View Full Version : Specialmodding: BBB videoproiettore autocostruito


Pagine : 1 [2] 3

gookie
25-06-2005, 13:22
e non penso che ci sia un'effetto diretto nel rendimento della dimensione finale dell'immagine.

si, 10mm mi sembra ottimo...se troppo vicino, la superficie ruvida della fresnel verra' anche proiettata. se troppo lontano perdi luminosita'.

diamondhead
25-06-2005, 15:15
Bellissimo il topic!

Vorrei costruirne uno, ma prima d farci anche solo il pensiero è fondamentale che io sappia quando deve essere distante dalla parete. la mia stanzetta è piccola, diciamo che potrei posizionarlo a circa 2 metri dalla parete, pensate sia possibile o e troppo poco distante ?

grazie per le eventuali risposte!

grandissimi!!!

gookie
25-06-2005, 22:26
Ciao diamondhead

come detto nei post precedenti, la solita tripletta/obiettivo di un VP faidate ha una relazione di circa 1:1 di ingrandimento. Se lo metti il VP 2 metri dal muro, la dimensione dell'immagine proiettata sara' anche sui 2 metri. Vedi tu se quella grandezza e' abbastanza per te :sofico:

diamondhead
26-06-2005, 00:35
Ciao diamondhead

come detto nei post precedenti, la solita tripletta/obiettivo di un VP faidate ha una relazione di circa 1:1 di ingrandimento. Se lo metti il VP 2 metri dal muro, la dimensione dell'immagine proiettata sara' anche sui 2 metri. Vedi tu se quella grandezza e' abbastanza per te :sofico:


Ottimo, grazie per la risposta! :)

Poi volevo chiedervi se li costruite per puro hobby, o in altenativa ai proiettori che si trovano in commercio, ho letto che anche i new entry dei vp in vendita (intorno ai 1000 euri) sarebbero superiori come qualità, cosa ne pensate ?

grazie 1000 per le info ^^

Mitzuwolf
29-06-2005, 00:01
Ho aperto il monitor per vedere un pò com'è fatto e ho visto che ha delle sottili lamine di alluminio che non sò cosa sono nè tantomeno a cosa servono.

Sicuramente non possono più essere riutilizzate perchè essendo attaccate con una specie di colla si strapperanno non appena smonterò completamente il monitor e mi stavo chiedendo se sono invece necessarie ai fini del funzionamento del monitor.

Il monitor è un Samsung 151d con il solo ingresso DVI.

Ecco una foto (schifosa) delle lamine

http://img238.echo.cx/my.php?image=28060522376zy.jpg

http://img238.echo.cx/my.php?image=28060522386nk.jpg

Ma quando arrivano ste lenti?!? :(

Ciao

mrvince
02-07-2005, 18:29
ciao a tutti
qualcuno sa dirmi dove devo attaccare il condensatore della lampada? quello fatto a tubo con i due fili per capirci.. ho trovato una foto dei collegamenti ma non c'è il condensatore...
ps i collegamenti nella foto sono giusti?

Clausarts
02-07-2005, 18:53
Ecco a te ;)

mrvince
04-07-2005, 00:22
Grazie della risposta Clausart
senti ma alla fine quel coso a cosa serve?? :confused:

Clausarts
04-07-2005, 14:39
Il condensatore dici?
Beh serve a stabilizzare la linea, fa da filtro contro sbalzi di tensione che potrebbero danneggiare la lampada!

mrvince
04-07-2005, 21:35
si intendevo proprio il condensatore.
grazie delle info ;)

Tefnut
07-07-2005, 13:22
perchè non creare un post proprio per video proiettori aperto da uno di voi.. che sta seguendo attivamente la cosa.. da li aggiornando sempre il primo topi potrebbe nascere una guida :)


io sono ancora indeciso se cominciare proprio perchè mi mancano le basi..
"voglio un videoproiettore cosa devo fare? a seconda dell'utilizzo cosa cambia? ecc ecc"

daidai

Mitzuwolf
07-07-2005, 22:28
Si ci avevo pensato.

Appena mi arrivano i componenti apro un topic con le foto e il commento alle fasi di montaggio.

Se qualcuno vuole farlo adesso meglio ancora, mi accodo. :D

mrvince
13-07-2005, 22:22
@ gookie

ciao gookie volevo chiederti una cosa..
io ho ordinato da izzotek un varifocale 310x360mm e volevo sapere a che distanza devo tenere il proiettore per avere un immagine di almeno 2mt di base.
Forse avrei dovuto prendere un focale piu' corto perche' non ho molto spazio.


;)

gookie
15-07-2005, 21:11
ciao mrvince,

ecco l'equazione per calcolare la distanza del VP dallo schermo

distanzaVP = [(schermodiagonale * LF_tripletta) / LCDdiagonale] + LF_tripletta

-tu volevi un 2mt di base, ho calcolato la dimensione diagonale se fosse 16:9, e' circa 2.3mt
-per la lunghezza focale della tripletta, siccome hai 310mm-360mm ho usato la media, 330mm
-per l'LCD, se non sbaglio hai l'Hami 8" = ~20cm

quindi...

distanzaVP = [(230cm * 33cm) / 20cm] + 33cm

distanzaVP = ~ 412.5cm

Ciao,
Jeff :D :D :D

Mitzuwolf
15-07-2005, 23:26
Mi sono arrivate un pò di cose.
Aspetto solo le fresnell e la tripletta.
Finisco gli esami e mi metto al lavoro :D

alessandrocarne
17-07-2005, 19:05
ciao tutti,finalmente ho trovato un forum che parla di come costruirsi un videoproiettore!!!!!!!!ho letto dei vostri progetti e sono rimasto molto colpito dai risultati che avete ottenuto,quindi vi ritengo persone giuste a cui chiedere utili informazioni su un progetto che iniziero' martedi,sicuramente di livello molto basso,ma purtroppo non ho avuto altri spunti........ho intenzione di costruire un videoproiettore inserendo nell'alloggiamento di un proiettore di diapositive un piccolo schermo lcd da 2.5 pollici,che ne dite?avete gia' provato qualcosa di simile?sarebbero utili anche dei consigli per migliorare l'immagine...........

gookie
17-07-2005, 22:50
@alessandro

Ciao!

un panello da 2,5" e' troppo piccolo. A parte che non puoi avere proprio uno schermo a dimensione abbastanza decente, l'immagine soffrira' anche dal effetto screendoor o pixelation.

Jeff :D

ray_vaughan
29-07-2005, 04:33
Salve a tutti!

Primo post :D

Andavo per lampade e sono incappato in questa pagina.
http://www.hemporium.it/file/catalogo.php?id=1&fam=Illuminazione&sf=Bulbi%20Agro

Sto pensando di costruire un proiettore con lcd da 15 (un acer, SE riesco ad aprirlo lo aggiungo nella lista compatibile...).

Pensate che una delle lampade in oggetto possa fare al caso mio?

Grazie!
:)

Lexon
29-07-2005, 10:53
ma nel logo di quel sito c'e' una fogliolina strana o sbaglio? :D

Ciaoz

ray_vaughan
29-07-2005, 12:32
Yesss! :D
In effetti questi kit di lampade e starter vari li si trova tra gli accessori per coltivazioni e il materiale per acquari di lusso :sofico:
Chissà, se non va bene col proiettore potrei mettere su una serra... :Prrr:

gookie
29-07-2005, 12:33
No. Anche se hanno una buona temperatura di colore, non sono ideali quelle lampade perche' non sono ad arco corto.

Ti consiglio: Philips HPI-T Plus, Sylvania HQI-TSX, o Osram HQI-TS a doppio attaco (piu' piccola di tutte).

Facci sapere come si smonta il monitor Acer :D

----

ma nel logo di quel sito c'e' una fogliolina strana o sbaglio?

:LOLOL:

---

ciao :D

ray_vaughan
30-07-2005, 13:43
Sempre prezioso Gookie! :ave:

Tra l'altro notavo che la differenza di prezzo tra una 250w ed una 400w e di un euro circa! :eek:

C'è molta differenza in termini di resa tra 24000 e 39000 lumen, in termini poi di problemi di surriscaldamento?

Ce un tizio che vende una 150W HQI-TS a pochi soldi, immagino che il wattaggio sia pochino...
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=7702477296&rd=1&sspagename=STRK%3AMEWA%3AIT&rd=1

Mentre qui c'è un kit completo, mi pare che la lampada nn sia ad arco corto, ma potrebbe valere la pena visto il prezzo :D

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=4395798024&rd=1&sspagename=STRK%3AMEWA%3AIT&rd=1

Che ne pensate?

Buon weekend a tutti!!! :D

gookie
01-08-2005, 20:57
entrambi sono gia' scadute...e spero che tu non abbia preso nessuno delle due. hehehe.

per un 15", e' consigliato un 400W MH oppure un 250W in combinazione con un buon riflettore e una lente precondensatore.

per la lumen, ovviamente di piu' meglio e'. xke vedi, la lumen diminuira' drasticamente ad ogni passaggio verso il vetro temperato -> fresnel -> LCD (maggior parte della luce verra' filtrato dal pannello) -> fresnel. Alla fine, ti rimane su 300-1000 lumen, ed e' per questo che necessario avere una potenziata lumen iniziale.

ciao :D :D :D

ray_vaughan
02-08-2005, 18:59
Niente paura! Non compro nulla a naso :D
Piuttosto cercando qualcuno che producesse ottica in italia sono capitato qui
http://www.jmloptical.com/
hanno distributori a milano e roma e magari... quello che va via in spese postali su izzo potrebbe essere recuperabile!
A quanto pare potrebbero avere davvero tutto riguardo l'ottica, bisognerebbe sapere fino a che punto possa valerne la pena! :confused:
Tra l'atro ci sono 1000 specifiche in cui non so districarmi :muro:
Se riesco ad avere maggiori notizie vi faccio sapere!:D

pantapei
02-08-2005, 21:35
scusate ma quanto costa
la guida di lumenlab.....ma è in italiano?

ray_vaughan
02-08-2005, 23:44
19$= 15.85E!
Pagando accedi al download della guida :D
In giro ne ho vista una in inglese :rolleyes: , non mi risulta sia stata tradotta in italiano (correggetemi se sbaglio!).

Cmq un buon riferimento, guida passo passo con illustrazioni abbondanti.

gookie
02-08-2005, 23:50
@ray_vaughan

Ottima idea! Facci sape' se trovi qualcosa!

@pantapei

Costa 19,99 dollari ed e' in inglese. Vale la pena, sopratutto per il forum ricchissimo di info (se tela cavi con l'inglese.)

:D :D :D

aelxuccio
28-08-2005, 21:29
ciao raga! volevo porvi una domanda...volevo sapere se potevo sostituire il bulbo della lampada di un videoproiettore con uno uguale...stesse dimensioni stesso wattaggio e stesso voltaggio, secondo voi è possibile?Credo che il costo delle lampade dei videoproiettori dipendano in maniera inesorabile dalla elevata durata...ma che cmq tale valore è suscettibile alle condizioni climatiche del videoproiettore ecc. ecc. Ebbene se magari volessi una lampada che mi garantisca lo stesso ansi lumen ma meno ore di esercizio per una spesa contenuta (quelle delle lavagne luminosa costano massimo 40 euro... e hanno + o - le stesse caratteristiche elettroniche) sarebbe una soluzione adeguata e meno "preoccupante" ogni volta che si usa il videoproiettore!

paolotennisweb
18-09-2005, 15:14
io avendo già un videoproiettore, trovavo significativa la costruzione di un retroproiettore con modalità simili alla lumenlab, sul forum lumenlab tra l'altro c'è la sezione RPTV (tv a retroproiezione) ma purtroppo è a pagamento, nessuno di voi è iscritto a questo forum che può aiutarmi?

danny-36
18-09-2005, 15:22
scusate ma io non riesco a vedere le foto, sono loggato correttamente. ho provato anche con browser diversi ed ho notato che le immagini non ci sono alla url specificata.

pantapei
17-10-2005, 15:24
:D

pantapei
09-11-2005, 19:32
up

pantapei
09-11-2005, 19:39
ripostate le immagini...please

comunque volevo sapere riguardo allla qualita' di questi proiettori ?

STA agli stessi livelli di un proiettore da 8000 euro?

eta_beta
10-11-2005, 00:54
x le mie credo non vi siano problemi :)

pantapei
10-11-2005, 18:28
ragazzi fate una guida......perfavoreeeeeee........ :cry:

Kimera
01-12-2005, 16:44
Raga, vorrei ank'io realizzare il mio videoproiettore ma pr il momento vorrei farlo con la tecnica del video proiettore:

1° Perchè nn ho capito bene le lenti da usare, distanze e lampade con rispettivi trasformatori ecc ecc..

2° Perchè l'attrezzatura, da quanto ho capito, è ben più costosa rispetto al metodo originale

Però della Lavagna Luminosa c'è una cosa ke mi dà davvero fastidio!!
Ma ke voi ne sappiate, davvero la lampadina dura max 50h?!?!?!?!?! :eek:
Possibile ke nn ci sono lampadine, dello stesso genere, ke hanno una durata maggiore?
Se sì sono felice di conoscere il modello esatto con il rispettivo alimentatore :)
Risolverete davvero la maggior parte dei problemi ke sto riscontrando per relaizzarlo :D

Ah, per il monitor.. Ero interessato a sapere com'è andato a finire lo sventramento dell'Acer perchp molto probabilmente ne ho trovato uno simile usato =)

eta_beta
01-12-2005, 19:44
le lampade per proiettori di lucidi durano 100 ore sono lampade ad incandescenza
meglio usare lampade a scarica
per l'acer io mi sono fermato.
non ho smontato la parte + importante il pacco pannello-lampada
http://www.allinbox.com
http://www.izzotek.com/

Kimera
02-12-2005, 02:13
Ma allora è vero!! :eek:
La più conveniente ke ho trovato è una da 400W da 200ore ma credevo ke fosse un'indicazione del tutto generica...
Però, visto ke costerebbe 11€ e con la sua durata potrei vedermi un 80ina di film... Credo cmq ke si risparmi..Cioè, per vedere 80 Film come minimo di devo impiegare poco meno di 3 mesi e un 11€ ogni questo lasso di tempo cmq mi conviene anke dal punto di vista economico :)

Ma quanlcuno sa il tipo di trasformatore/alimentatore ke usano queste lampade?
Cioè, potrei alimentarle anke con un alimentatore generico ke riesca ad errogare 36V e 11.5A?

Trestar
09-01-2006, 17:20
allora..ormai da un pò ho l'idea di farmi sto videoproiettore con un 15 lcd.
Non è un lcd di alta qualità, ma come prima prova può anche andare bene,
potrò sempre in futuro cambiare con qualcosa di migliore.
Una domanda devo fare di fondamentale importanza prima di procedere con l'ordine.
Sto acquistando tutto da izzotek (lampada ed ottica),
ho scelto un osram da 400w, (appena mi arriva dovete dirmi per filo e per segno,
proprio come se avessi 2 anni, come collegare tra di loro accenditore, condensatore e ballast),
per le fresh lens sto prendo le 214/326mm,
adesso il punto cruciale e + importante: la tripletta (da cui dovrebbero dipendere
anche le fresh lens), da izzotek l'hanno??? :muro:
sono le Triple objectif??
è tutto in francese, ed onestamente mi sono confuso... quale dovrei prendere per un 15"??
grassieeeee


P.S. ma quanto si paga di spedizione??? :D


ultimissima domanda: differenza tra la tripletta e la varifocale??'


Tres

Trestar
10-01-2006, 19:09
Dimenticavo!!!
Il case con che materiale l'avete fatto??
Compensato? Alluminio?
e in caso che attrezzi avete usato?? Tnx!!

Trestar
07-02-2006, 13:17
:mc:

castig
13-03-2006, 06:46
Ciao a tutti, e da un bel pò che vi seguo e vi ringrazio, perchè avevo proprio bisogno di un forum che mi spiegasse come costruirmi un proiettore.
Le vostre immagini sono molto chiare e complete. Ho anche seguito un altro forum ( www.vpfaidate.com) e alla fine ho deciso di fare un proiettore con un monitor LCD 15 pollici comprando tutto da un sito italiano, www.hallonwall.com . Volevo chiedervi, ma se lo faccio in legno non c'è pericolo che con il calore della lampada mi si incendi tutto? Se inserisco dei pannelli in metallo in prossimità della lampada, questi creeranno interferenza con la luce della lampadina o mi diventeranno come riflettori?

Grazie a tutti.....siete grandi.

:D :D

eta_beta
13-03-2006, 14:07
il sito non ispira molta fiducia
responzabile ....?
sede .....?
persone fisiche .....?
contatti per e-mail....

fresta
13-03-2006, 14:57
Grazie Castigl per l'informazione, finalmente ci voleva un fornitore italiano, lo cercavo da un botto di tempo.
Li ho contattati via email per chiedere quando saranno disponibili le triplette e mi hanno risposto che in settimana arrivano.

Grazieee, Castigl.... :D :Prrr:

gookie
16-03-2006, 14:55
il sito non ispira molta fiducia
responzabile ....?
sede .....?
persone fisiche .....?
contatti per e-mail....

Questo whois su hallonwall e' interessante...

http://www.whois.sc/hallonwall.com

Ciao @ tutti :D

castig
17-03-2006, 17:12
Ciao a tutti, ho notato che se si va nella sezione contattaci, ci sono le informazioni su dove si trova hallonwall.

Io voglio iniziare la costruzione del videoproiettore con un monitor LCD 15" , ma non voglio più sacrificare il mio ( ci sono affezionato). Sapete qualcuno che ha da vendere un 15" usato???anche con la plastica attorno distrutta. Fatemi sapere. A prestooooooo

:D

templar76
29-03-2006, 14:20
ciao a tutti
ho letto le vs discussioni e suggerimenti....direi che se avessi la meta' delle vs nozioni potrei essere molto soddisfatto...:)non sono un esperto del settore per questo ho deciso di orientami sul progetto della lavagna luminosa e del monitor tft...pare si possano aere buoni risultati...avrei una domanda per voi...
se al posto di un pc volesi collegare un lettore dvd da casa al monitor tft come posso fare?è possibile?e come posso regolare la risoluzione non avendo un pc collegato?
se vi dovesse interessare ho trovato un ottima guida per la realizzazione di uno schermo ad un costo massimo di 100 euro...fatemi sapere cosi vi metto il link....grazie

templar76
29-03-2006, 20:48
ragazzi mi hanno chiuso il post della vendita della lavagna luminosa,ma è sempre in vendita contattatemi in privato! Le foto le trovate sul link chiuso...

http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=935802


ciao wolf
vorrei un tuo consiglio...vedo che veendi o che hai venduto una lavagna luminosa...ho letto del progetto per costruire un proiettore usando la lavagna
ma se al posto di un monitor 15" mettessi un schermo lcd di una tv da 8" per poter collegare il mio dvd da casa e non il pc...otterei dei buoni risultati?
grazie

eta_beta
03-04-2006, 18:38
http://img368.imageshack.us/img368/7931/img13798ud.th.jpg (http://img368.imageshack.us/my.php?image=img13798ud.jpg)
ho smontato e rimontato

eta_beta
03-04-2006, 18:41
http://img368.imageshack.us/img368/3336/img13757sl.th.jpg (http://img368.imageshack.us/my.php?image=img13757sl.jpg)

eta_beta
03-04-2006, 18:44
http://img368.imageshack.us/img368/3542/img13811rp.th.jpg (http://img368.imageshack.us/my.php?image=img13811rp.jpg)


si può dire che è strippabile oppure devo smontarlo ancora

LiFeHaCk
07-04-2006, 16:58
mamma mia certo ke per fare un videoproiettore cosi da soli nn sapendo cm andrà a finire ci vuole un bel coraggio LOL :D io se nn ne vedessi uno già ftt n inizierei per paura di sbagliare LOL auz un lcd! nn ci credevo all'inizo ahah
nn si sa mai magari melo fcc ankio ^^

ucc
24-05-2006, 09:32
Se v'interessa ho da vendere un set di lenti standard di lumenlab.com, lampada, portalampada e accenditore, monitor lcd 15" benq gia strippato, il vetro temperato, un riflettore homemade dall'ikea e se volete anche il prototipo del case che avevo costruito con dentro montato il tutto.
Il case è un buon inizio per vedere come funziona il tutto e cercare di ottimizzarlo. Purtroppo non ho piu' il tempo di dedicarmi a questo progetto.
Se prendete tutto insieme vi faccio un buon prezzo, ma per il case è preferibile la consegna a mano dato l'ingombro. Contatti in pvt

alegeott
30-06-2006, 12:36
Stamattina vpfaidate.com (www.vpfaidate.com) è oscurato... C'è una homepage in cui risulta hackerato da tal "redworm"... Cosa bisogna fare per farlo tornare normale?

alegeott
05-07-2006, 15:58
Forum riprestinato e risolto il problema degli allegati... ;)

nicosen1
05-07-2006, 16:14
http://forum.aspect-geek.net/aspect...ujet-4306-1.htm

psone monitor ottimizzato....vedere progetto finale.

SerMagnus
06-07-2006, 14:08
non funziona il link :(

awe
10-10-2006, 22:45
Ma che figata è sta discussione !!!
Ragazzi ho deciso in soggiorno non monto + un plasma ma cerco di farmi un bel proiettore "home made"... purtroppo non ho 1800€ per un bel 42 pollici HDTV :cry: :cry: .

Ho un po' di dubbi soprattutto sulle dimensioni che verrebbero fuori montando il proiettore alla distanza di 3,5metri dal muro ... non vorrei trovarmi con uno schermo immenso... vorrei avere uno schermo al max da 60/70" non di più.

Cosa mi serve di preciso ?
IzzoTek è un ottimo shop ma non so' da dove cominciare purtroppo, ora sto leggendo la discussione sono a pagina 4 pian pianino c'è la faccio a leggerlo tutto.

Ciao

eta_beta
11-10-2006, 14:28
1 devi decidere la risoluzione da utilizzare e comprare un monitor che fa al caso tuo oppure utilizzare un monitor lcd hai a casa
di solito si usa ciò che si trova in casa
poi ci vuole molta manualita
poi devi vedere se il monitor si smontare per lo scopo
poi creare un progetto
poi comprare tutto e infine montare

awe
11-10-2006, 18:02
grazie per i consigli, purtroppo non ho un LCD in casa dovrei comprarlo...però ho un portatile rotto il monitor funziona al 100% l'unico grosso problema è che non ha l'attacco vga...almeno credo

eta_beta
11-10-2006, 18:42
cosa funziona del portatile ?
oppure cosa non funziona?
alcuni utilizzano i vecchi portatili per farci proiettori portafotografie quadri navigatori satellitari etc
per riprodurre un dvd basta un 600Mhz
lettore dvd ?
rete?

awe
11-10-2006, 20:40
il portatile è andato, molto probabilmente la scheda che gestisce l'alimentazione... quindi quel LCD potrei usarlo l'unica cosa è che non ho minimamente idea di come fare a fargli un uscita vga/dvi mi sembra che quando l'ho smontato aveva solo dei fili che si collegavano al portatile...

grazie per l'aiuto

eta_beta
11-10-2006, 23:06
allora credo che non potrai fare molto
i portatili hanno la scheda di controllo sulla piastra madre
ti conviene comprare un monitor 5" 7 8 14 15 17 pollici
di seconda mano o con la lampada rotta ma che sia smontabile

awe
12-10-2006, 01:06
è quello che sospettavo... ma con un 7" pollici il risultato è buono lo stesso ?
Io vorrei proiettare un immagine al max 130cm di lunghezza... mi chiedevo una cosa ma va montato per forza in orizzonate e sull'altezza della proiezione oppure si può come nei proiettori normali inclinare e proiettare cmq un immagine non deformata.

ho visto che i 7" sono quasi tutti 16/9 e il lilliput a come risuoluzione 1440 (H)x234 (V)= 336,960 (dots) che significa ?
i lilliput si possono smontare ? altra cosa su questo sito ho visto questo monitor che dici può andare bene ?

I benq si possono smontare da quanto ho letto, ora vado a vedermi i prezzi e le dimensioni ;) grazie di tutto

Tu alla fine lo hai costruito ? come ti trovi ?

eta_beta
12-10-2006, 02:29
:D completato da un po di mesi
il sunto
http://sheiden.com/vpfaidate/index.php/topic,619.0.html
la seconda parte dello smontaggio del monitor
un sito francese
http://www.allinbox.com/
a sinistra due siti dove comprare
esiste pure un negozio italiano ti posso inviare il link in privato

http://www.allinbox.com/allinbox2006.htm
si vedono molti progetti
esiste anche un elenco dei monitor che si smontano + facilmente
http://sheiden.com/vpfaidate/index.php/topic,7.0.html
http://www.energie-libre.net/ecrans/index.php?lang=it

awe
12-10-2006, 16:15
grazie per le molte informazioni che mi stai dando, sto leggendo la discussione del tuo "parto" :D .

Ho un dubbio ancora, se posiziono il proiettore in basso e proietto diciamo non perpendicolarmente ma un po in obliquo riesco a correggere la proiezione con i tasti di regolazione che ha il monitor lcd ?

che figata non vedo l'ora di cominciare :sofico:

eta_beta
12-10-2006, 17:38
si può correggere via software ma perdi di qualità
si corregge modificando la posizione della seconda fresnel e della tripletta
da questa pagina scaricati
http://www.allinbox.com/Programmes/Programmes.htm
OptGeo un po complicato
CalculeimageV3 molto semplice

daryl74
12-10-2006, 18:02
Scusa Eta Beta, potresti mandare anche a me (in privato) il link del negozio italiano dove comprare il materiale ?

Grazie

DaryL 74

awe
13-10-2006, 16:58
:) eta ma quando lo si accende con la luce accesa o cmq la luce del sole in stanza si riesce a vedere qualcosa ? oppure no ?

eta_beta
13-10-2006, 18:01
specifichiamo che ho una 250 watt e non una 400
quindi 20.000 lumen inoltre proietto su una grande parete 250x200
proietto non su un telo ma su un muro non tanto bianco
se le lampade non puntano sul muro allora si altera solo il nero
e la proiezione e sbiadita
+ piccolo e la superficie proiettata maggiore e la luce e quindi le candele per metro quadro quindi in presenza di luce il contrasto non degrada tanto
la situazione migliora se proietti su un telo con superficie grigio chiaro
se devi proiettare su una sala illuminata allora devi controllare il proiettore e illuminazione della stanza
la luce del sole e distruttiva per tutti

awe
13-10-2006, 20:37
grazie mille, io metterò il telo apposta, magari con quello si riesce ad avere un buon risultato anche a luci accese.

Sono combattutissimo non so' se utilizzare un 17" o un 8"

guardando il programmino che mi hai indicato mettendo un 17" e una tripletta da 360mm mettendolo a una distanza di 2metri mi viene una proiezione da
150cm x 120cm !! sarebbe perfetto... però non è molto 16/9 perchè ?

eta_beta
14-10-2006, 01:46
i 14 -15 pollici sono 4:3
i 17 pollici sono 5:4
i 15,4 sono 16:10
se proietti un film 16:9 su un lcd da 17 sopra e sotto viene fuori due barre nere
il vantaggio del 17 e che contiene il formato 1280x720 essendo un 1280 x1024
mentre il 15 e un 1024x 768 e deve scalare con una netta perdita di qualità

inoltre dei pannelli devi considerare i tempi di risposta(se è alto nelle scene movimentate vedi una scia ) e la profondità del colore(nelle scene in cui inquadrano un muro vedi falsi contorni)

awe
14-10-2006, 21:48
grazie ancora eta ;) mi dai un consiglio ?

Visto che voglio usarlo come tv è meglio se abbino un monitor con il tv tuner oppure ne prendo uno normale e gli attacco un pc con la scheda tv ?

Sono indecisissimo ?

Per avere un immagine da 130/150cm di larghezza devo con un 17" tenere il proiettore a circa 1,8 possibile ? con invece un lcd da 8 ho bisogno di 4metri...(sto pensando al HAMI da 8" con TV tuner ecc..)

Sono disperato... :fagiano: :stordita:

eta_beta
15-10-2006, 02:56
molti usano un sinto esterno con usite vga o dvi
ma il costo aumenta
inoltre devi decidere se vuoi una scatoletta o una bara per nani
se decidi per un 17 cerca di mimetizzarlo
la mia e enorme 40x45x65 :D
alcuni trasformano il proiettore in un mobile
in una libreria in un tavolino da posizionare tra lo schermo e i divani
in un porta HIFI
in una mensola etc

awe
16-10-2006, 00:34
eta ti faccio delle domande sparse:

il posizionamento corretto è questo (con monitor da 17) ?
400W f1 395/220 LCD 17" 395/310 tripletta 275/320

(la parte ruvida delle fresnel va rivolta verso LCD ?)

Se inclino la f2 e lascio f1, lcd, tripletta ferme correggo il possibile trapezio che mi si crea se proietto da basso ??

Di quanto massimo si può inclinare la f2 prima che l'immagine si deforma ?

Il vetro temperato e il filtro uv sono obbligatori ? posso semplicemente utilizzare una buona areazione del box per non aver problemi ? il vetro di un faro proiettore è temperato ?

facendo due conti il box dovrebbe venirmi lungo (o alto) circa 60cm non è male.... il problema è che voglio farlo stare a terra e ho bisogno che proietta a 60cm ... è impossibile :cry: :cry: almeno che non lo metto per il lungo però poi mi darebbe fastidio durante la visione.

Se lo inclino un po' dovrei riuscire ad alzare la proiezione, però mi ritroverei con un immagine a trapezio e leggendo il forum di VP questo si può correggere o via SW o ruotando la f2 ... esistono dei calcoli precisi per capire di quanto ruotare la f2 probabilmente via sw non potrò farlo perchè il monitor non sarà collegato ad un pc.

Ho visto che c'è una ditta che vende teli per i proiettori a poco si chiama pero**.com (come la birra) ne ha uno bianco e una velato argento quale dovrebbe essere meglio ?

Se mi viene in mente altro chiedo :) ;)

Grazie di tutto

eta_beta
16-10-2006, 03:30
eta ti faccio delle domande sparse:

il posizionamento corretto è questo (con monitor da 17) ?
400W f1 395/220 LCD 17" 395/310 tripletta 275/320
esatto tripletta + lunga
310 forse dici 330 dovresti usare una tripletta di almeno 320 mm

(la parte ruvida delle fresnel va rivolta verso LCD ?) si

Se inclino la f2 e lascio f1, lcd, tripletta ferme correggo il possibile trapezio che mi si crea se proietto da basso ?? oltre alla f2 dovresti variare la tripletta
puoi anche traslarla
Di quanto massimo si può inclinare la f2 prima che l'immagine si deforma ? credo di poco + inclini + ti allontani dal lcd

Il vetro temperato e il filtro uv sono obbligatori ? posso semplicemente utilizzare una buona areazione del box per non aver problemi ? il vetro di un faro proiettore è temperato ? io ho utilizzato un vetro di un faro alogeno
ma non ferma gli ultravioletti che ingialliscono lcd
per fermare gli ultravioletti meglio un vetro non borosilcato ma temperato


facendo due conti il box dovrebbe venirmi lungo (o alto) circa 60cm non è male.... il problema è che voglio farlo stare a terra e ho bisogno che proietta a 60cm ... è impossibile :cry: :cry: almeno che non lo metto per il lungo però poi mi darebbe fastidio durante la visione.
questa la trasla
http://www.allinbox.com/aktarus/aktarus.htm
altre soluzioni
http://www.allinbox.com/MarcelsBeamer/MarcelsBeamer.htm
http://www.allinbox.com/sham/sham.htm

Se lo inclino un po' dovrei riuscire ad alzare la proiezione, però mi ritroverei con un immagine a trapezio e leggendo il forum di VP questo si può correggere o via SW o ruotando la f2 ... esistono dei calcoli precisi per capire di quanto ruotare la f2 probabilmente via sw non potrò farlo perchè il monitor non sarà collegato ad un pc.
se inclini la fresnel f2 essa deve essere parallela alla parete (ma di quasto non ti do certezza )


Ho visto che c'è una ditta che vende teli per i proiettori a poco si chiama pero**.com (come la birra) ne ha uno bianco e una velato argento quale dovrebbe essere meglio ?
prima crea il proiettore e poi decidi cosa mettere
Se mi viene in mente altro chiedo :) ;)

Grazie di tutto

prego

steeli83
19-10-2006, 23:58
ciao ragazzi vorrei un aiuto?

devo costruiere il proiettore ma mi mancano tre cose e visto non so dove prendereli mi consigliate e gentilmente mi rispondete a queste domande.

3 oggetti :

fresnel
tripletta
vetro temperato o borosilicato.


a proposito del vetro quale devo predere temperato o borosilicato. e lo posso prendere solo da izzotek? o c'è qlc altro che lo vende?
il fresnel devono essere due o una basta?
a me interessa fresnel 310*310 che da izzotek ha una focale di 214/326 mm e inoltre che ci sono due fresnel con possibilità da splittare. cosa significa?
tale fresnel pero in hallonbox dice che ha una focale 220/330 mm. sono uguali

grazie. cmq per il mio proiettore uso un lcd da 15''.
volevo chiedere un altra cosa ovvero le distanze tra luce- vetro boros- fresnel - lcd -fresnel?(sempre se ci vuole) - e tripletta.?
grazie

eta_beta
20-10-2006, 02:32
queste sono le risposte
io preferisco il temperato
di fresnel ne servono due per sorgenti puntiformi come hqi etc ...
una per sorgenti piane tipo 600 led da 1watt :D
per le fresnel vedi il tipo di materiale la lf 214 o lf 220 non cambia molto
per sapere le distanze devi prima rispondere a queste domande
non hai specificato il tipo della sorgente luminoso
non hai specificato la distanza di proiezione nele dimensioni della proiezioni
notizie generiche
il borosilcato e il pirex ma bisogna controllare
perche pirex e un marchio quindi può non essere di boro...
il boro regge le temperature alte ma fa passare gli ultra violetti
di boro... sono fatte tutte le lenti per il basso coefficiente di dilatazione
gli ultravioletti rovinano le fresnel e lcd
il temperato non e altro che un normale vetro che resiste agli sbalzi termici
e il vetro filtra quasi tutti gli uv
qualsiasi vetreria ti fa il temperato e costo 30 euro


motivo dei vetri e che da una parte hai una la lampada da 250 400 watt che lavora a 200 gradi dall'altra materiali plastici che odiano gli UV e voglio temperature basse 30 35 gradi

steeli83
20-10-2006, 12:29
Ciao, grazie per le risposte, comunque, per le distanze uso come fonte luminosa un nuovo tipo di lampada alogeno di 300w CON 5300 lm. so dell'uso dell'hqi, ma vorrei provare ad utilizzare l'alogeno, che ne pensi? Inoltre non ho particolari problemi per quanto concerne le distanza di proiezione, l'unica cosa che mi interessa è la qualità e la grandezza dell'imag. Saluti. A presto.

eta_beta
20-10-2006, 16:31
l' efficienza della lampada e di 17 lm/watt
mentre una hqi e di 70lm/watt
le alogene hanno tanti infrarossi quindi calore
essendo una alogena presenta una quantità non trascurabile di ultravioletti
il vantaggio di alcune alogene e che risultano essere puntiforme cioè il filamento non è + largo di 1cm
le hqi e una sorgente luminosa delle dimensioni 2,5cmx1cm

le alogene hanno un migliore colore mentre le hqi e sul 90 %

la scelta delle fresnel e della tripletta dipende da distanza di proiezione e dimensione di proiezione

steeli83
20-10-2006, 17:46
grazie ancora

volevo chiederti la distanza tra luce e vetro poi tra vetro e fresnel, tra fresnel e lcd, tra lcd fresnel, e tra fresnel e tripletta. ricordando che la fresnel è 310*310 e una tripletta 345mm lcd è 15''
fammi sapere

spiego meglio
cioè quanti cm ci devono essere tra la luce e il vetro e cosi via discorrendo

eta_beta
20-10-2006, 19:03
allora facciamo un esempio
a3 metri di distanza 2,6 metri di diagonale
con 320 tripletta fresnel 220 330
rendimento luminoso del 8 %
lampada f1 217 mm
f2 tripletta 348mm
con 1 metro di distanza diagonale 70cm
con 320 tripletta fresnel 220 330
rendimento luminoso del 10%
lampada f1 187mm
f2 tripletta 460mm
se usi una tripletta dai 300 in giù e proietti ad una distanza superiore hai 3 metri
la tripletta non riuscirà a catturare tutta l'immagine e il rapporto di luminosità tra il centro e gli angoli sarà superiore a 60 %
tripletta 345 e f1 220 f2 330
dist 3000mm diag 2,4 metri
rendimento luminoso del 9%
lampada f1 205mm
f2 tripletta 379,5mm
differenza centro angolo 54%
calcoli fatti con Calculeimagev3
si può scaricare da qui
http://www.allinbox.com/Programmes/Programmes.htm

steeli83
20-10-2006, 21:02
ciao ultima
cosa

ma le fresnel che devo prendere da izzotek

Fresnels 310*310
Référence : OPFR3131
Taille : 310 x 310 x 4mm

20,33 €TTC
17,00 €HT
Disponible

Focale : 214/326mm
Pitch : 0.5mm
Idéal pour écran 15".
Composé de 2 fresnels en acrylique, collées entre elles
(vous avez la possibilité de splitter les fresnels)

come dice nella descrizione ci sono due fresnel. quindi ne devo comprare una?
e splittare che significa bisogna farlo per forza?

eta_beta
21-10-2006, 02:24
come dice nella descrizione ci sono due fresnel. quindi ne devo comprare una?
e splittare che significa bisogna farlo per forza?
e una formata da due lenti fresnel
se le lasci cosi allora non puoi correggere l'effetto trapezio
se le dividi lo puoi fare
prima di comprare vedi di stendere un proggetto
prima concettuale e poi realizzativo con misure maretiali etc...

lcd e le fresnel vano raffreddatate con tante ventole

Michele1985
21-10-2006, 16:21
ciao a tutti, sto per intraprendere anche io la costruzione di un videoproiettore...
Volevo utilizzare un monitor lcd da 17 pollici con una lampada da 400w e in più una precondensatrice....
Ho molti dubbi però nella scelta delle lenti fresnel, nella tripletta e le distanze tra i vari pezzi... Secondo voi le due fresnel è meglio metterle una prima e una dopo al monitor o è meglio metterle entrambe prima del monitor? qualcuno sa aiutarmi?
Ps. se utilizzo la precondesatrice posso anche evitare di mettere il vetro per i raggi uv esatto?

eta_beta
21-10-2006, 17:09
se la lente e in vetro sarà sicuramente in boro e quindi fermera una parte dei raggi uv non tutti
prima vedi di leggere le pagine di
http://sheiden.com/vpfaidate/index.php

Stig
27-12-2006, 03:28
iscritto! :)

Baghera
03-01-2007, 13:15
Ciao a tutti! Da un po di tempo sto seguendo i vostri progetti e mi sono informato un po'. Volevo chiedere se esiste un rivenditore italiano per comprare tutti i pezzi necessari per costruire un vp. Qualcuno che ha comprato da Lumenlab o da Izzotek mi sa dire se sono affidabili? Grazie a chi potrà rispondermi.

lucusta
03-01-2007, 17:56
mi sottoscrivo anche io ;)

mi chiedevo se fosse possibile fare un dual, con il matrox dual head o go.

drxuni
05-01-2007, 12:10
salve a tutti

io mi sto studiano ancora un po' di cose...
-per il momento ho solo una lavagna luminosa olivetti
da lì, secondo voi, riesco a recuperare qualche pezzo? Lenti? è una lavagna piatta, nel senso che la luce è sopra e non sotto il vetro. Per cui credo che il vetro di base non sia recuperabile
http://images.google.it/images?q=tbn:9-G3yrHGCUT7qM:http://www.avueffe.com/avueffe/ll3a.gif
più o meno come questa

altra domanda

-dal sito lumenlab, circa la compatibilità dei vari monitor, non capisco la voce FFC ISSUES. Mi spiego meglio, ho capito che viene descritto le difficolta o eventuale modifiche da fare al pannello lcd (quali e perchè?) (ho capito bene?), non sono comunque chiare le varie voci, ovvero:
NO... non dichiarato dal utente che ha fattto lo strip?
YES... dichiarato dall'utente, e quindi?
OK... completamente compatibile?

ultima cosa

-mi ricordo che sul forum una volta i facevano i gruppi di acquisto per risparmiare su spese di spedizione o per avere costi, ora sono vietati, giusto? non è possibile violare la regola per il nostro progetto? non voglio indurre intentazione ma solo fare un proposta bonaria ;) sottoposto ad approvazione di un mod o qualcosa del genere

ultimissima
-ma i tempi di risposta del pennello sono una cosa importante da valutare?

grazie

Clausarts
05-01-2007, 13:46
Ciao iscriviti pure al forum qui, si parla di videoproiettori e si fanno anche i gruppi di acquisto :) http://sheiden.com/vpfaidate/index.php

drxuni
05-01-2007, 15:19
Ciao iscriviti pure al forum qui, si parla di videoproiettori e si fanno anche i gruppi di acquisto :) http://sheiden.com/vpfaidate/index.php

grazie!!!

prò se qualcuno vuole rispondere...

Sheep85
05-01-2007, 16:12
drxuni ciao, io mi sono iscritto a quel forum sopracitato ma risposte che rasentano lo zero.. ti consiglio se mastichi il francese/inglese di chiedere su allinbox, oppure resta qui e fai come me, combatti la tua battaglia contro l'ignoranza :D

io dopo 1 settimana che leggo sono giunto alla conclusione che con la lavagna è meglio non lavorare, meglio fare tutto a mano partendo da zero :muro: :help: :doh: :mc:

Sheep85
05-01-2007, 16:13
e aggiungo che starei per l'appunto per acquistare il necessario eheh!

lucusta
05-01-2007, 16:38
e aggiungo che starei per l'appunto per acquistare il necessario eheh!

siamo 3
ordine comune?
ancora pero' vedo fare il progettino, percio' non so' che mi serve.

Sheep85
05-01-2007, 16:44
siamo 3
ordine comune?
ancora pero' vedo fare il progettino, percio' non so' che mi serve.


credo che siamo 3 anche per il progettino, quindi basta accordarsi ;)

le vostre idee sono per usare la lavagna luminosa oppure anche voi avete deciso di voler qualcosa di meglio facendo tutto a mano??

il mio progettino sarebbe per proiettare da circa 2 metri di distanza dall'alto verso il basso (nel senso che dove piazzo il proiettore, proietto a 2 metri circa di distanza e a circa 50 cm verso il basso rispetto a dove lo piazzo), e la proiezione mi servirebbe di circa 1 metro e mezzo ;)

drxuni
05-01-2007, 17:47
io sono di fretta in questo momento

una considerazione preliminare: ho l'impressione di essere più indietro di voi

per il gruppo di shopping non c'è problema

io vorrei non utilizzare la lavagna se non per i pezzi di ottica... devo chiarirmi molte idee

avete un link sottomano per studiare un po'



drxuni ciao, io mi sono iscritto a quel forum sopracitato ma risposte che rasentano lo zero.. ti consiglio se mastichi il francese/inglese di chiedere su allinbox, oppure resta qui e fai come me, combatti la tua battaglia contro l'ignoranza :D

io dopo 1 settimana che leggo sono giunto alla conclusione che con la lavagna è meglio non lavorare, meglio fare tutto a mano partendo da zero :muro: :help: :doh: :mc:

però l'indicazione di clausart non è certo da buttare via ;)

lucusta
05-01-2007, 19:16
infatti, partize da zero e' la migliore cosa..

gia' quando veddi il filmato su tom'shw ero arrivato alla conclusione che l'uso di una lavagna luminosa non e' il massimo, maglio pezzi sfusi.

2mt dall'alto si puo' fare..
progettiamo con un 17"?

eta_beta
05-01-2007, 20:38
-dal sito lumenlab, circa la compatibilità dei vari monitor, non capisco la voce FFC ISSUES. Mi spiego meglio, ho capito che viene descritto le difficolta o eventuale modifiche da fare al pannello lcd (quali e perchè?) (ho capito bene?), non sono comunque chiare le varie voci, ovvero:
NO... non dichiarato dal utente che ha fattto lo strip?
YES... dichiarato dall'utente, e quindi?
OK... completamente compatibile?

ultima cosa

grazie
allora un pannello lcd e come un panino con tanti strati
lcd una lunga fetta di prosciutto
la lampada una fetta di mozzarella
il controller una fetta di salame
il prosciutto avvolge la mozzarella
la fetta di salame e sopra quella di prosciutto
l'utilizza di un pannello rispetto ad un altro dipende da come e avvolta il prosciutto alla mozzarella
se il prosciutto copre parzialmente la mozzarella e lascia liberi i laterali allora e molto facile strippare
se incomincia a coprire i laterali con fili o avvolge completamente la mozzarella allora non va bene
se inoltre la fetta di salame tende ad avvolgersi al prosciutto e al salame !!!
viene un bel panino ma non serve come pannello lcd

:D

lucusta
06-01-2007, 10:56
vediamo se azzecco le misure;
il mio intento e' di ottenere un totem verticale con specchio a 45° per una proiezione a circa 70" da 4.5 metri e 50" da 3.5 metri, percio' uno schermo molto "concentrato".

fondo del totem
|
(gruppo alimentatore/eccitatore/condensatore) ausiliari compresi in 200 mm
|
riflettore 64mm fuoco a 16.3mm
|
16.3mm
|
sorgente HRI 400w uv-free
|
127.5-16.3
|
concentratore 76mm fuoco a 127.5mm
|
550mm intermediato da filtro anti-IR
|
fresnel 550mm
|
10mm
|
lcd 17"
|
10mm
|
fresnel 550mm
|
lente divergente con focale 275 mm o eventualmente massimo 310mm
|
135-208mm telescopico dipendente dalla lente divergente
|
lente a focale variabile da 310 a 360mm
|
200mm
|
specchio a 45°
|
3500-4500mm
|
proiezione 50-70" 5/4

le misure che non mi sono chiare : riflettore e concentratore, a che distanza esatta dalla lampada e tra loro?.

le misure che mi sono oscure: la tripletta variabile..
da izzotek ho visto quella 310/360, ma non comprende la lente divergente e come me la procuro con focale da 275mm (ideale) o 310mm?

per i calcoli ho usato "Divergente et varifocale (http://allinbox.free.fr/Programmes/Divergente_et_varifocale.rar)" , ma senza la divergente giusta non posso eseguire il tutto..

ho preferito una luce piu' intensa (e senza UV) unita a fresnels lunghe in modo da attenuare la differenza di luminosita' tra' cento ed angoli, ed avendo bisogno di uno schermo contenuto (per quello che voglio io 60" sono l'ideale, anche troppi), l'attenuazione della luce per la distanza dovrebbe equivalere ad un 250W posto a 2.5 metri per uno schermo a 60".

consigli, suggerimenti, correzioni?

eta_beta
06-01-2007, 12:28
vediamo se azzecco le misure;
il mio intento e' di ottenere un totem verticale con specchio a 45° per una proiezione a circa 70" da 4.5 metri e 50" da 3.5 metri, percio' uno schermo molto "concentrato".

fondo del totem
|
(gruppo alimentatore/eccitatore/condensatore) ausiliari compresi in 200 mm
|
riflettore 64mm fuoco a 16.3mm OK
|
16.3mm FARE CALCOLI
|
sorgente HRI 400w uv-free
|
127.5-16.3 FARE CALCOLI
|
concentratore 76mm fuoco a 127.5mm
|
550mm intermediato da filtro anti-IR FARE CALCOLI
|
fresnel 550mm non e una lente buona per questo scopo
|
10mm
|
lcd 17"
|
10mm
|
fresnel 550mm ?????
|
lente divergente con focale 275 mm o eventualmente massimo 310mm ?????
|
135-208mm telescopico dipendente dalla lente divergente ????
|
lente a focale variabile da 310 a 360mm
|
200mm
|
specchio a 45°
|
3500-4500mm
|
proiezione 50-70" 5/4

le misure che non mi sono chiare : riflettore e concentratore, a che distanza esatta dalla lampada e tra loro?.

le misure che mi sono oscure: la tripletta variabile..
da izzotek ho visto quella 310/360, ma non comprende la lente divergente e come me la procuro con focale da 275mm (ideale) o 310mm?

per i calcoli ho usato "Divergente et varifocale (http://allinbox.free.fr/Programmes/Divergente_et_varifocale.rar)" , ma senza la divergente giusta non posso eseguire il tutto..

ho preferito una luce piu' intensa (e senza UV) unita a fresnels lunghe in modo da attenuare la differenza di luminosita' tra' cento ed angoli, ed avendo bisogno di uno schermo contenuto (per quello che voglio io 60" sono l'ideale, anche troppi), l'attenuazione della luce per la distanza dovrebbe equivalere ad un 250W posto a 2.5 metri per uno schermo a 60".

consigli, suggerimenti, correzioni?
lascia stare quel programma che non tiene conto di nulla
la lente prima della tripletta a naso mi sa che da aberrazioni

inoltre anche se funziona il programma non tiene conto delle dimensioni della tripletta e della lente
la prima lente convergente credo che crei un fascio molto stretto che illumina soltanto una parte del lcd

lucusta
06-01-2007, 20:02
lascia stare quel programma che non tiene conto di nulla
la lente prima della tripletta a naso mi sa che da aberrazioni

inoltre anche se funziona il programma non tiene conto delle dimensioni della tripletta e della lente
la prima lente convergente credo che crei un fascio molto stretto che illumina soltanto una parte del lcd

in effetti il concentratore viene suggerito per i 7", ma se si mette il riflettore con il fuoco sulla lampada (anche se poi non so' il calore generato in piu' che problema possa dare), e il concentratore alla distanza ideale, si ottiene una luminosita' molto piu' alta, in quanto si riprendono sia i raggi posteriori, e poi si concentrano i raggi piu' esterni verso il centro.
a quel punto la distanza della freshnes dev'essere minore del fuoco della stessa.

la differenza e di questo tipo:

http://img219.imageshack.us/img219/5456/f1f2ks7.th.jpg (http://img219.imageshack.us/my.php?image=f1f2ks7.jpg)

http://img219.imageshack.us/img219/1738/riflettoreconcentratoreic4.th.jpg (http://img219.imageshack.us/my.php?image=riflettoreconcentratoreic4.jpg)

i vantaggi sono enormi.

non capisco perche' non ti piace la fresnel F2 da 550mm

lucusta
06-01-2007, 20:08
un'altra cosa:
visto che il francese non lo leggo assolutamente, e che non e' che sono pratico di studi di ottica e di termini tecnici, c'e' stato qualche post che parlasse delle formule base per il caloclo delle ottiche?

qualche formuletta mi piacerebbe averla sotto mano, piu' che affidarmi a programmi che non riesco a capire cosa indichino.

eta_beta
07-01-2007, 02:25
in effetti il concentratore viene suggerito per i 7", ma se si mette il riflettore con il fuoco sulla lampada (anche se poi non so' il calore generato in piu' che problema possa dare), e il concentratore alla distanza ideale, si ottiene una luminosita' molto piu' alta, in quanto si riprendono sia i raggi posteriori, e poi si concentrano i raggi piu' esterni verso il centro.
a quel punto la distanza della freshnes dev'essere minore del fuoco della stessa.

la differenza e di questo tipo:

http://img219.imageshack.us/img219/5456/f1f2ks7.th.jpg (http://img219.imageshack.us/my.php?image=f1f2ks7.jpg)

http://img219.imageshack.us/img219/1738/riflettoreconcentratoreic4.th.jpg (http://img219.imageshack.us/my.php?image=riflettoreconcentratoreic4.jpg)

i vantaggi sono enormi.

non capisco perche' non ti piace la fresnel F2 da 550mm
guarda se metti una lente concentracrice e una fesnel da 550 prima del lcd
guadagni poco
meglio mettere soltanto una fesnel da 220
magari come fresnel dopo lcd può andare la 550

lucusta
07-01-2007, 03:14
io sono di fretta in questo momento

una considerazione preliminare: ho l'impressione di essere più indietro di voi

per il gruppo di shopping non c'è problema

io vorrei non utilizzare la lavagna se non per i pezzi di ottica... devo chiarirmi molte idee

avete un link sottomano per studiare un po'


sto' cercando di erudirmi, usando la simpatica wikipedia;

apparecchiature primarie
LENTE (http://it.wikipedia.org/wiki/Lente)
LENDE DI FRESNEL (http://it.wikipedia.org/wiki/Lente_di_Fresnel)
LUNGHEZZA FOCALE (http://it.wikipedia.org/wiki/Lunghezza_focale)
FILTRO (http://it.wikipedia.org/wiki/Filtro_%28ottica%29)
(IR (http://it.wikipedia.org/wiki/Infrarosso) - UV (http://it.wikipedia.org/wiki/Ultravioletto))
(COSTRUZIONE LENTI DI PRECISIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Ion_beam_figuring))
CIRCOLO DI CONFUSIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Circolo_di_confusione)
CONCENTRATORE NON FOCALIZZANTE (http://it.wikipedia.org/wiki/Concentratore_non_focalizzante)
RADIANZA (http://it.wikipedia.org/wiki/Radianza)
SPECCHIO (http://it.wikipedia.org/wiki/Specchio)

i problemi legati alle lenti:
ABERRAZIONE OTTICA (http://it.wikipedia.org/wiki/Aberrazione_ottica)
ABERRAZIONE CROMATICA (http://it.wikipedia.org/wiki/Aberrazione_cromatica)
SISTEMA ACROMATICO (http://it.wikipedia.org/wiki/Acromatico)
ABERRAZIONE SFERICA (http://it.wikipedia.org/wiki/Aberrazione_sferica)
COMA (ottica) (http://it.wikipedia.org/wiki/Coma_%28ottica%29)
ASTIGMATISMO DEI FASCI OBLIQUI (http://it.wikipedia.org/wiki/Astigmatismo_dei_fasci_obliqui)
CURVATURA DI CAMPO (http://it.wikipedia.org/wiki/Curvatura_di_campo)
VIGNETTATURA (http://it.wikipedia.org/wiki/Vignettatura)
DIFRAZIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Diffrazione)
OBBIETTIVO FOTOGRAFICO (http://it.wikipedia.org/wiki/Obiettivo_fotografico)
PROFONDITA' DI CAMPO (http://it.wikipedia.org/wiki/Profondit%C3%A0_di_campo)
RIFLETTANZA (http://it.wikipedia.org/wiki/Riflettanza)
SISTEMA OTTICO ANASTIGMATICO (http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_ottico_anastigmatico)
DIOTTRO (http://it.wikipedia.org/wiki/Diottro)

Teoria e Leggi:
ANGOLO CRITICO (http://it.wikipedia.org/wiki/Angolo_critico)
RIFLESSIONE INTERNA TOTALE (http://it.wikipedia.org/wiki/Riflessione_interna_totale)
LEGGE DI SNELL (http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_Snell)
PRINCIPIO DI FERMAT (http://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Fermat)
RIFLESSIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Riflessione_%28fisica%29)
RIFRAZIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Rifrazione)
INDICE DI RIFRAZIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Indice_di_rifrazione)
CONDIZIONE DI ABBE (http://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_di_Abbe)
RELAZIONE DI KRAMERS-KROING (http://it.wikipedia.org/wiki/Relazione_di_Kramers-Kronig)

indici analitici apparecchi video:
SATURAZIONE CROMATICA (http://it.wikipedia.org/wiki/Saturazione_cromatica)
TONALITA' (http://it.wikipedia.org/wiki/Tonalit%C3%A0)
CONTRASTO (http://it.wikipedia.org/wiki/Contrasto)
COMPARAZIONE PRATICA DEL CONTRASTO (http://www1.euro.dell.com/content/topics/topic.aspx/emea/topics/Projector_buying_guide/en/projector_buying_guide?c=it&cs=itdhs1&l=it&s=dhs&~section=004)
LUMINOSITA' (http://it.wikipedia.org/wiki/Luminosit%C3%A0)
SATURAZIONE (http://it.wikipedia.org/wiki/Saturazione)
HUE SATURATION BRIGHTNESS (http://it.wikipedia.org/wiki/Hue_Saturation_Brightness)
LUMINANZA (http://it.wikipedia.org/wiki/Luminanza_%28fisica%29)
COMPARAZIONE LUMINANZA (http://www1.euro.dell.com/content/topics/topic.aspx/emea/topics/Projector_buying_guide/en/projector_buying_guide?c=it&cs=itdhs1&l=it&s=dhs&~section=003)
KEYSTONE (http://www1.euro.dell.com/content/topics/topic.aspx/emea/topics/Projector_buying_guide/en/projector_buying_guide?c=it&cs=itdhs1&l=it&s=dhs&~section=006)

accessoristica:
LAMPADA A SCARICA DI GAS (http://it.wikipedia.org/wiki/Lampada_a_scarica)
FLUSSO LUMINOSO (http://it.wikipedia.org/wiki/Flusso_luminoso)
LUMEN (http://it.wikipedia.org/wiki/Lumen)
LUX (http://it.wikipedia.org/wiki/Lux)
CANDELA (http://it.wikipedia.org/wiki/Candela_%28unit%C3%A0_di_misura%29)
EFFICENZA LUMINOSA (http://it.wikipedia.org/wiki/Efficienza_luminosa)
ILLUMINAMENTO (http://it.wikipedia.org/wiki/Illuminamento)
TEMPERATURA DI COLORE (http://it.wikipedia.org/wiki/Temperatura_di_colore)
INFORMAZIONI GENERALI SUI TELI: CARATTERISTICHE ED EFFICENZA (http://www.projectiondesign.com/admin/common/GetImg.asp?FileID=1470)
SCHERMI PARTICOLARI ( TRASPARENTI, DUAL-VISUAL, PER RETROPROIETTORI) (http://www.exco.it/pagine/schermi/index.htm#info)

leggendo queste pagine quantomeno potremmo diventare dei fotografi,astronomi,architetti dell'illuminazione amatoriali...

lucusta
07-01-2007, 03:21
guarda se metti una lente concentracrice e una fesnel da 550 prima del lcd
guadagni poco
meglio mettere soltanto una fesnel da 220
magari come fresnel dopo lcd può andare la 550

in effetti l'ottica dalla sorgente puntiforme all'LCD non e' molto importante, ed avvicinando la lente fresnel si ottiene di piu' (sempre usando un riflettore dietro la lampada), ma volevo usare una focale lunga per evitare l'effetto "vignettatura".
stesso motivo per cui voglio una proiezione con diagolale piccola (relativamente, per quello che mi occorre) ed a distanza elevata.

eta_beta
07-01-2007, 12:21
in effetti con una 220 si ha una differenza di densità tra il centro e la periferia di
circa il 60% ma stiamo parlando di sorgente puntiforme
ora se metti il riflettore il problema si dovrebbe risolvere
oppure mettere una fresnel da 330 ma non una 550
per una dimensione della fresnel di 395 mm
una 220 occupa un angolo di 81 una 330 un angolo di 61 una 550 un angolo di 39
una 220 cattura molta luce ma male una 550 la cattura bene ma e poca
io ho una 220 e un riflettore di un faretto da 5 euro e si vede molto bene
:D

lucusta
07-01-2007, 20:25
sto cercando di capire se si puo' fare un retroproiettore.

avete link?

drxuni
08-01-2007, 00:05
allora un pannello lcd e come un panino con tanti strati
lcd una lunga fetta di prosciutto
la lampada una fetta di mozzarella
il controller una fetta di salame
il prosciutto avvolge la mozzarella
la fetta di salame e sopra quella di prosciutto
l'utilizza di un pannello rispetto ad un altro dipende da come e avvolta il prosciutto alla mozzarella
se il prosciutto copre parzialmente la mozzarella e lascia liberi i laterali allora e molto facile strippare
se incomincia a coprire i laterali con fili o avvolge completamente la mozzarella allora non va bene
se inoltre la fetta di salame tende ad avvolgersi al prosciutto e al salame !!!
viene un bel panino ma non serve come pannello lcd

:D

simpatico esempio ma per neiente chiaro... e dire che i panini mi piacciono :oink:

@lucasta ottima la tua guida su wikipedia la studierò con calma...

una domanda: il riflettore (ikea direi che è la soluzione più comoda) va centrato con la lampada a naso oppure con un qualche calcolo? e soprattutto come avete in mente di tagliarlo?

eta_beta
08-01-2007, 02:22
http://www.allinbox.com/technique/ecrans/ecrans.htm
http://www.allinbox.com/technique/ecrans2/ecrans.htm
http://www.allinbox.com/technique/ecrans3/ecrans.htm
esempi di smontaggio magari sono+ chiari
mi esprimo come un salumiere :D

drxuni
09-01-2007, 21:58
...mentre lo studio continua

ho trovato un link che fa vedere cose interessanti sulla lampada
cambia il wattaggio di quella che serve a noi, ma non è detto che lo schema sia differente? giusto? Poi non non usiamo questo genere di faretti ma il concetto è quello... credo

LINK LAMPADA (http://www.acqualiguria.it/Default.aspx?tabid=67)

una domanda
cosa accade se un monitor lcd ha un pixel bruciato? che effetto dà nella proiezzione?

grazie

buona serata a tutti

lucusta
10-01-2007, 01:14
...mentre lo studio continua

ho trovato un link che fa vedere cose interessanti sulla lampada
cambia il wattaggio di quella che serve a noi, ma non è detto che lo schema sia differente? giusto? Poi non non usiamo questo genere di faretti ma il concetto è quello... credo

LINK LAMPADA (http://www.acqualiguria.it/Default.aspx?tabid=67)

una domanda
cosa accade se un monitor lcd ha un pixel bruciato? che effetto dà nella proiezzione?

grazie

buona serata a tutti

per la lampada, quello e' lo schema classico per una ad eccitazione di gas, con reattore e accenditore (la alogena e' come una lampada ad incandescenza, positivo e massa);

per il monitor:
visivamente e' la stessa identica cosa di quanto avviene su un video LCD "intero";
bisogna vedere se il difetto e' solo su un sub-pixel e se sia sempre on o sempre off (in quel caso il nero diventa colorato e gli altri colori sono traslati a seconda del sub-pixel danneggiato), oppure puo' essere un difetto riguardante una parte di pixel, per intero, e il tutto dipende dalla qualita' della matrice LCD.
gli LCD hanno delle classi di "buona fattezza", e quelli generalmente in comercio ad un costo economico sono di solito classe II, il che indica, per lo standard ISO 13406-2;
una classe II da 1280x1024 puo' avere massimo tali difetti:
3 pixel sempre accesi
3 pixel sempre spenti
7 sub accesi o spenti
2 pixel accesi/spenti contigui in un'area 5x5.

c'e' pero' da dire un'altra cosa:
non sempre un pixel/subpixel acceso e' difettato!
e qui vi posso dare la mia esperienza:

tempo fa' presi un samsung 913v (classe II;1), ed appena aperta la scatola controllai maniacalmente se ci fossero pixel bruciati;
trovai un pixel sul violaceo sempre acceso in mezzo allo schermo, e da li partirono una serie di indicibili imprecazioni!
a quel punto c'era poco da fare: la matrice rientrava comunque nella classe di appartenenza, e il monitor non poteva essere sostituito.
incominciai ad analizzare la questione: pixel VIOLA, non MAGENTA, ma VIOLA (alcune matrici usano il magenta al posto del rosso, per ottenere un rosso piu' vivo).
nei giorni successivi studiai la questione cercando di trovare la combinazione RGB che producesse quel colore, e vidi che il difetto non poteva essere dato esclusivamente dal sub-pixel ROSSO o MAGENTA sempre acceso, ma da una combinazione dei tre.

a quel punto o aspettavo che qualche altro pixel si difettasse, rientrando in garanzia, o, visto che fermo non ci riesco a stare, e visto che tanto il monitor era fuori dai miei canoni di utilizzo (alla faccia dell'ISO), smontavo il monitor per capirne il perche' (non e' comunque la prima volta che lo faccio, avendo sostituito lampade esaurite ad altri vecchi LCD di portatili);
ho trovato che sotto la prima pellicola scura (una sorta di multilente per aumentare l'angolo di visuale), c'erano diverse impurita'...

lavaggio con un panno di cotone umido d'acqua, asciugata con pelle di daino (stando attento a non lasciare peluchi), ricomposizione del monitor, ed adesso quel pixel viola non c'e' piu'!

quindi, non sempre il danno e' riconducibile alla matrice.

lucusta
10-01-2007, 01:38
per ora sto' calcolando il diagramma per un retroproiettore:

sogente
|
fresnel 220/330
|
LCD 17"
|
specchio 400x400mm inclinato a 45°
|
fresnel 220/330 (dipende da quanto alto si vuole, per una 330 il centro del quadro di visulale e' a 1200mm)
|
specchio 600x600mm inclinato a 45°
|
schermo per retroproiettori


si puo' ottenere, con una profondita' di 500mm, uno schermo da 50/60"
si puo ottenere un 16/9 inclinando maggiormente lo specchio superiore (in questo caso si aumentana la diagonale, o si puo' ridurre lo spessore di qualche cm) ottenendo un 1280x1024, dove pero' le linee orizzontali sono molto piu' compattate delle verticali (unica accortezza e' che bisogna usare un rateo compensativo o dal player o dal codec utilizzato, od impostare una visualizazione 1280x720 sulle impostazioni affidandosi all'iterpolazione grafica del monitor, ma e' meglio la prima soluzione)

non si usa obbiettivo
si puo' creare un mobile che lo contenga senza avere il problema della distanza e delle diagonali troppo elevate, o di dover porre il proiettore in mezzo...
si ha un maggior illuminamento, in quanto il percorso della luce e' inferiore a 2 metri..
si possono adottare sistemi di raffreddamento piu' mastodontici, senza avere compromessi sulle dimensioni (si lavora direttamente sul mobile, che e' almeno 1500x1500x500mm, non su una scatoletta da 500x400x700mm).
c'e' la possibilita' di ricavare spazio per ospitare il gruppo casse audio anteriori
e direttamente il PC.

la regolazione e' abbastanza semplice, in quanto si riesce facilmente, spostando i gruppi delle fresnel, a prendere tutto il quadro che interessa.

questo perche' la mia idea e' di costruire un doppio monitor affiancato, con schermo da 2000x800mm e rateo 2,5 (cinemascope), con risoluzione utile di 2560x1025, usando il matrox dual head to go.

il 16/9 non lo reggo, visto che mi tocca sempre ridimensionare per eliminare le bande nere!

questa soluzione mi consente tra' l'altro di utilizzare la stessa sorgente per tutti e due i monitor!

in piu' m'e' venuta un'idea per omogeneizzare l'illuminamento sull'intero quadro, ma la dico al prossimo post, cosi' da dividere i discorsi ;-)

eta_beta
10-01-2007, 02:21
esistono vetri di prima superficie cosi grandi 600x600 :confused: ?

lucusta
10-01-2007, 03:08
si, anche se piu' costosi.

comunque oggi l'explorer e il forum non vanno d'accordo; e' il secondo post che mi stronca!

lucusta
10-01-2007, 03:15
ok, avendo scritto un post kilometrico, e avendolo perso, mi trovo abbastanza incazzato, percio' la faccio breve:

usare filtri polarizzati perpendicolari al raggio estremo, ossia quello dello spigolo che illuminera' l'LCD,

http://img82.imageshack.us/img82/1492/esempiofiltropolarizzandz7.th.jpg (http://img82.imageshack.us/my.php?image=esempiofiltropolarizzandz7.jpg)

in questo modo il filtro polarizzante (i 45° sono solo un esempio) non attenuera' il raggio estremo, ma attenuera' sempre piu' andando verso il centro, dove si da'ra' un 40% di angolazione (dipende dalla fresnel, dal concentratore, ecc).

sto' cercando di trovare la soluzione per i laterali, ma l'unica cosa che mi viene in mente e' di utilizzare il filtro su una montatura a forma di piramide rettangolare.. non so' se quei filtri possano essere avevolmente piegati.

che ne dici?

lucusta
10-01-2007, 03:19
ok, riguardando si trova sempre la soluzione:

invece che a cupside, utilizzando un piano unico, ossia filtro a tot gradi si ottiene lo stesso risultato, avendo il filtro la stessa proprieta' bidirezionalmente, quindi per omogeneizzare l'illuminamento anche sui laterali basta piegare il filtro leggermente sul piano orizzontale, ottenendo un angolo meno grave sui laterali.

perplessita'?

lucusta
10-01-2007, 03:29
ho detto una tavanata:
l'angolo raddoppia, percio' nela parte piu' angolata si avrebbe un'oscuramento molto accentuato, piu' che al centro.

bisogna farlo in 2 meta', a cupside, piegandolo con un raggio di curvatura maggiore rispetto a quello che c'e' tra' filtro e sorgente.

in questo modo la parte centrale avra' un'attenuazione massima (quello che cerco io e' il 40% in meno di luminosita') dovuta all'angolazione del piano del filtro rispetto al raggio centrale, che in senso verticale si andra' man mano attenuando fino ad essere nulla, mentre la curvatura rende possibile l'attenuazione della luce sui laterali.

devo strudiarla megli...

eta_beta
10-01-2007, 11:45
non ho capito molto riguardo i discorsi sui filtri polarizzati
non so se lo sai, ma
sui monitor sono presenti due filtri polarizzati
per aumentare il contrasto
io al posto tuo cercherei di portare + luce laterale magari con due riflettori sferici
che illuminano i laterali

eta_beta
10-01-2007, 11:52
guarda qui
http://www.realwc.com/anamorfico/anamorfico.htm
serve per trasformare un 3:4 in 16:9

lucusta
10-01-2007, 14:34
per i filtri polarizzanti degli LCD, e' vero, ci sono (e, a mio parere, andrebbero tolti, in questa applicazione), ed hanno appunto la funzione di aumentare il contrasto.

un filtro polarizzante (eta-beta, lo spiego cosi' magari potrebbe essere utile anche a chi non sa' cos'e') e' un particolare filtro capace di far passare la luce solo su un determinato piano.
la luce che viene generata dalla lampada puo' vibrare su tutti i piani ortogonali alla direzione di uno dei raggi, il filtro non e' altro che una fessura multiplo della lunghezza d'onda, che consente il passaggio solo alla luce che ha un piano di oscillazione ortogolale alla fessura.

immaginiamo la toppa di una settatura, la chiave entra solo se i piani di queste sono ortogonali.

perche' si usano negli LCD?
perche' si evita che i raggi di luce colpiscano anche i pixel adiacenti in modo non perpendicolare causando "accensione" o rafforzamento dell'intensita' luminosa di questi, e percio' definendo meglio l'immagine.
il contrasto infatti e' il rapporto dell'intensita' luminosa tra' il punto piu' chiaro e il punto piu' scuro dell'immagine, qualora un raggio con un angolo non perpendicolare alla matrice colpisse il punto piu' scuro illuminandolo, il contrasto diminuirebbe sensibilmente.
negli LCD si usa peche la generazione della luce viene fatta tramite lampade non puntiformi, ma lineari;
le lenti usare sono solitamente delle sezioni di cilindro (lenti assiali); queste consentono la concentrazione della luce sul piano perpendicolare, ma la lampada, essendo una sorgene non puntiforme, generera' luce su tutti i piani per tutta la sua lunghezza.
a questo punto un filtro polarizzante su ordinata x ed uno su ordinata y consente di ottenere esclusivamente i raggi che sono piu' vicini ad essere perpendicolari al piano della matrice, risolvendo in parte il problema.

nei vecchi LCD c'era anche un'altro filtro (non so' se si usa ancora, ma mi servirebbe allo scopo, il difficile e' farlo), che consisteva in un foglio trasparente su quale c'erano disegnati puntini bianchi/opachi sempre piu' piccoli e radi andando alle estremita' della matrice.
serviva appunto a limitare la luce al centro ottenendo un illuminamento omogeneo.

non potendo costruire con semplicita' questo filtro (o meglio, si potrebbe con una stamante per trasparenti che abbia il bianco.. a trovarla), pensavo di utilizzare un filtro polarizzante curvo, in modo appunto da operare il filtro della luce sulla parte centrale (dove il filtro limiterebbe il passaggio di luce, non essendo perpendicolare a questa), ma consentendo ottimo passaggi agli spigoli, il tutto in modo progressivo.

per la lente anamorfica, 3 prismi assorbono molto di piu' che uno specchio piu' angolato.
uno specchio ha generalmente un rendimento decisamente superiore (anche 99.9999, per quelli specifici per telescopi o applicazioni laser) rispetto ad una lente/prisma (elevato rendimento solo con ottiche molto costose, ma assolutamente inegualiaglie -NB sono ancora al primo caffe' della mattina!- ad uno specchio), perche' si parla di riflessione e non di rifrazione.

drxuni
10-01-2007, 22:21
grazie luca sta, potrei anche rischiare di ritrovarmi con un lcd che ha solo bisogno di una "ripulita..."


cosa ne pensate di questo?
http://img.alibaba.com/photo/51376628/TFT_LCD_Module.jpg

lo trovate qui (http://szsjd.en.alibaba.com/offerdetail/55013926/Sell_TFT_LCD_Module/showimg.html)

gli fcc si dovranno sostituire? oppure sono sufficientemente lunghi?
che ne pensate delle caratteristiche tecniche?

lucusta
11-01-2007, 03:52
cosa ne pensate di questo?

gli fcc si dovranno sostituire? oppure sono sufficientemente lunghi?

che ne pensate delle caratteristiche tecniche?

l'8" e' 800x600 con pixel anamorfizzati (rettangolari per portarlo da rateo 4/3 a rateo 16/9)
il 7" e' 480x243, un 16/10 e olte, ma input e' solo PAL/NTSC, quindi solo via RGB, e anche le schede video da 400-600 euro hanno uscite video da schifo (dovresti usare un scheda di decodifica dedicata che costa 120-130 euro per migliorare la situazione).

se t'interessano queste risoluzioni ti conviene guardare i DVD portatili (alcuni arrivano a 480i (http://en.wikipedia.org/wiki/480i), quindi 800x480, ma se il video e' molto largo, anche questo e' anamorfizzato per 16/9, diversamente e' un 5/3) e leggono DVD/CD/SD nei formati divx5-4-3/mpeg1-2, oltre a jpeg e mp3, possono avee input RGB, uscite 5.1D-Digital, ed anche una porta USB per prendere i media da un HDD portatile (con il suo fileserver), ad un costo dai 99 ai 250-350 euro.

ci sono anche dei firmware modificati, per quelli piu' in voga...

con queste grandezze, una 250w, con riflettore e concentratore, filtro IR, due fresnel 220, e un polarizzzatore orizzontale (troppo larghi i 16/9) uno specchietto e l'obbiettivo stai in dimensioni da mini (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=YY-A211)-tower e costi realmente contenuti.

per le FFC, quelle sono un po' corte... sarebbero meglio laterali, ma comunque non si vede che giro fanno dietro al monitor, percio' non si puo' dire..

dai un'occhi qua'.. (http://www.unieuro.com/categoria_new.aspx?livello=1&cdsuper=6&cdcateg=06)
anzi, domani guardo quello da 99 da unieuro (con SD e USB), dove c'era fino a ieri anche un'offerta per 399 euro di un portatile 14" con 256MB/40GB/COMBO/C380, che, anche se solo 1024x768, consentirebbe di ottenere un piccolo e definito LDC, con annesso un multimedia center adeguato...
anzi, c'e' la dell che supera tutto:
un 1300 con 512/40/COMBO/C380 e un fantastico 1280x800 da 14.1" , ed in piu' con wireless, in modo da prendere direttamente dal server i dati (poi si sostituisce il 40GB con un adattatore EIDE44pin/CF (26 euro) e ci si mette una CF da 2GB da 40MB/S (130 euro), che cosi' accende i 7-8" winlite-multimediamod e non fa' rumore!)

drxuni
11-01-2007, 20:46
tra tutte le cose che ho valutato non ho ancora ben chiaro come realizzare il progetto... non so stavo pensando un software tipo autocad ma più facile da usare, avete suggerimenti?

e poi il conto delle misure... con cosa lo avete fatto voi?

oggi mi è scappato l'occhio su una valigetta per i ferri che potrebbe essere proprio carina ;)


grazie lucasta ho capito che lo lascio perdere quel lcd... ma quante ne sai!?!?!?

lucusta
12-01-2007, 01:08
per il software te ne consiglio 2:

Optgeo per calcolare la disposizione di lenti e altro, che trovi sui download di allinbox; e' solo 2D (quindi fai prima per l'asse y e poi per lo z), e' in francese (ci ho messo un po' per capire la macchinabilita' del tutto), ma in effetti ti aiuta a visualizzzare la situazione, con un po' d'arguzia nell'usarlo.

per la disposizione in 3d io uso sempre Anfy3D editor (non l'editor per il java, ma l'editor per il VRLM, basato su spazz3D editor (http://www.spazz3d.com/), ora evoluto in vizx3d editor);
ci sono 4 strutture base ampiamente configurabili e modificabili con unione, intersecamento ed estrazione booleniana, che ti consentono di fare che vuoi su un assonometria cartesiana piu' vista 3d, e volendo con produzione di animazioni.
ti sconsiglio roba piu' complicata, perche' perderesti piu' tempo ad impararla ad usare che a fare il progetto, ma ottimale sarebbe anche cinema4D, stesso concetto di anfy3D ma pesante 10 volte di piu', o lightwave, mentre maya non e' il massimo per queste cose; il loro problema principale e' che non sono free...

he.. quante ne so'... negli anni mi sono posto tanti problemi, ed ho cercato sempre di analizzare tutto nei minimi dettagli (anche se poi realizzo 1/100 delle cose che proggetto, ma quelle che riescono sono divine concezioni :D ).

aggiungo:
per poi fare una cosa davvero di fino, riporta tutto su flashcad (un cad 3D per arredamento, free per uso privato), mettendoci i mobili della stanza che occupera' la macchina e posizionando l'attrezzo, cosi' potrai ottimizzare la migliore disposizione per le tue necessita' ;)

drxuni
13-01-2007, 02:18
per il software te ne consiglio 2:

Optgeo per calcolare la disposizione di lenti e altro, che trovi sui download di allinbox; e' solo 2D (quindi fai prima per l'asse y e poi per lo z), e' in francese (ci ho messo un po' per capire la macchinabilita' del tutto), ma in effetti ti aiuta a visualizzzare la situazione, con un po' d'arguzia nell'usarlo.

per la disposizione in 3d io uso sempre Anfy3D editor (non l'editor per il java, ma l'editor per il VRLM, basato su spazz3D editor (http://www.spazz3d.com/), ora evoluto in vizx3d editor);
ci sono 4 strutture base ampiamente configurabili e modificabili con unione, intersecamento ed estrazione booleniana, che ti consentono di fare che vuoi su un assonometria cartesiana piu' vista 3d, e volendo con produzione di animazioni.
ti sconsiglio roba piu' complicata, perche' perderesti piu' tempo ad impararla ad usare che a fare il progetto, ma ottimale sarebbe anche cinema4D, stesso concetto di anfy3D ma pesante 10 volte di piu', o lightwave, mentre maya non e' il massimo per queste cose; il loro problema principale e' che non sono free...

he.. quante ne so'... negli anni mi sono posto tanti problemi, ed ho cercato sempre di analizzare tutto nei minimi dettagli (anche se poi realizzo 1/100 delle cose che proggetto, ma quelle che riescono sono divine concezioni :D ).

aggiungo:
per poi fare una cosa davvero di fino, riporta tutto su flashcad (un cad 3D per arredamento, free per uso privato), mettendoci i mobili della stanza che occupera' la macchina e posizionando l'attrezzo, cosi' potrai ottimizzare la migliore disposizione per le tue necessita' ;)

dalla sezione modding è arrivato il trial di SketchUp 5... vedo con quello come va, c'è da dire che in due secondi sono riuscito a fare delle quote... non è male...

la pillola del giorno si chiama riflettore...
guardate questo LINK (http://www.allinbox.com/lafouine75b/lafouine75b.htm) che ve ne pare...
ma dove si trova l'alluminio (briko center, o che altro?)?
secondo voi ha una bella resa? come si fa a lavorare l'alluminio servono attrezzi apposta o basta un seghetto, un trapano...

lucusta
13-01-2007, 04:50
dalla sezione modding è arrivato il trial di SketchUp 5... vedo con quello come va, c'è da dire che in due secondi sono riuscito a fare delle quote... non è male...

la pillola del giorno si chiama riflettore...
guardate questo LINK (http://www.allinbox.com/lafouine75b/lafouine75b.htm) che ve ne pare...
ma dove si trova l'alluminio (briko center, o che altro?)?
secondo voi ha una bella resa? come si fa a lavorare l'alluminio servono attrezzi apposta o basta un seghetto, un trapano...

per quanto riguarda sketchup, e' un cad 3D, molto semplice, ma per capire se le ottiche sono messe bene, capire la quantita' di luce che hai a disposizione, ci vuole optgeo (non ho trovato altro programma che lavora sulla rifrazione e riflessione dei raggi).

per il proggettino, l'unica cosa rilevante e' l'uso del foglio di alluminio come riflettore, ma non e' che sia una soluzione ideale, ed una doppia fresnel iniziale da 210/310, con risultante 125:
1) la lavorazione a mano dell'alluminio che puoi ottenere e' comunque pessima
2) il foglio non e' lucido, e dovresti lapparlo
3) hai una focale cortissima sulla fresnel, quindi aumenti l'effetto vignettatura

il primo problema e' che non otterrai mai un arco perfetto, quindi rifrazioni non regolari che ti darano diverse angolazioni dei raggi sulla fersnel, con conseguente "effetto ghost", come si nota nelle prime 3 immagini;
in piu', essendo il foglio praticamente attaccato alla lampada, ne aumente drasticamente il riscaldamento, e ne accorcia la vita (c'e' da dire che ha usato 150W solamente);
il riflettore compensa in parte l'uso della fresnel da 125 di focale, ma come noti dalle foto, nello spigolo in basso a destra c'e' qualche problema (dovuto anche all'uso di uno specchio a 45°).
usando il riflessore si sommano i raggi che arrivano allo schermo: prendi le emissioni anteriori e posteriori, concentrando la focale al centro della lampada, che essendo vuota perche' a gas, non da' interferenza.
ottimale sarebbe schermare il centro del riflettore in asse orizzontale in modo da diminuire la concentrazione in questa zona.
forse, lappando gli estemi e lasciando grezzo il centro, qualcosa migliora.
altro problema e' che la luce a gas non e' puntiforme, ma lineare, quindi l'emissione di raggi non parte da un solo punto ma da una linea di punti, causando anche in questo caso l'effetto ghost.


questo lo puoi fare solo con un 7".. con diagonali piu' grandi l'effetto vignettatura sarebbe impietoso.

il vantaggio e' di usare una lampada poco potente ed, avendo focali corte, di compattare il tutto in uno spazio minimale.
ma sarebbe stato meglio usare dei concentratori, riflettori a lente, perche' anche se non hanno un'efficenza di riflessione simile ad uno specchio, e l'alluminio puo' essere considerato tale, sono meglio di questo che non e' lappato.

oggi sono andato a vedere i DVD portatili:
le risoluzioni non sono mai riportate, ma ad occhio e croce quelli sotto i 200 avevano un 480x243 anamorfizzato, mentre quelli a livello superiore stavano sugli 800x480 (anche questi a pizel rettangolari, ma meno accentuati).
le dotazioni di input/output per audio e storage hanno lo stesso andamento i piu' cari hanno SD/USB/DVD/TV e uscita ottica, i piu' economici solo CD e stereo cuffie (quindi non amplificati).
il problema principale e' che con quegli affaretti bisogna affidarsi a dei semplicistici chip di decodifica in HW, quindi non e' detto che riescano a tenere flussi divx4/5 a 30 fps.

lucusta
13-01-2007, 04:57
visualizzazione 3D (http://www.allinbox.com/vp3d/vp3d.htm)

mancava solo questo.
e' il 3D del tipo "lo squalo" i primi anni '80, con filtri rossi e blu e polarizzatori.

comunque mostra come funziona un filtro polarizzator ;)

lucusta
13-01-2007, 04:57
riflettore in alluminio (http://www.allinbox.com/technique/pimalator/pimalator.htm)

ecco le operazioni di costruzione del riflettore..
non so' se le hai viste..

comunque si puo' fare anche in altri modi:

prendi un cubetto di aluminio da 150x150x150mm (si trovano),
fai fare un buco al centro,
lo fai rettificare e lappare,
lo tagli a meta'...

verrebbe in maniera ottimale anche con il cilindro di un motorino 4T (i 2T hanno le luci di scarico e ammissione sul cilindro), gia' bello e fatto e anche con le alettature di raffreddamento!

lucusta
13-01-2007, 09:14
ho controllato:

un riflettore a semi-cilindro crea immagini ghost in orizzontale.

per rimediare dovresti usare un fliltro polarizzante dopo la prima fresnel sull'asse orizzontale.

l'uso del filtro polarizzatore verticale e orizzontale non sarebe male in qualunque caso, anche se abbassa notevolmente la luce emessa, ma aumenta di molto il contrasto..

la soluzione migliore, sempre ricordando che non si sta' usando una luce puntiforme, e' quella di usare un riflettore sferico.

come costruirsi un riflettore sferico:

vai in un negozio che vende articoli da giardinaggio o lumiere, o un grande magazzino e compri la palla circolare (http://www.obi-italia.it/it/promozioni/img_prodotti/img_abitare/Illuminazione_esterni.gif) di un lampioncino da giardino,
lo tagli a meta',
lo vernici all'esterno con vernice cromante di ottima qualita' (www.teknofiniture.it/template.php?pag=19311) (questa ad esempio e' scarsa (http://pchouse.interfree.it/vari/caseplexy6.jpg)).

non e' propriamente economica (e no (http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.teknofiniture.it/siti/sito_teknofiniture/upload/images/MCmustang1100101.jpg&imgrefurl=http://www.teknofiniture.it/template.php%3Fpag%3D19311&h=181&w=300&sz=29&hl=it&start=2&tbnid=zVrI3X9oPPtFNM:&tbnh=70&tbnw=116&prev=/images%3Fq%3Dvernice%2Bcromo%26svnum%3D10%26hl%3Dit%26lr%3D%26rls%3DGGLG,GGLG:2005-41,GGLG:it)), ma riesce a dare il 90% di riflettanza, e se vernici esternamente, si ottiene ancora di piu', in quanto la supeficie di riflessione e' la superficie stessa della palla di plexyglass, e non la superficie della vernice, che potrebbe avere microimperfezioni, scongiurando anche un pessimo lavoro, visto che all'esterno non e' che t'importi se riflette bene o male.

certo, la palletta e' un po' grande, ma quantomeno si avra' lo spazio per raffreddare la lampada...

lucusta
13-01-2007, 10:48
drxuni, se t'interessa ho visto un TV LCD IRRADIO 10.4" da 640x480 con ingresso VGA a 182 euro,

o un Philips TV LCD 15” Formato 4:3, DVI con HDCP, Radio FM, Risoluzione 1024x768, Contrasto 500, Luminosità 450, Tempo di risposta 16ms. Connessioni: 1 Scart (Audio, In/Out CVBS, RGB), DVI-I, In AV, In S-Video, presa Cuffia, In Audio, con sint analogico e televideo a 304 euro.

un smsung 15" 1024x768 a 299

per i monitor a 15 o 17" (costano ormai meno i 17", e i 19" poco di piu'), si parte dai 160 euro, mentre per i portatili, conviene andare su Dell, perche' il piu' economico e meglio dotato l'ho trovato li', anche se sul sito HP.com c'era un DV2000 ad un prezzo simile, con sempron 3400+ 14.1" 16/10, mast DVD dl, e una 1300 integrata, che non e' affatto male, e a poco di piu' una 6130, ed anche una 1400.

mi sta' piacendo l'idea del portatile, perche' cosi' il mediacenter e' gia' attaccato all'apparecchio, e per 250 euro di piu', si ha una dotazione completa

lucusta
13-01-2007, 16:30
intanto ho preso la palla

http://img90.imageshack.us/img90/6739/pallaxm6.th.jpg

costata 12 euro (certo che sono ladri..), poi cerco la vernice.

la piu' piccola che ho trovato e' con diametro 200mm, in acrilico, ma ho visto anche qualche lampadario composto da semisfere...

drxuni
13-01-2007, 21:55
ho controllato:

un riflettore a semi-cilindro crea immagini ghost in orizzontale.

per rimediare dovresti usare un fliltro polarizzante dopo la prima fresnel sull'asse orizzontale.

l'uso del filtro polarizzatore verticale e orizzontale non sarebe male in qualunque caso, anche se abbassa notevolmente la luce emessa, ma aumenta di molto il contrasto..

la soluzione migliore, sempre ricordando che non si sta' usando una luce puntiforme, e' quella di usare un riflettore sferico.

come costruirsi un riflettore sferico:

vai in un negozio che vende articoli da giardinaggio o lumiere, o un grande magazzino e compri la palla circolare (http://www.obi-italia.it/it/promozioni/img_prodotti/img_abitare/Illuminazione_esterni.gif) di un lampioncino da giardino,
lo tagli a meta',
lo vernici all'esterno con vernice cromante di ottima qualita' (www.teknofiniture.it/template.php?pag=19311) (questa ad esempio e' scarsa (http://pchouse.interfree.it/vari/caseplexy6.jpg)).

non e' propriamente economica (e no (http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.teknofiniture.it/siti/sito_teknofiniture/upload/images/MCmustang1100101.jpg&imgrefurl=http://www.teknofiniture.it/template.php%3Fpag%3D19311&h=181&w=300&sz=29&hl=it&start=2&tbnid=zVrI3X9oPPtFNM:&tbnh=70&tbnw=116&prev=/images%3Fq%3Dvernice%2Bcromo%26svnum%3D10%26hl%3Dit%26lr%3D%26rls%3DGGLG,GGLG:2005-41,GGLG:it)), ma riesce a dare il 90% di riflettanza, e se vernici esternamente, si ottiene ancora di piu', in quanto la supeficie di riflessione e' la superficie stessa della palla di plexyglass, e non la superficie della vernice, che potrebbe avere microimperfezioni, scongiurando anche un pessimo lavoro, visto che all'esterno non e' che t'importi se riflette bene o male.

certo, la palletta e' un po' grande, ma quantomeno si avra' lo spazio per raffreddare la lampada...

penso che il mio proiettore si chiamerà STABOX ;)

volevo sapere la tua idea su questa lampada...

http://pic17.picturetrail.com/VOL826/447443/530894/85372488.jpg
le caratteristiche sono queste...
MH400RSP

Specifications

Watt: 400

Glass: R60

Base: E39 39mm ( Mogul )

M.O.L 10.9 Inches

i.Lumens: 1510000

cp: 120000

d.hours: 15000

Beam Angle: 40 degrees clear

Needs metal Halide Ballast

con questa costruzione si aviterebbe l'acquisto del riflettore e del collimatore di uscita... cioè la butto lì eventualmente correggimi...
quello che mi lascia perplesso è l'attacco m39... esiste, si trova?
e in questo modello le enormi dimensioni.... che effetti potrebero avere?

drxuni
16-01-2007, 02:36
SALVE A TUTTI credo di essere davanti ad un punto molto importante...

ho stippato un televisorino lcd da 8 pollici trovato un po' così per caso...

solo che dopo lo strippaggio mi ritrovo questo monitor tft con dietro un placchetta aggangiata da due lati

la placchetta credo che sia il controller del display che è appunto agganciata per il lato più lungo con un fcc da 40 pin e dal lato più corto con un fcc da 20 pin

questo è il venti pin
http://img442.imageshack.us/img442/5219/dscn4812dl7.th.jpg (http://img442.imageshack.us/my.php?image=dscn4812dl7.jpg)

questo quello da 40
http://img269.imageshack.us/img269/8216/dscn4813cb7.th.jpg (http://img269.imageshack.us/my.php?image=dscn4813cb7.jpg)


ho visto che ci sono fcc dritti e rovesciti (http://www.hallonwall.com/index.php?main_page=index&cPath=80&zenid=79820ac3586347db8f95f2003091809d)
e poi ho visto raccordi che potrebbero fare al caso mio, che sono qui (http://www.diy-beamer.com/DE/store/comersus_listItems.asp?idCategory=103)


mettendo insieme le due cose mi par di capire che
- raccordi fcc da 40 non ci sono (ci sono i cavi ma non i pcb)
- ci sono quelli da 20
- devo scegliere 20 rovesciati o 20 dritti?

o è meglio che lasci perdere questo monitor... sarebbe un peccato ha l'ingresso vga e sopratutto non l'ho pagato molto ;)

eta_beta
16-01-2007, 14:17
se puoi allontanare la scheda dal pannello tft in modo tale da non interferire con la sorgente luminosa come ad esempio creare ombre allora sei a posto
la situazione ottimale e la possibilità di distendere i componenti in un piano

credo ti convenga comprare una prolunga
dritta o rovescia dipende dai contatti
prova a simulare il collegamento con un nastro di carta
devi controllare la larghezza dei cavi e il numero di pin

lucusta
16-01-2007, 18:49
sai saldare?
perche' se lo sai fare sufficentemente bene conviene che prendi una matassetta di cavo da 1mm (tipo quello del telefono), e ti riporti traccia per traccia...

e' un trucchetto che ho visto fare su allinbox, ed effettivamente e' efficente, soprattutto se poi applichi un paio di toroidali.

gli FFC sono stati creati per avere il minimo ingombro in un LCC, tu di questo vantaggio puoi fare anche a meno, se ti migliora la disposizione.

lucusta
16-01-2007, 19:05
volevo sapere la tua idea su questa lampada...
con questa costruzione si aviterebbe l'acquisto del riflettore e del collimatore di uscita... cioè la butto lì eventualmente correggimi...
quello che mi lascia perplesso è l'attacco m39... esiste, si trova?
e in questo modello le enormi dimensioni.... che effetti potrebero avere?
ho trovato altre specifiche qui (http://www.donsbulbs.com/cgi-bin/r/b.pl/mh400rsp.html)
l'idea sarebbe ottimale,
ha un diametro da 190mm, ma un'altezza da 276mm!

ad occhio non si capisce esattamente che fuoco abbia, ma sembra che venga usata come luce su aerei, quindi credo che non abbia una fonte puntiforme...

non saprei che dirti, perche' senza sapere se c'e' un fuoco ottimale sul rilfettore, acquisti luce, ma e' a nche vero che la prendi con angolazioni diverse da quelle che ti servono e percio' crei effetto ghost...

sembra che non sia molto economica..

drxuni
16-01-2007, 20:14
se puoi allontanare la scheda dal pannello tft in modo tale da non interferire con la sorgente luminosa come ad esempio creare ombre allora sei a posto
la situazione ottimale e la possibilità di distendere i componenti in un piano

credo ti convenga comprare una prolunga
dritta o rovescia dipende dai contatti
prova a simulare il collegamento con un nastro di carta
devi controllare la larghezza dei cavi e il numero di pin

grazie della risposta...
però non ho capito guardo i cavi e non c'è scritto sopra "dritto" o "rovesciato"
sono sicuro che sia uno da 20 (quello sul lato corto) e uno da 40 quello sul lato lungo
dopo tutto non c'è scritto nemmeno sui cavi di rete se uno è incrociato o no ;) però se tu avvicini i plug riesci a capirlo, siamo nello stesso caso?

il nasto di carta cosa serve? dici che se questo fa un giro su sè stesso durante il percorso è rovesciato altrimenti è dritto?

sai saldare?
perche' se lo sai fare sufficentemente bene conviene che prendi una matassetta di cavo da 1mm (tipo quello del telefono), e ti riporti traccia per traccia...

e' un trucchetto che ho visto fare su allinbox, ed effettivamente e' efficente, soprattutto se poi applichi un paio di toroidali.

gli FFC sono stati creati per avere il minimo ingombro in un LCC, tu di questo vantaggio puoi fare anche a meno, se ti migliora la disposizione.

non mi dispiace nemmeno questa ipotesi...
però i toroidali sono alimentatori? e che mi servono?
riusciresti a darmi qualche consiglio?
le foto di quel tizio che l'ha fatto... su allinbox ce nè una marea non saprei dove cercare... ;)
per la disposizione è obbligo che i cavi telefonici vadano dal circuito del lcd al circuito stampato. Mentre, però il circuito stampato ha i contatti grigi classici i contatti del lcd sono ambrati, questo comporta qualcosa?
e poi ci sono veramente 0,2 mm tra un contatto e l'altro... sarà dura. comunque come sia non mi dispiace...
e che ne pensi di cavi per floppy o unità ottiche?

drxuni
17-01-2007, 00:56
ho trovato altre specifiche qui (http://www.donsbulbs.com/cgi-bin/r/b.pl/mh400rsp.html)
l'idea sarebbe ottimale,
ha un diametro da 190mm, ma un'altezza da 276mm!

ad occhio non si capisce esattamente che fuoco abbia, ma sembra che venga usata come luce su aerei, quindi credo che non abbia una fonte puntiforme...

non saprei che dirti, perche' senza sapere se c'e' un fuoco ottimale sul rilfettore, acquisti luce, ma e' a nche vero che la prendi con angolazioni diverse da quelle che ti servono e percio' crei effetto ghost...

sembra che non sia molto economica..
a me come idea mi intrappa assai, se non fosse per le dimensioni... quindi per escludere altri voli pindarici opterò per una cf2 che consente anche un flusso d'aria molto buono con un paio di ventole che soffiano una verso l'esterno e l'altra verso l'interno

torniamo alla questione cavi...

supponendo di voler ordinare gli fcc che sono troppo corti
ci sono di due pith (spessore? distanza tra un cavo e l'altro?) 0,5 mm oppure 1mm si vede da qui (http://www.diy-beamer.com/EN/store/comersus_listOneCategory.asp?idCategory=69)

se fosse la distanza direi 0,5
se fosse lo spessore non lo so, direi comunque la distanza più piccola


dai raga non mi abbandonate proprio adesso :)

eta_beta
17-01-2007, 02:50
prendi un righello e misura la larghezza del cavo 10mm
dividi per il numero di cavi 20 ed ottieni il pith 0,5 mm
se il cavo e largo 20 mm allora il pith e 1mm
se il cavo non è ne 10 ne 20 allora
riconta i fili
ciao
sulla lampada
bisogna controllare il tipo di luce se e monocromatica o multicromatica
e che resa del colore ha

drxuni
17-01-2007, 11:24
prendi un righello e misura la larghezza del cavo 10mm
dividi per il numero di cavi 20 ed ottieni il pith 0,5 mm
se il cavo e largo 20 mm allora il pith e 1mm
se il cavo non è ne 10 ne 20 allora
riconta i fili
ciao
sulla lampada
bisogna controllare il tipo di luce se e monocromatica o multicromatica
e che resa del colore ha

ti ringrazio
la lampada è di un negozio on line stile "lumen lab" quindi andrà bene, no?
faccio questa osservazione pechè non so che temperature servono... :rolleyes:
guarderò qualche vecchio post ;)
sui cavi sei stato precisissimo :ave:

cobra83
17-01-2007, 11:55
Ciao ragazzi è un pò che mi sto appassionando e voglio costruirmi un proiettore usando un proiettore di lucidi e uno schermo lcd.
Ho letto un pò di forum e tutta questa discussione ma avrei bisogno di qualcuno che mi aiuti passo dopo passo.

1) Ho trovato uno schermo lcd di un portatile, secondo voi va bene (HITACHI TX36D79VC1CAB)?

2)Nel caso andasse bene non ho capito come faccio a fare i collegamenti dei cavi perchè non ne so nulla. Inoltre nel caso volessi collegarci un lettore dvd o a ps2 immagino che lo schermo lcd deba già avere gli ingressi.......

3) Come proiettore di lucidi va bene uno qualsiasi o ce ne sono alcuni particolarmente adatti?



grazie :mc:

lucusta
17-01-2007, 11:56
però i toroidali sono alimentatori? e che mi servono?


i toroidali sono anelli spessi di ferrite che si mettono ai capi di una matassa di fili per eliminare i disturbi elettrici (li puoi vedere ad esempio sui cavi VGA, sono quei bussolotti alle estremita' dei cavi, prima dei connettori).

attenuano le onde elettromanietiche "spurie" evitando interferenze.

drxuni
17-01-2007, 12:56
Ciao ragazzi è un pò che mi sto appassionando e voglio costruirmi un proiettore usando un proiettore di lucidi e uno schermo lcd.
Ho letto un pò di forum e tutta questa discussione ma avrei bisogno di qualcuno che mi aiuti passo dopo passo.

1) Ho trovato uno schermo lcd di un portatile, secondo voi va bene (HITACHI TX36D79VC1CAB)?

2)Nel caso andasse bene non ho capito come faccio a fare i collegamenti dei cavi perchè non ne so nulla. Inoltre nel caso volessi collegarci un lettore dvd o a ps2 immagino che lo schermo lcd deba già avere gli ingressi.......

3) Come proiettore di lucidi va bene uno qualsiasi o ce ne sono alcuni particolarmente adatti?



grazie :mc:

parlo da ineperto anche io, ma visto che mi stanno aiutando molto gli altri mi sento in dovere di dare qualcosa anche io

lo schermo lcd di un portatile non va bene per fare queste cose perchè ha il controller e l'alimentazione attaccata al portatile stesso, quindi presumo che tu debba mettere proprio tutto il portatile all'interno della struttura. Quest' ultima cosa credo si possa fare in lienea teorica ma non ho visto nessuno che l'ha fatta tra i tantissimi progetti che ho visto, tuttavia qualche post in su (non ricordo se etabeta o lucasta) segnalavano alcuni piccoli portatile da pochi pollici che avrebbero potuto fare un buon mediacenter-projector...

con la lavagna luminosa non ottieni gli stessi riultati che otteresti costruendoti tu il case, e utilizzando il layout ch si vede in giro... capisco che da soluzioni ideali si può divergere perchè magari sono impercorribili;
c'è da dire però che senza utilizzanre le lampadate agli ioduri di metelli non avresti sufficiente luce, avresti problemi di caldo e luce con l'alogena dela lavagna, le ventole dei proiettori fanno casino mentre quelle che metti tu nel case autocostruito possono essere silenziose. questi sono solo i primi elementi che mi hanno spinto ad intraprendere la strada più lunga e tortuosa, ma sicuramente che porterà a risultati migliori... appunto quella della autocostruzione...

benvenuto nel club

spero di esserti stato utile

cobra83
17-01-2007, 20:48
Grazie mille drxuni per i già importanti elementi che mi hai fornito. Il fatto è che leggendo nei vari forum trovo molte cose incomprensibili perchè troppo tecniche e non conoscendo bene (quasi per niente) l'inglese non ho potuto leggere neanche le varie guide che vengono indicate come riferimento.
Mi potresti dare anche in privato, come preferisci, le prime dritte per cominciare a capirci qualcosa?
Ti ringrazio molto :D

drxuni
18-01-2007, 01:01
allora facciamo un esempio
a3 metri di distanza 2,6 metri di diagonale
con 320 tripletta fresnel 220 330
rendimento luminoso del 8 %
lampada f1 217 mm
f2 tripletta 348mm
con 1 metro di distanza diagonale 70cm
con 320 tripletta fresnel 220 330
rendimento luminoso del 10%
lampada f1 187mm
f2 tripletta 460mm
se usi una tripletta dai 300 in giù e proietti ad una distanza superiore hai 3 metri
la tripletta non riuscirà a catturare tutta l'immagine e il rapporto di luminosità tra il centro e gli angoli sarà superiore a 60 %
tripletta 345 e f1 220 f2 330
dist 3000mm diag 2,4 metri
rendimento luminoso del 9%
lampada f1 205mm
f2 tripletta 379,5mm
differenza centro angolo 54%
calcoli fatti con Calculeimagev3
si può scaricare da qui
http://www.allinbox.com/Programmes/Programmes.htm

ho curiosato un po' indietro... questo software io l'ho provato... e funziona bene? voglio dire, i risultati sono attendibili?

poi ho due domande sulle fresnel...
-1- es fresnel 220, la lampada deve essere proprio a 22 cm? misurati da che punto? che tollerenze ci sono o che range di valori permettono un risultato accettabile?
-2- le fresnel possono essere diverse 220-330? ma possono essere anche uguali per esempio 220-220?, uno sceglie le fresnel in base allo schermo che desidera, giusto?

eta_beta
18-01-2007, 02:04
il programma e attendibile al 99 % avendo una sorgente puntiforme ma
le sorgenti luminose non sono puntiformi quindi si scende ad un 80-90 %
io ho fatto dei calcoli con questo programma ho costruito la scatola e poi infilato tutto dentro acceso e regolato un po la messa a fuoco di qualche mm
ma le misure erano perfette
le fresnel le puoi scegliere come vuoi 600 la f1 e 600 f2 ma avrai uno schermo piccolo e poco luminoso
si tende a scegliere la f1 + piccola possibile perché e più vicina alla lampada e prende + luce una f1 da 220 prende un angolo di 90° una 330 60°
la f2 si prende simile alla misura della tripletta
la fresnel genera un cono di luce che prima si concentra e poi si espande
la tripletta ha un suo diametro di circa 70-80 mm
se metti la tripletta dove il cono di luce e + grande di 80 mm quello che si verifica e che una parte dello schermo non la vedi
quindi se metti una tripletta da 220mm e un fresnel 400 non vedrai tutto lo schermo e la quantità di luce e molto poca

al variare della distanza di proiezione varia la posizione della lampada e della tripletta
la tripletta per regolare la messa a fuoco la lampada per aumentare la luminosità

lucusta
18-01-2007, 08:36
ho curiosato un po' indietro... questo software io l'ho provato... e funziona bene? voglio dire, i risultati sono attendibili?

poi ho due domande sulle fresnel...
-1- es fresnel 220, la lampada deve essere proprio a 22 cm? misurati da che punto? che tollerenze ci sono o che range di valori permettono un risultato accettabile?
-2- le fresnel possono essere diverse 220-330? ma possono essere anche uguali per esempio 220-220?, uno sceglie le fresnel in base allo schermo che desidera, giusto?

1) si, se la prima flesnel e' da 220mm deve trovarsi esattamente a 220mm di distanza dal emissione della luce considerata puntiforme, che e' il filamento nelle lampade ad incandescenza, o il centro del bulbo nelle lampade ad eccitazione di gas.
la vera distanza e' data anche dalla grandezza dell'area di emissione, ma si tratta di compensazioni dovute al fatto che invece di prendere l'apice del cono di emissione, prendi una sezione d'area, per compensare appunto il fatto che non hai una sorgente puntiforme.
e' difficile dire che valore di tolleranza puoi permetterti, ma considera il fatto che piu' avvicini la prima fresnel alla luce, piu' i raggi in uscita saranno divergenti, piu' l'allontani, piu' saranno convergenti;
visto che i raggi in uscita dalla fresnel devono essere tutti paralleli e ortogonali al piano dell'LCD per poterti dare un ottimo contrasto/luminosita' uniforme/assenza di effetto ghost, la tollernza e' davvero minima.

2) le fresnel non sono legate tra' loro, in quanto dopo la prima hai raggi paralleli, che verranno presi dalla seconda e concentrati nel punto focale di questa.
la dimensione della fresnel dipende dalla qualita' che vuoi ottenere:
la prima fresnel a focale corta ti permete di ottenere piu' luce dalla lampada, perche' piu' vicina a questa, ma aumenta l'effetto vignettatura (ombreggiatura in periferia dovuto alla differente lunghezza totale dei raggi di luce), e l'effetto ghost (immagini doppie dovute al fatto che non usi una sorgente puntiforme, quindi acquisti molti piu' raggi che hanno differente inclinazione); una fresnel a focale lunga prende meno luce ed allunga il percorso dei raggi (ma l'attenuazione dovuta a questo fattore e' praticamente nulla); l'uso di una fresnel con focale lunga e di un concentratore (con l'aggiunta di un riflettore dietro la lampada), compensa in parte la situazione.
Scegli le fresnel anche in base allo schermo che hai, parametrizzi su questo fattore per ottenere maggiore luce e minori effetti collaterali, considerando anche i fattori reali: l'obbiettivo a tripletta ha un suo diametro ed una sua lunghezza reale, e se ha una focale troppo diversa dalla F2 non potrebbe ottenere la tutto il quadro dello stesso.

purtroppo i programmi che ci sono non considerano molti fattori reali..
bisognerebbe mettere tutto su matlab per ottenere una simulazione piu' accurata.

zwinglio
18-01-2007, 18:07
Salve ragazzi,appassionati come me di autocostruzioni di proiettore.Io è da agosto che ho realizzato un videoproiettore con le seguente caratteristiche:

monitor lcd hami comprate su ebay usate
fresnel 160-305 comprate su ebay usate
lampada 250W a ioduri comprate su un forum
riflettore di 90 mm comprate usate su un forum
lente condensatrice (ora sono in facoltà e non mi ricordo le misure) idem come sopra
specchio da 7'' (l'ho preso usato) idem come sopra
tripletta varifocale 265-315 (presa su ebay e usata)
case in legno delle dimensioni seguenti: L 52 P 20 H 30 (se non mi sbaglio)

due ventole da 120 alimentate a 220 V creano un condotto a L che permette di avere sull'lcd una temperatura max di 34 gradi in estate e 28 in inverno (OTTIMO)

Non ho usato filtri UV in quanto sia il borosilicato della lente precondensatrice,sia la scatola in acciaio che contiene la lampada permettono di contenere i raggi UV (o almeno spero).

Non credevo ci fosse una sezione dedicata all'autocostruzione di proiettori su questo sito,io mi sono rivolto soprattutto a vpfaidate,allinbox,lumenlab.
Tuttavia sto riscontrando un problema con l'hami in quanto non mi vede nè il portatile nè l'xbox 360,a meno che non connetta dette periferiche alla x2vga2.
Qualcuno ha consigli da darmi in proposito?
Stasera se mi riesce posto qualche foto del mio lavoro..
Saluti

drxuni
18-01-2007, 20:46
che ne pensate comke riflettore?

http://img260.imageshack.us/img260/522/dscn5881tf3.th.jpg (http://img260.imageshack.us/my.php?image=dscn5881tf3.jpg)

http://img260.imageshack.us/img260/8361/dscn5882ry5.th.jpg (http://img260.imageshack.us/my.php?image=dscn5882ry5.jpg)

il problema è che la superficie sotto è bucata e non toddeggiante,

procurato come campione da un azienda che produce riflettori per illuminazione industriale ;)

e che ne pensate di questi conti

http://img262.imageshack.us/img262/4024/210210317as9.th.jpg (http://img262.imageshack.us/my.php?image=210210317as9.jpg)

ho messo una tripletta da 317mm perchè l'ho in casa ;)

solo che in realtà vorrei montare un varifocale da 275 320

ps: salvate l'immagine dei conti se no non vedete una fava...

eta_beta
19-01-2007, 02:25
secondo me e ripeto secondo me :D
meglio 160 220 come fresnel
il riflettore non e sferico ma a caval donato :D
per il buco puoi risolvere con della carta argentata fogli di alluminio etc ..
per il riflettore fai delle prove
prendi il riflettore con la lampada accesa e fai delle foto per vedere come si distribuisce la luce su di un muro
se vedi un fascio di luce uniforme che rimane costante al variare della distanza dal muro ed è di dimensioni superiori al monitor allora puoi fare delle prove per vedere se è meglio mettere o no la prima fresnel

drxuni
19-01-2007, 11:03
secondo me e ripeto secondo me :D
meglio 160 220 come fresnel
solo che da 160 in tutti gli store che conosco non l'ho vista...
il riflettore non e sferico ma a caval donato :D
per il buco puoi risolvere con della carta argentata fogli di alluminio etc ..
dici quella da forno argentata? ma non si brucia?
potrei tagliarlo e ristringerlo a forma di cono...
ovvero lo taglio in tutta la sua profondita, poi lo stringo con delle fascette

in realtà la superficie non è lucida, dovrei usare quelle vernici che mi suggerivi qualche post addietro?

per il riflettore fai delle prove
prendi il riflettore con la lampada accesa e fai delle foto per vedere come si distribuisce la luce su di un muro
se vedi un fascio di luce uniforme che rimane costante al variare della distanza dal muro ed è di dimensioni superiori al monitor allora puoi fare delle prove per vedere se è meglio mettere o no la prima fresnel
questa parte non l'ho proprio capita :confused:

eta_beta
19-01-2007, 12:19
la prima fresnel serve per creare un fascio di luce parallelo da una sorgente puntiforme
ma se il riflettore ti crea un fascio parallela allora e inutile mettere la fresnel

lucusta
19-01-2007, 14:14
la prima fresnel serve per creare un fascio di luce parallelo da una sorgente puntiforme
ma se il riflettore ti crea un fascio parallela allora e inutile mettere la fresnel

un attimo:
se il riflettore ti crea gia' un fascio di luce parlallela, avrai un effetto ghost pauroso!

usando una sorgente quasi puntiforme la prima fresnel e' d'obbligo, ma a questo punto i raggi che le arrivono devono avere origine esclusivamente dal fuoco di questa, senno' al suo passaggio questi non saranno paralleli tra loro, e dentro all'LCD ci devono entrare perpendicolari al piano.

detto questo, se usi un riflettore, questo deve riflettere la luce e, per forza di cose, rimandarla esattamente alla sorgente, perche' se il fuoco del riflettore non e' la sorgente, genererai raggi con diverse angolazioni sulla fresnel:
e' come se usassi due sorgenti di luce..

c'e' un solo modo di usare 2 sorgenti luninose ed una fresnel, ed ottenere fasci di luce parallela dopo questa:
e' quello di mettere le due sorgenti di luce una in coda all'altra con interposto una lente convergente che ha i fuochi esattamente sulle due sorgenti;
in questo modo avrai una somma d'intensita' luminosa.
ma a questo punto conviene usare appunto il riflettore, cosi' sfrutti i raggi che la lampada emana sia anteriormente che dietro; ma devi mantenere il fuoco!

drxuni
19-01-2007, 15:07
:oink: mi spiace ma non vi seguo :mc: :doh:

dite che il mio riflettore potrebbe già darmi fasci di luce paralleli? e quindi non dovrei usare la prima fresnel... ???

eta_beta
20-01-2007, 01:08
naturalmente il mio discorso e riferito al complesso
esiste una luce diretta e una luce riflessa
se usi una lampada con attacco e40 quindi infilata in quel foro
la lampada illuminerà soltanto il riflettore non andrà ad incidere sul pannello
oppure se i due lampada e lcd si vedono basta interporre un piccolo riflettore tra la lampada e lcd
comunque
un punto generico del riflettore, non riflette la luce in una sola direzione,
ma in tutte, quindi bisogna considerare il totale
una sorgente con riflettore a 1 metro di distanza darà una luce minima dovuta alla sorgente il resto e luce proveniente dal riflettore, certo a 20 m e un altra cosa.
comunque è meglio provare

drxuni
20-01-2007, 16:09
si può mettere dentro al proiettore un alimentatore da pc per alimentare ventole e lcd?

le ventetole normalmente si attaccano a questo genere di alimentazione...
mentre il mio lcd necessita di un voltaggio di 12v e ha un amperaggio di 1,5A (così si legge sul suo alimentatore da parete)
se elettricamente ci siamo come voltaggio e amperaggio ci sono modifiche da fare all'alimentatore, per esempio per l'accensione delle varie apparecchiature è sufficiente accendere dal tasto sul retro che normalmente hanno gli alimentatori ?
una domanda da ignorante, negli alimentatori qual'è il polo positivo? e quello negativo? :mad:

lucusta
20-01-2007, 17:06
si può mettere dentro al proiettore un alimentatore da pc per alimentare ventole e lcd?

le ventetole normalmente si attaccano a questo genere di alimentazione...
mentre il mio lcd necessita di un voltaggio di 12v e ha un amperaggio di 1,5A (così si legge sul suo alimentatore da parete)
se elettricamente ci siamo come voltaggio e amperaggio ci sono modifiche da fare all'alimentatore, per esempio per l'accensione delle varie apparecchiature è sufficiente accendere dal tasto sul retro che normalmente hanno gli alimentatori ?
una domanda da ignorante, negli alimentatori qual'è il polo positivo? e quello negativo? :mad:

si, si puo' usare, anzi, visto che l'alimentazione del monitor e' 12v, e' la cosa piu' conveniente da fare.
prima cosa, i fili che dovrai usare sono il giallo +12v ed il nero, che e' la massa, e ti conviene prelevarli dai molex (i connettori che attacchi ad esempio ai CD-ROM o agli HDD).
il terzo colore sui molex, il rosso, indica i 5v.

per quanto riguarda l'accensione, o meglio la formitura di alimentazione, di un ATX dovrai procurarti un interruttore o circuitare 2 cavi sul connettore che viene usato per alimentare la scheda madre.
ti rimando a questo (http://www.pctuner.net/php/Articoli/Articolo.php?ID=146) indirizzo.

un alimentatore AT ha esclusivamente un interruttore on/off, ma un ATX, collegato alla presa, e' gia' attivo (percio' gia' consuma un minimo di 20-25W), ammenoche' non ha un interruttore posteriore che taglia l'alimentazione;
se metti in corto il pin 14 del connettore ATX, con una massa, e hai carico sulla linea 5V, allora l''interruttore posteriore puo' servirti da interruttore generale.
non ti preoccupare per il carico totale:
in un ATX da 300w e dal costo di 15 euro, sui 12v ci sono almeno 20A, piu' che sufficenti per alimentare l'LCD e le ventole.
per queste ti consiglio l'interposizione di un reostato (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=FANMATE), in modo da poterne variare il regime, e quindi il rumore, e l'uso di un adattatore molex/3pin (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=ZM-MC1) (attenzione che questo ha 2 a 12v e 2 a 5v); se vuoi fare un lavoretto con i fiocchi puoi optare per un multi-fan controller tipo questo (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=ZM-MFC1), che ti permette l'alimentazione e l'adozione delle ventole con 3 pin standard.
ottime ventole da 120mm sono le nexus (tutte arancioni); fanno meno 1000 giri ma hanno un'adeguata portata pur rimanendo silenziosissime; ti sconsiglio ventole che hanno una elevata portata, sia da 80mm che da 120mm, sia perche' non ti serve, sia perche' difficilmente scendono sotto i 7v di alimentazione, e sono comunque rumorose (se hanno un'alimentazione a rotore sentirai il picchettio, molto fastidioso); meglio usare 2 ventole di piu' che una che fa' il lavoro di tutte; a te serve un adeguato ricambio d'aria all'interno del case, non un uragano (che tra' l'latro puo' portarti, a lungo andare, polvere che si va a depositare in giro, ma soprattutto sporco oleoso, che si appiccicherebbe alle ottiche e all'LCD, costringendoti a smontare il tutto e lavare accuratamente).

drxuni
20-01-2007, 19:14
si, si puo' usare, anzi, visto che l'alimentazione del monitor e' 12v, e' la cosa piu' conveniente da fare.........


grazie sei stato troppo preciso...
per lo sporco pensavo di mettere dei filtri... anche se magari riduce i cfm


in realtà ho da chiedere un altro consiglio

stavo realizzando i supporti per LCD e lenti fresnel solo che ho cannato le misure e credo di dover rifar tutto ;(
per la precisione ho cannato la distanza dei forni nelle cornici, cosi il vetro del lcd mi "interseca" su una vite che passa nelle cornici

non ho cannato le misure di tagli sulle fresnel... però "an giran i bal istesa" come dicono dalle mie parti

solo che questo piccolo inconveniente mi incasina le idee...
giusto per completezza. sto usando una spece di carton-compensato non so quale sia il suo vero nome commerciale
questo materiale è del tutto simile al legnetto che c'è dietro alle cornici a giorno... non so se rendo l'idea
mi trovo molto bene però accetto consigli su tutto

vorrei di fatto stringere le lenti (anche senza forarle) e lcd in mezzo a queste cornici

vado a rifare il progetto...

lucusta
20-01-2007, 20:45
grazie sei stato troppo preciso...
per lo sporco pensavo di mettere dei filtri... anche se magari riduce i cfm


in realtà ho da chiedere un altro consiglio

stavo realizzando i supporti per LCD e lenti fresnel solo che ho cannato le misure e credo di dover rifar tutto ;(
per la precisione ho cannato la distanza dei forni nelle cornici, cosi il vetro del lcd mi "interseca" su una vite che passa nelle cornici

non ho cannato le misure di tagli sulle fresnel... però "an giran i bal istesa" come dicono dalle mie parti

solo che questo piccolo inconveniente mi incasina le idee...
giusto per completezza. sto usando una spece di carton-compensato non so quale sia il suo vero nome commerciale
questo materiale è del tutto simile al legnetto che c'è dietro alle cornici a giorno... non so se rendo l'idea
mi trovo molto bene però accetto consigli su tutto

vorrei di fatto stringere le lenti (anche senza forarle) e lcd in mezzo a queste cornici

vado a rifare il progetto...

i filtri sono la migliore cosa, e potresti usare quelli delle cappe da cucina (reperibili a prezzo modico in qualunque ipermercato).

quando progetti assicurati che i fori che fai sul case siano realizzati per poter evitare che la luce della lampada esca da questo (attraverso un foro per le ventole, ad esempio), perche' quella luce poi potrebbe darti fastidio nell'uso del proiettore.
su altri progetti ho visto che usavano una doppia griglia a coda di rondine, tipo questa (immaginando una sezione trasversale):

////////////////
\\\\\\\\\\\\\\\\

per il tuo problema non ho capito effettivamente quale sia, magari posta una foto.

per il materiale, ho capito di che si tratta: e' un pressato di carta misto legno.
potrebbe andar bene per costruire le paratie esterne, ma a mio parere e' troppo suscettibile al calore per adoperarlo come struttura principale.

se vuoi una cosa piu' rigida, potresti usare laminati di polistirene trasparenti (anche questi a pochi euro al mq), da rifinite con vernice a spruzzo nella parte interna.
l'effetto della rifinitura e' gradevole, e se di adeguato spessore, pur rimanendo leggero, hanno buona resistenza.

io ancora sono indeciso se fare un proiettore od un retroproiettore, se farlo a singolo schermo od usare un dual LCD utilizando il matrox "dual head to go", per ottenere alta risoluzione e rateo cinemascope...
Per ora cmq non ho disponibilita' di tempo per mettermi al lavoro..

drxuni
21-01-2007, 01:52
[QUOTE=lucusta]
se vuoi una cosa piu' rigida, potresti usare laminati di polistirene trasparenti
QUOTE]

non ho capito di che materiale parli... semplicemtne i fogli di alluminio?
come fai ha tagliarlo perchè io con il mio materiale opero con seghetto alternatvo e la sega ad U che per i tagli interni (cornici)

lucusta
21-01-2007, 08:42
non ho capito di che materiale parli... semplicemtne i fogli di alluminio?
come fai ha tagliarlo perchè io con il mio materiale opero con seghetto alternatvo e la sega ad U che per i tagli interni (cornici)[/QUOTE]

no, sono fogli di polistirolo (nome volgare del polistrirene a bassa pressione), e si trovono in spessori di 2 o 4mm avvolte 6, ma questi sono rari.
si tagliano o con il seghetto da bricolage (quello a U), o con una lama riscaldata, o meglio ancora a filo caldo, l'ideale, un filo d'accaio elastico messo in tiro e tenuto sotto tensione da una batteria a 12v (con il giusto amperaggio); si taglia come il burro fuso, consentendo anche ottimi lavori di precisione.
oltre a lastre di plexyglass (che costano un po', ma ci vengono i lavori migliori) ,ottimale sarebbero laminati d'alluminio, ma il costo e' elevato e sono di difficile reperibilita'.
puoi provare pero' dei laminati di ferro dolce zincati, che puoi trovare in una buona ferramenta.

lucusta
21-01-2007, 08:44
per lavorare i fogli di ferro dolce e alluminio ci sono dei triccetti appositi, con punte fini al vanadio.

drxuni
22-01-2007, 21:58
si, si puo' usare, anzi, visto che l'alimentazione del monitor e' 12v, e' la cosa piu' conveniente da fare.
prima cosa, i fili che dovrai usare sono il giallo +12v ed il nero, che e' la massa, e ti conviene prelevarli dai molex (i connettori che attacchi ad esempio ai CD-ROM o agli HDD).
il terzo colore sui molex, il rosso, indica i 5v.

per quanto riguarda l'accensione, o meglio la formitura di alimentazione, di un ATX dovrai procurarti un interruttore o circuitare 2 cavi sul connettore che viene usato per alimentare la scheda madre.
ti rimando a questo (http://www.pctuner.net/php/Articoli/Articolo.php?ID=146) indirizzo.

un alimentatore AT ha esclusivamente un interruttore on/off, ma un ATX, collegato alla presa, e' gia' attivo (percio' gia' consuma un minimo di 20-25W), ammenoche' non ha un interruttore posteriore che taglia l'alimentazione;
se metti in corto il pin 14 del connettore ATX, con una massa, e hai carico sulla linea 5V, allora l''interruttore posteriore puo' servirti da interruttore generale.
non ti preoccupare per il carico totale:
in un ATX da 300w e dal costo di 15 euro, sui 12v ci sono almeno 20A, piu' che sufficenti per alimentare l'LCD e le ventole.
per queste ti consiglio l'interposizione di un reostato (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=FANMATE), in modo da poterne variare il regime, e quindi il rumore, e l'uso di un adattatore molex/3pin (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=ZM-MC1) (attenzione che questo ha 2 a 12v e 2 a 5v); se vuoi fare un lavoretto con i fiocchi puoi optare per un multi-fan controller tipo questo (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=ZM-MFC1), che ti permette l'alimentazione e l'adozione delle ventole con 3 pin standard.
ottime ventole da 120mm sono le nexus (tutte arancioni); fanno meno 1000 giri ma hanno un'adeguata portata pur rimanendo silenziosissime; ti sconsiglio ventole che hanno una elevata portata, sia da 80mm che da 120mm, sia perche' non ti serve, sia perche' difficilmente scendono sotto i 7v di alimentazione, e sono comunque rumorose (se hanno un'alimentazione a rotore sentirai il picchettio, molto fastidioso); meglio usare 2 ventole di piu' che una che fa' il lavoro di tutte; a te serve un adeguato ricambio d'aria all'interno del case, non un uragano (che tra' l'latro puo' portarti, a lungo andare, polvere che si va a depositare in giro, ma soprattutto sporco oleoso, che si appiccicherebbe alle ottiche e all'LCD, costringendoti a smontare il tutto e lavare accuratamente).

ho letto l'articoletto delle modifiche necessarie, ma non saprei dove trovare una resistanza da 2,7 hom con il wattaggio richiesto...
non posso cannibalizzare qualche apparecchio di casa ? ;)

eta_beta
23-01-2007, 12:44
lascia l'alimentatore del monitor
cerca un alimentatore con tensione stabilizzata da 1A o 2A che può regolare la tensione a 12-9-7,5-6-4,5 e collegaci solo le ventole
con un alimentatore da pc hai soltanto + peso e + rumore

drxuni
24-01-2007, 19:47
ciao... rieccomi qua

ho guardato un po' di cose e starei per orientarmi su

-hami 8001 o 8002
in particolare 8001 ha ingressi vga tv rca
8002 so che ha il tv tunner ma non so per gli ingressi rca
qui le caratteristiche di entrambi
http://i9.photobucket.com/albums/a91/chuckydown/proyector/hami8002.jpg
-fresnel in 220 out 330
-tripletta 317 (l'ho in casa)

dal software in francese escono dei valori che mi sembrano buoni
quasi 4% di efficienza e un 80% di uniformità (non so come si chiama ma è un valore che non deve scendere scendere sotto i 60%)

-il progetto di light box si ispira a questo (http://www.allinbox.com/technique/lightbox/lightbox.htm) è un ideale a cui ispirarmi... per il condensatore volevo un 80 mm di focale e 10 cm di diametro (specifico per hami) il riflettore decenti ci sono solo da zio IZZO... all ikea hanno finito le citoline!!!!!

lampada ecc ecc da 400 w

e poi volevo usare uno specchio a 45° per contenere le misure

ventole con filtri

come rimando ai post antecedenti
ok per il trasformatore anche se l'idea mi piaceva
fresnel da 160 non le ho viste tranne che da zio IZZO ma non mi garbano (sono in realtà da 180 e sono da splittare)
il legno che ho descritto per i supporti, pensavo ad un trattamento anti-calore con schotch da tapezzeria (quello grigio)

spero di non essermi dimenticato nulla

commenti dai miei carissimi tuttor ETABETA e LUCASTA sicuramente ben accetti, GRAZIE

lucusta
25-01-2007, 00:05
fresnel da 160 non le ho viste tranne che da zio IZZO ma non mi garbano (sono in realtà da 180 e sono da splittare)


per ottenere focali piu' corte con le fresnel, ne puoi usare 2 in serie:

nella F2, usando 2 fresnel da 330 in serie distanti 30mm, ottieni una focale equialente di circa 190mm sulla prima fresnel;
steso discorso se usi 2 fresnel da 330 come F1, se metti la prima a 160mm la seconda fa' diventare i fasci paralleli a 180mm.
con 2 da 210, una a 100mm e l'altra a 120mm ottieni fasci paralleli.
le fresnel in questo caso fanno da concentratori.
se usi sorgente a 0mm, F1 da 210 a 100mm, FF1 da 210 a 120mm, LCD a 130mm, FF2 da 210 a 140mm, F2 da 210 a 160mm, il fuoco della fresnel finale stara' a meno di 260mm dalla sorgente di luce..
erano prove che stavo facendo per ottenere uno schermo grande a minima distanza.
con 3 fresnel finali da 210 sono arrivato ad ottenere, senza obbiettivo, 1000mm di larghezza a 450mm di distanza.

ma non so' se conviene usarle cosi' corte...

eta_beta
25-01-2007, 00:12
dal software in francese escono dei valori che mi sembrano buoni
quasi 4% di efficienza e un 80% di uniformità (non so come si chiama ma è un valore che non deve scendere scendere sotto i 60%)


ERRORE
deve stare sotto i 60 % perché e la differenza di luminosità tra il centro e la periferia :D

drxuni
25-01-2007, 01:43
ERRORE
deve stare sotto i 60 % perché e la differenza di luminosità tra il centro e la periferia :D

anche io avevo questo dubbio...
ho chiesto ha chi sapeva il francese e mi ha detto che deve stare sopra i 60%

tu correggi che deve stare SOTTO i 60%....
confermi

@lucasta.... ti rispondo tra qualche ora di sonno :mc: ma non ho capito cosa non va bene della mia idea?

EDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDITEDIT
secondo me è "non deve scendere sotto il 60%"
ovvero "deve essere maggiore di 60%"
ho fatto questo test a prova di stupidino
prendi un progetto realizzato e vedi le lenti e la tripletta, non ne ho provati tanti ma sotto gli 80 è dura trovarlo

eta_beta
25-01-2007, 11:49
in calculeimageV
che è in francese scrive
Luminosité aux coins par rapport au centre: 50% (moins de 60% c'est limite)
tradotto con ...... http://world.altavista.com/tr
Luminosità agli angoli rispetto al centro: 50% (meno del 60% è limite)


non sono sicuro .....
ma che significa ....
ora pongo il problema da altre parti
:confused:

lucusta
25-01-2007, 12:54
il valore consigliato e' di non scendere mai all'80% di uniformita',
ossia di non avere una differenza di luminosita' tra' le varie parti dello schermo superiore al 20%, e questo di solito, in un proiettore, si verifica tra' la parte centrale e gli angoli.
nei test per gli LCD questo non e' detto, infatti di solito sono i lati in cui c'e' la lampada ad essere maggiormente luminosi, o il lato opposto in cui non c'e' la lampada piu' buio (dipende da com'e' costruito il monitor), ed il valore di 80% di uniformita' e' sempre considerato il limite accettabile per un buon monitor.

il 20% di differenza e' il limite per il quale la differenza di luminosita' diventa evidente e fastidiosa per una ottimale visione.
questo valore potrebbe essere inferiore per quanto riguarda uno schermo di proiezione, in quanto piu' grande e posto a maggiore distanza, ed allo stesso tempo diventa ancora piu' restrittivo a seconda del tipo di schermo di proiezione usato, in quanto lo spigolo dello schermo avra' un'angolazione molto accentuata rispetto all'osservatore, e alcuni schermi di proiezione hanno angoli di riflessione molto stretti, quindi attenuano molto la luminosita' se visti "di sbiego".
uno spigolo e' sempre visto "di sbiego", e se ci si mette uno schermo con angoli di visuale stretti e una omogeneita' dell'illuminazione non ottimale, il risultato e' che gli angoli saranno decisamente scuri con l'osservatore posto centralmente davanti allo schermo (effetto "vignettatura").

per ottenere una illuminazione omogenea bisogna allungare le focali delle fresnel.
in un proiettore fatto in questo modo, la differenza di illuminazione dei singoli punti e' dovuta alla maggiore distanza che deve percorrere un raggio di luce rispetto ad un'altro.
logicamente piu' e' accentuato l'angolo d'incidenza sulle e dalle fresnel (ossia piu' e' corta la focale e' piu' e' grande l'area dell'LCD da illuminare), piu' sara' la differenza di luminosita' tra' centro e angoli dello schermo.
per evitare questo si puo' operare in 2 modi:
sottrarre luce alla parte centrale, ponendo dei filtri con oscuramento via via piu' accentuato dagli angoli verso il centro (era quello che volevo fare coni filtri polarizzatori);
addizionare luce alla periferia dello schermo, mettendo un riflettore dietro la sorgente luminosa (ponendolo alla distanza del fuoco di questo), e filtrando la parte centrale del riflettore, in modo che quella zona non contribbuisca ad aumentare la luminosita' centrale.

la seconda soluzione e' quella piu' fattibile, anche perche' si propone con una maggiore efficenza luminosa del sistema.

drxuni:
il discorso che ti facevo era per ottenere focli piu' corte sulla fresnel, invece di una ne metti 2, la loro somma da' un accorciamento della focale totale.
e' lo stesso discorso della tripletta di un'obbiettivo: ci sono 3 lenti, e la somma degli effetti delle tre da' la focale finale, logicamente con una certa attenuazione della luce dovuta al passaggio dei raggi in un mezzo piu' compatto qual'e' l'acrilico delle lenti rispetto all'aria.

EDIT:
aggiungo che, usando piu' fresnel invece che una sola, l'effetto viglettatura si accentua, in quanto i raggi di luce periferici fanno un percorso decisamente piu' lungo;
e' come se facessero un percorso curvo e non rettilineo, quindi piu' lungo, e considerando la focale risultante molto corta riprendendo l'esempio che ti ho fatto prima il raggio centrale percorrerebbe 100mm dalla sorgente, quello all'angolo ne farebbe 3 volte di piu'.
l'attenuazione della luce e' esponenziale (o logaritmica, ora non ricordo) rispetto alla distanza percorsa nel mezzo, quindi questo significa che gia' dal primo set di fresnel esci con una differenza di illuminazione del 66% tra' angolo e centro, o per meglio dire, l'golo sara' illuminato 3 volte meno che il centro, una situazione che si accentua al passaggio della seconda fresnel e dell'obbiettivo.. alla fine ti troveresti sullo schermo l'agolo illuminato a meno di 1/10 rispetto al centro, il che non e' affatto una situazione per un'ottima visione!

PS:
non considerate gli errori di battitura, per cortesia;
e' ora di pranzo ed ho la glicemia a terra, e sto' perdendo colpi! :stordita:

Assokappa
27-01-2007, 13:12
ciao lucusta,
questo era un pm ma hai la casella piena, quindi lo metto qui
[/QUOTE]
faro' anche io una "beta" con HW semplice, per poi affrontare la costruzione del retroproiettore, probabilmente con un portatile vecchio.
appena avro' qualcosa di concreto, sara' mio dovere postare ;)[/QUOTE]

usare vecchi portatili è stat la mia prima idea ma ho letto che giustamante non hanno entrta vga, e che si possono usare e manco troppo bene se hanno entrata VESA (che non so che è), tu cha fai? usi mobo del portatile? il mio sarebbe un pII che manco le foto gestirebbe, sempre se ho capito bene non è affato facile attacarci una presa vga a sti vecchi monitor...cmq magari inizio a postare nel 3ad senza continuare coi pm..
cmq ancora complimenti per le tue conoscenze...sei una wiki vivente in tutte le materie (ho letto che pure sui materiali e il loro taglio sei un guru :eek: )
spero tu sia un ingegnere, se no mi sento proprio un stupido :D
io la mia laurea in biologia me la do in testa :cry:
ciao

drxuni
27-01-2007, 13:22
spero tu sia un ingegnere, se no mi sento proprio un stupido :D
io la mia laurea in biologia me la do in testa :cry:
ciao


tranquillo per i biologi la vita non è facile ma anche per i chimici non è che sia una passeggiata

:mc:

scientific power!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lucusta
27-01-2007, 13:35
ciao lucusta,
questo era un pm ma hai la casella piena, quindi lo metto qui

usare vecchi portatili è stat la mia prima idea ma ho letto che giustamante non hanno entrta vga, e che si possono usare e manco troppo bene se hanno entrata VESA (che non so che è), tu cha fai? usi mobo del portatile? il mio sarebbe un pII che manco le foto gestirebbe, sempre se ho capito bene non è affato facile attacarci una presa vga a sti vecchi monitor...cmq magari inizio a postare nel 3ad senza continuare coi pm..
cmq ancora complimenti per le tue conoscenze...sei una wiki vivente in tutte le materie (ho letto che pure sui materiali e il loro taglio sei un guru :eek: )
spero tu sia un ingegnere, se no mi sento proprio un stupido :D
io la mia laurea in biologia me la do in testa :cry:
ciao

grazie per avermi segnalato la posta piena ;)

no, non sono ingegnere, ma solo perito chimico

per quanto riguarda i monitor, la difficolta' principale e' proprio dovuta alla dotazione di entrate; ci sono vari monitor che si potrebbero utilizzare, ma alla fine quelli per PC, pur con alcune limitazioni dovute essenzialmente alla dimensione, sono la scelta migliore.
c'e' da dire, oltretutto, che un monitor piccolo ha una densita' di pixel bassa (generalmente 800x600 o peggio 640x480), pero' come "beta" vanno piu' che bene.

c'e' la possibilita' di aggiungere entrate video ai vari pannelli, ma e' complicato e soprattutto costoso.
un TV/monitor LCD e' piu' o meno composto dalla:
matrice LCD
inverter
controller
regolatore alimentazione lampada
oltre ai filtri polarizzanti, specchi e pannelli multilenti ( il piano zigrinato che sta' davanti ad ogni monitor, non sono altro che microlenti per aumentare angolo di visuale del monitor).
ci sono degli inverter e controller commerciali, da abbinare alle matrici LCD, ma putroppo, oltre ad essere poco economici, sono anche poco prestazionali.
qui (http://store.earthlcd.com/) c'e' un famoso store dove si possono acquistare matrici, inverter e controller per LCD, ma e' caro!

Assokappa
27-01-2007, 14:07
@lucusta

quindi tu come fai col vecchio portatile?

lucusta
27-01-2007, 14:26
io userei tutto il portatile, percio' il controller lo avrei gia' sulla scheda madre del portatile.

ne ho un paio, di vecchi trabiccoli ancora funzionanti (gli altri sono troppo vecchi per queta funzione), e credo che ci mettero' un ACER travelmate con un celeron, o il 3150 con l'XP (ancora devo vedere quali dei due non e' fuso).
sono dei 14" a 1024x768, percio' piu' che ottimali per un'applicazione del genere.
purtroppo hanno una sezione video e audio penosa, ma un divx lo dovrebbero far girare tranquillo, come un DVD.
in pratica apriro' la cover dello schermo e' lo posizionero' tra' le fresnel, ed accanto mettero' il resto del portatile; l'unico problema sara' quello di allungare le fettucce FFC, ma credo che usero' dei normali cavi multipolo e saldero' il tutto su un connettore.
ci sono gia' degli ottimi esempi in questo senso.

l'uso di un vecchio portatile non e' realmente consigliabile, in quanto hanno poche prestazioni in accellerazione HW, sia per video che per audio, ma per una beta va' piu' che bene.

lucusta
27-01-2007, 14:38
per far entrare un segnale video in un portatile che non e' e' dotato ci sono delle schede di acquisizione TV che potrebbero essere utili, su PCMCI (non USB, perche' difficilmente si avra' una USB2 e poi il carico sarebbe eccessivo).
un portatile PII (spero per il 300, perche' meno di quello e' solo per far scena!) non e' in grado di visualizzare degnamente un DVD, quindi avra' ancora piu' difficolta' per un Divx.. non te lo consiglerie per una visione diretta, ma se usi una card PCMCI di acquisizione, portesti attaccarci altri input come un DVD o l'uscita TV del PC, con la sola limitazione che le card PCMCI non credo superino la definizione di 640x480 in acquisizione, oltre al fatto che l'elaborazione non e' poca...

con il mio vecchio PII 300 ed una millenium riuscivo a vedere qualche DVD e divx, ma si parla degli albori del ripping quando si usava decss e flask0.58 (nel '98 ci mettevo 12 ore per un rip e ricodifica!), con codec 3.11, e la millenium un minimo di accellerazione sul triclino inverso la dava..

in effetti io non te lo consiglierei..
prova a venderlo e a trovare almeno un portatile sul 1ghz.

Assokappa
27-01-2007, 20:28
per far entrare un segnale video in un portatile che non e' e' dotato ci sono delle schede di acquisizione TV che potrebbero essere utili, su PCMCI (non USB, perche' difficilmente si avra' una USB2 e poi il carico sarebbe eccessivo).
un portatile PII (spero per il 300, perche' meno di quello e' solo per far scena!) non e' in grado di visualizzare degnamente un DVD, quindi avra' ancora piu' difficolta' per un Divx.. non te lo consiglerie per una visione diretta, ma se usi una card PCMCI di acquisizione, portesti attaccarci altri input come un DVD o l'uscita TV del PC, con la sola limitazione che le card PCMCI non credo superino la definizione di 640x480 in acquisizione, oltre al fatto che l'elaborazione non e' poca...


in effetti io non te lo consiglierei..
prova a venderlo e a trovare almeno un portatile sul 1ghz.

è quello che immaginavo (sperando ingenuamente che non ci fosse manco bisogno di fettucce e quindi di saldature).
venderlo? forse ad un collezionista, se non sbaglio ha 32 di ram e la sodimm non si trova come la sdram.
cmq alla fine si trovano monitor anche a 130 euri tipo questo (Jetway 17'' TFT 1280x1024 1745SS 8Ms 500:1 VGA) che però non so se sono utilizzabili/sbudellabili.

invece andano un pò OT vorrei consigliare di abbinare ai videoproiettori (e volendo ad altro) un amplificatore che ho appena comprato:

T-amp (pochi watt x canale, ma veramente alta qualità sonora e in america costa 30$, da noi mi pare 50)
strabiliante gingillo, qui (http://www.tnt-audio.com/ampli/t-amp.html) trovate una simpatica recensione

PS: volendo c'è il super t-amp ma costa 100 $ in più.

lucusta
28-01-2007, 12:24
non sempre e' necessario allungare le fettucce (FFC), anzi, molte volte, soprattutto per i monitor, si trova ungiusto posizionamento per la scheda di controllo anche con le FCC standard, che comunque sono in comercio a diverse lunghezze.

per la sezione audio, per ora mi affido ad un sistema cambridge della soundwork, ma vorrei mettere un DTS per l'elaborazione audio..

Assokappa
29-01-2007, 16:11
naturalemnte il mio è un consiglio per chi vuole rispiarmare :asd:
rapporto qualità/prezzo non ha eguali (lo dicono gli audiofili)

per rimanere un pò OT oggi mi è capitato sotto mano questo (http://www.fastcompany.com/video/general/perceptivepixel.html?bcpid=271543545&bctid=422563006) video e lo voglio condividere con voi, a me sinceramente ha fatto venire i peli dritti dall'emozione, in certi ambiti può essere una rivoluzione superiore all'invenzione del mouse, pare non sia nemmeno troppo costosa come tecnologia (http://cs.nyu.edu/~jhan/) .

minority report stiamo arrivando :D

lucusta
29-01-2007, 16:59
tecnologia apple dell'anno scorso, cmq era stata presentata su un touchscreen, e non su retroproiettore, che come vedi e' un doppio 1024 ;)
PS
non sono allineati a dovere, in certe immagini si vede la linea di separazione.

per un retroTV a triplice monitor, anni fa' presentarono un prototipo..
ora cerco di ritrovarlo tra i miei preferiti (cosa lunga).
cmq lo schermo che vorrei fare e' praticamente identico a quello (tranne il touchscreen che non mi serve a nulla)... s'intravede in penombra.

Assokappa
29-01-2007, 18:01
tecnologia apple dell'anno scorso, cmq era stata presentata su un touchscreen, e non su retroproiettore, che come vedi e' un doppio 1024 ;)
PS
non sono allineati a dovere, in certe immagini si vede la linea di separazione.

conosco l'iphone, cmq anche questo filamto è del 2006 (mi pare inzio, prima presentazione di febbraio) e se non ho capito male l'invenzione è di questo ricercatore (ma non sono sicuro) che cmq rispetto ad iphone ha già aumentato le applicazioni che la sfruttano, certo se apple ha veramente l'esclusiva assoluta per il multitouch allora sono caxxi per gli altri produttori di HW, mi ripeto ma io la trovo geniale...il mouse ha reso il computer "personal" questo potrebbe renderlo troppo divertente.
IMHO per tutti quelli che si occupano di grafica può diventare uno strumento che ti fa risparmiare tanto tempo o ad esempio chi impagina un giornale (o ormai una pagina web) non si può far scappare questa interfaccia, fai prove alla velocità della luce, certo se col pc principalmente ci scrivi te lo dai in testa (sai i polpastrelli a fine giornata :cry: , ma anche per quello ci saranno i guantini alla minority :D ) e anche x i videogiocatori incalliti vedo cose molto interessanti...
poi se penso che sono mesi che si aspetta sta cavolo di tastiera russa con gli oled a 1000$ o più, beh questa mi sembra una cosa mille volte più utile che lanciare un programma con un tasto

PS: io apsetto con ansia qualche vostro risultato col proiettore e intanto cerco di rimediare a gratis le fresnel, mentre la tripletta 317 da dove si potrebbe smontare?? (@drxuni tu hai detto di averla in casa, comprata o cannibbalizzata?)

lucusta
29-01-2007, 18:26
perche', iphone usera' la tecnologia multitouch? :mbe:

altro buon motivo per rimanerne alla larga :nono:

drxuni
29-01-2007, 22:05
PS: io apsetto con ansia qualche vostro risultato col proiettore e intanto cerco di rimediare a gratis le fresnel, mentre la tripletta 317 da dove si potrebbe smontare?? (@drxuni tu hai detto di averla in casa, comprata o cannibbalizzata?)

la seconda che hai detto!!!!

da una lavagna luminosa, che in realtà ha anche un carrellino... però non so se è adattabile... vedrò

carissimi amici volevo dirvi che ho fatto un acquisto che rivoluzionerà la mia vita
http://www.tool-net.co.uk/data/tools/drem30055.jpg

ci puoi fare di tutto
ho recupartato una guida che spiega tutti i vari accessori in modo molto pratico... ed è una figata!!! Chi la volesse la domandi in pvt che la giro per mail (4MB di pdf piena di immagine e si legge piacevolmente)
se volete info veloci (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=925598)
in reatà qui si parla di guide in generale, e secondo me serve a chi, come me, non ha molte esperienze, 3° voce si parla di dremel

MA BASTA CON GLI OT... :D
ho una domanda...

supponiamo di aver preparato tutto
la casetta per i componenti
blocco fresnel
tripletta
eventuali specchi
light box

come li mettiamo assieme i vari pezzi, voglio dire come settiamo le distanze?
altra domanda sulla stessa lunghezza d'onda (tanto siamo quasi tutti scienziati!!!!)
come faccio a centrare il punto medio delle fresnel? cioè ho le misure del monitor, quindi so il punto di centro, ottimale per l'irraggiamneto però mi sfugge qualcosa a livello pratico, essenzialmente di montaggio... non so se mi sono spiegato, al massimo rispondetemi che se riesco aggiusto il tiro, scusatemi ma oggi ho lavorato 10 ore!!!

per i risultati credo ci vorrà ancora un pochino...

drxuni
29-01-2007, 23:19
Sono troppo esaltato...

ho preso un vecchio lettore cd-rom ho staccato tutto il guscio di alluminio esterno


e per fare un collaudo dremel ho fatto 4 fori
e un bel buco da 8 lati
da un lato una griglia con la sua spugna-filtro antipolvere e dall'altro lato la ventolozza

era un test... come manualità siamo sul 5-6
efficienza dremel 10
risultato ottenuto 7 (per l'impegno) sebbene un foro l'ho cannato e non entra la vite
ora è troppo tardi ma domani lo ripasso...


materiale
punta per alluminio dremel
fresa n. 409 (tre pezzi, devo rivedere alcune istruzioni e la guidozza che ho visto... solo che studiare non mi è mai piaciuto :muro: :read: )
levigatrice con grana fina per smussare le sbavature(non so il codice)

vi posterò qualche foto domani sera ora ho le batterie scariche ;(

Assokappa
30-01-2007, 12:33
come li mettiamo assieme i vari pezzi, voglio dire come settiamo le distanze?
altra domanda sulla stessa lunghezza d'onda (tanto siamo quasi tutti scienziati!!!!)
...

sicuramente ti sarà più utile il buon lucusta, ma intanto prova optogeo (http://jeanmarie.biansan.free.fr/optgeo.html) anche se io l'ho provato un secondo e non l'ho trovato facilissimo (in più è in francese) per il calcolo della distanze.
cmq se ho capito bene ed hai una proiettore di lucidi intanto puoi farti un videopriettore in 4e4=8 seguendo la guida (http://www.tomshw.it/howto.php?guide=20041113&page=projector-02) di tom's hardware o gli esempi in allinbox, ocio alle temp però, cosi mentre costruisci il case almeno ti guardi un film :D
buon lavoro

Assokappa
30-01-2007, 14:08
anche se forse il metodo migliore per le distanze rimane quello sperimentale :D , magari facendo delle guide così (http://www.allinbox.com/david2/david2.htm)

lucusta
30-01-2007, 16:28
bravo AssoK,
stavo proprio cercando l'esempio con un lettore portatile, che, anche se a bassa definizione, sarebbe una buona beta!

lucusta
30-01-2007, 17:18
come li mettiamo assieme i vari pezzi, voglio dire come settiamo le distanze?
altra domanda sulla stessa lunghezza d'onda (tanto siamo quasi tutti scienziati!!!!)
come faccio a centrare il punto medio delle fresnel? cioè ho le misure del monitor, quindi so il punto di centro, ottimale per l'irraggiamneto però mi sfugge qualcosa a livello pratico, essenzialmente di montaggio... non so se mi sono spiegato, al massimo rispondetemi che se riesco aggiusto il tiro

io ti posso dire cosa avevo in mente:

volevo creare un telaio tubolare sul quale far scorrere i vari elementi:

4 tubi da 3/4 di pollice, logicamente vuoti, possibilmente di accaio (costa ma non si piega).
2 piastre di forma rettangolare, con i lati in rapporto a queli dello scermo, una di queste forata;
possibilmente le piastre hanno saldato una guida per i tubi, in modo da tenerli paralleri.
in questo modo si ottiene un telaio abbastanza robusto.
ogni singolo elemento (schermo, fresnel, sorgente, obbiettico) viene incorniciato, e la cornice avra' 4 raggi che arriveranno ai tubi del telaio.
con delle guide (possono essere semplici anelli), si faranno scorrere gli elementi singolarmente, mantenendo comunque lo squadro con il telaio.

per quanto riguarda la distanza dello schermo dalla sorgente, non e' un reale problema:
il punto essenziale e' mettere la fresnel F1 alla distanza esatta dalla sorgente per quanto e' il suo fuoco; fatto questo si ottengono raggi paralleli dopo la fresnel, quindi bisogna farli passare attraverso la matrice LCD con la minore distanza possibile, per evitare attenuazione della luce, e per evitare che qualche raggio "furbetto" non perfettamente parallelo (dipende dalla bonta' della fresnel) non si discosti troppo, causando un evidente effetto fantasma.
dopo la matrice LCD, la distanza da LCD e F2 non e' imperativa, in quanto i raggi sono paralleli, oltre che colorati dall'LCD, e lo dovrebbero essere all'infinito; pero', visto che non stiamo nel vuoto assoluto, l'attenuazione che provoca l'attraversamento di un corpo (aria) ne attenua l'intensita', da cui, piu' vicina e' la F2 dall'LCD, meglio e'.
il centraggio dell'obbiettivo da F2 dipende all'ingrandimento che si vuole dare;
qui in rapporto alla focale di F2, la focale dell'obbiettivo e la loro distanza, si ottiene la focale finale, e considerando il telo di proiezione una lente a focale 0, il rapporto tra questa focale e la distanza tra' telo e obbiettivo determinano l'ingrandimento.

visto che non stiamo parlando di lenti a spessore zero, di sorgenti luminose puntiformi, e di lenti singole (l'obbiettivo e' una tripletta), ed oltrettutto delle loro prestazioni fisiche, bisogna trovare l'optimum spostando avanti e indietro i singoli elementi.
i calcoli possono aiutare a buttare giu' un'impronta del progetto, ma non potranno mai dare l'esatta posizione al centesimo di un elemento, in quanto fanno grossolane approssimazioni.
ad esempio l'obbietivo ha una luce massima quanto il suo diametro, ossia potrebbe accogliere un' immagine rotonda grande quanto e' il diametro interno, ma non di piu', in quanto lavorerebbe solo su una parte di questa (l'altra non entra nella lente!); contando che l'immagine che abbiamo noi e' un rettangolo, dovremmo porre l'obbiettivo ad una distanza tale che questo entri totalmente nella sua luce, anzi, meglio che il lato lungo dell'immagine proiettata sia meno della meta' del diametro dell'obbiettivo per evitare abberrazioni, quindi la focale della teorica lente tra' F2 e obbiettivo dovra' tenere presente questa misura, e percio' le focali di F2 e obbiettivo dovranno essere tali da non porre problemi, e da qui la distanza tra obbiettivo e schermo dovra' essere tale da ottenere l'ingrandimento voluto.
ci si potrebbe trovare in una situazione tale che l'influenza dell'obbiettivo e' praticamente nulla, percio' sarebbe inutile mettere 3 lenti che abbasserebbero la luminosita' dell'insieme.
dimensionare il tutto non e' affatto facile, ma grazie a quei 2-3 programmi di cui disponiamo, grossomodo, si riescono a definire le distanze e le focali che ci servono.
poi, qualhe aggiustamento di mm sara' sempre necessario.

Assokappa
30-01-2007, 17:29
io ti posso dire cosa avevo in mente:

volevo creare un telaio tubolare sul quale far scorrere i vari elementi:

4 tubi da 3/4 di pollice, logicamente vuoti, possibilmente di accaio (costa ma non si piega).
2 piastre di forma rettangolare, con i lati in rapporto a queli dello scermo, una di queste forata;
possibilmente le piastre hanno saldato una guida per i tubi, in modo da tenerli paralleri.
in questo modo si ottiene un telaio abbastanza robusto.
ogni singolo elemento (schermo, fresnel, sorgente, obbiettico) viene incorniciato, e la cornice avra' 4 raggi che arriveranno ai tubi del telaio.
con delle guide (possono essere semplici anelli), si faranno scorrere gli elementi singolarmente, mantenendo comunque lo squadro con il telaio.


che dire...un vero e proprio banco ottico...ci metti un laser e ci fai pure qualche bel exp :D
io invece vorrei ripiegare mestamente sul proiettore di lucidi, ma su ebay non ne sto trovando manco uno con le caratteristiche che mi interessano (che possa montare su una lampada 400W che produca almeno 3000 ANSI lumen) :cry: , se vi capitasse di vedere qualche inserzione vi prego segnalate

drxuni
30-01-2007, 18:25
che dire...un vero e proprio banco ottico...ci metti un laser e ci fai pure qualche bel exp :D
io invece vorrei ripiegare mestamente sul proiettore di lucidi, ma su ebay non ne sto trovando manco uno con le caratteristiche che mi interessano (che possa montare su una lampada 400W che produca almeno 3000 ANSI lumen) :cry: , se vi capitasse di vedere qualche inserzione vi prego segnalate


intanto grazie lucasta... poi la rielaborerò nel mio piccolo cervello e cercherò di sfruttare a pieno le tue indicazioni

caro Assokappa, secondo me se scopiazzi qualche progetto, guardi le foto di chi ha già realizzato un proiettore, secondo me, e ripeto secondo me cambi idea... anche io ero partito così, ma poi ho cambiato idea vedendo che applicandomi un po'... e poi c'è sempre il dio DREMEL con quello fai tutto ciò che vuoi, veramente, in tutta amicizia ti consiglierei di intraprendere la strada dell'autocostruzione ;)

lucusta
30-01-2007, 18:32
che dire...un vero e proprio banco ottico...ci metti un laser e ci fai pure qualche bel exp :D
io invece vorrei ripiegare mestamente sul proiettore di lucidi, ma su ebay non ne sto trovando manco uno con le caratteristiche che mi interessano (che possa montare su una lampada 400W che produca almeno 3000 ANSI lumen) :cry: , se vi capitasse di vedere qualche inserzione vi prego segnalate
in effetti un bel laserino ce l'ho, l'ho preso quando l'hanno sostituito ad uno degli IR del laboratorio.
a 300 metri ancora collima in un puntino da qualche mm di diametro, oltre i 500 non lo riwsco piu' a vedere nemmeno col cannochiale ;)

logico che usero' quello per vedere le prestazioni del banco :D

lucusta
30-01-2007, 18:37
intanto grazie lucasta... poi la rielaborerò nel mio piccolo cervello e cercherò di sfruttare a pieno le tue indicazioni

caro Assokappa, secondo me se scopiazzi qualche progetto, guardi le foto di chi ha già realizzato un proiettore, secondo me, e ripeto secondo me cambi idea... anche io ero partito così, ma poi ho cambiato idea vedendo che applicandomi un po'... e poi c'è sempre il dio DREMEL con quello fai tutto ciò che vuoi, veramente, in tutta amicizia ti consiglierei di intraprendere la strada dell'autocostruzione ;)

intanto prego,
e poi ragazzi apprendo piu' io da voi che il contrario.

cmq bel DREMEL che hai preso, i verrebbero centinaia di lavoretti moooolto carini!

cmq, il mio problema e' la precisione nel comporre il tutto, e la pazienza...
da piccolo ero uno di quelli che ritagliavano con le forbicette i pezzi dei puzzle per finirli :cool:

PS
.. e ancora mi chiedo perche' mio padre me ne regalava di sempre piu' grandi ogni volta che ne finivo uno.. ho sempre odiato i puzzle! :stordita:

drxuni
30-01-2007, 20:55
intanto prego,
e poi ragazzi apprendo piu' io da voi che il contrario.

cmq bel DREMEL che hai preso, i verrebbero centinaia di lavoretti moooolto carini!

cmq, il mio problema e' la precisione nel comporre il tutto, e la pazienza...
da piccolo ero uno di quelli che ritagliavano con le forbicette i pezzi dei puzzle per finirli :cool:

PS
.. e ancora mi chiedo perche' mio padre me ne regalava di sempre piu' grandi ogni volta che ne finivo uno.. ho sempre odiato i puzzle! :stordita:

che figata la cosa del laser... ecco cosa serve la spettroscopia ir!!!! :D

BELLAAAAA!!! questo 3d sta diventando una specie di bar!!! siamo dei grandi!!!
farò anche io quella specie di tavolo ottico... anche se forse farò due moduli indipendenti
luce-blocco fresnel lcd
specchio a 45°- tripletta
ma forse non so se è una bella idea

un altro mio limite, oltre a quelli tuoi, in cui io sono compreso, è la difficoltà di progettare...


ho tra le mani 2 monitor lcd completamente scassati che mi ha spedito un ***** di ebay pensavo di recuperare i display ma nella spedizione si sono scassati... feedback negativo?!!!

vorrei reciclare due cose, però

la base del monitor come piedistallo del proiettore, che ve ne pare come idea?
e qui potrei cavarmela da solo ( ne ho due, o faccio due sostegni, un beta e un definitivo oppure, se volete ve li giro. BHO????)
sull'altra cosa ho bisogno una mano... eletrotecnica
vi ricordate la questione dell'alimentatore che ho posto un po' più in su? forse una pagina fa...
ho due alimentazioni interne da 220 a xxx V... se le circuito (come???? che fili???) come nel alimentatore da case potrei aver trovato una cosa carina per fornire elettricita alle ventole (anche se questi alimentatori non so quanto mi sbattono fuori, però un tester ce l'ho) ed eventualmente al monitor del proiettore che mi arriverà tra poco...


e poi in realtà ci sarebbe un'altra questione... connessioni vga... ma ci ritornerò su per oggi sono abbastanza soddisfatto

che ne dite?

------bar-----
tra tutti di dove siamo?? perchè non ci si vede una sera... nessuno di noi passa da milano o zone + o - limitrofe... no so quei 100 km di raggio
------off-----

lucusta
30-01-2007, 22:22
appena mi e' possibile rileggo e cerco di risponderti

---
bar: se allarghi il raggio anche oltre i 600 km.... roma/milano la vedo difficile, cmq

il ricambio del laser costa praticamente come mezzo strumento!

cosi' tanto perche' e' un laser di riferimento a 632nm, precisi, ed e' da 1mW di potenza..
il tecnico lo stava buttando perche' non stava piu' nella tolleranza (in effetti li cambiano a scadenza), ed io, visto che c'ero...

spettacolare con la nebbia!

http://img255.imageshack.us/img255/3241/imag0012re4.th.jpg (http://img255.imageshack.us/my.php?image=imag0012re4.jpg)

appena ne cambiano un'altro a qualche altro IR faccio una lan laser :fagiano:

http://img77.imageshack.us/img77/2599/imag0015ro4.th.jpg (http://img77.imageshack.us/my.php?image=imag0015ro4.jpg)

qui invece c'e' pure l'ultimo giocattolo che ho trovato: un minielicottero a 2 canali. l'ho preso perche' non credevo che volasse, e invece vola davvero!
incredibile che riescono a fare i cinesi!

e come avrete notato sono praticamente negato nel fare le foto:
2 cose mi durano meno di 1 giorno, gli orologi e le macchinette fotografiche :mbe:
---

Assokappa
31-01-2007, 18:10
forse ho rimediato aggratis un proiettore di lucidi :D :D :D
ma secondo voi semplicemente cambiandogli l'alimentatore ci posso mettere lampade più potenti?

drxuni
31-01-2007, 22:03
forse ho rimediato aggratis un proiettore di lucidi :D :D :D
ma secondo voi semplicemente cambiandogli l'alimentatore ci posso mettere lampade più potenti?


ti avevo risposto alla fine della mia giornata lavorativa e.... ero talmente alle cozze che non so come non ci sia

il mio post suonava così

forse ti ho segato un po' troppo le gambe sul tuo progetto e mi spiaceva... scusami
comunque secondo me si può fare tutto basta avere un po' di manualità e gli stumenti giusti (vedi dremel :sofico: )
dai uno sguardo qua (http://www.allinbox.com/hybride.htm) perchè potresti avere delle buone ispirazioni
io passa 10 minuti al giorno a vedere foto foto foto sarò deficiente ma copiare mi è sempre venuto abbastanza bene


EDIT-----------------
scusate l'ignoranza
avete presente il circuito per la lampada? che prevede un condensatore da 50 microfaraday (misura di capacità) a 220 V.... cosa cambia se ne metto uno da 100 microF e 400V (provenienza circuito di alimentazione di dei monitors lcd di ieri)
ps lucasta sarei curioso di sapere cosa hai pensato riguardo la mia proposta

bye bye

drxuni
04-02-2007, 15:34
Salve ragazzi, cos'è questo mortorio? ;)

io ho digitalizzato con SketchUp 5 un case inutilizzato
le dimensioni sono anche fin troppo abbondanti

http://img406.imageshack.us/img406/8021/casecomquoteparteotticaas7.th.jpg (http://img406.imageshack.us/my.php?image=casecomquoteparteotticaas7.jpg)

utilizzerò questo disegno per studiare la disposizione dei componenti, e vorrei digitalizzarli tutti ed effttuare una sorta di montaggio virtuale,
Per quanto riguarda questo banale disegnino, tempo di realizzazione un pomeriggio ( :muro: ), la vista è dalla parte posteriore, quei due parallelepipedi che vedete là in fondo sono gli alloggiamenti per i 5/4 e i 3/2, futuri alloggiamneti delle parti elettriche della lampada.

C'è però una quesione pratica...
come si vede dal disegno c'è una piastra (l'originale alloggiamento per l'alloggiamento della scheda madre) sarebbe ottimale per attaccarci i componenti solamente che è tutta forellata... secondo voi se ci passo sopra un po' di stucco per metalli viene una schifezza?

bhe ciao e a presto!!!

alegeott
04-02-2007, 15:45
Pongo un piccolo questi a chi conosce il francese (e il programma in questione) meglio di me:
in altro, sotto "résultat" c'è un valore indicato con "taille de l'image": corrisponde alla diagonale, o alla larghezza della base dello schermo proiettato?
resultat_taille2.JPG: screen del programam, con evidenziata la parte in questione.
resultat_taille.JPG: screen in dettaglio della parte in questione.
Grazie

ps: come si fa a rendere visibili direttamente le immagini nel post?

eta_beta
04-02-2007, 15:56
:D guarda nel programma in basso a destra

alegeott
04-02-2007, 19:05
Scusa ma io continuo a non capire... Confrontando con calcoli fatti con il foglio di calcolo allegato, (ovviamente con gli stessi dati), si nota come il dato in questione dovrebbe essere la misura della base dello schermo proiettato a muro.
Ma non ne sono certo al 100%! Che mi dite?

drxuni
04-02-2007, 19:08
proprio oggi ho smanettato con il francese e con quel programmino...

il valore indicato è la base dello schermo proiettato

ecco una bozza di traduzione (un mio amico sa il francese) non capisco la parte in mezzo

L’immagine proiettata avrà una base (non diagonale) di 1399,34 mm (10 % di errore)
Distanza ottimale lampada HQI – lente fresnel 1200,59 mm; si precisa che deve essere il più prossimo alla focale della fresnel 1

FOV obiettivo necessario...(deve essere inferiore a 60°) (????? Questa parte non l’ho capita)

I calcoli che seguono sono stati fatti con la lampada HQI in posizione ottimale
Distanza fresnel 2 - centro obiettivo 344,12 mm
Luminosità agli angoli in rapporto di 80,09%; non deve scendere al di sotto del 60%
resa luminosa 3,39 (da 3% a 5% va già bene)

alegeott
05-02-2007, 00:24
FOV obiettivo necessario...(deve essere inferiore a 60°) (????? Questa parte non l’ho capita)
E' l'ampiezza angolare del cono di luce in ingresso nell'abiettivo... Almeno, credo: FOV infatti dovrebbe stare per "Focal Objectiv Varifocal" o qualcosa del genere... In soldoni, quando l'angolo in questione supera i 60°, parte del cono di luce non attraversa l'obiettivo... Qualora il LCD copra solo una parte del fascio luminoso, potrebbe non essere un problema. Ovviamente è sempre opportuna una prova pratica... In ogni caso muovetevi coi piedi di piombo prima di effettuare acquisti avventati!
La regola d'oro nell'autocostruzione di vp è setup regolabili!

Ps: ma che lavoro fai? non sarai mica un geologo?!? :eek: :D

drxuni
05-02-2007, 01:09
E' l'ampiezza angolare del cono di luce in ingresso nell'abiettivo... Almeno, credo: FOV infatti dovrebbe stare per "Focal Objectiv Varifocal" o qualcosa del genere... In soldoni, quando l'angolo in questione supera i 60°, parte del cono di luce non attraversa l'obiettivo... Qualora il LCD copra solo una parte del fascio luminoso, potrebbe non essere un problema. Ovviamente è sempre opportuna una prova pratica... In ogni caso muovetevi coi piedi di piombo prima di effettuare acquisti avventati!
La regola d'oro nell'autocostruzione di vp è setup regolabili!

Ps: ma che lavoro fai? non sarai mica un geologo?!? :eek: :D


ok grazie per le tue osservazioni


no non sono ungeologo sono un chimico che fa un lavoro da fisico... ;)

gookie
05-02-2007, 17:47
FOV significa Field of View.

L'FOV dell'obiettivo deve essere abbastanza ampia per poter coprire l'intero LCD ad una certa distanza.

alegeott
05-02-2007, 20:44
Grazie per la precisazione...
@Gookie, a proposito della tua firma: perchè non aggiorni il link all'archivio del forum (http://www.sheiden.com/vpfaidate/)? purtroppo è ancora inagibile al vecchio indirizzo... :cry:

drxuni
07-02-2007, 01:28
ciao ragazzi...

è cominciata la fase uno

stripping del monitor lcd
l'altro che avevo mostrato era incompatibile per via del controller in mezzo allo schermo

se qualcuno vuole smanettarci un po' su...

eccovi qualche fotina

l'esterno davanti
http://img256.imageshack.us/img256/5126/dscn5886pr7.th.jpg (http://img256.imageshack.us/my.php?image=dscn5886pr7.jpg)
l'esterno dietro

il retro
http://img256.imageshack.us/img256/2609/dscn5887xl3.th.jpg (http://img256.imageshack.us/my.php?image=dscn5887xl3.jpg)
aperto

apertura con "carta di credito" (non è una carta di credito prima che me la cloniate ;) )
http://img360.imageshack.us/img360/7723/dscn5888wq9.th.jpg (http://img360.imageshack.us/my.php?image=dscn5888wq9.jpg)

interno 1
http://img256.imageshack.us/img256/15/dscn5889kk2.th.jpg (http://img256.imageshack.us/my.php?image=dscn5889kk2.jpg)

distancando il cavo di controller dei tasti frontali
http://img245.imageshack.us/img245/2374/dscn5890gi8.th.jpg (http://img245.imageshack.us/my.php?image=dscn5890gi8.jpg)

si può aprire e vedere bene i cavetti ffc
uno da 40 pin
l'altro da 20 pin
entrambi da 0,5 doth (spazio tra un cavetto e l'altro)



lo scopo di questa parziale apertura è proprio quella di verificare i cavetti ffc che mi occorrevano

per le cornici pensavo di riutilizzare la cornice del tft e attaccarla ad un supporto in alluminio recuperando (scassando) un'unità ottica che ho in casa
e da lì partire per la costruzione del modulo fresnel 1 - tft - fresnel 2

modello del hami: 8002 con ingrssi rca e vga 15 pin

ho provato risoluzioni 800x600 (nativa)
e anche 1280x800 dove non si vedono bene le scritte ma i films benone (su questo mi saranno gradittissime ogni tipo di osservazione)


ricordiamoci che siamo i campioni del mondo
to be continued...

cobra83
08-02-2007, 02:21
Per cominciare un saluto e un ringraziamento a drxuni.......



Qualcuno ha mai provato a smontare un monitor lcd 15" della AOC (mai sentita!....sarò ignorante io mah)???????



grazie

drxuni
08-02-2007, 10:10
Per cominciare un saluto e un ringraziamento a drxuni.......



Qualcuno ha mai provato a smontare un monitor lcd 15" della AOC (mai sentita!....sarò ignorante io mah)???????



grazie

Guarda qui
http://www.baseportal.com/cgi-bin/baseportal.pl?htx=/Lumenlab/main

al massimo smontalo e poi rimontalo ;)

drxuni
10-02-2007, 13:14
ciao a tutti

mi è arrivato un po' di materiale...

volevo chiedervi una cosa riguardo lo splittaggio delle fresnel

sono, appunto, anitecome faccio a splittarle è abbastanza chiaro però se qualcuno vuole darmi dei suggerimenti sono ben accetti

quello che invece è abbastanza misterioso è la distinzione tra quella da 210 e quella da 310

infatti il pannello fresnel si presenta come un bel pezzo di plastica delle dimensioni di 18x24 cm con un etichetta da un lato con scritto sopra UP...

grazie

alegeott
10-02-2007, 16:43
Dove le hai prese? Izzotek?
leggi (http://www.sheiden.com/vpfaidate/index.php?topic=125.msg6299#msg6299)... :read:
Una volta splittate, dovresti prendere le due fresnel ora "singole" e misurarne la lunghezza focale. Lo fai con tenendo le fresnel orizzontali e parallele al pavimento, sotto ad una fonte di luce: dovresti vedere un cerchietto luminoso che si restringe gradualmente fino a divenire puntiforme, quando sarai alla distanza giusta dal pavimento.
Comunque, dai un'occhiata a tutto il thread dedicato che ho già linkato sopra. ;)

drxuni
11-02-2007, 11:47
Dove le hai prese? Izzotek?
leggi (http://www.sheiden.com/vpfaidate/index.php?topic=125.msg6299#msg6299)... :read:
Una volta splittate, dovresti prendere le due fresnel ora "singole" e misurarne la lunghezza focale. Lo fai con tenendo le fresnel orizzontali e parallele al pavimento, sotto ad una fonte di luce: dovresti vedere un cerchietto luminoso che si restringe gradualmente fino a divenire puntiforme, quando sarai alla distanza giusta dal pavimento.
Comunque, dai un'occhiata a tutto il thread dedicato che ho già linkato sopra. ;)

grazie...

avevo provato guardandoci attraverso e con il tuo metodo ho confermato il dato sperimentale ;)

grazie mille

non so di izzoteck sono di un sito che ora non mi DiY web shop

drxuni
12-02-2007, 20:12
salve ragazzi...

avrei una domanda di tipo... bho? ottico-progettuale

parliamo di dimensionamento dei pezzi in particolare della prima fresnel

io sto adattando tutto ad un hami 8 pollici, come forse si era inteso ;)

la domanda è questa
avete presente alcuni proiettori che agli angoli risultano un po' scuri?
da cosa dipende?
io ho pensato si potrebbe costruire la cornice della prima fresnel in modo che faccia passare più luce sullo schermo così da ottenere un illuminazione anche sulle parti perimetrali del tft

è una ca***ta? :rolleyes: :rolleyes: :confused:

marco_gt
12-02-2007, 21:12
ragazzi, non so se vi interessa ma sto vendendo il kit composto da triplet e fresenlS per il progetto proiettore...
nella sezione mercatino....http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1403484

drxuni
14-02-2007, 00:23
salve ragazzi...

avrei una domanda di tipo... bho? ottico-progettuale

parliamo di dimensionamento dei pezzi in particolare della prima fresnel

io sto adattando tutto ad un hami 8 pollici, come forse si era inteso ;)

la domanda è questa
avete presente alcuni proiettori che agli angoli risultano un po' scuri?
da cosa dipende?
io ho pensato si potrebbe costruire la cornice della prima fresnel in modo che faccia passare più luce sullo schermo così da ottenere un illuminazione anche sulle parti perimetrali del tft

è una ca***ta? :rolleyes: :rolleyes: :confused:

nessuno ha un'idea :doh: :help: :huh:

alegeott
14-02-2007, 00:35
gli angoli scuri penso che siano uno dei limiti qualitativi più importanti di un setup "lavagna luminosa" come sono in effetti i progetti che trattiamo noi: dipende dalla natura puntiforme della sorgente luminosa.
Puoi provare a fare una cornice che lasci passare più luce ma potresti non risolvere gran chè.
Ma mi sembra strano comunque che tu abbia problemi con un 8"... L'area dell'lcd coperta dal cono luminoso dovrebbe esser abbastanza piccola da contenere il calo di luminosità verso gli angoli... Il famoso rapporto di luminosità fra angoli e centro che dev'esser minimo del 60% (come riportato anche da calculeimage). Comunque, prova a fare un proiezione su una supeficie il più possibile bianca, e fai il confronto con la visione di un film... In quest'ultimo caso di utilizzo "normale" dovresti notare MOLTO meno gli angoli scuri.
Guardando film io quasi non mi accorgo della differenza di luminosità, e il mio lcd è un 15,4" (largo come un 17" per intenderci): soffre molto di più il calo di luminosità verso i margini di un 8".

drxuni
19-02-2007, 01:19
gli angoli scuri penso che siano uno dei limiti qualitativi più importanti di un setup "lavagna luminosa" come sono in effetti i progetti che trattiamo noi: dipende dalla natura puntiforme della sorgente luminosa.
Puoi provare a fare una cornice che lasci passare più luce ma potresti non risolvere gran chè.
Ma mi sembra strano comunque che tu abbia problemi con un 8"... L'area dell'lcd coperta dal cono luminoso dovrebbe esser abbastanza piccola da contenere il calo di luminosità verso gli angoli... Il famoso rapporto di luminosità fra angoli e centro che dev'esser minimo del 60% (come riportato anche da calculeimage). Comunque, prova a fare un proiezione su una supeficie il più possibile bianca, e fai il confronto con la visione di un film... In quest'ultimo caso di utilizzo "normale" dovresti notare MOLTO meno gli angoli scuri.
Guardando film io quasi non mi accorgo della differenza di luminosità, e il mio lcd è un 15,4" (largo come un 17" per intenderci): soffre molto di più il calo di luminosità verso i margini di un 8".


grazie della risposta purtroppo non mi era arrivata la notifica

per ora ho provato ha fare una cornice 2 mm più larga per la prima fresnel, per la proiezione è ancora troppo presto ma ti aggiornerò più che volentieri...

drxuni
19-02-2007, 23:26
una domanda...

nella costruzione di una light box mi sono scontrato con il seguente problema...

approssimiamo la lampada ad un cilindrone di 18 cm di lunghezza per 2 di diametro... solo che allinenado lampada e riflettore
c'è un punto sul bordo del riflettore che è in conflitto con una protuberanza della lampada di altezza 2 mm e sezione 4 mm
A causa di questo ingobro posso fare due cose
1- me ne frego e posiziono la lampada ad una distanza idonea e bypasso il problema
2- faccio un incisione nel riflettore all'altezza della pretuberanza e sistema tutto in modo che la lampada abbia comunque stretto conttatto con il riflettore

vedete altre possibilità?
mi sorge spontanea una domanda, a seguto di questa esperienza...

riflettore e lampada a che distanza devono stare? :muro:

edit
una cosa...
il LINK (http://62.75.177.102/gadaffy-p5h4s12-sphaerischer_Ref.html)del mio riflettore...

eta_beta
20-02-2007, 01:01
una domanda...

nella costruzione di una light box mi sono scontrato con il seguente problema...

approssimiamo la lampada ad un cilindrone di 18 cm di lunghezza per 2 di diametro... solo che allinenado lampada e riflettore
c'è un punto sul bordo del riflettore che è in conflitto con una protuberanza della lampada di altezza 2 mm e sezione 4 mm
A causa di questo ingobro posso fare due cose
1- me ne frego e posiziono la lampada ad una distanza idonea e bypasso il problema
2- faccio un incisione nel riflettore all'altezza della pretuberanza e sistema tutto in modo che la lampada abbia comunque stretto conttatto con il riflettore

vedete altre possibilità?
mi sorge spontanea una domanda, a seguto di questa esperienza...

riflettore e lampada a che distanza devono stare? :muro:

edit
una cosa...
il LINK (http://62.75.177.102/gadaffy-p5h4s12-sphaerischer_Ref.html)del mio riflettore...
un riflettore migliore
http://izzotek.com/achat/produit_details.php?id=231

cobra83
20-02-2007, 10:16
lista dei materiali che ho usato:

Benq 557s v2
Sylvania HQI-TSX 400W E40 base (con HPS/MH ballast kit)
Lumenlab Standard Lens
-220mm focal length fresnel
-317 mm focal length fresnel
-320mm Projection Lens
Lexan XL10 (policarbonato, al posto del vetro temperato)
2x Evercool PCAC (con adattatore AC > 12V DC)
Pioppo Compensato 18mm e 10mm spess.


Ciao gookie volevo sapere quanto è spesso il lexan e se fa sia da filtro uv che da "filtro" per il calore.grazie

drxuni
20-02-2007, 19:13
un riflettore migliore
http://izzotek.com/achat/produit_details.php?id=231

ormai ho preso quello...

devo buttarlo ;(

è così tanto pessimo

tu cosa faresti per ottimizzare quello che io ho già
posso metermi lì anche a segarlo ;)

drxuni
20-02-2007, 23:58
volevo sottopoore al vostro giudizio una bozza di light box

ecco l'immagine
http://uploadextra.com/img1/73dbd597d779ff4416204ef76ebbb838/DSCN5939_thumb.gif (http://uploadextra.com/view/73dbd597d779ff4416204ef76ebbb838/DSCN5939.JPG)

CHE SCHIFO DI FOTO... scusate!
il foglio grigio sottostante è un foglio in alluminio dello spessore di 1 mm, avrei intensione di usarlo insieme ad un foglio di compensato da 0,5 cm che gli farebbe da supoorto e da "guida" nella realizzazione
infatti il supporto in compensato è stato tagliato sulla sega nel brikocenter mentre il foglio in alluminio è stato tagliato a mano. Utilizzando il supporto in compensato vorrei contenere gli errori manuali, per esempio dei vari fori che occorre fare, in pratica foro il compensato prima e poi foro l'alluminio sottostante
i sostegni in ceramica della lampada ora sono appoggiati su dei fogli di compensato per uno spessore torale di 1 cm, mi occorevva solamente per valutare che viti mettere

al centro si vede il riflettore

quella barra nera è la ventola che vorrei agganciare con una L in alluminio (in realtà ne andrebbero due, una anche dal lato opposto) a sua volta agganciata alla vite che sostiene le griglie supporto per il riflettore e lente condensatrice in pirex

concludiamo con una domanda...
le ventole così vicine sofrirebbe per il calore della lampada?
una considerazione
quasta configurazione mi dà numerosi vantaggi progetuali che ora non stò ad illustrarvi per mancanza di tempo... ma se decidete di "cassarmela" vi illustreò il progetto, che ancora devo fare per bene ;) (non c'è la faccina per descrivere uno sborone? :D

drxuni
26-02-2007, 10:02
dove siete finiti tutti? ;(

ho un problema...

devo tagliare le due fresnel per farle rientrare in determinate misure, precisamente

21,5cm x 16,1cm

io opererei così

ho un supporto di compensato già tagliato a queste misuere e squadrato con le diagonali disegnate
questo supporto è uguale a quelli già tagliati che sono diventati i supporti f1-tft-f2 e si riesce con semplicità a centrare la fresnel nel centro del pannello (io guardo contro luce e si vedono i cerchi concentrici, suggerimenti)
foro la fresnel per 4 fori e poi la taglio di fatto di 5-6 mm al massimo per ogni lato per far coincidere le sue misure con i pannelli di supporto...


- quello che non è chiaro è come faccio a salvaguardare la lente, che sistema di protezione mi suggerite?
- come faccio ad essere certo di tagliare in modo da ottenere un risultato ottimale? che tollerenze ci sono?
- come faccio a fissare la lente? infatti non posso fissarla in quanto schiaccerei eccessivamente la parte zigrinata

alegeott
26-02-2007, 13:34
Segna le misure che ti servono con il nastro adesivo...
poi prova con questo metodo (http://sheiden.com/vpfaidate/index.php?PHPSESSID=a9c931d98fe0d9f6aa8f20c410896549&topic=774.msg8754#msg8754)...
Per proteggere la lente, dovrebbe bastare che tu stia attento.
Nel mio 1° progetto ho usato come cornice dei profilati ad "U" in alluminio da 0,5cm e in seguito ho messo degli spessori per evitare l'effetto bombatura.
Ti consiglio però di provare con un metodo tipo "wafer": fai una cornice (in materiale facilmente modellabile/incidibile, tipo il kappa o la balsa) ESATTAMENTE della stessa misura della fresnel. Fai poi due cornici leggermente più piccole da sovrapporre in maniera tale che, chiudendoci i tre pannelli di kappa sopra, terrai ferma la fresnel. E' un metodo carino (secondo me) anche per il LCD...
Spero di essermi spiegato! :)

drxuni
26-02-2007, 23:52
Segna le misure che ti servono con il nastro adesivo...
poi prova con questo metodo (http://sheiden.com/vpfaidate/index.php?PHPSESSID=a9c931d98fe0d9f6aa8f20c410896549&topic=774.msg8754#msg8754)...
Per proteggere la lente, dovrebbe bastare che tu stia attento.
Nel mio 1° progetto ho usato come cornice dei profilati ad "U" in alluminio da 0,5cm e in seguito ho messo degli spessori per evitare l'effetto bombatura.
Ti consiglio però di provare con un metodo tipo "wafer": fai una cornice (in materiale facilmente modellabile/incidibile, tipo il kappa o la balsa) ESATTAMENTE della stessa misura della fresnel. Fai poi due cornici leggermente più piccole da sovrapporre in maniera tale che, chiudendoci i tre pannelli di kappa sopra, terrai ferma la fresnel. E' un metodo carino (secondo me) anche per il LCD...
Spero di essermi spiegato! :)


ti sei spiegato perfettamente

rispetto alle cornici
io ho realizato in compensato delle cornici che coprirebbero solo la parte esposta ma non il retro, fatta eccezione per il tft, ovviamente, secondo te sono insuffienti? devo proprio usare la modalità wafer?

l'altro aspetto che mi preoccupa delle lenti fresnel tagliate secondo la modalità "vetraio" è che le mie vanno tagliate di 5 mm per lato non è troppo poco come punto di appoggio? cosa mi consigli di fare?

drxuni
26-02-2007, 23:58
sulla lunghezza focale del condesatore la mia è 112mm come mi devo regolare?

anche perchè ho un riflettore sferico che ha un raggio interno di 32.6 mm dal momento che è sferico...

lucusta
27-02-2007, 13:11
sulla lunghezza focale del condesatore la mia è 112mm come mi devo regolare?

anche perchè ho un riflettore sferico che ha un raggio interno di 32.6 mm dal momento che è sferico...

per centrare il condensatore lo dovresti porre a 11,2 cm dalla sorgente;

il raggio interno che mensioni tu (32.6mm) e' di raggio della lente sul piano di taglio, ossia il raggio del radiante dello spicchio della sfera di raggio 112mm.

devi considerare il fatto che e' necessario rimandare i raggi esattamente sul punto della sorgente (anche se non e' effettivamente puntiforme), in modo da amplifiare quelli emessi anteriormente.

conoscendo quelle due misure (112mm = focale = raggio della sfera, 32.6mm = seno del raggio estremo che verrebbe riflesso), si puo' calcolare l'angolo del raggio estremo riflesso:

inv-sin(32.6/112)=16.9°

a questo punto, conoscendo la diagonale del tuo schermo, possiamo calcolare la distanza minima a cui porre la prima flasnel (e quindi la focale di questa) per ottenere il miglior irraggiamento dato dall'amplificazione del condensatore.

ipotizzando un 8", con diagonale di 20.32, e semidiagonale di 10.16cm, andando a fare:

101.6/sin16.9° = 349.5mm

che e' la lunghezza del raggio estremo a 16.9°, da cui il coseno portera' alla distanza di:

cos16.9° x 349.5 = 334.4mm

quindi solo oltre i 334.4mm avrai il raddoppiamento dei raggi operato dal riflettore, tale da prendere l'angolo dello schermo di un 8";
dovrai percio' usare una fresnel di tale o superiore focale, e piazzarla alla distanza della focale dalla sorgente.

drxuni, in effetti il condensatore che stai usando e' ottimale per schermi decisamente piccoli, per quelli piu' grandi servirebbe una focale della meta' di quella che hai tu.

drxuni
27-02-2007, 15:36
per centrare il condensatore lo dovresti porre a 11,2 cm dalla sorgente;

il raggio interno che mensioni tu (32.6mm) e' di raggio della lente sul piano di taglio, ossia il raggio del radiante dello spicchio della sfera di raggio 112mm.

devi considerare il fatto che e' necessario rimandare i raggi esattamente sul punto della sorgente (anche se non e' effettivamente puntiforme), in modo da amplifiare quelli emessi anteriormente.

conoscendo quelle due misure (112mm = focale = raggio della sfera, 32.6mm = seno del raggio estremo che verrebbe riflesso), si puo' calcolare l'angolo del raggio estremo riflesso:

inv-sin(32.6/112)=16.9°

a questo punto, conoscendo la diagonale del tuo schermo, possiamo calcolare la distanza minima a cui porre la prima flasnel (e quindi la focale di questa) per ottenere il miglior irraggiamento dato dall'amplificazione del condensatore.

ipotizzando un 8", con diagonale di 20.32, e semidiagonale di 10.16cm, andando a fare:

101.6/sin16.9° = 349.5mm

che e' la lunghezza del raggio estremo a 16.9°, da cui il coseno portera' alla distanza di:

cos16.9° x 349.5 = 334.4mm

quindi solo oltre i 334.4mm avrai il raddoppiamento dei raggi operato dal riflettore, tale da prendere l'angolo dello schermo di un 8";
dovrai percio' usare una fresnel di tale o superiore focale, e piazzarla alla distanza della focale dalla sorgente.

drxuni, in effetti il condensatore che stai usando e' ottimale per schermi decisamente piccoli, per quelli piu' grandi servirebbe una focale della meta' di quella che hai tu.


grande lucasta!!!! mi sei mancato :D

hai azzeccato il tutto ho uno schermo hami 8 pollici touch screen ;)

veramente ti ringrazio se ho problemi in fase di realizzazione te lo dico


però... il raggio che dici tu della sfera riflettente è di 32,6 mentre quello del condensatore è di 112mm... nei conti che hai fatto li hai tenuti separati o li hai uniti?
perchè da questa frase mi sorgono dei dubbi sui tuoi passaggi..

"il raggio interno che mensioni tu (32.6mm) e' di raggio della lente sul piano di taglio, ossia il raggio del radiante dello spicchio della sfera di raggio 112mm."

e poi avendo io una fresenl da 210mm di FL quella misura che dici tu di 334,4 mm mi lascia perplesso, cioè la uso punta e basta oppure devo cambiare fresnel???e prendere una di lunghezza focale prossima alla distanza che emerge dai tuoi conti... per esmpio l'altra che ho è da 310mm che pensavo di fare come seconda fresenl, quella d'uscita

altro aspetto è che non capisco a che distanza bisogna porsi considerando la lamapda che ha una sezzione con diametro di circa 20mm... cioè di fatto l'arco che illumina è posto 10mm all'interno della lampada no? in sostanza quei 334 mm vanno considerati dall'interno della lampada oppure sulla superficie della lampada?

e poi considerando il riflettore non ho capito a che distanza mettere la lampada perchè questo oggetto semisferico ha un raggio interno di 32,6mm... e per problemi di ingombro geometrico più di tanto non riesco ad avvicinarmi

lucusta
28-02-2007, 20:55
fissiamo le misure:
io ho capito che il tuo riflettore e' una porzione di sfera con raggio 112mm (che risulta essere il fuoco della lente), con il raggio della calotta di 36.2mm, ossia come se fosse una scodella di diametro 36.2x2=72.4mm con raggio di curvatura di 112mm.

se le cose stanno cosi', i calcoli che ho fatto sono esatti, ossia:
condensatore a 112mm dietro la sorgente di luce (con i dovuti adattamente dovuti al fatto che non e' puntiforme, quindi e' presumibile che devi avvicinarlo di anche 10mm), e con una fresnel da 334mm di focale minima messa percio' a 334mm dalla sorgente.
a questo punto il cono di luce prodotto dalla sorgente, ed amplificato dal riflettore, avra' un diametro tale da riuscire a prendere per intero la diagonale di un 8".
se usi una fresnel a focale piu' corta, e quindi piu' vicina alla sorgente, perche' la prima fresnel dev'essere messa alla distanza esatta della focale (piu' vicina se usi un condensatore) , dovrai usare anche uno schermo piu' piccolo, senno' gli angoli non saranno illuminati dal "raddoppio" dei raggi, e avrai un netto cambiamento di luminosita' su queste zone.
puoi usare sicuramente una fresnel a focale piu' lunga, posta alla distanza della focale, ma non una piu' corta.

la seconda fresnel dipende dall'obbiettivo che usi e dall'ingrandimento che vuoi ottenere.

torniamo al "centraggio" ottimale della sorgente:
non essendo puntiforme, e' come se avessi una luce "arretrata".
mi spiego meglio:
diciamo che hai un bulbo sferico da 20mm di diametro;
ogni molecola di gas (meglio definirlo plasma) contenuto in questo bulbo si comporta come una singola sorgente puntiforme, ossia emette luce in tutte le direzioni.
facendo questa considerazione, noi potremmo prendere la sezone del bulbo a diamero maggiore, e considerarla come una sezione avanzata del cono di luce prodotto da una singola sorgente luminosa.
in pratica tu non hai un cono di luce, ma un tronco di cono, che ha come basi virtuali il diametro maggiore del bulbo della lampada e il piano della fresnel (o riflettore).
per determinare a che distanza sta' il vertice "virtuale" di questo cono lo possiamo fare con i calcoli che ti ho proposto prima, ed ora determiniamo invece dove si trova la "base" superiore del cono considerando il raggio del diametro maggiore del bulbo:

essendo il tuo raggio limite adagiato a 16.9°, dovremmo trovare l'altezza del triangolo con ipotenusa con angolo di 16.9° tale che produca una base uguale al raggio del bulbo ( :muro: ), che e' di 10mm.

il raggio del bulbo non e' altro che il seno dell'angolo del raggio di luce limite, quindi ci troviamo il coseno di 16,9° e lo moltiplichiamo per 10mm
cos16.9° x 10mm = 9.57mm.

trovata questo si otterra che la distanza sorgente/fresnel dev'essere di: focale fresnel - 9.57mm, stesso discorso per la distanza del riflettore.

con questi dati possiamo dire che, mettendo il riflettore a zero di ordinata, la sorgente dovrebbe essere messa a 112mm - 9.57mm = 102.43mm
per la fresnel e' meglio dotarsi di una con focale da 330/340mm; prendiamo ad esempio una da 340, dova' essere posta a 340mm-9.57= 330.43m, quindi a 330.43+102.43=432.86mm dal riflettore

a 10-20mm lo schermo, ad altri 10-20mm la seconda fresnel, poi obbiettivo e telo.

purtroppo non ci sono lampade con bulbi fatti a piattello, a moneta, ma solo a... bulbo, e quindi la questione si complica, in quanto avresi infiniti piani di emissione..

quelle sarebbero le distanze ottimali per un progetto teorico, ma nella pratica dovrai diminuire non di 9.57mm ma di una distanza dai 5 ai 15mm, scegliendo quella che ti da' la migliore resa sul telo.

comunque si parla di mm, il che comporta un effetto "ghost" solo percettibile sull'immagine.

drxuni
04-03-2007, 02:30
fissiamo le misure:
io ho capito che il tuo riflettore e' una porzione di sfera con raggio 112mm (che risulta essere il fuoco della lente), con il raggio della calotta di 36.2mm, ossia come se fosse una scodella di diametro 36.2x2=72.4mm con raggio di curvatura di 112mm.

se le cose stanno cosi', i calcoli che ho fatto sono esatti, ossia:
condensatore a 112mm dietro la sorgente di luce (con i dovuti adattamente dovuti al fatto che non e' puntiforme, quindi e' presumibile che devi avvicinarlo di anche 10mm), e con una fresnel da 334mm di focale minima messa percio' a 334mm dalla sorgente.
a questo punto il cono di luce prodotto dalla sorgente, ed amplificato dal riflettore, avra' un diametro tale da riuscire a prendere per intero la diagonale di un 8".
se usi una fresnel a focale piu' corta, e quindi piu' vicina alla sorgente, perche' la prima fresnel dev'essere messa alla distanza esatta della focale (piu' vicina se usi un condensatore) , dovrai usare anche uno schermo piu' piccolo, senno' gli angoli non saranno illuminati dal "raddoppio" dei raggi, e avrai un netto cambiamento di luminosita' su queste zone.
puoi usare sicuramente una fresnel a focale piu' lunga, posta alla distanza della focale, ma non una piu' corta.

la seconda fresnel dipende dall'obbiettivo che usi e dall'ingrandimento che vuoi ottenere.

torniamo al "centraggio" ottimale della sorgente:
non essendo puntiforme, e' come se avessi una luce "arretrata".
mi spiego meglio:
diciamo che hai un bulbo sferico da 20mm di diametro;
ogni molecola di gas (meglio definirlo plasma) contenuto in questo bulbo si comporta come una singola sorgente puntiforme, ossia emette luce in tutte le direzioni.
facendo questa considerazione, noi potremmo prendere la sezone del bulbo a diamero maggiore, e considerarla come una sezione avanzata del cono di luce prodotto da una singola sorgente luminosa.
in pratica tu non hai un cono di luce, ma un tronco di cono, che ha come basi virtuali il diametro maggiore del bulbo della lampada e il piano della fresnel (o riflettore).
per determinare a che distanza sta' il vertice "virtuale" di questo cono lo possiamo fare con i calcoli che ti ho proposto prima, ed ora determiniamo invece dove si trova la "base" superiore del cono considerando il raggio del diametro maggiore del bulbo:

essendo il tuo raggio limite adagiato a 16.9°, dovremmo trovare l'altezza del triangolo con ipotenusa con angolo di 16.9° tale che produca una base uguale al raggio del bulbo ( :muro: ), che e' di 10mm.

il raggio del bulbo non e' altro che il seno dell'angolo del raggio di luce limite, quindi ci troviamo il coseno di 16,9° e lo moltiplichiamo per 10mm
cos16.9° x 10mm = 9.57mm.

trovata questo si otterra che la distanza sorgente/fresnel dev'essere di: focale fresnel - 9.57mm, stesso discorso per la distanza del riflettore.

con questi dati possiamo dire che, mettendo il riflettore a zero di ordinata, la sorgente dovrebbe essere messa a 112mm - 9.57mm = 102.43mm
per la fresnel e' meglio dotarsi di una con focale da 330/340mm; prendiamo ad esempio una da 340, dova' essere posta a 340mm-9.57= 330.43m, quindi a 330.43+102.43=432.86mm dal riflettore

a 10-20mm lo schermo, ad altri 10-20mm la seconda fresnel, poi obbiettivo e telo.

purtroppo non ci sono lampade con bulbi fatti a piattello, a moneta, ma solo a... bulbo, e quindi la questione si complica, in quanto avresi infiniti piani di emissione..

quelle sarebbero le distanze ottimali per un progetto teorico, ma nella pratica dovrai diminuire non di 9.57mm ma di una distanza dai 5 ai 15mm, scegliendo quella che ti da' la migliore resa sul telo.

comunque si parla di mm, il che comporta un effetto "ghost" solo percettibile sull'immagine.


no mi sa che ti ho indotto in errore 127mm è la focale della precondensatrice
32 è il raggio interno del riflettore

mi ristudio la tua risposta e cerco di rifare i conti

però ho una domanda molto pratica
come va orientato il tft (io ho un hami) per garantire la proiezione, ovvero una volta strippato si capisce qual'è il davanti perchè si ottiene una lastra di vetro i cui controllers piegano nettamente verso l'interno, bene, a questo punto i controllers vanno lasciati per i fatti loro verso la lampada oppure verso la tripletta? e il tft va montato a testa in giù oppure normalmente?

non so se è chiara la domanda... ma meglio di così non so spiegarmi... ;(

lucusta
05-03-2007, 13:30
in un sistema classico, dovresti ricevere la luce sul TFT dalla stessa parte di quella delle lampade montate normalmente (dalla parte di dietro di un monitor classico), e lasciare alto con alto, ma non ne sono sicurissimo..
dipende dalle lenti, se divergenti o convergenti, e da quante ne ha l'obbiettivo.

a naso, un obbiettivo a 3 lenti non dovrebbe ribaltare l'immagine, quindi...

drxuni
05-03-2007, 21:15
in un sistema classico, dovresti ricevere la luce sul TFT dalla stessa parte di quella delle lampade montate normalmente (dalla parte di dietro di un monitor classico), e lasciare alto con alto, ma non ne sono sicurissimo..
dipende dalle lenti, se divergenti o convergenti, e da quante ne ha l'obbiettivo.

a naso, un obbiettivo a 3 lenti non dovrebbe ribaltare l'immagine, quindi...


infatti è la tripletta che mi preoccupa...

steeli83
24-03-2007, 11:22
ciao volevo chiedere un aiuto.
la posizione dell'lcd come deve essere posta.
io ho provato mettendola con la visualizzazione verso la tripletta. come un normale lcd. pero viene visualizzato tutto sotto sopra. come mai?

lucusta
24-03-2007, 14:59
era anche il dubbio mio e di drxuni.
se e' sottosopra, ma le immagini sono corrette da destra a sinistra, devi posizionare l'LCD sottosopra e che "guarda" la sorgente;
se invece e' invertito sia sopra che sotto, che destra sinistra, dovrai solo ruotarlo di 180° sull'asse orizzontale.

Sheep85
17-04-2007, 15:23
ma alla fine, il proiettore, qualcuno se l'è costruito? :D

eta_beta
17-04-2007, 18:39
io da + di un anno con un 17" :)

lucusta
17-04-2007, 20:46
appena ho tempo..

Sheep85
18-04-2007, 18:15
quindi io sono l'unico sfigato che senza un progetto non sa proprio come cominciare :(

sigh!

Supernino82
21-04-2007, 18:12
Salve ragazzi,
ho un bel problema da porvi:
dunque, ho comprato un kit di lenti 15" da www.proyectorbarato.com così composto:
1. Fresnel lens 310 x 310 mm / 220mm focal (lamp location)
2. Fresnel lens 310 x 310 mm / 330mm focal (Triplet obj location)
3. Triplet obj lens 345mm
ed ho eseguito il montaggio provvisorio del tutto aiutandomi con l'immagine seguente trovata sul sito:
http://img.photobucket.com/albums/v293/fill_soft/esquema345-1.jpg
solo che l'immagine proiettata risulta invertita sia verticalmente(sotto sopra) che orizzontalmente (come da uno specchio)...:mc: :mc: :mc: sapreste dirmi il motivo e se per caso ho tralasciato qualcosa?
Nell'immagine però non compaiono ne specchi ne altro...:help: :help: :help: :help:

lucusta
22-04-2007, 01:54
l'obbiettivo e' a tripletta con la prima lente a fuoco posticipato.
in pratica, per avere un ingrandimento, una delle lenti ha il fuoco prima della lente successiva.
facendo cosi' le immagini saranno capovolte nei due sensi, perche' un raggio che cade nella parte sopra della prima lente si ritrova, dopo il fuoco, proiettato nella parte sotto della seconda lente; stessa cosa da destra a sinistra.

per avere un fattore di ingrandimento accentuato senza usare lenti troppo curve bisogna fare cosi'.

Supernino82
22-04-2007, 17:09
Innanzitutto grazie x la risposta:D ...questo significa che devo necessariamente inserire uno specchio?:muro: secondo te dove sarebbe + semplice inserirlo e di ke dimensioni dovrebbe essere?:help:

lucusta
22-04-2007, 21:28
nessuno specchio;
metti il monitor sotto sopra e lo giri con la luce che viene davanti (dovrebbe funzionare ugualmente, se hai tolto le varie pellicole).
usare uno specchio significa allungarsi fino al fuoco della 2° fresnell, e dare la stessa distanza dall'obbiettivo.
allunghi lo schema di molto e avrai l'uscita a 90° rispetto alla perpendicolare del monitor.

10 post fa' drxuni aveva lo stesso dubbio, e mi sono documentato sugli obbiettivi.
generalmente ribaltono, ma ci sono anche altri che correggono questo effetto.

Supernino82
23-04-2007, 13:26
Il monitor sottosopra si può mettere...ma mettendo la luce davanti anzikè dietro nn funziona...nn è trasparente alla luce da ql verso...nn ci sarebbe invece un software in grado di invertire l'immagine?coi driver della scheda video riesco a metterlo sotto sopra, ma nn ad invertirlo orizzontalmente:mc: :mc: intanto però un modo ci deve essere...dato che nn tutti usano lo specchio...:help: :help:

lucusta
23-04-2007, 20:06
hai usato un "glide"?
le varie pellicole che ci sono devono essere tolte.
in questo modo sia davanti che dietro avra' lo stesso effetto.

per quanto riguarda driver particolari, esistono le rotazioni, ma non lo speculare.
non dovrebbe essere difficile fare un'applicazione del genere, ma non so se gia' esistono gia'.

alcuni usano uno specchio dopo l'obbiettivo per avere un sistema meno ingombrante, messo in verticale, con lo specchio che raddrizza il tutto.

Supernino82
23-04-2007, 21:01
cosa sarebbe un "glide":confused: ?Io ho usato un monitor lcd 15",ho tolto tutte le pellicole fino a che mi sono ritrovato il vetro del pannello...dovrei togliere anke quello?

Supernino82
23-04-2007, 23:07
Fatto!C'erano ancora degli strati da levare di cui nn mi ero accorto...ora la luce può arrivare da entrambi i lati!grazie della dritta!:D :D :D :D

albortola
24-04-2007, 19:13
cut

Supernino82
04-05-2007, 13:53
Rieccomi qui:D stavolta ho un dubbio riguardo le lampade hqi utilizzate per fonte luminosa. In pratica ne ho comprata una su e-bay, solo che fa uno strano ticchettio se si smuove un pò e non da continuità col tester...prima di comprare il resto per farla funzionare (reattore ecc...) volevo sapere se tutto ciò è normale. :help: :help: :help:

eta_beta
04-05-2007, 18:14
la luce la fa un gas che si ionizza
ovvio che non vi sia continuità
cosa si muove?

Supernino82
04-05-2007, 18:25
capito!
in pratica se muovo la lampadina si sente un ticchettio...a cosa sia dovuto nn lo so perchè la lampadina nn è trasparente ma bianca...pezzi rotti all'interno cmq nn sembrano esserci...sarà buona o no???:mc: :mc: