Acer Aspire: notebook e desktop all-in one per tutti

Acer Aspire: notebook e desktop all-in one per tutti

All'interno della famiglia Acer Aspire troviamo portatili da 279 Euro fino ad oltre 1.000 Euro per soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di utenti e desktop all-in-one senza ventole, con tecnologia LiquidLoop che garantisce il massimo silenzio durante il funzionamento

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Portatili
Acer
 

In occasione di un evento internazionale tenuto a New York Acer ha annunciato i nuovi computer portatili della famiglia Aspire, suddivisi nelle sottofamiglie Aspire 1 e Aspire 3, pensati per famiglie e studenti per via delle caratteristiche essenziali; Aspire 5, il più pratico e tradizionale; e infine Aspire 7, che rappresenta il modello più alto in gamma della nuova famiglia Aspire serie 2017. Quest'ultimo può essere dotato di processore Intel Core i7 di ultima generazione e GPU NVIDIA GeForce GTX 1060, mentre tutti i nuovi modelli dispongono di schede di rete compatibili con lo standard 802.11ac.

Acer Aspire 1

Acer Aspire 1

Aspire 1 è una serie di computer portatili "da condividere in famiglia, per la navigazione sul web o da usare come secondo dispositivo". Nel prezzo d'acquisto è incluso un abbonamento a Office 365 Personal con 1 TB di spazio su OneDrive, mentre nella scocca troviamo tre porte USB, di cui una USB 3.0, una porta HDMI e una porta Ethernet. Il display è da 14 pollici, mentre nella gamma di processori troviamo Intel Celeron e Pentium coadiuvati da 32 o 64 GB di storage su eMMC, 4GB di RAM DDR3L e GPU integrata Intel HD. La scocca dei nuovi Acer Aspire 1 è spessa meno di 18 millimetri, con un peso di 1,65 chilogrammi, e racchiude una batteria che consente di ottenere, secondo Acer, un massimo di 9 ore di autonomia.

La famiglia Acer Aspire 1 sarà disponibile da luglio ad un prezzo base di 279,00 Euro.

Acer Aspire 3

Acer Aspire 3

La famiglia Aspire 3 utilizza come fondamento le caratteristiche base di Aspire 1, aggiungendo maggiori prestazioni soprattutto con contenuti multimediali. Aspire 3 adotta display da 14 pollici a risoluzione HD e da 15,6 pollici sia HD che Full HD (quindi 1920x1080 pixel), con varie opzioni per quanto riguarda la CPU, partendo dai processori Intel Celeron e Pentium sino ad arrivare alle più potenti soluzioni Core con un massimo di 12 GB di memoria RAM. I display dei notebook Acer Aspire 3 utilizzano varie tecnologie per migliorare la qualità delle immagini e ridurre l'affaticamento degli occhi, come BlueLightShield per ridurre l'emissione delle luci blu dai subpixel.

Anche gli Aspire 3 arriveranno in Italia a luglio a partire da un prezzo di 379,00 Euro per la versione più bassa in gamma.

Acer Aspire 5

Acer Aspire 5

Aspire 5 migliora funzionalità e design e si propone su una fascia di mercato leggermente più elevata. Si rivolge al "gran lavoratore" e può essere utilizzato per l'editing fotografico, così come a chi effettua pubblicazioni online grazie al display IPS opzionale. Utilizza pannelli da 15,6 pollici a risoluzione sia HD che Full HD, con sistema audio basato sulla tecnologia TrueHarmony e due microfoni Purified.Voice che promettono una grande esperienza con Cortana. Gli Aspire 5 usano processori Intel Core di ultima generazione e "le più recenti schede grafiche NVIDIA GeForce", con un massimo di 20 GB di RAM DDR4 a 2.400MHz, SSD M.2 fino a 256 GB o hard-disk da massimo 2 TB di memoria integrata. I computer di questa serie adottano una porta USB 3.1 Type-C, una porta USB 3.0 che supporta la ricarica di dispositivi anche da PC spento, e due ulteriori porte USB 2.0.

Gli Acer Aspire 5 saranno disponibili in Italia da luglio a partire da 599,00 Euro.

Acer Aspire 7

Acer Aspire 7

Con un ritardo di un mese arriveranno in Italia anche gli Acer Aspire 7, la soluzione top di gamma della storica famiglia del brand. Sono modelli progettati per chi ha bisogno di prestazioni anche sul piano grafico grazie alle GPU dedicate. Utilizzano uno chassis lucido che ospita processori Intel di settima generazione con un massimo di 32 GB di memoria RAM DDR4 e GPU NVIDIA fino alla GeForce GTX 1060. Per il sistema di archiviazione si affidano ad SSD M.2 di un massimo di 512 GB o hard-disk fino a 2 TB. I computer Aspire 7 adottano anche una videocamera HD con HDR e un sistema Dolby Audio Premium per il miglioramento dell'audio in uscita. L'adattatore di rete integrato è compatibile con la tecnologia 802.11ac e usa antenne 2x2 MIMO per migliorare la portata e la velocità della connessione wireless, mentre la connettività cablata è garantita da una porta Gigabit Ethernet. Le porte di Aspire 7 sono le stesse di Aspire 5, all'interno di una più elegante scocca in alluminio. I notebook della famiglia sono proposti sia in versione da 15 poillici che in versione da 17 pollici.

La serie Acer Aspire 7 del 2017 verrà venduta in Italia a partire da agosto con un prezzo base di 999,00 Euro. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del produttore.

Acer Aspire U27 e Z24

Ma la famiglia Aspire comprende anche soluzioni pensate per il mondo desktop, in particolare due sistemi all-in-one basati su Windows 10: Aspire U27, con un display dalla diagonale di 27 pollici; e Aspire Z24, dalla diagonale di 23,8 pollici. Entrambi i sistemi all-in-one sono progettati per essere versatili grazie ai processori Intel Core di ultima generazione, memorie Intel Optane opzionali e fino a 32 GB di memoria RAM DDR4 ad un massimo di 2.400 MHz.

Acer Aspire U27
Acer Aspire U27

Vincitore dell'iF Design Award 2017, Acer Aspire U27 utilizza un telaio da 12 millimetri supportato da uno stand a forma di V. Il display utilizza la risoluzione massima Full HD (1920x1080 pixel) con un ampio angolo di visualizzazione e subwoofer integrato per migliorare le rese sulle basse frequenze dell'impianto audio inserito nel telaio.

Caratteristica peculiare del nuovo desktop all-in-one di Acer è indubbiamente il sistema LiquidLoop brevettato per il raffreddamento delle componenti elettroniche. All'interno di Aspire U27 infatti non troviamo ventole, ma un sistema che sfrutta l'evaporazione e la condensa di un liquido per il trasporto e la dissipazione del calore. In questo modo si ottengono naturalmente diversi vantaggi.

Primo fra tutti un estremo silenzio anche durante le operazioni più complesse che gravano sull'hardware, ma anche una migliore efficienza in termini energetici e una maggiore durata dei componenti sottoposti a stress. Acer Aspire U27 sfrutta Windows Hello e supporta il riconoscimento facciale per l'accesso ai dati del computer, ed è presente anche la certificazione Skype for Business.

Acer Aspire Z24
Acer Aspire Z24

È ancora più sottile Acer Aspire Z24, con un telaio spesso solamente 11 millimetri. Il computer viene inoltre dotato di una scheda grafica discreta NVIDIA GeForce 940MX, di certo non utilissima con i giochi di ultima generazione ma che può abilitare il computer ad incarichi più ampi e variegati, come i giochi e i contenuti multimediali più avanzati e pesanti da gestire per la singola CPU.

Entrambi i nuovi arrivi in casa Acer sono dotati della tecnologia ExaColor che corregge i colori e ottimizza il contrasto, e dispongono di ingresso HDMI per collegare sorgenti esterne. I display supportano le tecnologie BlueLightShield, Flickerless e Dolby Audio che, rispettivamente, limitano l'emissione delle luci blu, riducono lo sfarfallio, e migliorano l'audio in uscita dagli speaker integrati.

Infine i prezzi: Acer Aspire U27 verrà proposto in Italia a partire dal mese di agosto ad un prezzo base di 1.599 Euro, mentre Aspire Z24 sarà disponibile nello stesso periodo ma partirà da 1.099 Euro. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del produttore.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uncle Scrooge28 Aprile 2017, 08:51 #1
Ok tutto bello ma risparmiare anche sul tasto di accensione (anche sull'Aspire 7) che è integrato nella tastiera, mi sembra veramente eccessivo.

Lo trovo scomodissimo. Solo questo per me è un buon motivo per escludere Acer a priori.
emiliano8428 Aprile 2017, 10:35 #2
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Ok tutto bello ma risparmiare anche sul tasto di accensione (anche sull'Aspire 7) che è integrato nella tastiera, mi sembra veramente eccessivo.

Lo trovo scomodissimo. Solo questo per me è un buon motivo per escludere Acer a priori.


questa mi mancava....come funziona?
djfix1328 Aprile 2017, 11:06 #3
non cambia niente è solo questione di comodità produttiva, la gestione da bios è la medesima e ultimamente non la stà usando solo Acer.
Uncle Scrooge28 Aprile 2017, 11:09 #4
Il tasto di accensione non è più un tastino dedicato (isolato) ma è semplicemente uno dei tasti della tastiera (quello nell'angolo in alto a dx).

La sensazione generale nell'uso di questo tasto è pessima, io ho sempre avuto tasti di accensione ben identificabili, robusti, con una pressione "secca" (e non "molle" come gli altri tasti) e quasi sempre retroilluminati, anche nei laptop più economici.
I tasti della tastiera sono più delicati, dovesse rompersi quel tasto come si accende il PC?

Questo tra l'altro modifica anche la posizione di molti altri tasti sulla tastiera (per far posto a quello di accensione) creando confusione.
emiliano8402 Maggio 2017, 10:53 #5
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Il tasto di accensione non è più un tastino dedicato (isolato) ma è semplicemente uno dei tasti della tastiera (quello nell'angolo in alto a dx).

La sensazione generale nell'uso di questo tasto è pessima, io ho sempre avuto tasti di accensione ben identificabili, robusti, con una pressione "secca" (e non "molle" come gli altri tasti) e quasi sempre retroilluminati, anche nei laptop più economici.
I tasti della tastiera sono più delicati, dovesse rompersi quel tasto come si accende il PC?

Questo tra l'altro modifica anche la posizione di molti altri tasti sulla tastiera (per far posto a quello di accensione) creando confusione.


capito, ma penso sia una cosa voluta per design che per risparmiare un tasto, se non sbaglio anche su alcuni macbook hanno adottato la stessa soluzione...in ogni caso anche io preferisco un tasto fisico a parte

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^