Acer Chromebook 11, più robusto e resistente ma allo stesso prezzo di sempre

Acer Chromebook 11, più robusto e resistente ma allo stesso prezzo di sempre

Acer ha annunciato lunedì il nuovo modello della famiglia Chromebook 11, con uno chassis più resistente alla torsione e allo stress, nuovo hardware, ed un prezzo di listino molto vantaggioso

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:31 nel canale Portatili
Acer
 

In quel di Las Vegas Acer ha annunciato, fra i tanti modelli, un nuovo Chromebook 11 che integra fra le novità un design più robusto e 9 ore di autonomia operativa, stando almeno ai dati rilasciati dalla società. Il nuovo modello mantiene un prezzo di listino molto invitante, pur non rinunciando ad offrire prestazioni adeguate grazie al leggero Chrome OS, il sistema operativo di Google che si basa sull'uso massiccio del cloud per la condivisione e la collaborazione dei file e documenti.

Acer Chromebook 11

Stando ai dati Gartner dei primi tre mesi del 2015, Acer detiene il 34% delle quote di mercato dei Chromebook e con il nuovo modello la società intende mantenere la leadership. Il nuovo Acer Chromebook 11 può cadere da 60cm senza soffrire eventuali danni fisici, e rispetto al precedente modello vanta una maggiore resistenza alla torsione e allo stress. Il tutto senza essere troppo ingrombrante: pesa 1,1kg ed è spesso 18,6mm.

Sotto la scocca troviamo processori Intel Celeron quad-core supportati da 2 o 4GB di RAM, in base al modello, mentre lato storage vi sono versioni da 16 e da 32GB su eMMC. L'hardware è abbinato ad un display da 11,6 pollici a risoluzione 1366x768 con finitura opaca, e completano la lista delle specifiche tecniche una webcam, due altoparlanti stereo e un microfono integrato per le funzionalità multimediali audio-video di base.

Corposa la lista delle connessioni supportate: Acer Chromebook 11 può essere collegato ad una rete Wi-Fi 802.11 tramite l'adattatore dual-band 2x2 MIMO, può essere abbinato ad accessori via Bluetooth 4.0, e può essere collegato a dispositivi esterni via USB 3.0, USB 2.0 e a monitor via HDMI. Sul portatile troviamo anche un lettore di schede SD per espandere lo storage integrato con schede di memoria esterne.

Specifiche esatte, prezzi e disponibilità verranno comunicati nelle diverse località nel prossimo futuro, ma si sa già il prezzo: in Europa quello consigliato partirà da 329€.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MiKeLezZ05 Gennaio 2016, 09:42 #1
Trecentoventinove euro?!?! Ahahah
Axios200605 Gennaio 2016, 09:52 #2
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Trecentoventinove euro?!?! Ahahah


Il prezzo consigliato e' lo stesso prezzo che sara' ridotto sugli store online.... Poi mi piace che dicono che il prezzo di 329 euro e' per l'Europa quando tra Italia, Francia, Germania e Regno Unito ci sono differenze anche considerevoli di prezzo.

Se il prodotto interessa basta sapere dove comprare e si risparmia.

Tablet che in Italia costano 400 euro presi a 320 in Francia....

Poi si compra in USA e si risparmia ancora di piu'.

Certo se poi fa ridere che esistano persone che per svolgere attivita' semplici come navigare, ricevere posta, scrivere documenti, preferiscano un OS che si avvia in 4 secondi, non necessita di antivirus o altro, ha il boot verificato, si auto aggiorna, in caso di problemi si formatta in 25 secondi e richiede una minima manutenzione se non nulla, quello e' un altro paio di maniche.
Alfhw05 Gennaio 2016, 13:30 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Certo se poi fa ridere che esistano persone che per svolgere attivita' semplici come navigare, ricevere posta, scrivere documenti, preferiscano un OS che si avvia in 4 secondi, non necessita di antivirus o altro, ha il boot verificato, si auto aggiorna, in caso di problemi si formatta in 25 secondi e richiede una minima manutenzione se non nulla, quello e' un altro paio di maniche.


Sì, d'accordo ma poi quando leggi che "che si basa sull'uso massiccio del cloud per la condivisione e la collaborazione dei file e documenti" e che "lato storage vi sono versioni da 16 e da 32GB su eMMC" allora vengono seri dubbi su come si possa usarlo bene dato che il cloud è molto più lento della memoria locale e non disponibile in mancanza di collegamento internet. Inoltre spero che la memoria storage si possa espandere in qualche modo diverso dalle SD come per esempio un ben più veloce SSD (anche se ciò significa altri soldi...). Poi se non erro le ultime versioni permettono di salvare le app nella memoria locale anche se rimane sempre il dubbio che il tutto sia troppo basato sul cloud. IMHO ovviamente.
the fear9005 Gennaio 2016, 13:43 #4
In USA a partire da 179 dollari, qui da 329.

Non riesco proprio a spiegarmi perché qui non vendono, voi un'idea ce l'avreste ?
Axios200605 Gennaio 2016, 14:49 #5
Originariamente inviato da: Alfhw
Sì, d'accordo ma poi quando leggi che "che si basa sull'uso massiccio del cloud per la condivisione e la collaborazione dei file e documenti" e che "lato storage vi sono versioni da 16 e da 32GB su eMMC" allora vengono seri dubbi su come si possa usarlo bene dato che il cloud è molto più lento della memoria locale e non disponibile in mancanza di collegamento internet. Inoltre spero che la memoria storage si possa espandere in qualche modo diverso dalle SD come per esempio un ben più veloce SSD (anche se ciò significa altri soldi...). Poi se non erro le ultime versioni permettono di salvare le app nella memoria locale anche se rimane sempre il dubbio che il tutto sia troppo basato sul cloud. IMHO ovviamente.


Ho da 3 mesi un Chromebox m075 con i3 dual core, 16 GB SSD e 4 GB di RAM.

Funziona anche offline. Le app di Google tipo documents e fogli sono in locale.

Ho aggiunto una SSD da 32 gb e tenendo conto che non movimento film o altro va più che bene.
Alfhw05 Gennaio 2016, 18:10 #6
Originariamente inviato da: Axios2006
Ho da 3 mesi un Chromebox m075 con i3 dual core, 16 GB SSD e 4 GB di RAM.

Funziona anche offline. Le app di Google tipo documents e fogli sono in locale.

Ho aggiunto una SSD da 32 gb e tenendo conto che non movimento film o altro va più che bene.


Come dicevo sopra se si può aggiungere un SSD allora è molto meglio. Però dovrebbero offrirlo di serie (e quindi a poco con l'economia di scala) invece di farti spendere altri soldi. Oltre al fatto che molte persone non hanno la più pallida idea di come montare un disco aggiuntivo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^