Scarsa la domanda per iPhone 8: Apple diminuisce la produzione

Scarsa la domanda per iPhone 8: Apple diminuisce la produzione

Sembra che Apple abbia diminuito prima del dovuto gli ordinativi sui nuovi iPhone 8 e 8 Plus, e l'attesa per i nuovi iPhone X potrebbe essere più lunga del previsto

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:41 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Lo scarso successo di iPhone 8 e 8 Plus è stato confermato da un'altra fonte nel corso del fine settimana. Di recente abbiamo riportato una voce di corridoio per cui il precedente modello sta ancora oggi vendendo più del nuovo, mentre un nuovo rumor proveniente dal Taiwan (quindi vicino alle compagnie di fornitura) parla di una richiesta di riduzione degli ordinativi di circa il 50% per i prossimi due mesi. In più l'operatore canadese Rogers ha dichiarato che l'interesse per i nuovi iPhone si sta rivelando "anemico".

Ma non c'è da preoccuparsi, perché la scarsa richiesta del pubblico per i nuovi iPhone 8 non è inattesa. Rispetto agli anni precedenti c'è infatti un ulteriore modello più esclusivo e desiderato dagli utenti, e a ribadirlo è stata Verizon per mezzo della voce del suo CFO. La scarsa domanda sui nuovi iPhone già rilasciati è quasi scontata, con il mondo tecnologico e i suoi appassionati che sono in attesa di iPhone X. Del resto anche Consumer Reports ha in qualche modo bocciato i nuovi melafonini, posizionandoli dietro rispetto alle controparti di Samsung.

Eppure il lancio del nuovo modello del decimo anniversario potrebbe essere minato da diversi problemi, soprattutto quelli legati alle rese produttive. Al debutto Apple potrebbe avere pronte per la vendita solo 2 o 3 milioni di unità, secondo KGI, un numero di molto inferiore alle richieste da parte degli utenti. La compagnia ha incontrato diverse criticità in fase di produzione: prima si è parlato di problemi nella produzione di una delle componenti della fotocamera frontale TrueDepth, poi di due PCB diversi che non raggiungevano gli standard qualitativi di Cupertino.

Sul modello del decimo anniversario c'è infatti un PCB flessibile per l'antenna, che potrebbe essere la componente più problematica in fase di produzione. Il modello di Murata non sembra essere soddisfacente per la Mela e negli ultimi tempi si è deciso di passare ad un altro fornitore più affidabile, ma la produzione in volumi della componente potrebbe aver richiesto più tempo del previsto. E anche la fotocamera posteriore doppia (i cui due moduli utilizzano PCB diversi) potrebbe aver rallentato la produzione in volumi del dispositivo.

Secondo la società d'analisi la produzione verrà velocizzata nel mese di novembre, consentendo ad Apple di consegnare un numero soddisfacente di unità nelle settimane immediatamente successive nella speranza di rispondere con efficacia alla domanda prima dell'inizio dell'importante stagione natalizia. Tuttavia la compagnia ha abbassato le stime di consegna del modello premium, dalle iniziali 30-35 milioni alle attuali 25-30 milioni. Nel 2018 è comunque prevista un'impennata nelle consegne fino ad un massimo del 50% per tutta la line-up di iPhone.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo23 Ottobre 2017, 13:51 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
l'attesa per i nuovi iPhone X potrebbe essere più lunga del previsto


Nota per la redazione:
Dovete fare attenzione, a dare queste notizie, rischiate di creare degli isterismi di massa, c'è gente che sta contando i minuti !
Thehacker6623 Ottobre 2017, 13:56 #2
Originariamente inviato da: gd350turbo
Nota per la redazione:
Dovete fare attenzione, a dare queste notizie, rischiate di creare degli isterismi di massa, c'è gente che sta contando i minuti !


Dov'è Darwin quando serve?
gd350turbo23 Ottobre 2017, 14:03 #3
Originariamente inviato da: Thehacker66
Dov'è Darwin quando serve?


In coda all'applestore ?
ingframin23 Ottobre 2017, 14:39 #4
Usare un substrato flessibile per l'antenna non è una grande idea... I substrati flessibili hanno caratteristiche orrende ad alta frequenza e costano un sacco di soldi
Già vedo i titoli "Problemi di ricezione sul nuovo iPhone X"...
Scarfatio23 Ottobre 2017, 14:43 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
In coda all'applestore ?


hahahhahahaha
Cappej23 Ottobre 2017, 15:06 #6
Originariamente inviato da: ingframin
Usare un substrato flessibile per l'antenna non è una grande idea... I substrati flessibili hanno caratteristiche orrende ad alta frequenza e costano un sacco di soldi
Già vedo i titoli "Problemi di ricezione sul nuovo iPhone X"...


Suvvia! Apple è nota per "innovare" non cadrebbe mai in un secondo "qualcosa-gate" già avvenuto in passato! Non farebbe Hype... L'antenna-gate l'abbiamo già visto quindi serve qualcos'altro, giust'appunto un "One more thing!"
Madcrix23 Ottobre 2017, 15:30 #7
tra display cornuto e prezzo da rapina mi chiedo se l'X farà davvero il botto come si dice... certo se hanno solo 2-3 milioni di device pronti è ovvio che andrà esaurito subito
RaZoR9323 Ottobre 2017, 15:46 #8
Quale sarà la disponibilità di iPhone X lo si potrà intuire il primo Novembre, quando Apple fornirà guidance officiale per il quarto trimestre, ma direi che sia logico aspettarsi almeno 25-30M entro fine anno.
AlexSwitch23 Ottobre 2017, 16:14 #9
E finalmente, dopo 10 anni, pare che Apple abbia toppato con la sua strategia iPhone centrica. Finalmente perché almeno cominceranno, spero e auguro, a fare un pò di autocritica sui loro prodotti e sulla loro filosofia dei prezzi.

Intanto, sarà un caso, Apple per quanto riguarda iPhone X dichiara che " non spingerà " gli avventori dei suoi Store a comprarlo. A me sembra un tentativo di mettere le mani avanti in previsione di possibili problemi di approvvigionamento vista la scarsa resa produttiva e di evitare figuracce nei confronti degli investitori e della stampa.

Link alla news:

https://www.macitynet.it/angela-ahrendts-un-iphone-per-ognuno-non-spingeremo-tutti-i-clienti-a-comprare-iphone-x/
Mparlav23 Ottobre 2017, 16:29 #10
Diciamo che la presenza di più modelli a listino che in passato unito alla commercializzazione dell'iPhone 8 molto prima dell'iPhone X, ha spinto gli acquirenti all'attesa.
Se uno non è in scadenza d'abbonamento, può benissimo aspettare, più o meno 1 mese non gli cambia la vita.
Resta da capire se i problemi di approvvigionamento della componentistica "particolare" dell'iPhone X siano reali o presunti, tale da rendere la situazione ulteriormente più incerta per gli acquirenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^