Apple nuovamente nel mirino dell'antitrust italiano

Apple nuovamente nel mirino dell'antitrust italiano

La Mela è ancora una volta sotto osservazione per questioni legate alla garanzia dei prodotti. In particolare l'antitrust ritene che i consumatori non vengano adeguatamente informati dalla compagnia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:51 nel canale Apple
 

Nuovi grattacapi per Apple: l'antitrust Italiano ha infatti avviato nelle scorse settimane una procedura di inottemperanza nei confronti della Mela, che potrebbe portare ad una sanzione di 300 mila euro e allo stop delle vendite per un mese nel caso in cui il colosso di Cupertino non dovesse adempiere alle richieste dell'authority.

Ancora una volta nel mirino vi sono questioni legate alla garanzia dei prodotti. L'antitrust sostiene infatti che Apple non stia informando adeguatamente i propri clienti sul periodo di garanzia gratuito che deve essere offerto secondo le vigenti normative.

L'assistenza Apple Care prevede un anno di garanzia gratuita, con la possibilità di acquistare l'estensione di due anni per un totale di tre anni di copertura complessiva. La normativa italiana, recependo una direttiva europea, fissa invece l'assistenza gratuita in garanzia per un periodo di due anni. Il problema starebbe proprio qui: una fuorviante informazione fornita da Apple che spinge i consumatori ad acquistare l'estensione di garanzia, senza specificare chiaramente che la compagnia è obbligata a fornire due anni di garanzia per legge.

La richiesta è stata inviata nei giorni scorsi e sarà resa pubblica prossimamente. Apple avrà un mese di tempo per rispondere all'antitrust. Intanto ricordiamo che nel corso del mese di dicembre 2011 Apple ha già dovuto pagare una multa di 900 mila euro per pratiche commerciali scorrette anch'esse legate alla gestione della garanzia. Ne abbiamo parlato in questa notizia.

Si attende ora una posizione ufficiale di Apple sulla vicenda.

179 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Korn02 Luglio 2012, 11:06 #1
mi sembra il minimo...
Edgar8302 Luglio 2012, 11:08 #2
300mila euro? sicuramente falliranno!
]Rik`[02 Luglio 2012, 11:08 #3
sarà ora che rispettino le regole?
ZannaMax02 Luglio 2012, 11:08 #4
ma scusate...allora io che ho comprato l'iphone 4 a settembre 2010 assieme all'estensione di garanzia, dovrei avere 3 anni?

No perché ad ora sul loro sito, la garanzia apple care mi scade a settembre 2012... che si deve fare?

Che casino...
checo02 Luglio 2012, 11:12 #5
Originariamente inviato da: ZannaMax
ma scusate...allora io che ho comprato l'iphone 4 a settembre 2010 assieme all'estensione di garanzia, dovrei avere 3 anni?

No perché ad ora sul loro sito, la garanzia apple care mi scade a settembre 2012... che si deve fare?

Che casino...

per gli iphone è 2 anni è di tre anni per i mac mi sembra
cmq ho visto la puntata di futurama degli eyephone guardatele, assieme a quella dei simpson dedicata alla mapple.
ZannaMax02 Luglio 2012, 11:18 #6
Originariamente inviato da: checo
per gli iphone è 2 anni è di tre anni per i mac mi sembra
cmq ho visto la puntata di futurama degli eyephone guardatele, assieme a quella dei simpson dedicata alla mapple.


Rettifico....da lettura in internet, se hai l'apple care per il secondo anno, hai diritto (come nel primo) alla sostituzione rapida dell'iphone... anche se la batteria dura poco o il tasto home non funziona bene... vai li e te lo cambiano al volo (l'iphone)

se invece non ce l'hai, la garanzia legale copre solo le non conformità... esempio gps a put**ne o roba simile...

beh a mio parere altra compagnia che offre questo servizio non esiste... son contento... allo scadere dei 2 anni vai li e ti fai dare un cellulare completamente revisionato (con batteria al 100% perché copre anche questo inconveniente, scocca e tasti nuovi di pacca). Inoltre dopo la sostituzione hai altri 3 mesi di tempo per controllare se il terminale funziona perfettamente.

Altre compagnie non offrono nulla di questo.
giofal02 Luglio 2012, 11:22 #7
Paradossale.

Chi ha avuto a che fare con l'assistenza Apple sa benissimo che spesso vanno oltre i loro doveri chiudendo un occhio su guasti dovuti ad incuria (per es. cadute esplicitamente dichiarate).

Ho visto sostituire iPhone rotti per cadute con nuovi gratuitamente all'Apple Store.

Ebbene, spero che questo accanimento dell'antitrust per un presunto vizio puramente formale non abbia conseguenze negative sul modus operandi di Apple con conseguenze a scapito dei consumatori.

Come utente Apple mi sono sempre sentito tutelato da Apple molto al di là dei doveri di legge e spero proprio che continui così.

L'antitrust ha mai controllato gli altri produttori? Per esempio Dell??
Korn02 Luglio 2012, 11:22 #8
sti cazzi paghi per quello...
ZannaMax02 Luglio 2012, 11:24 #9
Originariamente inviato da: giofag
Paradossale.

Chi ha avuto a che fare con l'assistenza Apple sa benissimo che spesso vanno oltre i loro doveri chiudendo un occhio su guasti dovuti ad incuria (per es. cadute esplicitamente dichiarate).

Ho visto sostituire iPhone rotti per cadute con nuovi gratuitamente all'Apple Store.

Ebbene, spero che questo accanimento dell'antitrust per un presunto vizio puramente formale non abbia conseguenze negative sul modus operandi di Apple con conseguenze a scapito dei consumatori.

Come utente Apple mi sono sempre sentito tutelato da Apple molto al di là dei doveri di legge e spero proprio che continui così.

L'antitrust ha mai controllato gli altri produttori? Per esempio Dell??


Quoto ... speriamo ...
nickmot02 Luglio 2012, 11:25 #10
Originariamente inviato da: giofag
Paradossale.

Chi ha avuto a che fare con l'assistenza Apple sa benissimo che spesso vanno oltre i loro doveri chiudendo un occhio su guasti dovuti ad incuria (per es. cadute esplicitamente dichiarate).

Ho visto sostituire iPhone rotti per cadute con nuovi gratuitamente all'Apple Store.

Ebbene, spero che questo accanimento dell'antitrust per un presunto vizio puramente formale non abbia conseguenze negative sul modus operandi di Apple con conseguenze a scapito dei consumatori.

Come utente Apple mi sono sempre sentito tutelato da Apple molto al di là dei doveri di legge e spero proprio che continui così.

L'antitrust ha mai controllato gli altri produttori? Per esempio Dell??


La legge è legge, se non la rispettano è giusto che vengano multati.

Per quanto riguarda gli altri produttori, è stato aperto lo stesso procedimento a carico di Acer, solo che questa ha prontamente messo in regola le informazioni sulla garanzia, ricevendo una multa di 150000€ (contro i 300000 di Apple).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.