Apple richiede la rimozione di 39 prodotti dalle liste EPEAT

Apple richiede la rimozione di 39 prodotti dalle liste EPEAT

La Mela ha richiesto la rimozione dagli elenchi EPEAT di un gran numero di prodotti, alcuni dei quali già in possesso della certificazione. Scelte progettuali non più conformi agli standard, afferma Apple

di Andrea Bai pubblicata il 09 Luglio 2012, alle 16:10 nel canale Apple
 

Durante il mese di giugno Apple ha chiesto all'Electronic Product Environmental Assessment Tool, altresì meglio conosciuto con l'acronimo di EPEAT, di rimuovere 39 tra desktop, laptop e monitor dall'elenco dei dispositivi attenti all'ambiente, inclusi modelli obsoleti già in possesso della certificazione EPEAT.

Affinché un prodotto possa ricevere la certificazione EPEAT deve, tra i vari requisiti, essere facile da disassemblare utilizzando comuni utensili e deve avere i componenti tossici ed inquinanti separati o facilmente separabili da quelli riciclabili. Robert Frisbee, CEO di EPEAT, ha dichiarato: "Apple ha comunicato che le loro direttive di design non sono più conformi ai requisiti EPEAT. Sono stati importanti supporter e siamo amareggiati che non vogliano più confrontare i loro prodotti con questo standard". E' infatti opportuno osservare che Apple è stata uno dei principali produttori che assieme alle agenzie governative ha aiutato a creare lo standard.

Il recente MacBook Pro con Retina display, è caratterizzato da una particolare costruzione che oltre all'impiego delle particolari viti con intaglio a "fiore" a cinque lobi, prevede la RAM direttamente saldata onboard ed un display altamente integrato nello chassis. Oltre a questo anche la batteria è assicurata al telaio mediante l'impiego di collanti e non tramite viti. Apple, infatti, non ha inviato questo sistema per la revisione EPEAT.

A tal proposito ha precisato Frisbee: "Se la batteria è incollata al case significa che non è possibile riciclare ne' il case, ne' la batteria". Secondo l'analista Shaw Wu Apple si trova in una situazione in cui deve scendere a patti con le possibilità di riciclo del prodotto per soddisfare la crescente domanda per sistemi più sottili e dalla maggiore autonomia operativa. Tuttavia molti critici e detrattori della Mela affermano che le nuove scelte progettuali siano volutamente indirizzate a limitare la riparabilità del prodotto e le possibilità di espansione after-market.

Resta da osservare se la rimozione dei sistemi Apple dalle liste EPEAT avrà un qualche tipo di impatto sulle vendite, dato che molte aziende di grandi dimensioni richiedono che i prodotti acquistati rientrino nelle certificazioni EPEAT. Ad esempio nel corso del 2007 gli USA hanno emesso una disposizione secondo la quale il 95% degli acquisti di tutte le agenzie federali dovessero essere prodotti registrati EPEAT.

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Family Guy09 Luglio 2012, 16:17 #1
la batteria è assicurata al telaio mediante l'impiego di collanti


non si può assemblare un computer con la colla...

direi che si è toccato il fondo... ora si può risalire
Raghnar-The coWolf-09 Luglio 2012, 16:26 #2
cioè ma motivazioni per una batteria SALDATA?
Ok non poterla sostituire per evitare ganci etc... che sono fragili, occupano spazio (maddove -.-) & co.
Ma almeno in fase di riciclo poter dissaldare tutto in modo da riciclare l'alluminio, e buttare il silicio e la batteria al litio in locazioni all'uopo...
Valen1209 Luglio 2012, 16:27 #3
Originariamente inviato da: Family Guy
non si può assemblare un computer con la colla...

direi che si è toccato il fondo... ora si può risalire


In che senso si è toccato il fondo ? La batteria del Macbook con il Retina display è effettivamente incollata, come hanno riportato anche da iFixit durante il test di smontaggio. Per questo, oltre alla ram saldata, il rMBP è stato definito uno dei notebook meno riparabili in senso assoluto.

(Forse ho male intepretato io il tuo post )
Mparlav09 Luglio 2012, 16:37 #4
E' un problema di riciclabilità, ma anche di riparabilità del Macbook.

Su iFixit "l'indice" del Macbook è 1 su 10:
http://www.ifixit.com/Teardown/MacB...Teardown/9462/3

in pratica, finisce che in "garanzia Apple" debbano sostituire l'intero notebook per la gran parte delle problematiche.
Family Guy09 Luglio 2012, 16:39 #5
Originariamente inviato da: Valen12
In che senso si è toccato il fondo ?

Come in che senso? nel senso che penso questo sia il limite nella riduzione dei costi di assemblaggio... ma forse se ne inventano un'altra...

PS: io sono un fan di apple (software più che hardware...) ma ad assemblare un computer con la colla credo non ci fosse ancora arrivato nessuno...
Valen1209 Luglio 2012, 16:42 #6
Originariamente inviato da: Family Guy
Come in che senso? nel senso che penso questo sia il limite nella riduzione dei costi di assemblaggio... ma forse se ne inventano un'altra...

PS: io sono un fan di apple (software più che hardware...) ma ad assemblare un computer con la colla credo non ci fosse ancora arrivato nessuno...




Ahhhh... ok Ok, scusa Come ho scritto, avevo male interpretato Si, sono d'accordo con te riguardo la colla.
Korn09 Luglio 2012, 16:44 #7
ma da newipad user se tra 3 anni mi schiatta la batteria al centro assistenza mi diranno che non è sostituibile?
gd350turbo09 Luglio 2012, 16:44 #8
delle particolari viti con intaglio a "fiore" a cinque lobi,
Ma per cortesia...
Si chiamano TORX !

per il resto i computer sono sempre più usa e getta, la batteria incollata si fa prima e costa meno
lonewo|_f09 Luglio 2012, 16:46 #9
Originariamente inviato da: gd350turbo
delle particolari viti con intaglio a "fiore" a cinque lobi,
Ma per cortesia...
Si chiamano TORX !


torx ---> SEI lobi.
viti apple brevettate ---> 5 lobi

oltretutto le torx sono a stella, le pentalobe apple sono a "fiore", con le punte arrotondate

PS
differenza
http://www.blogcdn.com/www.tuaw.com...-1295551025.jpg
--Less-09 Luglio 2012, 16:55 #10
Per uno che dai 15 anni smonta/rimonta pc è davvero una follia. Già quando scoprii che per cambiare una semplice batteria al mio iphone 3g dovevo fare i salti mortali mi veniva il nervoso. Odio questa politica, toglierti la possibilità di modificare/riparare/sostituire per venderti un prodotto nuovo anzichè fare upgrade.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.