Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Linux, Unix, OS alternativi > Discussioni Ufficiali e Documentazione

Nokia 8 recensione: il primo nuovo top di gamma
Nokia 8 recensione: il primo nuovo top di gamma
Nokia 8 è il primo top di gamma della versione resuscitata del fu colosso finlandese. Dopo alcuni dispositivi di fascia medio-bassa e media HMD Global porta sul mercato un dispositivo che - sulla carta - non ha nulla da invidiare ai modelli più blasonati. Display Quad HD, SoC Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Ma com'è Nokia 8 nell'uso di tutti i giorni? La risposta nella nostra recensione completa!
Rivoluzione Lightroom: ora è cloud-based, affiancato da Lightroom Classic
Rivoluzione Lightroom: ora è cloud-based, affiancato da Lightroom Classic
Adobe rivoluziona Lightroom, che diventa un servizio cloud-based indipendente dalla piattaforma. Il vecchio Lightroom CC diventa "Classic", e le licenze perpetue si avviano alla definitiva scomparsa. Ecco la nostra anteprima
KRACK, la vulnerabilità che ha messo in ginocchio WPA2
KRACK, la vulnerabilità che ha messo in ginocchio WPA2
La grave vulnerabilità al protocollo WPA2 delle comunicazioni WiFi mette in allarme l'intero settore che si mobilita per rendere disponibili gli aggiornamenti necessari. I ricercatori intanto dettagliano il problema
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 08-02-2012, 14:08   #1
giovanbattista
Senior Member
 
L'Avatar di giovanbattista
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 4005
[Thread Ufficiale] Raspberry Pi

Apro la discussione su questo oggetto, che dovrebbe essere rilasciato in questo mese e che ha destato da subito tutto il mio interesse.

Incomincio con foto scheda e link interessanti:







http://www.raspberrypi.org/


Un grazie di cuore a Wikipedia da cui ho attinto a piene mani:

Il Raspberry Pi è un single-board computer sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation. Il suo lancio al pubblico è previsto durante il mese di febbraio 2012,[1]. La fondazione prevede di distribuirlo in due versioni, al prezzo di $25 e $35 dollari statunitensi (rispettivamente circa circa 16 22 sterline).

È stato concepito per stimolare l'insegnamento di base dell'informatica nelle scuole.

Il progetto ruota attorno a un System-on-a-chip (SoC) Broadcom BCM2835[2], che incorpora un processore ARM1176JZF-S a 700 MHz, una GPU VideoCore IV, e 128 o 256 megabyte (MiB) di memoria. Il progetto non prevede né hard disk né una unità a stato solido, affidandosi invece a una scheda SD per il boot e per la memoria non volatile[8].

La scheda è stata progettata per ospitare i sistemi operativi Linux o RISC OS[3][9]. Debian, Fedora e ArchLinux saranno supportate e distribuite con la vendita di SD. Altre distro, come Gentoo[10], saranno distribuite dalla comunità.

Fondazione

Lo sviluppo del dispositivo è portato avanti dalla Raspberry Pi Foundation, organizzazione di beneficenza registrata presso la Charity Commission for England and Wales[11]. Il suo scopo è "promuovere lo studio dell'informatica e di argomenti correlati, soprattutto a livello scolastico, e di riportare uno spirito di divertimento nell'apprendimento del computer"[12] La fondazione Raspberry Pi promuoverà principalmente l'apprendimento nel linguaggio di programmazione Python[13][14], ma sosterrà anche l'uso del BBC BASIC[15], del C[13] e del Perl[13]. Saranno disponibili molti altri linguaggi[14] supportati da Linux e ARM.


Storia del progetto

Le prime concezioni del Raspberry Pi, nel 2006, si basavano sul microcontrollore Atmel ATmega644. Gli schemi e il layout del circuito stampato di questo prototipo sono disponibili per il download libero e per l'autocostruzione[16] L'amministratore Eben Upton mise insieme un gruppo di insegnanti, accademici e appassionati di computer, per concepire un oggetto capace di incoraggiare i bambini, fornendo loro know-how e ispirazione[17].

La Raspberry Pi Foundation fu fondata nel maggio 2009, a Caldecote, villaggio del South Cambridgeshire, nel Regno Unito, con lo statuto giuridico di organizzazione caritatevole registrata, regolata dalla Charity Commission for England and Wales[11]. La prima versione del prototipo basata su ARM era montata su una sched grande grossomodo come una Chiave USB[18], con una porta USB su un lato e una porta HDMI sull'altro[18].

Nel mese di agosto 2011 furono realizzate cinquanta versioni alpha della scheda. Queste schede erano funzionalmente identiche al progettato modello B[19], a parte una larghezza maggiore al fine di ospitare i connettori per il debug. Versioni di prova della scheda mostravano l'ambiente desktop LXDE su Debian, Quake 3 a 1080p,[20] and Full HD H.264 video over HDMI.[21]

Nel mese di ottobre 2011 vi è stata la scelta del logo al'interno di un numero di proposte dei membri della comunità: dopo aver stilata una rosa contenente sei proposte, la scelta finale ha richiesto vari giorni. Il disegno scelto si basava su una buckyball[22]. Nel corso dello stesso mese si stava lavorando a una versione di sviluppo di RISC OS[23], oggetto di una dimostrazione pubblica[9][24].

Nel mese di dicembre 2011 sono state assemblate e testate un centinaio di versioni beta del modello B Beta[25]. Il layout della componentistica usato nella versione beta è lo stesso di quella destinata alla produzione, salvo un errore di sbrogliatura nel progetto del circuito stampato scoperto e risolto prima di avviare la produzione[26]. Le schede Beta ebbero una dimostrazione pubblica con avvio da Linux: in quell'occasione veniva proposta la riproduzione di un trailer a 1080p e l'esecuzione di una demo del benchmark OpenGL ES Samurai, prodotto dalla finlandese Rightware (ex Futuremark)[18].

Le prime 10 schede furono messe all'asta su eBay nelle prime settimane del 2012[27][28]. Una è stata comprata da un anonimo e donata al museo inglese The Centre for Computing History, ubicato nel Suffolk[29]. Le dieci schede (il cui prezzo di vendita totale ammontava a £220) hanno raccolto complessivamente più di £16.000[30], con l'aggiudicazione dell'ultimo esemplare messo all'asta, etichettato con numero di serie #01, con una quotazione di £3.500.[31]

Il primo lotto di 10.000 schede è stato prodotto a Taiwan[32] e in Cina[32][33], anziché nel Regno Unito. Questo è dovuto agli effetti delle politiche dei dazi, dal momento che i diritti doganali sono dovuti sui singoli componenti ma non sui prodotti finiti, rendendo poco conveniente l'importazione dei componenti dall'Oriente per l'assemblaggio. I fabbricanti cinesi avevano inoltre stimato in 4 settimane i tempi di attesa per l'esecuzione dell'ordine, in confronto alle 12 settimane richieste nel Regno Unito. I risparmi ottenuti dalla delocalizzazione possono essere reinvestiti nelle attività di ricerca e sviluppo della fondazione[33].


La fondazione pianifica di distribuire due modelli al momento del lancio. Il Model A avrà 128 MiB di memoria RAM, una porta USB e sarà privo di controller Ethernet, con un costo di 25 US$, mentre il Model B sarà equipaggiato con 256 MiB di RAM, due porte USB e un controller Ethernet 10/100 [34] e avrà un costo di 35 dollari statunitensi.

Sebbene il Modello A non abbia una porta Ethernet RJ45, può comunque accedere a una rete attraverso la porta USB, facendo uso di adattatori Ethernet o Wi-Fi con alimentazione autonoma. In maniera analoga ai moderni computer, Raspberry Pi è compatibile con tastiere e mouse generici collegabili tramite porta USB[8].

Raspberry Pi userà il sistema operativo Linux. È previsto in futuro che Raspberry sia distribuito in bundle con Debian GNU/Linux, Iceweasel, Calligra Suite e Python[1].

Raspberry PI non è fornito di un real-time clock[1], così un sistema operativo deve usare un network time server, o chiedere l'ora all'utente al bootstrap per avere accesso a data e ora per la marca temporale. Tuttavia è facile aggiungere un real time clock (come il DS1307) con batteria tampone, attraverso l'interfaccia I²C.




Info su cosa è in grado di fare il chip Broadcom BCM2835: http://www.broadcom.com/products/BCM2835



INTRODUCTION
What’s a Raspberry Pi?

The Raspberry Pi is a credit-card sized computer that plugs into your TV and a keyboard. It’s a capable little PC which can be used for many of the things that your desktop PC does, like spreadsheets, word-processing and games. It also plays high-definition video. We want to see it being used by kids all over the world to learn programming.
Can I buy shares in the Raspberry Pi Foundation?

We’re a charity, so you can’t buy shares in the company. If you want to support us, we’d love you to buy one. We’ll also be offering a package where you can do a buy-one-give-one purchase, and we’ll be accepting donations too once we start shipping.
BUYING AND SHIPPING
When can I buy one?

We are hoping to have the Raspberry Pi available to order in February 2012. The initial production run will be 10 000 uncased development-style boards with further productions runs starting once these have been sold.
Where can I buy one?

The Raspi will initially only be available to purchase through raspberrypi.com –if you sign up to the mailing list on the front page you’ll be notified as soon as we’re ready to start shipping.
How many can I buy in one go?

For the first batch we are limiting orders to one per person. This restriction will be relaxed as production gets in to full swing, and we can be sure of getting boards to all who want them. This should prevent eBay scalping (to some extent – we will also be auctioning some boards ourselves to try to make sure there’s no market for scalpers), and ensure that as many different individuals as possible get their Raspberry Pi!
How much will it cost?

The Model A will cost $25 and the Model B $35, plus local taxes.
How can I pay for it?

We will accept most major cards, PayPal, and offline payments.
What will I get when I buy one?

A Raspberry Pi. Leads, a power supply or SD cards are not included but can be purchased at the same time from the store. You will be able to buy preloaded SD cards too. The first batch (February 2012) will not have a case.
Why is the price in US Dollars? You’re a UK company!

The components we buy are priced in dollars, and we negotiate manufacturing in dollars. Because currency markets are so volatile at the moment, we price the final board in dollars too so we don’t have to keep changing the price.
Will there be a buy-one-give-one program?

Yes. We plan to implement a program of this sort, but you can also just buy one if you prefer.
Will the device be available internationally?

We intend to ship worldwide from launch. We may establish a distribution network in due course.
How much will it cost to ship to [country X]?

We don’t know yet; we’re still negotiating about logistics. The people we’re talking to have local distribution points all over the world, so you can have your Raspberry Pi shipped from somewhere closer than the UK.
Will there be a minimum order quantity?

The minimum order quantity will be one unit.
Do you accept pre-orders?

No. We are adequately funded, and don’t want to take your money until we have finished hardware.
I want to be a Raspberry Pi reseller.

We are not taking requests for people to be resellers at the moment.
Can I join the mailing list?

You certainly can. Head to the home page, and you’ll see a form at the top right you can fill in. People who are signed up will get an email as soon as we have confirmed a release date.
GENERAL
What’s the difference between Model A and Model B?

Model A has 128Mb of RAM, one USB port and no Ethernet (network connection). Model B has 256Mb RAM, 2 USB port and an Ethernet port.
What are the dimensions of the Raspberry Pi?

The Raspberry Pi measures 85.60mm x 53.98mm x 17mm, with a little overlap for the SD card and connectors which project over the edges. It weighs 45g.
What SoC are you using?

The SoC is a Broadcom BCM2835. This contains an ARM1176JZFS, with floating point, running at 700Mhz, and a Videocore 4 GPU. The GPU is capable of BluRay quality playback, using H.264 at 40MBits/s. It has a fast 3D core accessed using the supplied OpenGL ES2.0 and OpenVG libraries.
Why did you select the ARM11?

Cost and performance.
How powerful is it?

The GPU provides Open GL ES 2.0, hardware-accelerated OpenVG, and 1080p30 H.264 high-profile decode.

The GPU is capable of 1Gpixel/s, 1.5Gtexel/s or 24 GFLOPs of general purpose compute and features a bunch of texture filtering and DMA infrastructure.

That is, graphics capabilities are roughly equivalent to Xbox 1 level of performance. Overall real world performance is something like a 300MHz Pentium 2, only with much, much swankier graphics.
Will it overclock?

There’s a little overclocking headroom – most devices will run happily at 800MHz. There’s no BIOS per se, but we do support booting bare metal code, so something could be done.
Will it blend?

Yes. We have conducted extensive virtual simulations. No Raspberry Pis were harmed in the testing.
How does it boot?

You have to boot from SD but a USB HD can “take over” after the initial boot. You cannot boot without an SD card.
Where’s the on / off switch?

To switch on: just plug it in!

To switch off: remove power.
Why is there no real time clock (RTC)?

The expectation is that non-network connected units will have their clocks updated manually at startup. Adding an RTC is surprisingly expensive, once you’ve factored in batteries, area and componentry and would have pushed us above our target price. You can add one yourself using the GPIO pins if you’re after an interesting electronics project.
Will you sell a self-assembly kit?

No. It would be too expensive for us to provide kits alongside finished boards, which would mean introducing another step in manufacturing; and a kit would be impossible to hand solder. We use special equipment (robots!) to solder on the BGA package and other tiny components.
Can I add extra memory?

No. The RAM is a POP package on top of the SoC, so it’s not removable or swappable.
What hardware documentation will be available?

Broadcom don’t release a full datasheet for the BCM2835, which is the chip at the heart of the Raspberry Pi. We will release a datasheet for the SoC which will cover the hardware exposed on the Raspi board e.g. the GPIOs. We will also release a board schematic later on.
But I want documentation for <hardware X>!

Other documentation may be released in future but this will be at the Foundation’s discretion.
But I demand the documentation for the chip. Give it to me!

To get the full SoC documentation you would need to sign an NDA with Broadcom, who make the chip and sell it to us. But you would also need to provide a business model and estimate of how many chips you are going to sell.
Why doesn’t the Raspberry Pi include <insert name> piece of hardware or <insert name> sort of port?

Our main function is a charitable one – we’re trying to build the cheapest possible computer that provides a certain basic level of functionality, and keeping the price low means we’ve had to make hard decisions about what hardware and interfaces to include.
Can you test it to make sure that it is suitable for <X>?

If you want to use it for something that we haven’t tested, and that it’s not intended for (i.e. anything but the educational work we’re planning for it), then that development work is up to you.
How do I connect a mouse and keyboard?

Model A has one USB port and Model B has 2. Beyond this, mice, keyboards, network adapters and external storage will all connect via a USB hub.
CASES
Will it have a case?

Not for the first batch. We’ll be making and selling cases by the summer; you’ll be able to buy a unit with or without a case, or a case on its own. The education release later in 2012 will have a case by default. There are lots of homebrew case discussions on the forum.
Will it fit in an Altoids tin?

Doesn’t quite work, I’m afraid – because we don’t round off the edges of the board, it’s a little too big to fit the tin.
GRAPHICS
What display can I use?

There is composite and HDMI out on the board, so you can hook it up to an old analogue TV, to a digital TV or to a DVI monitor (using a cheap adapter for the DVI). There is no VGA support, but adaptors are available, although these are relatively expensive.
Why is there no VGA support?

The chip specifically supports HDMI. VGA is considered to be an end-of-life technology, so supporting it doesn’t fit with our plans at the moment.
Is there a GPU binary?

Yes. The GPU binary also contains the first stage bootloader.
Can I add a touchscreen?

We haven’t experimented with any touchscreens yet, but there’s no electronic reason why it shouldn’t work. There’s lots of discussion about this on the forums. The main issue people are encountering seems to be one of cost; touchscreens are very pricey!
What is the usable temperature range?

The Raspberry Pi is built from commercial chips which are qualified to different temperature ranges; the LAN9512 is specified by the manufacturers being qualified from 0°C to 70°C, while the AP is qualified from -40°C to 85°C. You may well find that the board will work outside those temperatures, but we’re not qualifying the board itself to these extremes.
AUDIO
Is sound over HDMI supported?

Yes.
What about standard audio in and out?

There’s a standard 3.5mm jack for audio out. You can add any supported USB microphone for audio in.
POWER
What are the power requirements?

The device is powered by 5v micro USB. You can read more about it here. Power supplies will be available at launch.
Can I run power Raspberry Pi from batteries as well as from a wall socket?

Yes. The device should run well off 4 x AA cells.
Is power over Ethernet (PoE) possible?

Not in the base device, but it’s been a very commonly requested feature, so we’re examining options for later releases.
SOFTWARE
What operating system (OS) does it use?

We’ll be using Fedora as our recommended distribution. It’s straightforward to replace the root partition on the SD card with another ARM Linux distro if you want to use something else. The OS is stored on the SD card.
Does it have an official programming language?

By default, we’ll be supporting Python as the educational language.

Any language which will compile for ARMv6 can be used with the Raspberry Pi, though; so you’re not limited to using Python.
Will it run WINE (or Windows, or other x86 software)?

No.
What Linux distros will be supported at launch?

Fedora, Debian and ArchLinux will be supported from the start. We hope to see support from other distros later. (Because of issues with newer releases of Ubuntu and the ARM processor we are using, Ubuntu can’t commit to support Raspberry Pi at the moment.) You will be able to download distro images from us as soon as the Raspberry Pi is released, and we will also be selling pre-loaded SD cards shortly after release.
Will it run Android?

If someone in the community can port a version of Android to work with 256MB of RAM, then it’ll run on the Raspberry Pi.
Will it run <insert name of program here>?

In general, you need to look to see whether the program you want can be compiled for the ARMv6 architecture. In most cases the answer will be yes. Specific programs are discussed on our forum, so you might want to look there for an answer.
Will it run the new Windows 8 ARM version?

We are not partners with Microsoft, and their support would be required for porting Windows 8.
SD cards and storage

We have tried cards up to 32GB and most cards seem to work OK. The Wiki has more information about which makes and models work best. You can also attach a USB stick or USB hard drive for storage.
What happens if I brick the device?

You can restore the device by reflashing the SD card.
NETWORKING, USB AND WIRELESS
Does the device support networking? Is there Wi-Fi?

The Model B version of the device includes 10/100 wired Ethernet. There is no Ethernet on the Model A version (which we expect to be taken up mostly by the education market), but Wi-Fi will be available via a standard USB dongle.
Will there be a WiFi option?

Not in the first version, though you can add a dongle. ARM Linux WiFi support can be a bit patchy; there’s a list of tested dongles on the wiki.
Why no Gigabit Ethernet?

The Ethernet is driven via USB 2.0, so the upstream bandwidth would not support Gigabit.
Does the device have support for any form of netbooting or pxe?

No. However, it’s such a low power device that we expect it to be left on much of the time!
How do you connect more than two USB devices?

Use a hub to increase the number of ports. Some keyboards have hubs built in which would work well.
EDUCATIONAL USES
What educational material will be available?

We’re working with partners to get software materials developed, as well as with the open source community. Computing at School are writing a user guide and programming manual, we’re aware of a few books being planned and written around the Raspberry Pi, and others have already started to produce some excellent tutorials including video. We’re also working with partners to use it as a teaching platform for other subjects, including languages, maths and so on.

Once we launch, we hope that the community will help bodies like Computing at School put together teaching material such as lesson plans and resources and push this into schools. In due course, the foundation hopes to provide a system of prizes to give young people something to work towards.

There’s lots of discussion of educational uses and resources in our forums – come and have a chat!
GLOSSARY

BGA: ball grid array. A type of surface mount packaging for electronics.

SoC: system on chip. A computer on a single chip.

GPIO: General purpose input/output. A pin that can be programmed to do stuff.

GPU: graphics processing unit. The hardware the handles the graphics.

Distro: a specific package (“flavour”) of Linux and associated software.

Brick: to accidentally render a device inert by making changes to software or firmware.

Pxe: preboot execution environment. A way to get a device to boot by via the network.

PoE: power over ethernet. Powering a device via an ethernet cable.


Un intervista per darvi un'assaggio sulle potenzialità:

A new interview with executive director Eben Upton reveals that the upcoming $25 Raspberry Pi minicomputer offers twice the graphical performance of Apple’s iPhone 4S and thoroughly smokes Nvidia’s Tegra 2 as well.

“What’s really striking is how badly Tegra 2 performs relative even to simple APs using licensed Imagination Technologies (TI and Apple) or ARM Mali (Samsung) graphics” says Upton. “To summarize, BCM2835 has a tile mode architecture – so it kills immediate-mode devices like Tegra on fill-rate – and we’ve chosen to configure it with a very large amount of shader performance, so it does very well on compute-intensive benchmarks, and should double iPhone 4S performance across a range of content.”

The $25 computer features a 700MHz ARM11 SoC, 128MB of SDRAM, a 3.5mm audio jack, USB 2.0 port, HDMI out and DVI out. Wi-Fi will be available via a standard USB dongle and storage is handled via SD card. We’ve already seen that Raspberry Pi systems are capable of running Quake III at 1920 x 1080 with 4x AA as well as Apple’s AirPlay.

We first heard about the Raspberry Pi minicomputer in May 2011 as a project designed to help school children learn about the hardware aspect of how a PC operates. During a visit to Cambridge University in 2006, Upton noticed a distinct drop in skill level with those applying for computer science courses versus the previous decade.

The reason for this, he surmised, was that students in previous years were hobbyist programmers that had learned their craft on hardware like Amigas, MMC Micros and Commodore 64 systems. The most recent incoming students had virtually no programming skills and perhaps just a touch of experience with web design, if that.

Upton compiled a board of trustees and set about developing an ultra low priced computer to spark interest in programming once again. What he didn’t expect was the enormous interest from those not into programming. Developing countries are interested in the low-cost machines as are hospitals and museums.

Raspberry Pi is awaiting units to come back from the factory before the initial batch goes on sale, although we expect the first production run to be gobbled up pretty quick.


UN PDF ricco di informazioni sul chip Broadcom:

http://dmkenr5gtnd8f.cloudfront.net/...eripherals.pdf

vi riporto solo l'indice che ci fa capire tutto quelllo che verrà trattato (tanta roba)


Table of Contents


1 Introduction 4
1.1 Overview 4
1.2 Address map 4
1.2.1 Diagrammatic overview 4
1.2.2 ARM virtual addresses (standard Linux kernel only) 6
1.2.3 ARM physical addresses 6
1.2.4 Bus addresses 6
1.3 Peripheral access precautions for correct memory ordering 7
2 Auxiliaries: UART1 & SPI1, SPI2 8
2.1 Overview 8
2.1.1 AUX registers 9
2.2 Mini UART 10
2.2.1 Mini UART implementation details. 11
2.2.2 Mini UART register details. 11
2.3 Universal SPI Master (2x) 20
2.3.1 SPI implementation details 20
2.3.2 Interrupts 21
2.3.3 Long bit streams 21
2.3.4 SPI register details. 22
3 BSC 28
3.1 Introduction 28
3.2 Register View 28
3.3 10 Bit Addressing 36
4 DMA Controller 38
4.1 Overview 38
4.2 DMA Controller Registers 39
4.2.1 DMA Channel Register Address Map 40
4.3 AXI Bursts 63
4.4 Error Handling 63
4.5 DMA LITE Engines 63
5 External Mass Media Controller 65
o Introduction 65
o Registers 66
6 General Purpose I/O (GPIO) 89
6.1 Register View 90
6.2 Alternative Function Assignments 102
6.3 General Purpose GPIO Clocks 105
7 Interrupts 109
7.1 Introduction 109
7.2 Interrupt pending. 110
7.3 Fast Interrupt (FIQ). 110
7.4 Interrupt priority. 110
7.5 Registers 112
8 PCM / I2S Audio 119
8.1 Block Diagram 120
8.2 Typical Timing 120
8.3 Operation 121
8.4 Software Operation 122
8.4.1 Operating in Polled mode 122
8.4.2 Operating in Interrupt mode 123
06 February 2012 Broadcom Europe Ltd. 406 Science Park Milton Road Cambridge CB4 0WW Page iii
© 2012 Broadcom Corporation. All rights reserved
8.4.3 DMA 123
8.5 Error Handling. 123
8.6 PDM Input Mode Operation 124
8.7 GRAY Code Input Mode Operation 124
8.8 PCM Register Map 125
9 Pulse Width Modulator 138
9.1 Overview 138
9.2 Block Diagram 138
9.3 PWM Implementation 139
9.4 Modes of Operation 139
9.5 Quick Reference 140
9.6 Control and Status Registers 141
10 SPI 148
10.1 Introduction 148
10.2 SPI Master Mode 148
10.2.1 Standard mode 148
10.2.2 Bidirectional mode 149
10.3 LoSSI mode 150
10.3.1 Command write 150
10.3.2 Parameter write 150
10.3.3 Byte read commands 151
10.3.4 24bit read command 151
10.3.5 32bit read command 151
10.4 Block Diagram 152
10.5 SPI Register Map 152
10.6 Software Operation 158
10.6.1 Polled 158
10.6.2 Interrupt 158
10.6.3 DMA 158
10.6.4 Notes 159
11 SPI/BSC SLAVE 160
11.1 Introduction 160
11.2 Registers 160
12 System Timer 172
12.1 System Timer Registers 172
13 UART 175
13.1 Variations from the 16C650 UART 175
13.2 Primary UART Inputs and Outputs 176
13.3 UART Interrupts 176
13.4 Register View 177
14 Timer (ARM side) 196
14.1 Introduction 196
14.2 Timer Registers: 196
15 USB 200
15.1 Configuration 200
15.2 Extra / Adapted registers. 202
06 February 2012 Broadcom Europe Ltd. 406 Science Park Milton Road Cambridge CB4 0WW Page 4
© 2012 Broadcom Corporation. All rights reserved
1 Introduction
1.1 Overview
BCM2835 contains the following peripherals which may safely be accessed by the ARM:
• Timers
• Interrupt controller
• GPIO
• USB
• PCM / I2S
• DMA controller
• I2C master
• I2C / SPI slave
• SPI0, SPI1, SPI2
• PWM
• UART0, UART1
The purpose of this datasheet is to provide documentation for these peripherals in sufficient
detail to allow a developer to port an operating system to BCM2835.
There are a number of peripherals which are intended to be controlled by the GPU. These are
omitted from this datasheet. Accessing these peripherals from the ARM is not recommended.

Quote:
Originariamente inviato da giovanbattista Guarda i messaggi
It’s easy to forget that the Raspberry Pi currently shipping is the more expensive model of the board. It is actually called the Model B as it sports more features than the $25 Model A.

The main differences include a lack of an Ethernet port and the associated networking chip, as well as there only being one USB port instead of two. There was originally going to be less memory on the Model A (128MB instead of 256MB), but the Raspberry Pi Foundation managed to make enough cost savings during a redesign to increase the amount to 256MB on the cheaper version.

With all the focus being on the Model B, we haven’t actually seen the (near) final Model A board yet. But that changes today as Eben Upton has just given a video interview with technology website V3 and had a Model A to show off.

The board looks very similar to the Model B, but is obviously missing a few components. The good news is the board looks to have the same layout otherwise, so the same cases should work. They will just have a few unfilled holes in them.

Here’s the Model B for comparison with the Model A images above:

The Model A may change again as the one Eben has is a Foundation testing board (the USB definitely isn’t final on that board), but it makes sense to stick with the same layout from a manufacturing point of view. I’m also wondering if there will come a point in the near future where the price difference between adding the Ethernet and second USB is so negligible there isn’t a need for a Model A anymore.

There are around 200,000 Model Bs now out on the market and demand remains very high. It’s unclear when the Model A will appear, but the Model B is definitely the better choice in my opinion due to the extra connectivity on offer for not much more money.



qui il model B come confronto:




http://www.geek.com/articles/chips/r...amera-2012076/



qui il case + bello (e + funzionale )visto fino ad ora:



http://www.built-to-spec.com/blog/ki...-instructions/


CONTINUA AL 3°POST

Ultima modifica di giovanbattista : 10-07-2012 alle 18:46.
giovanbattista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-02-2012, 14:25   #2
CielitoLindux
Senior Member
 
L'Avatar di CielitoLindux
 
Iscritto dal: Oct 2009
Messaggi: 1218
Quote:
Originariamente inviato da giovanbattista Guarda i messaggi
SOFTWARE
What operating system (OS) does it use?

We’ll be using Fedora as our recommended distribution.
CielitoLindux è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-02-2012, 15:40   #3
giovanbattista
Senior Member
 
L'Avatar di giovanbattista
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 4005
Questo terzo post sarà dedicato al come fare e sarà nutrito da tutti gli utenti che vorranno collaborare allo sviluppo di queste guide, possibilmente in italiano e fatte dagli utenti (e non link ) anche se scopiazzate in giro per il web:



http://www.pctuner.net/articoli/soft...er-da-35-euro/


Pagina 1: Raspberry Pi - Introduzione
Pagina 2: Raspberry Pi - Com’è fatto
Pagina 3: Raspberry Pi - Caratteristiche tecniche
Pagina 4: Raspberry Pi - L’OS consigliato: Debian Squeeze
Pagina 5: Raspberry Pi - OS alternativi: Arch Linux e QtonPi
Pagina 6: Raspberry Pi - OS alternativi: OpenELEC
Pagina 7: Raspberry Pi - OpenELEC XBMC: compilazione della distro
Pagina 8: Raspberry Pi - OpenELEC XBMC: trasferimento su scheda SD
Pagina 9: Raspberry Pi - XBMC, adattatori Wi-Fi e hub USB
Pagina 10: Raspberry Pi - Un case per il Raspberry Pi
Pagina 11: Raspberry Pi - Raspberry Pi e Arduino sono la stessa cosa?
Pagina 12: Raspberry Pi - Cosa posso fare (e cosa non fare...) con il Raspberry Pi
Pagina 13: Raspberry Pi - Dove comprarlo? Il problema della lista d’attesa
Pagina 14: Raspberry Pi - Considerazioni finali





Il primo è un link postato da caurusapulus, che ringrazio anche in questa sede: http://elinux.org/RPi_Guides

Drakogian: Ecco la rivista MagPi per il Raspberry Pi.

Link per il formato in pdf: http://www.themagpi.com/#/download/4563975157

guest84: compatibilità periferiche: http://elinux.org/RPi_VerifiedPeripherals

Quote:
Originariamente inviato da qandrav Guarda i messaggi
grazie mille,appena mi arriva il rasp la installo subito!
Quote:
Originariamente inviato da caurusapulus Guarda i messaggi
Aggiorniamo va
Allora apparentemente adesso la wifi va di nuovo bene da oggi alle 11 che l'ho avviato ad adesso, zero problemi (ma forse perchè ho fatto anche diversi reboot, boh). Vedrò nei prossimi giorni.

x11vnc finalmente funziona ma non parte in autostart, vado prima via SSH, poi lancio da lì. Ho eliminato dunque xtightvnc tanto ormai non serve più l'altro desktop remoto.

Ho visto quante cose belle si possono fare editando il file /boot/config.txt vi rimando qui per una guida esaustiva: http://elinux.org/RPi_config.txt
In particolare mi è servita per settare bene la frequenza di refresh perchè usando la composita, si vedeva tutto in bianco e nero (problema solito dei 50/60Hz).

Ho trovato un bel post sul forum ufficiale del raspy approposito di quanto il gingillo succhi in termini di amperaggio, datevi una lettura: http://www.raspberrypi.org/phpBB3/vi...hp?f=63&t=6050
E' incredibile quanto poco consumi un coso del genere

Ho installato inoltre un player video, omxplayer, il quale supporta pienamente l'accelerazione hardware dei video H264.
Per metterlo su:
Codice:
wget http://seyrsnys.myzen.co.uk/rpi/omxplayer_0.0.1-arm.deb
sudo dpkg -i omxplayer_0.0.1-arm.deb
sudo apt-get -f install
e per far girare un video, basta fare
Codice:
omxplayer filename
Lanciando solo omxplayer vi vengono a video le opzioni del software.
Io devo forzare il parametro -o, ponendolo uguale a hdmi, altrimenti non sento l'audio Vabbè poco male
Provando a leggere un file .mkv a 720p (adesso ho solo questo sotto mano, proverò con un 1080) va fludissimo, addirittura il file è su una pendrive USB e anche lo scrubbing è fluido!
L'unica cosa che non sono riuscito a far andare sono i sottotitoli .srt

Quote:
Originariamente inviato da NetMassimo Guarda i messaggi
Se volete emulare un vecchio mainframe IBM o un cluster VAX con il Raspberry Pi ecco le istruzioni.

Quote:
Originariamente inviato da hitman80 Guarda i messaggi
A chi chiedeva se utilizzando un alimentatore 5V con maggior amperaggio (ad esempio 2 A o 2.5 A) si potesse utilizzare un hard disk usb non alimentato esternamente ma direttamente dalle porte usb del Raspi ..... >> NON è possibile. Non funziona....

però sembra esserci una soluzione :

http://theiopage.blogspot.it/2012/06...-usb-host.html

Quote:
Originariamente inviato da sunat5 Guarda i messaggi
leggi qui
Quote:
Originariamente inviato da caurusapulus Guarda i messaggi
Basta anche 'solo' omxplayer, su una distro qualsiasi, leggi qua per ulteriori info: http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...&postcount=651

Quote:
Originariamente inviato da eaman Guarda i messaggi
Parzialmente OT: ho trovato una app per android per installare debian su cellulari / tablet:
- https://play.google.com/store/apps/d...a.LinuxInstall

Prepara un loop device su cui installa debian arm con relativi script per eseguire un chroot su questo, quindi e' molto leggero e occupa ~500mb di spazio su scheda sd.
Puo' venire utile per integrare un cel o tablet con la raspberry, oltre che essere un modo decente per avere un sistema debian anche su un cel poco potente:
Codice:
root@droid:/# uname -a
Linux droid 2.6.35.10-cyanogenmod #1 PREEMPT Mon Jun 11 01:56:46 WEST 2012 armv6l GNU/Linux
root@droid:/# cat /proc/cpuinfo 
Processor       : ARMv6-compatible processor rev 5 (v6l)
BogoMIPS        : 398.95
Features        : swp half thumb fastmult vfp edsp java 
CPU implementer : 0x41
CPU architecture: 6TEJ
CPU variant     : 0x1
CPU part        : 0xb36
CPU revision    : 5

Hardware        : THUNDER Global board (LGE LGP500)

root@droid:/# cat /etc/debian_version 
wheezy/sid
Per altro immagino che per compilazioni e prove native si possano trovare facilmente dei device android piu' potenti della raspi.

Quote:
Originariamente inviato da hitman80 Guarda i messaggi
E' uscita la versione officiale di RASPBIAN per il raspberry. Distro ottimizzata per il raspi .....

http://www.raspberrypi.org/downloads

http://www.raspbian.org/
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Quote:
Originariamente inviato da cloud_strife84 Guarda i messaggi
Ma come diavolo faccio per vedere il desktop?? Mi ha fatto fare il login e si è fermato al prompt dei comandi. Ho settato la data come da suggerimento e ora??? Sto usando la debian proposta dal sito
fai così:
dopo aver scritto
Codice:

startx

(così avvi il desktop)

Codice:

$ sudo nano /etc/inittab


commentare la seguente linea: (cioè aggiungi un # all'inizio)

Codice:

#1:2345:respawn:/sbin/getty 115200 tty1


ed aggiungere questa:

Codice:

1:2345:respawn:/bin/login -f pi tty1 </dev/tty1 >/dev/tty1 2>&1


salvare (ctrl+x e poi premi y) e poi:

Codice:

$ sudo nano /etc/profile


ed in fondo aggiungere:

Codice:

startx

fonte edmondweblog.com



Quote:
Originariamente inviato da giovanbattista Guarda i messaggi


http://arstechnica.com/information-t...-access-point/

Ultima modifica di giovanbattista : 20-06-2013 alle 22:38.
giovanbattista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-02-2012, 19:22   #4
giovanbattista
Senior Member
 
L'Avatar di giovanbattista
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 4005
riservato

Ultima modifica di giovanbattista : 08-05-2012 alle 19:24.
giovanbattista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-02-2012, 21:02   #5
omerook
Senior Member
 
L'Avatar di omerook
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Civis Romanus Sum
Messaggi: 4981
prodotto interessante ma solo quando arrivera nelle mani degli utenti potremmo vedere cosa sarà in grado di fare
__________________
Asrock Q1900M Intel®Celeron Quad-Core Processor J1900, 2GHz, 22nm, 10W, fanless
Asrock 1333-D667, Celeron 420 Conroe-L, VID6 undervolt pin mod 0.875v, Fanless
Ubuntu delle mie brame, per me sei e sarai sempre tu il linux più bello del reame
omerook è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2012, 13:34   #6
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 6444
Quote:
Originariamente inviato da giovanbattista Guarda i messaggi
non interessa a nessuno il sopracitato oggetto?
nessuno? lo sto aspettando da un anno

comunque se vai pure su altri forum ci sono discussioni a riguardo...magari hwupgrade è molto frequentato da gamer a cui frega ben poco di un microcomputer stile arduino

insomma, credo che il relativamente basso interesse sia dovuto al fatto che non è un computer "normale" ma una roba per smanettoni

poi vedremo come gli smanettoni riusciranno a metterne a frutto le capacità e renderlo mainstream

a me interessa moltissimo come sostituto molto potente di arduino, che uso da anni....sarà importante come finirà lo scontro con questa piattaforma e se diventerà il nuovo cocco degli smanettoni

personalmente ne comprerò un discreto numero, da usare per realizzare un bel pò di progettini elettronici che ho in testa
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2012, 13:52   #7
giovanbattista
Senior Member
 
L'Avatar di giovanbattista
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 4005
bene pabloski, io mi sono iscritto alla newsletter tu lo hai fatto?

Io appena è disponibile vorrei prenderne 2, il modello + corazzato, non sono un genietto e i "miei" progettini si ridurrannno ad un micropc stile nas, dal consumo irrisorio ma dalla configurabilità maggiore rispetto a quello che si trova in commercio e pure + economico e che un domani potrò sempre riconvertire.

L'altro vorrei usarlo come mediaplayer collegato alla tv attraverso l'hdmi.

Tu hai notizie certe di quando spediscono i primi ordinativi?
Lo hai gia ordinato?
Segnali i link agli altri siti (spero italiani) dove si parla di questo progetto

Cosa hai realizzato con arduino?

Grazie

Ultima modifica di giovanbattista : 05-05-2012 alle 18:09.
giovanbattista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2012, 14:04   #8
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 6444
Anch'io pensavo di sfruttarlo per realizzare un nas, da cui effettuare pure il boot via pxe. Non mi intrippa troppo l'hdmi, ma solo perchè non sono un aficionado di media center

Mi diverto a giocherellare con la robotica, in particolare gli uav, che ho realizzato usando arduino ( fino ad oggi ). Capirai che il raspberry pi fornisce qualche flop in più e questo può favorirmi enormemente nell'elaborazione delle immagini on-board e pure nel controllo del volo degli uav. Però credo che renderà possibile pure implementare qualche serio algoritmo di riconoscimento degli oggetti, da usare su dei rover.

Per gli ordini sarà purtroppo possibile solo a fine febbraio e solo dal sito ufficiale. Qualche truffatore si è già ingegnato nel mettere in vendita i raspberry ( modello p oltretutto, che non esiste!!! ).
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-02-2012, 14:04   #9
VICIUS
Senior Member
 
L'Avatar di VICIUS
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 11477
Da quello che leggo sul sito prevedono di terminare la produzione dei primi 10.000 esemplari il 20 febbraio e di cominciare a venderli sempre per fine mese. Non fanno pre-ordini.
VICIUS è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2012, 10:41   #10
omerook
Senior Member
 
L'Avatar di omerook
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Civis Romanus Sum
Messaggi: 4981
mi chiedevo se ci sara la possibilità di fare un cluster con questi gioiellini arm.
in finale con 350 euro ne prendi 10 ed il consumo totale sarebbeo 25w, mica male!
stavo curiosando in merito a openssi e openmoisix ma si fa riferimento solo a cpu x86. e qualcosa per amd64.
__________________
Asrock Q1900M Intel®Celeron Quad-Core Processor J1900, 2GHz, 22nm, 10W, fanless
Asrock 1333-D667, Celeron 420 Conroe-L, VID6 undervolt pin mod 0.875v, Fanless
Ubuntu delle mie brame, per me sei e sarai sempre tu il linux più bello del reame
omerook è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-02-2012, 18:46   #11
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 6444
Quote:
Originariamente inviato da omerook Guarda i messaggi
mi chiedevo se ci sara la possibilità di fare un cluster con questi gioiellini arm.
in finale con 350 euro ne prendi 10 ed il consumo totale sarebbeo 25w, mica male!
stavo curiosando in merito a openssi e openmoisix ma si fa riferimento solo a cpu x86. e qualcosa per amd64.
Ci sono molte soluzioni che girano pure su arm. Ad esempio Heartbeat, LinuxPMI, OpenMP. Ci sono pure esempi di cluster e supercomputer ARM costruiti http://www.linuxfordevices.com/c/a/N...ix-Stagecoach/

Pure Canonical è molto interessata e sta portando avanti dei progetti a riguardo http://www.geek.com/articles/chips/c...untu-20110613/
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 12:59   #12
zarazoski
Bannato
 
Iscritto dal: Jan 2010
Messaggi: 240
Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Non mi intrippa troppo l'hdmi, ma solo perchè non sono un aficionado di media center
idem, anzi mi smorza un po' l'entusiasmo il fatto che non ha la VGA, per collegarlo ad un monitor VGA devo spendere piu' in adattatori che nel Raspberry

Quote:
Originariamente inviato da pabloski Guarda i messaggi
Mi diverto a giocherellare con la robotica, in particolare gli uav, che ho realizzato usando arduino ( fino ad oggi ). Capirai che il raspberry pi fornisce qualche flop in più e questo può favorirmi enormemente nell'elaborazione delle immagini on-board e pure nel controllo del volo degli uav. Però credo che renderà possibile pure implementare qualche serio algoritmo di riconoscimento degli oggetti, da usare su dei rover.
e anche in una azienda potrebbero trovare il loro posto
Applicazioni asterisk+VOIP, ad es un interfono viva voce.
Raspberry pure nel citofono IP ? yes
E naturalmente il classico terminale leggero, grafico o a caratteri ( e se avesse la VGA sarebbe meglio... )


PS: bella la figuraccia di Tomshardware, eh ?
http://www.raspberrypi.org/archives/633
http://www.tomshardware.com/news/Ras...GNU,14671.html
Non e' ancora in commercio e gia' gli fanno la guerra a colpi di FUD ?
zarazoski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 14:59   #13
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 6444
Quote:
Originariamente inviato da zarazoski Guarda i messaggi
idem, anzi mi smorza un po' l'entusiasmo il fatto che non ha la VGA, per collegarlo ad un monitor VGA devo spendere piu' in adattatori che nel Raspberry
credo e spero che il motivo sia stata la volontà di renderlo facilmente collegabile ad un ampio numero di dispositivi video

del resto, almeno in teoria, hdmi dovrebbe essere il successore di vga, dvi e compagnia

per fortuna moltissimi utilizzi del raspberry saranno senza video e quindi dovrebbe non essere un problema molto grande

Quote:
Originariamente inviato da zarazoski Guarda i messaggi
e anche in una azienda potrebbero trovare il loro posto
Applicazioni asterisk+VOIP, ad es un interfono viva voce.
Raspberry pure nel citofono IP ? yes
E naturalmente il classico terminale leggero, grafico o a caratteri ( e se avesse la VGA sarebbe meglio... )
se si guarda agli utilizzi di arduino e si pensa che raspberrypi è molto più potente, beh, lo vedremo in parecchie insospettabili applicazioni

fallo arrivare e vedrai gli hacker che combineranno

Quote:
Originariamente inviato da zarazoski Guarda i messaggi
PS: bella la figuraccia di Tomshardware, eh ?
http://www.raspberrypi.org/archives/633
http://www.tomshardware.com/news/Ras...GNU,14671.html
Non e' ancora in commercio e gia' gli fanno la guerra a colpi di FUD ?
poveracci, c'è la crisi, i soldi degli sponsor fanno comodo
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 18:09   #14
giovanbattista
Senior Member
 
L'Avatar di giovanbattista
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 4005
per quanto riguarda il vga


There is composite and HDMI out on the board, so you can hook it up to an old analogue TV, to a digital TV or to a DVI monitor (using a cheap adapter for the DVI). There is no VGA support, but adaptors are available, although these are relatively expensive.
Why is there no VGA support?

The chip specifically supports HDMI. VGA is considered to be an end-of-life technology, so supporting it doesn’t fit with our plans at the moment.

tra le caratteristiche del chip Broadcom ho trovato queste:

Low Power ARM1176JZ-F Applications Processor
Dual Core VideoCore IV® Multimedia Co-Processor
1080p30 Full HD HP H.264 Video Encode/Decode
Advanced Image Sensor Pipeline (ISP) for up to 20-megapixel cameras operating at up to 220 megapixels per second
Low power, high performance OpenGL-ES® 1.1/2.0 VideoCore GPU. 1 Gigapixel per second fill rate.
High performance display outputs. Simultaneous high resolution LCD and HDMI with HDCP at 1080p60


Quella sottolineata cosa vuol dire esattamente, grazie a chi mi chiarisce

Ultima modifica di giovanbattista : 13-02-2012 alle 18:11.
giovanbattista è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 19:03   #15
pabloski
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 6444
Suppongo che significa che serve un modulo esterno. Ho letto tempo fa di un raspberry pi collegato ad un modulo da 12 megapixel.

Comunque per chi è interessato, posto il link al manuale della cpu del raspberry: http://dmkenr5gtnd8f.cloudfront.net/...eripherals.pdf
pabloski è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-02-2012, 20:59   #16
Filly95
Senior Member
 
L'Avatar di Filly95
 
Iscritto dal: Jan 2009
Città: Milano
Messaggi: 437
Scoperto oggi per caso, conto di comprarne due, di cui uno destinato sicuramente ad uso HTPC/muletto
__________________
Intel i5 2500k | Arctic Cooling Freezer i30 | Asrock Z68 Extreme 3 Gen 3 | Lancool PC-K62 | Corsair TX750M | MSI nVidia GTX 560 Ti Twin Frozr II | Corsair Vengeance LP Black 1600MHz 2x4GB | Crucial M4 128GB | Western Digital Elements 1TB | Seagate 500GB | Cooler Master Spawn | Logitech G110
Concluso positivamente con: massimo3550!
Filly95 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-02-2012, 13:54   #17
Vampire666
Senior Member
 
L'Avatar di Vampire666
 
Iscritto dal: May 2005
Città: La città dei Mona, della Bora...e del Presnitz :)
Messaggi: 1861
E' da parecchio tempo che aspetto questo bel "aggeggino".
Se sono fatti bene come sembra penso ne comprerò diversi per htpc (xbmc naturalmente), file server, ecc...

Cavoli visto i costi/consumi dei Raspberry Pi sarebbe interessante prendere in considerazione l'integrazione diretta nelle tv.
__________________
I vampiri non devono alzarsi presto al mattino Hic niger est
Il mio sticky sul Cowon D2 --> First steps after buying a D2.
Ho trattato positivamente con: Insane_Tech
Vampire666 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-02-2012, 15:32   #18
Abbo88
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2005
Messaggi: 703
Hanno detto che dal primo stock da 10.000 non faranno vendite multiple.
Comunque è da parecchio che ci sono TV con browser e mediacenter integrati (leggono USB), metterci il p2p e altre robe nella TV non penso lo faranno, in quanto sono funzioni che nessun telespettatore normalmente usa...
Abbo88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-02-2012, 16:16   #19
dierre98
Member
 
L'Avatar di dierre98
 
Iscritto dal: Nov 2011
Città: Trento
Messaggi: 115
diverse domandine:
funzionerà su ogni tipo di tv samsung?
posso "assemblarne" 2 o 3 per sommare la potenza della cpu alle altre?
uscirà in italia? e a quale prezzo?
potrò attaccarlo al mio asus x50srseries?
ci potrò fare modifiche?
fino a che punto lo potrò spingere?
ci potrò installare ubuntu 12.04?
dierre98 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-02-2012, 16:41   #20
eaman
Senior Member
 
L'Avatar di eaman
 
Iscritto dal: Feb 2002
Messaggi: 2360
diverse domandine:
funzionerà su ogni tipo di tv samsung?
- funzina su HDMI e coassiale, su qualunque tv le usi

posso "assemblarne" 2 o 3 per sommare la potenza della cpu alle altre?
- Se usi applicazioni per il calcolo distribuito...

uscirà in italia? e a quale prezzo?
- La vendono in inghilterra 25/35 dollari (euro?)

potrò attaccarlo al mio asus x50srseries?
- E' un computer completo, ha una scheda di rete e probabilmente una seriale...

ci potrò fare modifiche?
- A cosa pensi? Come software puoi metterci linux
e come hardware ha una piattina GPIO e uno shield di espansione a venire

fino a che punto lo potrò spingere?
- office automation, navigazione, giochi in 3d semplici, video, musica.
Nasce per la programmazione.

ci potrò installare ubuntu 12.04?
- Probabilmente sara' possibile, esce con supporto a debian.
Ma ci andra' LXDE o XFCE (o kde), Ubuntu ufficialmente richiede 512MB di RAM.

Ultima modifica di eaman : 14-02-2012 alle 16:47.
eaman è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Nokia 8 recensione: il primo nuovo top di gamma Nokia 8 recensione: il primo nuovo top di gamma
Rivoluzione Lightroom: ora è cloud-based, affiancato da Lightroom Classic Rivoluzione Lightroom: ora è cloud-based,...
KRACK, la vulnerabilità che ha messo in ginocchio WPA2 KRACK, la vulnerabilità che ha messo in g...
Huawei presenta il nuovo Mate 10 Pro: il phablet creato per l’Intelligenza Artificiale Huawei presenta il nuovo Mate 10 Pro: il phablet...
Recensione FiiO X5 III: l'alta qualità audio si fa portatile Recensione FiiO X5 III: l'alta qualità au...
Filo presenta Filo Tag, una targhetta co...
Casa splendente senza sforzo con Cop Ros...
ADATA, SSD M.2 2280 Industrial-Grade: un...
Google rimuove 8 app dal Play Store che ...
Ecco la ruota smart per rendere elettric...
Ubuntu 17.10 'Artful Aardvark' è ...
Halo Wars 2: supporto al gioco cross-pla...
Destiny 2 per PC: pre-caricamento ora po...
Doogee MIX 2 fa capolino per la prima vo...
Gmail supporta account di terze parti an...
Bug su iOS 11: foto esposte a tutti senz...
Apple Pay: arriva in Italia anche con Wi...
Windows 10 Fall Creators Update non arri...
Amazon Italia presenta 15 nuovi Dash But...
Huawei MediaPad M3 Lite in offerta ad un...
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
K-Lite Codec Pack Update
VirtualBox
Opera 48
AnyDVD HD
VLC Media Player
Chromium
Backup4all
HyperSnap
Radeon Software Crimson ReLive Edition
ICQ
GeForce Experience
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:04.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v