AMD sceglie ARM per le tecnologie di sicurezza

AMD sceglie ARM per le tecnologie di sicurezza

AMD ha annunciato un accordo con ARM che prevede l'integrazione di un processore Cortex-A5 seguendo un modello di tipo SoC nelle future APU Fusion

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:51 nel canale Processori
 

Nel corso della giornata di ieri AMD ha annunciato i piani per l'integrazione della tecnologia di sicurezza TrustZone di ARM nella future linee di APU Fusion con l'integrazione in esse, seguendo un approccio di tipo SoC, del core ARM Cortex-A5.

In questo modo AMD avrà la possibilità di fornire soluzioni con tecnologie di sicurezza integrate, per proteggere l'accesso a dati sensibili ed operazioni a livello hardware. AMD aggiungerà il processore di sicurezza nelle sue APU come IP blocco di terze parti, e di fatto avrà la possibilità di offrire funzionalità simili a quelle messe a disposizione dalla piattaforma Intel vPro.

In occasione del Fusion Developer Summit 2012 di Seattle, Mike Wolfe, senior vice president e CIO di AMD, ha commentato: "Con il supporto e l'inclusione di AMD nell'ecosistema TrustZone, i clienti business e consumer hanno la tranquillità che i loro dati e contenuti sono al sicuro grazie ad una soluzione di sicurezza standard d'industira che spazia da una moltitudine di dispositivi e sistemi operativi. Questo esempio della strategia di AMD, che fa leva sulla nostra storia di x86 e innovazione grafica, abbracciando al contempo altre tecnologie e proprietà intellettuale, aiuterà a offrire una computing experience più sicura per i nostri consumatori e clienti business".

La tecnologia ARM TrustZone è un componente chiave dell'architettura ARM ed è integrata nei processori della serie Cortex-A. Lanciata durante il 2004, TrustZone è il risultato di una attività di sviluppo congiunto che ARM ha portato avanti con diverse compagnie ed è stata implementata in un'ampia gamma di dispositivi. AMD pianifica di offrire piattaforme di sviluppo con funzionalità di sicurezza TrustZone su APU selezionate nel corso del 2013, per espanderla ulteriormente nel suo catalogo prodotti durante il 2014.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
amigafever14 Giugno 2012, 14:22 #1
magari cpu amd con core arm cosi finalmente non uso + la tecnologia x86 intel che da vecchio utente commodore non amo,mentre mi viene imposta.
Malek8614 Giugno 2012, 14:37 #2
Originariamente inviato da: amigafever
magari cpu amd con core arm cosi finalmente non uso + la tecnologia x86 intel che da vecchio utente commodore non amo,mentre mi viene imposta.


Mi pare di capire che l'ARM verrà usato solo per le funzionalità di sicurezza. Non è che ci potremo far partire programmi per Android sul computer...
nickmot14 Giugno 2012, 14:37 #3
Dunque AMD ha definitvamente rinunciato alla competizione sulla potenza di calcolo pura con Intel, preerndo spostarsi verso progetti di più ampio respiro...

IMHO è la strada giusta per il futuro, volenti o nolenti si andrà sempre di più verso la miniaturizzazione e l'integrazione dei dispositivi.

Bisogna vedere se riuscirà a guadagnare abbastanza nel breve-medio periodo, per opter investire in queste nuove strade.

EDIT: non intendo dire che AMD produrrà SoC ARM, ma che i suoi processori X86 andranno sempre più ad essere dei SoC x86 con integrato il tutto.
zhelgadis14 Giugno 2012, 14:43 #4
Mi sa che non hai le idee molto chiare...
Il core ARM "annegato" nelle future APU si occuperà unicamente delle funzioni di sicurezza, praticamente stiamo tornando al concetto di coprocessore dedicato. Del resto un core ARM non avrebbe speranza di far girare alcuna applicazione compilata per x86...
zhelgadis14 Giugno 2012, 14:46 #5
Chiedo scusa, mi rfierivo a amigafever
Non so se sarà la strada per il futuro o meno, certo che di questo passo avremo sempre più logica integrata nel chippone centrale, a fronte di un "resto del mondo" sempre più semplificato...
lucusta15 Giugno 2012, 11:26 #6
Originariamente inviato da: nickmot
EDIT: non intendo dire che AMD produrrà SoC ARM, ma che i suoi processori X86 andranno sempre più ad essere dei SoC x86 con integrato il tutto.


3 anni e ci trovi anche scheda audio (che poi sta' gia' nella video su canale HDMI in bypass logico), rete, canali sata, usb e logica per l'anti thunderbolt intel, oltre che qualche logica ARM per funzioni specifiche (UVD non fnziona certo con X86).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
Trova il regalo giusto