Qualcomm, multa da 865 milioni di dollari per abuso di posizione dominante

Qualcomm, multa da 865 milioni di dollari per abuso di posizione dominante

L'organo di Antitrust della Corea del Sud ha ordinato una multa da 865 milioni di dollari circa al gigante dei semiconduttori americano. Qualcomm ha comunque risposto alla sentenza promettendo un appello formale

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Processori
Qualcomm
 

La Corea del Sud ha ordinato una multa da 865 dollari al colosso produttore di semiconduttori Qualcomm. Dopo un'indagine durata circa 3 anni l'Autorità locale per l'Antitrust (Korean Fair Trade Commission, KFTC) ha stabilito la pena sulla base delle accuse di abuso di posizione dominante nel mercato dei brevetti. Secondo le Autorità coreane Qualcomm gestiva in maniera illegale le licenze su tecnologie legate a brevetti proprietari, rifiutandosi di offrire licenze su alcune proprietà e offrendone altre con pacchetti contenenti brevetti non necessari.

Negli ultimi due anni Qualcomm ha dovuto affrontare diverse denunce da parte di vari enti regolatori nazionali, che hanno mosso al produttore accuse simili a quelle della Corea del Sud. Fra i paesi che si sono scagliati contro il modus operandi di Qualcomm segnaliamo la Cina, che a febbraio 2015 ha imposto al produttore una multa di 975 milioni di dollari e nuove regole per la vendita delle licenze. In Europa Qualcomm ha un processo attivo gestito dagli organi per l'Antitrust. Alla base di tutte le accuse troviamo sempre la gestione dei brevetti.

È la seconda volta la Corea del Sud ordina una multa al produttore, ed è anche la seconda volta in assoluto che Qualcomm viene sanzionata da un organo nazionale per questioni legate ad azioni anticompetitive. Proprio come il processo cinese del 2015, anche quello sudcoreano verteva principalmente intorno alla vendita in pacchetti di diverse licenze per l'uso di tecnologie proprietarie ai clienti di chipset. Nei pacchetti naturalmente c'erano brevetti indispensabili, ma anche e soprattutto proprietà intellettuali che i clienti non richiedevano espressamente.

Qualcomm impediva inoltre ai concorrenti di utilizzare brevetti legati ai cosiddetti "standard essenziali" su tecnologie di connettività moile, fenomeno che impediva una sana concorrenza all'interno del mercato. Oltre alla multa da 865 milioni di dollari la KFTC ha ordinato a Qualcomm di modificare la strategia commerciale utilizzata sino ad oggi e pertanto porre fine ai comportamenti illeciti perpetrati nel corso degli ultimi anni: insomma, niente più "patent-bundling", con Qualcomm che deve offrire ai clienti la possibilità di rinegoziare gli accordi.

Qualcomm ha già risposto alle accuse della KFTC dichiarando che le regole imposte dalla commissione coreana violano gli accordi internazionali sul commercio e che la compagnia americana non ha danneggiato il mercato attraverso le azioni enunciate dall'Autorità. Certa della propria innocenza la compagnia chiederà un appello alla sentenza non appena l'ordine formale scritto sarà rilasciato dalla KFTC. È la prima volta che Qualcomm adotta il pugno duro su accuse simili: nel caso cinese infatti la compagnia aveva deciso di patteggiare e accettare multa e nuove regole imposte.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lordsok29 Dicembre 2016, 14:02 #1

865 dollari?

mi sembra un pò poco 865 dollari
Correggete
Braccop29 Dicembre 2016, 14:07 #2
Originariamente inviato da: lordsok
mi sembra un pò poco 865 dollari
Correggete


so'ccomunquesoldi (cit)
M4R1|<29 Dicembre 2016, 17:53 #3
Servirebbe anche ad Intel
M4R1|<29 Dicembre 2016, 17:53 #4
Originariamente inviato da: Braccop
so'ccomunquesoldi (cit)


Ma dove??? 865$ sono nulla ...
cdimauro29 Dicembre 2016, 18:01 #5
Originariamente inviato da: M4R1|<
Servirebbe anche ad Intel

Intel l'ha già avuta: condanna e scucimento di bei soldini.
Mparlav29 Dicembre 2016, 18:07 #6
Che botta
Vorrei proprio vedere che non appellano per tentare di ridurre una cifra del genere.
benderchetioffender29 Dicembre 2016, 18:17 #7
ora, non conosco la legislazione in merito, ma perchè dovrebbe essere punita?

perché vende dei bundle? ah beh allora ci sarebbe da denunciare mezzo mondo...
cdimauro29 Dicembre 2016, 18:27 #8
Su brevetti [U]fondamentali[/U].
Fede29 Dicembre 2016, 23:02 #9
Originariamente inviato da: M4R1|<
Ma dove??? 865$ sono nulla ...


[B]https://www.youtube.com/watch?v=Vbm3c7GAGks[/B]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^