Speedlink Omnivi: nuovo mouse professionale per giocatori

Speedlink Omnivi: nuovo mouse professionale per giocatori

Speedlink Omnivi è un mouse pensato per il gaming competitivo, dotato soprattutto di un sensore laser molto preciso. Nonostante questo è comunque offerto a un prezzo valido.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 07:01 nel canale Periferiche
Speedlink
 

Speedlink è una compagnia tedesca fondata nel 1998 i cui prodotti vengono distribuiti in quasi tutti i paesi europei. Il costruttore dei prodotti Speedlink è la Jöllenbeck GmbH, attiva a livello internazionale, ed esperta nella produzione di accessori da gioco, per i notebook, i PC, i tablet e altro ancora.

Speedlink Omnivi

Peso e velocità scelti da Speedlink costituiscono un buon compromesso e rendono questa periferica solida e stabile, oltre che molto precisa
Nell'ultimo periodo Speedlink ha intensificato i suoi rilasci nel settore delle periferiche per il gioco e, in particolar modo, hanno acquisito notorietà i suoi mouse da gioco, che si contraddistinguono per l'ormai inseparabile per Speedlink colorazione rossa. Negli ultimi giorni abbiamo provato il nuovo Speedlink Omnivi, un mouse per scopi professionali entrato sul mercato nel corso del mese di ottobre.

La caratteristica primaria di Omnivi è il suo preciso sensore ottico da 12 mila DPI, ampiamente configurabile dall'utente tramite il software fornito a corredo. Sulla plancia frontale del mouse il giocatore trova un comodo tasto per la commutazione rapida della risoluzione DPI. Sono configurabili 6 livelli: mentre le impostazioni di default sono 800, 1600, 2400, 8000 e 12000 DPI, ciascuno di questi livelli può essere impostato a piacimento dal giocatore con valori che oscillano in un range che va da 100 a 12 mila DPI.

Una velocità notevole, ovviamente utilizzabile solo in specifici ambiti e con schermi di gioco particolarmente ampi. Ma che si sposa bene con il peso della periferica, comunque consistente e non configurabile, precisamente di 145 grammi. Peso e velocità scelti da Speedlink costituiscono un buon compromesso e rendono questa periferica solida e stabile, oltre che molto precisa.

Speedlink Omnivi

Troviamo 10 pulsanti liberamente configurabili e associabili a macro. Nello specifico nella parte superiore sinistra della periferica ci sono due comodi pulsanti, di default associati ai controlli multimediali e alla regolazione del volume. Ma il giocatore più scafato può associare altre funzioni avanzate, come la "sniper mode" che riduce la sensibilità del laser fino a 100 DPI e che consente di effettuare spostamenti ad altissima precisione particolarmente congeniali per quei momenti in cui va presa la mira quando si è in modalità cecchino. Altri pulsanti si trovano sulla superficie laterale sinistra, i quali possono essere particolarmente utili per giochi come i MOBA o che possono essere associati alle azioni di movimento per esempio in uno sparatutto.

Il software Speedlink offre inoltre un potente editor di macro, oltre che molto semplice da usare. In pochi istanti si possono configurare serie di azioni da usare in game o all'interno dell'ambiente Windows. L'utente può anche personalizzare il ritardo tra un'attivazione e l'altra, e ovviamente alla fine associare la macro a uno dei pulsanti programmabili di Omnivi. Le macro possono rivelarsi determinanti in alcuni momenti di gioco, ad esempio per gestire velocemente scambi di armi o di magie, offrendo al giocatore importanti vantaggi competitivi. Si possono creare diversi profili e passare dall'uno all'altro tramite il software, comunque sempre stabile e veloce (nettamente migliorato rispetto alle precedenti versioni del software Speedlink).

Speedlink Omnivi

Un'altra caratteristica peculiare dell'Omnivi riguarda l'ergonomia e i materiali di alta qualità scelti da Speedlink. Troviamo, infatti, un solido appoggio per le dita e una lastra di base in alluminio. Soprattutto il mignolo destro può essere comodamente appoggiato sulla corrispondente parte della base. In questo modo non tocca la superficie neanche durante i momenti di gioco più adrenalinici.

Interessante anche la superficie gommata che riveste la periferica nella sua parte superiore. Garantisce maggiore abrasività per la mano e un feedback tattile piacevole, anche se può essere soggetta a usura dopo diversi mesi di utilizzo. Speedlink Omnivi richiede al giocatore un po' di adattamento nella disposizione delle dita e della mano, ma si rivela efficace e solido, grazie al peso e alla sua larga base in alluminio.

Speedlink Omnivi

Un'altra caratteristica peculiare dell'Omnivi riguarda l'ergonomia e i materiali di alta qualità scelti da Speedlink. Troviamo, infatti, un solido appoggio per le dita e una lastra di base in alluminio
Il software permette di regolare altre impostazioni come il polling rate, ovvero la frequenza delle comunicazioni attraverso la connessione USB. Ci sono quattro settaggi a disposizione del giocatore: 125 Hz, 250 Hz, 500 Hz e 1000 Hz. L'illuminazione LED è regolabile in 7 colori che Speedlink definisce "atmosferici". Si possono in realtà ottenere effetti molto spettacolari alternando le modalità a disposizione come Running multicolore, Flashing multicolore e Flowing multicolore. Queste modalità non solo alternano i 7 colori disponibili ma li fondono insieme in effetti al limite dello psichedelico. Ci sono anche le più sobrie modalità Solid e Breathing, e non manca ovviamente l'opportunità di spegnere completamente la retroilluminazione. D'altra parte questa funzionalità è quella che ci convince di meno tra le opzioni messe a disposizione dall'Omnivi, perché rimane comunque molto spartana e perché manca la possibilità di configurare l'effetto del logo Omnivi che si trova nella parte inferiore della superficie principale.

Speedlink Omnivi

Speedlink Omnivi monta poi una solida rotella a due vie, anch'essa dotata di retroilluminazione. Quest'ultima fornisce al giocatore indicazioni su quale profilo di risoluzione DPI è in quel momento attivato. Interessante anche il feedback dei due pulsanti principali, che possiamo definire preciso e piacevole. Il mouse Speedlink è dotato di un comodo cavo intrecciato da 1,8 metri, mentre le sue dimensioni sono di 87 × 131 × 52mm (L × P × A). La massima accelerazione è di 50g, la massima velocità di campionamento di 250 ips e il frame rate del sensore di 12.000fps.

Speedlink Omnivi

In definitiva, Speedlink Omnivi è una periferica sorprendente grazie alla sua solidità e precisione, che ben si sposa con tipologie di gioco differenti. Richiede però all'utente un po' di lavoro di adattamento per via della sua ergonomia e della peculiare disposizione delle dita che viene richiesta. Un po' spartana la retroilluminazione, ma l'ottimo compromesso tra peso e velocità rende Omnivi una periferica di gioco assolutamente consigliata per il gaming competitivo e professionale.

Speedlink Omnivi si può adesso acquistare per 69 Euro.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Malek8611 Novembre 2016, 07:58 #1
Perchè i mouse per giocatori hanno sempre un aspetto così brutto?
Ginopilot11 Novembre 2016, 08:18 #2
Probabilmente perche' si devono abbinare con altra roba tamarra, tipo case con neon e finestre. Se i gamer cominciassero a schifare questa robaccia, probabilmente il mercato si adeguerebbe. Ma solitamente le nuove leve, i piu' giovani, apprezzano molto certe cose.
Cloud7611 Novembre 2016, 10:30 #3
Io invece mi chiedo perchè la rotella è sempre così dannatamente arretrata?
Cavolo non trovo nemmeno un mouse che abbia la rotella avanti. Io uso i tre tasti con tre dita e la rotella così indietro è ingestibile col medio, devi arretrare tutta l'impugnatura per finire con le altre due dita in un punto di click sugli altri due tasti che è più sconveniente.
DenFox11 Novembre 2016, 15:00 #4
Beh, io ho un Razer Lachesis da tantissimi anni, devo dire che è abbastanza sobrio, non è per niente brutto! Molto elegante! Peccato che a breve dovrò cambiarlo, comincia ad andare a tratti, ho provato a togliere il tappetino che era usurato, ma mi sono accorto che lo fa comunque, penso proprio sia il mouse...
Gioz12 Novembre 2016, 08:53 #5
Originariamente inviato da: Malek86
Perchè i mouse per giocatori hanno sempre un aspetto così brutto?

che poi il 90% dei prodotti con scritto gaming sono cineserie ultra low cost con 2 lucette oppure sembrano la faccia di un trasformer e non sono comodi da impugnare, come se anziché usarli la gente li prendesse per passare la giornata a guardarli.
questo ha la basetta di alluminio ed è totalmente programmabile, quindi piaccia o non piaccia, almeno ha senso di esistere, ma la cosa in generale sta sfuggendo di mano e forse è addirittura peggio con le tastiere dove una dal valore commerciale di 15€ diventa "gaming" con la retroiluminazione e te la propongono a 40, quando una ozone strikepro come la mia o una coolermaster si trovano anche a meno di 100€ con cherry mx.
non vorrei poi parlare delle sedie "da gaming" scardinate via da una formula 1 in disuso, con annessi led sul posteriore(forse servono come segnalatore in caso di nebbia per i veicoli che ti inseguono).
Schaduw13 Dicembre 2016, 14:32 #6
lato estetico non dispiace; alcuni prodotti un po' "tamarri" secondo me son comunque belli esteticamente; il vero discorso sarebbe che manca la scelta: ciò che etichettato come "for gamers" deve per forza essere vistoso/esagerato.
Per es. a me le poltrone non piacciono per niente, vorrei una sedia comoda e stop, non un sedile da rally! (per dirne una) (viceversa un case tenuto bene con la finestra e illuminato bene fa la sua figura)

L'altro problema poi è probabilmente pensare che basti l'aspetto per dichiarare un prodotto "for gamers".

Passando all'aspetto pratico: chi cacchio li usa 12k dpi? ho provato i 5700 e rotti di un rat ed erano già al limite del gestibile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^