumatori: da un lato c'è il prezzo, soprattutto per chi si avvicina per la prima volta al mondo della navigazione GPS, dall'altra la qualità e la completezza delle funzioni. Tutti i produttori hanno quindi a catalogo prodotti che tengano presente di queste esigenze, da un parte i navigatori a prezzo conveniente, dall'altro la gamma high-end.

Non stupisce quindi che Magellan, nome storico del mercato legato al GPS, abbia presentato a ridotta distanza di tempo due proposte dalla natura molto diversa, il Magellan Maestro 4345 e il Magellan Roadmate 1217. Si tratta di evoluzioni di una gamma ben consolidata, nel primo caso quella che punta sulla qualità, nel secondo quella che punta all'accessibilità da parte del grande pubblico.

Il Magellan Maestro 4345 punta ad essere, oltre a un navigatore, il centro della multimedialità in auto, offrendo display da 4,3", database autovelox precaricato ed aggiornabile gratuitamente a vita, visibilità completa e aggiornata delle condizioni del traffico in tempo reale, interfaccia utente OneTouch, più di un milione di punti di interesse, inclusi i POI delle guide turistiche Marco Polo, copertura cartografica dell'Europa, possibilità di telefonare in vivavoce tramite Bluetooth, sistema di lettura vocale SayWhere, trasmettitore FM integrato, MP3, audiobook e Video Player. Magellan Maestro 4345 è in vendita al prezzo di 400 Euro, Iva compresa, ed è distribuito in Italia da Nital.

Alcune di queste caratteristiche sono presenti anche sul più economico Magellan RoadMate 1217, ad esempio il  sistema di sintesi vocale SayWhere, le Mappe Navteq di tutta Europa precaricate con informazioni turistiche, un database autovelox precaricato ed aggiornabile gratuitamente a vita ed uno con un milione di punti di interesse. Distribuito in Italia da Nital Magellan RoadMate 1217 viene commercializzato al prezzo di 130 € e offre un display touchscreen da 3,5".

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor18 Luglio 2008, 11:07 #1
certo che ormai te li tirano dietro... quelli integrati nelle auto te li mettono come optional a 700 euro...
AceGranger18 Luglio 2008, 12:16 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
certo che ormai te li tirano dietro... quelli integrati nelle auto te li mettono come optional a 700 euro...


bè hanno il monitor da 6/7 pollici, 4 volte piu grande di quello da 3,5...
schwibby18 Luglio 2008, 13:31 #3
XD ... ot
ma 7 pollici non è il doppio di 3.5?
floc18 Luglio 2008, 13:52 #4
come diagonale, che in superficie vuol dire 4 volte... -_-'

Paganetor18 Luglio 2008, 13:58 #5
sì ok, ma non sono giustificati i 700 euro... con quella cifra mi devono installare un 37"!
marchigiano18 Luglio 2008, 14:49 #6
un sacco di menate ma la cosa più importante rimane di bassa qualità: la precisione delle mappe, oltretutto gli aggiornamenti costano un botto e risolvono solo poche cose... a pensare a un nuovo genere di mappe no è?
Paganetor18 Luglio 2008, 14:55 #7
la precisione delle mappe è indipendente dal GPS che compri...

thecatman18 Luglio 2008, 22:40 #8
x me il tomtom resta il migliore! specie l'ultimo modello. in ogni caso è tutta la comunity di quelli che hanno tomtom che lo rendono famoso e ci fanno di tutto co sto navigatore
Okiya19 Luglio 2008, 20:52 #9
Il mio è piccolo e vecchio, a destinazione mi ci porta e dello schermo 39" me ne faccio poco...!

In ogni caso bene così.. scendono tutti di prezzo, aumentano le funzioni e le personalizzazioni. Anche io sono abituato al TomTom e non lo cambierei per un altro...!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^