Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Fotografia digitale > Info Utili

Falle di sicurezza nelle CPU Intel Core, Xeon, Atom e Celeron (milioni di PC). Il tool di verifica
Falle di sicurezza nelle CPU Intel Core, Xeon, Atom e Celeron (milioni di PC). Il tool di verifica
Gravi falle di sicurezza nella gran parte dei processori Intel in circolazione. Ad essere interessati sono alcuni processi attivi in background come Intel Management Engine, Server Platform Services e Trusted Execution Engine. Ecco il tool per capire se anche il vostro PC è soggetto al problema. Rilasciato un tool di diagnostica
The Evil Within 2 è un horror molto particolare
The Evil Within 2 è un horror molto particolare
Le nostre impressioni sull'ultimo gioco di Tango Gameworks, già definito come uno dei titoli più promettenti alla scorsa GamesCom. Si passa da un'impostazione tipicamente orientale a una forte occidentalizzazione. The Evil Within ne ha beneficiato?
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo
Abbiamo provato in anticipo il nuovo OnePlus 5T, uno smartphone controverso se consideriamo le tempistiche, ma decisamente interessante se rapportiamo i suoi contenuti tecnici al prezzo. È il primo top di gamma a vantare un design border-less ad un prezzo intorno i 500 euro, facendo apparire questa soglia quasi abbordabile rispetto alla concorrenza diretta
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 24-09-2010, 10:30   #81
ramones1985
Member
 
Iscritto dal: Nov 2007
Città: Bologna
Messaggi: 241
In linea di massima perchè i ricordi ....un giorno...potrebbero essere una delle poco cose che ci renderanno felici, e un sorriso quando si guarda una foto anche di 20anni fa non ce lo toglie mai nessuno.

Difficilmente si fotografa un momento brutto, e difficilimente una foto è associata a un avvenimento brutto (almeno, se le scattiamo noi, se le teniamo e se ce le riguardiamo)


Con 50euro ora puoi fotografare. Puoi tenerti un ricordo.

Poi c'è la passione, ma penso che si inizi tutti cosi.
ramones1985 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-04-2011, 22:37   #82
il_berna
Junior Member
 
L'Avatar di il_berna
 
Iscritto dal: Apr 2011
Messaggi: 17
Wow... mi sento un po' un "mistico guaritore" nel rispondere in una discussione ferma da mesi... ma visto che sono appena arrivato...

Ho letto l'articolo, ma sinceramente non lo condivido molto...
Per essere più precisi personalmente non mi riconosco nei vari "stadi" attraversati dal fotografo... forse perchè "fotografo" nel senso più elevato del termine non sono.

Esordiente totale, non faccio la gioia del negoziante e non mi appassiono a mille diavolerie tecnologiche come nel primo stadio..
Non aspiro allo scatto tecnicamente perfetto del secondo stadio...
...Ma non ho la presunzione di essere al terzo.

Ho sempre scattato fotografie per far memoria, per portar via e archiviare un momento e avere qualcosa (oltre al ricordo "biologico") che mi aiutasse a riviverlo nel futuro.
Amo scattare una marea di foto ai luoghi che visito, in un forsennato tentativo di catturare un'immagine in modo da sopperire all'inevitabile degradarsi e modificarsi del mio ricordo...
Faccio foto agli amici e alla mia fidanzata/quasi moglie (o meglio "con" gli amici e la fidanzata) nelle situazioni più assurde o divertenti per poterle rivivere... e perchè no, riguardarle con un po' di nostalgia 10 anni dopo... (guardare ora che ho 30 anni le foto delle nostre notti in tenda a 18 o 19 anni,freschi di maturità,con le birre nello zaino e il fuoco acceso non ha prezzo).

Se proprio devo dire una cosa a cui aspiro, allora penso sia alla fedeltà: ho il desiderio di rubare un luogo o un momento così com'è veramente... con i suoi colori, la sua atmosfera.
Ecco perchè pian piano ho deciso di avvicinarmi alla fotografia un po' più seriamente... e chissà, forse un giorno al mondo reflex...
Mi sono accorto che il semplice "inquadra e scatta" non mi basta più... Che troppo spesso riguardare una mia foto di un panorama non mi trasmette la stessa emozione (al di là dell'ovvia considerazione di non essere più lì): i colori sono spenti, la luce diversa, non dà lo stesso senso di ampiezza,ecc...
Ecco...direi che fotografo per gioia della mia memoria e dei miei occhi...e tento di alzare il livello nella pia illusione di conservare davvero una cosa così come l'ho vista.

My 2 cents... sperando di essermi fatto capire

Bye!
il_berna è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-04-2011, 20:22   #83
scappo1983
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2010
Messaggi: 658
Quote:
Originariamente inviato da il_berna Guarda i messaggi
Wow... mi sento un po' un "mistico guaritore" nel rispondere in una discussione ferma da mesi... ma visto che sono appena arrivato...

Ho letto l'articolo, ma sinceramente non lo condivido molto...
Per essere più precisi personalmente non mi riconosco nei vari "stadi" attraversati dal fotografo... forse perchè "fotografo" nel senso più elevato del termine non sono.

Esordiente totale, non faccio la gioia del negoziante e non mi appassiono a mille diavolerie tecnologiche come nel primo stadio..
Non aspiro allo scatto tecnicamente perfetto del secondo stadio...
...Ma non ho la presunzione di essere al terzo.

Ho sempre scattato fotografie per far memoria, per portar via e archiviare un momento e avere qualcosa (oltre al ricordo "biologico") che mi aiutasse a riviverlo nel futuro.
Amo scattare una marea di foto ai luoghi che visito, in un forsennato tentativo di catturare un'immagine in modo da sopperire all'inevitabile degradarsi e modificarsi del mio ricordo...
Faccio foto agli amici e alla mia fidanzata/quasi moglie (o meglio "con" gli amici e la fidanzata) nelle situazioni più assurde o divertenti per poterle rivivere... e perchè no, riguardarle con un po' di nostalgia 10 anni dopo... (guardare ora che ho 30 anni le foto delle nostre notti in tenda a 18 o 19 anni,freschi di maturità,con le birre nello zaino e il fuoco acceso non ha prezzo).

Se proprio devo dire una cosa a cui aspiro, allora penso sia alla fedeltà: ho il desiderio di rubare un luogo o un momento così com'è veramente... con i suoi colori, la sua atmosfera.
Ecco perchè pian piano ho deciso di avvicinarmi alla fotografia un po' più seriamente... e chissà, forse un giorno al mondo reflex...
Mi sono accorto che il semplice "inquadra e scatta" non mi basta più... Che troppo spesso riguardare una mia foto di un panorama non mi trasmette la stessa emozione (al di là dell'ovvia considerazione di non essere più lì): i colori sono spenti, la luce diversa, non dà lo stesso senso di ampiezza,ecc...
Ecco...direi che fotografo per gioia della mia memoria e dei miei occhi...e tento di alzare il livello nella pia illusione di conservare davvero una cosa così come l'ho vista.

My 2 cents... sperando di essermi fatto capire

Bye!
condivido in toto la tua risposta
__________________
Concluso Positivamente con zephyr86,frantheman ,sdreffo, oldfield
scappo1983 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-05-2011, 14:48   #84
Piana C.
Junior Member
 
Iscritto dal: May 2011
Città: Biella
Messaggi: 19
Ciao a tutti,
ho letto la lunga discussione. Sono un appassionato di fotografia penso per caso. Dico per caso perché credo che ogni epoca dia agli individui più sensibili e dotati i mezzi tecnici e artistici per esprimersi. I tempi attuali richiedono meno impegno economico e di tempo per fare arte. A volte vorrei sostituire qualche “scatto” con pennellate a olio, ma manca il tempo e la concentrazione.
Cosa ne pensate?
... se non suona !
__________________
Parole d'argento, silenzi d'oro.

Ultima modifica di Piana C. : 26-05-2011 alle 14:50.
Piana C. è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-05-2011, 16:21   #85
RR2
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2010
Città: Trento
Messaggi: 464
Quote:
Originariamente inviato da Piana C. Guarda i messaggi
... I tempi attuali richiedono meno impegno economico e di tempo per fare arte. ...
Si, se sei un genio si... Bastano una matita e un foglio, o un Nintendo DS più Korg DS10 per creare qualcosa di bello. Oppure se sei negato come me ti butti sull'arte contemporanea, crei opere discutibili con la scusa della "rottura con gli schemi del passato" e se sei fortunato un critico tesserà le tue lodi, altrimenti si continua ripetendosi che è il resto del mondo a non capire...
Tornando più in tema con la sezione del forum, è vero che l'arte prescinde dal mezzo e che si può fare molto anche con la compattina da 80 euro, ma la libertà di sperimentare maggiore la si ha con mezzi che, per la maggior parte delle persone, tutto sono tranne che economici.
__________________
Ci sono solo due tipi di fotografi: quelli che scattano quando vogliono e quelli che scattano quando possono.

Ultima modifica di RR2 : 27-05-2011 alle 09:24.
RR2 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-05-2011, 18:33   #86
Enrylion
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2009
Città: Firenze
Messaggi: 595
Anche i cellulari oggi permettono grandi cose...discreti scatti soggetti in primo piano ben illuminati pure di notte.....
Certo, però...se si stampa formato 10x15, normalissima foto...si vede già alcuni limiti......e GROSSI pure.....

Se con le compattine ci accontentiamo....non potremo mai mettere un poster di una nostra foto o un'ingrandimento 100x100 ad ipotesi......né magari utilizzarla come copertina di una rivista....

Certo, se la foto andrà su di una rivista, e sarà la foto del direttore, formato circa 1x1...allora....anche con un cellulare vecchio stampo andrà bene....


Non voglio sminuirti Piana C., solamente dire che ogni scatto è da calibrare sulle esigenze finali......se devi dare la foto del nipotino alla nonna è un conto, le foto per testimoniare una buca per strada o un danno all'auto idem....se devi fotografare un evento, una cerimonia, se vuoi cimentarti in una creazione artistica....allora.....si parte da reflex economiche ed in base alle esigenze....arrivare ad importi di 10.000€ per il solo corpo macchina è un baleno....poi magari se fai fotografia naturalistica o macro, oppure peggio ancora....astronomica......le cifre salgono, salgono, salgono...........
Enrylion è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-05-2011, 09:23   #87
RR2
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2010
Città: Trento
Messaggi: 464
Quote:
Originariamente inviato da Enrylion Guarda i messaggi
...

Se con le compattine ci accontentiamo....non potremo mai mettere un poster di una nostra foto o un'ingrandimento 100x100 ad ipotesi......né magari utilizzarla come copertina di una rivista....

... se vuoi cimentarti in una creazione artistica...
Giuro, non sono suo parente, (lo cito spesso) ma è l'esempio perfetto: Maurizio Galimberti fa A-R-T-E con le polaroid, anche composizioni di grande formato!
Ma lui è "genio", ha avuto per primo l'idea, nuova e contemporaneamente banale nella realizzazione, al punto tale che qualsiasi cosa simile sarebbe solo una copia.

Poi sono d'accordo con te che se l'esigenza è ad esempio documentare lo spazio profondo anche un obiettivo da 6000 euro non basta, ci vuole un'attrezzatura specifica, o un osservatorio astronomico aperto agli amatori nelle vicinanze di casa.
__________________
Ci sono solo due tipi di fotografi: quelli che scattano quando vogliono e quelli che scattano quando possono.
RR2 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-05-2011, 11:12   #88
Piana C.
Junior Member
 
Iscritto dal: May 2011
Città: Biella
Messaggi: 19
Quote:
Originariamente inviato da RR2 Guarda i messaggi
Oppure se sei negato come me ti butti sull'arte contemporanea, crei opere discutibili con la scusa della "rottura con gli schemi del passato" e se sei fortunato un critico tesserà le tue lodi, altrimenti si continua ripetendosi che è il resto del mondo a non capire...
Il tempo è un gran giudice. In bocca ai...secoli!
__________________
Parole d'argento, silenzi d'oro.
Piana C. è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-06-2011, 16:56   #89
niko96
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Messaggi: 373
Fotografare può non piacere a tutti, cioé é un Hobby io 2 anni fa non sapevo fare una foto in modo corretto, solo da qualche mese con una Reflex faccio delle foto veramente belle e queste foto rimangono sempre come ricordo
__________________
trattative positive : stratobau, fabioniko, angerlo, Ciccio_Frank
niko96 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2011, 13:36   #90
Inox
Senior Member
 
L'Avatar di Inox
 
Iscritto dal: Oct 2001
Città: Cali (Co)+ Roma Caput Mundi
Messaggi: 2666
Perchè fotografare?

Per cogliere la fugace poesia di un attimo !
__________________
Combattere l'ignoranza,il pregiudizio,l'ottusità,la superstizione.

Codice:
Riparazione caminetti fumosi e con scarso tiraggio https://sites.google.com/site/riparazionecamini/
Inox è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-06-2011, 10:58   #91
peter06
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 23
Ciao a tutti, non sono molto attivo nel forum.
Scrivo qui perchè mi dicono che non ho i privilegi per aprire una nuova discussione.
[OT]

Ultima modifica di FreeMan : 28-10-2011 alle 21:40.
peter06 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-10-2011, 21:26   #92
lnfamezz
Junior Member
 
Iscritto dal: Sep 2011
Messaggi: 2
D'accordissimo con te!
lnfamezz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-11-2011, 17:04   #93
Gregor
Senior Member
 
L'Avatar di Gregor
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Asti-Alessandria
Messaggi: 7511
Letto il primo thread tutto d'un fiato! Questo Feininger se ne intendeva
Un giorno mi deciderò ad acquistare qualche suo libro per approfondire il suo pensiero e "vederlo" in azione...

Non mi vedo in nessuno dei 3 stadi

Ho un corredo di base (3 ob. "canonici" su reflex entry level) (quindi escluso il primo), mi interessa la qualità del risultato, eccome! però presto attenzione al soggetto...salvo poche foto che porto a casa...forse sono inquadrato parzialmente nel secondo stadio. Il terzo stadio proprio no...perchè se scatto col cell so già a priori che non sarà una foto da archiviare nella mia collezione....
Ma apprezzo molti scatti fatti da cell da persone che rientrano in questo stadio eccome...ma hanno davvero qualcosa di innato...li ammiro molto e qualcuno lo conosco
Sono quelli che hanno uno stile ben preciso...cioè le cui foto sono riconoscibili in mezzo a molte altre...e infine, sono quelli che con le loro foto descrivono benissimo il proprio carattere...chi sono. In una parola "fenomeni" della fotografia. E non c'entra che strumento utilizzino...

Questo il mio pensiero, tediante, su questo thread
__________________
PSN: jNash08
"Iddu pensa sulu a iddu..." (cit.)
Più di 100 compravendite sul forum
Gregor è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-02-2012, 16:10   #94
Spimak
Member
 
L'Avatar di Spimak
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 46
sono palesemente del 3 stadio ma con una Canon Ixus 120 credo che difficilmente riuscirò ad ottenere foto da esposizione ahhahah...

scherzi a parte...fare una foto per me equivale a immortalare un qualcosa che ad occhio a primo impatto non riesci a percepire..

la bellezza dei paesaggi e tutto il resto...punto il pollice in giù per le foto alle persone per ricordare il passato..

Yesterday is History, Today is a Gift, Tomorrow is Mystery!!!
__________________
CASE: CM Haf 922 / ALI: Corsair TXM 750W / MONITOR: Asus 19" TFT / MOBO: Fatal1ty P67 Performance Rev.B3 / CPU: Intel Core i5 2500K 3.30GHz RAM: Corsair Vengeance 8GB 1600MHz / GPU: GIGABYTE NVIDIA GeForce GTX 570 SOC 1280MB / SSD: OCZ SSD Vertex 3 120GB SATA III 2.5 / HDD:2x 1Tb SATA2 Spinpoint F3 / DISSI CPU: Corsair A70
Spimak è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 12:49   #95
Sonmaury
Senior Member
 
L'Avatar di Sonmaury
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 384
io credo che piuttosto che parlare di stadi (il che richiede il passaggio dall'uno all'altro) si debba parlare di categorie..... io non ho una fotocamera potentissima, non ho mai attraversato, nemmeno con la mente i primi stadi, perchè non sono uno che rincorre la tecnologia e non sono uno di quelli che hanno bisogno di riempirsi di giocattoli costosi per essere appagati.... a me importa di saper usare al meglio quello che ho per ottenere delle foto che mi piacciono, che mi trasmettono qualcosa, insomma, quando faccio una foto, io cerco sempre3 di ottenere lo stesso effetto che ottengo guardando qualcosa ad occhio nudo.... cercando di catturare la luce giusta, i colori reali.... insomma congelare per sempre qualcosa che mi abbia fatto provare un'emozione..... cercando di avere un'immagine di buona qualità..... non mi colloco nella prima categoria, e nemmeno nella seconda.... mah...
__________________
My Flickr
Sonmaury è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-02-2012, 00:51   #96
pocket
Senior Member
 
L'Avatar di pocket
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 2289
Mi ero ripromesso di non rispondere a questo topic, ma ogni volta che l'occhio scorre la lista delle discussioni, va a finire sempre qui.

Alla fine vuoto il sacco ed è interessante farlo senza dire chi sono, visto che a volte il nome e cognome è un peso che impedisce di esprimersi liberamente (tranquilli non sono il figlio di Bresson).

Dunque, ho iniziato a fotografare perchè credo che sia stato uno dei miei tanti modi di osservare chi mi circonda. Da quando ero un poppante "l'ominide" mi ha sempre attratto (non fosse altro perchè appartengo alla sua stessa razza). L'ho osservato dalle pagine dei libri, dai racconti dei miei genitori, dalle esperienze di vita e per strada.

Dalla passione per l'osservazione dell'ominide in strada e da una certa "noia" che mi ha sempre accompagnato sin dalla tenera età era nata la passione per la fotografia di strada che, devo confessare, ho iniziato a praticare esclusivamente sull'onda di un sincero e grande entusiasmo.

Rielaborare la realtà con la composizione fotografica era molto intrigante, un ottimo rimedio per superare la già menzionata noia. Altrettanto stimolante era confrontarsi con gli altri mostrando quello che io avevo visto in strada e che, forse, gli altri non avevano colto. Anche in questo caso una sincera voglia di condivisione mi ha mosso quando ho iniziato a mostrare le mie foto agli altri.

Ho iniziato il "cammino" che passa per i vari forum di fotografia, poi per i gruppi di appassionati che ho incontrato in carne ed ossa e con cui ho preso parte a varie uscite fotografiche, per arrivare ad alcune pubblicazioni su riviste del settore ed alle immancabili mostre (che al giorno d'oggi possono fare cani e porci, sia chiaro).

Morale della favola, dopo la fase della condivisione, sono passato a quella della cancellazione di ogni traccia del mio passaggio, dell'interruzione dei rapporti con i gruppi di "amici", per arrivare a mettere da parte la cam ed usarla solo per lavoro. All'origine di tutto una profonda delusione per essermi reso conto che il fotoamatore "l'è una brutta bestia", che il mondo è sempre più popolato da emuli di bresson che credono di aver toccato l'apice dopo aver fatto qualche foto al tramonto e non un po' di sana gavetta a fotografare le cacchine per strada per la più squinternata agenzia fotografica che ti fa lavorare a costo zero, per aver constatato che io ero uno "di quelli bravi", ma solo perchè un critico compiacente aveva stabilito che lo ero (perchè nell"arte" l'oggettività non esiste).

Tirate le somme mi ritrovo solo con il ricordo dell'entusiasmo inziale con cui osservavo il mondo dal mirino della cam (entusiasmo ormai trasformato in delusione) e forse con il sogno (irrealizzabile) di mollare tutto e tutti ed andare a fare street da vendere su una bancarella di Camden Town.

Beh, per farla breve, si scatta perchè la fotografia è come un ponticello di fortuna tra noi e gli altri. Attenzione a non amarla troppo, però, perchè può portare cocenti delusioni.
__________________
CASE: Coolermaster HAF 922 - CPU: I7 2700k - Cooler: Noctua NH-D14 - MB: AsRock Extreme 7 -RAM: Corsair Vengeance Low Profile 4x4GB ddr3 -ALI :Corsair VX550 - SSD: Crucial M4 128GB - HD:Seagate Barracuda 7200.12 500 GB VGA - AMD R9 290 Sapphire reference - LCD: Dell U2312H - S.O: Windows 10 - MacBook Pro 15" mid 2015
pocket è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-02-2012, 23:45   #97
pozz82
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2010
Messaggi: 518
Quote:
Originariamente inviato da pocket Guarda i messaggi
Mi ero ripromesso di non rispondere a questo topic, ma ogni volta che l'occhio scorre la lista delle discussioni, va a finire sempre qui.

Alla fine vuoto il sacco ed è interessante farlo senza dire chi sono, visto che a volte il nome e cognome è un peso che impedisce di esprimersi liberamente (tranquilli non sono il figlio di Bresson).

Dunque, ho iniziato a fotografare perchè credo che sia stato uno dei miei tanti modi di osservare chi mi circonda. Da quando ero un poppante "l'ominide" mi ha sempre attratto (non fosse altro perchè appartengo alla sua stessa razza). L'ho osservato dalle pagine dei libri, dai racconti dei miei genitori, dalle esperienze di vita e per strada.

Dalla passione per l'osservazione dell'ominide in strada e da una certa "noia" che mi ha sempre accompagnato sin dalla tenera età era nata la passione per la fotografia di strada che, devo confessare, ho iniziato a praticare esclusivamente sull'onda di un sincero e grande entusiasmo.

Rielaborare la realtà con la composizione fotografica era molto intrigante, un ottimo rimedio per superare la già menzionata noia. Altrettanto stimolante era confrontarsi con gli altri mostrando quello che io avevo visto in strada e che, forse, gli altri non avevano colto. Anche in questo caso una sincera voglia di condivisione mi ha mosso quando ho iniziato a mostrare le mie foto agli altri.

Ho iniziato il "cammino" che passa per i vari forum di fotografia, poi per i gruppi di appassionati che ho incontrato in carne ed ossa e con cui ho preso parte a varie uscite fotografiche, per arrivare ad alcune pubblicazioni su riviste del settore ed alle immancabili mostre (che al giorno d'oggi possono fare cani e porci, sia chiaro).

Morale della favola, dopo la fase della condivisione, sono passato a quella della cancellazione di ogni traccia del mio passaggio, dell'interruzione dei rapporti con i gruppi di "amici", per arrivare a mettere da parte la cam ed usarla solo per lavoro. All'origine di tutto una profonda delusione per essermi reso conto che il fotoamatore "l'è una brutta bestia", che il mondo è sempre più popolato da emuli di bresson che credono di aver toccato l'apice dopo aver fatto qualche foto al tramonto e non un po' di sana gavetta a fotografare le cacchine per strada per la più squinternata agenzia fotografica che ti fa lavorare a costo zero, per aver constatato che io ero uno "di quelli bravi", ma solo perchè un critico compiacente aveva stabilito che lo ero (perchè nell"arte" l'oggettività non esiste).

Tirate le somme mi ritrovo solo con il ricordo dell'entusiasmo inziale con cui osservavo il mondo dal mirino della cam (entusiasmo ormai trasformato in delusione) e forse con il sogno (irrealizzabile) di mollare tutto e tutti ed andare a fare street da vendere su una bancarella di Camden Town.

Beh, per farla breve, si scatta perchè la fotografia è come un ponticello di fortuna tra noi e gli altri. Attenzione a non amarla troppo, però, perchè può portare cocenti delusioni.
Dov'è il tasto "mi piace" ???? ;-)

Visto che siamo in vena di confessioni anch'io dico la mia...
Ho quasi 30 anni, ho cominciato a fotografare più o meno 2 anni fa. Un tempo ritenevo le foto inutili perchè incapaci di emulare anche solo lontanamente un ricordo di un luogo o di un momento che è molto di più di una semplice immagine. Poi ho cambiato idea (anche se non del tutto).
La mia prima macchina è stata ed è tuttora (per il digitale) una compatta fuji. Dopo un iniziale euforia fatti di migliaia di scatti ho cominciato come molti a ritenere il mezzo non più idoneo alla mie esigenze e presunte capacità e ho cominciato a rincitrullirmi di prove/preview/recensioni/test di tutte le macchine prodotte. Il caso mi ha fatto arrivare in mano una vecchia Bencini anni 60 dello zio di mia madre e poi passata a mio padre (entrambi scomparsi).
Usare un oggetto totalmente meccanico, privo di automatismi, senza neanche l'esposimetro, toccato e usato da altri prima di me per 40 anni mi ha dato una sensazione incredibile di libertà. Dopo quel primo rullino sono arrivate molte altre macchine (anche troppe) polaroid, reflex, telemetro, plasticone russo, ecc...
In digitale ormai non scatto quasi più. La mia compagna di viaggio è quasi sempre una reflex konica col suo 50mm, nient'altro. Non è una questione di differenza di qualità tra analogico e digitale, ho capito che se voglio migliorare e tirare fuori il meglio di me devo togliermi di dosso tutto ciò che non è essenziale: pensare prima di scattare, usare i piedi per cercare la composizione giusta, interpretare la luce, avere gli scatti contati. Di un rullino spesso salvo solo qualche foto ma vedere realizzata un'immagine proprio come me l'ero immaginata prima di scattarla è una soddisfazione incredibile!

Buona luce a tutti
__________________
il mio album su Flickr http://www.flickr.com/photos/pozz82/
pozz82 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-03-2012, 14:47   #98
8rnity
Member
 
L'Avatar di 8rnity
 
Iscritto dal: Sep 2010
Città: toscana
Messaggi: 115
la fotografia é quella che fai, che guardi come fosse un'opera d'arte,
che non tiene conto dei giudizi di critici, di esperti o amici, che si fa da te osservare più volte al giorno,
ed ogni volta rivivere un momento che senti nel petto, come fosse materia, e ti ricorda:
sei tu quello che era dietro all'apparecchio quando tutto questo succedeva.

ti dice: non sei vissuto invano. tu ci sei.
c'eri. sei esistito.

é tutto votato a rendere immortale la nostra esistenza e quella dei nostri cari.
e questo é ciò che conta, con differenti livelli di arte e soddisfazione.
le foto degli altri sono "solo" reportage di altre vite. roba da "vendere" in un modo o nell'altro.
__________________
don't take it personally!
ho già avuto transazioni con vari utenti del forum
8rnity è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-03-2012, 16:02   #99
Sonmaury
Senior Member
 
L'Avatar di Sonmaury
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 384
Quote:
Originariamente inviato da 8rnity Guarda i messaggi
la fotografia é quella che fai, che guardi come fosse un'opera d'arte,
che non tiene conto dei giudizi di critici, di esperti o amici, che si fa da te osservare più volte al giorno,
ed ogni volta rivivere un momento che senti nel petto, come fosse materia, e ti ricorda:
sei tu quello che era dietro all'apparecchio quando tutto questo succedeva.

ti dice: non sei vissuto invano. tu ci sei.
c'eri. sei esistito.

é tutto votato a rendere immortale la nostra esistenza e quella dei nostri cari.
e questo é ciò che conta, con differenti livelli di arte e soddisfazione.
le foto degli altri sono "solo" reportage di altre vite. roba da "vendere" in un modo o nell'altro.
la penso allo stesso modo... mi hai fatto ritornare in mente uno scatto fatto a new york, del ponte di brooklyn in notturna.... è un'immagine che si vede spesso, nulla di "originale" però quella l'ho fatta io, l'ho stampata in dimensioni generose e messa in camera... come dicevo, si tratta di una vista abbastanza conosciuta, ma l'averla fatta io, le da tutto un'altro aspetto...
__________________
My Flickr
Sonmaury è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-03-2012, 22:44   #100
pocket
Senior Member
 
L'Avatar di pocket
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 2289
Quote:
Originariamente inviato da 8rnity Guarda i messaggi
la fotografia é quella che fai, che guardi come fosse un'opera d'arte,
che non tiene conto dei giudizi di critici, di esperti o amici, che si fa da te osservare più volte al giorno,
ed ogni volta rivivere un momento che senti nel petto, come fosse materia, e ti ricorda:
sei tu quello che era dietro all'apparecchio quando tutto questo succedeva.

ti dice: non sei vissuto invano. tu ci sei.
c'eri. sei esistito.

é tutto votato a rendere immortale la nostra esistenza e quella dei nostri cari.
e questo é ciò che conta, con differenti livelli di arte e soddisfazione.
le foto degli altri sono "solo" reportage di altre vite. roba da "vendere" in un modo o nell'altro.
Beh .. per rivivere un momento, preferisco il ricordo e la memoria. Molto più stimolante visto gli errori (spesso in meglio) che fa.

Per quanto riguarda il fatto che sono esistito, finchè son vivo me lo ricordo da solo, quando son passato a miglior vita, poco mi interessa che altri lo ricordino.

IMHO eh .. e soprattutto un visione da egocentrico ed egoista quale sono (non ho difficoltà ad ammetterlo).
__________________
CASE: Coolermaster HAF 922 - CPU: I7 2700k - Cooler: Noctua NH-D14 - MB: AsRock Extreme 7 -RAM: Corsair Vengeance Low Profile 4x4GB ddr3 -ALI :Corsair VX550 - SSD: Crucial M4 128GB - HD:Seagate Barracuda 7200.12 500 GB VGA - AMD R9 290 Sapphire reference - LCD: Dell U2312H - S.O: Windows 10 - MacBook Pro 15" mid 2015
pocket è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Falle di sicurezza nelle CPU Intel Core, Xeon, Atom e Celeron (milioni di PC). Il tool di verifica Falle di sicurezza nelle CPU Intel Core, Xeon, A...
The Evil Within 2 è un horror molto particolare The Evil Within 2 è un horror molto parti...
OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) metà prezzo OnePlus 5T recensione: top di gamma a (quasi) me...
Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile Recensione FiiO X3 III: qualità convincen...
iPhone X, un passo audace verso il domani iPhone X, un passo audace verso il domani
ADATA XPG STORM RGB: primo dissipatore a...
Uber, nascosta una violazione avvenuta n...
Samsung Galaxy S9: eccolo in una prima i...
Le 10 offerte Amazon da non perdere oggi...
Negli USA si studia l'uso di una pillola...
Black Friday anche su Geekbuying: quattr...
EVGA, nuova GeForce GTX 1080 Ti K|NGP|N:...
Super wifi satellitare in arrivo sui vol...
Leica CL: ecco la nuova mirrorless Leica...
Ecco l'iPhone X da 34.100 euro: per chi ...
10GB in 4G e 1000 minuti a 7€ ogni 4 set...
Neverwinter Nights: arriva la Enhanced E...
Windows 10, ecco la nuova interfaccia na...
Cooler Master MasterKeys MK750, arriva i...
Gigabyte annuncia la tastiera Aorus K9 O...
Chromium
PassMark PerformanceTest
Sandboxie
GeForce Experience
Media Player Classic Black Edition
Zoom Player Free
VLC Media Player
Opera Portable
Dropbox
Backup4all
Avira Free Antivirus
Avira Internet Security Suite
Intel Solid State Drive (SSD) Toolbox
Norton Internet Security
Norton Antivirus
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:32.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v