Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (http://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   La Piazzetta (forum chiuso) (http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Lavatrici (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=988321)


Valuk 02-08-2005 01:19

Lavatrici
 
Sembra che la lavatrice a casa nn funziona piu' :(
Qual'e' la migliore marca di lavatrici?

:help: :help: :help: :help:

Northern Antarctica 02-08-2005 01:43

Domanda troppo generica :D

A me si è rotta la settimana scorsa e sabato sono andato a comprarne un'altra.

Inizialmente ero attratto dalle "big wash" da 7,5 kg della Samsung; tenendo conto però dell'uso che ne faccio (spesso capita che lavo poca roba), alla fine ho preso una Candy in classe A+ da 5 kg (che mi sono pure dovuto incollare per le scale da solo).

I parametri che ne hanno determinato la scelta tra tanti modelli sono stati, oltre che al prezzo:

- il fatto che la classe A+ ti fa risparmiare acqua (45 litri contro i 54-58 delle classe A) ed energia (0.85 kWh medi a lavaggio contro gli 0.95 kWh delle classe A)
- il fatto che avesse un oblò grande, per poterci infilare dentro coperte e trapunte leggere che altrimenti averi dovuto portare in lavanderia (ed anche qui altri 10 - 15 Euro risparmiati ogni volta)
- il fatto che avesse una centrifuga a 1000 giri (comoda x l'inverno)
- il fatto che ci fosse un display che ti dice quanto manca alla fine del lavaggio (mia preferenza personale).

Finora si è comportata benissimo e credo soddisfi le mie esigenze (famiglia di 4 persone).

Ho visto anche delle buone Ariston, Indesit e Bosch a prezzi ragionevoli. AEG e Miele costavano un po' troppo, Rex e Whirlpool non mi attiravano (nonostante la precedente fosse una Rex, che si è sempre comportata benissimo per 10 anni, l'ho cambiata sia perché si era rotta sia perché era una di quelle da 3.5 kg, profonda 33 cm).

zena 02-08-2005 01:45

Quote:

Originariamente inviato da Valuk
Sembra che la lavatrice a casa nn funziona piu' :(
Qual'e' la migliore marca di lavatrici?

:help: :help: :help: :help:

e come si fa a dire...devi innanzitutto vedere cosa vuoi che faccia...lavatrice solamente o lavasciuga.
Poi devi vedere quanti giri/min. vuoi che abbia, e la classe energetica di consumi, gli ingombri, il tipo di carica (frontale o superiore), il peso max. dei panni, quali sono i tipi di bucato che fai più spesso (inutile avere 12 programmi per la lana se poi magari abiti a Tunisi!).
Poi il rapporto qualità/prezzo.
Devi girare parecchio...la stessa la trovi a prezzi diversi!...e guardati anche le varie offerte!
Alla fine troverai la TUA lavatrice!


...io alla fine ho preso una Ariston...classe A+, 1000 giri e programma rapido, con tasto per il "mezzo" bucato...essendo sola è comodissimo perchè evito di attendere mesi e mesi prima di fare il bucato dei colori più rari (rossi, gialli,...)

Valuk 02-08-2005 01:52

Quote:

Originariamente inviato da Northern Antarctica
Domanda troppo generica :D

A me si è rotta la settimana scorsa e sabato sono andato a comprarne un'altra.

Inizialmente ero attratto dalle "big wash" da 7,5 kg della Samsung; tenendo conto però dell'uso che ne faccio (spesso capita che lavo poca roba), alla fine ho preso una Candy in classe A+ da 5 kg (che mi sono pure dovuto incollare per le scale da solo).

I parametri che ne hanno determinato la scelta tra tanti modelli sono stati, oltre che al prezzo:

- il fatto che la classe A+ ti fa risparmiare acqua (45 litri contro i 54-58 delle classe A) ed energia (0.85 kWh medi a lavaggio contro gli 0.95 kWh delle classe A)
- il fatto che avesse un oblò grande, per poterci infilare dentro coperte e trapunte leggere che altrimenti averi dovuto portare in lavanderia (ed anche qui altri 10 - 15 Euro risparmiati ogni volta)
- il fatto che avesse una centrifuga a 1000 giri (comoda x l'inverno)
- il fatto che ci fosse un display che ti dice quanto manca alla fine del lavaggio (mia preferenza personale).

Finora si è comportata benissimo e credo soddisfi le mie esigenze (famiglia di 4 persone).

Ho visto anche delle buone Ariston, Indesit e Bosch a prezzi ragionevoli. AEG e Miele costavano un po' troppo, Rex e Whirlpool non mi attiravano (nonostante la precedente fosse una Rex, che si è sempre comportata benissimo per 10 anni, l'ho cambiata sia perché si era rotta sia perché era una di quelle da 3.5 kg, profonda 33 cm).


Anche da me siamo in 4 :D Beh faro' di tutto perche' si compri una lavatrice di classe A + o almeno A (tutta l' elettricita' che nn viene usata per il pc secondo me e' sprecata :D). Il display sembra anche essere molto utile.

Northern Antarctica 02-08-2005 01:55

Quote:

Originariamente inviato da zena
...io alla fine ho preso una Ariston...classe A+, 1000 giri e programma rapido, con tasto per il "mezzo" bucato...essendo sola è comodissimo perchè evito di attendere mesi e mesi prima di fare il bucato dei colori più rari (rossi, gialli,...)

Il tasto del "mezzo bucato" è ormai una cosa un po' superata. Adesso le lavatrici hanno tutte la logica fuzzy: in pratica si "accorgono" di quanto bucato metti dentro.

Ciò avviene nel modo seguente: quando avvii un programma, il cestello inizia a riempirsi di acqua. Nelle vecchie lavatrici, questo proseguiva fino al riempimento del cestello sino ad un certo livello, un po' meno se avevi premuto il tasto "mezzo carico".

Con la logica fuzzy invece avviene questo: il cestello inizia a riempirsi, poi l'acqua si ferma. A quel punto la lavatrice fa due o tre giri, e dal peso "capisce" (c'è un sensore di coppia) quanta roba c'è dentro. Se necessario, il cestello si riempie un altro po'. Ed ancora due o tre giri. Ed ancora un po' d'acqua, e così via, sino al raggiungimento della quantità ottimale. I risciacqui avvengono di conseguenza, ed in questo modo non c'è bisogno del tasto e si risparmia acqua.

zena 02-08-2005 02:07

Quote:

Originariamente inviato da Northern Antarctica
Il tasto del "mezzo bucato" è ormai una cosa un po' superata. Adesso le lavatrici hanno tutte la logica fuzzy: in pratica si "accorgono" di quanto bucato metti dentro.

Ciò avviene nel modo seguente: quando avvii un programma, il cestello inizia a riempirsi di acqua. Nelle vecchie lavatrici, questo proseguiva fino al riempimento del cestello sino ad un certo livello, un po' meno se avevi premuto il tasto "mezzo carico".

Con la logica fuzzy invece avviene questo: il cestello inizia a riempirsi, poi l'acqua si ferma. A quel punto la lavatrice fa due o tre giri, e dal peso "capisce" (c'è un sensore di coppia) quanta roba c'è dentro. Se necessario, il cestello si riempie un altro po'. Ed ancora due o tre giri. Ed ancora un po' d'acqua, e così via, sino al raggiungimento della quantità ottimale. I risciacqui avvengono di conseguenza, ed in questo modo non c'è bisogno del tasto e si risparmia acqua.

lo so...ho detto una cazz...
riconosce da sola quanto ci metto dentro...
sono andata a vedere e il tasto accorcia di un terzo i tempi del ciclo di lavaggio...per cose non tanto sporche va bene!
Si vede che non vesto quasi mai in giallo/rosso...??? :D :D :D :D :D

Northern Antarctica 02-08-2005 02:24

Quote:

Originariamente inviato da zena
Si vede che non vesto quasi mai in giallo/rosso...??? :D :D :D :D :D

:huh: Invece è una cosa che dovresti fare più spesso, evitando casomai il bianco-azzurro :D :D

sapatai 02-08-2005 02:45

fedele ad AEG. mia mamma ne comperò una più di 25 anni fa e fa tutt' ora il suo egregio lavoro ottimamente a casa di mia zia. ora ne abbiamo un' altra da quasi 5 anni. :O
se vuoi il top vai su miele o aeg. ;)

Alabamasmith 02-08-2005 04:18

sangiorgio rulez con asciugacapelli in omaggio! :O

SaMu 02-08-2005 09:32

Se hai tempo di attendere qualche mese, proprio in questo momento sto lavorando alla progettazione ecocompatibile di una nuova lavatrice a carica dall'alto. :D

Di un marchio economico, ma dalla prototipazione dà la birra a marche ben più blasonate. ;)

perla01 02-08-2005 09:52

Ma vaiiiiiiiiiiiiiii, ecco qua il 3d che mi serviva proprio in questo periodo e guarda un pò chi trovo? Paolo e Zena :D

Grazie a tutti e due di aver postato i vostri utilissimi consigli :)

Ma vi siete dimenticati di dire i prezzi, questo per me è la cosa più importante.

Per quanto mi riguarda non mi servirà molto grande per ora, dato che andrò a vivere da sola, ma presto si aggiungeranno altre 2 persone :sofico: (almeno spero....)

Insomma consigliate pure me su una lavatrice di buona qualità e di media grandezza.
Grazie mille :)

essegi 02-08-2005 09:52

Quote:

Originariamente inviato da SaMu
Se hai tempo di attendere qualche mese, proprio in questo momento sto lavorando alla progettazione ecocompatibile di una nuova lavatrice a carica dall'alto. :D

Di un marchio economico, ma dalla prototipazione dà la birra a marche ben più blasonate. ;)

e avrà il logo "SaMu inside" ? :D

paolotennisweb 02-08-2005 10:02

Quote:

Originariamente inviato da Valuk
Sembra che la lavatrice a casa nn funziona piu' :(
Qual'e' la migliore marca di lavatrici?

:help: :help: :help: :help:


in assoluto la miele, costa un botto ma dura 20 anni ;)

SaMu 02-08-2005 10:22

Quote:

Originariamente inviato da essegi
e avrà il logo "SaMu inside" ? :D

Iar Siltal :cool:

mailand 02-08-2005 10:26

io ho avuto pessime esperienze nel recentissimo passato con elettrodomestici candy, sarà sfortuna... ;)

comunque, come lavatrici io consiglio bosch con sistema acquavigil: blocca il carico e il deflusso nel caso un sensore trovi delle perdite. oltretutto quella che ho preso 4 anni fa lava molto bene, è una classe A, consuma veramente poco nonostante un uso molto intenso (ho un bimbo piccolo e non resiste pulito per 10 minuti di fila...) :D

essegi 02-08-2005 10:50

Quote:

Originariamente inviato da SaMu
Iar Siltal :cool:

mi sono appena "documentato" un pochetto, francamente la conoscevo solo "di nome"
non ho mai visto prodotti in vendita con questo marchio nelle mie zone, né nei negozi né nei centri commerciali
dicci qualcosa in + (se puoi)

shez 02-08-2005 10:53

Quote:

Originariamente inviato da mailand
io ho avuto pessime esperienze nel recentissimo passato con elettrodomestici candy, sarà sfortuna... ;)

comunque, come lavatrici io consiglio bosch con sistema acquavigil: blocca il carico e il deflusso nel caso un sensore trovi delle perdite. oltretutto quella che ho preso 4 anni fa lava molto bene, è una classe A, consuma veramente poco nonostante un uso molto intenso (ho un bimbo piccolo e non resiste pulito per 10 minuti di fila...) :D

Bosh pure io...carica dall'alto e viaggia da quasi 5 anni .....quasi ininterrottamente (eh le donne!:)).
Penso che le migliori in assoluto in rapporto qualità/prezzo siano le AEG. Le Miele sono fuori di cranio come prezzo....se durano anche 30 anni...con la cifra che ne compri una ne compri 4 di Bosh!!!! voglio vedere se dura di più di 4 lavatrici!

Northern Antarctica 02-08-2005 11:05

Quote:

Originariamente inviato da perla01
Ma vaiiiiiiiiiiiiiii, ecco qua il 3d che mi serviva proprio in questo periodo e guarda un pò chi trovo? Paolo e Zena :D

Grazie a tutti e due di aver postato i vostri utilissimi consigli :)

Ma vi siete dimenticati di dire i prezzi, questo per me è la cosa più importante.

Per quanto mi riguarda non mi servirà molto grande per ora, dato che andrò a vivere da sola, ma presto si aggiungeranno altre 2 persone :sofico: (almeno spero....)

Insomma consigliate pure me su una lavatrice di buona qualità e di media grandezza.
Grazie mille :)

Tu lo sai che per le cose di casa sono lo specialista :D

La lavatrice l'ho pagata 349 Euro, il modello si chiama ACS 100.

Le più economiche in assoluto che ho visto in giro sono le Ocean, sui 200 Euro; appena sopra ci sono le Indesit (una ditta che si è sempre contraddistinta per un ottimo rapporto qualità / prezzo) ed un paio di Bosch di fascia bassa.

Quella che ho preso io è nella media; le Ariston stanno più o meno sullo stesso prezzo, un po' di più se prendi quelle "super silent".

Per quanto riguarda la grandezza lo standard è 5 kg; le misure sono in genere 85 di altezza, 60 di larghezza e 54-58 di profondità. Conviene acquistare un modello del genere: quelle più piccole profonde 33 cm e da 3.5 kg le compri solo se hai insormontabili problemi di spazio.

Il problema di spazio spesso si risolve con le lavatrici a carica dall'alto, da 5 kg e profonde solo 40 cm - ovviamente costano di più :D

ChristinaAemiliana 02-08-2005 12:12

Quote:

Originariamente inviato da Northern Antarctica
Il tasto del "mezzo bucato" è ormai una cosa un po' superata. Adesso le lavatrici hanno tutte la logica fuzzy: in pratica si "accorgono" di quanto bucato metti dentro.

Ciò avviene nel modo seguente: quando avvii un programma, il cestello inizia a riempirsi di acqua. Nelle vecchie lavatrici, questo proseguiva fino al riempimento del cestello sino ad un certo livello, un po' meno se avevi premuto il tasto "mezzo carico".

Con la logica fuzzy invece avviene questo: il cestello inizia a riempirsi, poi l'acqua si ferma. A quel punto la lavatrice fa due o tre giri, e dal peso "capisce" (c'è un sensore di coppia) quanta roba c'è dentro. Se necessario, il cestello si riempie un altro po'. Ed ancora due o tre giri. Ed ancora un po' d'acqua, e così via, sino al raggiungimento della quantità ottimale. I risciacqui avvengono di conseguenza, ed in questo modo non c'è bisogno del tasto e si risparmia acqua.

Vedo che te ne intendi e ne approfitto per farti una domanda! :D

Di recente abbiamo acquistato una lavatrice LG da 7,5 kg e ne siamo molto soddisfatti. Però c'è un problema. Questa lavatrice ha una centrifuga molto potente che arriva fino a 1200 giri (si può regolare anche a 400, 800 e 1000 giri). Però c'è un mio familiare che vive nel terrore che la lavatrice si rompa se si usa questa centrifuga alle regolazioni più alte e ogni volta che uno lava le lenzuola, gli asciugamani o cmq qualcosa per cui la centrifuga è necessaria, va di soppiatto a cambiare la regolazione della lavatrice abbassando la centrifuga fino al minimo. Se lo cogli sul fatto ti dice che la lavatrice si rompe soprattutto perché è troppo poco carica. Ha senso una cosa del genere?

Raven 02-08-2005 12:16

Quote:

Originariamente inviato da sapatai
fedele ad AEG. mia mamma ne comperò una più di 25 anni fa e fa tutt' ora il suo egregio lavoro ottimamente a casa di mia zia. ora ne abbiamo un' altra da quasi 5 anni. :O
se vuoi il top vai su miele o aeg. ;)

Quoto... elettrodomestici crucchi rulezzz! :D

Avevamo una AEG "Lavamat" ( :p ) da 30 anni (!!!) senza alcun problema (alla fine hanno ceduto dei "pattini")... cambiata con una sangiorgio (costava meno di un'altra AEG)... è durata 2 anni e:
- Rottura scheda elettronica
- Malfunzionamento funzione risciacquo aggiuntivo
- Cigolii fastidiosi con la centrifuga
- Ri-rottura scheda elettronica

Presa un'altra AEG e per ora senza problemi da 3 anni...


Tutti gli orari sono GMT +2. Ora sono le: 07:25.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.