Apple pensa a produrre iPhone in India entro la fine del 2017

Apple pensa a produrre iPhone in India entro la fine del 2017

Wistron preparerà una fabbrica per l'assemblaggio di iPhone già entro aprile, ma Apple sta pensando di passare alla produzione completa entro la fine del nuovo anno: un modo per aggredire meglio il mercato indiano

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:01 nel canale Apple
Apple
 

Alcune indiscrezioni circolate nei giorni scorsi affermano che Apple è seriamente intenzionata ad avviare la produzione di iPhone in India entro la fine del 2017. La notizia è riportata dal quotidiano The Times of India, il quale precisa che Wistron, uno dei fornitori di Apple, sta allestendo una fabbrica di assemblaggio a Peenya, centro industriale nella città di Bangalore. Lo stabilimento dovrebbe avviare le operazioni a partire dal mese di Aprile.

Sembra che Apple abbia intenzione di assemblare una parte dei suoi cellulari in India prima di passare alla produzione completa. Oltre ai vantaggi logistici di produrre un dispositivo interamente in un Paese, uno stabilimento di produzione Indiano permetterebbe alla Mela di aggredire più adeguatamente il mercato locale, mantenendo prezzi competitivi grazie alla possibilità di evitare una tassa di importazione pari al 12,5%.

Nelle scorse settimane Apple ha inoltre aperto alcune posizioni lavorative per attività di produzione con riferimento specifico alla città di Bangalore. In particolare la Mela sta cercando un iPhone Operations Program Manager e un New Product Introduction Quality Manager, figure per le quali sono richieste esperienze pregresse nel campo della gestione di produzione.

Bangalore sta diventando un centro importante per le attività di Apple in India. Nell'estate la società di Cupertino ha trovato gli uffici per aprire, il prossimo anno, un Design and Development Accelerator che fornirà formazione ed assistenza agli sviluppatori locali che si dedicano alla creazione di software e contenuti su iOS, watchOS e tvOS.

Il mercato Indiano potrebbe rappresentare per Apple il contrappeso ideale alle vendite non più così convincenti che sta registrando sul mercato Cinese. Sebbene in India la domanda per gli smartphone di fascia alta sia comunque abbastanza contenuta, Apple domina comunque il segmento con un market share del 66% nel mercato locale.

In ogni caso perché Apple decida di avviare la produzione di iPhone in India ci sono ancora alcuni nodi da sciogliere, soprattutto burocratici, tra i quali la compatibilità con alcune leggi riguardanti l'approvvigionamento dei componenti e l'etichettatura dei prodotti.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s-y30 Dicembre 2016, 17:18 #1
ecco, appunto
non sara' la sola, non sto seguendo tutto ma mi pare pleonastico

l'ultima volta ci sono stato 7 anni fa, quando ci tornero' non la riconoscero', e gia' allora si vedevano i segni (ovviamente declinati in salsa 'antipragmatica' che solo li riesce cmq a fungere in qualche modo, manco in italia...)
jazz11330 Dicembre 2016, 17:38 #2
"... uno stabilimento di produzione Indiano permetterebbe alla Mela di aggredire più adeguatamente il mercato locale, mantenendo prezzi competitivi grazie alla possibilità di evitare una tassa di importazione pari al 12,5%."

Beh, qualcuno ci crede che ci saranno prezzi più competitivi? Invece che una margine più alta per Apple...
s-y30 Dicembre 2016, 17:57 #3
ci sta, come suggerito, che sia anche per avere una porta di ingresso nel mercato interno. sono pur sempre un 12 centinaia di milioni di persone, per stra-difetto, e ancora non c'e' concorrenza interna, per ora, che quelli svegli sono molto svegli.
totalblackuot7530 Dicembre 2016, 22:32 #4
Ma Trump nn spingeva per la produzione all made in USA? :-)
globi31 Dicembre 2016, 02:54 #5

@totalblackuot75

Ma questi saranno solo per il mercato indiano, però con ogni probabilità saranno peggiori, cioè con specifiche più scarse, altrimenti si svilupperebbe un mercato parallelo di esportazioni verso paesi più ricchi dato che i telefoni indiani costano meno.
turcone31 Dicembre 2016, 11:24 #6
in questo caso non ci saranno gli stessi problemi di produrre negli usa
sempre più cialtroni quelli della apple
giuliop31 Dicembre 2016, 15:39 #7
"Apple pensa [s]a[/s] produrre"


"Apple pensa di produrre".

Originariamente inviato da: nerdfactor
Oddio non ce la faccio più...ahhahah i cavalieri con l'armatura jetblack spingono sempre piu sulla qualità..


Alla fine dell'anno, la domanda è sempre la stessa: il futuro è arrivato? Il genere umano è evoluto? Smetteremo di vedere ancora questi commenti così infantili e ottusi nel 2017?
A giudicare dal tuo, proprio oggi, la risposta continua ad essere "no": purtroppo la mentalità retrograda come la tua imperverserà sempre, fino alla fine.
Sigh.
Marci31 Dicembre 2016, 15:49 #8
Sono stato 20 giorni in Ottobre a Bangalore per visitare un'azienda, se solo penso a come lavorano gli indiani..
s-y31 Dicembre 2016, 15:59 #9
beh, a volte l'apparenza inganna. mi spiego meglio...
nell'anno scarso che ho trascorso li (in andra pradesh, collaborando con una onlus) ho cercato piu' volte di imbastire dei progetti (e con l'appoggio del riferimento interno) secondo le regole occidentali, quelle basate su pianificazione e rispetto dei task...
bagno di sangue, e tonnellate di frustrazione da parte mia, fin quando ho capito che l'unica possibilita' era lasciarli fare secondo la loro cultura (a grandi linee, per capirci), e alla fin fine in quel modo qualcosa siamo risuciti a cavarci fuori discretamente.

scritto questo, a mio avviso e' piu' probabile che la suddetta cultura loro si pieghi alle esigenze della mela, ma tutto da scoprire.

in ogni caso volevo solo sottolineare come a me non sia bastato un anno per capire come funge, quindi invito ad andarci con cautela nei giudizi

ps: il tutto fermo restando che il nocciolo sta nel costo del lavoro, che resta molto inferiore rispetto ad altri luoghi
gd350turbo02 Gennaio 2017, 09:27 #10
Bè la Cina sta diventando sempre più ricca e quindi costa produrre li...
Si stanno facendo avanti gli indiani appunto...
Io ho iniziato a comprare su indiamart, non è male !

Poi va bè la qualità...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^