Eee PC: ASUS fa chiarezza riguardo al sigillo di garanzia

Eee PC: ASUS fa chiarezza riguardo al sigillo di garanzia

Dopo aver adempito ai doveri imposti dalla licenza GPL, ASUS fa chiarezza anche sul problema legato al sigillo di garanzia posto sullo sportello dove alloggia lo slot SODIMM della memoria

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 16:27 nel canale Portatili
ASUS
 

Nelle scorse settimane abbiamo parlato dei problemi di ASUS sorti a causa della violazione della licenza Gnu Public License e della legge statunitense Magnuson-Moss Warranty Act riguardante la garanzia. Ora, dopo aver pubblicato tutti i sorgenti del sistema operativo per adempire agli obblighi della GPL, ASUS ha voluto fare chiarezza anche riguardo la controversia sul sigillo di garanzia.

Attraverso un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito, ASUS ha dichiarato che rimuovere il sigillo posto sopra l'alloggiamento dello slot della memoria non provocherà il decadimento della garanzia.

ASUS Computer International (ASUS) ha recentemente ricevuto una domanda da parte di uno dei suoi clienti stimati riguardo lo scopo del sigillo "La garanzia decade se rimosso", posizionato sullo sportellino di accesso allo slot della memoria SODIMM in alcuni modelli dell'ASUS Eee PC. ASUS ci tiene ad assicurare ai suoi clienti che la semplice rottura o rimozione di questo tipo di sigilli non invalida la garanzia fornita dalla compagnia. ASUS sta prendendo provvedimenti per fare in modo che i sigilli in questione non saranno più utilizzati sui suoi prodotti destinati alla vendita in paesi dove questo genere di sigilli non è consentito.

La controversia sembra essersi conclusa nel migliore dei modi: finalmente i possessori dell'Eee PC saranno liberi di effettuare upgrade della memoria senza il timore di invalidare la garanzia.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor10 Dicembre 2007, 16:37 #1
Asus mi piace sempre di più!

diciamo che "ci ha provato" (più volte ), ma quando li hanno beccati perlomeno si sono cosparsi il capo di cenere e hanno sistemato la faccenda
gino122110 Dicembre 2007, 17:16 #2
a me invece piace sempre meno! me ne avevano parlato tanto bene ma il mio nuovo notebook atteso 45 giorni (anzichè i 15 in programma di prima consegna) dopo 3 giorni andato in assistenza, dove si trova dal 16 nov. bella garanzia.
notebook da 2335+iva, pagati al momento dell'ordine eh, e ormai sono ben più di 2 mesi di inutilizzo.
devo dire che con acer mi sono trovato molto meglio
attendol'esito finale, sperando ormai che la pratica non si prolunghi oltre le vacanze natalizia, altrimenti, dovendo partire passerò ben 2 settimane senza poter far nulla
Motosauro10 Dicembre 2007, 18:24 #3
Originariamente inviato da: gino1221
a me invece piace sempre meno! me ne avevano parlato tanto bene ma il mio nuovo notebook atteso 45 giorni (anzichè i 15 in programma di prima consegna) dopo 3 giorni andato in assistenza, dove si trova dal 16 nov. bella garanzia.
notebook da 2335+iva, pagati al momento dell'ordine eh, e ormai sono ben più di 2 mesi di inutilizzo.
devo dire che con acer mi sono trovato molto meglio
attendol'esito finale, sperando ormai che la pratica non si prolunghi oltre le vacanze natalizia, altrimenti, dovendo partire passerò ben 2 settimane senza poter far nulla


Capisco la frustrazione e hai tutta la mia solidarietà (lo so che ce se ne fa poco, ma meglio che niente ). Ad ogni modo l'eee credo che sia un prodotto molto diverso da quello cui fai riferimento tu e probabilmente sarà gestito da una Business unit diversa.
Il progetto eeepc anche a me pare che tutto sommato stia partendo bene, poi ovvio che bisogna stare alla finesra e aspettare.
uvz10 Dicembre 2007, 19:40 #4
I sigilli li mettevano anche 10 anni fa, altri produttori. Ma è illegale.
Allora la legge italiana diceva che la garanzia era di un anno e non si poteva diminuire.
Se il prodotto aveva due anni di garanzia e si toglieva il sigillo la garanzia, se il produttore informatico gli girava male, scendeva ad un anno, ma non poteva scendere a meno.

Mi viene tristezza a leggere ancora dei sigilli nel 2007.
freeeak10 Dicembre 2007, 21:17 #5
un appello ad assus... SISTEMATE QUEI CAVOLI DI SERVER PER SCARICARE I VOSTRI !@!.?àè DI DRIVER!!!!!

non si puo ogni volta aspettare ore per scaricare driver/bios/utiliti varie ormai hanno "tutti" l'adsl, mi tocca ogni volta cercare qualche mirror non ufficiale.
3jem10 Dicembre 2007, 21:32 #6
@ gino1221

sei stato sfortunato, ma era prevedibile questa situazione, lo sanno tutti che il servizio assistenza asus è tragico, quando ne compri uno devi fare solo gli scongiuri che non si rompa
frankie10 Dicembre 2007, 22:34 #7
Originariamente inviato da: freeeak
un appello ad assus... SISTEMATE QUEI CAVOLI DI SERVER PER SCARICARE I VOSTRI !@!.?àè DI DRIVER!!!!!

non si puo ogni volta aspettare ore per scaricare driver/bios/utiliti varie ormai hanno "tutti" l'adsl, mi tocca ogni volta cercare qualche mirror non ufficiale.


quoto, 5 minuti per un bios...
tek4311 Dicembre 2007, 01:08 #8
ma la notizia che io sappia e' uscita sulla sezione usa e canada..per il resto del mondo che io sappia ancora nn e' confermato.
Se avete riferimetni precisi fatemi sapere che ho qui un sigillo da togliere
Odinoz11 Dicembre 2007, 08:27 #9
Bhè bisogna dire che non esistono aziende perfette, ma nella giungla di società affiliazioni 3rth parti ecc. l'asus spicca per i prodotti di qualità.
io ho sempre comprato prodotti asus mai un problema, dopo 9mesi ho mandato in assistenza la mia mainboard P5N32SLI-Delux e 20 giorni dopo è tornata come nuova, comprato notebook serie F3 nessun problema tranne per l'assenza di driver per linux che vede tutto ma non la scheda audio. vabbè

Asus complimenti
Nexon200411 Dicembre 2007, 11:39 #10
eepc= pc economico, ma Gino1212....cosa hai preso per 2335+iva?
E gia ti si è rotto???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^