Qualcomm annuncia Snapdragon 660 e 630, per la fascia media evoluta

Qualcomm annuncia Snapdragon 660 e 630, per la fascia media evoluta

I nuovi processori per smartphone di Qualcomm sono pensati per la fotografia, il gaming, la connettività integrata e per il machine learning su mobile

di Nino Grasso pubblicata il , alle 05:01 nel canale Processori
QualcommSnapdragon
 

Qualcomm ha annunciato le nuove "mobile platform" per la fascia media avanzata, quella che si è rivelata fra le più interessanti l'anno scorso con alcuni dei processori migliori dal punto di vista dell'efficienza energetica. I nuovi Qualcomm Snapdragon 660 Mobile Platform e Snapdragon 630 Mobile Platform si rivolgono a chi ha bisogno di buone prestazioni in diversi ambiti - come fotografia avanzata e gaming - in aggiunta ad una lunga durata della batteria e ad elevate velocità per quanto concerne la connettività su reti LTE.

Le due piattaforme mobile, che è il nome con cui Qualcomm indica gli ultimi SoC, integrano tutte le funzionalità di base necessarie dello smartphone, fra cui la baseband, più componenti software e hardware per la gestione delle radio. Anche Wi-Fi, componenti per la gestione energetica, codec audio e amplificatore per gli speaker integrati sono integrati all'interno delle due nuove soluzioni mobile. Qualcomm dichiara che le nuove piattaforme offrono 7 punti di forza.

I nuovi processori di Qualcomm implementano CPU e GPU migliori: Snapdragon 660 è il successore di Snapdragon 653 e su quest'ultimo garantisce un guadagno del 20% per le prestazioni della nuova CPU Kryo 260 e del 30% sulla GPU Adreno 512. Snapdragon 630 è invece il successore di Snapdragon 625, offrendo un guadagno del 30% nelle prestazioni della GPU Adreno 508 integrata e del 10% su quello della CPU, in abbinamento ad un'efficienza superiore.

Entrambi i processori utilizzano l'ISP Spectra 160 che garantisce una qualità delle foto superiore, soprattutto al buio, con un controllo migliore per le tonalità della pelle. L'ISP aggiornato supporta inoltre feature come lo zoom ottico, effetti bokeh, autofocus dual-pixel e stabilizzazione video avanzata. Solo Snapdragon 660 adotterà il DSP Hexagon 680 per la gestione dei contenuti multimediali sia audio che video, con supporto alle librerie TensorFlow e Halide.

Sul fronte della connettività vengono garantiti i vantaggi derivati dall'implementazione del modem Snapdragon X12 LTE integrato nella piattaforma mobile, abbinato al chip SDR660 RF: il duo permette velocità di trasferimento via reti LTE fino ad un massimo di 600 Mbps su entrambi i processori. Le piattaforme mobile supportano anche Wi-Fi 802.11ac con antenne MU-MIMO 2x2 e diverse tecnologie che migliorano copertura, efficienza e performance termiche.

Snapdragon 630 e 660 sono compatibili con la tecnologia Quick Charge 4 proprietaria, che consegna 5 ore di conversazione audio in chiamata in appena 5 minuti di carica. Gli ultimi punti di forza delle nuove piattaforme sono infine la sicurezza, con il supporto della piattaforma Mobile Security di Qualcomm con soluzioni anche via hardware, e il machine learning, reso più semplice grazie all'SDK Snapdragon Neural Processing Engine che offre la compagnia.

I due nuovi processori utilizzano lo stesso modem e la stessa architettura hardware per la gestione della fotocamera, e sono compatibili lato pin e software. Questo rende più semplice per i produttori OEM l'implementazione dei due diversi processori all'interno di schede logiche molto simili, sia in fase di progettazione che di testing. Si basano entrambi su un processo produttivo FinFET a 14-nm, con possibilità di registrare e riprodurre video 4K. Supportano un massimo di 8GB di memoria RAM e le API Vulkan, mentre solo Snapdragon 660 garantisce la compatibilità con risoluzioni fino a 2K per il display. Snapdragon 630 si ferma ancora una volta alla semplice Full HD.

Capitolo disponibilità: Qualcomm Snapdragon 660 Mobile Platform è già in consegna presso i produttori di terze parti, quindi potremmo trovarlo sui primi dispositivi nei prossimi mesi, mentre bisognerà aspettare qualcosina in più per Snapdragon 630 Mobile Platform, che arriverà nelle mani dei produttori entro la fine del mese di maggio.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar09 Maggio 2017, 11:11 #1
Mi sarei aspettato di leggere qualche informazione in più sul SOC, questo articolo pare una brochure.

In particolare lo SD 660 sul lato CPU utilizza 8 core Kryo 260, 4 tarati per le alte prestazioni e gli altri 4 per l'alta efficienza, più simile al modello dello snapdragon 625 che a quello dello snapdragon 652.
EDIT: pare invece che siano core differenti, ossia i 4 core ad alte prestazioni sono delle versioni modificate degli A73 mentre i core ad alta efficienza siano dei core A53 modificati. Quindi qualcosa di molto simile ad uno SD 652, ma finalmente a 14nm. Di conseguenza decade il discorso che ho fatto in seguito.
[S]Sarei stato curioso di vedere anche una comparativa diretta tra gli A72 degli snapdragon 650/652 e i Kryo 260: se le prestazioni complessive del nuovo SOC sono maggiori non è detto lo siano quelle di punta del singolo core (dato che stavolta sono stati usati core con la stessa architettura). [/S]

Peccato per la mancanza di un esacore che avrebbe potuto sostituire lo SD 650, lo avrei visto bene montato sull'attuale fascia media (dove vanno per la maggiore gli 8-core A53), probabilmente il 660 verrà montato su dispositivi di fascia più alta.
Zenida09 Maggio 2017, 22:56 #2
Snapdragon 65x ha regalato i migliori bestbuy 2016, l'unica "pecca" è la minor efficienza energetica rispetto al 625.
Ora finalmente abbiamo un 660 a 14nm che metterà sullo stesso piano del fratello minore il nuovo SoC, al netto delle prestazioni superiori.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^