Huawei presenta il nuovo processore HiSilicon Kirin 970 che pensa ai calcoli ''neurali''

Huawei presenta il nuovo processore HiSilicon Kirin 970 che pensa ai calcoli ''neurali''

Ad IFA 2017, Huawei, presenta il nuovo processore che utilizzerà nei futuri smartphone e non solo. HiSilicon Kirin 970 è una CPU a processo produttivo a 10nm ma soprattutto permetterà l'elaborazione dei dati tramite Intelligenza Artificiale. Vediamolo nei dettagli.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
Huawei
 

Huawei ad IFA 2017 fa sul serio e l'azienda capitanata da Richard Yu presenta il suo nuovo processore Kirin 970 che amplia non solo le potenzialità lavorative per l'azienda e dunque per i suoi futuri smartphone ma soprattutto rivoluziona il fine del processore che non è solo una parte stante per far funzionare al massimo il device ma anche per fargli fare cose che prima non aveva mai fatto. In questo caso chiaramente parliamo dell'Intelligenza Artificiale e dunque dei calcoli neurali che il SoC Kirin 970 riuscirà a realizzare senza se e senza ma.

Una visione molto futuristica dell'azienda che si pone al vertice in questo caso ed anticipa le altre aziende permettendo agli utenti finali di ottenere un prodotto, in questo caso il cuore degli smartphone o di altri dispositivo ultra tecnologici, che combina potenza del cloud ma anche la velocità e la reattività del processo nativo dell'Intelligenza Artificiale potendosi proiettare ad esperienze capaci di cambiare il mondo.

"Guardando al futuro degli smartphone, siamo sulla soglia di una nuova ed entusiasmante era", ha dichiarato Richard Yu, CEO di Huawei Consumer Business Group. "Mobile AI = On-Device AI + Cloud AI. Huawei è impegnata nella trasformazione dei dispositivi smart in dispositivi intelligenti grazie alla costruzione di funzionalità end-to-end che supportano lo sviluppo coordinato di chip, dispositivi e cloud. L'obiettivo finale è quello di fornire un'esperienza utente molto migliore. Il Kirin 970 è il primo di una serie di nuovi progressi che porteranno potenti funzionalità AI nei nostri dispositivi e li renderanno migliori rispetto a quelli della concorrenza".

Ma quali sono le specifiche tecniche del nuovo Kirin 970? Il nuovo processore di Huawei è alimentato da una CPU 8 Ocre e da una GPU a 12 Core di nuova generazione. E' costruito con un avanzato processo produttivo a 10nm e include ben 5.5 miliardi di transistor in un'area di un solo centimetro quadrato. E' però la concezione che risulta altamente tecnologica e chiaramente nuova visto che Kirin 970 è effettivamente la prima piattaforma di calcolo mobile con unità di processo neurale ossia la Neural Processing Unit (NPU). Questo in soldoni significa che il nuovo Kirin 970 permette di ottenere operazioni di calcolo con prestazioni del 25% maggiori del vecchi processore ed un'efficienza del 50% maggiore.

Il nuovo Kirin 970 permetterà di eseguire le operazioni di calcolo AI molto più rapidamente e con molta meno potenza rispetto al passato. Importante da sottolineare anche il test di riconoscimento di un'immagine che ha permesso di ottenere l'elaborazione di 2.000 immagini al minuto riuscendo a battere in velocità altri chip presenti sul mercato. Quello che Huawei però vuole introdurre con il nuovo processore non è solo la potenza di calcolo o il risparmio energetico ma soprattutto l'apertura agli sviluppatori e ai partner che possono trovare usi nuovi ed innovativi proprio sfruttando le capacità di elaborazione del nuovo Kirin 970.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej04 Settembre 2017, 11:33 #1
detta così... ogni processore, ogni anno è sempre n% più veloce, che dire, speriamo bene!
Speravo che almeno Huawei avrebbe dato uno spunto migliore per la pubblicità... questi spot sono tutti uguali all'S8 di samsung!
Originalità = 0

IMHO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^