SSD ADATA in Raid 0: quasi 7 Gbytes al secondo in scrittura dati

SSD ADATA in Raid 0: quasi 7 Gbytes al secondo in scrittura dati

ADATA mostra le potenzialità di una configurazione Raid 0 con 8 unità SSD, confermando come la produzione di memorie DDR3 per enthusiast non si spinga sino agli estremi di alcuni altri player del settore

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:27 nel canale Memorie
 

Ben 8 unità SSD collegate tra di loro in Raid 0: è questo il cuore del sistema che ADATA ha mostrato al proprio stand del Computex 2012 di Taipei. Una configurazione di questo tipo è resa possibile dalla scheda madre ASRock X79 Extreme 11, proposta basata sulla seconda revision di chipset Intel X79 e dotata di controller Raid LSI integrato onboard.

adata_c2012_1.jpg (74673 bytes)

La risultante? Velocità di lettura e scrittura sequenziali elevatissime, confermate dai benchmark di Crystal DiskMark che indicano valori pari rispettivamente a oltre 5 Gbytes al secondo e quasi 7 Gbytes al secondo. Un risultato di questo tipo è ovviamente ben più di quanto sia richiesto in sistemi desktop di fascia alta ma ben testimonia le potenzialità di unità SSD ad elevate prestazioni, in questo caso i modelli ADATA XPG SX900 da 256 Gbytes, quando collegate in configurazione Raid 0.

adata_c2012_2.jpg (80984 bytes)

Dal versante memorie ADATA continua a sviluppare moduli dedicati al pubblico degli utenti più appassionati ma non è intenzionata a partecipare alla gara all'ultimo MHz abbracciata da alcuni dei player di questo settore. Le memorie Gaming Series DDR3-2400 sono certificate per operare sino alla frequenza di clock di 2.400 MHz con piattaforme Intel socket 1155 LGA abbinate a chipset della serie 7, distinguendosi dalle altre proposte sul mercato per la capacità complessiva che è pari a 8 Gbytes per modulo. La risultante è quindi quella di avere una dotazione complessiva di 32 Gbytes in sistemi dotati di 4 slot memoria DDR3, quelli che tipicamente accompagnano le schede madri per processori Intel Ivy Bridge.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf05 Giugno 2012, 11:36 #1
La scrittura più veloce della lettura?
Mith8905 Giugno 2012, 11:38 #2
utile come un overclock a 8GHZ
predator_8505 Giugno 2012, 11:40 #3

lentine

ahahahah lente eh? mammamia che bestie
avvelenato05 Giugno 2012, 11:43 #4
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
La scrittura più veloce della lettura?


normale in raid 0.
blackavatar05 Giugno 2012, 11:59 #5
Originariamente inviato da: avvelenato
normale in raid 0.


Può essere, ma qui hanno semplicemente invertito i valori. Basta guardare l'immagine
Stappern05 Giugno 2012, 12:13 #6
un altro po e le ram gli fanno da collo di bottiglia
Mparlav05 Giugno 2012, 12:47 #8
La Asrock Extreme 11 ha un LSI SAS2308 integrato, controller adottato dall'LSI9205-8e che da solo viene sui 350 euro, anche se in quei test il CDM ed Atto sono "falsati" dal caching effettuato dal controller sulla ram di sistema (ben 35GB di caching) invece che quella onboard dei controller pci-e

Questa Asrock è fascia alta, ma anche fosse sui 400 euro, sarebbe giustificata (senza parlare poi del resto della dotazione).
Gioman05 Giugno 2012, 12:51 #9
Originariamente inviato da: blackavatar
Può essere, ma qui hanno semplicemente invertito i valori. Basta guardare l'immagine


Infatti nell'immagine la scrittura è maggiore della lettura
Link ad immagine (click per visualizzarla)
TecnologY05 Giugno 2012, 21:41 #10
alla faccia dei floppy disk

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
Trova il regalo giusto