Acer Nitro 5 Spin ufficiale: ecco il notebook per il casual gamer

Acer Nitro 5 Spin ufficiale: ecco il notebook per il casual gamer

Posizionato ad un prezzo di 1.299 Euro il nuovo Acer Nitro 5 Spin è un computer portatile con buone caratteristiche tecniche rivolto al casual gamer

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Portatili
Acer
 

A poche ore dall'annuncio dei nuovi processori Intel Core di 8° generazione arrivano i primi prodotti ad integrarli. Fra questi il nuovo Acer Nitro 5 Spin, un computer portatile per videogiocatori disposti a qualche compromesso, definiti "casual gamer". Il nuovo portatile adotta una scocca in alluminio di colore nero con inserti rossi, una cerniera avanzata che consente di ruotare il display di 360° (quindi parliamo di un convertibile), una tastiera retroilluminata abbinata ad un grande trackpad, altoparlanti con subwoofer dedicato e un display IPS Full HD da 15,6 pollici.

Il design convertibile conferisce al prodotto una grande versatilità, anche per le sessioni di gaming con controller esterni o lo streaming di videogiochi Xbox. L'autonomia, stando ai dati di targa è di circa 10 ore (probabilmente non in gaming), per un prodotto che si rivolge principalmente agli appassionati di videogiochi che non richiedono una grande potenza computazionale sul piano grafico, come - segnala Acer - Dota2, Overwatch, League of Legends. La GPU integrata è una NVIDIA GeForce GTX1050 dotata di VRAM dedicata GDDR5.

Nello specifico, su Acer Nitro 5 Spin è possibile trovare CPU fino alla Intel Core i7-8650U da massimo 1,9 GHz (in turbo a 4,2 GHz) e supporto ad HyperThreading con GPU integrata "UHD Graphics" (rebrand della HD Graphics 620) in abbinamento alla soluzione NVIDIA. Il portatile viene dotato di unità SSD su piattaforma PCI-E fino ad un massimo di 512 GB e della connettività Wi-Fi 802.11ac MU-MIMO. Fra le porte disponibili lungo la scocca troviamo USB 3.0, USB 2.0, un lettore di schede USB, HDMI e un jack audio da 3,5 millimetri per cuffie ed eventuale microfono.

Oltre alle funzionalità tipicamente da gaming, votate alle massime performance in relazione al prezzo di listino, Nitro 5 Spin adotta anche feature generiche sicuramente molto interessanti. Fra queste c'è il lettore di impronte digitali compatibile con la tecnologia Windows Hello integrata su Windows 10 (installato nativamente sin dal primo avvio). Questa consente di accedere al sistema operativo e a tutti i suoi dati e alle sue app in maniera semplice, ovvero sfiorando il sensore con le dita e aumentando la sicurezza generale del dispositivo.

Con il nuovo portatile Acer continua a spingere su una fascia di mercato di nicchia, ma molto interessante: quella dei notebook gaming a "basso costo". Acer Nitro 5 Spin viene proposto ad un prezzo base di 1.299 Euro sul mercato italiano, con la disponibilità prevista per il prossimo mese di ottobre.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sintopatataelettronica22 Agosto 2017, 11:22 #1
se uno spende 1300 euro per il casual gaming... o ha soldi da buttare nel cestino dell'immondizia.. o tanto bene non sta
Vindicator2322 Agosto 2017, 14:08 #2
costa cosi tanto perche' è un ultrabook, ne ho visto di decenti anche a 450 euro ad una nota catena sempre acer , per il casual va bene quella cifra

non deve mica giocare a quake champions ad esempio lol
minatoreweb22 Agosto 2017, 23:05 #3

Casual gaming?...

Secondo me non spiegano bene le funzionalità.
In primis l'interessante di questo pc è di essere un convertibile (utilizzabile come un tablet ma molto potente) questo è cio' che porta su il prezzo (non so se ci sono altri pc simili di tale potenza).
L'unica pecca di Acer (o almeno quando comprai il pc convertibile per mia madre) è di non fornirlo per l'italia (quindi con tastiera italiana) senza sistema operativo Microsoft (invogliando quindi l'utente a pagare inutile licenza). Pecca che si risolve parzialmente (essendo l'obbligo di sottoscrivere licenza illegale per l'europa) telefonando gratuitamente ad acer che invia un coriere (a loro spesa), toglie il sistema operativo, rende completo il bios e reinvia il pc a casa e il rimborso dei soldi della licenza in banca. Ovviamente questa pressi fa perdere l'iva pagata sulla licenza e l'eventuale rincaro del negoziante.
La scheda video potente non serve solamente ai gioco come l'autore del post ipotizza (a parere mio erroneamente perchè pochi giochi che sfruttano lo schermo tuch richiedono potenza).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^