View Single Post
Old 16-05-2010, 09:28   #167
casacup
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2006
Città: AQ
Messaggi: 2779
Quote:
Originariamente inviato da Giuseppe Tubi Guarda i messaggi
Sarebbe interessante se ci dicessi tu le cose come stanno. In fin dei conti noi ci informiamo da fonti contrastanti tra loro e non abbiamo una visione diretta della situazione.
Il mio punto di vista l'ho già espresso in molti altri topic, riassumo qui alcune cose.
Le c.a.s.e., c'è poco da fare, servivano, data l'enorme quantità di sfollati. Chi dice che si poteva fare tutto con moduli abitativi provvisori (aka map), dice na cazzata, perchè non considera il quantitativo di terreno necessario. Forse si poteva ridurre il numero delle case in favore dei map, ma questo è un altro discorso.
Al contempo, chi dice che l'unica alternativa alle case sono i container intesi come scatoloni di latta sbaglia: i container, oggi, sono ESATTAMENTE i map (cercate su internet "container abitativi"). E' quindi pretestuoso contrapporre, a chi critica il progetto case, l'affermazione che l'unica alternativa reale erano gli scatolotti in metallo. Un discorso simile vale per il terremoto dell'Irpinia: non può essere paragonato ciò che è successo 30 anni fa a ciò che è successo ora, quando la protezione civile non esisteva, le tecniche costruttive delle case erano diverse, non era neanche immaginabile un'edilizia "speed" e via dicendo. Dire che lì rimasero con le pezze al culo in quella situazione non significa che bisogna necessariamente lodare o esaltare o dire che è andato tutto benissimo ciò che è successo qui.
Tornando alle case, c'è da dire che MEDIAMENTE sono ben fatte, ma in termini assoluti il risultato varia molto a seconda della zona (e delle ditte che ci hanno lavorato): mio zio si ritrova in una casa che ammetto essere bellissima, personalmente mi è piaciuta molto, la mia ragazza si ritrova praticamente in una scatola che ha solo vagamente la parvenza di una casa (per non parlare dei metri quadri iniqui, dell'unico bagno in quattro e via dicendo). Questo per dire che ci sono casi e casi riguardo sia la qualità generale che la qualità particolare (infissi, cucine, pavimenti e via dicendo; un mio amico ha il parchè del bagno che costantemente si gonfia fino ad impedire alla porta di chiudersi, mentre a quello che gli abita sotto costantemente piove in testa).

Inoltre nessuno parla di uno degli errori più grandi: le proiezioni del progetto case.
Presumo, quando hanno steso i progetti, che abbiano fatto delle proiezioni riguardo a quante persone metterci dentro. Ebbene, non so se abbiano messo una scimmia a farle, o semplicemente non l'abbiano considerato, ma c'è stato e c'è tutt'ora l'enorme problema della distribuzione. Hanno creato alloggi principalmente per 3 e 4 persone, con il risultato che single e coppie sono rimasti fregati. E, per quei pochi che potevano accedere, non è detto che fosse fattibile. Io vivo da solo con mia madre, tecnicamente siamo una coppia, ma sarebbe impossibile per lei che lavora e per me che sono uno studente universitario vivere dentro un monolocale (e non per 8 mesi, parliamo di anni).

Complessivamente, io promuovo il progetto case. Se gli dovessi dare un voto, gli darei un 6 e mezzo, tendente al 7. Questo perchè un tetto l'ha dato e a molte persone, quindi il suo compito principale l'ha svolto, ma al contempo si porta dietro tantissimi micro problemi che, sommati tra loro, rendono il progetto buono, non ottimo. E' anche vero che è stato praticamente un esperimento: non ho mai visto in italia costruire così velocemente e, nel malaugurato caso in cui l'italia si troverà ad affrontare di nuovo un problema alloggiativo simile, credo che una serie di questi problemi verranno sistemati.



Nessuno parla di coloro che sono in autonoma sistemazione.
Autonoma sistemazione significa che lo stato ti da 200 euro al mese a persona, fino ad un massimo di 600 euro, con alcuni bonus se ci sono anziani o disabili. Solo negli ultimi due mesi hanno cambiato l'autonoma sistemazione portandola a 600 euro anche per i nuclei da due persone, quindi solo da poco ci si comincia a pagare almeno una parte consistente dell'affitto. Delle disparità tra chi sta in autonoma e chi sta nel progetto case nessuno parla; nessuno dice che praticamente cani e porci prendono sti cazzo di soldi mensili, anche se magari hanno la casa agibile. Entro fine mese bisogna fare una certificazione dicendo che non si hanno altre case disponibili nel territorio: ciò cambierà pochissimo le cose, dato che di controlli se ne fanno pochi, ed inoltre l'avere una casa classificata B (danni lievi) non significa che non ci si possa vivere dentro e quindi prendere l'autonoma a sbafo. Se a ciò ci aggiungiamo che, oltre ad essere una cifra iniqua per chi ci deve effettivamente campare, viene erogata con mesi e mesi di ritardo (attualmente ci hanno erogato gennaio se non sbaglio) perchè il comune è costretto ad anticipare dato che lo stato non versa, la cosa fa un po' girare il cazzo.

Nessuno dice che in centro è tutto fermo. E quando dico tutto fermo, intendo dire che io ho un'ordinanza di demolizione per la mia casa che è di settembre, e probabilmente prima di settembre non si demolirà nulla. Un discorso simile si può fare per le macerie. E questo non vuol dire pretendere che venga fatto tutto e subito, ma DEMOLIZIONE e RIMOZIONE sono i due primi passi necessari per poter cominciare a lavorare alla ricostruzione. Ripeto, l'ordinanza di demolizione della mia casa risale a 7 mesi fa....

Nessuno dice che tra poco più di un mese qui si ricomincia a pagare le tasse, e che molti non sono neanche stati in grado di lavorare dato che avevano ad esempio un'attività in centro. Nessuno dice che Bertolaso si sta già parando il culo affermando che a giugno qualcuno ricomincerà a pagare le tasse, andando contro quanto affermato a trombe spiegate dal governo in tutte le trasmissioni (trattamento come umbria e marche). Potrei anche essere d'accordo sul fatto che qualcuno possa ricominciare a pagare le tasse eh, ma dopo quanto era stato dichiarato la cosa da molto fastidio.

Nessuno dice che, quando qui la gente se la prende con Bertolaso, non se la prende con la protezione civile tutta o con i suoi volontari. Nessuno dice che qui alcuni che se ne sono andati dalle tende hanno pianto abbracciando vigili, esercito, marina, volontari della croce rossa e così via. Nessuno dice che qui l'aiuto dell'Italia si è sentito, tantissimo. E nessuno dice che il fatto di aver ricevuto questo aiuto dallo stato, questa solidarietà dalla popolazione, non significa non avere il diritto di dire "secondo noi c'è questo che non va". Porca puttana, dire la propria opinione significa in questo momento passare agli occhi del mondo come degli ingrati del cazzo, tanto noi "abbiamo avuto le case co pure la tv dentro", no?
Mah, io so solo che me ne devo scappare da qui il prima possibile...
__________________
Acer 3820TG
Codice:
Ho venduto a: 23answer23, clamasa, salsero71, nik4, lollo_79, Star, krystis, tari80, BananaFlanders, froZZen, Perfavore83, Holy_knight; Ho comprato da: kikki2, ThE cX MaN, PantWeb, robby85, aldarev, markese, Drago, NLDoMy, Hells, Dragonx21, axlaxl, Homer314, e tanti tanti altri :)
casacup è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso