Apple, i nuovi iPad del 2018 potrebbero essere senza tasto Home ma con il Face ID

Apple, i nuovi iPad del 2018 potrebbero essere senza tasto Home ma con il Face ID

Le indiscrezioni parlano della possibilità che il futuro dei tablet di casa Cupertino sia avvicini per design e funzionalità a quanto visto con il nuovo iPhone X. Assenza del tasto Home, cornici ridotte al massimo e l'introduzione dello sblocco facciale.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 13:41 nel canale Apple
AppleiPad
 

Arrivano nuove indiscrezioni sugli iPad per il 2018 a cui Apple sembra stia lavorando già da tempo. La notizia riportata da Bloomberg parla di novità importanti sui tablet della casa di Cupertino almeno per quelli di fascia alta capaci di incorporare alcune funzionalità introdotte quest'anno con iPhone X. Si parla dunque di tablet i quali non vedranno più la presenza del classico pulsante Home fisico per dare maggiore spazio allo schermo, il quale ridurrà a sua volta le cornici. Si parla anche del posizionamento del riconoscimento facciale Face ID capace di prendere il posto dell'attuale Touch ID.

Nelle scorse settimane si era già parlato di un possibile rinnovamento da parte dell'azienda di Tim Cook da questo punto di vista per cercare di allineare tutti i prodotti a quello che sembra essere il protagonista principale da cui partire per gli anni a venire ossia l'iPhone X. Difficilmente però i nuovi iPad otterranno un display a matrice OLED anche se in questo caso gli ingegneri di Apple cercheranno di ampliare la superficie usabile del tablet, riducendo le cornici, e permettendo agli utenti di muoversi ancora più liberamente durante le classiche attività quotidiane.

Come detto vi è anche la possibilità che l'azienda di Cupertino possa proporre il Face ID su questi nuovi iPad. In questo caso però l'indiscrezione parla di almeno un modello con tale funzionalità, magari quello da 10.5 pollici. Gli utenti si dovranno dunque abituare a sbloccare anche il loro tablet con il viso o magari ad effettuare pagamenti o inviare emoji animati proprio come avviene oggi con l'iPhone X.

Ricordiamo come l'iPad, introdotto per la prima volta nel 2010, abbia subito molti aggiornamenti e come Apple abbia identificato negli ultimi anni al tablet un ruolo "Pro" tale da sostituire il notebook. La domanda di questi nuovi dispositivi era però andata scemando a livello globale con una diminuzione del 17% negli ultimi tre anni. Ecco che a Cupertino sembra necessario recuperare il gap perso in questi ultimi tempi proponendo magari un prodotto nuovo per certi aspetti.

La visione dell'azienda è quella di rendere il tablet uno strumento capace di sostenere non solo la fruizione di contenuti ma anche la produzione, con un occhio di riguardo per le attività aziendali: una strada che è già stata intrapresa con l’integrazione, nel recente iOS 11, di alcune funzionalità specifiche solo per iPad, che non è possibile ritrovare su iPhone.

Per il resto si attendono, come è palese, processori di nuova generazione più veloci e performanti degli attuali con uno sguardo magari anche alla Realtà Aumentata con la compatibilità ad app di terze parti che stanno già arricchendo l'App Store. Infine Bloomberg aggiunge l'indiscrezione sul fatto che Apple stia lavorando ad una nuova versione della sua Apple Pencil assieme a nuovi strumenti, lato software, proprio per l'utilizzo della penna sui nuovi iPad.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bancodeipugni09 Novembre 2017, 14:20 #1
cioè nel senso che ce devi da na testata per sbloccarlo ?
recoil09 Novembre 2017, 14:27 #2
FaceID prima o poi lo metteranno ovunque, anche sul Mac sarebbe utile perché è vero che i modelli con TouchBar hanno il sensore impronte ma se il portatile ti vede e si sblocca da solo è ancora più veloce, sul display c'è già un minimo di bordo quindi non servirebbe mettere il notch

su iPad FaceID mi pare la naturale evoluzione e il tasto home già oggi è meno importante che su iPhone dato che il tablet lo impugni in vari modi (anche upside down) quindi non è detto che il tasto sia a portata di mano, per tornare alla springboard c'era già il gesto delle 4 dita e con iOS 11 e lo swipe dal basso hai pure il dock e velocemente fai multitasking
anche su iPad direi niente notch, capisco perché hanno voluto/dovuto metterlo su iPhone ma con display grandi assolutamente no dai...
frankie09 Novembre 2017, 14:33 #3
How to build an Ipad:
Take an iphone, make it bigger.
Wow
(cit.)

Anyway, un tablet senza bordi come lo prendi in mano?
emiliano8409 Novembre 2017, 14:40 #4
Originariamente inviato da: recoil
FaceID prima o poi lo metteranno ovunque, anche sul Mac sarebbe utile perché è vero che i modelli con TouchBar hanno il sensore impronte ma se il portatile ti vede e si sblocca da solo è ancora più veloce, sul display c'è già un minimo di bordo quindi non servirebbe mettere il notch

su iPad FaceID mi pare la naturale evoluzione e il tasto home già oggi è meno importante che su iPhone dato che il tablet lo impugni in vari modi (anche upside down) quindi non è detto che il tasto sia a portata di mano, per tornare alla springboard c'era già il gesto delle 4 dita e con iOS 11 e lo swipe dal basso hai pure il dock e velocemente fai multitasking
anche su iPad direi niente notch, capisco perché hanno voluto/dovuto metterlo su iPhone ma con display grandi assolutamente no dai...


ah quindi come i portatili/2in1 con windows hello da un paio d'anni circa? ... non vedo l'ora che apple inventera' anche questo
chaosblade09 Novembre 2017, 18:20 #5

Sarà il mio primo tablet

Non ho comprato il mio primo tablet perché intendevo prendere ipad ma comprare un prodotto nuovo ma non superato uscito a pochi mesi da un anno non è conveniente, in pratica i prodotti Apple vanno presi praticamente subito perché costano uguale fino al giorno prima del debutto del nuovo modello. Se ha anche lo schermo amoled e supporto hdr come iPhone x lo prendo senza pensarci
recoil09 Novembre 2017, 18:23 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
ah quindi come i portatili/2in1 con windows hello da un paio d'anni circa? ... non vedo l'ora che apple inventera' anche questo


beh io avevo il sensore di impronte sul mio Toshiba nel 2006 se è per questo, 10 anni prima di quello Apple, diciamo però che non funzionava così bene...
AleLinuxBSD09 Novembre 2017, 20:37 #7
Io penso che sarebbe auspicabile il mantenimento del riconoscimento precedente e, per chi vuole, avere l'opzione di poterlo affiancare con quello facciale.
Non vedo con favore forzature come forme di rispetto per l'utenza.
emiliano8409 Novembre 2017, 22:27 #8
Originariamente inviato da: recoil
beh io avevo il sensore di impronte sul mio Toshiba nel 2006 se è per questo, 10 anni prima di quello Apple, diciamo però che non funzionava così bene...


bhe stai paragonando dei sensori per impronta del 2006 che avevano tutt'altra tecnolgia dove dovevi sfregare il dito, con i moderni che basta solo appoggiarlo...

inoltre penso che non hai mai provato windows hello...e non direi proprio che facid funziona bene

https://www.macrumors.com/2017/11/0...brothers-video/

www.iphoneitalia.com/654052/iphone-x-difetti
maxsy09 Novembre 2017, 23:20 #9
Originariamente inviato da: emiliano84


per soli 1400€ poi è pazzesco.

interessante invece il secondo commento in calce all'articolo:
''Ma non sentire queste minchiate maniacali di gente esaurita. Si lamenterebbero pure di farsi Belen. Iphone X è fantastico.''



è riuscito a controbattere a ben 20 punti negativi con un bel: iphone X è fantastico.
più che un sito, una specie di universo parallelo
lobotom17310 Novembre 2017, 08:01 #10
Ogni news Apple sempre le solite menate, da quella che la tecnologia ce l' aveva il giradischi per 45 giri arancione degli anni 70 a quella che è meglio il touch id del face id (ognuna ha vantaggi e svantaggi come ovvio che sia) a quella che senza cornici da dove lo prendi il tablet dopo che con l' edge (che ha venduto piuttosto bene) lo schermo non solo arrivava fino al bordo ma era il bordo eppure si usava benissimo anche se era un telefono con lo schermo ben più piccolo di un tablet.

Il tutto poi con un offerta di prodotti che a livello di soluzioni, prezzo ed estetica e è a dir poco vasta per cui nessuno sarà obbligato a scegliere Apple se le scelte non piacciono.

Ed ovviamente dulcis in fundo siamo solo a rumors ed ipotesi su quello che potrebbe essere il prossimo ipad per cui da qui a quando verrà presentato di tempo per sbattere la testa al muro ne resta davvero tanto, forse troppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^