Le APU Raven Ridge di AMD con CPU Zen e GPU Vega

Le APU Raven Ridge di AMD con CPU Zen e GPU Vega

Attese al debutto nel corso della seconda metà dell'anno, le APU AMD di prossima generazione integreranno quanto di meglio abbia sviluppato l'azienda americana dal versante CPU e da quello GPU

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
RyZenVegaAMDAPU
 

AMD aveva già avuto modo di indicare come nel corso della seconda metà del 2017 avrebbe presentato le prime proposte APU basate su architettura Zen per la componente CPU. Quello che ora emerge è una conferma delle indiscrezioni emerse negli scorsi mesi: le APU AMD della famiglia Raven Ridge abbineranno architettura Zen per la componente CPU a quella Vega per la parte GPU.

Queste proposte, pertanto, integreranno al proprio interno le più recenti innovazioni tecnologiche sviluppate da AMD in tema CPU e GPU, ovviamente non puntando sulle massime prestazioni velocistiche assolute ma sul connubio tra consumi e performance.

Quali le caratteristiche tecniche attese per queste proposte? Dal versante CPU dovremmo trovare versioni con architettura a 4 core, abbinata a tecnologia SMT per un totale di 8 threads processabili contemporaneamente. Per la parte GPU, invece, sono attese sino a 12 Compute Units, per un totale di 768 stream processors quale massimo. Ovviamente la combinazione tra CPU e GPU, come sempre avviene in questio casi, sarà legata alla specifica versione di APU offerta sul mercato.

AMD introdurrà le soluzioni Raven Ridge nel corso dei prossimi mesi, dando priorità iniziale alle proposte destinate a sistemi notebook. Non è da escludere che i primi annunci possano essere questioni di poche settimane: siamo nel periodo del cosiddetto back to school, quello utilizzato dai produttori di notebook internazionali per annunciare le proprie nuove soluzioni pronte per le vendite della stagione natalizia.

Non dobbiamo inoltre dimenticare come AMD necessiti di proporre ai produttori di notebook delle proposte interessanti da integrare all'interno dei propri sistemi, così da guadagnare quote di mercato. Quanto di buono è stato fatto nella prima metà dell'anno con il debutto dei processori Ryzen deve essere ora ulteriormente confermato anche nel settore dei notebook, per il quale AMD vanta al momento attuale una quota di mercato troppo contenuta. Per le soluzioni Raven Ridge destinate a sistemi desktop bisognerà attendere presumibilmente ancora qualche mese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demonsmaycry8422 Agosto 2017, 11:16 #1
Ps5 incomig un paio di anni il tempo di customizzarlo e prepararle

Bene amd molto bene
sicily42822 Agosto 2017, 11:20 #2
boh c'è da vedere ce combineranno con queste APU
Dextroy22 Agosto 2017, 11:23 #3
Se hanno HBM on die saranno delle bombe, surclasseranno tutte le apu mai esistite.
digieffe22 Agosto 2017, 11:26 #4
ma ... non erano 11 le CU ?
Pino9022 Agosto 2017, 12:36 #5
2 domande da vero nabbo quale sono:

Sarà possibile usare queste APU un po' come avviene con Optimus di NVIDIA? Quindi quando il pc è in IDLE o con carichi grafici leggeri uso la VGA integrata nella APU e quando ad esempio gioco usare la discreta?

Supportano monitor 4k o multi monitor (2 FHD)?

Grazie a chi risponde
HwWizzard22 Agosto 2017, 13:02 #6
Originariamente inviato da: Pino90
2 domande da vero nabbo quale sono:

Sarà possibile usare queste APU un po' come avviene con Optimus di NVIDIA? Quindi quando il pc è in IDLE o con carichi grafici leggeri uso la VGA integrata nella APU e quando ad esempio gioco usare la discreta?

Supportano monitor 4k o multi monitor (2 FHD)?

Grazie a chi risponde


Non credo, il problema sta nelle porte di connessione al monitor. La VGA della CPU ha la porta sulla mobo mentre la discreta onboard. A meno di collegare 2 cavi e trovare un modo per fare lo switch ma nn credo che AMD spenderà risorse per fare qualcosa del genere.
Catan22 Agosto 2017, 13:28 #7
Originariamente inviato da: digieffe
ma ... non erano 11 le CU ?


era un errore di chi ha diffuso la notizia. Quella originale parlava 768 sp prima e poi dopo scriveva 11 cu e 8 cu. Vega racchiude in ogni cu 64 sp. Quindi 12 cu sono 768. E' molto probabile che abbia sbagliato a scrivere 11 invece che 12 che non 768 invece di 704 (11 x 64).
Poi torna con la versione a 8 cu che sono 512sp.
Tra l'altro la parte vga sarà l'unica discriminante per la serie 7 e la serie 5, serie 7 con 12 cu e serie 5 con 8 cu. Per la parte procio saranno sempre 4+4 con solo la frequenza a differenziare la cosa.
Luca198022 Agosto 2017, 13:30 #8
Ma comunque nessuno giocherà mai con una APU, queste vie di mezzo hanno poco senso secondo me.
Tanto vale risparmiare (soldi e Watt) e mettere nel chip una VGA destinata a 2D e accelerazione video come fa Intel, tanto più che bassi consumi e architettura Vega (con HBM magari) fanno a cazzotti.
tuttodigitale22 Agosto 2017, 13:44 #9
....questa APU potrebbe anche non veder mai la luce nel mondo desktop...
tempo fa, si vociferava di un die progettato per lavorare con TDP da 35-95W con ben 16CU, che unito alle caratteristiche di VEGA di poter lavorare alle stesse frequenze di Polaris consumando anche il 30-40% meno, e con un solo chip HBM2 a singolo strato (più che sufficiente grazie al HBCC) potrebbe superare le prestazioni di una rx560.

ovviamente per ovvie ragioni, a partire dalla dimensioni del die maggiori di ZENx8, unito al valore aggiunto della GPU, e al fatto che esiste un solo CCX, l'apu di punta costerà più di un 1500x
tuttodigitale22 Agosto 2017, 13:51 #10
Originariamente inviato da: Luca1980
Tanto vale risparmiare (soldi e Watt) e mettere nel chip una VGA destinata a 2D e accelerazione video come fa Intel, tanto più che bassi consumi e architettura Vega (con HBM magari) fanno a cazzotti.

secondo me, si sottovaluta un poco la necessità di avere una potenza di calcolo sufficiente da parte della GPU...i tempi sono cambiati, anche la semplice navigazione internet si appoggia sulla potenza della GPU, e questo ha un effetto positivo sulla durata della batteria...

PS la gpu occupa una superficie rilevante del die: la GPU integrata in KL è grande quanto o più della sezione x86 all'interno di un die quad core....

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^