Apple, pressioni su Pegatron per non far produrre l'Asus Zenbook

Apple, pressioni su Pegatron per non far produrre l'Asus Zenbook

Avvisaglie di qualche problema fra Apple e Pegatron, che per l'azienda della Mela produce gli iPhone. Invisa ad Apple la produzione dell'Asus Zenbook, ritenuto troppo simile a MacBook Air

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:53 nel canale Apple
 

Cnet riporta una notizia interessante che giunge da Oriente, scappate in qualche modo dalle pareti di Pegatron. Questa azienda non è particolarmente conosciuta, ma è di fatto specializzata nel design e nella realizzazione per conto terzi di apparecchiature tecnologiche come notebook, netbook, smartphone, console, schede madri, schede video, display e via dicendo.

Non stupisce quindi non vederne il marchio da nessuna parte, in quanto incentra il proprio business proprio nella realizzazione su commissione delle suddette apparecchiature. Non si tratta ovviamente dell'unica azienda a fornire questo servizio, ma è sicuramente una delle più imponenti, come testimoniano gli oltre 100.000 dipendenti che vi lavorano.

Pegatron è l'azienda che produce dall'anno scorso iPhone di Apple, una premessa importante per capire le vicende di questi giorni. Asus Zenbook, uno degli Ultrabook che hanno raccolto il maggior favore da parte del pubblico, prende i propri natali fra le stesse mura. In base alle indiscrezioni, Apple starebbe facendo pressioni per far cessare la produzione dello Zenbook a Pegatron, pena la perdita delle commesse per iPhone.

La motivazione ufficiale non c'è, ma si possono azzardare le ipotesi. La prima è che Zenbook, a livello di design, ricorda molto MacBook Pro, o comunque costituisce un concorrente troppo pericoloso, complici anche i prezzi mediamente inferiori a parità di dotazioni. La seconda è che forse il fenomeno Ultrabook inizia a farsi sentire anche dalle parti di Cupertino, ma anche in questo caso ricordiamo che siamo di fronte a ipotesi.

Qualora Pegatron cedesse alle pressioni, ad Asus non resterebbe che rivolgersi ad altri, come ad esempio Compal o Wistron, ma si aprirebbe la strada delle negoziazioni e di prezzi che potrebbero influire sul costo finale dell'apparecchio. Nessun commento, ad ora, è giunto da Apple o Asus. Sarà nostra premura informare tempestivamente riguardo a novità o smentite.

213 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
p4ever14 Febbraio 2012, 12:04 #1
se la notizia fosse vera e confermata....beh...sarebbe l'ora di far chiudere la baracca a questa ditta mafiosa di jobs (r.i.p.)....e ai suoi metodi di onnipotenza...davvero non se ne può più, qui non si tratta di essere fanboy o contro Apple, stimo e ammiro i loro prodotti, ma proprio obbiettivamente stanno iniziando a giocare sporco sul serio ("se" è vera la notizia), come se dovessero in qualche modo confermare una quota di mercato che di per sè è già enorme, azz! monopolizzano il mercato almeno lasciate un minimo di concorrenza...o no?
...prima la sega infinita dei brevetti, poi le minacce non tanto velate ai produttori conto terzi...senza contare le condizioni di lavoro inumane di chi fabbrica i loro prodotti...basta!!

per simpatia ora compro Asus...
Mparlav14 Febbraio 2012, 12:10 #2
Apple ha un potere contrattuale unico, ma deve stare molto attenta, perchè anche Asus è piuttosto potente in Cina.
Probabile che quest'ultima scelga la linea morbida e cambiare fornitore, piuttosto che lo scontro diretto.

In ogni caso Apple dha altro di cui preoccuparsi: ieri in Cina è partito il sequestro delle scorte di Ipad dagli shop per l'ingiunzione della Proview sullo sfruttamento del nome "Ipad" sul suolo cinese:
http://micgadget.com/21890/all-the-...anned-in-china/

in attesa dell'appello di Apple, sempre che i 38M di $ non diventino qualche centinaio.
virus_10114 Febbraio 2012, 12:12 #3
Sempre il solito discorso di fermare la concorrenza utilizzanto mezzucci di comodo invece di fare prodotti decenti o gestire il customer etc.... sempre la solita Apple... Non se ne puo' piu'.

L'unica soluzione sarebbe iul boicottaggio totale di un'azienda che ha sempre copiato tutto e rivenduto come fosse suo per poi fare causa per "violazione di proprietà intellettuale".. CHe schifo.
red5lion14 Febbraio 2012, 12:16 #4

E se foste voi Apple?

Del tipo.. Io faccio produrre il mio prodotto, dopo aver speso (tanto o poco che sia) in design, arriva uno che COPIA il suo design (e qui voglio vedere chi ha il coraggio di obiettare) e non contento di COPIARE, si rivolge pure allo stesso FORNITORE...

Vorrei proprio vedere voi...
O la smetti di lavorare per chi mi COPIA oppure vado da un altro.

Sinceramente non ci vedo tutto questo scandalo.

O forse dovrebbe lasciare le cose come stanno in nome della santa concorrenza?
Che Asus si cerchi il suo competitor e che la smettesse di COPIARE.
Potete dire tutto tranne che apple abbia copiato il designa da qualuno.
Imac g3, imac cube, ibook, macbook, ecc.. ecc. sono sempre stati inconfondili.

Indipendentemente dal costo esorbitante.
giamaica14 Febbraio 2012, 12:18 #5
Originariamente inviato da: p4ever
se la notizia fosse vera e confermata....beh...sarebbe l'ora di far chiudere la baracca a questa ditta mafiosa di jobs (r.i.p.)....e ai suoi metodi di onnipotenza...davvero non se ne può più, qui non si tratta di essere fanboy o contro Apple, stimo e ammiro i loro prodotti, ma proprio obbiettivamente stanno iniziando a giocare sporco sul serio ("se" è vera la notizia), come se dovessero in qualche modo confermare una quota di mercato che di per sè è già enorme, azz! monopolizzano il mercato almeno lasciate un minimo di concorrenza...o no?
...prima la sega infinita dei brevetti, poi le minacce non tanto velate ai produttori conto terzi...senza contare le condizioni di lavoro inumane di chi fabbrica i loro prodotti...basta!!

per simpatia ora compro Asus...


Chiudere Apple? Con una capitalizzazione di 486 Miliardi hanno superato il pil del Belgio. E' piu' probabile che al prossimo G20 li faranno partecipare alle riunioni con gli altri paesi economicamente piu' sviluppati
Soulbringer14 Febbraio 2012, 12:21 #6
Come sempre, Apple si distingue per le sue pratiche commerciali corrette!

Che vergogna...
Duncan14 Febbraio 2012, 12:21 #7
Personalmente non mi scandalizzo, visto che Apple è un cliente grosso ha un forte potere contrattuale e lo usa, come fa qualunque azienda.

Pegatron mi pare liberissima di scegliere la soluzione migliore per lei, se Asus con lo ZenBook è più profittevole delle commesse Apple può benissimo farne a meno.
Mparlav14 Febbraio 2012, 12:25 #8
Coraggio di obiettare?
Guarda che ci vogliono le PROVE e le SENTENZE, e noterai che i termini copiare e somiglianza sono talmente vaghi che ci sono sentenze opposte nel merito (vedi Ipad vs Galaxy Tab)

NON è Apple a stabilire ciò che è copiato e ciò che non lo è.

Ma piuttosto che citare Asus per aver "copiato" il loro prodotto, potrebbero aver deciso - ed uso il condizionale come d'obbligo in queste situazioni - di mettere un intralcio sul potenziale concorrente.
In fin de conti è più facile. Il prossimo passo è andare dal fornitore di nand magari, e perchè no, da quelle di ram e display.
D'altronde gli ordinativi che può fare Apple non può farli nessuno.
Dave8314 Febbraio 2012, 12:25 #9
Originariamente inviato da: red5lion
Del tipo.. Io faccio produrre il mio prodotto, dopo aver speso (tanto o poco che sia) in design, arriva uno che COPIA il suo design (e qui voglio vedere chi ha il coraggio di obiettare) e non contento di COPIARE, si rivolge pure allo stesso FORNITORE...

Vorrei proprio vedere voi...
O la smetti di lavorare per chi mi COPIA oppure vado da un altro.

Sinceramente non ci vedo tutto questo scandalo.

O forse dovrebbe lasciare le cose come stanno in nome della santa concorrenza?
Che Asus si cerchi il suo competitor e che la smettesse di COPIARE.
Potete dire tutto tranne che apple abbia copiato il designa da qualuno.
Imac g3, imac cube, ibook, macbook, ecc.. ecc. sono sempre stati inconfondili.

Indipendentemente dal costo esorbitante.


Non mi pare che la forma del primo iPhone fosse originale, così come non lo era la forma dell'Ipad.
Se guardate in commercio esistevano già prodotti molto simili, ma essendo che non erano famosi come quelli Apple nessuno si è scandalizzato.
Perché Apple può tranquillamente copiare e passarla liscia e gli altri no?

E se vai in altri mercati non cambia molto: quanti televisori sono quasi identici? Quanti impianti WiFi e autoradio si assomigliano? E Mouse e Tastiere? Oppure i telecomandi
E questa senza scomodare altri mercati come quello delle auto o delle moto.
Duncan14 Febbraio 2012, 12:27 #10
Infatti lo sta già facendo, per le memorie NAND sta andando da Toshiba ed i giapponesi si stanno organizzando per fare un gruppo in grado di fronteggiare Samsung ed LG

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.