Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Fotografia digitale > Info Utili

Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile
Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile
Il FiiO X3 III è un lettore musicale portatile che richiama un po' i vecchi iPod per forma e aspetto, ma che va ben oltre le possibilità di tali dispositivi mettendo a disposizione di appassionati e neofiti una qualità audio elevata, un'uscita bilanciata e una quantità notevole di impostazioni per personalizzare la propria esperienza d'uso. Non mancano, però, i difetti
iPhone X, un passo audace verso il domani
iPhone X, un passo audace verso il domani
Il nuovo smartphone della Mela prova a sparigliare le carte nel mercato smartphone con l'introduzione di un modo nuovo di interazione e autenticazione. Non è perfetto, ma la strada per il futuro sembra tracciata
Comparativa schede madri Z370 per processori Intel Coffee Lake
Comparativa schede madri Z370 per processori Intel Coffee Lake
A confronto 5 schede madri per processori Intel Core della famiglia Coffee Lake, basate su chipset Intel Z370: Gigabyte Z370 Aorus Gaming 7, MSI Z370 Godlike Gaming, MSI Z370 Gaming M5, ASRock Z370 Extreme 4 e ASUS ROG Strix Z370-F Gaming. Tutte schede complete, ma molto differenti per dotazione, accessori e prezzo
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 30-05-2008, 12:51   #1
sparwari
Senior Member
 
L'Avatar di sparwari
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 1651
che differenza c'è tra messa a fuoco infinito e iperfocale?

ho cercato nel web e anche nel forum, ma non ho ben compreso ancora...

potreste cercare di definire in modo semplice e senza troppe complicazioni la differenza tra fare una foto usando la messa a fuoco sull' infinito e una usando la messa a fuoco sull’ iperfocale?
sparwari è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 12:57   #2
street
Senior Member
 
L'Avatar di street
 
Iscritto dal: Nov 2000
Città: Grosseto
Messaggi: 10623
l' iperfocale si basa sul diaframma usato e la lunghezza focale, e permette di mettere a fuoco "da tot metri all' infinito".
l' infinito... é il piano solo all' infinito.

in pratica, se metti a fuoco all' infinito sarà a fuoco solo l' orizzonte e poco meno.
Se usi l' iperfocale, puoi metti avere a fuoco da 1 metro all' infinito.


www.dofmaster.com (mi sembra)
__________________
Le mie foto su flickr|VENDO CANON Eos 550D
street è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 13:27   #3
code010101
Senior Member
 
L'Avatar di code010101
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Blue Planet
Messaggi: 7324
la distanza iperfocale H, è quella che consente di avere la massima PDC
per una data focale ed apertura, tutti gli oggetti compresi tra H/2 ed infinito
risultano essere a fuoco
__________________
Nikon D300 D70s SB-600 Sigma 10-20 Nikkor 24-85 70-300VR 18-200VR
fai un salto su F o T o N i
code010101 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 13:30   #4
AarnMunro
Senior Member
 
L'Avatar di AarnMunro
 
Iscritto dal: Dec 1999
Messaggi: 12689
Quote:
Originariamente inviato da street Guarda i messaggi
l' iperfocale si basa sul diaframma usato e la lunghezza focale, e permette di mettere a fuoco "da tot metri all' infinito".
l' infinito... é il piano solo all' infinito.

in pratica, se metti a fuoco all' infinito sarà a fuoco solo l' orizzonte e poco meno.
Se usi l' iperfocale, puoi metti avere a fuoco da 1 metro all' infinito.


www.dofmaster.com (mi sembra)
Dipende dal diaframma e dalla focale utilizzata: se usi un 10mm a f/16...tutto è a fuoco già da 30 cm, se usi un 300 f/2.8...la distanza da cui inizierai ad avere oggetti a fuoco sarà nell'ordine delle centinaia di metri!
AarnMunro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 13:31   #5
AarnMunro
Senior Member
 
L'Avatar di AarnMunro
 
Iscritto dal: Dec 1999
Messaggi: 12689
Quote:
Originariamente inviato da code010101 Guarda i messaggi
la distanza iperfocale H, è quella che consente di avere la massima PDC
per una data focale ed apertura, tutti gli oggetti compresi tra H/2 ed infinito
risultano essere a fuoco
H è l'entalpia, l'altezza o la prevalenza del soggetto?
AarnMunro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 13:47   #6
code010101
Senior Member
 
L'Avatar di code010101
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Blue Planet
Messaggi: 7324
Quote:
Originariamente inviato da AarnMunro Guarda i messaggi
H è l'entalpia, l'altezza o la prevalenza del soggetto?
Hyperfocal! mica micio-micio, bau-bau




come si vede con un 50mm a f/8, la distanza iperfocale è a circa 10.5m,
ed la zona a fuoco si estende da circa 5.25m all'infinito

Ste
__________________
Nikon D300 D70s SB-600 Sigma 10-20 Nikkor 24-85 70-300VR 18-200VR
fai un salto su F o T o N i
code010101 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 15:42   #7
l_pisani_54
Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Roma
Messaggi: 96
Poiché nella formula per calcolare l'iperfocale entra anche il circolo di confusione, ricordiamo che quando si parla di profondità di campo si intende "ragionevolmente a fuoco" tutto quello che è compreso, ma, in ogni caso, è "perfettamente a fuoco" ciò che si trova alla distanza esatta.
Quindi preferisco mettere esattamente a fuoco sul soggetto principale.
Nel caso di un panorama con un primo piano, se le condizoni di ripresa e le caratteristiche dell'obiettivo me lo consentono, preferisco avere a fuoco il soggetto alll'infinito ed usare un diaframma che mi permette di avere il primo piano entro la profondità di campo.
Purtroppo, gli obiettivi zoom in genere non riportano la profondità di campo, perché verrebbe fuori un diagramma poco leggibile, mentre il controllo, effettuato chiudendo manualmente il diaframma non sempre è efficace.
__________________
Leonardo: Topcon RE 2, Topcon Super DM, 20 mm f4 Zeiss Flektogon (Exacta), Re Auto Topcor 28 mm f2,8, Re Auto Topcor 58 mm f1,8, Re Auto Topcor 135 mm f3.5, Seimar 500 mm f8, Vivitar 2X converter, tubi prolunga, soffietto macro ecc..., Mamiya 220 Professional, Metz 45 CT1, Pentax K10d, Pentax DA-16 45 f4, Sigma 55-200 f4,5-5,6
l_pisani_54 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 16:01   #8
Solaxart
Senior Member
 
L'Avatar di Solaxart
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Milano
Messaggi: 945
L'umanità è divisa in due grandi categorie:

Gli uomini ....... e gli ingegneri

Hai presente la favola del calabrone?

Gli ingenieri avevano calcolato che con le sue ali non potesse volare, ma lui, siccome non era ingeniere, non lo sapeva e volava lo stesso.

Bye
Andrea
__________________
Il bosco: Flebili ombre si agitano nel freddo profumo dell’alba.
http://www.preboggion.it .
Solaxart è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 16:25   #9
sparwari
Senior Member
 
L'Avatar di sparwari
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 1651
ragazzi grazie per i dettagli !! cerco di ricapitolare e precisare il tutto:

pertanto per scattare in iperfocale si deve mettere a fuoco a una "distanza precisa" (detta "iperfocale") che varia in base a "lunghezza focale + apertura del diaframma"

e, quando si mette a fuoco all' iperfocale, la profondità di campo andrà dalla metà della medesima "distanza precisa" fino all’ infinito


inoltre come ha fatto notare l' utente code010101 con un 50mm a f/8, la distanza iperfocale è a circa 10.5m (e la zona a fuoco si estenderà da circa 5.25m all'infinito).
Per esempio ho trovato questa immagine di un 50mm pentax

e sotto la finestrella delle distanze per la messa a fuoco si possono leggere delle tacche con alcuni numeri relativi ai diaframmi (22, 16, 5.6) e "In pratica, e condensando, per mettere a fuoco alla distanza iperfocale un dato obiettivo a una data apertura di diaframma, basta allineare il simbolo dell’infinito nella scala delle distanze con la tacca delle profondità di campo corrispondente a quell’apertura." (ho copiato quanto letto qui
http://www.fotoup.net/000Tecnica/553...-fuoco-manuale )
ovviamente va detto che per mettere a fuoco all' iperfocale sarà necessario impostsare sulla fotocamera la messa a fuoco manuale (e non automatica...)


curiosità: posso chiedere però sul 50mm pentax a cosa serva quella tacca più piccola rossa?

Ultima modifica di sparwari : 30-05-2008 alle 16:30.
sparwari è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 17:06   #10
l_pisani_54
Member
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Roma
Messaggi: 96
Quote:
Originariamente inviato da sparwari Guarda i messaggi
ragazzi grazie per i dettagli !! cerco di ricapitolare e precisare il tutto:
...
curiosità: posso chiedere però sul 50mm pentax a cosa serva quella tacca più piccola rossa?
E' il riferimento da usare per le pellicole all'infrarosso
__________________
Leonardo: Topcon RE 2, Topcon Super DM, 20 mm f4 Zeiss Flektogon (Exacta), Re Auto Topcor 28 mm f2,8, Re Auto Topcor 58 mm f1,8, Re Auto Topcor 135 mm f3.5, Seimar 500 mm f8, Vivitar 2X converter, tubi prolunga, soffietto macro ecc..., Mamiya 220 Professional, Metz 45 CT1, Pentax K10d, Pentax DA-16 45 f4, Sigma 55-200 f4,5-5,6
l_pisani_54 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 21:24   #11
mino79
Senior Member
 
L'Avatar di mino79
 
Iscritto dal: Apr 2006
Città: San Bonifacio - Verona
Messaggi: 865
In realtà della DISTANZA iperfocale potresti fregartene...io non sapevo cosa fosse (matematicamente parlando) fino a qualche anno fà, ma la usavo comunque...come?
Sciegliendo a priori il diaframma e posizionando una estremità su infinito, l'altra mi indicava da dove iniziava la zona nitida...della distanza di corretta messa a fuoco non mi interessava...
Con il seguente obiettivo, diaframmato a f/16, basta impostare l'indicazione di infinito sulla tacca "16" di destra; automaticamente risulta che la zona nitida inizia da circa 2,5m (tacca "16" di sinistra) e la distanza iperfocale (in linea con la tacca rossa) è 5m
Certo con i vecchi obiettivi fissi e manuali era molto semplice farlo...

__________________
D70|F80|24/2,8|50/1,8|85/1,8|15-30|18-55VR|18-70|28-80|70-200/2,8|70-300|Yashica FX-3|16/2,8|19/3,8|28/2,8|50/1,7|135/2,8|200/4|300/,6|500/5,6|35-70|80-210|Kiev 88|30|45|80|150|Biottica Seagull|Canon Powershot A620|Casio EX-S500|Manfrotto 055 Pro + testa 141RC
Flickr
mino79 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2008, 22:18   #12
AarnMunro
Senior Member
 
L'Avatar di AarnMunro
 
Iscritto dal: Dec 1999
Messaggi: 12689
Quote:
Originariamente inviato da mino79 Guarda i messaggi
In realtà della DISTANZA iperfocale potresti fregartene...io non sapevo cosa fosse (matematicamente parlando) fino a qualche anno fà, ma la usavo comunque...come?
Sciegliendo a priori il diaframma e posizionando una estremità su infinito, l'altra mi indicava da dove iniziava la zona nitida...della distanza di corretta messa a fuoco non mi interessava...
Con il seguente obiettivo, diaframmato a f/16, basta impostare l'indicazione di infinito sulla tacca "16" di destra; automaticamente risulta che la zona nitida inizia da circa 2,5m (tacca "16" di sinistra) e la distanza iperfocale (in linea con la tacca rossa) è 5m
Certo con i vecchi obiettivi fissi e manuali era molto semplice farlo...
Vero vero vero...una volta era quasi automatico controllare la pdc in quel modo. Si stava meglio quando si stava peggio....
AarnMunro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 31-05-2008, 11:53   #13
sparwari
Senior Member
 
L'Avatar di sparwari
 
Iscritto dal: Jun 2005
Messaggi: 1651
un momento però!
se ho ben capito le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm (e non APS-C)
e mi par di capire che ci son differenze nel calcolo della distanza iperfocale!

a questo punto come ci si orienta se le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm e si usa una digitale?
sparwari è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 31-05-2008, 13:30   #14
AarnMunro
Senior Member
 
L'Avatar di AarnMunro
 
Iscritto dal: Dec 1999
Messaggi: 12689
Quote:
Originariamente inviato da sparwari Guarda i messaggi
un momento però!
se ho ben capito le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm (e non APS-C)
e mi par di capire che ci son differenze nel calcolo della distanza iperfocale!

a questo punto come ci si orienta se le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm e si usa una digitale?
La APS-C ha una pdc sempre superiore ad una "pellicola" quindi se vale per lei, a maggior ragione varrà per l'APS-C.
Comunque ha ragione Pisani...la massima precisione si ha puntando direttamente sul soggetto.
AarnMunro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 31-05-2008, 23:40   #15
marklevi
Senior Member
 
L'Avatar di marklevi
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: -
Messaggi: 12009
Quote:
Originariamente inviato da sparwari Guarda i messaggi
un momento però!
se ho ben capito le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm (e non APS-C)
e mi par di capire che ci son differenze nel calcolo della distanza iperfocale!

a questo punto come ci si orienta se le indicazioni presenti sugli obiettivi sono di solito relative a reflex 36mm e si usa una digitale?




la profondità di campo (quindi l'interazione fra lunghezza focale, diaframma e distanza dal soggetto) sono indipendenti dal formato usato. sono caratteristiche dell'obiettivo montato

attenzione però. ci possono essere delle leggere differenze fra i vari sensori/pellicola, ecc per il circolo di confusione. che non staremo qui a trattare, che nemmeno io conosco bene.
incide anche il formato di visualizzazione in questo...


cmq.
l'iperfocale è la distanza X alla quale mettere a fuoco per avere a fuoco da X/2 all infinito.
invece la messa a fuoco all'infinito non ti dice da dove parte la zona di nitidezza accettabile
__________________
Intel i5-2500K 1,6-4,2 GHZ, AsRock Pro 3M z68, G.Skill 8GB, Crucial C300 120GB, WD 1.5TB EARS,
Noctua C12p-14Se, Enermax 385W, Fractal Design Define R3, HP ZR24W

Foto: http://www.pbase.com/markleviè on line il mega Memo Canon p4u

Ultima modifica di marklevi : 31-05-2008 alle 23:50.
marklevi è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-11-2008, 11:27   #16
gove
Senior Member
 
L'Avatar di gove
 
Iscritto dal: Nov 2000
Città: Arezzo
Messaggi: 4064
Quote:
Originariamente inviato da l_pisani_54 Guarda i messaggi
Poiché nella formula per calcolare l'iperfocale entra anche il circolo di confusione, ricordiamo che quando si parla di profondità di campo si intende "ragionevolmente a fuoco" tutto quello che è compreso, ma, in ogni caso, è "perfettamente a fuoco" ciò che si trova alla distanza esatta.
Quindi preferisco mettere esattamente a fuoco sul soggetto principale.
Nel caso di un panorama con un primo piano, se le condizoni di ripresa e le caratteristiche dell'obiettivo me lo consentono, preferisco avere a fuoco il soggetto alll'infinito ed usare un diaframma che mi permette di avere il primo piano entro la profondità di campo.
Purtroppo, gli obiettivi zoom in genere non riportano la profondità di campo, perché verrebbe fuori un diagramma poco leggibile, mentre il controllo, effettuato chiudendo manualmente il diaframma non sempre è efficace.
rispolvero questo treadh perchè volevo capre meglio su come determinare l'iperfocale per potere appunto fare dei panorami e potere mettere a fuoco quanto più possibile.
dato che vado negli states a breve ..immaginavo una foto del tipo..mi fermo nella route 66 , cavalletto basso sull'asfalto , strada drittissima e sfondo in lontananza.
quindi mi servirebbe di capire l'iperfocale per capire il punto minimo di messa a fuoco per avere perfettamente afuoco anche lo sfondo.
ho un sigma 18-50 mm che non ha la scala di profondità di campo.
e a usare la seguente forumula : Distanza iperfocale= ( f^2 ) / F*c; calcolata in metri
non sò cosa mettere come c ( circolo di confusione)
mi aiutate a trovare ad esempio l'iperfocale diciamo a f22 e 28mm ? grazie
__________________
Canon EOS 40D 70-300 usm IS+Canon 10-22
Mac Book 2GHtz e 2G di ram, Samsung LE26R51B+Panasonic HT335

"La realtà è solo un effetto prodotto dalla mancanza d’alcool"
gove è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-05-2009, 20:35   #17
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7317
UP!
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-01-2010, 18:49   #18
luposelva
Senior Member
 
L'Avatar di luposelva
 
Iscritto dal: May 2009
Città: Desio (MB)
Messaggi: 1269
EDIT sezione errata

Ultima modifica di luposelva : 01-01-2010 alle 18:55.
luposelva è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-12-2010, 09:02   #19
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7317
Uppo il thread chiedendo una robetta.
Nonostante provi a scattare in iperfocale con il 24-70 non riesco ad ottenere la massima nitidezza.
A 24 mm f/11 la distanza iperfocale è 2,80 m circa come da DOF master chart.
Ecco il punto.
Imposto la messa a fuoco sui 3 metri, 24 mm, f/11, scatto e la nitidezza non è ottimale.
Se imposto la messa a fuoco su infinito ottengo un dettaglio migliore.
Ora chiedo, che diavolo sbaglio?
Sono diventato scemo?
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-12-2010, 09:18   #20
ilguercio
Bannato
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 7317
Quote:
Originariamente inviato da mino79 Guarda i messaggi
In realtà della DISTANZA iperfocale potresti fregartene...io non sapevo cosa fosse (matematicamente parlando) fino a qualche anno fà, ma la usavo comunque...come?
Sciegliendo a priori il diaframma e posizionando una estremità su infinito, l'altra mi indicava da dove iniziava la zona nitida...della distanza di corretta messa a fuoco non mi interessava...
Con il seguente obiettivo, diaframmato a f/16, basta impostare l'indicazione di infinito sulla tacca "16" di destra; automaticamente risulta che la zona nitida inizia da circa 2,5m (tacca "16" di sinistra) e la distanza iperfocale (in linea con la tacca rossa) è 5m
Certo con i vecchi obiettivi fissi e manuali era molto semplice farlo...

Ecco, questo post DOVREBBE chiarirmi le idee ed invece me le confonde ancora di piu' (scusate la U con l'apostrofo ma scrivo da una tastiera del menga) .
Ora ora ho provato a fare come suggerisce Mino e la nitidezza fa letteralmente schifo.
So benissimo anche io che il procedimento descritto DEVE funzionare ma sul Sigma non ha alcun effetto.
Ho maggiore nitidezza mettendo su infinito la maf che andando a cercare l'iperfocale.
Non mi coincide nulla sul Sigma.
Se metto la scala della pdc con un f/11 a destra su infinito ottengo 1 metro come minima distanza accettabile e circa 1,8 m come iperfocale.
L'unica soluzione sarebbe pensare la scala della pdc come riferita al FF e non all' APS-C visto che il suddetto è un obiettivo per formato pieno.
In questo caso che posso fare?
Aggiungo che se provo a mettere 0,030 come circolo di confusione su DOFmasters i dati tornano.
Cavolo, che casino.
ilguercio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Recensione FiiO X3 III: qualità convincente e prezzo accessibile Recensione FiiO X3 III: qualità convincen...
iPhone X, un passo audace verso il domani iPhone X, un passo audace verso il domani
Comparativa schede madri Z370 per processori Intel Coffee Lake Comparativa schede madri Z370 per processori Int...
Total War Warhammer II, ora il più completo degli RTS Total War Warhammer II, ora il più comple...
Nikon D7500, compatta e versatile reflex APS-C con prestazioni insospettabili Nikon D7500, compatta e versatile reflex APS-C c...
OLED o LED? Sfruttiamo due TV Sony in re...
Annunciati nuovi contenuti gratuiti per ...
Doogee: il nuovo display curvo porter&ag...
Motorola Moto X4: la recensione del nuov...
Athena presenta a “G! come giocare” il g...
Le migliori offerte GearBest del week-en...
Polaroid e Fujifilm: è battaglia ...
Fastweb annuncia le offerte Mobile per i...
HTC annuncia le offerte del Black Friday...
iOS è ancora il sistema operativo...
TomTop propone coupon, giochi a premi e ...
I requisiti di sistema per la versione P...
Nintendo Switch ancora meglio di PS4 e X...
OnePlus 5 riceverà la Open Beta d...
Le 16 offerte GearBest da non perdere og...
Intel Solid State Drive (SSD) Toolbox
Norton Internet Security
Norton Antivirus
Opera 49
Opera Portable
Dropbox
Chromium
Radeon Software Crimson ReLive Edition
HWiNFO64
HWiNFO32
Media Player Classic Black Edition
CCleaner Portable
CCleaner Standard
The Bat! Home Edition
Trillian
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:36.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v