Un nuovo tipo di touchscreen per il prossimo iPhone

Un nuovo tipo di touchscreen per il prossimo iPhone

La Mela sembra intenzionata a rivolgersi a Sharp e Toshiba per la realizzazione di un nuovo tipo di touchscreen, più sottile e con una migliore leggibilità alla luce del sole, da impiegare sulla prossima generazione di iPhone

di Andrea Bai pubblicata il 20 Aprile 2012, alle 16:24 nel canale Apple
 

Apple sembra indirizzata ad impiegare un nuovo tipo di touchscreen per la prossima generazione di smartphone iPhone, che verranno presentati nel corso della seconda metà dell'anno. Secondo quanto riferisce il quotidiano taiwanese Digitimes, la Mela avrebbe infatti intenzione di rivolgersi ai produttori giapponesi Sharp e Toshiba Mobile Display per l'approvigionamento di display touch di tipo in-cell.

Laddove i touchscreen tradizionali sono caratterizzati da una struttura a tre livelli (dal basso verso l'alto: lo schermo a cristalli liquidi, lo strato di sensori tattili, ed lo strato di vetro), i touchscreen di tipo in-cell sono costituiti solamente da due livelli, dal momento che i sensori tattili sono integrabili mediante un'apposita circuiteria all'interno dello schermo a cristalli liquidi.

Questo consente di realizzare display che non solo, com'è intuibile, sono più sottili ma che possano anche offrire una migliore leggibilità quando esposti alla luce diretta del sole, che nei touchscreen tradizionali viene compromessa proprio dallo spazio esistente tra lo strato LCD e quello del sensore tattile.

Secondo quanto indicato dal quotidiano taiwanese, che cita fonti vicine alla catena di approviggionamento della Mela, Apple si sarebbe convinta a passare ai nuovi display per via di un miglioramento nelle rese produttive, con Sharp e Toshiba Mobile Display che intendono spingere la produzione in volumi nel corso di questo secondo trimestre.

Il prossimo cellulare della casa di Cupertino vedrà tra le principali novità la connettività di tipo LTE, seguendo quanto già introdotto con iPad, e verosimilmente un processore dalle maggiori prestazioni. Recentemente sono circolate in rete alcune indiscrezioni secondo le quali il pannello posteriore in vetro potrebbe essere sostituito con un pannello realizzato da Liquidmetal. Il nuovo iPhone sarà rilasciato con grossa probabilità nel corso dell'autunno, anche se stando ad alcune voci di corridoio la Mela potrebbe decidere per un debutto nel periodo estivo.

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Scezzy20 Aprile 2012, 16:27 #1
... credo che segnera' un nuovo livello di riferimento per il settore smartphone! Stiamo a vedere.
Friend3420 Aprile 2012, 16:52 #2
Alla fine è sempre un LCD migliorato,ma sempre un LCD. Quando si decideranno a passare ad uno schermo al passo con i tempi (vedi l'amoled di samsung) invece che affidarsi a tecnologie di 30 anni fa?
Rinha20 Aprile 2012, 17:02 #3
Perchè ora siamo arrivati a dire che il Retina non è al passo con i tempi... santa peppa!!!
Hellraiser8320 Aprile 2012, 17:05 #4
Originariamente inviato da: Friend34
Alla fine è sempre un LCD migliorato,ma sempre un LCD. Quando si decideranno a passare ad uno schermo al passo con i tempi (vedi l'amoled di samsung) invece che affidarsi a tecnologie di 30 anni fa?


e a te cosa te ne frega? fatti il samsung e non rompere grazie
SaggioFedeMantova20 Aprile 2012, 17:05 #5
Originariamente inviato da: Rinha
Perchè ora siamo arrivati a dire che il Retina non è al passo con i tempi... santa peppa!!!


credo intendesse per la qualità dei colori non per la risoluzione
Coyote7420 Aprile 2012, 17:12 #6
Originariamente inviato da: Friend34
Alla fine è sempre un LCD migliorato,ma sempre un LCD. Quando si decideranno a passare ad uno schermo al passo con i tempi (vedi l'amoled di samsung) invece che affidarsi a tecnologie di 30 anni fa?


Guarda che come resa dei colori gli amoled non sono affatto migliori degli lcd di ultima generazione, anzi. I colori sono ovviamente molto più brillanti e i neri più profondi, ma i colori riprodotti sono parecchio falsati e lontani dalla realtà. E lo dico avendo un cellulare con amoled proprio della Samsung.
nico_198220 Aprile 2012, 17:13 #7
Originariamente inviato da: Friend34
Alla fine è sempre un LCD migliorato,ma sempre un LCD. Quando si decideranno a passare ad uno schermo al passo con i tempi (vedi l'amoled di samsung) invece che affidarsi a tecnologie di 30 anni fa?

OLED è ancora un po' acerba come tecnologia ancora in evoluzione, mentre gli LCD sono più che maturi ed affidabili. Sicuro di preferire un AMOLED Pen Tile and un LCD IPS a parità di risoluzione?
Inoltre si sta parlando di forniture per decine di milioni di pezzi, e chi produce OLED se li tiene ben stretti o li vende a caro prezzo.
Insomma, tutti parametri da tenere in considerazione che vanno ben oltre i dpi, la profondità del nero e altre amenità.

@Coyote74
Un conto sono la tecnologia del pannello, un'altra la calibrazione dei colori lato software. Non mi sembra che gli OLED impiegati negli EVF delle mirrorless o nell'ultimo HMS di Sony abbiano colori falsati.
Coyote7420 Aprile 2012, 17:20 #8
Originariamente inviato da: nico_1982
Un conto sono la tecnologia del pannello, un'altra la calibrazione dei colori lato software. Non mi sembra che gli OLED impiegati negli EVF delle mirrorless o nell'ultimo HMS di Sony abbiano colori falsati.


Sarà pure come dici, ma io riporto solo la mia esperienza e su amoled samsung ho colori ben poco veritieri. Ora, su grafica vettoriale è magari anche bello, ma visualizzando foto e video ci si accorge subito del "difetto".
Lo ZiO NightFall20 Aprile 2012, 17:28 #9
Originariamente inviato da: Coyote74
Sarà pure come dici, ma io riporto solo la mia esperienza e su amoled samsung ho colori ben poco veritieri. Ora, su grafica vettoriale è magari anche bello, ma visualizzando foto e video ci si accorge subito del "difetto".


Vero, i samsung amoled escono falsati nei colori, ma è altresì vero che ci sono varie utilità per calibrare il colore. Infatti il problema non è dello schermo in sè, piuttosto della calibrazione in fabbrica. (penosa)
StyleB20 Aprile 2012, 17:29 #10
oled acerba? avevo un telefono con uno schermo oled 10anni fa! (un LG con doppio display), la sony ha prodotto il suo primo televisore oled nel 2006!
fortuna che è acerba! l'unico motivo per cui non sfonda è perchè i costi di produzione fin'ora son stati esorbitanti, quindi il minimo device sarebbe arrivato ad avere prezzi osceni (non per nulla la xel-1 da 10" costava 2000€) ma nessun LCD ha una resa cromatica anche solo paragonabile a quella oled!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.