Lexar annuncia la fine della divisione che si occupa delle memorie. La fine di un brand

Lexar annuncia la fine della divisione che si occupa delle memorie. La fine di un brand

Micron annuncia ufficialmente il blocco della produzione delle memorie Lexar. La fine di un brand che ancora aveva da dire molte in questo settore con prodotti di qualità e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 10:21 nel canale Memorie
Lexar
 

Le memorie Lexar saranno solo un ricordo. La notizia è apparsa da poche ore sul proprio blog Micron e riguarda la divisione dell'archiviazione removibile ossia quella che realizza e controlla la realizzazione delle card per le macchine fotografiche. In questo caso si legge nel portale come la decisione dell'azienda sia quella di sospendere l'intero portafoglio che riguarda il mercato delle memorie flash che sembra divenuto ormai ben poco redditizio rispetto ai costi di produzione e del personale.

La nota dell'azienda dichiara: "La decisione è stata presa in un piano più ampio della società che vuole concentrarsi sulle crescenti opportunità nei mercati e negli ambiti e nei canali con valore più elevato". La decisione dunque sembra essere puramente "economica" con uno sguardo dell'azienda Lexar a categorie ben più redditizie che permettano alla stessa di rendersi anche maggiormente concorrenziale. La decisione arriva comunque a sorpresa soprattutto per il fatto che le vendite nel settore delle memorie la vedevano comunque in buona posizione rispetto alla concorrenza.

L'azienda ha comunque confermato che continuerà a supportare i propri clienti durante l'intero periodo di transizione. In questo caso però non è dato sapere se la sospensione sarà solo parziale o se invece risulterà essere definitiva. Oltretutto proprio dal blog Micron giunge la dichiarazione della possibilità che in parte o totalmente la sezione Lexar possa essere venduta a terzi, definendo dunque il disinteresse per questo settore dai piani alti. Sappiamo come il nome Lexar sia sinonimo non solo delle classiche card per macchine fotografiche ma anche le Secure Digital, le Compact Flash, pendrive USB, lettori e dischi come il rinomato Portable SSD. Insomma una gamma di prodotti che spariranno completamente e chissà se verranno in un futuro prossimo mai ripresi.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia28 Giugno 2017, 10:23 #1
noooooo
benderchetioffender28 Giugno 2017, 11:40 #2
peccato, una delle penne usb che ho maltrattato di piu (la uso per installazioni varie, quindi copio di volta in volta osx/win/ditro linux) e ancora non fa un piega.... volevo comprarne altre ma non ne trovo piu da 8gb...
inited28 Giugno 2017, 11:51 #3
Ecco perché i loro thumbdrive erano in offerta da un anno a questa parte...
supertigrotto28 Giugno 2017, 12:13 #4

La miseria!

Fanno micro sd paurose,nel telefono ho una 128 gb 1800x che é una scheggia,più veloci delle blasonate Samsung.
Leon8728 Giugno 2017, 14:16 #5
Ora ora che stavo per comprare la Lexar P20 da 64Gb, conviene prenderla lo stesso?
Thehacker6628 Giugno 2017, 17:02 #6
Originariamente inviato da: Leon87
Ora ora che stavo per comprare la Lexar P20 da 64Gb, conviene prenderla lo stesso?


Dipende, visto che la qualità è buona immagino che i prezzi aumenteranno ora che non sono più in produzione. Potrebbe invece essere che vista la forte concorrenza i prezzi caleranno per svuotare i magazzini. Meglio aspettare il Prime Day che è alle porte e controllare se saranno in sconto.
pitx28 Giugno 2017, 19:51 #7
Grazie Lexar.... ti ringranzio per la mia microsd classe 10 da 32GB, e i due chiavini USB S45 da 16Gb e 64GB
Neo12328 Giugno 2017, 20:12 #8
Cavolo , una brutta notizia che sinceramente non mi aspettavo.
Mi spiace perché ho comprato un pendrive USB Lexar Jump Dr. P10 da 32GB alla fine del 2014 e incrociando le dita, ancora funziona bene, malgrado i files copiati ed è ancora velocissima, si è solo cancellata quasi del tutto la scritta lexar sulla chiavetta.
Anche adesso, li considero i pendrive più veloci, superati solo dalla Mushkin Ventura Ultra, che però ha prezzi ben più alti.
Contavo anch'io in futuro, in caso di problemi con questa, di acquistare una P20 da 64GB, ma dopo questa notizia non so se troverò ancora queste da poter acquistare.
A questo punto, anche se in questo momento non mi serve valuterò di comprarne comunque una di riserva.
Mi chiedo anche come funzionerà ora la garanzia limitata a vita, lo so è limitata, forse si riferisce solo ai problemi di conformità.
Stefano Landau29 Giugno 2017, 10:02 #9

Per vendere ci vuole qualità..... e loro avevano solo un prezzo molto basso

Dopo un Pen drive da 64 GB con problemi ed una SD per la macchina fotografica con problemi (entrambi con prezzi bassissimi) avevo già messo Lexar tra i marchi da evitare......

Magari sono stato sfortunato io..... ma due su due (e con tutti gli altri prodotti avuti di altre marche non ho mai avuto problemi) mi sa di qualità scarsa......
Del resto quando uno ti promette il doppio delle prestazioni a metà del prezzo qualcosa che non quadra c'è........
Davis529 Giugno 2017, 10:33 #10
Lexar ha infilato una serie di card Compact flash e SD per reflex che dopo un po' schiantavano...

Belle belle... ma dopo che schianta la prima... poi la seconda... il cliente pro compra altro...

certo che cosi' rimane solo Sandisk!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^