Western Digital e Toshiba annunciano le prime memorie 3D NAND a 64 strati

Western Digital e Toshiba annunciano le prime memorie 3D NAND a 64 strati

La produzione in volumi per i clienti retail partirà nel quarto trimestre di quest'anno, mentre i sampling ai clienti OEM prenderà il via durante il trimestre in corso

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:31 nel canale Memorie
ToshibaWestern DigitalSandisk
 

Western Digital Corporation, in collaborazione con Toshiba Corporation, ha annunciato di aver sviluppato la prima memoria 3D NAND al mondo a 64 strati, già messa in produzione pilota presso lo stabilimento di Yokkaichi, gestito congiuntamente dalle due società.

La memoria è basata sulla tecnologia BiCS3 sviluppata con Toshiba, laddove BiCS è una sigla che sta a significare "bit cost scalable". La tecnologia è a disposizione di Western Digital grazie all'operazione di acquisizione di SanDisk annunciata lo scorso anno e perfezionata nel corso del mese di maggio 2016: SanDisk è stato per diversi anni partner e cliente di Toshiba per quanto riguarda i chip di memoria NAND Flash.

BiCS3 sarà inizialente implementata in circuiti integrati da 256Gbit di capacità e resa disponibile in una gamma di capienze fino a mezzo terabit su singolo chip. Western Digital ha dichiarato che si aspetta di avviare le consegne in volumi di BiCS3 per il mercato retail nel quarto trimestre 2016 e di iniziare il sampling agli OEM già nel trimestre in corso. Le consegne della precedente generazione di tecnologia 3D NAND BiCS2 proseguirà senza variazioni per i clienti retail e OEM.

Lo scorso 15 luglio Toshiba e Western Digital hanno inoltre inaugurato le attività della New Fab 2 di Yokkaichi, destinata alla produzione di semiconduttori. Lo stabilimento è stato parzialmente completato nel mese di ottobre del 2015 e una prima fase della produzione è già stata avviata a marzo del 2016.

Satoshi Tsunakawa, Presidente e CEO di Toshiba Corporation,ha commentato: "Le tecnologie avanzate sottolineano il nostro impegno a rispondere ad una continua domanda in qualità di innovatori nelle memorie flash. Stiamo migliorando la nostra efficienza produttiva e la qualità dei nostri stabilimenti. Sulla base di questo, abbiamo intenzione di investire fino a 860 miliardi di yen entro l'anno fiscale 2018, in linea con le condizioni del mercato. Il nostro impegno è saldo e siamo fiduciosi che la nostra joint venture con Western Digital produrrà memorie di prossima generazioni competitive per costo presso Yokkaichi".

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123428 Luglio 2016, 12:46 #1
Beh, la dice molto lunga il fatto che WD, leader attuale degli hdd meccanici, investa in R&D su SSD
supertigrotto28 Luglio 2016, 18:23 #2

Bene

Adesso datemi ssd m2 a prezzi decenti,il Samsung 950 pro costa ancora troppo
Rubberick28 Luglio 2016, 20:53 #3
Cercano di trovare una soluzione meno performante ma + permissiva in termini di spazio?

Roba da 500 MB/s ma con 8-16 tb di storage? senza aspettare anni e anni ?
frankie29 Luglio 2016, 12:12 #4
Devono rifare la serie green ma SSD

Il che non sarebbe male, van bene anche 200MB/s ma con capienze e prezzi da HD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^