Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (http://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Quanto sono nocive le radiazioni di un ripetitore/antenna alta 36mt (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=757945)


Antonio Capuano 03-09-2004 20:09

Quanto sono nocive le radiazioni di un ripetitore/antenna alta 36mt
 
...Da pochi giorni, nel parcheggio in cui io ed i miei amici passiamo intere serate e "dopolavori", stanno installando/costruendo un'antenna/ripetirore "Wind" di 36 mt di altezza....vorrei sapere:

non sarà dannoso???
se sì: perchè?quanto?
quali conseguenze potrebbe comportare?


Ho sentito anche dire che restare direttamente sotto di essa comporta un male minore....sara' vero?????:boh: :boh: :boh:

maccioni 03-09-2004 21:19

effettivamente il campo elettromagnetico irradiato sotto l'antenna è molto minore di quello "di faccia"
per quantificarlo però non è facile, servirebbe un misuratore di campo, quantificarne poi il danno alla salute (ammesso che facciano male) è ancora + complesso.

prova a rivolgerti alla asl + vicina per chiedere info.

ciao.

Antonio Capuano 03-09-2004 21:30

Quote:

Originariamente inviato da maccioni
effettivamente il campo elettromagnetico irradiato sotto l'antenna è molto minore di quello "di faccia"
per quantificarlo però non è facile, servirebbe un misuratore di campo, quantificarne poi il danno alla salute (ammesso che facciano male) è ancora + complesso.

prova a rivolgerti alla asl + vicina per chiedere info.

ciao.
grazie...gia ne so più di prima

tommy781 04-09-2004 17:32

per prima cosa specifichiamo che nessuno studio medico è ancora riuscito a dimostrare la diretta correlazione tra campi elettromagnetici ed eventuali malattie che insorgono nella popolazione. detto questo risulta certamente vero che stando sotto l'antenna le onde che ci colpiscono risultano minori, il fatto che il traliccio sia alto 30 metri non dice nulla, le antenne sono poste sulla sommità e lì vi è l'emissione di onde.
non farti paranoie inutili comunque, se giri per città vedrai capeggiare su molti edifici ripetitori per cellulari e non risulta che vi siano incidenze maggiori di malattie di tipo tumorale nelle zone adiacenti tali impianti.

Antonio Capuano 04-09-2004 18:59

Quote:

Originariamente inviato da tommy781
per prima cosa specifichiamo che nessuno studio medico è ancora riuscito a dimostrare la diretta correlazione tra campi elettromagnetici ed eventuali malattie che insorgono nella popolazione. detto questo risulta certamente vero che stando sotto l'antenna le onde che ci colpiscono risultano minori, il fatto che il traliccio sia alto 30 metri non dice nulla, le antenne sono poste sulla sommità e lì vi è l'emissione di onde.
non farti paranoie inutili comunque, se giri per città vedrai capeggiare su molti edifici ripetitori per cellulari e non risulta che vi siano incidenze maggiori di malattie di tipo tumorale nelle zone adiacenti tali impianti.

Ora sono più sollevato!!!!!:D

roby.73 04-09-2004 19:32

Re: Quanto sono nocive le radiazioni di un ripetitore/antenna alta 36mt
 
Quote:

Originariamente inviato da Antonio Capuano
...Da pochi giorni, nel parcheggio in cui io ed i miei amici passiamo intere serate e "dopolavori", stanno installando/costruendo un'antenna/ripetirore "Wind" di 36 mt di altezza....vorrei sapere:

non sarà dannoso???
se sì: perchè?quanto?
quali conseguenze potrebbe comportare?


Ho sentito anche dire che restare direttamente sotto di essa comporta un male minore....sara' vero?????:boh: :boh: :boh:


se ti rivolgi alla ASL ti sanno dare tutte le spiegazioni del caso e posso procedere con le misurazioni dei campi elettromagnetici

ittogami17 05-09-2004 09:51

Quote:

Originariamente inviato da tommy781
per prima cosa specifichiamo che nessuno studio medico è ancora riuscito a dimostrare la diretta correlazione tra campi elettromagnetici ed eventuali malattie che insorgono nella popolazione. detto questo risulta certamente vero che stando sotto l'antenna le onde che ci colpiscono risultano minori, il fatto che il traliccio sia alto 30 metri non dice nulla, le antenne sono poste sulla sommità e lì vi è l'emissione di onde.
non farti paranoie inutili comunque, se giri per città vedrai capeggiare su molti edifici ripetitori per cellulari e non risulta che vi siano incidenze maggiori di malattie di tipo tumorale nelle zone adiacenti tali impianti.

E' vero che nessuno studio ha dimostrato che i campi magnetici fanno male ad ogni modo io non sarei cosi' tranquillo. Per me e' sempre meglio evitarli e cmq le onde elettromagnetiche si propagano con fronte sferico per cui se ci stai sotto non e' che non ti arriva nulla.

thotgor 05-09-2004 14:06

prova anche con l'ARPA

Athlon 05-09-2004 23:30

Quote:

Originariamente inviato da ittogami17
E' vero che nessuno studio ha dimostrato che i campi magnetici fanno male ad ogni modo io non sarei cosi' tranquillo. Per me e' sempre meglio evitarli e cmq le onde elettromagnetiche si propagano con fronte sferico per cui se ci stai sotto non e' che non ti arriva nulla.
Le antenne dei ponti radio sono direzionali , una propagazione sferica non avrebbe senso perche' si perde tutta l'energia diretta verso l'alto e verso il basso.

Normalmente i ponti per cellulari hanno una copertura che come forma ricorda qualla di un ombrello , in pratica sotto l'antenna e subito attorno non c'e' campo (il cellulare prende appoggiandosi ad alatre antenne )


Per quanto riguarda la potenza emessa anche qui il conto e' presto fatto ...
la comunicazione deve avvenire in maniera BIDIREZIONALE tra due dispositivi (Cellulare ed antenna fissa)

Quindi e' INUTILE fare un antenna molto potente se poi il cellulare NON e' in grado di inviare indietro il segnale fino all' antenna.

Quindi la potenza emessa da un ponte per cellulari e' ESATTAMENTE la stessa che viene emessa da un normale cellulare , se uno dei due dispositivi fosse piu' potente sarebbe solo uno spreco visto che l'altro non riuscirebbe a fare il percorso inverso.

Antonio Capuano 06-09-2004 00:38

Quote:

Originariamente inviato da Athlon
Le antenne dei ponti radio sono direzionali , una propagazione sferica non avrebbe senso perche' si perde tutta l'energia diretta verso l'alto e verso il basso.

Normalmente i ponti per cellulari hanno una copertura che come forma ricorda qualla di un ombrello , in pratica sotto l'antenna e subito attorno non c'e' campo (il cellulare prende appoggiandosi ad alatre antenne )


Per quanto riguarda la potenza emessa anche qui il conto e' presto fatto ...
la comunicazione deve avvenire in maniera BIDIREZIONALE tra due dispositivi (Cellulare ed antenna fissa)

Quindi e' INUTILE fare un antenna molto potente se poi il cellulare NON e' in grado di inviare indietro il segnale fino all' antenna.

Quindi la potenza emessa da un ponte per cellulari e' ESATTAMENTE la stessa che viene emessa da un normale cellulare , se uno dei due dispositivi fosse piu' potente sarebbe solo uno spreco visto che l'altro non riuscirebbe a fare il percorso inverso.

:D :D :D Grazie....


Tutti gli orari sono GMT +2. Ora sono le: 00:17.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.