Litografia EUV, il prossimo anno i primi macchinari a Intel, TSMC e Samsung

Litografia EUV, il prossimo anno i primi macchinari a Intel, TSMC e Samsung

Ricevuti già 21 ordini per la produzione dei macchinari basti su litografia all'ultravioletto estremo, che permetteranno ai produttori di chip e processori di realizzare i primi prodotti al di sotto dei 10 nanometri

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:51 nel canale Processori
TSMCIntelSamsungGlobalfoundries
 

La società olandese ASML, che produce i macchinari per la fotolitografia usati dai produttori di processori, ha annunciato nei giorni scorsi che consegnerà dai 20 ai 24 macchinari per la litografia EUV nel corso del prossimo anno.

Peter Wennink, presidente e CEO di ASML, ha sottolineato che la società continua a procedere verso l'obiettivo di portare i macchinari EUV ad una produzione di 125 wafer all'ora: "Sebbene ci sia ancora del lavoro da fare su alcuni particolari, sembra proprio che non vi siano più ostacoli di rilievo per l'adozione dell'EUV nelle finestre temporali indicate dai nostri clienti".

Gli strumenti per la produzione di wafer di silicio con la litografia all'ultravioletto estremo sono in una lenta e complessa fase di sviluppo da diversi anni. La loro messa in commercio permetterà ai produttori di processori di avanzare ulteriormente nella realizzazione di chip con caratteristiche sempre più minute. E' con la litografia EUV che società come Intel, TSMC e Samsung (tutte clienti e investitori di ASML) potranno iniziare a proporre chip e processori a 7 nanometri.

La società ha già ricevuto ordini per la produzione di 21 macchinari, da cinque diversi clienti: oltre ai già citati Intel, Samsung e TSMC dovrebbe figurare anche Globalfoundries mentre è al momento ignoto chi possa essere il quinto cliente. ASML sta inoltre portando avanti trattative per altri due clienti, anch'essi non conosciuti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axel.vv21 Aprile 2017, 14:31 #1
il quinto cliente magari è Nikon, l'unico competitor di ASML :-D
tuttodigitale21 Aprile 2017, 14:49 #2
Originariamente inviato da: Hwupgrade]E' con la litografia EUV che società

Non è esatto:
la prima generazione dei 7nm di Samsung/GF a differenza di quelli Intel non sarà basata sugli EUV.
Samsung potrà iniziare a proporre chip a 7nanometri (che in verità sembrerebbero simili come fattore di integrazione ai 10nm intel) indipendentemente dallo sviluppo della litografia EUV.

[QUOTE=Axel.vv;44683818]il quinto cliente magari è Nikon, l'unico competitor di ASML :-D

Intel se non sbaglio dovrebbe già avere i macchinari EUV da Nikon..
bongo7422 Aprile 2017, 13:34 #3
ogni macchinario quanto costa? 300milioni?
calabar22 Aprile 2017, 15:02 #4
Il quinto potrebbe essere UMC, o SMIC.
Alla fine bisogna vedere quali sono le aziende abbastanza grosse da permettersi di investire nella prima ondata di questi macchinari, o che hanno mire di crescita e magari grossi finanziatori, perchè no statali, alle spalle.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^