Willow Glass, Corning annuncia il nuovo vetro flessibile

Willow Glass, Corning annuncia il nuovo vetro flessibile

Presentato il "fratellino" di Gorilla Glass: un pannello di vetro resistente e flessibile che permette di realizzare dispositivi elettronici con superfici curve

di Andrea Bai pubblicata il 05 Giugno 2012, alle 10:05 nel canale Apple
 

Nel corso della giornata di lunedì Corning ha annunciato il nuovo Willow Glass, un vetro ultrasottile e flessibile che offre un'ampia libertà di progettazione per i dispositivi elettronici, preparando la strada al potenziale avvento di smartphone e tablet con superfici curve.

Il nuovo Willow Glass di Corning è stato mostrato in occasione del Display Week di Boston. Il nuovo Willow Glass può sopportare temperature fino a 500 gradi e consentirà ai produttori di abbracciare i processi produttivi di tipo roll-to-roll ad elevata temperatura, a lungo attesi dal settore grazie alla possibilità di incrementare la capacità produttiva. Secondo i dati rilasciati dalla compagnia, il nuovo Willow Glass può avere uno spessore fino a 0,1 millimetri.

Willow Glass è capace di supportare backplane più sottili e filtri colore per display OLED ed LCD. Lo spessore e la flessibilità gli consentono di essere "avvolto" attorno ad un dispositivo od una struttua, mantenendo le caratteristiche di robustezza.

Dipak Chowdhury, vicepresidente e program director per Willow Glass, ha commentato: "Corning Willow Glass offre le basi per mantenere la qualità del dispositivo in un form factor sottile e leggero. Attualmente con la produzione sheet-to-sheet ci aspettiamo che Willow Glass possa consentire ai clienti di passare ad un processo ad alta produzione di tipo roll-to-roll".

In occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas dello scorso mese di gennaio, Corning ha annunciato Gorilla Glass 2, un pannello dello spessore di appena 0,8 millimetri che può sopportare una pressione di 55kg. Sebbene il nuovo Gorilla Glass 2 sia il 20% più sottile del suo predecessore, esso è in grado di offrire il medesimo livello di robustezza e durata nel tempo.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raghnar-The coWolf-05 Giugno 2012, 10:30 #1
ma è flessibile in fase di produzione, o anche dopo?
calabar05 Giugno 2012, 11:14 #2
Il video mette in risalto soprattutto l'aspetto della produzione, quindi in effetti la tua domanda è più che legittima.
Se rimanesse flessibile anche una volta concluso il processo di produzione questo significherebbe, oltre ad eventuali utilizzi stravaganti, anche una maggiore resistenza ad urti e cadute.

Piuttosto mi chiedo se questo vetro avrà caratteristiche di resistenza ai graffi paragonabili a quelle del vetro montato sugli attuali telefoni top di gamma.
taii080705 Giugno 2012, 11:17 #3
nice spam
acerbo05 Giugno 2012, 11:24 #4
Ok, figo, ma nella realizzazione di dipositivi come tablet e smartphone che te ne fai della flessibilità? Anche se avesse un senso, o fai anche le schede logiche con sopra il SOC e la circuiteria flessibili oppure è una cosa del tutto inutile no? Tra l'altro da un punto di vista visivo non è peggio una superficie concava o convessa da guardare? Ricordo che anche all'epoca dei CRT lo schermo piatto era una virtù, adesso torniamo agli schermi curvi? Mah ...
Notturnia05 Giugno 2012, 11:27 #5
se ho capito bene è flessibile in produzione in modo da poter semplificare il processo produttivo e la formatura.. non credo che una volta "indurito" resti fermo..

cmq son curioso :-D
LZar05 Giugno 2012, 11:37 #6
Il vantaggio fondamentale lo vedo nella produzione e nel trasporto. Per i possibili utilizzi, beh se qualcuno riuscirà a fare uno schermo che si arrotolo e si srotola sarebbe fantastico ma per quello temo ci vorrà qualcosa di più che uno strato di vetro flessibile spesso come un foglio di carta. La flessibilità la mantiene sicuramente anche post-lavorazione, dato che uno dei formati di consegna descritti è una bobina di 300m x 1m x 0.1 mm di spessore che non servirebbe a gran che se non fosse flessibile ...

Per chi mastica l'inglese, qui ci sono un po' di dettagli in più:

http://www.foxnews.com/scitech/2012...xible-displays/
avvelenato05 Giugno 2012, 11:42 #7
serve per fare prodotti come il galaxy nexus
Link ad immagine (click per visualizzarla)

anche più estremi come design. A detta delle recensioni è particolarmente adatto all'utilizzo touch, io l'ho provato per pochi minuti in un centro commerciale e mi ha fatto una buona impressione.
SimoxTa05 Giugno 2012, 11:53 #8
Beh, potrebbe essere utilizzato in un contesto di wearable PC, per esempio andando a costituire una lente per un occhiale da sole.
rigelpd05 Giugno 2012, 12:14 #9
Ovvio che resta flessibile anche dopo la produzione. La flessibilità è naturale conseguenza dello spessore ridotto. Le fibre ottiche ad esempio sono fatte anche loro di vetro e nonostante molte abbiano diametri maggiori dello spessore di quelle lastre sono comunque flessibili.


archicampa06 Giugno 2012, 10:00 #10
inizierei col far notare che il video allegato all'articolo è un'animazione e pure brutta.... se alla fine del processo saltassero fuori del puffi avrebbe lo stesso valore tecnico-scentifico...

ad ogni modo se si arrivasse a produrre dei monitor come nel video della fox prevedo un uso smisurato anche nella quotidianità.

staremo a vedere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.