Apple contro Samsung: ritirato Galaxy Tab 7.7 dall'IFA

Apple contro Samsung: ritirato Galaxy Tab 7.7 dall'IFA

Una nuova ingiunzione del tribunale di Düsseldorf costringe Samsung a ritirare i nuovi Galaxy Tab 7.7 dall'area espositiva dell'IFA di Berlino

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:57 nel canale Tablet
SamsungAppleGalaxy
 

Poster coperti, materiale promozionale ritirato, prodotti nascosti: è quanto accaduto nel corso della giornata di sabato presso lo stand Samsung all'edizione 2011 dell'IFA di Berlino, una delle principali manifestazioni internazionali nell'ambito dell'elettronica di consumo che si tiene sul territorio europeo.

A sparire repentinamente dall'area espositiva è stato il nuovo tablet Galaxy Tab 7.7, presentato venerdì scorso dall'azienda sudcoreana proprio all'IFA. Si tratta di un nuovo episodio che si inserisce nell'interminabile guerra legale in corso tra Apple e la stessa Samsung: in particolare a disporre il ritiro del prodotto è una nuova ingunzione emessa dal tribunale di Düsseldorf, dopo quella dello scorso mese che ha avuto l'effetto di sospendere le vendite di Galaxy Tab 10.1 sul mercato tedesco.

Samsung ha inizialmente esposto alcuni dei modelli del tablet Galaxy Tab 7.7 con adesivi recanti l'avvertimento "Not for sale in Germany" sperando, in questo modo, di evitare gli effetti di una eventuale ingiunzione. Una misura che purtroppo non ha avuto successo, costringendo così l'azienda sudcoreana a focalizzare le attività di promozione all'IFA sugli altri due nuovi prodotti presentati a Berlino, il Galaxy Note e lo smartphone Wave 3.

In una nota ufficiale Samsung ha fatto sapere di rispettare la decisione della corte, sottolineando tuttavia che si tratta di una misura che limita severamente la scelta del consumatore sul mercato tedesco. L'azienda tornerà a mettere mano alla macchina legale contro questa nuova decisione della corte di Düsseldorf, aspettando nel frattempo l'emissione della sentenza definitiva sull'ingiunzione preliminare relativa al blocco delle vendite del Galaxy Tab 10.1, fissata per il prossimo 9 settembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sna69605 Settembre 2011, 10:00 #1
è ora di tappare la bocca a Apple...è scandaloso...sta bloccando il mercato!
riporto05 Settembre 2011, 10:09 #2
E cosa ci vuole? Il coltello dalla parte del manico ce l'abbiamo noi consumatori, basta non comprare più i prodotti della marca scassamaroni.
ulk05 Settembre 2011, 10:10 #3
Bah non era gran che, ne carne ne pesce. il tablet pere essere tale deve essere su 9 massimo 11 pollici.
ghiltanas05 Settembre 2011, 10:12 #4
nn sono assolutamente un fan apple,però nn è che apple direttamente blocca le vendite ecc...è un tribunale a farlo, quindi forse una certa somiglianza c'è, altrimenti il galaxy tab 7.7 sarebbe ancora esposto
Rubberick05 Settembre 2011, 10:12 #5
ma in pratica cosa contestano che e' uguale all'ipad? si tratta di brevetti software o hardware? perche' mi pare che i software sono nulli dalle parti nostre..
ghiltanas05 Settembre 2011, 10:13 #6
Originariamente inviato da: ulk
Bah non era gran che, ne carne ne pesce. il tablet pere essere tale deve essere su 9 massimo 11 pollici.


anche a me quelle misure stupide nn sanno di nulla, decisamente meglio prendere un buon smartphone sui 4" + tablet da 10"
calabar05 Settembre 2011, 10:18 #7
@ulk
Io invece lo trovo il form factor perfetto. 10" è troppo grande, 9" già ragionevole, ma intorno agli 8" va meglio. Oltretutto con una risoluzione adeguata di 1280x.

Il prodotto nello specifico aveva ancora bisogno di guadagnare in fluidità, pare, e per quanto mi riguarda, manca ancora di un digitalizzatore decente (chi ha detto wacom?) e magari uno schermo con miglior vena antiriflesso. Ecco, così per me sarebbe perfetto.
Bromden05 Settembre 2011, 10:19 #8
Secondo me, questa politica giurisprudenziale estremamente aggressiva da parte di Apple, da un lato gli sta determinando un pessimo ritorno di immagine, perchè, parliamoci chiaro, il più delle volte queste citazioni in giudizio, al di là del merito, appaiono (e sostanzialmente lo sono) abbastanza pretestuose. Un modo come un altro per bloccare, o quantomeno rallentare il più possibile, la concorrenza. D'altro canto, si tende a dimenticare un aspetto molto rilevante: lato hardware Apple deve ricorrere ai produttori hardware, visto che di suo non produce niente, e adesso con tutte queste battaglie legali con Samsung (che è uno dei suoi maggiori fornitori) sarà costretta a cambiare produttori (con tutte le incognite del caso). Non solo; Samsung, Motorola e Htc (con tutti questi Apple ha dei contenziosi aperti) detengono, complessivamente, la stragrande maggioranza dei brevetti nelle telecomunicazioni del comparto mobile. Se si dovessero consorziare, sotto l'egida per esempio di Google, la strada potrebbe diventare improvvisamente ripidissima per quelli di Cupertino. Secondo me quella che sta perseguendo è una strategia sbagliata. Si vedrà nel tempo se avrò visto giusto.
Duncan05 Settembre 2011, 10:24 #9
Sembra che qualcuno pensi che basta che Apple chieda ed i giudici automaticamente concedono.

Se un giudice prende una decisione così grave una solida base legale, non è che si prende il rischio di danneggiare un'azienda così alla leggera.
Dumah Brazorf05 Settembre 2011, 10:25 #10
Tanto senza Jobs restano tra i 5 e 10 anni ad Apple, poi Samsung se la potrà comprare a due soldi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^