Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Altre Discussioni > Calcolo distribuito - BOINC

The Evil Within 2 è un horror molto particolare
The Evil Within 2 è un horror molto particolare
Le nostre impressioni sull'ultimo gioco di Tango Gameworks, già definito come uno dei titoli più promettenti alla scorsa GamesCom. Si passa da un'impostazione tipicamente orientale a una forte occidentalizzazione. The Evil Within ne ha beneficiato?
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo
Abbiamo provato in anticipo il nuovo OnePlus 5T, uno smartphone controverso se consideriamo le tempistiche, ma decisamente interessante se rapportiamo i suoi contenuti tecnici al prezzo. È il primo top di gamma a vantare un design border-less ad un prezzo intorno i 500 euro, facendo apparire questa soglia quasi abbordabile rispetto alla concorrenza diretta
Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile
Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile
Il FiiO X3 III è un lettore musicale portatile che richiama un po' i vecchi iPod per forma e aspetto, ma che va ben oltre le possibilità di tali dispositivi mettendo a disposizione di appassionati e neofiti una qualità audio elevata, un'uscita bilanciata e una quantità notevole di impostazioni per personalizzare la propria esperienza d'uso. Non mancano, però, i difetti
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 28-03-2006, 04:03   #1
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
Progetti BOINC seguiti dal team - Guida rapida per partecipare

Il team BOINC.Italy, supportato da Hardware Upgrade, è presente in diversi progetti di calcolo distribuito NO-PROFIT che utilizzano la piattaforma BOINC. Di seguito trovate l'elenco dei progetti, divisi per argomento di ricerca, con una breve descrizione per ciascuno e alcuni link per approfondire l'argomento (grazie per l'aiuto alla stesura ad alcuni membri del team). Nell'ultimo post trovate le istruzioni in pochi passi per iscriversi e iniziare subito a elaborare con il team BOINC.Italy!


I progetti di Medicina


Predictor@home


Questo progetto si occupa di trovare nuove strutture proteiche partendo da una sequenza di aminoacidi, tentando di predirne la piegatura ed il funzionamento a priori, cioè, in assenza di conoscenza strutturale dettagliata, o dall'omologia con altra conosciuta, ma non identica, proteina.



Homepage progetto: http://predictor.scripps.edu
Link al team: http://predictor.scripps.edu/team_di...hp?teamid=1079
Info ed approfondimenti: http://predictor.scripps.edu/predictor_model.php - http://predictor.scripps.edu/scienti...te_gallery.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://predictor.scripps.edu/create_...hp?teamid=1079
Statistiche team:: http://www.boincstats.com/stats/team...pr=pah&id=1079


Rosetta@home


Rosetta@home è un progetto medico, con lo scopo di determinare la forma tridimensionale delle proteine in una ricerca che mira a trovare cure per alcune tra le maggiori malattie umane. Facendo girare Rosetta sul tuo computer aiuti ad accelerare ed estendere le ricerche. Aiuterai inoltre anche gli sforzi di disegnare nuove proteine per combattere malattie quali l'HIV, la malaria, il cancro e l'Alzheimer (vedi link approfondimento sotto). Giornamlente sul sito vengono riportate le migliori proteine trovate ed i rispettivi utenti che le hanno elaborate.



Homepage progetto: http://boinc.bakerlab.org/rosetta
Link al team: http://boinc.bakerlab.org/rosetta/te...php?teamid=276
Info ed approfondimenti: http://boinc.bakerlab.org/rosetta/rah_science_faq.php - http://boinc.bakerlab.org/rosetta/rah_graphics.php - http://boinc.bakerlab.org/rosetta/rah_research.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://boinc.bakerlab.org/rosetta/cr...php?teamid=276
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...rosetta&id=276


SIMAP - Similarity Matrix of Proteins


SIMAP è una database pubblico di somiglianze tra proteine precalcolate, che contiene tutte le sequenze proteiche attualmente conosciute e viene continuamente aggiornato.
Le proteine sono molecole di polimeri lineari, composte da monomeri di aminoacidi che vanno a formare le cosiddette "catene" proteiche. Il ripiegamento delle proteine dipende dalla sequenza di aminoacidi che le compongono, infatti ognuno di essi avrà proprie caratteristiche geometriche ed elettriche che determineranno la loro posizione nello spazio. Spesso le diverse proteine si differenziano solo per il numero o l'ordine dei loro aminoacidi.
Il discorso poi diventa più complesso se si va ad analizzare la struttura proteica, perchè esistono proteine più semplici dove le varie catene di aminoacidi sono singole, altre in cui si hanno tre catene affiancate, altre che formano dei foglietti di catene sovrapposti tra loro.
In pratica con questo progetto si studia la struttura della proteina e si fanno comparazioni tra strutture simili per poi catalogare tutto in un database accessibile a tutti.

Homepage progetto: http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsimap
Link al team: http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsim...php?teamid=530
Info ed approfondimenti: http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsimap/project.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsim...php?teamid=530
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...r=simap&id=530

Ultima modifica di lucab76 : 05-10-2007 alle 12:11.
GHz è offline  
Old 28-03-2006, 07:03   #2
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
I progetti di Chimica, Fisica e Astronomia


Einstein@home



In onore di Albert Einstein, che nella sua teoria generale della relatività aveva avanzato l'ipotesi che la gravità generata dai corpi spaziali distorce il tempo e lo spazio, i ricercatori del Laser Interferometer Gravitational Wave Observatory (LIGO) hanno dato inizio alla ricerca di queste onde di gravità provenienti dalle pulsar.



Homepage progetto: http://einstein.phys.uwm.edu/
Link al team: http://einstein.phys.uwm.edu/team_di...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://einstein.phys.uwm.edu/PartialS3Results - http://einstein.phys.uwm.edu/starsphere.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://einstein.phys.uwm.edu/create_...hp?teamid=1561
Statistiche team:: http://www.boincstats.com/stats/team...nstein&id=1561


Leiden Classical


Scopo del progetto e' la creazione di una rete di pc da sfruttare per risolvere problemi scientifici che richiedono notevoli potenze di calcolo per poter essere simulati. Questa rete puo' essere usata sia da scenziati che da studenti che non hanno accesso a supercomputer o altre reti di computer. Possono usare questa rete anche gli stessi partecipanti (qualora il loro progetto abbia una valenza rilevante ). La speranza e' di avere un numero sufficientemente alto di pc nella rete tale da garantire sempre l'elevata potenza di calcolo necessaria alle ricerche che verranno portate avanti con questo progetto. Leiden classical è indicato per le simulazioni fisico/meccaniche dinamiche, ed il codice sorgente è disponibile sul sito. E' disponibile anche la documentazione sulle potenzialità del client per poter eseguire simulazioni e sviluppare progetti.



Homepage progetto: http://boinc.gorlaeus.net
Link al team: http://boinc.gorlaeus.net/team_displ...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://boinc.gorlaeus.net/download/classical.poster.pdf (+ vedi i vari link nella home page del progetto)
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2):: http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsim...php?teamid=530
Statistiche team: http://www.boincsynergy.com/stats/te...46&project=ldn


LHC@home


LHC sta per Large Hadron Collider, che è il più grande e potente acceleratore di particelle mai costruito. Questo progetto aiuta a migliorare la struttura e la ricerca dell'LHC, simulando il viaggio delle particelle attaverso il tunnel lungo 27 Km. Con l'aiuto delle informazioni calcolate gli addetti che controllano l'acceleratore possono calibrare il tutto con maggiore precisione.



Homepage progetto: http://lhcathome.cern.ch
Link al team: http://lhcathome.cern.ch/team_displa...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://athome.web.cern.ch/athome
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://lhcathome.cern.ch/create_acco...php?teamid=595
Statistiche team:: http://www.boincstats.com/stats/team...?pr=lhc&id=595


QMC@home - Quantum Monte Carlo


Il progetto QMC@HOME della facoltà Chimica Organica Teorica dell'Universita di Münster in Germania è una applicazione alla chimica della Meccanica quantistica.
Essendo quest'ultima una teoria molto complessa, i calcoli necessari per una sua applicazione pratica che non sia limitata a casi molto semplici, sono di un ordine di grandezza improponibile; d'altro canto le applicazioni pratiche spesso non necessitano della maggiore precisione possibile nella previsione di un fenomeno ma di ricercare configurazioni promettenti che possano essere verificate attraverso sperimentazione diretta.
La chimica quantistica ha come obbiettivo la descrizione del comportamento elettronico degli atomi e delle molecole in relazione alla loro reattività e fonda i suoi presupposti sulla meccanica quantistica, condividendone quindi l'improponibilità in termini di calcolo per casi non banali.
Il Metodo Monte Carlo adottato da QMC@HOME tenta di ridurre la mole di calcoli necessaria e di permettere la loro parallelizzazione: invece di tentare di risolvere le complesse equazioni che sono alla base del fenomeno da simulare tenta di ottenere una stima del risultato assegnando alle variabili in gioco un gran numero di combinazioni di valori casuali, ognuno correlato con una specifica probabilità di occorrenza; si riesce ad avere quindi una stima “per punti” che, se ben distribuiti, offrono un quadro generale del fenomeno molto vicino alla realtà.
Le possibilità in campo medico, scientifico e tecnologico, sono infinite.
Attualmente sono disponibili i client per windows e linux; le work unit hanno dimensioni minori di 10 MB e richiedono un tempo di calcolo da 4 a 48 ore su un PC 2400MHz.
La deadline è il valore più alto tra due settimane o 10 volte il tempo medio di calcolo sul sistema di riferimento.
Attualmente (Maggio 2006) il progetto sta per entrare nella fase beta nella quale sarà disponibile uno screensaver ed un miglior sistema di calcolo del tempo residuo (attualmente troppo legato alla macchina di riferimento).

Homepage progetto: http://qah.uni-muenster.de
Link al team: http://qah.uni-muenster.de/team_disp...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://qah.uni-muenster.de/scientific.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2):: http://qah.uni-muenster.de/create_ac...php?teamid=387
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...?pr=qmc&id=387


Seti@home


Seti@Home è uno dei più noti progetti di calcolo distribuito disponibili on line. In assoluto il progetto che ha risosso il maggior successo, sia in numero di partecipanti, che in quantità di potenza elaborativa. Lo scopo di questo progetto è la ricerca di segnali di intelligenza extraterrestre tramite l'analisi di segnali radio.
I moderni radiotelescopi riescono a scandagliare il cielo alla ricerca di informazioni di vario tipo, nella forma di onde radio. Questi dati devono ovviamente essere elaborati per poter stabilire se siano presenti informazioni di vario tipo (ad esempio, nel nostro caso, segnali provenienti da una intelligenza extraterrestre) e i computer rappresentano uno strumento ideale (per non dire l'unico). I ricercatori dell'università di Berkeley hanno intuito come fosse possibile suddividere l'enorme mole di dati da elaborare tra i PC di tutti coloro che desiderano collaborare a questo progetto di ricerca: la disponibilità di accessi internet ha reso questa ipotesi facilmente realizzabile e, per questo motivo, è nato il progetto Seti@home.
Con questo progetto vengono analizzati i dati delle registrazioni effettuate con il grande radiotelescopio di Arecibo (vedi foto sotto). Semplificando, le registrazioni radio (effettuate ad una determinata frequenza) siddivise in tante piccole parti ed inviate ai pc dei partecipanti, dove il client provvede all'eliminazione dei disturbi ed alla ricerca di vari tipi di segnale.



Il team di Hardware Upgrade (ora BOINC.Italy) è presente in questo progetto da diversi anni, ed oggi è ai vertici delle classifiche italiane e mondiali, grazie al costante contributo di tutti i membri del team.

Homepage progetto: http://setiweb.ssl.berkeley.edu
Link al team: http://setiweb.ssl.berkeley.edu/team...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://seticlassic.ssl.berkeley.edu/learnmore.html
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://setiathome.berkeley.edu/creat...p?teamid=30265
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...r=sah&id=30265

Ultima modifica di lucab76 : 03-11-2007 alle 11:48.
GHz è offline  
Old 28-03-2006, 07:03   #3
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
I progetti climatici


Climate Prediction .net


Il progetto climateprediction è il più grande esperimento di previsione climatica a lungo termine. Questo progetto utilizza complessi algoritmi e modelli per determinare il mutamento e l'evoluzione del cliema del nostro pianeta. Ad ogni client viene inviato un modello da simulare, ed ogni client genera una sua previsione di come cambierà il tempo nei prossimi anni. Se vengono oltrepassati certi parametri, ovvero il modello non è buono, il calcolo verrà interrotto e verrà iniziato un nuovo modello. Per simulare con precisione, viene eseguita un calcolo partendo dal passato, per poi arrivare ai giorni nostri ed al prossimo futuro. E' possibile visualizzare l'avanzamento del calcolo su un bel grafico 3D, che visualizza temperature, precipitazioni, nuvole, pressione, ec altri dati relativi alla simulazione.



Homepage progetto: http://climateapps2.oucs.ox.ac.uk/cpdnboinc/index.php
Link al team: http://climateapps2.oucs.ox.ac.uk/cp...hp?teamid=2091
Info ed approfondimenti: http://www.climateprediction.net/science/index.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://climateapps2.oucs.ox.ac.uk/cp...hp?teamid=2091
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...r=cpdn&id=2091


Seasonal Attribution Project


Un altro nuovo progetto relativo allo studio del clima, realizzato in collaborazione con il team di climateprediction.net e con l'appoggio del WWF. Lo scopo di questo progetto è capire in che misura è possibile attribuire la causa di certi eventi climatici estremi e catastrofici all'influenza dell'uomo sul clima. Anche in questo caso vengono utilizzati modelli matematici sofisticati ed abbastanza pesanti da elaborare. L'analisi viene fatta dalla comparazione dei risultati dei vari modelli, eseguiti con parametri diversi. Piccole variazioni iniziali, possono portare a grandi differenze finali (viene citato sul sito il famoso "Butterfly Effect": http://en.wikipedia.org/wiki/Butterfly_effect ). Per questo c'è bisogno di eseguire tantissimi modelli diversi e c'è bisogno di una grande potenza di calcolo.



Homepage progetto: http://attribution.cpdn.org/
Link al team: http://attribution.cpdn.org/team_display.php?teamid=48
Info ed approfondimenti: http://attribution.cpdn.org/about.php
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://attribution.cpdn.org/create_a....php?teamid=48
Statistiche team:: http://www.boincstats.com/stats/team...p?pr=sap&id=48

Ultima modifica di lucab76 : 05-10-2007 alle 12:10.
GHz è offline  
Old 28-03-2006, 07:03   #4
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
I progetti sulle nanotecnologie


µFluids


La lettera greca "µ" è il simbolo di micro che rappresenta il milionesimo di metro ovvero 10^(-6).

Lo scopo del progetto e' la simulazione del comportamento e della stabilita' dei fluidi a 2 fasi in condizioni di microgravita' e microfluidita'. Il fine di questa simulazione e' la creazione di migliori dispositivi per la gestione del propellente per satelliti. Ma anche riuscire a indirizzare meglio un fluido all'interno di un mircocanale o di un MEMS , ovvero microsistemi elettromeccanici (tipo micropompe). Nel primo caso pensate a quando invece di portare propellente (solido) al motore la pompa (di benzina ) porta del gas, per una errata gestione dello stesso, e' molto pericoloso! Nel caso dei MEMS uno dei problemi da risolvere e' la creazione di bolle all'interno di un microcanale o micropompa che bloccano il fluido. Sebbene queste possano essere eliminate con un aumento della pressione del fluido, cio' non e' sempre possibile su scale molto piccole, perche' le pompe potrebbero non essere sufficientemente potenti. Per ovviare a cio' si puo' modificare la topologia della pompa e del microcanale, che e' quello che si sta cercando di fare.

Homepage progetto: http://www.ufluids.net
Link al team: http://www.ufluids.net/team_display.php?teamid=383
Info ed approfondimenti: -
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://www.ufluids.net/create_accoun...php?teamid=383
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...ufluids&id=361


Spinhenge@home


In tutte le nazioni fortemente industrializzate la nanotecnologia è vista come la ricerca chiave del 21° secolo: sono attese innovazioni pionierisiche specialmente nel campo dell'elettronica del futuro.
La nanotecnologia si basa sulla possibilità di controllare la materia a livello atomico. Sebbene in generale il concetto sia ancora soltanto un sogno, alcuni processi hanno raggiunto un grado di qualità tale da permettere, praticamente senza alcuna limitazione e con sorprendente sistematicità, la creazione di qualsiasi molecola magnetica nel campo dell'ingegneria chimica.
Attraverso l'uso di queste molecole magnetiche, potranno essere sviluppate nuove applicazioni nano-magnetiche come moduli di memoria altamente integrati e micro-switch magnetici. In più potranno essere raggiunti importanti obbiettivi in campo biotecnologico e medico come, ad esempio, la chemioterapia locale dei tumori.
Nel contesto di questo progetto, svolto in collaborazione con le università di Osnabrück e Bielefeld e i Laboratori Ames in Iowa (USA), vengono condotte simulazioni numeriche estensive riguardanti le caratteristiche fisiche delle molecole magnetiche. Lo scopo del progetto è principalmente quello di scoprire struture altamente promettenti da usare come campioni per la sintesi di nuove molecole. In questa direzione, recentemente è stata individuata una struttura che potrà costituire un micro-swich magnetico (in figura).

Homepage progetto: http://spin.fh-bielefeld.de/
Link al team: http://spin.fh-bielefeld.de/team_dis...redit&offset=0
Info ed approfondimenti: http://spin.fh-bielefeld.de/spin_project.php - http://spin.fh-bielefeld.de/spin_science.php
Link registrazione account: http://spin.fh-bielefeld.de/team_join_form.php?id=302
Statistiche team: http://boincstats.com/stats/team_gra...inhenge&id=302

Ultima modifica di lucab76 : 03-11-2007 alle 11:48.
GHz è offline  
Old 28-03-2006, 09:14   #5
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
I progetti di Matematica

ABC@home


ABC@home è un progetto di calcolo distribuito dedicato alla grande ricerca per le cosiddette abc-triple. Le abc-triple sono costituite da tre interi positivi a,b,c tali che a + b = c, con a < b < c; a, b, c non hanno divisori in comune e c > rad(abc), il cosiddetto radicale di abc. La Congettura ABC afferma che esiste solo un numero finito di abc-triple tali che log(c)/log(rad(abc)) > h per ogni h > 1 reale. La Congettura ABC è attualmente uno dei grandi problemi aperti della matematica. Se venisse provata la sua validità, un gran numero di altri problemi aperti potrebbero venir risolti come conseguenza diretta.

Homepage progetto: http://abcathome.com/
Link al team: http://abcathome.com/team_display.php?teamid=467
Info ed approfondimenti: http://www.math.leidenuniv.nl/~desmi...esentation.pdf
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://abcathome.com/create_account_form.php?teamid=467
Statistiche team: http://boincstats.com/stats/team_gra...bc_main&id=467


SZTAKI Desktop Grid


Il progetto ha finalità puramente matematico/teoriche. Anche se gli stessi autori vedono già delle possibili applicazioni in crittografia.
Nella pratica stanno cercando tra le matrici 11x11 quelle che hanno le condizioni necessarie e sufficienti a generare un sistema di numeri. Il perchè debbano essere proprio 11x11 non si capisce bene, dicono solo che per loro il caso 11 sembra risolvibile (il caso 10 è stato già concluso). Concentrano invece l'attenzione sul fatto che vogliono riuscire a trovare le matrici per cui ogni vettore dello spazio abbia una sua rappresentazione finita nella base formata da queste matrici con cifre che siano solo i numeri da 0 a 10.
Fanno notare inoltre che, a differenza della rappresentazione canonica, dove vettori "vicini" hanno coordinate simili, in questa nuova rappresentazione ciò non è più vero. E da qui si può pensare alle applicazini in crittografia (chiavi simili portano a soluzioni molto diverse tra loro).
Quello che chiedono ai nostri pc è di elaborare una grandissima quantità di matrici candidate per trovare quelle buone. Le matrici candidate sono fortunatamente in numero finito ma tale numero è sfortunatamente funzione esponenziale della dimensione delle matrici stesse (11). Più tecnicamente l'output che ottengono non sono le matrici ma i loro polinomi caratteristici.
Vanno poi ancora oltre e considerano anche potenze negative delle matrici nella rappresentazione dei vettori e hanno trovato che la rappresentazine non è più unica, ma anche che la frontiera dell'insieme dei vettori rappresentabili è formata da vettori con rappresentazione in seire di sole potenze negative e che tale frontiera è un frattale, cioè ha dimensione frazionaria.

Homepage progetto: http://szdg.lpds.sztaki.hu/szdg
Link al team: http://boinc.bio.wzw.tum.de/boincsim...php?teamid=530
Info ed approfondimenti: http://compalg.inf.elte.hu/projects/binsys
Link registrazione account (solo per client precedenti alla v.5.2): http://szdg.lpds.sztaki.hu/szdg/crea...php?teamid=483
Statistiche team: http://www.boincstats.com/stats/team...pr=szdg&id=483

Ultima modifica di lucab76 : 03-11-2007 alle 11:49.
GHz è offline  
Old 28-03-2006, 09:14   #6
GHz
Senior Member
 
L'Avatar di GHz
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: Vicopisano (PI)
Messaggi: 12594
Guida rapida per partecipare

In 4 semplici passi è possibile iniziare subito ad elaborare con il team BOINC.Italy per uno o più progetti. Vediamo come:
  1. DONWLOAD BOINC: scaricare l'ultima versione di BOINC per il vostro sistema da qua: http://boinc.berkeley.edu/download.php
  2. INSTALLARE BOINC:
    • WINDOWS: una volta scaricato, eseguire il setup, e scegliere la modalità di installazione preferita (single user, multi, o servizio). Se non si hanno particolari esigenze è consigliato lasciare la scelta di default, ovvero single user e proseguire fino alla fine del wizard di installazione.
    • LINUX: il file scaricato è un archivio autoestraente. Aprite una shell, portatevi nella directory dove è stato scaricato il client e digitate:
      Codice:
      sh boinc_5.10.7_i686-pc-linux-gnu.sh
      (sostituendo ovviamente il nome del file se differente da questo di esempio). Eseguendo questo viene creata una cartella BOINC con dentro i file dell'archivio. Chiudete adesso la shell e tramite KDE (o il vostro windows manager) entrate nella cartella BOINC appena creata ed avviate BoincManager.
    • MAC OSX: aprire l'archivio zip cliccandoci sopra se non è già aperto. Cliccare su BOINC.pkg per avviare l'installer e seguire le indicazioni che compaiono. Una volta terminato, chiudete l'installer e verrà automaticamente avviato il BoincManager.
  3. CREAZIONE ACCOUNT ED AGGANCIO AL PROGETTO: alla prima apertura del BoincManager, il client BOINC farà il benchmark del PC, lo potete vedere nella finestra "Messages". Attendete quindi un minuto prima di fare qualsiasi operazione. Dato che non c'è nessun progetto, automaticamente dovrebbe avviarsi la procedura guidata di aggancio ad un progetto (procedura di attach). Cliccate su avanti, e vi verrà chiesto l'url del progetto al quale volete partecipare. Il link è quello dell'homepage del progetto, che trovate nella lista dei progetti qui sopra. Una volta selezionato quello che preferite, incollatelo nella casella e cliccate su avanti. Dopo qualche secondo BOINC vi chiederà se siete nuovi utenti o se avete già un account. Selezionate la voce giusta e riempite il form con i dati richiesti (email e password). Cliccate su avanti, e se tutto va bene, verrà scritto che la procedura di attach è andata a buon fine. Chiudere quindi il wizard, e controllate nella finestra "Project" se effettivamente c'è il progetto. Una volta agganciati, BOINC provvederà a scaricare i file necessari dal server del perogetto ed iniziare ad elaborare. Controllate nella finestra "Task" le work unit ed il loro stato.
    I nuovi utenti riceveranno una mail dal pogetto con i dati dell'account, conservateli in modo sicuro.
  4. JOIN AL TEAM: una volta avviata l'elaborazione, non resta che far entrare il vostro account nel team BOINC.Italy. Cliccate sul link del team riportato nella lista sopra relativo al progetto al quale vi siete agganciati. Nella pagina del team cliccate sul link "JOIN" e poi date conferma. Se non siete loggati sul sito vi verrà richiesto di fare il login, inserendo i dati immessi precedentemente dal BoincManager (mail e passoword). Date conferma ed alla fine vi verrà scritto che siete dentro! Il nome del team comparirà nella pagina dell'account sul sito del progetto e nella schermata projects del BoincManager.

Quote:
NOTA BENE: la scelta di supportare un progetto da parte del team, e la conseguente creazione del team stesso sul sito di un progetto, avviene di comune accordo con i vari membri del team tramite una discussione apposita sul forum. I membri che vogliono suggerire quindi l'apertura del team BOINC.Italy su altri progetti non procedano autonomamente, ma facciano richiesta sul forum, scrivendo più informazioni possibili per illustrare il progetto agli altri. Se il team accetterà di supportare il progetto proposto, verrà aperto (da me, GHz) il team ufficiale. Tutti i team a nome di BOINC.Italy che non sono fondati da me quindi sono da ritenere non ufficiali e vi invito a segnalarmeli per procedere alla loro modifica/cancellazione, grazie!
Per maggiori informazioni sul funzionamento, utilizzo e configurazione di BOINC è disponibile la guida completa QUA

Ultima modifica di lucab76 : 11-09-2007 alle 17:53.
GHz è offline  
 Discussione Chiusa


The Evil Within 2 è un horror molto particolare The Evil Within 2 è un horror molto parti...
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) me...
Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile Recensione FiiO X3 III: qualità convincen...
iPhone X, un passo audace verso il domani iPhone X, un passo audace verso il domani
Comparativa schede madri Z370 per processori Intel Coffee Lake Comparativa schede madri Z370 per processori Int...
Super wifi satellitare in arrivo sui vol...
Leica CL: ecco la nuova mirrorless Leica...
Ecco l'iPhone X da 34.100 euro: per chi ...
10GB in 4G e 1000 minuti a 7€ ogni 4 set...
Neverwinter Nights: arriva la Enhanced E...
Windows 10, ecco la nuova interfaccia na...
Cooler Master MasterKeys MK750, arriva i...
Gigabyte annuncia la tastiera Aorus K9 O...
Google Lens in distribuzione su Pixel e ...
ROG Strix: nuovi monitor FreeSync con pa...
4 smartphone e 1 tablet ad ottimi prezzi...
iPhone SE 2018: ecco nuovi render con Fa...
Arrivano le nuove cuffie Plantronics RIG...
Nokia 3310 3G in regalo con l'acquisto d...
Corsair, nuova serie di ventole ML PRO R...
Chromium
PassMark PerformanceTest
Sandboxie
GeForce Experience
Media Player Classic Black Edition
Zoom Player Free
VLC Media Player
Opera Portable
Dropbox
Backup4all
Avira Free Antivirus
Avira Internet Security Suite
Intel Solid State Drive (SSD) Toolbox
Norton Internet Security
Norton Antivirus
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:11.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v