AMD annuncia ufficialmente la disponibilità dei processori Ryzen Threadripper e Ryzen 3

AMD annuncia ufficialmente la disponibilità dei processori Ryzen Threadripper e Ryzen 3

Il CEO di AMD, Lisa Su, comunica in un video specifiche, prezzi e disponibilità dei nuovi processori della serie Ryzen Threadripper e preannuncia l'arrivo sul mercato dei processori Ryzen 3

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:03 nel canale Processori
AMDRyZen
 

I processori AMD Ryzen Threadripper, che la società di Sunnyvale ha preannunciato nel corso delle passate settimane, saranno ufficialmente disponibili sul mercato all'inizio del mese di agosto. E' il CEO dell'azienda, Lisa Su, ad annunciarlo in un video.

Oltre al modello Ryzen Threadripper 1950X da 16 core e 32 thread, AMD immetterà sul mercato anche il modello Threadripper 1920X da 12 Core e 24 thread. Entrambi i processori saranno sbloccati, compatibili con il nuovo socket TR4 e vanteranno le medesime caratteristiche con controller di memoria quad-channel DDR4 e supporto a 64 linee PCI Express. L'unica differenza sarà il base clock, 3,4GHZ per 1950X e 3,5GHz per 1920X (mentre entrambi possono arrivare a 4,0GHz in Precision Boost), e ovviamente i prezzi, che AMD ha comunicato ufficialmente: 999$ per Ryzen Threadripper 1950X e 799$ per Ryzen Threadripper 1920X.

Le prime schede madri con supporto a Ryzen Threadripper saranno rese disponibili all'inizio del mese di agosto, parallelamente alla disponibilità dei processori. Inoltre già sapevamo che Dell ha stretto un accordo in esclusiva con AMD, fino alla fine del 2017, per la commercializzazione di sistemi desktop per videogiocatori basati su Ryzen Threadripper: con l'annuncio di oggi AMD e Dell comunicano che i pre-ordini per il sistema Alienware Area-51 Threadripper Edition potranno essere effettuati a partire dal 27 luglio. Nessuna informazione, però, sui prezzi delle configurazioni.

Lisa Su annuncia inoltre le specifiche e la disponibilità dei processori Ryzen 3, soluzioni quad-core ovviamente basati su architettura Zen. Sul mercato a partire dal 27 luglio vi saranno i modelli Ryzen 3 1300X, con frequenza operativa di 3,5GHz (in grado di spingersi fino a 3,7GHz) e Ryzen 3 1200 con frequenza operativa di 3,1GHz (boost fino a 3,4GHz). I prezzi di questi processori ancora non sono stati comunicati. Ulteriori informazioni sono disponibili anche sul blog ufficiale di AMD, in questo post di Jim Anderson, Senior Vice President e General Manager Computing ang Graphics per AMD

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick13 Luglio 2017, 15:20 #1
Ca##o se mi piace come stanno accelerando le roadmap.. anche perchè mi serve comprare na work quanto prima..

Su anche con gli Epyc in vendita..

Cmq secondo voi.. meglio

16 core 32 thread a 4 ghz

oppure

24 core 48 thread a 2.8 ghz ?

andando in multithread spinto su app multimedia ?
mattia.l13 Luglio 2017, 15:20 #2
che prezzi
inited13 Luglio 2017, 16:01 #3
S'è sempre detto che le piattaforme enthusiast di Intel non servivano al gaming perché quest'ultimo è gpu-bound e quindi più thread lato cpu facevano poca differenza per giustificarne il costo.

Ora come ora, non mi pare si sia ancora visto non dico un'implementazione di un cambio di rotta, ma nemmeno gli indizi di tale cambio: non mi pare ch siano stati annunciati non so, un Unreal Engine che ricavi vantaggio dal multithreading spinto offerto dalle CPU con più di quattro core, né uno Unity o un ID Tech 6.

Pertanto devo concludere che Dell abbia fatto l'accordo solo per usare l'hype, senza che ci sia un ritorno di prestazioni effettivo da questa scelta.

In altre parole, non ha davvero senso nemmeno puntare a qualcosa al di sopra di un Ryzen 5 per il gaming, figurarsi andarsi a cercare un Threadripper. O c'è qualcosa di cui non ho tenuto conto?
demon7713 Luglio 2017, 16:08 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
Cmq secondo voi.. meglio

16 core 32 thread a 4 ghz

oppure

24 core 48 thread a 2.8 ghz ?

andando in multithread spinto su app multimedia ?


Mah.. difficile dirlo.
Così a pelle direi 16 core a 4ghz.. perchè hai certezza di maggiori prestazioni in qualsiasi situazione, che usi due cores o 16.
E 16 cores sono comunque un sacco.
NickNaylor13 Luglio 2017, 16:14 #5
Originariamente inviato da: Rubberick
Ca##o se mi piace come stanno accelerando le roadmap.. anche perchè mi serve comprare na work quanto prima..

Su anche con gli Epyc in vendita..

Cmq secondo voi.. meglio

16 core 32 thread a 4 ghz

oppure

24 core 48 thread a 2.8 ghz ?

andando in multithread spinto su app multimedia ?


sul multithread devi considerare il base clock, cioè la frequenza a cui viaggiano tutti assieme.
a frequenza stock facendo il conto dell'oste
16*3.4=54.4ghz vs 24*2.8=67.2ghz , quindi in teoria è un po' meglio il 24 ma economicamente è tutta un'altra storia dato che ti serve una scheda madre diversa e la ram ecc.
NickNaylor13 Luglio 2017, 16:18 #6
raga è uno spettacolo comunque, sui dissipatori si sa nulla? spero che metteranno il wraith max nella confezione perchè altrimenti sarà un casino.
già con ryzen non si trova ancora oggi un cavolo come dissipatori e bastava una staffa, per questo andrà ancora peggio vista la dimensione inusuale.
Mparlav13 Luglio 2017, 16:35 #7
Originariamente inviato da: NickNaylor
raga è uno spettacolo comunque, sui dissipatori si sa nulla? spero che metteranno il wraith max nella confezione perchè altrimenti sarà un casino.
già con ryzen non si trova ancora oggi un cavolo come dissipatori e bastava una staffa, per questo andrà ancora peggio vista la dimensione inusuale.


Visto che parliamo di un TDP di 180W ipotizzo che, nell'ipotesi che Amd fornisca un dissipatore, sarà un AIO da 120 con base di contatto adeguata alle dimensioni del Threadripper.

Un AIO 120 riesce a reggere una AMD Radeon Vega Frontier Liquid, non avrebbe problemi con un Threadripper.
fraquar13 Luglio 2017, 16:37 #8
Originariamente inviato da: inited
S'è sempre detto che le piattaforme enthusiast di Intel non servivano al gaming perché quest'ultimo è gpu-bound e quindi più thread lato cpu facevano poca differenza per giustificarne il costo.

Ora come ora, non mi pare si sia ancora visto non dico un'implementazione di un cambio di rotta, ma nemmeno gli indizi di tale cambio: non mi pare ch siano stati annunciati non so, un Unreal Engine che ricavi vantaggio dal multithreading spinto offerto dalle CPU con più di quattro core, né uno Unity o un ID Tech 6.

Pertanto devo concludere che Dell abbia fatto l'accordo solo per usare l'hype, senza che ci sia un ritorno di prestazioni effettivo da questa scelta.

In altre parole, non ha davvero senso nemmeno puntare a qualcosa al di sopra di un Ryzen 5 per il gaming, figurarsi andarsi a cercare un Threadripper. O c'è qualcosa di cui non ho tenuto conto?


Tutti i motori per videogiochi esistenti sono NATIVI dual core.
Poi scalano quasi decentemente con 4 ma nulla di eclatante.
La situazione (da roadmap dei produttori non cambierà nel 2018.
Si spera che almeno nel 2019 ci siano motori che richiedano 4 core e scalino meglio degli attuali ma non è un lavoro facile e si taglierebbe fuori troppa utenza.
demon7713 Luglio 2017, 16:40 #9
Originariamente inviato da: NickNaylor
sul multithread devi considerare il base clock, cioè la frequenza a cui viaggiano tutti assieme.
a frequenza stock facendo il conto dell'oste
16*3.4=54.4ghz vs 24*2.8=67.2ghz , quindi in teoria è un po' meglio il 24 ma economicamente è tutta un'altra storia dato che ti serve una scheda madre diversa e la ram ecc.


Eh no così è troppo grossolano come calcolo!
Non si può non tenere conto delle modalità di utilizzo, sarerbbe come valutare i consumi di un'auto facendola andare solo in autostrada a velocità costante.

Nel caso specifico è importante considerare:
- lavorare con 16 cores invece di 24 non è una "saltone" come da 2 a quattro.
- il clock elevato dei cores lo sfrutti SEMPRE, il numero elevato dei cores invece solo in determinate situazioni.

E tenendo presente questo ovviamente si deve valutare la questione costo.
*aLe13 Luglio 2017, 16:44 #10
Originariamente inviato da: inited
Pertanto devo concludere che Dell abbia fatto l'accordo solo per usare l'hype, senza che ci sia un ritorno di prestazioni effettivo da questa scelta.
Per gli Alienware, sono d'accordo con te. Ma calcola che generalmente li ho sempre considerati specchietti per le allodole, anche quando montavano Intel.

Invece, se li mettessero anche sui Precision...

Precision 3xxx con Ryzen R5, Precision 5xxx con Ryzen R7, Precision 7xxx con Threadripper, e avanzerebbe ancora Epyc per i server...

E poi basta, mi sa che questa è la sveglia che suona e io mi devo svegliare e tornare alla realtà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^