Apple a lavoro sulla nuova versione del Mac Mini. Parola di Tim Cook

Apple a lavoro sulla nuova versione del Mac Mini. Parola di Tim Cook

Il più piccolo Mac non è stato abbandonato da Apple, anzi. secondo le parole del CEO l'azienda di Cupertino è pronta a porlo come parte integrante della nuova linea di prodotti in arrivo. Ecco le parole di Tim Cook sul futuro dei prodotti Mac.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 11:41 nel canale Apple
Apple
 

In molti e da tempo si chiedono che fine farà il Mac Mini nei piani di Apple dopo che l'azienda non lo aggiorna da ormai tre anni e con una line up in cui non sembra esserci poi troppo spazio per il piccolo computer della casa. Niente di più sbagliato almeno secondo le dichiarazioni di Tim Cook, CEO di Apple, il quale ha apertamente dichiarato come il Mac Mini tornerà più forte che mai tra i prodotti Apple facendo parte importante della linea dei prodotti in arrivo. Una conferma direttamente dal capo dell'azienda di Cupertino che dunque non fa che dare fiducia a tutti coloro che credono in questo piccolo prodotto di Apple e che dunque potranno attendersi novità interessanti nei prossimi mesi.

Il Mac Mini è senza dubbio il più piccolo e in parte anche il più "debole" tra i Mac posti in commercio da Apple. Di certo però risulta una soluzione quanto mai interessante per tutti coloro che non vogliono spendere troppo per acquistare un prodotto All-In-One come l'iMac o magari anche un MacBook Pro o Air e in questo il Mac Mini di certo ha fatto storia. Compatto e bello da vedere capace di essere collegato in modo veloce e semplice ad un monitor, ad un mouse e ad una tastiera divenendo un fedele compagno di lavoro da postazione fissa.

Nel corso degli anni è sempre stato aggiornato sia a livello estetico che soprattutto a livello hardware tenendosi praticamente al passo con i tempi generazionali dei vari processori. L'ultimo update però risale ormai al 2014 e di certo in questi tre anni i componenti come processore, schede grafiche o connettività si sono evolute e dunque chi oggi vorrebbe scegliere un Mac Mini al posto di altri prodotti di certo si attende un dispositivo ben più "moderno" sotto tutti i punti di vista.

La risposta ad un utente Apple da parte di Tim Cook di certo non può che lasciare forti speranze ad un upgrade importante di questo prodotto che dunque non verrà abbandonato ma anzi vedrà una posizione di privilegio nella nuova linea dei prodotti Apple. Il Mac Mini oltretutto era stato nominato anche da Phill Schiller qualche tempo fa quando si parlava dei piani futuri dell'azienda di Cupertino per il Mac Pro e in quella circostanza il dirigente di Cupertino aveva confermato la volontà di aggiornare il Mac Mini molto presto. Bisognerà attendere forse ancora qualche mese ma la parola data da Apple sull'arrivo di una nuova versione sembra più che certa.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alfredo.r20 Ottobre 2017, 12:19 #1
sarebbe anche ora! è il prodotto più economico per chi vuole entrare nell'ecosistema apple senza svenarsi...
magari una versione base a 499€ potrebbe avere un ottimo mercato se adeguatamente carrozzato (un i5 sarebbe d'obbligo) sbaragliando di fatto la concorrenza microsoft in questo ambito
inited20 Ottobre 2017, 12:45 #2
Possono anche abbandonare le menate costruttive che pregiudicano la capacità di aggiornarli, peraltro. Dell ha le varianti micro sulla propria linea per l'ufficio che va dall'i3 all'i7 come hardware, e per quanto siano versioni a basso consumo sono ottime macchine da lavoro che presentano un layout semplice con cpu-dissipatore su un lato (con grata) e spazio di servizio per ram sodimm, hdd 2.5"+ssd M.2 sull'altro fianco, permettendosi di avere un alimentatore esterno stile notebook. Anche se Apple volesse intestarsi ad integrarlo, possono ancora uscirsene con qualcosa che non richieda gli equilibrimi che dovetti fare per metterci dentro un ssd qualche anno addietro, che peraltro non veniva visto come tale non essendo di Apple.
AleLinuxBSD20 Ottobre 2017, 12:47 #3
Concordo con Alfredo.

Comunque già un dual-core con frequenza di base di 3Ghz con 8Gb di Ram e SSD da 128Gb per 400€, alcune porte Usb 3.1 (Gen 2), lettore memorie flash integrato, sarebbe ampiamente sufficiente a soddisfare moltissime necessità.
recoil20 Ottobre 2017, 12:53 #4
con calma eh... il Mac Mini è stato abbandonato a se stesso e difficilmente lo aggiorneranno prima di 6 mesi, faranno il solito evento in primavera per i Mac e ci scapperà anche un Mini nuovo
sarebbe bello un Mini espandibile come un tempo, ma ormai hanno intrapreso la strada di avere tutto saldato e temo che non faranno eccezioni...
Mechano20 Ottobre 2017, 12:57 #5

Ram saldata

Poi ci mettono 4GB/8GB di ram saldata e lo trasformano in una schifezza con vita utile limitata. Come hanno fatto con gli altri modelli recenti.

È una brutta azienda quella. Perfino il più micragnoso NUC e cloni vari sono più espandibili.
Per esempio l'ASRock Beebox porta 2 SO-DIMM fino a 16GB e uno slot MSATA+SATA. In un mattoncino ci fai praticamente una workstation con 2 dischi.
Kehlstein20 Ottobre 2017, 13:18 #6
Originariamente inviato da: inited
Possono anche abbandonare le menate costruttive che pregiudicano la capacità di aggiornarli, peraltro. Dell ha le varianti micro sulla propria linea per l'ufficio che va dall'i3 all'i7 come hardware, e per quanto siano versioni a basso consumo sono ottime macchine da lavoro che presentano un layout semplice con cpu-dissipatore su un lato (con grata) e spazio di servizio per ram sodimm, hdd 2.5"+ssd M.2 sull'altro fianco, permettendosi di avere un alimentatore esterno stile notebook. Anche se Apple volesse intestarsi ad integrarlo, possono ancora uscirsene con qualcosa che non richieda gli equilibrimi che dovetti fare per metterci dentro un ssd qualche anno addietro, che peraltro non veniva visto come tale non essendo di Apple.


Che, imho, è quanto di più schifoso ed odioso puoi avere su un PC che non è un portatile ma che è destinato prevalentemente per uso home.
Ho un miniitx che ha la main-board proprio con connettore da notebook ed annesso alimentatore esterno...bella rottura di pelotas fare in modo che non ti dia fastidio.
Se volevo un portatile, con annesso alimentatore esterno, mi compravo quello.
Il bello del MacMini è proprio quello di avere tutto integrato.
Ci colleghi tastiera, mouse e monitor, lo alimenti e non hai altri cazzabubbole in giro che magari devi legare da qualche parte perché ti rompono solo le b@lle quando passi l'aspirapolvere per terra.
Piuttosto, ora che li aggiornano non mi aspetto che abbiano la ram, processore e scheda video sostituibili, non sono macchine che nascono per essere modificate in seguito, ma però mi aspetterei di trovare a bordo ad un prezzo decente almeno 8GB di ram di base, e un SSD da almeno 256GB.
Il resto, lo fa il sistema operativo che, sempre imho, è ottimo.
Prendi, colleghi e usi senza preoccuparti di altro.
Ork20 Ottobre 2017, 14:14 #7
Originariamente inviato da: alfredo.r
sarebbe anche ora! è il prodotto più economico per chi vuole entrare nell'ecosistema apple senza svenarsi...
magari una versione base a 499€ potrebbe avere un ottimo mercato se adeguatamente carrozzato (un i5 sarebbe d'obbligo) sbaragliando di fatto la concorrenza microsoft in questo ambito


mooooolto ottimistica come ipotesi
pingalep20 Ottobre 2017, 14:16 #8
apple e prezzo decente non vanno d'accordo nella stessa pagina web.
il mac mini è nata come una buona idea. poi basta. apple vuole clienti con i soldi, o che gli diano tanti soldi a prescindere da quanti ne abbiano. ma va bene così. da quando c'è windows 7 e poi 10 qualsiasi mia velleità di migrare è caduta nel dimenticatoio, complice anche il fatto che le macchine apple hanno da anni prezzi e specifiche ridicoli. ma va bene così
ambaradan7420 Ottobre 2017, 14:18 #9
Originariamente inviato da: Kehlstein
Piuttosto, ora che li aggiornano non mi aspetto che abbiano la ram, processore e scheda video sostituibili, non sono macchine che nascono per essere modificate in seguito,


Come tutti i prodotti Apple, o almeno al di la della Ram e del disco.

Il macmini IMO e' il prodotto Apple per eccellenza, piccolo comodo silenzioso e ti fa accedere a Sierra spendendo poco.
Come macchina per uso base e' perfetto.

Se uno invece vuole potenza, espandibilta' e personalizzazione migra al PC.

Infatti non capisco perche lo abbiano abbandonato, secondo me sarebbe stato il prodotto Apple perfetto.
mentalray20 Ottobre 2017, 20:22 #10
hardware alla stregua dei nuc, ram saldata sulla mobo, core i5, disco SSD m2 (si spera) da 120 o 240 gb, a partire da 700 euro con 8GB di RAM
Ovviamente é solo un ipotesi ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^