View Full Version : Guida all'assemblaggio di un HTPC mini-itx per profani


Pagine : [1] 2 3 4 5 6

Luca72c
11-03-2012, 01:42
Salve a tutti, scrivo questa guida su richiesta di alcuni utenti di altre sezioni, cui avevo proposto un HTPC mini-itx come sostituto di lettori multimediali o DVD/HDD-recorders. Non sono un super tecnico del settore e sicuramente sul sito ci saranno utenti molto più esperti: se vorranno correggere o integrare questa piccola guida, il loro contributo sarà ben accetto (purchè costruttivo)!
Visti i lettori poco ferrati nel settore, inizio con una

INTRODUZIONE ALL'HTPC

Alcuni di voi si chiederranno: cos'è un HTPC? L'acronimo sta per Home Theater Personal Computer e identifica una tipologia di PC concepiti e assemblati per svolgere e accentrare tutte le funzioni multimediali necessarie in una casa, cioè ad esempio: riproduzione e registrazione di audio da diverse fonti e di diversi formati (radio, internet, CD, DVD, BR, mp3, pennette USB, hard disk esterni, ecc..), riproduzione e registrazione di video da diverse fonti e di diversi formati (internet, CD, DVD, BR, avi, divx, mkv e altri, pennette USB, hard disk esterni, schede SD/CF/MS, ecc...), visualizzazione e registrazione di programmi televisivi in formato analogico/DVB-T/DVB-S/cavo/streaming online, visualizzazione di foto e immagini su grande schermo, navigazione internet, gaming station e altre amenità del genere... TUTTO IN UN'UNICA POSTAZIONE e tramite output fruibili in un salotto casalingo tipo TV a schermo piatto e impianti stereo home theater.
E' ovvio che come categoria si pone in diretta concorrenza con i vari decoder avanzati (tipo Dreambox) e/o lettori/registratori multimediali, rispetto ai quali però offre possibilità di personalizzazione e potenza NOTEVOLMENTE superiori (pensate solo alla possibilità di installarci QUALUNQUE codec un domani dovesse affermarsi o alla possibilità di aggiungerci modularmente componenti in un secondo tempo).
Tra i dispositivi in vendita commercialmente che più gli si avvicinano si possono segnalare i Net-top, che sono dei veri e propri HTPC pre-assemblati dal produttore in formati molto piccoli ma che, per ovvi motivi, per prezzo e per configurabilità non possono essere seriamente comparabili con un VERO HTPC, almeno per ora...
Vediamo quindi quali sono le

CARATTERISTICHE PECULIARI DI UN HTPC

- Sicuramente quella più basilare e che balza subito all'occhio è un CASE HTPC che lo renda adatto (soprattutto esteticamente) ad un salotto casalingo, magari integrato in un sistema preesistente composto da stereo/home theater, TV a schermo piatto, lettori o decoder ulteriori, ecc...;
- Non può poi mancare un sistema di controllo tramite TELECOMANDO, che renda possibile utilizzare tutte le sue funzioni dal divano, come un normale lettore multimediale/DVD recorder/decoder;
- Deve poi ospitare un hardware dalle VOCAZIONI MULTIMEDIALI, come ad esempio una sezione video (anche integrata nella scheda madre) in grado di riprodurre video HD su uscite HDMI o DVI e una sezione audio almeno 5+1 canali con uscite analogiche e digitali;
- Possibilmente poi dovrà ospitare dei LETTORI in grado di riprodurre da formati multimediali, come lettori/masterizzatori DVD/BR, lettori schede SD/CF/MS, ecc...;
- Per essere veramente completo, poi, dovrebbe ospitare dei TUNER TV che siano in grado di acquisire i programmi televisivi dall'etere in formato analogico/digitale terrestre (DVB-T)/satellitare (DVB-S/S2), così da poterli riprodurre su schermo/TV o registrare su hard disk; tali tuners possono essere su scheda o su pennetta USB, anche se questi ultimi sono generalmente sconsigliati per prestazioni e stabilità;
- E' caldamente consigliata anche una SCHEDA DI RETE GIGABIT, per la comunicazione con altri dispositivi casalinghi e con l'eventuale ROUTER ADSL; pur essendo possibile (e molto comoda) la comunicazione tramite Wi-fi, per diversi motivi io preferisco invece una rete ethernet cablata, implementabile facilmente in casa tramite qualche canalina e un paio di switch gigabit;
- Infine non può assolutamente mancare il SOFTWARE MULTIMEDIALE in grado di gestire tutte queste operazioni senza intoppi e con semplicità comparabile ad un decoder/lettore multimediale/DVD o HDD recorder, integrando la possibiltà fondamentale di farlo entrando e uscendo da modalità standby a basso consumo (proprio come i dispositivi suddetti).
Non avete le idee molto chiare? Allora vi presento un

ESEMPIO DI SISTEMA HTPC

Questo che vi presento è il sistema HTPC che ho implementato a casa mia.
Il componente principale è un HTPC formato desktop, che vi mostro nella foto sotto (è quello direttamente sopra lo stereo)

http://img15.imageshack.us/img15/7195/87618245.jpg

Questo HTPC è posizionato nel salotto e si interfaccia con diversi dispositivi, tra i quali:
- la TV al plasma, su cui esce direttamente via HDMI;
- lo stereo, su cui esce tramite segnale analogico 5+1 canali;
- la rete ethernet casalinga cablata, tramite la quale comunica con il router, con la TV, con l'HTPC client e con il NAS (hard disk di rete).
Il suo case è di ottima qualità, metallico, con comandi multimediali diretti (manopole) e VFD per la visualizzazione di servizio.
Ospita al suo interno una scheda dual tuner DVB-T HD, connessa con l'antenna TV centralizzata, nonchè una scheda DVB-S2 connessa con una parabola sul tetto: tramite esse posso registrare fino a tre canali (due DVB-T e uno DVB-S) contemporaneamente su hard disk. La scheda DVB-S è munita di lettore CI, tramite il quale può decriptare i canali criptati tipo Tivusat, con apposita CAM.
Ospita anche un masterizzatore BR per la riproduzione e masterizzazione di DVD e BR e un lettore di schede SD/CF/MS.
Monta due hard disk: un SSD per il sistema operativo (avvio velocissimo) e un "tradizionale da 1,5 Tb per i files multimediali; è munito inoltre di diverse interfacce USB2 (anche frontali) e USB3 per il collegamento di hard disk esterni e/o pennette USB di appoggio.
Oltre che sulla TV, esce contemporaneamente su un monitor secondario (ospita scheda video con tre uscite separate) da cui è possibile controllare le funzioni più propriamente computeristiche e manutenzionare il tutto (tramite mouse e tastiera); ovviamente monitor e TV mostrano due desktop diversi ed è possibile svolgere più funzioni differenziate sui due schermi (es. navigazione sul monitor e visione di video sulla TV).
E' controllato da telecomando programmabile, nonchè da mouse e tastiera tramite prolunghe USB di 15 metri (cablate fino al divano...). Diciamo però che TUTTE LE FUNZIONI MULTIMEDIALI SONO GESTITE DA TELECOMANDO.
Funge anche da server DLNA (per i profani diciamo multimediale) per la TV, che è compatibile, in caso di utilizzo indiretto.
E' basato su Sistema operativo Windows 7 e gestisce il grosso delle funzioni multimediali tramite Windows Media Center 7, opportunamente integrato da plugins come Mediabrowser (per la gestione dei video), Music Browser (per la gestione dei files audio), PowerDVD (per la visione di DVD e BR), Shoutcast (per l'ascolto di radio via internet) e DVBLink (per la gestione e distribuzione dei segnali TV). Inoltre, un piccolo downloader automatico scarica giornalmente dalla rete la guida TV aggiornata (fino a 7 giorni), per conoscere sempre la programmazione TV e per facilitare la programmazione delle registrazioni (grazie Nephilim, sei un grande!!!).

In una parte separata della casa ho poi assemblato un piccolo client mini-itx portatile:

http://img714.imageshack.us/img714/1424/76925803.jpg

Molto meno potente, è però perfettamente in grado di riprodurre video HD tramite ethernet; non integra un grande hard disk, poichè è connesso in rete con l'HTPC principale (server) e col NAS e da essi legge tutto il necessario (audio e video); è munito di masterizzatore BR per la riproduzione diretta di DVD e BR; non ospita tuners poichè, tramite DVBLink, può riprodurre il segnale TV acquisito dall'HTPC principale (senza rallentamenti!) nonchè le registrazioni effettuate su quello.
E' connesso in analogico all'impianto stereo mini che vedete sotto (anch'esso portatile), così da fare da lettore audio multiformato.
E' connesso alla rete ethernet con cavo da 15m, che ne assicura la portabilità in tutta la casa, ma volendo si potrebbe collegare a tutto il resto via Wi-fi.
E' munito di piccolo monitor da 9 pollici (integrato artigianalmente e staccabile), alimentato dal client stesso tramite cavo autocostruito, che può fare da schermo principale in caso di utilizzo portatile o da monitor di servizio in caso di collegamento a schermo più grande (anche qui sono presenti uscite separate, integrate nella scheda madre).

http://img20.imageshack.us/img20/2933/54134097.jpg

E' controllato tramite telecomando o alla bisogna tramite mouse e tastiera USB (collegabili quindi a client acceso se necessario).
E' basato su Windows 7 e svolge tutte le funzioni multimediali tramite Windows Media Center 7 (che si apre automaticamente all'avvio).
E' veramente piccolo, leggero e portatile!

http://img837.imageshack.us/img837/5580/64760263.jpg

Tramite esso posso:
- Riprodurre qualsiasi file audio, uscendo tramite il monitor o lo stereo;
- Riprodurre qualsiasi file video;
- Riprodurre il segnale TV o satellitare acquisito dall'HTPC principale;
- Comandare l'HTPC principale nelle registrazioni TV;
- Riprodurre DVD o BR;
- Navigare su internet;
- Scaricare files con ogni protocollo (direct/emule/Bittorrent/ecc...) anche per lunghi periodi visto che consuma a pieno carico max. 35W (contro i 150/300W di un PC desktop);
- Svolgere più o meno qualsiasi funzione di un normale PC, purchè non troppo onerosa come potenza di calcolo;
- Non mi interessa, ma se volessi ci potrei pure giocare con praticamente tutti i giochi per PC (ad un frame rate decente)...
Inoltre, installandoci una scheda o una pennetta tuner potrei vederci la TV e registrarne i programmi DIRETTAMENTE senza bisogno di appoggiarmi all'HTPC principale (funzione che per ora non mi interessa, ma chissà...).
IL TUTTO DA QUALSIASI ANGOLO DELLA CASA E ANCHE MENTRE L'HTPC PRINCIPALE VIENE UTILIZZATO NEL SALOTTO!
I componenti hardware di base sono gli stessi della macchina che andrò a mostrare in questa guida.
Spero di avervi chiarito un po' le idee sulle IMMENSE potenzialità dei sistemi HTPC; il prossimo post (un po' di tregua, c'ho le dita che mi fumano!) conterrà la vera e propria GUIDA ALL'AUTOASSEMBLAGGIO DI UN HTPC MINI-ITX come questo, ma senza monitor e lettore DVD/BR (per ora).

Luca72c
11-03-2012, 03:35
Eccomi qui, in questo post descriverò in maniera MOLTO facile l'assemblaggio di un sistema HTPC mini-ITX, così che chiunque possa costruirsene uno a casa risparmiando un bel po' di soldini e adattandolo alle sue esigenze.
Per la parte pratica ho approfittato del montaggio di una piccola macchina del genere commissionatami da mio suocero, documentando ogni passo con delle foto (spero chiare). Per semplificare il primo approccio per i profani, per ora si tratta solo di una macchina che svolge le funzioni di lettore multimediale TOTALE (nonchè PC) USB/internet MA NON di videoregistratore o lettore/masterizzatore ottico, manca infatti il montaggio di schede TV e di unità DVD/BR, che mio suocero non mi ha commissionato (per ora). Nessun problema, si possono aggiungere più avanti: è questo il bello dell'HTPC rispetto ai decoders/players/recorders: la modularità! Magari più avanti, quando avrete fatto un po' di pratica (e mio suocero avrà raggranellato qualche altro euro), aggiungerò anche quelle sezioni. :rolleyes:
ATTENZIONE: è ovvio che si tratta soltanto di un esempio, che ho usato per mostrare la tecnica di montaggio, quindi i pezzi che ho usato (soprattutto il case) sono tranquillamente sostituibili con altri analoghi di vostra preferenza, ad esempio in base a considerazioni estetiche o a necessità differenti.
Ci tengo a sottolineare che mio suocero e mia suocera sono QUASI TOTALMENTE incapaci in campo informatico e stanno usando questo lettore con molta soddisfazione, il che ne dimostra la facilità di utilizzo anche per eventuali mogli/mariti/figli/parenti low-tech.

CHE COS'E' IL FORMATO MINI-ITX

Il formato mini-itx è uno standard hardware abbastanza recente, che si differenzia dai full/micro ATX (i PC "normali") essenzialmente per tre fattori:
- dimensioni estremamente ridotte della scheda madre (17x17cm, contro i 30,5x24,4 di un full ATX), del case e quindi del sistema risultante;
- integrazione completa o comunque molto spinta dei componenti principali (CPU, video, audio) nella scheda madre;
- componenti a consumo ridotto.
Come avrete arguito, si tratta di sistemi nati per equipaggiare piccole macchine come sistemi rack, car-PC, postazioni multimediali, PC localizzati, ecc... Il che li rende notevolmente adatti a costituire piccoli HTPC per uso casalingo o portatile...
Prima di iniziare con la guida pratica giusto un accenno alla

SCELTA DEI COMPONENTI PER UN HTPC MINI-ITX

SCHEDA MADRE E PROCESSORE: Attualmente i principali attori sul mercato HTPC sono VIA (C7), Intel (Atom) e AMD (serie E-350/450 e serie A6/8). i più potenti, a quanto ne so, al momento sono gli AMD A6/8, ma si tratta di processori non integrati e con TCP (consumo del processore) più alti, la cui potenza è sinceramente anche eccessiva per un HTPC, il che li rende poco adatti al nostro scopo. I VIA e gli Atom sono per ora un po' scarsini come prestazioni (soprattutto per il comparto grafico), il che restringe la scelta agli AMD E-350/450, che integrano nel processore una GPU HD 6310 discretamente prestante (più che adatta ad un HTPC).
Avremo quindi schede madri molto piccole, con CPU decenti e componenti integrati di buona qualità (supporto DDR3/video accelerato/audio HD/Sata 6Gb/interfaccia gigabit/USB3), dal consumo basso, con uno slot di espansione PCI-express, tutto compreso! Le marche che producono schede madri mini-itx sono ovviamente tutte le principali, io ho scelto la MSI E350IA-E44 perchè dal prezzo abbordabile, dall'ottima qualità costruttiva, stabile e con buona qualità video e audio, ma se preferite potete sostituirla con altre schede di altri produttori (per l'assemblaggio sono tutte simili), se volete con il Wi-fi integrato (a me non serve ma comunque in sua assenza è sempre possibile usare una normale pennetta Wi-fi USB). Costo: circa 90 euro spedita.
CASE: Ce ne sono di molto vari, sia per dimensioni che per funzionalità, i fattori determinanti sono:
- estetica (ovviamente, visto che probabilmente va integrato in un arredamento preesistente);
- dimensioni: piccolo è bello, ma pregiudica la possibilità di installare alcuni componenti, come schede PCI-E, hard disk da 3,5" e lettori ottici standard;
- quantità e formato degli hard disk installabili: uno o più da 2,5", uno o più da 3,5" e varie combinazioni dei due tipi; i 2,5" sono più piccoli (quelli usati nei portatili), ma più costosi a parità di capienza; quelli 3,5" (il formato comune nei PC desktop) sono più grossi ma più economici e più capienti;
- tipo di lettore ottico installabile: quelli slim (usati nei portatili) sono più piccoli ma più costosi e solitamente meno performanti; quelli standard sono più grandi ma MOLTO più economici; alcuni case offrono anche ulteriori alloggiamenti frontali da 3,5"/5,25" per lettori floppy o VFD;
- presenza o meno di prese USB e audio frontali (entrambe ESTREMAMENTE utili) e/o lettori per card SD/CF/MS;
- presenza o meno di slot per schede di espansione PCI o PCI-E, dirette o via riser card (inclusa o no), presenza che è FONDAMENTALE se si vuole inserire in futuro una scheda tuner TV di qualsiasi tipo;
- alimentatore: si va da niente (occorre acquistarlo separatamente) al pico-PSU da 60W allo standard da 300W e più; si deve però dire che difficilmente macchine di questo genere necessitano di molta potenza, a meno che non ci si installino schede video accelerate PCI-E (utili ESCLUSIVAMENTE per giocare, quindi esulano dall'utilizzo tipico di un HTPC).
- gestione del calore: di solito non è un problema, perchè l'utilizzo "normale" di un HTPC non stressa troppo i componenti interni e quelli mini-itx, essendo bassi i consumi, tendono a rimanere piuttosto "freschi". Diverso è il discorso se si intende utilizzare applicazioni più stressanti per la CPU, soprattutto giochi: in quel caso - e ancora di più se si installa una scheda grafica aggiuntiva PCI-E - il calore tende a salire velocemente, rendendo opportuni case più grandi in cui l'aria circoli meglio e magari possano ospitare ventole aggiuntive. Per fortuna non è il caso del sistema che riporto come modello...
Per altre informazioni e MOLTA scelta: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1791306&highlight=itx%3B.
Per il suo salotto mio suocero ha scelto un case JCP Mi-103, basso ma non troppo stretto, con finitura frontale a specchio, con USB e audio frontali, spazio per un lettore ottico slim, spazio per due hard disk interni da 2,5" o 3,5", due slot di espansione PCI/PCI-E (ma orizzontali e senza riser card inclusa), alimentatore da 60W. Dimensioni: H6,5xL30xP26,5. Costo: circa 60 € spedito.

http://img268.imageshack.us/img268/2069/66331889.jpg
http://img252.imageshack.us/img252/702/58599955.jpg

MEMORIA: Ovviamente per un HTPC solo lettore sono sufficienti 2Gb di DDR3, ma in previsione di utilizzi futuri e visto il costo esiguo si possono montare 4Gb per sicurezza. Per mio suocero ho scelto due moduli Geil Value Plus da 2Gb ognuno. Costo: circa 20€ spedita.
HARD DISK(S): l'ideale sarebbe un SSD, molto veloce, per il sistema operativo e i programmi, per un avvio veramente fulmineo, magari affiancato (case permettendo) ad un secondo HDD per i dati, ma il costo non perdona... solitamente non servono grandi capacità, potendo eventualmente affiancarsi un hard disk esterno USB2 o meglio USB3. Come dicevo tra i tradizionali le unità da 3,5" sono più grandi ma meno costose (sempre case permettendo), le 2,5" comunque sono abbordabili, in ogni caso scegliete ovviamente sata 6Gb/s. Per mio suocero ho scelto un Western Digital Caviar Blue 3,5" sata 6Gb/s da 500 Gb. Costo: circa 80€ spedito.
TELECOMANDO: su ebay ne trovate a bizzeffe, sia quelli dedicati Media Center, sia versioni più ricche con emulazione mouse e comandi di sistema, fino agli eccellenti Soundgraph Imon (con o senza display VFD, che necessita però di un alloggiamento 5,25" frontale) o a piccole tastiere/telecomando RF che integrano il mouse. La cosa FONDAMENTALE però è che SIA COMPRESO IL RICEVITORE IR o RF! Per mio suocero ho preso un Artic IR con emulazione mouse. Costo: 25€ spedito.

N.B. Per MOLTE più informazioni e MOLTA scelta in più (auguri) visitate questo thread: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2144984&highlight=itx;

Ecco una foto con tutti i pezzi che utilizzeremo nella guida:

http://img15.imageshack.us/img15/5610/51591856.jpg

In senso orario da alto sinistra: case JCP MI-103, scheda madre MSI E-350IA E44, memorie Geil Value Plus kit 2x2Gb, hard disk WD caviar blue 500Gb, telecomando Artic con ricevitore IR.
Costo: circa 250€ (ho risparmiato un po' sulla spedizione acquistando il grosso dei pezzi da un unico negozio online). Vi sembra tanto per un lettore multimediale? Ma tenete presente che avete IL MIGLIOR lettore multimediale esistente (aggiornabile quasi all'infinito e compatibile con TUTTO per decenni!) e che potete sempre aggiungere in seguito con pochi euro:
- un tuner TV che lo trasformi in un baleno in un registratore su hard disk o su DVD, con una cifra da un minimo di 20€ (pennetta tuner DVB-T Averymedia Volar Max) a un massimo di 160€ (schede PCI-E CineS2/C/T della Digital Devices, con opzione modulo CI per decriptare la PayTV). Per il digitale terrestre un OTTIMO compromesso è la scheda PCI-E DVB-T Hauppauge HVR-2200, che è pure dual tuner, per cui potete registrare due canali contemporaneamente e costa circa 90/100€; ATTENZIONE: le odierne schede madri mini-itx perlopiù ospitano slot PCI-E (PCI Express), NON PCI! Per cui schede tuner con interfaccia PCI NON VANNO BENE!
- un lettore/masterizzatore DVD/BluRay che lo trasformi in un ottimo lettore BluRay per un modico costo da 20€ (minimo) fino a 150 (il massimo).
Vi pare poco?

Il prossimo post conterrà l'assemblaggio pratico di tutti i pezzi...

Luca72c
11-03-2012, 18:24
PARTE 1

Dopo tante chiacchiere eccoci finalmente al montaggio vero e proprio del nostro HTPC. La procedura è semplice e a portata di (quasi) chiunque, basta avere un MINIMO di dimestichezza con prodotti tecnologici, non di più.
Prima di cominciare è opportuno dotarsi di un paio di utensili:
- un cacciavite a croce a punta media;
- un cacciavite a croce a punta piccola;
- un cacciavite piatto a punta media;
- un raschietto da muratore fino;
- pinzette;
- forbici da elettricista o similari corte, robuste e appuntite;
- nastro isolante;
- qualche fascetta.
Un secondo prima di cominciare a maneggiare i componenti elettronici, è sempre bene scaricare l'energia elettrostatica che si avesse addosso toccando oggetti metallici che possono scaricare a terra (es. case di un PC metallico collegato alla corrente), onde evitare di danneggiare con scariche elettrostatiche i circuiti/chip/transistor.
In tutto il processo di montaggio e prima USATE SEMPRE MOLTA DELICATEZZA su tutti i componenti, non forzate mai se non siete ASSOLUTAMENTE sicuri di non danneggiare niente!
Innanzitutto diamo bene un'occhiata alla

SCHEDA MADRE


Guardate bene l'immagine seguente:

http://img706.imageshack.us/img706/4164/76601758.jpg

Raffigura la scheda madre del nostro HTPC (modelli diversi possono avere piccole differenze nella disposizione), con evidenziati i punti su cui dovremo lavorare. Abbiate cura, prima di iniziare, di identificare bene tali punti di interesse, così da non commettere errori durante il montaggio.
Come potete vedere, il processore è già integrato nella scheda madre, il che ci esula dal dover compiere uno dei passaggi più delicati del montaggio di un PC, cioè l'installazione del processore con il suo dissipatore.
In verde sono evidenziati i fori di fissaggio, che dovranno combaciare con quelli analoghi sul case e in cui andranno le apposite viti (di solito fornite col case). Attenzione soprattutto ai connettori "front panel", "USB frontali" e "audio frontale", che sono composti da piccoli contatti appuntiti rivolti verso l'alto.
Guardate quest'altra foto:

http://img37.imageshack.us/img37/4671/75827050.jpg

Raffigura la parte POSTERIORE della scheda madre, con tutti i connettori di collegamento esterni. Potete notare da sinistra a destra e dall'alto al basso:
- presa mouse/tastieraPS/2 (utilizzo sconsigliato: non si possono collegare a HTPC acceso!);
- prese USB2 (sotto) solitamente usate per mouse e tastiera USB (ma utilizzabile anche da altri dispositivi);
- uscita VGA per monitor esterni;
- uscita HDMI (sotto) per monitor o TV HD;
- presa ethernet;
- prese USB2 (sotto);
- altre due prese USB2;
- due prese USB3 (di colore blu);
- uscite audio digitali ottica e S/PDIF;
- entrate audio linea e microfono e uscite audio a 6 canali.
Tale pannello posteriore dovrà adattarsi al case tramite una mascherina a incastro, di seguito riportata in foto:

http://img19.imageshack.us/img19/3323/10725971.jpg

Passiamo al montaggio delle

MEMORIE

Sono moduli DDR3 e se sono due andranno a riempire entrambi gli slot della scheda madre (sarebbe stato possibile anche montare un solo modulo da 4Gb o uno solo da 2Gb).
E' MOLTO IMPORTANTE L'ORIENTAMENTO, poichè il connettore ha un incasso che deve coincidere con l'apposita interruzione dello slot.
Guardate bene la foto seguente:

http://img195.imageshack.us/img195/489/23497277.jpg

Ho messo i due moduli girati uno in un modo, l'altro al contrario. Come è evidente, quello superiore è orientato in modo sbagliato, poichè la fessura sotto non coincide con l'interruzione dello slot; quello sotto invece è orientato in modo corretto.
Mantenendo quest'orientamento, i moduli andranno montati negli zoccoli.
Prima però guardate bene come sono fatti gli alloggiamenti delle memorie: alle estremità di ognuno ci sono delle levette che servono a bloccare in posizione le memorie, che possono avere due posizioni: chiusa o aperta (aperta è inclinata verso l'esterno)

http://img192.imageshack.us/img192/1103/54401455.jpg

Nella foto qui sopra, la levetta davanti è APERTA, quella dietro è CHIUSA.
Ora mettetele tutte e quattro nella posizione APERTA.
Inserite bene a fondo ogni modulo di memoria in uno slot libero MANTENENDO L'ORIENTAMENTO CORRETTO stabilito in precedenza e premete verso il basso finchè le levette di bloccaggio non si chiuderanno automaticamente, serrando bene le memorie in posizione. Dovreste trovarvi con questa situazione:

http://img51.imageshack.us/img51/6981/49304638.jpg

Notate le levette di bloccaggio tutte chiuse.
Per quanto riguarda la memoria ci siamo. Adesso possiamo procedere alla

APERTURA DEL CASE

Innanzitutto verifichiamo che nel case ci sia una bustina con la viteria di supporto, fondamentale per il montaggio dei componenti.
Procediamo quindi svitando le apposite viti posteriori con un cacciavite a croce medio:

http://img853.imageshack.us/img853/3212/64766351.jpg

e asportando il coperchio superiore (va fatto scorrere all'indietro). Per tutte queste operazioni sul case potete aiutarvi con il foglio di istruzioni del case stesso, che di solito serve soprattutto a incasinarvi di più le idee ma non si sa mai... magari a qualcuno sarà di aiuto... :stordita:
Dovrebbe a questo punto presentarvisi davanti uno spettacolo come questo:

http://img696.imageshack.us/img696/9914/94942737.jpg

Nella foto ho identificato i diversi componenti che troviamo nel case e che ci serviranno durante il montaggio. Essi sono:
- cavi di alimentazione per scheda madre e periferiche, che si dipartono dall'alimentatore (gruppo di componenti elettrici sotto il castello drive ottico);
- castello drive ottico, smontabile, su cui può essere montato un drive ottico DVD/BR slim;
- castello hard disks, smontabile, su cui possono essere montati fino a due hard disks/SSD da 2,5" o 3,5" (non più di uno se si vuole montare una scheda di espansione PCI-E medio-lunga);
-cavi USB e audio frontali, che portano i segnali tra il pannello frontale e la scheda madre; sono grigi, due USB (con un unico connettore) e uno audio;
- cavi front panel, che collegano la scheda madre ai LED anteriori e al pulsante di alimentazione.
Notate anche, posteriormente, i due slot di espansione orizzontali che servirebbero per montare una scheda PCI-E tramite l'utilizzo di una raiser card (scheda adattatore angolata).
Procediamo poi asportando il frontalino, bloccato da linguette di plastica superiori che andranno svincolate con il raschietto o il cacciavite piatto

http://img40.imageshack.us/img40/7351/25411840.jpg

e inferiori, più difficili da svincolare, per le quali occorre un po' più di destrezza e il cacciavite piatto.
Asportato il frontalino appariranno il front panel (con i LED e il meccanismo del pulsante di accensione) a destra e le prese frontali USB/audio a sinistra:

http://img94.imageshack.us/img94/4695/59703820.jpg

Per ora lasciatele perdere; procediamo invece allo smontaggio dei castelli del lettore ottico e degli hard disks svitando le apposite viti come da istruzioni:

http://img839.imageshack.us/img839/8528/50099389.jpg

La foto sopra mostra il castello hard disks smontato. Allargate bene i cavi dall'interno del case, così da avere la superficie libera. Notate i fori per il fissaggio della scheda madre (4 fori rialzati in quadrato) ai 4 angoli (più o meno).

Luca72c
11-03-2012, 18:25
PARTE 2

Montate ora la mascherina posteriore della scheda madre, con la parte stampata esposta indietro verso l'esterno:

http://img28.imageshack.us/img28/7849/28084463.jpg

Notate che la mascherina va montata dall'interno del case e si incastra nello spazio apposito presente sul case. A questo punto possiamo posizionare la scheda madre all'interno del case, facendo combaciare i fori delle viti con quelli del case e incastrando le prese posteriori nella mascherina. Tenete i cavi ben allargati e all'esterno.

http://img191.imageshack.us/img191/1379/86244140.jpg

Nella foto è ancora presente il castello del drive ottico, ma è meglio montare la scheda madre dopo averlo smontato. Ho evidenziato nell'immagine una delle quattro viti che andranno inserite, procedete allo stesso modo per tutte e quattro (le viti sono nel sacchetto di viteria allegato al case - attenti a beccare quelle giuste per dimensioni!) fissandole BENE fino in fondo.
Dopodichè identificate bene tra i cavi di alimentazione del case i due raffigurati nella foto sopra, che servono ad alimentare la scheda madre:
- cavo di alimentazione 24 pin (inconfondibile, è il più grosso di tutti!);
- cavo di alimentazione 4 pin (con cavo giallo e nero, i 4 pin sono disposti in quadrato).
Identificate poi bene i cavetti del front panel, che sono colorati e sono tre:
- HDD LED (spia funzionamento hard disks);
- P LED (spia accensione);
- POWER SW (pulsante di accensione).
Tali connettori andranno collegati sul punto della scheda madre identificato all'inizio come "connettore front panel" (ricordate?), se avete difficoltà a trovarlo aiutatevi con il manuale della scheda.
Purtroppo i cavetti sono un po' corti, per cui per farli arrivare all'apposito connettore della scheda madre dovremo accorciarne la strada: tirateli fuori dal foro in cui sono infilati sul frontale del case (a sinistra del front panel) e riinfilateli tra i buchi della griglia frontale direttamente DIETRO il front panel, accorciandone così il percorso. Se necessario allargate le fessure della griglia con le forbici (tanto è tutto alluminio malleabile). Se staccate il front panel, state MOLTO attenti a rimontarlo ESATTAMENTE nella posizione originale, altrimenti il pulsante di accensione on funzionerà più. Il percorso dei cavetti dovrà essere più diretto possibile, dovranno quindi passare sopra le memorie.
Attenzione all'orientamento: i cavetti colorati (rosso, verde, arancione) sono i POSITIVI, mentre i cavetti bianchi sono i NEGATIVI. Il montaggio va effettuato come nella foto seguente:

http://img543.imageshack.us/img543/2393/33799088.jpg

http://img844.imageshack.us/img844/5701/66411069.jpg

Vedete che i cavetti passano ora sopra le memorie RAM.
Apprestiamoci ora a montare il connettore di alimentazione a 24 pin, subito davanti alle memorie:

http://img819.imageshack.us/img819/9564/13157021.jpg

Notate che il connettore ha una levetta di blocco, che deve corrispondere a relativo fermo sul connettore della scheda madre.
Tocca ora al connettore di alimentazione a 4 pin, un po' più "imboscato" ma che potete identificare nelle foto seguenti:

http://img696.imageshack.us/img696/8035/80443772.jpg

http://img826.imageshack.us/img826/1310/24049186.jpg

Notate che anche questo connettore presente l'accoppiata levetta di blocco/fermo, per cui non ci sono dubbi sull'orientamento.
Ora tocca ai cavi USB e audio frontali. Identifichiamoli:

http://img819.imageshack.us/img819/721/47357037.jpg

e montiamoli rispettivamente sui connettori della scheda madre identificati in precedenza come "USB frontale" e "audio frontale".

http://img845.imageshack.us/img845/3830/92140835.jpg

I connettori hanno pin asimmetrici, per cui non dovrebbe esserci dubbio nell'identificare l'orientamento corretto.
Montiamo ora l'hard disk sotto il castello apposito, come raffigurato in foto:

http://img844.imageshack.us/img844/9128/18082158.jpg

usando le apposite viti con ammortizzatore di gomma.
Identifichiamo quindi i cavi Sata che ci serviranno a connettere l'hard disk alla scheda madre e ad alimentarlo. Quello di alimentazione ha connettore nero e piatto e si diparte dall'alimentazione del case. Quello dati è bianco (in questa scheda madre) ed è contenuto nella confezione della scheda madre (in numero di due). I connettori sono lontanamente simili, con incasso ad "L" orizzontale, ma quello di alimentazione è più largo.
Li potete vedere in foto sotto:

http://img38.imageshack.us/img38/6993/39984710.jpg

A destra quello dati (verso la scheda madre), a sinistra quello alimentazione (verso l'alimentatore). Il cavo dati è - ovviamente - libero a tutte e due le estremità, poichè va ancora collegato alla scheda madre, mentre quello alimentazione è attaccato all'alimentatore.
Colleghiamo entrambi i cavetti all'hard disk, come raffigurato in foto:

http://img6.imageshack.us/img6/6757/70510272.jpg

Nella foto ho raffigurato in rosso la forma dei due connettori a contatto con le prese dell'hard disk.
A questo punto si possono rimontare entrambi i castelli e il frontalino.
Cooleghiamo l'altra estremità del cavo dati Sata ad una delle 4 porte Sata della scheda madre, identificate in precedenza (colore bianco), possibilmente a quella segnata come "Sata_1"
Prima di richiudere il case, bisogna mettere un po' di ordine tra i cavi all'interno, che non devono ASSOLUTAMENTE svolazzare. Si possono fissare al case con delle fascette (meglio) e/o del nastro isolante (peggio):

http://img196.imageshack.us/img196/9919/87713255.jpg

fascette sul frontale e nastro sull'hard disk e ai lati, ma è una soluzione un po' troppo raffazzonata: sono sicuro che voi saprete fare di meglio (se non è per vostro suocero anche nel vostro caso) :D
Finalmente possiamo procedere al rimontaggio del coperchio, dopodichè avremo tra le mani il nostro HTPC completo!

http://img269.imageshack.us/img269/3995/23275906.jpg

ATTENZIONE! Notate che attraverso la griglia di areazione superiore si intravedono i circuiti della scheda madre: è evidente che sarà bene evitare che ci cadano liquidi o altre sostanze...
Nel prossimo post vedremo la configurazione software per poter svolgere le funzioni di HTPC.

Luca72c
11-03-2012, 19:38
Per la configurazione software avremo bisogno di usare un altro PC già installato e collegato ad internet: quello che state usando ora per leggere questo thread va più che bene.
Occorrono anche, solo per l'installazione, un mouse e una tastiera USB da collegare all'HTPc.
Come dicevo prima, Windows 7 dalla versione Home Premium in su contiene già quasi tutto ciò che ci necessita; Vista e XP, invece, non vanno bene. Linux può andare bene ed è molto stabile, ma la cofigurazione è più complicata eve la sconsiglio se non ne siete esperti.
Procuratevi quindi una copia di Windows 7 Home Premium o superiore con regolare licenza (anche OEM, basta richiederla ad un installatore da cui comprerete uno qualsiasi dei componenti dell'HTPC). Usate le versioni 64bit se avete installato 4 Gb di memoria o più, in ogni caso le versioni a 64bit dovrebbero essere preferibili e più orientate al futuro.
Provvedete poi a passare il CD su pennetta USB avviabile tramite l'ottimo "Windows 7 USB DVD download tool", scaricabile qui: http://www.microsoftstore.com/store/msstore/html/pbPage.Help_Win7_usbdvd_dwnTool
o qui:
http://windows-7-usb-dvd-download-tool.softonic.it/
Prima di tutto accedete alla schermata di configurazione del BIOS premendo il tasto "canc" (o "del") appena l'HTPC si accende.
Andate nella scheda "Advanced", poi in "Integrated peripherals" e selezionate "AHCI mode" per la voce "Sata mode" (FONDAMENTALE!!! Non proseguite se non ci siete riusciti!!!). Controllate anche che sia abilitato l'"HD audio controller" e l'"Onboard LAN controller". Sempre nella scheda "Advanced" controllate che siano abilitate le interfacce USB2 e USB3.
Ancora in "Advanced" andate su "Wake up event setup" e abilitate "Resume by USB devices" e "Resume by PCI devices".
Nella scheda "Boot" impostate come periferica di avvio principale l'hard disk e le secondarie come preferite. salvate e uscite (ultima scheda).
Tramite la pennetta preparata prima occorre ora installare il sistema operativo sull'HTPC, collegandola prima dell'avvio all'HTPC e accedendo al boot selector dell'avvio premendo F11 non appena l'HTPC si accende (dovete essere veloci).
Selezionate come unica periferica di avvio la pennetta USB e riavviate (la scelta rimane valida solo per un avvio, perciò ai riavvii successivi potrebbe essere necessario riselezionare l'avvio da pennetta).
Procedete all'installazione di Windows 7, seguendo le istruzioni su schermo fino alla fine della configurazione e ricordandovi di installare il sistema sull' hard disk e non sulla pennetta!
A questo punto togliete la pennetta e riportatela all'altro Pc, scaricateci dentro il CD/DVD di installazione della scheda madre e ricollegatela all'HTPC per l'installazione di tutti i drivers su di esso.
Quindi collegate l'HTPC al router tramite cavo ethernet e scaricatevi gli ultimi drivers video AMD dal sito www.amd.com e installateli normalmente, riavviando alla fine del processo.
Scaricate e installate un programma free in grado di scompattare i files compressi, tipo IZArc (http://www.izarc.org/download.html).
Lasciate l'HTPC collegato ad internet per qualche ora, così che Windows 7 possa scaricare la miriade di aggiornamenti fino ad oggi (attenzione se la vostra copia ha licenza pirata: l'aggiornamento Windows Activation Technology - WAT - vi creerà grossi problemi...), riavviando quando richiesto.
Dopodichè configuratevi l'aspetto di Windows 7 come preferite e così le opzioni di risparmio energia, soprattutto lo standby automatico (su questi aspetti non mi soffermo vista la quantità di materiale a riguardo in rete).
Finiti gli aggiornamenti, scaricatevi i seguenti codec dalla rete:
http://shark007.net/win7codecs.html
http://shark007.net/x64components1.html (questo solo per sistemi 64bit)
e installateli NELL'ORDINE in cui li ho elencati.
Scaricatevi e installatevi pure un buon antivirus free, tipo Avira Antivir Premium, perchè non si sa mai...
Scaricatevi e installatevi un buon programma di partizionamento free tipo "Mini Tool Partition wizard" (http://www.partitionwizard.com/download.html) e usatelo per creare sull'hard disk una seconda partizione D: vuota che chiamerete "Dati" o qualcosa di simile e su cui andranno copiati i files multimediali, mentre nella partizione originale C: (che nel processo ridimensionerete a 30/40 Gb e che rinominerete come volete) manterrete i files del sistema operativo e i programmi (leggetevi le istruzioni di Partition Wizard per come fare).
Aprite poi Media Center e selezionate Attività->Impostazioni->Generale->Impostazioni avvio e finestre->avvia windows media center all'avvio di windows, così che all'avvio dell'HTPC si apra direttamente Media Center.
Ora andate in pannello di controllo e selezionate Windows Update->Cambia impostazioni, quindi nel menu a tendina selezionate "non verificare mai la disponibilità di aggiornamenti".
A questo punto, se necessario, potete scollegare l'HTPC dal router e posizionarlo dove volete. Inoltre potete collegare il ricevitore IR/RF USB del telecomando ad una porta USB posteriore e fissarlo al case con un biadesivo o altri metodi. Il telecomando dovrebbe essere installato automaticamente e funzionare direttamente, ovviamente solo in Media Center se è un telecomando dedicato MC - fate riferimento alle istruzioni fornite col telecomando stesso.
Collegate l'HTPC alla TV tramite l'uscita HDMI (l'audio digitale passerà automaticamente tramite tale cavo) o a un monitor tramite VGA (occorre un collegamento audio analogico tramite le uscite posteriori); se avete una TV con ingressi solo analogici potete usare l'uscita VGA con adattatore component, S-video o SCART; potete usare le altre uscite audio (anche digitali) sul retro avendo cura di selezionarle come predefinite in Pannello di controllo->audio, scheda Riproduzione. L'uscita audio tramite HDMI è quella nominata "ATI HDMI audio" o simile.
Configurate l'uscita video in Catalyst Control Panel, adattando la risoluzione e gli altri parametri alle vostre esigenze e allo schermo (se la vostra TV lo supporta, la grafica integrata regge tranquillamente il 1080p, cioè l'HD a scansione progressiva).
Per finire, non è strettamente necessario ma vi consiglio di scaricare e installare i due plugins Mediabrowser e Musicbrowser, seguendo le istruzioni riportate sul sito www.hack7mc.com: migliorano di molto la gestione dei files audio e video e aggiungono diverse funzionalità. Se avete un collegamento a internet, anche Shoutcast (internet radio) è una figata!
Da qui in poi non credo di dovervi spiegare altro: Media Center 7 è INTERAMENTE gestibile da telecomando come un normale lettore da tavolo e vi assicuro che, contrariamente a Media Center XP o Vista, funziona assai bene! Le istruzioni le trovate nella guida online della Microsoft, da esso potete aggiungere files nei suoi cataloghi multimediali (magari depositati nel disco D: DATI in apposite cartelle...), ascoltare files audio mp3 o AAC, vedere films e video, guardare foto, ecc... Dalla funzione Attività potete spegnere l'HTPC, mandarlo in standby (svegliandolo poi da telecomando quando necessario) o riavviarlo, tutto da telecomando.
A posto, ora potete subito metterlo alla prova, vedrete che rimarrete soddisfatti!

N.B. Siccome la configurazione software è molto più soggetta a vsriabili non prevedibili, potrebbe esserci qualche differenza nel vostro personale processo di configurazione. Se avete difficoltà nell'affrontarlo, chiedetemi pure (anche in MP).

emmedi
11-03-2012, 20:47
Ho spostato la discussione di sezione mentre ho cestinato gli altri sue messaggi promozionali; non sono necessari ed inquinano discussioni nate per altri scopi.

Luca72c
11-03-2012, 20:58
Veramente la guida me l'avevano richiesta proprio in quelle discussioni, i miei non erano "messaggi promozionali" ma segnalazioni per utenti che la stavano aspettando. Sinceramente mi sembra scorretto cancellarli, anche nei confronti di quegli utenti!

emmedi
11-03-2012, 21:00
Parlo delle segnalazioni nelle discussioni relative ai lettori da tavolo; direi che sono fuori luogo...

Luca72c
11-03-2012, 21:19
Ho capito, le ripeto che la guida me l'avevano richiesta lì e volevo avvertirli che era pronta. Se il tenore dei messaggi vi sembrava fuori luogo, invece di cancellarli avreste potuto contattarmi in MP e chiedermi di modificarli...
In ogni caso, come devo fare allora per avvisare gli altri utenti di quelle discussioni che mi avevano richiesto la guida che è pronta?

emmedi
11-03-2012, 22:00
Ci sono i messaggi privati...
Quanto al resto, ripeto, inserirsi in una discussione destinata a raccogliere i consigli per gli acquisti di una precisa tipologia di prodotto denigrandola a favore di un'altra non è corretto, oltre che off topic.
Se uno ha da fare comparazioni apre una discussione apposita... ma trattandosi di due tipologie diverse di prodotto non so quanto senso avrebbe...

Luca72c
11-03-2012, 22:21
Boh, a me sembra una polemica assurda. Non vedo perchè in una discussione in cui si chiedono consigli per l'acquisto di un prodotto per soddisfare certe esigenze uno non possa consigliare l'acquisto di un altro prodotto che soddisfa meglio proprio quelle esigenze. Il suo mi sembra un punto di vista un po' troppo chiuso e settoriale.
Chi chiede consigli in un topic molto probabilmente NON SA che esistono prodotti diversi che svolgono meglio le funzioni che cercano, io penso che sia nostro DOVERE portare a conoscenza degli utenti lo stato dell'arte della tecnologia multimediale. Perchè lo definisce denigrare? Io lo definirei "mettere in guardia" da prodotti obsoleti chi non sa che lo sono. Io credo che gli utenti di quelle discussioni sarebbero contenti di trovare una soluzione che soddisfa le esigenze per cui scrivono, anche se si tratta di un prodotto diverso. Noi informiamo e offriamo la possibilità di scelta, poi ognuno sceglie come vuole...
In ogni caso, non è che io possa contattare privatamente tutti i lettori di una discussione, compresi tutti quelli (secondo me sono tantissimi) che la leggono senza inserire messaggi, cercando delle soluzioni ai loro problemi.
Grazie comunque.

xantas
13-03-2012, 18:53
che dire ? una guida precisa, scritta passo-passo come deve essere un'ottima guida, tra le migliori che si possano trovare nei forum, deve essere stato un impegno non da poco, con foto utilissime, ti faccio i miei sinceri complimenti, c'è passione in queste cose.

Luca72c
13-03-2012, 23:05
Grazie, sei veramente gentile! volevo essere sicuro che fosse alla portata di tutti...

TRUTEN
13-03-2012, 23:50
Bella guida, complimenti.

Peró, secondo me, vale la pena segnalare le alternative al frontend Microsoft integrato. Io dopo aver provato Media Center originale, Media Portal, un distro linux che non ricordo ed XBMC con quest'ultimo ho raggiunto la pace dei sensi:
Codec interni per non dover perdere tempo, completo supporto ai telecomandi compatibili con windows 7, supporto al DXVA (direct x video acceleration) per sgravare il processore, skin personalizzabili (ce ne sono alcune che ne permettono l'uso a chiunque), scraper (ovvero scarica in automatico copertine, trame ed info dei file multimediali presenti in libreria), vasta gamma di plugin fatti dagli utenti ma sopratutto l'auto setting del refresh del display a seconda della sorgente.
Quest'ultima opzione, per chi come me alterna bluray a dvd ed a vari generi di file multimediali, evita di vedere i vari scattini nei cambi di file.
L'unico neo é che quando si opta per XBMC quasi certamente dovrete rinominare dei file in modo che lo scraper li riconosca.

Inoltre gira anche su linux (si risparmia la licenza di windows ma qui non ho esperienza di utilizzo) ed é pure gratis.

Della serie: cosa chiedere di piú? :D

Luca72c
14-03-2012, 01:26
Grazie per i complimenti!
Io XBMC non l'ho mai usato, ne ho sentito parlare bene ma ad essere sincero la pace dei sensi l'ho trovata con Media Center, anche dopo aver provato Mediaportal, GBMC ed altri: la versione 7 è abbastanza matura, mi pare che gran parte delle cose che dici tu le incorpori già:
- i codec sono esterni, è vero, ma questa secondo me è uno dei suoi maggiori pregi, essendo adattabile e configurabile a piacimento senza dover aggiornare il programma principale; perdite di tempo non ce ne sono, coi codec Shark fai veramente tutto, incorporano anche l'accelerazione hardware del video e sono facilmente configurabili;
- ovviamente supporta tutti i telecomandi compatibili con 7 e se vuoi il massimo tra Imon e i telecomandi multifunzione Logitech ce n'è per tutti i gusti, sennò ci sono mini tastiere wireless, telecomandi "aerei", ecc...
- la skin non è direttamente modificabile, ma con plugins tipo MediaCenterStudio puoi modificare quello che vuoi e cambiare le skins (vedi www.hack7mc.com), anche se per ora siamo proprio agli inizi...;
- una specie di scraper ce l'hanno anche molti plugins di Media Center (tipo MediaBrowser o Musicbrowser), ad esempio dei files mp3 (se correttamente taggati) mostrano copertina e altre informazioni, così come dei films (copertine, ratings, attori, trama, ecc...!); in certi casi, comunque, è lo stesso necessario rinominare i files perchè vengano riconosciuti;
- di plugins ce ne sono diversi, forse non tanti come per XBMC e Mediaportal, ma quanti basta per fare quasi tutto il necessario; inoltre alcuni plugins sono proprio eccezionali e valgono da soli la preferenza per Media Center, ad esempio Shoucast (famosissimo provider webradio), l'ottimo EPGDownloader (sempre grazie Nephilim!) e il geniale DVBLink, che estende la compatibilità con hardware diversissimi e permette di implementare un sistema multimediale domestico completo ben oltre il semplice DLNA (streaming TV sull'iphone o addirittura SU INTERNET, come ti sembra?), non è gratuito ma sicuramente non costa un botto (ho pagato la licenza circa 20 dollari, cioè 16 euro);
- l'auto setting del refresh non mi pare lo abbia, ma ad essere sincero non ho mai avuto problemi nei cambi dei files... boh... scusa l'ignoranza ma non capisco bene a cosa ti riferisci: uso il 1080p a 60hz per tutto e i Catalyst ci adattano ogni fonte senza scattini, solo un unico cambio di refresh assolutamente indolore... files a frame rates diversi li vedo tranquillamente... forse bisogna vedere che codec e che drivers video si usano, nonchè che display... in ogni caso l'interfaccia di riproduzione dei DVD e dei BR non è 'sto granchè, si può però utilizzare il plugin di PowerDVD;
- è gratis pure Media Center, essendo compreso nel Sistema Operativo... ma certo non gira su Linux, e questo non è poco! Ma quanti "profani" usano Linux?
- gli utenti di Media Center sono veramente numerosissimi e questa dovrebbe essere una garanzia di stabilità e supporto...
In ogni caso io nella guida, essendo rivolta a profani, ho cercato di rimanere sul più semplice e generale possibile, quindi Media Center mi sembrava la cosa più logica, se non altro perchè è MOLTO semplice e diretto da usare, si integra PERFETTAMENTE nel sistema operativo, è supportato da praticamente TUTTO e ce l'hanno tutti gli utenti di W7.
Benvenga però la tua segnalazione, sono curioso di sentire i pareri degli utenti che usano XBMC E MC7 e possono fare comparazioni dirette!

Luca72c
14-03-2012, 23:02
Bella guida, complimenti.

Peró, secondo me, vale la pena segnalare le alternative al frontend Microsoft integrato. Io dopo aver provato Media Center originale, Media Portal, un distro linux che non ricordo ed XBMC con quest'ultimo ho raggiunto la pace dei sensi:
Codec interni per non dover perdere tempo, completo supporto ai telecomandi compatibili con windows 7, supporto al DXVA (direct x video acceleration) per sgravare il processore, skin personalizzabili (ce ne sono alcune che ne permettono l'uso a chiunque), scraper (ovvero scarica in automatico copertine, trame ed info dei file multimediali presenti in libreria), vasta gamma di plugin fatti dagli utenti ma sopratutto l'auto setting del refresh del display a seconda della sorgente.
Quest'ultima opzione, per chi come me alterna bluray a dvd ed a vari generi di file multimediali, evita di vedere i vari scattini nei cambi di file.
L'unico neo é che quando si opta per XBMC quasi certamente dovrete rinominare dei file in modo che lo scraper li riconosca.

Inoltre gira anche su linux (si risparmia la licenza di windows ma qui non ho esperienza di utilizzo) ed é pure gratis.

Della serie: cosa chiedere di piú? :D

Mi sono informato un po' meglio e mi sembra veramente un ottimo front-end. Però alla tua domanda ti rispondo subito: la gestione del segnale TV! Infatti se ho ben capito XBMC è un Media Center da riproduzione di files/dischi E BASTA, non gestisce il segnale DVB-T/S/C e quindi non può sostituire un HD o DVD recorder (funzione fondamentale per un HTPC, almeno qui in Italia e almeno secondo me!).
Quindi: se non prevedete di aggiungere mai un tuner TV al vostro HTPC e vi basta di avere PER SEMPRE un ECCELLENTE lettore multimediale (il migliore in circolazione), XBMC è un'ottima scelta, ma se prevedete (subito o in un futuro prossimo) di aggiungere la gestione del segnale TV (registrazione o visualizzazione), restate ben attaccati a Media Center 7!

superexpert
26-03-2012, 13:47
Con colpevole ritardo, mi unisco ai complimenti di xantas a Luca72c. Davvero più chiari ed esaustivi di così non si poteva essere.

Luca72c
26-03-2012, 15:24
Grazie a tutti! :D Spero che la guida vi sia utile, rinnovo la mia disponibilità per chi avesse bisogno di ulteriori chiarimenti.

antonio napolitano
28-03-2012, 16:57
Complimenti per l'ottima guida ;)

Luca72c
28-03-2012, 22:46
Grazie ancora, non mi aspettavo tanto apprezzamento da tutti! :rolleyes:

Althotas
16-06-2012, 13:17
Mi unisco anch'io ai complimenti per questa guida, che ho scoperto quasi per caso e che ha sicuramente richiesto abbastanza tempo per la realizzazione :)

Sono rimasto sorpreso che sia nella sezione "Altre discussioni sull'informatica" (sezione che non frequento), ma ancor di più dal fatto che, da una mia rapida verifica, mi pare che in Hardware Upgrade non esista una sezione o sotto-sezione dedicata agli HTPC :eek: (spero di sbagliarmi) che credevo esistesse. Per esempio, penso che una sottosezione HTPC potrebbe forse essere aggiunta nella sezione "Periferiche di memorizzazione e controller", visto che ne esiste già una dove si parla di HDD multimediali (mediaplayer). Proverò a sentire un Mod. che conosco segnalando anche questo thread (avevo già visto qualcosa del genere mesi fa, ma non ricordo dove), e in caso di novità positive mi rifarò vivo qua :)

Luca72c
16-06-2012, 22:48
Mi unisco anch'io ai complimenti per questa guida, che ho scoperto quasi per caso e che ha sicuramente richiesto abbastanza tempo per la realizzazione :)

Sono rimasto sorpreso che sia nella sezione "Altre discussioni sull'informatica" (sezione che non frequento), ma ancor di più dal fatto che, da una mia rapida verifica, mi pare che in Hardware Upgrade non esista una sezione o sotto-sezione dedicata agli HTPC :eek: (spero di sbagliarmi) che credevo esistesse. Per esempio, penso che una sottosezione HTPC potrebbe forse essere aggiunta nella sezione "Periferiche di memorizzazione e controller", visto che ne esiste già una dove si parla di HDD multimediali (mediaplayer). Proverò a sentire un Mod. che conosco segnalando anche questo thread (avevo già visto qualcosa del genere mesi fa, ma non ricordo dove), e in caso di novità positive mi rifarò vivo qua :)

Grazie mille, sono contento che la guida abbia suscitato tanta attenzione! Spero di riuscire a completarla a breve...

Luca72c
24-06-2012, 16:07
ho letto la guida solo oggi.

complimenti vivissimi all'autore.
:)

si tratta di un lavoro sicuramente degno di ben figurare in una rivista specializzata, al posto della marchette pubblicitarie spacciate per articoli che invece tocca leggere!
:)

Grazie, sono stato fuori una settimana e ho letto il messaggio solo oggi! :)

Axios2006
03-07-2012, 16:21
Salve, complimenti per l'esaustiva guida.

Se volessi adibire l'HTPC a registare la TV digitale free, quale sistema dovrei mettere? Quale scheda DVB? Quale SW per registrazioni multiple / programmate?

Grazie in anticipo per le risposte.

Luca72c
03-07-2012, 19:03
Salve, complimenti per l'esaustiva guida.

Se volessi adibire l'HTPC a registare la TV digitale free, quale sistema dovrei mettere? Quale scheda DVB? Quale SW per registrazioni multiple / programmate?

Grazie in anticipo per le risposte.

Grazie a lei per i complimenti!
Per usare l'HTPC come videoregistratore le possibili configurazioni sono molte, io personalmente mi sono trovato bene con schede tuner DVB-T più che con le pennette DVB-T USB, perchè sono più stabili; i prodotti disponibili sono diversi, l'importante è che vadano su slot PCI-E (che è lo slot presente sulle migliori schede madri mini-ITX) e siano low-profile se il case scelto lo richiede. Una scheda doppio tuner, se possibile, è da preferire: poter registrare due programmi contemporaneamente o registrarne uno e vederne un altro insieme è una possibilità molto importante. Io non ho testato tutti i prodotti in commercio, ma per esperienza diretta posso dire che la HVR-2200 della Hauppauge va MOLTO bene (ed ha anche la radio FM) ma è un po' costosa, sennò anche le Terratec PCI-E Dual vanno piuttosto bene.
I "dolori" (comunque risolvibili) iniziano se si ha bisogno di vedere la TV pay-per-view, ma mi pare che non sia il suo caso.
Per il software, le possibilità sono tante anche qui, io uso con molta soddisfazione Windows Media Center 7 (che fa parte del S.O. Windows 7), ma ci sono anche programmi più potenti (e un po' meno immediati) come Mediaportal.
In ogni caso per la mia esperienza WMC7 per un utilizzo semplice e funzionale senza necessità particolarmente complesse va più che bene, magari in congiunzione con l'ottimo DVBLink!

Althotas
03-07-2012, 19:18
Se dovessi comprare un doppio tuner DVB-T su scheda, oggi come oggi ne cercherei uno del tipo DVB-T2, in modo da essere già a posto anche in futuro. Sono abbastanza diffusi in U.K., dove il DVB-T2 lo usano già da un paio di anni.

Axios2006
03-07-2012, 19:36
Grazie a lei per i complimenti!
Per usare l'HTPC come videoregistratore le possibili configurazioni sono molte, io personalmente mi sono trovato bene con schede tuner DVB-T più che con le pennette DVB-T USB, perchè sono più stabili; i prodotti disponibili sono diversi, l'importante è che vadano su slot PCI-E (che è lo slot presente sulle migliori schede madri mini-ITX) e siano low-profile se il case scelto lo richiede. Una scheda doppio tuner, se possibile, è da preferire: poter registrare due programmi contemporaneamente o registrarne uno e vederne un altro insieme è una possibilità molto importante. Io non ho testato tutti i prodotti in commercio, ma per esperienza diretta posso dire che la HVR-2200 della Hauppauge va MOLTO bene (ed ha anche la radio FM) ma è un po' costosa, sennò anche le Terratec PCI-E Dual vanno piuttosto bene.
I "dolori" (comunque risolvibili) iniziano se si ha bisogno di vedere la TV pay-per-view, ma mi pare che non sia il suo caso.
Per il software, le possibilità sono tante anche qui, io uso con molta soddisfazione Windows Media Center 7 (che fa parte del S.O. Windows 7), ma ci sono anche programmi più potenti (e un po' meno immediati) come Mediaportal.
In ogni caso per la mia esperienza WMC7 per un utilizzo semplice e funzionale senza necessità particolarmente complesse va più che bene, magari in congiunzione con l'ottimo DVBLink!

Grazie per l'esaustiva risposta.

Il mio piano è registrare i programmi (W7 Media Center), tagliare la pubblicità (Windows Live Movie Maker), esportarli su Dvd (sempre Windows Live Movie Maker) vado bene così o Windows Live Movie Maker non va bene per l'editing base (sottolineo: solo togliere la pubblicità, nessun altra necessità di modifica)?

Al momento ho un dvd recorder Samsung analogico, e con il passaggio al digitale dovrei mettere un decoder via porta scart, il Samsung lo vedrebbe come "ingresso esterno" e non aggiornerebbe la lista programmi e quindi non potrei fare registrazioni programmate multiple su diversi canali per tutta la famiglia: mia madre vuole le ricette di Benedetta Parodi, mio fratello lo sport, mio padre film, io Simpson e documentari, quindi le registrazioni programmate multiple sono imperative. Con il decoder dovrei preselezionare il canale e spostarlo di volta in volta.

Volevo quindi orientarmi su un HDD Recorder DVT-B, ma dopo aver letto qui (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1043108&page=337) ho preso in considerazione l'htpc.

Ultima domanda: W7 in ibernazione come se la passa? Nel senso: mai usata l'ibernazione dopo pessime esperienze su Xp (anni e anni fa).... Mi farebbe comodo tenere l'HTPC sempre pronto a lavorare....

Luca72c
03-07-2012, 22:47
Grazie per l'esaustiva risposta.

Il mio piano è registrare i programmi (W7 Media Center), tagliare la pubblicità (Windows Live Movie Maker), esportarli su Dvd (sempre Windows Live Movie Maker) vado bene così o Windows Live Movie Maker non va bene per l'editing base (sottolineo: solo togliere la pubblicità, nessun altra necessità di modifica)?

Al momento ho un dvd recorder Samsung analogico, e con il passaggio al digitale dovrei mettere un decoder via porta scart, il Samsung lo vedrebbe come "ingresso esterno" e non aggiornerebbe la lista programmi e quindi non potrei fare registrazioni programmate multiple su diversi canali per tutta la famiglia: mia madre vuole le ricette di Benedetta Parodi, mio fratello lo sport, mio padre film, io Simpson e documentari, quindi le registrazioni programmate multiple sono imperative. Con il decoder dovrei preselezionare il canale e spostarlo di volta in volta.

Volevo quindi orientarmi su un HDD Recorder DVT-B, ma dopo aver letto qui (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1043108&page=337) ho preso in considerazione l'htpc.

Ultima domanda: W7 in ibernazione come se la passa? Nel senso: mai usata l'ibernazione dopo pessime esperienze su Xp (anni e anni fa).... Mi farebbe comodo tenere l'HTPC sempre pronto a lavorare....

Guarda, non ho mai usato Movie Maker perchè di solito io i programmi che registro li tengo in Divx o H264 e la pubblicità la taglio in fase di conversione con - pensa tu - Virtual Dub mpeg2... però tagliare la pubblicità è un lavoro talmente elementare che penso ci si riesca con qualsiasi programma di editing per quanto bislacco... Comunque tieni presente che ci sono dei programmi che possono farlo in automatico, benchè piuttosto difficilini da configurare: se ti interessa trovi maggiori informazioni su www.hack7mc.com.
Riguardo ai vari DVD o HDD recorders stand-alone, dopo due anni e più di utilizzo di un HTPC non posso che ripeterti quello che ho scritto nella discussione che linki anche tu: per me OGGI comprare macchine di quel genere è PURA FOLLIA!!! Conosco un sacco di gente che è (felicemente) passata dal DVD/HDD recorder all'HTPC, ma neanche uno che sia tornato dall'HTPC al recorder, quando uno ha visto la differenza ENORME in qualità e funzionalità sarebbe matto a preferire un recorder stand-alone!!! Che tra l'altro non costa neanche di meno...
L'ibernazione non la uso mai, con il mio ali Corsair AX l'HTPC mi consuma in standby non più di 3W, è un sacrificio che posso fare...
IN TEORIA l'ibernazione dovrebbe funzionare lo stesso anche per le registrazioni, ma secondo me hai ragione a fidarti poco: all'inizio mandavo l'HTPC in ibernazione e si svegliava una volta si e dieci no... lo stanby invece - se ben configurato e magari con l'aiuto di qualche programmino apposito come MCE standby Tool - non sbaglia un colpo. MA ci vuole un alimentatore serio, sennò te lo brucia in sei mesi/un anno di media, almeno questa è la mia esperienza.

Totemone
21-07-2012, 00:32
Ciao Luca72c,
complimenti per la guida, davvero strutturata.
Sarei intenzionato ad assemblare un HTPC partendo da un case senza monitor LCD, ma con almeno un VFD, e collegarlo ad un plasma 50" (Pana VT30).
Per semplicità consideriamo di installare un S.O. tipo win XP/7/etc.
Domanda da profano: è possibile accedere ai contenuti multimediali (es. file audio) senza dover accendere sempre il monitor (quindi il 50"), senza dover prendere un LCD secondario, scheda video ad hoc, etc.?
Banalmente: accento l'HTPC a TV spenta e come gestisco ad es. le playlist musicali da riprodurre? Ovvero permette la navigazione nelle cartelle del/degli HD? :rolleyes: Oppure è necessario un CASE con monitor LCD integrato?

Grazie!

Luca72c
21-07-2012, 01:41
Grazie per i complimenti! Quella da me descritta è veramente una configurazione di base, in realtà volevo rappresentare un sistema a prova di profano, ma le possibili realizzazioni sono moltissime poichè il settore dell'HTPC è in grossa espansione e cominciano a trovarsi molti hardware diversi che permettono di divertirsi un bel po' (anche se qui in Italia noto un certo ritardo nella diffusione di questa tecnologia, con una notevole inerzia a sperimentare da parte del grosso pubblico).
Per quella che è la mia esperienza, avendo avuto a che fare con un VFD della Soundgraph (Imon) che è quello che va per la maggiore (nelle sue varie incarnazioni, tipo Antec) ti posso dire che è ragionevolmente possibile effettuare qualche semplice operazione in WMC7 senza usare un monitor, datosi che è possibile configurare l'HTPC in modo che all'accensione parta automaticamente il frontend: a quel punto il VFD dovrebbe permettere di navigare tra le schede di MC, riportandone i nomi man mano che si selezionano.
Detto questo, però, penso che effettuare operazioni più complesse, come ad esempio gestire le playlist, solo tramite il VFD sia piuttosto improbabile, benchè non necessariamente impossibile: a volersi sbattere un po', infatti, penso che con un'accurata programmazione dei comandi del telecomando Imon e delle funzioni del display (tutto tramite il software Soundgraph in dotazione), si possa anche fare, anche se io personalmente non avendo questa esigenza non ci ho provato mai. Ti consiglio in caso volessi provarci di usare Mediaportal invece di WMC7, perchè permette una certa configurazione del VFD e dei messaggi che riporta, aldilà di quella piuttosto basilare del software Soundgraph. Rimane comunque una scelta complessa e dall'esito non garantito...
E' ovvio che l'utilizzo di un display LCD (magari touchscreen) integrato nel case faciliterebbe la cosa in maniera sostanziale, in quel caso non ci sarebbe nessun problema e la navigazione dentro MC risulterebbe agevole e... piacevole! Tieni conto inoltre che di questi display (di varia grandezza) esistono delle versioni USB con un piccolo piedistallo che puoi fissare al case, nel caso decidessi di aggiungerli in un secondo momento (i case con display integrato costano un botto!). Puoi vederne un esempio qui: http://www.soundgraph.com/fingervu706-feature-en/ (ho scelto una dimensione a caso).
Ricapitolando, secondo me per quello che vuoi fare tu è assolutamente consigliato, come esperienza multimediale, il display LCD (magari con touchscreen), integrato o non, benchè non escludo che sia possibile farlo anche con la semplice accoppiata VFD + telecomando.
A proposito sarebbe decisamente cosa gradita se qualche utente che ci è riuscito volesse condividere con gli altri la sua esperienza...

Axios2006
21-07-2012, 13:14
Guarda, non ho mai usato Movie Maker perchè di solito io i programmi che registro li tengo in Divx o H264 e la pubblicità la taglio in fase di conversione con - pensa tu - Virtual Dub mpeg2... però tagliare la pubblicità è un lavoro talmente elementare che penso ci si riesca con qualsiasi programma di editing per quanto bislacco... Comunque tieni presente che ci sono dei programmi che possono farlo in automatico, benchè piuttosto difficilini da configurare: se ti interessa trovi maggiori informazioni su www.hack7mc.com.
Riguardo ai vari DVD o HDD recorders stand-alone, dopo due anni e più di utilizzo di un HTPC non posso che ripeterti quello che ho scritto nella discussione che linki anche tu: per me OGGI comprare macchine di quel genere è PURA FOLLIA!!! Conosco un sacco di gente che è (felicemente) passata dal DVD/HDD recorder all'HTPC, ma neanche uno che sia tornato dall'HTPC al recorder, quando uno ha visto la differenza ENORME in qualità e funzionalità sarebbe matto a preferire un recorder stand-alone!!! Che tra l'altro non costa neanche di meno...
L'ibernazione non la uso mai, con il mio ali Corsair AX l'HTPC mi consuma in standby non più di 3W, è un sacrificio che posso fare...
IN TEORIA l'ibernazione dovrebbe funzionare lo stesso anche per le registrazioni, ma secondo me hai ragione a fidarti poco: all'inizio mandavo l'HTPC in ibernazione e si svegliava una volta si e dieci no... lo stanby invece - se ben configurato e magari con l'aiuto di qualche programmino apposito come MCE standby Tool - non sbaglia un colpo. MA ci vuole un alimentatore serio, sennò te lo brucia in sei mesi/un anno di media, almeno questa è la mia esperienza.

Grazie e scusa per il ritardo nella risposta. Gentilissimo ed esaustivo.

Ora devo vedere che scheda registrazione TV metterci visto che qui ho ricevuto un feedback negativo sulla terratec: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2485400

Per il resto dei componenti, pensavo di andare sul "grande stile": core i3 o addirittura i5 affiancato da Nvidia GT640 + 8 gb ram + W7 64 bit.... d'altronde non disdegnerei qualche videogioco sul tv a 46'' :asd:

Principale problema sarà il case: sono vincolato dalle dimensioni del mobile... max 43 larghezza, 32 profondità e 18 di altezza, portabili a 25 abbassando una mensola. Questo cozza con la necessità di 2 slot pci-e... :muro: la caccia al case è aperta!

Luca72c
21-07-2012, 15:14
Grazie e scusa per il ritardo nella risposta. Gentilissimo ed esaustivo.

Ora devo vedere che scheda registrazione TV metterci visto che qui ho ricevuto un feedback negativo sulla terratec: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2485400

Per il resto dei componenti, pensavo di andare sul "grande stile": core i3 o addirittura i5 affiancato da Nvidia GT640 + 8 gb ram + W7 64 bit.... d'altronde non disdegnerei qualche videogioco sul tv a 46'' :asd:

Principale problema sarà il case: sono vincolato dalle dimensioni del mobile... max 43 larghezza, 32 profondità e 18 di altezza, portabili a 25 abbassando una mensola. Questo cozza con la necessità di 2 slot pci-e... :muro: la caccia al case è aperta!

Allora, per il case c'è unpo' da vedere, sicuramente le dimensioni sono un po' limitate, ma perchè necessiti di 2 slot PCI-E? Se così non fosse si potrebbe puntare su un A6/A8 con scheda ITX (da verificare bene in fase di acquisto della scheda madre la compatibilità dello slot PCI-E con le schede TV), allora ci staresti come misure: guarda, per esperienza personale ti assicuro che se usi l'HTPC SOLO come HTPC (senza farci altre mille cose contemporaneamente) un i5 è veramente uno spreco... io col mio HTPC con Phenom II X4 (molto meno potente dell'i5) e 8Gb di RAM riesco senza rallentamenti a vedere un video mkv sulla TV (1080p), registrare un programma in DVB-T, convertire un video in xvid e navigare su internet tutto CONTEMPORANEAMENTE! Alla fine, eccettuati i giochi, a cosa ti servirà mai tanta potenza?
Invece riguardo alla scheda Terratec, sicuramente in giro c'è di meglio (ad es. Hauppauge HVR-2200 o meglio ancora Digital Devices Cine C/T), ma ad un prezzo molto maggiore. Comunque non pensare che anche con queste il cambio canali, seppur leggermente più veloce, sia immediato: con il DVB-T non è immediato nemmeno sulla TV! Io ho un'ottima TV Panasonic TX-P42V30 (tutt'altro che un modello scarso) e in DVB-T ci vuole comunque un paio di secondi per cambiare canale! Il cambio immediato era un retaggio dell'analogico... alla fine penso che 2/3 secondi per cambiare canale non siano poi 'sta tragedia...

Luca72c
21-07-2012, 16:49
Volevo dire che se devi farti "una giocatina" senza troppe pretese la sezione grafica delle APU AMD è più che ampiamente sufficiente, il che ti toglierebbe la necessità del doppio slot PCI-E. Se invece vuoi giocare "alla grande" e alla massima definizione, ahimè rimane la necessità del doppio slot, quindi addio mini ITX a meno che non ti accontenti di un tuner su pennetta USB (io ho una Volar HD della Avermedia e non è 'sto malaccio, il cambio canali mi pare grossomodo comparabile con quello della TV, poco più lento che con la mia HVR-2200)...
Con un sistema Mini-ITX ci staresti tranquillamente nelle dimensioni. Invece se vuoi due slot necessiti almeno di un micro-ATX, nel qual caso per le dimensioni la vedo maluccio, soprattutto per la profondità: eventualmente non è possibile aumentarla?

Axios2006
22-07-2012, 21:31
Allora, per il case c'è unpo' da vedere, sicuramente le dimensioni sono un po' limitate, ----

Volevo dire che se devi farti "una giocatina" senza troppe pretese la sezione grafica delle APU AMD è più che ampiamente sufficiente, il che ti toglierebbe la necessità del doppio slot PCI-E. Se invece vuoi giocare "alla grande" e alla massima definizione, ahimè rimane la necessità del doppio slot, quindi addio mini ITX a meno che non ti accontenti di un tuner su pennetta USB (io ho una Volar HD della Avermedia e non è 'sto malaccio, il cambio canali mi pare grossomodo comparabile con quello della TV, poco più lento che con la mia HVR-2200)...
Con un sistema Mini-ITX ci staresti tranquillamente nelle dimensioni. Invece se vuoi due slot necessiti almeno di un micro-ATX, nel qual caso per le dimensioni la vedo maluccio, soprattutto per la profondità: eventualmente non è possibile aumentarla?

Purtroppo il mobile ha solo la possibilità di spostare la mensola in altezza. Case fuori dal mobile non se ne parla. (Io ce lo metterei, ma mia madre: "Un case in mezzo al salotto? :banned:

Riguardo il sintonizzatore tv ci speravo molto sul terratec: 2 decoder in uno. In ogni caso se è lento a cambiare canale, non mi importa: tanto deve solo registrare. Per vedere le trasmissioni ho un Sony nx700 con decoder integrato.

Andando alla scheda video, il massimo che ci deve girare è Battlefield 2 (non il 3) a 1080p :asd: la tentazione di cecchinare in full hd è forte...

Ora inizierò a cercare di concretizzare il progetto.

Sempre grazie per consigli e osservazioni.

Luca72c
23-07-2012, 00:25
Purtroppo il mobile ha solo la possibilità di spostare la mensola in altezza. Case fuori dal mobile non se ne parla. (Io ce lo metterei, ma mia madre: "Un case in mezzo al salotto? :banned:

Riguardo il sintonizzatore tv ci speravo molto sul terratec: 2 decoder in uno. In ogni caso se è lento a cambiare canale, non mi importa: tanto deve solo registrare. Per vedere le trasmissioni ho un Sony nx700 con decoder integrato.

Andando alla scheda video, il massimo che ci deve girare è Battlefield 2 (non il 3) a 1080p :asd: la tentazione di cecchinare in full hd è forte...

Ora inizierò a cercare di concretizzare il progetto.

Sempre grazie per consigli e osservazioni.

Capisco, anche lei ha le sue ragioni... in ogni caso falle notare che si tratta sì di un case, ma di qualcosa di molto più simile ad un decoder/lettore DVD che non a un PC, avendo pure display o VFD...
Però se non puoi uscire da quelle dimensioni, mi sa che il mini-ITX è l'unica possibilità (se qualcuno mi deve smentire lo faccia ora o taccia per sempre!). A questo punto, devi scegliere cosa mettere nell'unico slot PCI-E: tuner TV o scheda video discreta.
Nel primo caso puoi prendere in considerazione una soluzione A8-3870 o APU AMD Trinity di nuova generazione tipo l'A10 (prestazioni grafiche dichiarate +56% rispetto alla generazione attuale), per il quale dovrai però aspettare un poco - ma senza scheda video discreta, nei giochi si mangia pure un i7! Così ti rimarrebbe lo slot PCI-E libero per il tuner (ricordati di verificare la compatibilità dello slot con le schede tuner, so per sicuro che alcune schede madri mini-ITX FM1 accettano SOLO schede video sullo slot PCI-E)...
Penso che Battlefield 2 in 1080p senza scheda video discreta dovrebbe girare decentemente anche su un A8, purchè ti accontenti di un livello di dettaglio non altissimo, però non te lo posso confermare perchè non ho mai provato (non ho neanche un gioco per PC). Sono sicuro però che spulciando per la rete puoi trovare abbondanti test in proposito, per esempio http://www.hardwarezone.com.sg/review-amd-a8-3850-integrated-graphics-amd-way/integrated-graphics-performance (come vedi l'A8 con sola grafica integrata supera un i7 con GT-220), puoi verificare visivamente anche qui: http://www.youtube.com/watch?v=2ofeV18Tg70.
Come tuner PCI-E, secondo me se non hai problemi di spesa puoi andare tranquillamente sulla Cine C/T della Digital Devices, scendendo alla Hauppauge HVR-2200 se vuoi risparmiare un po' fino alla Terratec se hai poca disponibilità. Sono tutte dual tuner! In ogni caso non penso che la Terratec sia una soluzione così obbrobriosa come farebbe pensare il feedback che hai linkato... con tutto il rispetto per l'autore, la velocità di cambio canale non mi sembra il parametro più importante per una scheda TV, mi sembrano MOLTO più importanti l'integrazione col sistema e la stabilità, soprattutto per registrare.
Se invece le prestazioni gaming dell'A8 non ti bastano e vuoi assolutamente una scheda video discreta nello slot PCI-E, se hai un bel po' di soldini da spendere ti consiglio sicuramente una scheda madre mini-ITX con chipset intel che supporti i processori i3/i5/i7; in questo caso per stare in un unico slot PCI-E alla peggio puoi sempre optare per un tuner USB, io torno a consigliarti i Volar HD della Avermedia che vanno alla grande, costano poco e reggono anche il resume per registrare.
Insomma, vedi un po' tu secondo le tue preferenze, io penso che per ora nell'ambito degli HTPC mini-ITX un sistema A8+tuner PCI-E rimane estremamente economico e con eccellente rapporto prestazioni/prezzo, sicuramente stra-abbondante per le funzioni base di un normale HTPC e sufficiente pure per giocare, ed è IL MASSIMO per la gestione TV (sacrificando qualcosina nei giochi), mentre IL MASSIMO come prestazioni nei giochi (sacrificando qualcosina nelle prestazioni TV) è sempre il sistema i5/i7+scheda video potente+tuner USB.
Qualunque cosa dovessi scegliere, comunque... in bocca al lupo!

2CPU
14-10-2012, 16:51
Attendiamo il rimpolparsi del portafogli del caro suocero per assistere alla seconda parte della guida sulla scelta di schede tv et similia. Sto pensando di costruirmi un HTPC anche io, e fra DVB-T/T2/S/S2 dual tuner etc. mi gira la testa :lol:

Complimentissimi per questa bellissima guida, una vera manna per chi si avvicina agli HTPC. ;)

Luca72c
14-10-2012, 20:16
Attendiamo il rimpolparsi del portafogli del caro suocero per assistere alla seconda parte della guida sulla scelta di schede tv et similia. Sto pensando di costruirmi un HTPC anche io, e fra DVB-T/T2/S/S2 dual tuner etc. mi gira la testa :lol:

Complimentissimi per questa bellissima guida, una vera manna per chi si avvicina agli HTPC. ;)

Purtroppo la crisi ci ha messo lo zampino... 8)
Intanto se avete quesiti sulle schede TV chiedetemi pure (anche in MP se preferite), se ne sono capace cercherò di rispondere.

2CPU
15-10-2012, 17:13
Grazie per la tua disponibilità :)

Nel mio caso dovrei assemblare un HTPC che funga da registratore di programmi televisivi DTT e SAT (ho un regolare abbonamento sky), e lettore multimediale (film, immagini, foto).
Vorrei che la macchina che assemblerò sia in grado di registrare contemporaneamente due programmi mentre ne guardo un terzo: per fare questo di quante schede tv dovrei avere bisogno?
Visto questo credo che dovrò puntare ad un sistemo micro-ATX piuttosto che mini-ITX, necessitando di più di uno slot pci-e.

Vengo da un sistema Intel e conosco bene le potenzialità delle schede video integrate, inoltre l'HTPC non sarà dedicato al gaming estremo (forse qualche giochino Snes o simile) perciò penso che un'integrata per film hd 1080p possa bastare. Sono orientato agli ivy bridge (hd 4000) visto le prestazioni in tal senso e il vantaggio dei minori consumi. Non so se convenga un i3 o un i5, forse gli i7 sono esagerati per questo tipo di utilizzo?

Sistema di memorizzazione ibrido SSD (sistema operativo)-HDD (dati).

A complicare un pò il discorso c'è il decoder sky.
In pratica quello che andrei ad assemblare sarebbe un superdecoder a tutti gli effetti, penso che quello sky non servirebbe più a niente se non fosse per il discorso della carta. Perciò penso sarei obbligato a far passare il segnale SAT prima nel decoder sky e successivamente nella scheda tv dell'HTPC. Questo creerebbe problemi?

Per il discorso del time-shifting (penso si chiami così la funzione della pausa e replay di un programma), ci vogliono apparecchi particolari o ci sono sul mercato delle schede tv con l'apposita funzione integrata?

Ti ringrazio per la tua attenzione e spero vorrai chiarirmi questi punti.

Luca72c
16-10-2012, 00:15
Grazie per la tua disponibilità :)

Nel mio caso dovrei assemblare un HTPC che funga da registratore di programmi televisivi DTT e SAT (ho un regolare abbonamento sky), e lettore multimediale (film, immagini, foto).
Vorrei che la macchina che assemblerò sia in grado di registrare contemporaneamente due programmi mentre ne guardo un terzo: per fare questo di quante schede tv dovrei avere bisogno?
Visto questo credo che dovrò puntare ad un sistemo micro-ATX piuttosto che mini-ITX, necessitando di più di uno slot pci-e.

Vengo da un sistema Intel e conosco bene le potenzialità delle schede video integrate, inoltre l'HTPC non sarà dedicato al gaming estremo (forse qualche giochino Snes o simile) perciò penso che un'integrata per film hd 1080p possa bastare. Sono orientato agli ivy bridge (hd 4000) visto le prestazioni in tal senso e il vantaggio dei minori consumi. Non so se convenga un i3 o un i5, forse gli i7 sono esagerati per questo tipo di utilizzo?

Sistema di memorizzazione ibrido SSD (sistema operativo)-HDD (dati).

A complicare un pò il discorso c'è il decoder sky.
In pratica quello che andrei ad assemblare sarebbe un superdecoder a tutti gli effetti, penso che quello sky non servirebbe più a niente se non fosse per il discorso della carta. Perciò penso sarei obbligato a far passare il segnale SAT prima nel decoder sky e successivamente nella scheda tv dell'HTPC. Questo creerebbe problemi?

Per il discorso del time-shifting (penso si chiami così la funzione della pausa e replay di un programma), ci vogliono apparecchi particolari o ci sono sul mercato delle schede tv con l'apposita funzione integrata?

Ti ringrazio per la tua attenzione e spero vorrai chiarirmi questi punti.

Di quante schede TV avresti bisogno dipende da quali canali sono i tre che vorresti gestire: innanzitutto se sono tutti e tre in dvb-t o dvb-s o due di un tipo e uno dell'altro: in quest'ultimo caso basterebbero le due schede dvb-t e dvb-s, purchè siano dual-tuner; nel primo caso invece c'è da considerare se due dei tre canali sono sullo stesso mux, in quel caso basterebbero due tuners (quidi una sola scheda dual tuner), altrimenti occorrono due schede dello stesso tipo (almeno una dual tuner).
Per quanto riguarda la configurazione con più schede, le opzioni sono tre:
1) assemblarti un sistema micro-atx invece che mini-itx, come giustamente prendi in considerazione (soluzione più semplice);
2) utilizzare uno dei sistemi multi scheda della Digital Devices:
http://www.digitaldevices.de/english/Cine_CT.html + http://www.digitaldevices.de/english/Cine_S2.html
oppure http://www.digitaldevices.de/english/Octopus_PCIe_Bridge.html + http://www.digitaldevices.de/english/DuoFlex_S2.html + http://www.digitaldevices.de/english/DuoFlex_CT.html, abbinando al tutto ovviamente un case mini-itx che riesca a reggere il tutto, cioè con due slot di espansione o alla peggio uno slot full size - basterebbe però un solo slot PCI-e sulla scheda madre (soluzione un bel po' più complessa e un bel po' più costosa, ma MOLTO potente e integrabile con lettore CI per Sky);
3) utilizzare una scheda dvb-s2 sullo slot PCI-e e una pennetta dvb-t su porta USB (soluzione più economica ma meno prestante).
Vedi tu cosa te ne pare e quanto vuoi spendere, considera però che con il formato micro-atx puoi dire addio a macchine di dimensioni VERAMENTE ridotte.
Per quanto riguarda il processore, tieni presente che le CPU AMD (non dimenticare gli A8/A10, adattabili all'itx e con grafica integrata potente) sono NETTAMENTE superiori alle Intel per quanto riguarda il comparto grafico integrato (cosa piuttosto utile in un HTPC) ma inferiori per quanto riguarda la potenza computazionale pura - ad eccezione dell'Intel Atom che è inferiore in tutto. Va considerato però che si tratta di un HTPC, perciò secondo me tanta potenza di calcolo non è che serva a un granchè... certo se vuoi creare un sistema MOLTO complesso (gestione di due/quattro tuners dvb-s e dvb-t insieme con decriptazione CI e registrazione di tre o quattro canali contemporaneamente) un E-350/Atom mi sembra pochino, per cui o A8/A10 o i3/i5 - in ogni caso addio consumi ridottissimi. In realtà l'i7 è sicuramente esagerato, forse persino l'i5...
Ad essere sinceri un sistema mini-itx così potente e versatile E' POSSIBILE, ma sicuramente poco auspicabile: prevedo problemi di raffreddamento e di alimentazione, a meno che tu non sia un genio dell'assemblaggio... forse è meglio andare su un ATX, micro o mini... se hai soldi da spendere ci sono dei case Silverstone o combinati Soundgraph più grandini ma veramente notevoli come estetica e potenzialità multimediali (schermi vfd o touch screen, alluminio spazzolato, ecc...) con cui puoi costruire un sistema da far invidia a Bill Gates, aggiornabile e configurabile nel tempo, con alimentatore e raffreddamento SERI, un VERO centro multimediale casalingo da fantascienza, non come le boiate che propongono certi produttori!
Vedi tu, le possibilità sono mille...
Il sistema ibrido SSD + HDD secondo me è la miglior soluzione per una macchina del genere, vai tranquillo!
Al timeshift ci pensa il software (WMC, Mediaportal, 4theRecord o quant'altro), ovviamente l'hardware (CPU+HDD) deve essere abbastanza potente da gestirlo in tempo reale: se si tratta di un canale in pausa nessun problema anche con un E-350, ma se si parla di registrazione di due canali + timeshift di un terzo ci vuole qualcosina di più (vedi sopra).
La questione Sky è piuttosto "scabrosa", perchè è vietato usufruire del servizio senza usare il loro decoder. Le soluzioni per usare la carta sull'HTPC ci sono, ma sono un po'... diciamo così... ILLEGALI... non sono nemmeno sicuro che sia possibile (legalmente) registrare i programmi in uscita dal decoder, se è possibile puoi farlo con una scheda dvb-t digitale/analogica (tipo Hauppauge HVR-2200), che dovrebbe avere anche un ingresso video analogico, ma la cosa si fa complicatuccia a meno che non usi il software proprietario (una mezza ciofeca). In ogni caso più di così NON POSSO dirti pubblicamente e chi vuole capire capisca.
In bocca al lupo, se hai altri dubbi contattami pure in MP! :rolleyes:

ginocoppa
01-11-2012, 23:30
Ottima guida!
Mi stavo chiedendo se questa soluzione dell'HTPC può essere integrata con qualcosa che smisti i vari segnali in uscita (dvb-t, dvb-s, BR, h.264, etc.) a 3 TV ed un VPR posti in ambienti diversi, in modo tale che ciascun utilizzatore possa scegliere indipendentemente, tramite telecomando, a quale fonte accedere.
Essendo in fase di ristrutturazione della mia abitazione mi è stato proposto di predisporre la possibilità di condurre dei cavi (cat.5 mi pare) che partano da un punto, dove verrebbero posizionati una centralina audio/video + HD + BD + modem etc., ed arrivino sino ai locali nei quali è prevista l'installazione delle TV e del VPR. La soluzione dell'HTPC può essere abbinata ad una centralina di questo tipo oppure può autonomamente soddisfare tale esigenza magari con l'integrazione di ulteriori strumenti hardware o software?
Grazie.

Luca72c
04-11-2012, 19:41
Ottima guida!
Mi stavo chiedendo se questa soluzione dell'HTPC può essere integrata con qualcosa che smisti i vari segnali in uscita (dvb-t, dvb-s, BR, h.264, etc.) a 3 TV ed un VPR posti in ambienti diversi, in modo tale che ciascun utilizzatore possa scegliere indipendentemente, tramite telecomando, a quale fonte accedere.
Essendo in fase di ristrutturazione della mia abitazione mi è stato proposto di predisporre la possibilità di condurre dei cavi (cat.5 mi pare) che partano da un punto, dove verrebbero posizionati una centralina audio/video + HD + BD + modem etc., ed arrivino sino ai locali nei quali è prevista l'installazione delle TV e del VPR. La soluzione dell'HTPC può essere abbinata ad una centralina di questo tipo oppure può autonomamente soddisfare tale esigenza magari con l'integrazione di ulteriori strumenti hardware o software?
Grazie.

Allora, la cosa è piuttosto complessa ma penso che sia fattibile. In ogni caso fatti infilare cavi ethernet almeno di categoria 6!
Come server centrale ci vorrebbe un HTPC un po' più prestante, l'AMD E350/450 non avrebbe una potenza sufficiente.
Non è che abbia capito molto bene come vorresti comporre il sistema a casa tua, comunque...
Inoltre, dove ci sono delle TV, a cosa serve inviare il segnale dvb-t o dvb-s dell'HTPC?
Inoltre non ti servirebbe un PVR separato, perchè può farlo l'HTPC.
Penso che la soluzione più efficiente e potente sarebbe un HTPC server/centrale piuttosto potente (almeno mATX) con schede e lettori vari e un piccolo HTPC mini ITX client per ogni postazione TV: in questo caso non servirebbe alcuna centralina audio/video aggiuntiva, non andrebbe smistato il segnale audio o video ma quello dati via ethernet.
Altrimenti delle smartTV possono accedere ai files dell'HTPC centrale (compreso audio mp3 e le registrazioni TV, ma non segnali in diretta nè dal lettore BD) tramite DLNA, in tal caso non servirebbero gli HTPC clients nè la centralina audio/video.

2CPU
05-11-2012, 14:54
Allora, la cosa è piuttosto complessa ma penso che sia fattibile. In ogni caso fatti infilare cavi ethernet almeno di categoria 6!
Come server centrale ci vorrebbe un HTPC un po' più prestante, l'AMD E350/450 non avrebbe una potenza sufficiente.
Non è che abbia capito molto bene come vorresti comporre il sistema a casa tua, comunque...
Inoltre, dove ci sono delle TV, a cosa serve inviare il segnale dvb-t o dvb-s dell'HTPC?
Inoltre non ti servirebbe un PVR separato, perchè può farlo l'HTPC.
Penso che la soluzione più efficiente e potente sarebbe un HTPC server/centrale piuttosto potente (almeno mATX) con schede e lettori vari e un piccolo HTPC mini ITX client per ogni postazione TV: in questo caso non servirebbe alcuna centralina audio/video aggiuntiva, non andrebbe smistato il segnale audio o video ma quello dati via ethernet.
Altrimenti delle smartTV possono accedere ai files dell'HTPC centrale (compreso audio mp3 e le registrazioni TV, ma non segnali in diretta nè dal lettore BD) tramite DLNA, in tal caso non servirebbero gli HTPC clients nè la centralina audio/video.

Ciao, ti ringrazio per la precedente tua risposta che mi hai dato, mi scuso del ritardo ma nel frattempo ho cercato di acquisire qualche conoscenza in più per non abusare ingiustamente della tua gentilezza.

Ho letto il post di ginocoppa e ho intuito che abbiamo le stesse necessità.
Ho fatto uno schemino di quello che vorrei realizzare proprio pochi giorni fa e credo possa aiutare tutti e due per capirci, eccolo: http://imageshack.us/photo/my-images/593/progettoimpiantohtpc.png/

Come vedete anche nel mio caso dovrei interfacciare 3 tv all'htpc principale che fungerebbe da mediaserver per trasmettere possibilmente trasmissioni tv in live, registrazioni, film e dati conservati negli hdd.

Purtroppo non ho dispositivi che supportano DLNA

Avevo pensato ad una conf. simile:
CPU: A10-5800K
Mobo: ATX A85X (supporta raid 5)
Ram: 8gb 1866mhz
1 SSD 60gb + 1/2 HDD 1-2tb per ora (credo di dover puntare su qualcosa di più prestante della serie green giusto?)
Collegamenti LAN 1000mb wired / wi-fi n coi client.

Come motherboard pensavo ad una msi fm2a85xa-g65, solo non so se negli slot pcie x16 supporta anche schede che non siano vga. Voi sapete qualcosa in merito?

Il discorso si complica un pò per le schede sat come caratteristiche e reperibilità.
Nel mio caso cercherei anche di farci stare una scheda video a 4 canali cctv per la videosorveglianza. Mi chiedevo quindi se fosse conveniente farci stare la funzionalità della videosorveglianza nella stessa macchina che fungerebbe da htpc/mediaserver ragionando sia sulla potenza offerta dalla conf. di sopra, sia in termini di consumi e funzionamenti 24/7.
Che ne pensate?

Luca72c
05-11-2012, 16:19
Ciao, ti ringrazio per la precedente tua risposta che mi hai dato, mi scuso del ritardo ma nel frattempo ho cercato di acquisire qualche conoscenza in più per non abusare ingiustamente della tua gentilezza.

Ho letto il post di ginocoppa e ho intuito che abbiamo le stesse necessità.
Ho fatto uno schemino di quello che vorrei realizzare proprio pochi giorni fa e credo possa aiutare tutti e due per capirci, eccolo: http://imageshack.us/photo/my-images/593/progettoimpiantohtpc.png/

Come vedete anche nel mio caso dovrei interfacciare 3 tv all'htpc principale che fungerebbe da mediaserver per trasmettere possibilmente trasmissioni tv in live, registrazioni, film e dati conservati negli hdd.

Purtroppo non ho dispositivi che supportano DLNA

Avevo pensato ad una conf. simile:
CPU: A10-5800K
Mobo: ATX A85X (supporta raid 5)
Ram: 8gb 1866mhz
1 SSD 60gb + 1/2 HDD 1-2tb per ora (credo di dover puntare su qualcosa di più prestante della serie green giusto?)
Collegamenti LAN 1000mb wired / wi-fi n coi client.

Come motherboard pensavo ad una msi fm2a85xa-g65, solo non so se negli slot pcie x16 supporta anche schede che non siano vga. Voi sapete qualcosa in merito?

Il discorso si complica un pò per le schede sat come caratteristiche e reperibilità.
Nel mio caso cercherei anche di farci stare una scheda video a 4 canali cctv per la videosorveglianza. Mi chiedevo quindi se fosse conveniente farci stare la funzionalità della videosorveglianza nella stessa macchina che fungerebbe da htpc/mediaserver ragionando sia sulla potenza offerta dalla conf. di sopra, sia in termini di consumi e funzionamenti 24/7.
Che ne pensate?

Beh, mi pare che hai progettato tutto correttamente, io ti consiglio di lasciar perdere il wi-fi e puntare sull'ethernet.
Poi, per quanto riguarda il server, secondo me ti conviene lasciar perdere il mini-ITX e orientarti su una soluzione ALMENO mATX - meglio ancora full-ATX - basata come minimo su un i5 ivy bridge, visto che la grafica integrata potente di un'APU AMD non ti servirebbe a niente (essendo un server). Penso che alla fine spenderesti appena una cinquantina di euro in più, ma la potenza non è comparabile e i consumi minori (se ti interessa il 24/7)... i clients quelli si possono essere mini-ITX, anche molto piccoli, basterebbero degli E350.
Come schede dvb-s e dvb-t, la soluzione migliore (sul server) paiono essere unanimamente le soluzioni Digital Devices.
Come software, Media Center con DVBLink o Media Portal in configurazione server/client o 4 the Record server con clients Media Portal/XBMC appena quest'ultimo implementerà la visione da server TV (a breve).
Per la scheda cctv non so che dirti, non ho esperienza in merito...

2CPU
05-11-2012, 16:44
Beh, mi pare che hai progettato tutto correttamente, io ti consiglio di lasciar perdere il wi-fi e puntare sull'ethernet.
Poi, per quanto riguarda il server, secondo me ti conviene lasciar perdere il mini-ITX e orientarti su una soluzione ALMENO mATX - meglio ancora full-ATX - basata come minimo su un i5 ivy bridge, visto che la grafica integrata potente di un'APU AMD non ti servirebbe a niente (essendo un server). Penso che alla fine spenderesti appena una cinquantina di euro in più, ma la potenza non è comparabile e i consumi minori (se ti interessa il 24/7)... i clients quelli si possono essere mini-ITX, anche molto piccoli, basterebbero degli E350.
Come schede dvb-s e dvb-t, la soluzione migliore (sul server) paiono essere unanimamente le soluzioni Digital Devices.
Come software, Media Center con DVBLink o Media Portal in configurazione server/client o 4 the Record server con clients Media Portal/XBMC appena quest'ultimo implementerà la visione da server TV (a breve).
Per la scheda cctv non so che dirti, non ho esperienza in merito...

Grazie mille per la tua celere risposta!

Tutto perfettamente chiaro, solo volevo specificare una cosa sulla cpu da utilizzare che magari se fraintesa può portare a scelte differenti.

L'htpc che funzionerebbe da mediaserver è a sua volta collegato alla tv (salotto) e quindi verrebbe utilizzato anche come htpc puro di visione contenuti multimediali anzi, forse sarebbe quello più sfruttato in questo senso essendo posto in zona giorno e quindi funzionante per la maggior parte della giornata (mattina/pomeriggio tv e sera film o ancora tv).

In questo caso continueresti a consigliarmi un i5 (spendendo qualcosina di più per il procio più però le spese della vga anche low/medium), oppure l'amd 5800k potrebbe comunque andar bene?

A mio parere quindi la scelta tra piattaforma AMD (Trinity) e Intel (sandy/ ivy i5) dipende tutto dalla potenza computazionale lato puramente cpu dei relativi processori.
Secondo te un amd a10-5800k può gestire tranquillamente il lavoro di mediaserver, htpc, pvr e nas (senza troppe pretese)?

Luca72c
06-11-2012, 00:07
Grazie mille per la tua celere risposta!

Tutto perfettamente chiaro, solo volevo specificare una cosa sulla cpu da utilizzare che magari se fraintesa può portare a scelte differenti.

L'htpc che funzionerebbe da mediaserver è a sua volta collegato alla tv (salotto) e quindi verrebbe utilizzato anche come htpc puro di visione contenuti multimediali anzi, forse sarebbe quello più sfruttato in questo senso essendo posto in zona giorno e quindi funzionante per la maggior parte della giornata (mattina/pomeriggio tv e sera film o ancora tv).

In questo caso continueresti a consigliarmi un i5 (spendendo qualcosina di più per il procio più però le spese della vga anche low/medium), oppure l'amd 5800k potrebbe comunque andar bene?

A mio parere quindi la scelta tra piattaforma AMD (Trinity) e Intel (sandy/ ivy i5) dipende tutto dalla potenza computazionale lato puramente cpu dei relativi processori.
Secondo te un amd a10-5800k può gestire tranquillamente il lavoro di mediaserver, htpc, pvr e nas (senza troppe pretese)?

Guarda, dal mio punto di vista il problema non è tanto se può farlo o no, ma soprattutto come riesce a farlo, con quanta "scioltezza", in modo che rimangano risorse disponibili per tutte quelle operazioni che in un PC vengono svolte continuamente all'insaputa dell'operatore, per le situazioni di "emergenza" (tipo quel raro istante in cui tutti i clients accedono contemporaneamente e il server sta registrando due programmi) nonchè consumando quanto per fare le stesse cose. In questi casi l'A10 sarebbe un po' troppo al limite per essere tranquilli... Penso che maggiore sia il margine di capacità di calcolo e di threads liberi, più stabile e a prova di errore sia il server, per cui l'i5 secondo me è da preferire nettamente, anzi, per andare più sicuri forse qualcosa con più cores sarebbe pure preferibile (FX-8350 overclockato o i7, nel primo caso ad un prezzo addirittura inferiore all'i5 ma con consumi maggiori e la necessità di una scheda video discreta). In ogni caso mi risulta che l'HD400 dell'i5/i7 sia più che sufficiente per gestire flussi multimediali HD, una grafica integrata più potente ti servirebbe solo se vuoi giocarci un po'.

ginocoppa
06-11-2012, 00:45
L'idea originaria sarebbe stata quella di portare segnali tv e sat e materiale video da varie fonti (file, blu disk, etc) a 3 TV ed un VIDEOPROIETTORE (no pvr) sparsi per casa, evitando così di affollare ogni postazione TV con lettori, decoder etc. e relativi cavetti vaganti.
La soluzione prospettatami era quella di raggruppare lettori, HD, decoder etc. + una centralina video in un mobile, e da qui partire con cavi cat. 6 sino ad ogni singola postazione tv. Un telecomando programmabile per ogni tv avrebbe gestito insieme funzioni tv e centralina.
La soluzione che prevede un HTCP centrale in funzione di server ed HTCP client per ogni postazione TV è sicuramente funzionale (grazie 2CPU per lo schema), ma ripropone il problema dell'affollamento in prossimità delle TV.
Le tv attualmente in commercio però, integrano sempre più spesso sintonizzatori dvb-t e dvb-s/s2, ed anche lettori di file audio/video di vario genere (avi, mp3, mkv, etc.), le smart tv da quanto riferisce Luca, possono inoltre accedere ai dati dell'HTCP centrale (in proposito: tramite quali porte, e che cavetto devo stendere, il solito cat. 6?? L'HTCP centrale riesce a servire 3 TV ed un videoproiettore?), resterebbero fuori solo i blu ray (domanda: è possibile copiare il contenuto di un blu ray su HD?).
Al videoproiettore invece, oltre ai segnali tv tramite cavi di antenna (dvb-t e sat.) quali altri segnali posso inviare?
Grazie.

Luca72c
06-11-2012, 01:43
L'idea originaria sarebbe stata quella di portare segnali tv e sat e materiale video da varie fonti (file, blu disk, etc) a 3 TV ed un VIDEOPROIETTORE (no pvr) sparsi per casa, evitando così di affollare ogni postazione TV con lettori, decoder etc. e relativi cavetti vaganti.
La soluzione prospettatami era quella di raggruppare lettori, HD, decoder etc. + una centralina video in un mobile, e da qui partire con cavi cat. 6 sino ad ogni singola postazione tv. Un telecomando programmabile per ogni tv avrebbe gestito insieme funzioni tv e centralina.
La soluzione che prevede un HTCP centrale in funzione di server ed HTCP client per ogni postazione TV è sicuramente funzionale (grazie 2CPU per lo schema), ma ripropone il problema dell'affollamento in prossimità delle TV.
Le tv attualmente in commercio però, integrano sempre più spesso sintonizzatori dvb-t e dvb-s/s2, ed anche lettori di file audio/video di vario genere (avi, mp3, mkv, etc.), le smart tv da quanto riferisce Luca, possono inoltre accedere ai dati dell'HTCP centrale (in proposito: tramite quali porte, e che cavetto devo stendere, il solito cat. 6?? L'HTCP centrale riesce a servire 3 TV ed un videoproiettore?), resterebbero fuori solo i blu ray (domanda: è possibile copiare il contenuto di un blu ray su HD?).
Al videoproiettore invece, oltre ai segnali tv tramite cavi di antenna (dvb-t e sat.) quali altri segnali posso inviare?
Grazie.

Scusami ma quello che non capisco bene è chi si occuperebbe a livello locale (in prossimità dei vari TV) della conversione del segnale dati (parliamo di cavo ethernet, giusto?) che proviene dalla centralina: lo farebbero le TV grazie al DLNA? Non credo... Penso che alla fine ci sarebbe sempre bisogno di un elemento di qualche tipo collegato alle TV... diciamo un ricevitore del segnale della centralina... Cioè: se il segnale video/audio di qualunque fonte viene convertito dalla centralina in segnale dati da trasferire via ethernet presso le varie TV e ritrasformato localmente in segnale video/audio per le TV, mi pare una buona soluzione, necessiterebbe sempre di un qualche "aggeggio" presso le TV che si occupi della trasformazione ma si tratterebbe di qualcosa di più piccolo e più economico di un mini HTPC. Non ci potresti fornire marca e modello di questa centralina così che possiamo verificare bene di cosa si tratta?
In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...
Comunque, non penso che ci siano problemi di affollamento presso le TV con la configurazione HTPC: i clients sono molto piccoli (alcuni case mini-itx si possono addirittura fissare sul retro della TV) e possono fare tutto da soli, si può montarci un lettore BD (molto più pratico caricare i BD localmente che dover andare a inserirli nel lettore centrale) e gli unici cavi "volanti" sarebbero alimentazione e ethernet, oltre ovviamente al cavo video per la TV. Il problema casomai sarebbe il prezzo, comprare 3/4 mini HTPC comincerebbe ad essere una spesuccia niente male...
Le smartTV ricevono i dati DLNA tramite rete ethernet, quindi basterebbe il cavetto cat. 6, non so però quali proiettori hanno questa caratteristica...
L'HTPC farebbe da server, a cui le TV possono accedere autonomamente tramite il loro lettore DLNA interno; penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.
Un buon server HTPC può tranquillamente servire molti dispositivi DLNA anche se contemporaneamente può farlo solo se ha sufficiente potenza e software adatto.
E' possibile rippare il contenuto di un BD in un file HD mkv, ma occorre software adeguato e un po' di "smanettamento" se il bd è protetto, non è un'operazione così comoda e immediata.
Se il proiettore è dotato di interfaccia ethernet e client DLNA, può accedere all'HTPC come una smartTV (ne esistono? Non lo so).

ginocoppa
06-11-2012, 21:55
Non ho approfondito bene il discorso della centralina, cmq. posso chiedere maggiori ragguagli (anche riguardo al modello), al rivenditore che me l'ha proposta.
Da quanto ho capito, dalla centralina parte un segnale video che viaggerebbe attraverso il cavo cat. 6 (è possibile??). La trasmissione del segnale avverrebe tramite un kit trasmettitore/ricevitore dotato di IR.

In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...
Anche su questo mi riservo di approfondire il discorso con il rivenditore.

Resta il fatto che la soluzione centralina non mi ispira troppo, chiederò cmq. un preventivo per valutare anche l'aspetto economico.

Invece quello che mi sembra di capire è che una tv con funzioni DLNA dotata di lettore multimediale + dvb-t e dvb-s, (ce ne sono ormai molte con queste caratteristiche), una volta collegata in una rete domestica, riesce a soddisfare molte esigenze.
Si potrebbero ad esempio collegare diciamo 4 tv di questo tipo ad un modem/router adsl dotato di ingresso USB a cui attaccare un HD di una certa capienza? Tutte e 4 le tv potrebbero in questo caso leggere i file contenuti nell'HD?
In luogo dell'Hard Disk USB, per ampliare ancora le possibilità, si potrebbe collegare alla stessa rete un server HTCP con magari integrato un lettore Blu Ray? In questo modo le tv che non riuscissero a decodificare certi tipi di file (vedi Sony con mkv) godrebbero dell'ausilio di software e codec illimitati scaricabili sull'HTCP. Inoltre l'HTCP svolgerebbe funzioni di PVR (che cmq. sono spesso integrate nelle tv). Ancora ''penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.''. E cmq. DVD e BD possono essere rippati sull'hard disk dell'HTCP e successivamente utilizzati. Inoltre tramite un portatile che abbia accesso alla stessa rete posso eseguire un bel po' di smanettamenti su tutto il sistema ed utilizzare programmi di gestione dei vari file multimediali.
Per fare tutto questo, non servono centraline di alcun tipo, ne client HTCP, basterebbe un HTCP centrale e tv con funzioni adeguate, se ho ben capito!

Luca72c
06-11-2012, 22:23
Non ho approfondito bene il discorso della centralina, cmq. posso chiedere maggiori ragguagli (anche riguardo al modello), al rivenditore che me l'ha proposta.
Da quanto ho capito, dalla centralina parte un segnale video che viaggerebbe attraverso il cavo cat. 6 (è possibile??). La trasmissione del segnale avverrebe tramite un kit trasmettitore/ricevitore dotato di IR.


Anche su questo mi riservo di approfondire il discorso con il rivenditore.

Resta il fatto che la soluzione centralina non mi ispira troppo, chiederò cmq. un preventivo per valutare anche l'aspetto economico.

Invece quello che mi sembra di capire è che una tv con funzioni DLNA dotata di lettore multimediale + dvb-t e dvb-s, (ce ne sono ormai molte con queste caratteristiche), una volta collegata in una rete domestica, riesce a soddisfare molte esigenze.
Si potrebbero ad esempio collegare diciamo 4 tv di questo tipo ad un modem/router adsl dotato di ingresso USB a cui attaccare un HD di una certa capienza? Tutte e 4 le tv potrebbero in questo caso leggere i file contenuti nell'HD?
In luogo dell'Hard Disk USB, per ampliare ancora le possibilità, si potrebbe collegare alla stessa rete un server HTCP con magari integrato un lettore Blu Ray? In questo modo le tv che non riuscissero a decodificare certi tipi di file (vedi Sony con mkv) godrebbero dell'ausilio di software e codec illimitati scaricabili sull'HTCP. Inoltre l'HTCP svolgerebbe funzioni di PVR (che cmq. sono spesso integrate nelle tv). Ancora ''penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.''. E cmq. DVD e BD possono essere rippati sull'hard disk dell'HTCP e successivamente utilizzati. Inoltre tramite un portatile che abbia accesso alla stessa rete posso eseguire un bel po' di smanettamenti su tutto il sistema ed utilizzare programmi di gestione dei vari file multimediali.
Per fare tutto questo, non servono centraline di alcun tipo, ne client HTCP, basterebbe un HTCP centrale e tv con funzioni adeguate, se ho ben capito!

Le tue valutazioni sono esatte. Resta l'incognita delle funzionalità del software server DLNA, che vanno valutate dando un'occhiata ai vari programmi disponibili: lì si avrà conferma della possibilità di "servire" anche dischi DVD o BD dal server centrale.
Qualche piccola precisazione: innanzitutto sulla funzionalità PVR delle smartTV non farei conto più di tanto, si tratta di funzionalità pesantemente limitate rispetto ad un HTPC e molto poco affidabili, soprattutto in un contesto di programmazione delle registrazioni; l'HTPC poi non va dimenticato che è anche un PC a tutti gli effetti, il che renderebbe il server una postazione privilegiata e comodissima da cui gestire tutto il sistema.

subaugusta
06-11-2012, 22:57
io ho un ormai vecchio htpc full-atx con processore AMD 6000+ con mediaportal.
Ne sono soddisfatto, anche se non è certo cool come quelli nella guida:p
Fino ad oggi l'ho usato solo per riprodurre avi,mkv e null'altro.
Vorrei però implementare la funzione di videoregistrazione del digitale terrestre free.
Sapete consigliarmi una scheda?
Il cablaggio consiste nel collegare il cavo antenna alla nuova scheda e da questa ne partirà uno verso il decoder dvb-t (la mia tv non ha il decoder incorporato) suppongo, giusto?
Ma se il pc rimane spento la scheda fa passare il segnale verso il decoder? Non vorrei certo lasciarlo acceso solo per vedere il tg.
E sarebbe possibile programmare "qualcosa" per far accendere il pc solo in prossimità dell'ora stabilita per la registrazione o bisogna tenerlo acceso se si è programmata una registrazione?

Luca72c
07-11-2012, 01:15
io ho un ormai vecchio htpc full-atx con processore AMD 6000+ con mediaportal.
Ne sono soddisfatto, anche se non è certo cool come quelli nella guida:p
Fino ad oggi l'ho usato solo per riprodurre avi,mkv e null'altro.
Vorrei però implementare la funzione di videoregistrazione del digitale terrestre free.
Sapete consigliarmi una scheda?
Il cablaggio consiste nel collegare il cavo antenna alla nuova scheda e da questa ne partirà uno verso il decoder dvb-t (la mia tv non ha il decoder incorporato) suppongo, giusto?
Ma se il pc rimane spento la scheda fa passare il segnale verso il decoder? Non vorrei certo lasciarlo acceso solo per vedere il tg.
E sarebbe possibile programmare "qualcosa" per far accendere il pc solo in prossimità dell'ora stabilita per la registrazione o bisogna tenerlo acceso se si è programmata una registrazione?

Per la mia esperienza le schede migliori sono le Digital Devices/Mystique, a seguire Hauppauge HVR-2200 e se vuoi spendere qualcosa meno e ti accontenti di prestazioni un po' inferiori Terratec dual tuner.
Per il cablaggio fai attenzione: le schede TV non hanno il pass-thru del segnale antenna nè uscite dirette, perciò non puoi fare come dici tu. L'uscita video/audio sarà quella dell'HTPC: l'HTPC va collegato direttamente alla TV tramite DVI/HDMI (possibilmente con audio) o VGA (in questo caso occorre anche un collegamento audio) e il cavo antenna va collegato in ingresso alla scheda TV, in questo modo puoi anche usarlo come decoder ed eliminare il decoder che già hai; sennò collega un cavo antenna a ciascuno dei due (occorre uno splitter antenna), collegali poi alla TV in due ingressi separati (HDMI/DVI/VGA per l'HTPC e antenna/scart per il decoder) e usa alternativamente il decoder o l'HTPC selezionando gli ingressi sulla TV.
Le registrazioni programmate, con risveglio dell'HTPC dallo standby, sono normalmente gestite da qualsiasi mediacenter/programma di gestione TV decenti.

predator_85
07-11-2012, 22:47
complimenti ottima guida

subaugusta
08-11-2012, 05:04
grazie per i preziosi consigli

simerba
08-11-2012, 12:28
Ciao Luca72c, inzio col farti i complimenti per la tua guida mi pare d'obbligo inoltre noto con piacere che rispondi sempre a tutti con grande competenza e cortesia e non è poco considerando che non ti paga nessuno!

Se me lo permetti ne approfitterei anche io visto che ormai sono deciso a sostituire il mio "vecchio" mediaplayer Popcorn Hour A-110 con un nuovo e fiammante HTPC potente che mi permetta di fare "tutto". Di seguito la mia configurazione attuale e di cosa avrei bisono:

Configurazione hardware attuale:

Salotto:

TV Samsung Plasma full hd 50 pollici serie 8 slim
Sintoamplificatore Denon AVR-2310
Torri Klipsch RF52
Centrale Klipsch RC-52
sub Klipsch RW-10d
Popcorn Hour A-110

Cameretta:

Modem router fritzbox 7390 gigabit
NAS QNAO TS-412 16TB HARD DISK
PC DESKTOP

Il Popcorn Hour A-110, il NAS ed il PC sono collegati tra loro tramite rete ethernet gigabit attraverso il router.

L'HTPC dovrà entrare nel sinto-ampli Denon tramite cavo hdmi e dovrà avere per il momento i
seguenti requisiti:

1- Visto che non ho problemi di spazio non vorrei affatto un mini-tx ma ne vorrei uno come il tuo nella prima foto che hai messo "quello sopra lo stereo per intenderci".

2- Essere assolutamente silenzoso.

3- Riprodurre qualsiasi tipo di file video compresi i blu ray liquidi da cartella risiedenti sul nas comprensivi dei menu originali senza il minimo scatto la minima indecisione e al
massimo della qualità.

4- Riprodurre qualsiasi file audio ad una buona qualità nonchè tutti i formati audio dei films in maniera impeccabile.

5- Poter avere la possibilità un giorno di fare upgrade per poterci aggiungere una scheda per il digitale terrestre e satellitare ma per adesso non mi serve visto che ho un decoder clarteck per questo.

Riusciresti a buttarmi giù una configurazione che secondo te sia la migliore oggi possibile?

Grazie in anticipo.
Ciao, Simone.

Luca72c
09-11-2012, 00:08
Ciao Luca72c, inzio col farti i complimenti per la tua guida mi pare d'obbligo inoltre noto con piacere che rispondi sempre a tutti con grande competenza e cortesia e non è poco considerando che non ti paga nessuno!

Se me lo permetti ne approfitterei anche io visto che ormai sono deciso a sostituire il mio "vecchio" mediaplayer Popcorn Hour A-110 con un nuovo e fiammante HTPC potente che mi permetta di fare "tutto". Di seguito la mia configurazione attuale e di cosa avrei bisono:

Configurazione hardware attuale:

Salotto:

TV Samsung Plasma full hd 50 pollici serie 8 slim
Sintoamplificatore Denon AVR-2310
Torri Klipsch RF52
Centrale Klipsch RC-52
sub Klipsch RW-10d
Popcorn Hour A-110

Cameretta:

Modem router fritzbox 7390 gigabit
NAS QNAO TS-412 16TB HARD DISK
PC DESKTOP

Il Popcorn Hour A-110, il NAS ed il PC sono collegati tra loro tramite rete ethernet gigabit attraverso il router.

L'HTPC dovrà entrare nel sinto-ampli Denon tramite cavo hdmi e dovrà avere per il momento i
seguenti requisiti:

1- Visto che non ho problemi di spazio non vorrei affatto un mini-tx ma ne vorrei uno come il tuo nella prima foto che hai messo "quello sopra lo stereo per intenderci".

2- Essere assolutamente silenzoso.

3- Riprodurre qualsiasi tipo di file video compresi i blu ray liquidi da cartella risiedenti sul nas comprensivi dei menu originali senza il minimo scatto la minima indecisione e al
massimo della qualità.

4- Riprodurre qualsiasi file audio ad una buona qualità nonchè tutti i formati audio dei films in maniera impeccabile.

5- Poter avere la possibilità un giorno di fare upgrade per poterci aggiungere una scheda per il digitale terrestre e satellitare ma per adesso non mi serve visto che ho un decoder clarteck per questo.

Riusciresti a buttarmi giù una configurazione che secondo te sia la migliore oggi possibile?

Grazie in anticipo.
Ciao, Simone.

Allora, innanzitutto grazie mille per i complimenti, siete tutti gentilissimi, non penso di meritarmeli!
Riguardo all'HTPC che ti vuoi costruire, ti faccio i complimenti io: macchine come quella che vuoi costruirti tu sono veramente dei gioielli, altro che lettori multimediali o HDD Recorders! Vedrai che ti darà molte soddisfazioni!
Vorrei specificarti però un paio di cose sui tuoi 5 punti:
1) e 2) Ottima scelta, ma purtroppo devi tenere conto che se vuoi una macchina TOTALMENTE silenziosa non puoi andare aldilà di un E350/450 o al massimo un i5 dual core (del tipo depotenziato per netbook, per intenderci), perchè se si alza il TDP del processore si alza pure il calore prodotto ed è praticamente impossibile non raffreddarlo con varie ventole tra CPU a case. Puoi però ridurre molto il rumore prodotto con un'accorta ingegnerizzazione dei flussi d'aria interni e l'uso di ventole silenziose tipo Scythe S-Flex (puoi trovare ottime informazioni e suggerimenti sul sito PCsilenzioso), oppure optando per un raffreddamento a liquido (molto più costoso e complesso, però)...
3) Avrai un processore notevolmente più potente di quelli dei lettori BR, perciò non dovrebbero esserci problemi se il sistema è implementato bene.
4) No problem.
5) Vedrai che il decoder ClarkeTech lo butterai dalla finestra (se ti gusta smanettare un po')!

Detto questo, penso che la configurazione migliore dipenda TOTALMENTE dalla spesa che sei disposto ad affrontare e un po' anche dalla disposizione degli spazi a casa tua e da come prevedi di utilizzarlo. Infatti per avere un sistema funzionale nonstante la complessità metti in conto la necessità di effettuare delle operazioni di manutenzione e sistemazione del sistema piuttosto regolari, per cui devi prevedere una postazione "di lavoro" con tastiera, mouse e qualche tipo di display (anche roba vecchia/superata, tanto è solo per manutenzionare), postazione che può anche essere distante dall'HTPC (prolunghe USB arrivano tranquillamente a 10m, anche 15; lo stesso dicasi per l'HDMI) e che dovresti implementare dove più ti fa comodo.
Non posso quindi che consigliarti una configurazione di massima (da cui escludo i pezzi per la suddetta postazione, che puoi rimediare in giro per quattro soldi), che potrai poi perfezionare secondo la somma da investire:

CASE: secondo me il top sono Silverstone e Lian Li, con una lieve preferenza per i primi per mio gusto estetico e maggiore integrazione dei componenti multimediali tipo VFD/touchscreen/lettori/ecc... Ciò non toglie però che se ti piace di più qualche case Lian Li, vai tranquillo, è ottima roba e la differenza non è sostanziale! Al limite va bene anche Antec e qualcosa di altri produttori semisconosciuti e semiintrovabili. Scegli il case che ti piace di più e con le funzionalità multimediali che preferisci (e che ti puoi permettere), ma rigorosamente in formato full ATX e senza PSU. In opzione prevedi il montaggio come minimo di un VFD o meglio ancora un touchscreen, con ricevitore per telecomando. La Soundgraph (Imon) fa quelli più diffusi, spesso sono già inclusi nei case HTPC. Un telecomando multifunzione Logitech Harmony te lo consiglio caldamente, così potrai gestire TUTTO (HTPC, TV, HT, ecc.) con un solo telecomando.
CPU E SCHEDA MADRE: rigorosamente AMD FX-8350 o i5 come minimo (il primo da preferire per un multitasking più spinto tipo lavorare al PC in postazione mentre stai riproducendo films sulla TV e registrando programmi; il secondo preferibile per i consumi inferiori e per la gestione e conversione di files compressi MOLTO pesanti e altri lavori di computo puro), se vuoi esagerare vai di i7 che non sbagli di sicuro! La scheda madre segue di conseguenza, vedi tu, io ti consiglio MSI per la stabilità nel tempo o Asus per la completezza di supporto e funzionalità. Anche Gigabyte è OK. Mi raccomando SATA6, USB3, molti slot PCIE, scheda ethernet Gigabit seria, possibilità e facilità di overclock nel caso tu scelga l'FX-8350.
ALIMENTATORE: nota gravemente dolente, al momento è molto rischioso comprare quelli migliori e più efficienti per le numerose incompatibilità con diverse schede madri nella modalità S3. Alla fine forse conviene comprare un "vecchio" ali "serio" tipo Enermaxx Modu82+ (non la versione II)... a trovarlo... In ogni caso fai molta attenzione alla compatibilità e alla possibilità di cambiarlo in caso di incompatibilità.
HARD DISK: assolutamente un SSD per sistema e programmi (Samsung 830/840 i migliori abbordabili, vanno bene anche Crucial o Corsair - lascia stare OCZ) da almeno 128Gb + un secondo HDD meccanico più grande che puoi SATA6 (Seagate o WD), possibilmente di quelli specializzati per uso 24/7, da gestire ASSOLUTAMENTE in modalità AHCI.
MEMORIA: 4gb DDR3 bastano e avanzano, tanto puoi aggiungerla dopo in caso di multitasking pesante. Vai sulla più veloce che ti puoi permettere, Corsair, Kingston, o altre marche SERIE (sono tante da citare).
SCHEDA VIDEO: le ATI vanno per la maggiore sugli HTPC, sappi che difficilmente avrai spazio per schede lunghe, perciò direi 7750 o 7770 se ti entra (esistono delle versioni fanless, totalmente silenziose), quest'ultima ha la fuzionalità di produrre audio HDMI differente su display diversi - con qualche limityazione - il che nel tempo potrebbe rivelarsi utile a seconda degli sviluppi del tuo sistema.
LETTORE BR: evita LG come la peste, vai di Pioneer, Plextor o Liteon (nell'ordine).
SCHEDA AUDIO: non è strettamente necessaria se la scheda madre comprende un buon chip audio integrato, ma se sei VERAMENTE appassionato può valere la pena di spendere un (bel) po' di più per schede che possono arrivare a costare quasi quanto l'intero HTPC...
DIFFUSORI: aldilà del tuo impianto HT puoi prevedere un paio di casse e/o cuffie USB per ascoltare musica/lavorare al PC contemporaneamente alla visione di contenuti sulla TV in postazioni separate. Dico USB per la semplicità di arrivare lontano con le prolunghe senza perdita di qualità. Vedi tu se ti può interessare.
ROUTER: secondo me il wifi, per quanto possa essere comodo per certe situazioni, è da evitare per MOLTI motivi. Ma è una mia opinione personale che pochi condividono, perciò vedi tu. Un buon router ADSL2+ è d'obbligo, con switch a 4 porte almeno, che siano Gigabit oppure prevedi uno switch Gigabit in cascata. Netgear o CISCO/Linksys. Il buon vecchio DG834 Netgear è al momento insuperato per l'utilizzo casalingo come prestazioni ADSL ma non ha porte Gigabit, perciò necessita uno switch Gigabit.
Scusami se sono stato un po' vago, ma le variabili sono talmente tante e varie che essere più precisi sarebbe una forzatura...

simerba
09-11-2012, 15:10
Ciao Luca72c, grazie per la cortese risposta onestamente credo che i complimenti te li meriti proprio tutti.
Ti posso chiedere di dove sei? Potrebbe sempre tornarmi utile una persona competente come te in caso di assistenza forzata, magari abitiamo vicini :) Dovrò investire del tempo e del denaro ma se mi prometti che mi aiuterai continuandomi a dare il supporto necessario anche attraverso internet allora credo che di potercela fare ad assemblare con le mie manine questo HTPC.

Per quanto riguarda la postazione di lavoro per la manutenzione regolare dell'HTPC credo che ce l'ho già ed è il PC che ho in cameretta. Accederei dal PC (schermo da 20 pollici) al HTPC tramite ethernet gigabit con un programma di assistrenza/desktop remoto magari proprio quello che già c'è in windows7.
Ti pare corretta questa mia interpretazone?

CASE: Avrei scelto il Silverstone LC17 l'ho trovato a euro 110,00 su un noto sito di un negozio di milano come ti sembra come prezzo? Come formato dovrebbe essere full ATX giusto? Ma non mi sembra abbia il telecomando però.

TELECOMANDO: Ho visitato il sito della Soundgraph ma ad essere sincero non ci ho capito nulla. Ce ne sono un sacco anche piuttosto costosi. Secondo te per il case che vorrei prendere io quale va bene senza spendere una follia? Altrimenti se costa molto forse mi converrebbe investire direttamente in un case che ne sia già provvisto? Magari anche di display? Inoltre sappi che non mi interessa granche avere un display implementato nell'HTCP ma piuttosto vorrei avere un telecomando per "comandare" ciò che vedo sullo schermo al plasma.
Quindi alla luce di quanto ho scritto cosa mi consigli di procedere?

CPU: Il multitasking non mi interessa nel senso che non ci lavoro sull' HTPC per quello ho già il PC. L'HTPC per il momento deve servire solo per riprodurre nel migliore modo possibile i contenuti multimediali e forse per navigare in internet dal divano del salotto.
Comunque anche qui sono in alto mare di i5 ce ne sono una marea con prezzi differenti a secondo della frequenza di clock che è direttamente proporzionale al prezzo, di i7 ce ne sono addiritura con socket differenti. Poi boxed non boxed etc etc. Non ci capisco più nula. Comunque l'I7 costa abbastanza di piu del i5 e vorrei capire se veramente mi servirebbe per le mie attuali esigenze
e se varrebbe la pena spendere dei soldini in piu che magari terrei per altri acquisti + importanti.
Quindi qual'è che mi consigli per le mie esigenze? Per favore dimmi modello/frequenza etc etc di preciso grazie.

SCHEDA MADRE: Anche qui ipotizzando un "Intel Socket 1155" per I5 ho visto diversi modelli della stessa marca che tu mi consigli ma con prezzi diversi che vanno da 100 ai 200 euro circa. Preferirei se possibile e se la qualità è buona avere l'audio implementato.
Quale mi consigli?

ALIMENTATORE: Cos'è la modalità S3? E' quella modalità nella quale viene spento tutto (soprattutto tutte le ventole) e rimane alimentata solo la ram , in modo di rendere totalmente silenzioso il pc ma permettendo allo stesso tempo un riavvio quasi immediato? Ma a cosa mi servirebbe? Certo sarebbe comodo anche se io l'HTPC lo accenderei solo la sera dopo cena per vedere il film di turno poi lo spegnerei prima di andare a nanna. Ci mette cosi tanto a partire? Non credo ci metta piu di un comune desktop giusto? Al massimo lo accendo prima di iniziare a cenare cosi quando è il momento si è già acceso e sarà pronto no?
Avrei adocchiato "l'enermax modu87+" che costa intorno ai 115 euro oppure mi piace moltissimo anche il "Seasonic X-400" che è totalmente fanless, ma andrebbe bene? Poi se scelgo l'uno o l'altro modello oppure un'altro ancora di quanti watt deve essere questo alimentatore?
Quale mi consigli?

SSD: Ok per Samsung SSD Serie 840 Basic 128GB SATA III l'ho trovato a 92 euro

HARD DISK: Non mi interessa nemmeno averlo montato sull'HTCP in quanto tutti i contenuti risiedono sul mio NAS. Ma è proprio necessario?

RAM: Ok DDR3 ma a quanti Mhz? Ne ho viste di 1333-1600 fino a 2400

SCHEDA VIDEO: Ok per "Sapphire Radeon HD 7750 Ultimate, 1024 MB DDR5, DP, HDMI fanless" l'ho trovata a euro 124. Come dimensioni ci starebbe nel case che avrei scelto? Vedo che ha hdmi 1.4 ma sia il mio ampli che il mio tv al plasma hanno hdmi 1.3 ma credo sia retrocompatibile giusto? Inoltre ho letto che per questa scheda consigliano minimo un alimentatore di 400watt.

LETTORE BR: Purtroppo ho proprio un lettore BD della LG da riciclare è il modello BH08LS20. Fa cosi schifo? Vorrei evitare di spendere altri soldi per una cosa che ho già.

SCHEDA AUDIO: come ho scritto sopra preferirei avere l'audio integrato nella scheda madre ma solo se non viene sacrificata la qualità. Ho un bel ampli e delle belle casse che vorrei sfruttare.
Dimmi tu.

DIFFUSORI e CUFFIE: Sono già a posto e ampiamente soddisfatto di quello che ho.

ROUTER/SWITCH: Ho il fritz box 7390 4 porte gigabit che mi pare sia un signor router non sei d'accordo? Dovrei prenderne un'altro? A cosa mi serve uno SWITCH? La casa è già cablata e gira tutto attorno al fritz.

Caro Luca72c, scusami tu se non ti ho nemmeno detto qual'era il mio budget. Diciamo che potrei arrivare al max fino a 1000 euro ma in questo caso prenderei i pezzi un po alla volta dilazionando la spesa e li assemblerei volta per volta per me non sarebbe un problema potrei aspettare. Ma ovviamente preferirei spendere poco piu della meta e prendere tutto subito ma mi rendo conto di dover scendere a qualche compromesso.

Quando hai tempo, con calma, per favore buttami giu una configurazione tipo che faresti tu secondo le indicazioni di cui sopra scritte ed il budget.

Grazie mille ancora davvero.
Ciao, Simone.

Luca72c
10-11-2012, 01:02
Io sono di Ascoli Piceno, certo non è una zona ad alta densità di popolazione... comunque se hai bisogno chiedi sempre, se non hai fretta ti posso dare una mano anche solo online, ti assicuro che dovrebbe essere sufficiente! Tieni conto però che assemblare un HTPC come quello che vorresti tu è molto più complesso che assemblare un piccolo HTPC mini-ITX come quello della guida. Ma è tranquillamente fattibile da chiunque se ben guidato, al limite anche tramite Skype usando la webcam.
Passiamo al sodo:

POSTAZIONE: la tua interpretazione è corretta, non dovrebbero esserci problemi.

CASE: buona scelta, soprattutto se non ti interessano VFD o display touchscreen, è fullATX e permette pure il montaggio di schede video "lunghette", il che per un HTPC è oro colato! Possibilmente nella versione con USB3 frontale. Anche il prezzo è buono. Non dispone di telecomando, ma si può aggiungere (vedi sotto). Mi sembra però un po' sovradimensionato per la tua configurazione... non che sia un problema se non hai problemi di spazio, per carità! E poi chissà un domani cosa aggiungerai al tuo HTPC... Però sappi che se vuoi puoi scendere un po' come dimensioni, almeno per la tua attuale esigenza.

TELECOMANDO: in effetti il sito Soundgraph è un casino. Se non ti interessano display vari, puoi anche scegliere qualcosa di più economico tipo questo http://www.ebay.it/itm/TELECOMANDO-PC-MEDIA-CENTER-funzione-MOUSE-wireless-/390482039357?pt=Accessori_Audio_Video&hash=item5aea8b123d, è quello che ho montato a mio suocero, va abbastanza bene anche se rispetto agli Imon ha meno tasti "specializzati" e dovresti appiccicare all'HTPC il ricevitore IR, che è esterno (ma piccolo). Può svegliare l'HTPC dallo standby ma non accenderlo da spento.
Se vuoi rimanere su Imon invece, senza display vari le possibilità sono tre:
1) http://www.soundgraph.com/vfd-feature-en/, monta un VFD e rimane tutto all'interno del case (ad eccetto del frontalino che va in uno slot da 5,25"). Può accendere l'HTPC spento dal telecomando.
2) http://www.soundgraph.com/inside-feature-en/, le caratteristiche sono uguali al precedente ma senza VFD e con telecomando semplificato. Non va bene però sull'LC-17, perchè va in uno slot da 3,5".
3) http://www.soundgraph.com/mini-feature-en/, va montato esterno e potrebbe rovinare il look dell'HTPC perchè è concepito per i notebook, ma se non è un problema o puoi montarlo sulla TV va abbastanza bene. Ha telecomando semplificato e può svegliare l'HTPC dallo standby ma non accenderlo da spento.
Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini...

CPU: intanto non ti preoccupare troppo, perchè è un componente che può essere sostituito con facilità e quindi puoi permetterti di puntare bassino sapendo che in qualsiasi momento puoi "upgradare". Io andrei su un i5 3570K non boxato con dissipatore Scythe Ninja Mini/Shuriken/Katana4 (attenzione all'altezza con quest'ultimo: è al limite e non sono in grado di garantirne la compatibilità), eventualmente sostituendo la ventola con una ancora più silenziosa, prezzo circa € 200, socket 1155 e grafica HD4000.

SCHEDA MADRE: puntando sul fullATX (in caso di case LC-17) vai tranquillo su chipset h77, direi una ZH77A-G43, che ha un chip audio più evoluto della G41. Circa € 80. Sennò la Z77A-GD65 (senza l'H) ha più slots PCIE (ma ti servono?) e un chip audio ancora più evoluto, per circa € 150. Però secondo me avendo tu già un impiantino HT con tutto il necessario la spesa non è tanto giustificata... il resto delle differenze (possibilità di overclock, smart response, multi Crossfire Sli, ecc...) non penso che per le tue esigenze dovrebbero essere interessanti.

ALIMENTATORE: esatto, la modalità S3 è lo standby. l'HTPC ci metterà molto meno di un desktop a partire da freddo, se ti va bene non necessiti della modalità S3 almeno finchè non deciderai di usare l'HTPC anche per registrare programmi TV. Allora dovrai usare la modalità S3 PER FORZA, perchè è l'unica che permette in modo affidabile l'esecuzione di registrazioni programmate senza consumare un botto (non vorrai mica lasciare l'HTPC acceso tutto il giorno, vero?).
I Seasonic sono il meglio del meglio, la serie X è eccezionale e se non hai intenzione di utilizzare la modalità S3 non dovresti avere problemi di incompatibilità. Lascia stare l'Enermax, a questo punto!
Così ad occhio dovresti avere un assorbimento di 200/250W circa di punta (a meno che non installi qualcos'altro di molto esigente, tipo schede video ultrapotenti), quindi un ali da 400W dovrebbe bastare. In ogni caso potrai cambiarlo abbastanza facilmente in futuro se ne avessi bisogno.

SSD: grande!

HDD: no problem, puoi sempre aggiungerlo in seguito se ne avrai bisogno.

RAM: 1600 vanno benissimo.

SCHEDA VIDEO: guarda, io proverei a partire con la grafica integrata, tanto se non dovesse essere sufficiente che ci vuole a montare una scheda video? Se invece fosse sufficiente l'integrata, sono 100 begli eurozzi risparmiati...
Comunque quella scheda va più che bene (le dimensioni ci stano abbondantemente e l'HDMI è compatibile verso il basso, consumo pure OK) ma il prezzo è alto: la trovi ameno di € 100 persino su Amazon!

LETTORE BR: non è che faccia schifo, è che gli LG hanno la triste tendenza a durare poco più della loro garanzia. Ma se già ce l'hai, sfruttalo finchè puoi e fregatene di cambiarlo!

SCHEDA AUDIO: solito discorso, parti con l'integrata e se dovesse essere insufficiente aggiungi una scheda migliore in un secondo tempo. Se non ascolti la musica sinfonica e non sei laureato in ingegneria sonora, l'integrata dovrebbe essere sufficiente... però valuta tu quando ce l'avrai.

DIFFUSORI E CUFFIE: OK!

ROUTER/SWITCH: perfetto! Siccome però immagino che il router sia in camera, nei pressi dell'HTPC potresti aver bisogno di uno switch se vuoi collegare alla rete anche la TV (se è una SmartTV). Sennò va bene così.

Come budget dovresti rientrarci ampiamente, diciamo sui 650/750. Poi puoi aggiornare in un secondo tempo se necessario (es. scheda video/audio), ma non dovresti comunque superare i 1000.
In bocca al lupo!

ginocoppa
10-11-2012, 21:20
In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...

Ho chiesto lumi al rivenditore: la centralina non ce la fa a gestire una cosa del genere (a meno che, nel tuo esempio, vengano posti 2 decoder dvb-t in ingresso alla centralina).
Domanda: un HTCP ce la fa a gestire una cosa del genere con una sola scheda dvb-T??

Ho chiesto lumi anche riguardo al funzionamento ed ai costi della centralina:
il segnale video viene convertito in segnale dati dal trasmettitore e poi riconvertito in segnale video dal ricevitore, come aveva detto correttamente Luca;
Costi:
- centralina c.ca 800 euro
- coppia ricevitore trasmettitore con ir c.ca 300 euro x 4 TV= 1200 euro
- telecomandi programmabili c.ca 400 euro ognuno.

Un HTCP serio costa molto meno...mi pare!

Considerato poi che una macchina come quella configurata nei precedenti post è un pc di tutto rispetto, perchè non valutare l'upgrade della vecchia postazione desktop (il glorioso xp-mobile su abit nf7-s), con un pc più prestante che svolga contemporaneamente le funzioni di HTCP??

Inoltre, dato che i portatili sono progettati con componenti votati al basso consumo energetico, perchè non pensare di dedicare un portatile (già bello assemblato), a svolgere, magari part-time, anche le funzioni di HTCP?!

Luca72c
11-11-2012, 00:17
Ho chiesto lumi al rivenditore: la centralina non ce la fa a gestire una cosa del genere (a meno che, nel tuo esempio, vengano posti 2 decoder dvb-t in ingresso alla centralina).
Domanda: un HTCP ce la fa a gestire una cosa del genere con una sola scheda dvb-T??

Ho chiesto lumi anche riguardo al funzionamento ed ai costi della centralina:
il segnale video viene convertito in segnale dati dal trasmettitore e poi riconvertito in segnale video dal ricevitore, come aveva detto correttamente Luca;
Costi:
- centralina c.ca 800 euro
- coppia ricevitore trasmettitore con ir c.ca 300 euro x 4 TV= 1200 euro
- telecomandi programmabili c.ca 400 euro ognuno.

Un HTCP serio costa molto meno...mi pare!

Considerato poi che una macchina come quella configurata nei precedenti post è un pc di tutto rispetto, perchè non valutare l'upgrade della vecchia postazione desktop (il glorioso xp-mobile su abit nf7-s), con un pc più prestante che svolga contemporaneamente le funzioni di HTCP??

Inoltre, dato che i portatili sono progettati con componenti votati al basso consumo energetico, perchè non pensare di dedicare un portatile (già bello assemblato), a svolgere, magari part-time, anche le funzioni di HTCP?!

Con il software adeguato un sistema HTPC server/clients ce la dovrebbe fare, purchè ovviamente disponga di un tuner ogni canale richiesto (conta una scheda=2 tuners).
I costi di quella centralina sono assolutamente ridicoli, con quella cifra ci compri un Dreambox ogni TV! Tra l'altro, vorrei proprio sapere che telecomandi programmabili usa che costano 400 euro l'uno, quando un Harmony one+ della Logitech (signor telecomando universale programmabile) costa si e no 100 euro.
Ergo: mi sa un po' di furbata...
non solo un HTPC serio costa molto meno (vedi post precedente), ma cobn quella cifra ci compri pure un client ogni TV e ti avanza pure qualcosa! E così avresti QUATTRO HTPC, non so se capisci la differenza...
Upgradare il vecchio desktop è possibile, ma non pensare di riuscire a salvare molto...
Ti sconsiglio l'uso di portatili come HTPC: la portabilità porta con sè molti compromessi PESANTI. Un HTPC mini-ITX come quello della guida consuma pochissimo lo stesso ma è pienamente configurabile, aggiornabile e "aperto" come un portatile non potrà mai essere (e a parità di potenza costa pure di meno, perchè non ha lo schermo). E occupa spazio in maniera più raccolta.

ginocoppa
11-11-2012, 13:08
'I costi di quella centralina sono assolutamente ridicoli...Ergo: mi sa un po' di furbata...'
Le volpi sono sempre in agguato...

'Upgradare il vecchio desktop è possibile, ma non pensare di riuscire a salvare molto...'

In effetti pensavo ad un 'upgrade' totale, l'idea sarebbe quella di sostituire l'attuale pc desktop con un HTCP che svolgerebbe anche e direi sopratutto le funzioni di pc desktop.

'Ti sconsiglio l'uso di portatili come HTPC: la portabilità porta con sè molti compromessi PESANTI.'
In realtà avevo considerato questi limiti, perciò credo convenga relegare il compito del portatile, o magari di un tablet con win8, alle funzioni di manutenzione ma anche di gestione delle fonti audio/video, visto che potrei interfacciare il portatile/tablet all'HTCP sia tramite WLAN che tramite rete Ethernet cablata. In effetti ho previsto di portare la rete cablata in ogni stanza, e, volendo usare la soluzione del portatile/tablet per accedere all'HTCP potrei portare due cavi di rete nelle stanze con la tv, un cavo porterebbe il segnale dall'HTCP alla tv, e l'altro cavo andrebbe usato per collegare all'HTCP il portatile/tablet il quale svolgerebbe in questo modo la funzione di 'telecomando'. Se questo fosse realizzabile con un portatile/tablet riuscirei a sostituire HTCP client e telecomandi....

simerba
11-11-2012, 13:24
Ottimo, grazie Luca72c, vada per il supporto online! Anche perchè io sono di Milano un po lontanino!

Dunque:

TELECOMANDO: Ok vada per l'iMon VFD 5,25 spero sia facile da montare e da configurare.
Non ho capito bene questa tua frase quando dici "Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini..."
Il telecomando Logitech Harmony sarebbe una ulteriore aggiunta in piu all'l'iMon VFD 5,25?
Ho guardato su internet e ho capito che il Logitech Harmony è un telecomando universale che userei per sostituire tutti gli altri telecomandi in uno solo, giusto?
Quindi sostituisce anche l'iMon VFD 5,25?
Cosa e quali sono queste funzionalità estese dei Pad?

CPU: E' stata una impresa cercare la versione i5 3570K tray (non boxata) non sapevo come cercare poi sono andato sul sito della intel e ho copiato il codice prodotto CM8063701211800 e come per magia in google mi sono comparsi i venditori anche se a dire il vero molto pochi e sopratutto stando molto attento alla descrizione mi sono accorto che ci sono sia con chip grafico HD2500 che HD4000 (quello che mi consigli tu) con una differenza di prezo di circa 20 euro per quello equipaggiato con chip HD4000. Che differenza c'è? Comunque il prezzo migliore che ho trovato per la versione tray è di 240 euro su ebay ma poi ci devo aggiungere le spese di spedizionesi 10 euro mentre per la versione boxed l'ho trovata su drako qui a milano a 250 euro ritiro in negozio. Quindi alla fine forse mi conviene comprare la versione boxata a 250 euro a meno che tu sai dove trovarlo a meno.

DISSIPATORE: Ho visto lo "Scythe KATANA 4" http://www.scythe-usa.com/product/cpu/122/SCKTN4000_1.html che è compatibile con il socket intel 1155 e le sue dimensioni sono 92 x 92 x 25 mm quindi secondo me ci entra nel case della silverstone che ho scelto il Lascala LC17 e che è 425 mm (W) x 170 mm (H) x 425 mm (D) anche dopo l'inserimento della scheda madre e dei distanziatori me lo confermi vero?

SCHEDA MADRE: Ma la ZH77A-G43 ha già la grafica integrata nel senso che non devo comprare la scheda video a parte giusto?
Anche se io nelle specifiche sul sito del produttore non ho visto che ce l'ha.

SCHEDA VIDEO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda video integrata oppure no.

SCHEDA AUDIO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda audio integrata oppure no.

ALIMENTATORE: Avrei optato per il Seasonic X-460 GOLD Modular Fanless - 460Watt ma come ti dicevo è totalmente fanless mi confermi che va bene? L'ho trovato a euro 140 circa. Oltretutto non sono sicuro se 460Watt mi sono sufficienti per la mia configurazione. Volevo calcolare il consumo di tutti i componenti ma non mi è stato possibile in quanto su alcuni siti dei rispettivi produttori non ho trovato indicazioni a riguardo. In alternativa ho visto questo sito
http://www.msi.com/service/power-supply-calculator/ è un calcolatore di consumi. Ho provato ad inserire solo la cpu+qualche slot pci+hard disk+blu ray+ram+fan e mi vieni fuori un consumo di circa 290 watt. Quindi senza scheda video (che è quella che consuma di +) e senza scheda audio. Quindi secondo me l'alimentatore che ho scelto ce la farebbe alla grande. Ma se un domani avessi la necessita di montare una scheda video+un tuner tv etc? Provando ad inserire una HD 7750 il consumo sale fino a 332watt!
Teoricamente ci starei ancora abbondantemente dentro con il Seasonic X-460. Ma visto che non costa proprio due lire non vorrei rischiare di spendere dei soldi e poi di doverlo cambiare a breve.
Altrimenti ho visto che c'è anche il Seasonic Platinum-520 Fanless (SS-520FL2 Active PFC F3) che però facendo più ricerche non ho trovato in nessun sito e ho letto però su un forum che è perchè verrà commercializzato entro l'anno quindi non ancora disponibile, poi però chissà quanto costa!
Quindi se mi confermi che va bene prenderei il Seasonic X-460 GOLD. Fammi sapere per favore.

RAM: ecco qui sono ancora un po in difficoltà nel senso che non so scegliere tra queste:
1 - Corsair Vengeance Quad Channel DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 4 moduli da 2 giga a euro 54,50 (Questi nuovi kit da 4 moduli sono pensati appositamente per la nuova piattaforma Intel LGA-2011, ottenendo la certificazione Intel XMP Quad Channel) Ma cosa vuol dire?
2 - Corsair Vengeance Low Profile DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga sono + basse per gli spazi limitati a euro 42,91
3 - Corsair Vengeance DDR3 PC3-12800 Red - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga a euro 49,90
Io proporrei il numero 3. Non mi chiedermi il perchè, forse mi ispirano solo di piu prima perchè sono solo due moduli contro i quattro del punto uno secondo perchè io di spazio ne avrei e non avrebbe senso prendere quelle a basso profilo del punto 2. Sei d'accordo?

Totale + o - 830 eurozzi compresi il case e l'SSD.

Aspetto di rileggerti per gli ultimi consigli e per darmi il via a procedere con gli acquisti ok?
Grazie ancora per la tua disponibilità e serietà.
Ciao, Simone.

PS. Sei forte anche nella configurazione della parte software? Perchè poi credo che sarà da configurare per bene giusto?

Luca72c
11-11-2012, 15:13
Le volpi sono sempre in agguato...


In effetti pensavo ad un 'upgrade' totale, l'idea sarebbe quella di sostituire l'attuale pc desktop con un HTCP che svolgerebbe anche e direi sopratutto le funzioni di pc desktop.


In realtà avevo considerato questi limiti, perciò credo convenga relegare il compito del portatile, o magari di un tablet con win8, alle funzioni di manutenzione ma anche di gestione delle fonti audio/video, visto che potrei interfacciare il portatile/tablet all'HTCP sia tramite WLAN che tramite rete Ethernet cablata. In effetti ho previsto di portare la rete cablata in ogni stanza, e, volendo usare la soluzione del portatile/tablet per accedere all'HTCP potrei portare due cavi di rete nelle stanze con la tv, un cavo porterebbe il segnale dall'HTCP alla tv, e l'altro cavo andrebbe usato per collegare all'HTCP il portatile/tablet il quale svolgerebbe in questo modo la funzione di 'telecomando'. Se questo fosse realizzabile con un portatile/tablet riuscirei a sostituire HTCP client e telecomandi....

Beh... se ho capito bene quello che vuoi fare tu (usare il portatile nei pressi di ogni TV per comandare la riproduzione, giusto?) ti converrebbe (per comodità) usare il portatile come client "movibile", collegandolo all'HTPC in rete presso la TV e alla TV in HDMI, dotandolo naturalmente di telecomando. Così non avresti bisogno nemmeno di SmartTV, basterebbero delle TV "normali". Ho capito bene?

Luca72c
11-11-2012, 15:53
Ottimo, grazie Luca72c, vada per il supporto online! Anche perchè io sono di Milano un po lontanino!

Dunque:

TELECOMANDO: Ok vada per l'iMon VFD 5,25 spero sia facile da montare e da configurare.
Non ho capito bene questa tua frase quando dici "Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini..."
Il telecomando Logitech Harmony sarebbe una ulteriore aggiunta in piu all'l'iMon VFD 5,25?
Ho guardato su internet e ho capito che il Logitech Harmony è un telecomando universale che userei per sostituire tutti gli altri telecomandi in uno solo, giusto?
Quindi sostituisce anche l'iMon VFD 5,25?
Cosa e quali sono queste funzionalità estese dei Pad?

CPU: E' stata una impresa cercare la versione i5 3570K tray (non boxata) non sapevo come cercare poi sono andato sul sito della intel e ho copiato il codice prodotto CM8063701211800 e come per magia in google mi sono comparsi i venditori anche se a dire il vero molto pochi e sopratutto stando molto attento alla descrizione mi sono accorto che ci sono sia con chip grafico HD2500 che HD4000 (quello che mi consigli tu) con una differenza di prezo di circa 20 euro per quello equipaggiato con chip HD4000. Che differenza c'è? Comunque il prezzo migliore che ho trovato per la versione tray è di 240 euro su ebay ma poi ci devo aggiungere le spese di spedizionesi 10 euro mentre per la versione boxed l'ho trovata su drako qui a milano a 250 euro ritiro in negozio. Quindi alla fine forse mi conviene comprare la versione boxata a 250 euro a meno che tu sai dove trovarlo a meno.

DISSIPATORE: Ho visto lo "Scythe KATANA 4" http://www.scythe-usa.com/product/cpu/122/SCKTN4000_1.html che è compatibile con il socket intel 1155 e le sue dimensioni sono 92 x 92 x 25 mm quindi secondo me ci entra nel case della silverstone che ho scelto il Lascala LC17 e che è 425 mm (W) x 170 mm (H) x 425 mm (D) anche dopo l'inserimento della scheda madre e dei distanziatori me lo confermi vero?

SCHEDA MADRE: Ma la ZH77A-G43 ha già la grafica integrata nel senso che non devo comprare la scheda video a parte giusto?
Anche se io nelle specifiche sul sito del produttore non ho visto che ce l'ha.

SCHEDA VIDEO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda video integrata oppure no.

SCHEDA AUDIO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda audio integrata oppure no.

ALIMENTATORE: Avrei optato per il Seasonic X-460 GOLD Modular Fanless - 460Watt ma come ti dicevo è totalmente fanless mi confermi che va bene? L'ho trovato a euro 140 circa. Oltretutto non sono sicuro se 460Watt mi sono sufficienti per la mia configurazione. Volevo calcolare il consumo di tutti i componenti ma non mi è stato possibile in quanto su alcuni siti dei rispettivi produttori non ho trovato indicazioni a riguardo. In alternativa ho visto questo sito
http://www.msi.com/service/power-supply-calculator/ è un calcolatore di consumi. Ho provato ad inserire solo la cpu+qualche slot pci+hard disk+blu ray+ram+fan e mi vieni fuori un consumo di circa 290 watt. Quindi senza scheda video (che è quella che consuma di +) e senza scheda audio. Quindi secondo me l'alimentatore che ho scelto ce la farebbe alla grande. Ma se un domani avessi la necessita di montare una scheda video+un tuner tv etc? Provando ad inserire una HD 7750 il consumo sale fino a 332watt!
Teoricamente ci starei ancora abbondantemente dentro con il Seasonic X-460. Ma visto che non costa proprio due lire non vorrei rischiare di spendere dei soldi e poi di doverlo cambiare a breve.
Altrimenti ho visto che c'è anche il Seasonic Platinum-520 Fanless (SS-520FL2 Active PFC F3) che però facendo più ricerche non ho trovato in nessun sito e ho letto però su un forum che è perchè verrà commercializzato entro l'anno quindi non ancora disponibile, poi però chissà quanto costa!
Quindi se mi confermi che va bene prenderei il Seasonic X-460 GOLD. Fammi sapere per favore.

RAM: ecco qui sono ancora un po in difficoltà nel senso che non so scegliere tra queste:
1 - Corsair Vengeance Quad Channel DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 4 moduli da 2 giga a euro 54,50 (Questi nuovi kit da 4 moduli sono pensati appositamente per la nuova piattaforma Intel LGA-2011, ottenendo la certificazione Intel XMP Quad Channel) Ma cosa vuol dire?
2 - Corsair Vengeance Low Profile DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga sono + basse per gli spazi limitati a euro 42,91
3 - Corsair Vengeance DDR3 PC3-12800 Red - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga a euro 49,90
Io proporrei il numero 3. Non mi chiedermi il perchè, forse mi ispirano solo di piu prima perchè sono solo due moduli contro i quattro del punto uno secondo perchè io di spazio ne avrei e non avrebbe senso prendere quelle a basso profilo del punto 2. Sei d'accordo?

Totale + o - 830 eurozzi compresi il case e l'SSD.

Aspetto di rileggerti per gli ultimi consigli e per darmi il via a procedere con gli acquisti ok?
Grazie ancora per la tua disponibilità e serietà.
Ciao, Simone.

PS. Sei forte anche nella configurazione della parte software? Perchè poi credo che sarà da configurare per bene giusto?

Allora, uno per uno:
TELECOMANDO: il VFD da 5,25 è di media difficoltà di montaggio, perchè dovrai rimuovere lo sportellino del case (se sarà un LC-17) per poterlo alloggiare e perchè necessita un collegamento particolare all'alimentazione del sistema che di solito non è spiegato molto bene nella documentazione.
L'Harmony non sostituirebbe il VFD, ma solo il suo telecomando: infatti l'Hermony non ha un suo proprio ricevitore ma si appoggia ad uno già esistente sostituendone il telecomando. Per questo motivo dicevo che potrebbe sostituire il telecomando Mini degli altri due dispositivi con uno più completo - a patto che il software di controllo del ricevitore (Imon Manager) accetti comunque di vederlo come Pad (il telecomando Soudgraph più completo, con più tasti e scorciatoie). Io ho un VFD e ho sostituito egregiamente il Pad con l'Harmony, che contemporaneamente mi controlla pure stereo, TV, Videoregistratore VHS (un residuato bellico) e lettore DVD (residuato postbellico). Dico contemporaneamente, cioè - per esempio - posso controllare l'HTPC con i tasti riproduzione e la TV con i tasti volumi. Sembra scontato ma ti assicuro che è di una comodità notevole!

CPU: l'i5 3570K esiste solo con grafica HD4000. http://www.shoppydoo.it/prezzi-tutte_le_categorie-i5_3570k.html?sort=price

DISSIPATORE: direi confermo, ma non è che l'ho mai provato. Non vedo motivi per cui non dovrebbe andarci, ma in queste cose la sicurezza si può avere solo dopo verifica diretta. Però tu non preoccuparti, nel mondo del "modding" ci vuole una certa scioltezza su certi acquisti, le cose si comprano, si provano e si rivendono in continuazione per comprarne altre...

SCHEDA MADRE e SCHEDA VIDEO: per quel che ne ho capito io, nel chipset h77 "grafica integrata" significa che supporta CPU con grafica integrata. Non è necessario comprare la scheda video a parte (cioè "discreta" in linguaggio tecnico), a patto che ti accontenti della potenza della grafica integrata (che è ridotta rispetto ad una scheda video). Vedi sezione SCHEDA VIDEO del mio precedente messaggio.

SCHEDA AUDIO: ce l'ha, vedi sezione SCHEDA AUDIO del mio precedente messaggio.

ALIMENTATORE: Perfetto! Non dare retta a quei configuratori: io con una configurazione simile (con processore che consuma di più e pure la scheda video) arrivo AL MASSIMO a 220/240W di picco, li ho misurati con un misuratore di tensione. Tra l'altro nessuno ti impedisce di rivenderlo se un domani lo dovessi sostituire, non penso che ci perderesti molto perchè ha una garanzia di 5 anni. Stai più tranquillo su queste cose, io per configurare il mio HTPC avrò comprato e rivenduto decine di pezzi (vedi punto DISSIPATORE)... Per il prezzo non è male, ma c'è qualcosina di meglio (guarda gli MP).

RAM: senza dubbio le low profile! Mica ci devi fare chissà cosa... poi devi sapere che nelle moderne schede madre gli slot RAM sono vicini allo slot CPU, visto che il tuo dissipatore è bassino e che nei case HTPC lo spazio non è che abbondi...

Per i prezzi, occhio agli MP!

Non sono poi così forte in niente... ho solo fatto un po' di esperienza, ma sono sicuro che anche in questo momento stanno seguendo questa discussione utenti MOLTO più forti di me sia in HW che in SW, perciò non preoccuparti, un aiuto si trova sempre anche se io non fossi all'altezza!

simerba
11-11-2012, 21:30
Grazie Luca72c ho visto il tuo messaggio in PM in effetti hai proprio ragione i prezzi sono veramente buonissimi e hanno quasi tutto ciò che mi serve :)
Nei prossimi giorni procederò con gli acquisti.
Tempo che mi arrivi il tutto e ci risentiamo qui per eventuali dubbi sull'assemblaggio.
Per il momento ancora un grazie di cuore.
Ciao, Simone.

ginocoppa
11-11-2012, 22:07
'Beh... se ho capito bene quello che vuoi fare tu (usare il portatile nei pressi di ogni TV per comandare la riproduzione, giusto?) ti converrebbe (per comodità) usare il portatile come client "movibile", collegandolo all'HTPC in rete presso la TV e alla TV in HDMI, dotandolo naturalmente di telecomando. Così non avresti bisogno nemmeno di SmartTV, basterebbero delle TV "normali". Ho capito bene?'

Non è esattamente ciò che intendevo, e forse la soluzione a cui pensavo io non è realizzabile...provo a spiegare meglio la mia idea:

- Il portatile si interfaccia con l'HTCP (diciamo tramite WLAN), e tramite il software di gestione multimediale caricato sull'HTCP decide quale fonte audio/video inviare in rete, la rete ethernet cablata porta il segnale alle tv.....
Dici che può funzionare?
Eventualmente quale sarebbe la soluzione più semplice ed economica per realizzare il mio scopo?

Luca72c
11-11-2012, 22:57
Non è esattamente ciò che intendevo, e forse la soluzione a cui pensavo io non è realizzabile...provo a spiegare meglio la mia idea:

- Il portatile si interfaccia con l'HTCP (diciamo tramite WLAN), e tramite il software di gestione multimediale caricato sull'HTCP decide quale fonte audio/video inviare in rete, la rete ethernet cablata porta il segnale alle tv.....
Dici che può funzionare?
Eventualmente quale sarebbe la soluzione più semplice ed economica per realizzare il mio scopo?

Scusami, è che non capisco bene due cose:
1) come farebbe il portatile a decidere cosa l'HTPC (non HTCP, sta per Home Theatre PC) deve inviare in rete? Non è l'HTPC che invia quello che vuole, ma il client che richiede quello che gli necessita. Non so se esiste il sistema per fare quello che dici tu, io non l'ho mai sentito...
2) chi riceverebbe i dati trasmessi via ethernet presso le TV? E' qui che ci vuole un client, cioè qualcuno che riceva i dati e li trasformi in segnale TV da inviare alle TV. Infatti la rete ethernet non porta segnale TV, ma solo dati. A meno che le TV non siano SmartTV dotate di interfaccia ethernet e client DLNA interno, nel qual caso il portatile non serve a nulla perchè tu potresti comandare la riproduzione direttamente dalla TV col suo telecomando.
Per cui mi sentirei di dirti: se le TV le devi ancora acquistare o le hai già e sono smartTV, la soluzione più semplice (benchè un po' meno potente) è comprarle smartTV o usare quelle.
Se invece le TV già le hai e non sono smartTV, non mi sembra il caso di ricomprarle solo per avere un client DLNA: ti conviene usare i clients mini-ITX.

ginocoppa
11-11-2012, 23:41
1) come farebbe il portatile a decidere cosa l'HTPC (non HTCP, sta per Home Theatre PC) deve inviare in rete? Non è l'HTPC che invia quello che vuole, ma il client che richiede quello che gli necessita. Non so se esiste il sistema per fare quello che dici tu, io non l'ho mai sentito...

In fondo l'HTPC è un pc, sarebbe come mettere in rete due pc, il portatile e l'HTPC, e fare in modo che il primo controlli un programma di gestione multimediale installato sul secondo....

2) chi riceverebbe i dati trasmessi via ethernet presso le TV? E' qui che ci vuole un client, cioè qualcuno che riceva i dati e li trasformi in segnale TV da inviare alle TV. Infatti la rete ethernet non porta segnale TV, ma solo dati. A meno che le TV non siano SmartTV dotate di interfaccia ethernet e client DLNA interno, nel qual caso il portatile non serve a nulla perchè tu potresti comandare la riproduzione direttamente dalla TV col suo telecomando.
Per cui mi sentirei di dirti: se le TV le devi ancora acquistare o le hai già e sono smartTV, la soluzione più semplice (benchè un po' meno potente) è comprarle smartTV o usare quelle.
Se invece le TV già le hai e non sono smartTV, non mi sembra il caso di ricomprarle solo per avere un client DLNA: ti conviene usare i clients mini-ITX.

Questo è il problema più serio, di cui non ero certo.
Le tv le devo acquistare, (sono ancora in fase di posa dei corrugati per il passaggio dei cavi).
Quali limitazioni si avrebbero usando Smart TV+HTPC in luogo di HTPC server + client?

Luca72c
12-11-2012, 15:56
In fondo l'HTPC è un pc, sarebbe come mettere in rete due pc, il portatile e l'HTPC, e fare in modo che il primo controlli un programma di gestione multimediale installato sul secondo....

Si, ma la TV che deve ricevere il segnale non è un PC... e poi comunque il controllo si può fare dal client stesso che riceve il flusso multimediale, non da un altro.



Questo è il problema più serio, di cui non ero certo.
Le tv le devo acquistare, (sono ancora in fase di posa dei corrugati per il passaggio dei cavi).
Quali limitazioni si avrebbero usando Smart TV+HTPC in luogo di HTPC server + client?

Beh, la limitazione principale è che si potrebbe gestire solo flussi DLNA elaborati dal server, non (per ora) pieno accesso a tutti i dati del server. Cioè si può vedere solo ciò che il software server DLNA è in grado di inviare via rete, il resto no. Quindi flussi diretti dal lettore BR e programmi TV in diretta no se non sono supportati dal software server DLNA che userai (occorre controllare bene i vari software cosa possono gestire, io non li conosco così a fondo). Inoltre il client delle SmartTV non è aggiornabile come un HTPC, perciò si rischia nel tempo di incappare in sempre maggiori incompatibilità con i formati futuri.
Però nel tuo caso, dovendo ancora acquistare le TV, secondo me ti conviene intanto acquistare delle SmartTV, provare sul campo come vanno e se non ti dovessero soddisfare acquistare in un secondo tempo dei mini HTPC. E' più logico, no?

ginocoppa
12-11-2012, 20:07
1- Secondo la tua esperienza, i software server DLNA che conosci, riuscirebbero a farmi vedere un file MKV da una Smart Tv che non decodifica file MKV? Ovvero, dovrei comunque acquistare delle smart tv che riescano a leggere i file che a me interessano, giusto?
2- Poichè un BD è 'rippabile' su disco dati, (e comunque sarebbe scomodo scendere al piano terra per caricare un BD che si voglia ad es. vedere da una TV posta al primo piano), nella soluzione Smart Tv + HTCP server, restano quindi esclusi i programmi in diretta, nello specifico i programmi satellitari (in quanto il cavo tv del digitale terrestre penso convenga portarlo in ogni caso alle singole tv), e più precisamente ancora, direi i segnali sky, in quanto i canali satellitari free non credo siano molto appetibili (valutazione di uno che guarda poca tv :D ).
3- Il mio principale dubbio è se portare il cavo dell'antenna satellitare ad ogni TV (visto che ritengo improbabile l'installazione di un decoder sky per ogni tv), o in alternativa portare il cavo antenna satellitare solo in prossimità dell'HTCP, nella speranza che in futuro un qualche software server DLNA riesca ad inviare in rete anche segnali in diretta. Domanda: se il software server DLNA non riesce ad inviare in rete segnali in diretta, installando anche i client HTPC si risolverebbe il problema? Quale può essere il costo di ogni mini-client HTPC?

Luca72c
12-11-2012, 23:59
1- Secondo la tua esperienza, i software server DLNA che conosci, riuscirebbero a farmi vedere un file MKV da una Smart Tv che non decodifica file MKV? Ovvero, dovrei comunque acquistare delle smart tv che riescano a leggere i file che a me interessano, giusto?
2- Poichè un BD è 'rippabile' su disco dati, (e comunque sarebbe scomodo scendere al piano terra per caricare un BD che si voglia ad es. vedere da una TV posta al primo piano), nella soluzione Smart Tv + HTCP server, restano quindi esclusi i programmi in diretta, nello specifico i programmi satellitari (in quanto il cavo tv del digitale terrestre penso convenga portarlo in ogni caso alle singole tv), e più precisamente ancora, direi i segnali sky, in quanto i canali satellitari free non credo siano molto appetibili (valutazione di uno che guarda poca tv :D ).
3- Il mio principale dubbio è se portare il cavo dell'antenna satellitare ad ogni TV (visto che ritengo improbabile l'installazione di un decoder sky per ogni tv), o in alternativa portare il cavo antenna satellitare solo in prossimità dell'HTCP, nella speranza che in futuro un qualche software server DLNA riesca ad inviare in rete anche segnali in diretta. Domanda: se il software server DLNA non riesce ad inviare in rete segnali in diretta, installando anche i client HTPC si risolverebbe il problema? Quale può essere il costo di ogni mini-client HTPC?

1) Un buon server DLNA effettua lui la conversione da mkv a formato leggibile della TV, perciò dovresti riuscire a vederli comunque. PERO' ho visto che alcune smartTV non "digeriscono" alcuni files nemmeno se convertiti dal server. Ad esempio il mio plasma Panasonic (neanche ultimo tipo) riproduce praticamente tutto (finora!), mentre il LED Sony di un mio amico (più nuovo di un anno) certi files non li riproduce...
2) e 3) La soluzione più comoda sarebbe installare un lettore BR per ogni (eventuale) client HTPC, così non dovresti nè scendere al piano iferiore per inserire i BR sul server, nè ripparli.
I segnali TV, che io sappia, in realtà possono essere trasmessi alle smartTV ma solo tramite l'utilizzo di un software tuner che possa fare da server DLNA - al momento conosco solo DVBLink Network Pack che possa farlo. Però mi risulta che non tutti i clients DLNA siano compatibili, bisognerebbe provare o al limite chiedere alla DVBLogic (ma non credo che abbiano testato tutti gli smartTV). Con i clients mini-ITX, invece, è sicuramente possibile, usando DVBLink NEtwork Pack oppure un frontend media center con configurazione server/client (MediaPortal, 4 the Record, XBMC prossime versioni, ecc...).
Vedere Sky tramite HTPC (o qualsiasi altra cosa che non sia il decoder originale proprietario)? Non lo sai che è illegale anche se sei regolarmente abbonato? Si può fare, ma preferirei lasciare la parola a Google (scusami ma ho famiglia).
Il DVB-T ovviamente conviene lasciarlo alle TV (anche perchè il cavo antenna, contrariamente a quello DVB-S, se ben amplificato è sdoppiabile a oltranza), ti conviene deputare all'HTPC server solo la registrazione dei programmi, che saranno poi riproducibili via DLNA dalle TV.
Ogni client HTPC tipo quello della guida dovrebbe costare ad oggi intorno ai 300 euro (configurazione più semplice), ma il costo è MOLTO influenzato dai pezzi che deciderai di usare, a cominciare dal case. Naturalmente intendo assemblandoli tu (sennò la guida che l'ho fatta a fare?). A tale costo vano aggiunte eventuali periferiche tipo lettori BR, SSD, dischi più capienti, ecc...
Ma non ti dimenticare quello che ti ho scritto nel precedente messaggio: visto che le TV devi comprarle comunque, ti conviene comprarle smartTV e provare se il sistema ti soddisfa. Poi in caso tu non sia soddisfatto in un secondo tempo potrai decidere di installare dei clients HTPC presso una, due o tre delle TV a seconda delle necessità...

Technology11
13-11-2012, 20:51
Complimenti per la guida Luca!
(peccato che alcune foto non si vedano!)


secondo te con meno di 250€ è possibile realizzar un htpc da 2,5tb?

Sono partito con l'idea di comprare un hard disk da alimentare con un box esterno (vorrei prendere il Western Digital av-gp 2tb, costa 95€, buttiamo 55€ di case (generalmente hanno l'alimntatore integrato), una 40ina di euro per la scheda madre e stiamo sui 180€.
(ho già un hard disk maxtor (diamond mi pare) da 500gb del 2006).

Mi piacerebbe a questo punto che il case e la scheda madre potessero ospitare almeno 2-3 hard disk da 3,5".
Ovvero il mio vecchio Maxtor (dove ci installerò il sistema operativo, ho già la licenza di windows 7 professional, e un vecchio masterizzatore della Lg del 2005), poi l'hard disk da 2tb (WD AV-GP) verrà utilizzato solamente per archiviare e riprodurre foto, video, musica.)

Il case vorrei collgarlo via rca all'amplificatore stereo.

Mi piacerebbe avere la possibilità di registrare dai canali tv con la stessa qualità che loro trasmettono, in modo così da avere il film memorizzato senza che sia criptato).

Deve essere pratico per archiviare i dati; ho già un pc fisso, e utilizzare questo HTPC principalmente con lo scopo di un hard disk esterno, ed in modo secondario per la riproduzione di musica e film).

Tu come hai fatto ad autocostruirti quello schermino da 8"?

Secondo te riesco a starci dentro nella spesa di 250€ circa?

ginocoppa
13-11-2012, 22:49
'Ma non ti dimenticare quello che ti ho scritto nel precedente messaggio: visto che le TV devi comprarle comunque, ti conviene comprarle smartTV e provare se il sistema ti soddisfa. Poi in caso tu non sia soddisfatto in un secondo tempo potrai decidere di installare dei clients HTPC presso una, due o tre delle TV a seconda delle necessità...'

Il consiglio è certamente apprezzabile.
Ripensando però al mio progetto iniziale, dopo aver chiarito un po' le idee sulla soluzione dell'HTPC Server abbinata ai clients mini-ITX, devo dire che questa nel mio caso è probabilmente la soluzione più appropriata.
Chiarisco meglio le mie priorità: rete cablata in ogni locale per avere la possibilità di connettere dei pc ad internet (fissi o mobili).
Oltre ai pc, possibilità di installare delle tv (o monitor tv) ed un videoproiettore, facendo in modo che questi possano accedere alle varie sorgenti audio/video.
In particolare:
- Salone, dove andrebbero 1 videoproiettore, 1 monitor ed 1 HTPC Server che, collegato al monitor, svolgerebbe anche la funzione di pc;
- 3 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di un monitor/tv;
- 2 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di una tv (in questo caso la tv, posta a debita distanza, svolge anche funzione da monitor).
Da quanto ho capito, i clients mini-ITX, oltre a rappresentare la soluzione più versatile per condividere contenuti audio/video in ambito domestico, sono anche dei buoni pc che, nella configurazione illustrata da Luca nella sua ottima guida, uniscono costi relativamente contenuti a prestazioni assolutamente buone per un uso 'normale'.

Dal lato pratico:
- in ciascuno dei 5 locali sarebbe sufficente portare un cavo cat. 6 per avere sul mini-ITX sia internet che il collegamento con l'HTPC Server?. Antenna DTT su ogni locale.
- nel salone, collegherei il videoproiettore all'HTPC Server tramite cavo HDMI (come nello schema di CPU2), e il monitor all'HTPC Server sempre tramite cavo HDMI (ma esistono motherboard con 2 uscite HDMI?? Altrimenti va bene usare uno switch HDMI??), mentre per mouse e tastiera credo la soluzione wifi sia la più comoda (distanza dall'HTPC c.ca 8 mt., è coperta?). In questo modo l'HTPC Server verrebbe utilizzato anche come pc per navigare, utilizzare programmi vari (no giochi o roba stressante per l'hardware) e gestire il server.
Su videoproiettore e monitor avrei così accesso a tutte le fonti (compreso DTT e SAT) con possibilità di visualizzare contemporaneamente fonti diverse tra i due (ad es. BD su videoproiettore ed internet o programmi sul monitor)?
L'HTPC server ovviamente ospiterebbe anche schede DTT e SAT e relative antenne.

- Lo schema proposto da CPU2 andrebbe bene anche nel mio caso (a parte il numero di derivazioni dal router per mini-ITX che nel mio caso sarebbero maggiori)??
- Nello stesso schema, tramite quali ingressi alla scheda madre vengono collegati il modem adsl ed il router Lan per server e mini-ITX??
- Volendo utilizzare un modem/router adsl in luogo di modem adsl + router, come andrebbe inserito in quello schema?
- Altra domandina: i telecomandi programmabili, da utilizzarsi per mini-ITX o per server, possono andare a sostituire anche i telecomandi tv in modo da avere un solo telecomando?
Per questa sera non me ne vengono in mente altre....:help:

Luca72c
13-11-2012, 22:57
Complimenti per la guida Luca!
(peccato che alcune foto non si vedano!)


secondo te con meno di 250€ è possibile realizzar un htpc da 2,5tb?

Sono partito con l'idea di comprare un hard disk da alimentare con un box esterno (vorrei prendere il Western Digital av-gp 2tb, costa 95€, buttiamo 55€ di case (generalmente hanno l'alimntatore integrato), una 40ina di euro per la scheda madre e stiamo sui 180€.
(ho già un hard disk maxtor (diamond mi pare) da 500gb del 2006).

Mi piacerebbe a questo punto che il case e la scheda madre potessero ospitare almeno 2-3 hard disk da 3,5".
Ovvero il mio vecchio Maxtor (dove ci installerò il sistema operativo, ho già la licenza di windows 7 professional, e un vecchio masterizzatore della Lg del 2005), poi l'hard disk da 2tb (WD AV-GP) verrà utilizzato solamente per archiviare e riprodurre foto, video, musica.)

Il case vorrei collgarlo via rca all'amplificatore stereo.

Mi piacerebbe avere la possibilità di registrare dai canali tv con la stessa qualità che loro trasmettono, in modo così da avere il film memorizzato senza che sia criptato).

Deve essere pratico per archiviare i dati; ho già un pc fisso, e utilizzare questo HTPC principalmente con lo scopo di un hard disk esterno, ed in modo secondario per la riproduzione di musica e film).

Tu come hai fatto ad autocostruirti quello schermino da 8"?

Secondo te riesco a starci dentro nella spesa di 250€ circa?

Guarda, al momento in cui ho scritto la guida era tranquillamente possibile realizzare un HTPC mini-ITX di base (come quello della guida) con circa 250 euro; purtroppo però da allora di acqua sotto i ponti troppa ne è passata e ad oggi non mi pare sia più possibile se non implementando il sistema su MB/CPU molto poco efficienti (vedi es. Intel Atom), adatti per un piccolo server NAS ma non molto ad un HTPC. Di euro ce ne vorrebbero almeno 300: infatti nel tuo conteggio hai pesantemente sottostimato il costo della MB/CPU, che si aggira introrno ai 90 euro se va bene, ed hai escluso il costo della memoria. Inoltre 95+55+40 (che non sono, come dicevo prima) fa 190, non 180.
E il telecomando (se le vuoi)? Altri 20/30 euro circa.
Il masterizatore LG è full size e non slim, vero? Il che, sommato alla necessità di almeno 2 alloggiamenti interni da 3,5", ti costringe a considerare un case grandicello, per cui addio dimensioni super ridotte e forse anche costi contenuti del case.
Poi, dici che vuoi usarlo per registrare i programmi TV, il che dimentichi che rende necessaria una scheda Tv tuner di qualche tipo, il che aumenta il prezzo di almeno 60 euro se vuoi qualcosa di decente e minimamente affidabile dual tuner, se single tuner conta circa 40 euro.
Perciò se il tuo budget è di 250 euro, mi dispiace ma ti conviene cercare qualche altra soluzione oppure aspettare di avere qualche soldo in più.
In alternativa, se ti basta un NAS avanzato e molto configurabile, con 250 euro puoi costruirti un sistema mini-ITX basato su Atom, ma dimenticati la registrazione dei programmi TV e una riproduzione HD veramente efficiente.

Luca72c
13-11-2012, 23:26
Il consiglio è certamente apprezzabile.
Ripensando però al mio progetto iniziale, dopo aver chiarito un po' le idee sulla soluzione dell'HTPC Server abbinata ai clients mini-ITX, devo dire che questa nel mio caso è probabilmente la soluzione più appropriata.
Chiarisco meglio le mie priorità: rete cablata in ogni locale per avere la possibilità di connettere dei pc ad internet (fissi o mobili).
Oltre ai pc, possibilità di installare delle tv (o monitor tv) ed un videoproiettore, facendo in modo che questi possano accedere alle varie sorgenti audio/video.
In particolare:
- Salone, dove andrebbero 1 videoproiettore, 1 monitor ed 1 HTPC Server che, collegato al monitor, svolgerebbe anche la funzione di pc;
- 3 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di un monitor/tv;
- 2 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di una tv (in questo caso la tv, posta a debita distanza, svolge anche funzione da monitor).
Da quanto ho capito, i clients mini-ITX, oltre a rappresentare la soluzione più versatile per condividere contenuti audio/video in ambito domestico, sono anche dei buoni pc che, nella configurazione illustrata da Luca nella sua ottima guida, uniscono costi relativamente contenuti a prestazioni assolutamente buone per un uso 'normale'.

Sono d'accordo con te! Ma sui clients non contare molto sul multitasking...

Dal lato pratico:
- in ciascuno dei 5 locali sarebbe sufficente portare un cavo cat. 6 per avere sul mini-ITX sia internet che il collegamento con l'HTPC Server?. Antenna DTT su ogni locale.
- nel salone, collegherei il videoproiettore all'HTPC Server tramite cavo HDMI (come nello schema di CPU2), e il monitor all'HTPC Server sempre tramite cavo HDMI (ma esistono motherboard con 2 uscite HDMI?? Altrimenti va bene usare uno switch HDMI??), mentre per mouse e tastiera credo la soluzione wifi sia la più comoda (distanza dall'HTPC c.ca 8 mt., è coperta?). In questo modo l'HTPC Server verrebbe utilizzato anche come pc per navigare, utilizzare programmi vari (no giochi o roba stressante per l'hardware) e gestire il server.
Su videoproiettore e monitor avrei così accesso a tutte le fonti (compreso DTT e SAT) con possibilità di visualizzare contemporaneamente fonti diverse tra i due (ad es. BD su videoproiettore ed internet o programmi sul monitor)?
L'HTPC server ovviamente ospiterebbe anche schede DTT e SAT e relative antenne.
- Lo schema proposto da CPU2 andrebbe bene anche nel mio caso (a parte il numero di derivazioni dal router per mini-ITX che nel mio caso sarebbero maggiori)??
- Nello stesso schema, tramite quali ingressi alla scheda madre vengono collegati il modem adsl ed il router Lan per server e mini-ITX??
- Volendo utilizzare un modem/router adsl in luogo di modem adsl + router, come andrebbe inserito in quello schema?
- Altra domandina: i telecomandi programmabili, da utilizzarsi per mini-ITX o per server, possono andare a sostituire anche i telecomandi tv in modo da avere un solo telecomando?
Per questa sera non me ne vengono in mente altre....:help:

- Si
- E' difficile (o impossibile?) trovare motherboard con grafica integrata con due uscite HDMI, ma schede video con 2 uscite HDMI si (o una HDMI e una DVI, che va bene lo stesso): in questo modo puoi vedere fonti diverse su proiettore e monitor contemporaneamente, è la soluzione che uso io a casa mia e funziona benissimo, posso vedere un film sulla TV e navigare (o altro) contemporaneamente sul monitor. Oppure se non vuoi montare una scheda video puoi usare la HDMI e la VGA o la displayport (a seconda della scheda madre), che dovrebbero essere presenti entrambe sulla scheda madre (ma con la VGA dimenticati l'audio via cavo video: servirà un collegamento audio). Altrimenti lo switch HDMI va bene, ma con esso non puoi vedere monitor e proiettore contemporaneamente. Con uno sdoppiatore HDMI, invece, puoi vederli insieme ma solo vedendo la stessa cosa (addio fonti diverse). Per mouse e tastiera non è proprio parlare di wi-fi, bensì di wireless (RF).
- Grossomodo si
- Nel caso di modem/router ADSL+ (vedi prossima risposta), ovviamente alla porta ethernet
- E' preferibile, andrebbe inserito al posto del router LAN (che sostituisce), vicino ad una presa telefonica (salone?)
- Si, gli Harmony sostituiscono tutti i telecomandi CONTEMPORANEAMENTE (cioè puoi assegnare i tasti volume alla TV e altri tasti all'l'HTPC)

Technology11
13-11-2012, 23:29
Guarda, al momento in cui ho scritto la guida era tranquillamente possibile realizzare un HTPC mini-ITX di base (come quello della guida) con circa 250 euro; purtroppo però da allora di acqua sotto i ponti troppa ne è passata e ad oggi non mi pare sia più possibile se non implementando il sistema su MB/CPU molto poco efficienti (vedi es. Intel Atom), adatti per un piccolo server NAS ma non molto ad un HTPC. Di euro ce ne vorrebbero almeno 300: infatti nel tuo conteggio hai pesantemente sottostimato il costo della MB/CPU, che si aggira introrno ai 90 euro se va bene, ed hai escluso il costo della memoria. Inoltre 95+55+40 (che non sono, come dicevo prima) fa 190, non 180.
E il telecomando (se le vuoi)? Altri 20/30 euro circa.
Il masterizatore LG è full size e non slim, vero? Il che, sommato alla necessità di almeno 2 alloggiamenti interni da 3,5", ti costringe a considerare un case grandicello, per cui addio dimensioni super ridotte e forse anche costi contenuti del case.
Poi, dici che vuoi usarlo per registrare i programmi TV, il che dimentichi che rende necessaria una scheda Tv tuner di qualche tipo, il che aumenta il prezzo di almeno 60 euro se vuoi qualcosa di decente e minimamente affidabile dual tuner, se single tuner conta circa 40 euro.
Perciò se il tuo budget è di 250 euro, mi dispiace ma ti conviene cercare qualche altra soluzione oppure aspettare di avere qualche soldo in più.
In alternativa, se ti basta un NAS avanzato e molto configurabile, con 250 euro puoi costruirti un sistema mini-ITX basato su Atom, ma dimenticati la registrazione dei programmi TV e una riproduzione HD veramente efficiente.

A questo punto sarà un upgrade futuro quello di inserici una scheda per registrare i programmi tv.

A me servirebbe un hard disk esterno affidabile da 2tb, l'hard disk mi costa 95€ + 35€ il box esterno, e arrivo a 130€.
poi ho un vecchio hard disk da 500gb IDE da collegarci.

Il masterizzatore LG che ho è FULL size, posso anche lasciarlo provvisoriamente esterno ;) (c'è da dire che il case andrà in un angolo della mia camera, quindi no problem, il masterizzatore LG lo imbosco e lo collego solamente all'occorrenza ;) )
Mi chiedevo se esisteva la possibilità di riprodurre il tutto sullo stereo e tv, ed ho trovato questa soluzione che non mi pare affatto male :)


Per il case ho trovato il Cooler Master Elite 120 (http://www.coolermaster.it/product.php?product_id=6824) a 50€, direi che ci stanno almeno 3 hard disk da 3,5" ;) o Techsolo TC-300 che costa un paio di euro in più ed ha pure il telecomando di serie! ..peccato che ospiti solamente 1 hard disk..)


Che ne dici, ci sto dentro?

Alla fine tra il case cooler master elite 120 + hdd WD av gp 2tb arrivo a 150€ spedizione inclusa.
Manca la scheda madre con processore.. (dici 80€) ed arriviamo a 230€.
Manca un alimentatore silenzioso ed affidabile economico, silenzioso, pfc attivo (così il tutto è più sicuro) ma che consumi relativamente poco!

Cosa consiglieresti?


Ps: il telecomando come lo si usa su un dispositivo del genere?

ginocoppa
14-11-2012, 00:15
Sono d'accordo con te! Ma sui clients non contare molto sul multitasking...

Del multitasking non avrei necessità, nell'uso normale e prevalente farebbe il client o in alternativa (il monitor è unico) farebbe navigazione o robe cmq. tranquille.

- E' difficile (o impossibile?) trovare motherboard con grafica integrata con due uscite HDMI, ma schede video con 2 uscite HDMI si (o una HDMI e una DVI, che va bene lo stesso): in questo modo puoi vedere fonti diverse su proiettore e monitor contemporaneamente, è la soluzione che uso io a casa mia e funziona benissimo, posso vedere un film sulla TV e navigare (o altro) contemporaneamente sul monitor. Oppure se non vuoi montare una scheda video puoi usare la HDMI e la VGA o la displayport (a seconda della scheda madre), che dovrebbero essere presenti entrambe sulla scheda madre (ma con la VGA dimenticati l'audio via cavo video: servirà un collegamento audio). Altrimenti lo switch HDMI va bene, ma con esso non puoi vedere monitor e proiettore contemporaneamente. Con uno sdoppiatore HDMI, invece, puoi vederli insieme ma solo vedendo la stessa cosa (addio fonti diverse). Per mouse e tastiera non è proprio parlare di wi-fi, bensì di wireless (RF).

L'HTPC Server può essere un po' più ingombrante dei mini-ITX in quanto riuscirei comunque a contenerlo in un 'vano tecnico', (da valutare una eventuale soluzione 'open', ovvero senza case, attualmente praticata sull'attuale pc), e pertanto vedo bene la video integrata con le due HDMI, credo sia la soluzione migliore...in quanto anche la DVI credo non trasporti l'audio....

- E' preferibile, andrebbe inserito al posto del router LAN (che sostituisce), vicino ad una presa telefonica (salone?)

Bene, poichè ho già un Netgear DGN2200 (anche WiFi) che va molto bene e potrei riutilizzare. Nessun problema neanche per la presa telefonica che è già previsto arrivi in salone nel 'vano tecnico'.
L'unico problema sarebbe costituito dalle sole 4 porte adsl presenti nel DGN2200, mentre dovrei aver bisogno di almeno 5 porte per i locali tv e di una ulteriore porta per collegare l'HTPC Server, come si risolve?
- Cambio modem/router adsl? (ne esisteranno, ma non ne ho mai visti a più di 4 porte adsl);
- Switch da installare su di una delle quattro porte?? Comporterebbe problemi tipo riduzione di banda o altro?

- Si, gli Harmony sostituiscono tutti i telecomandi CONTEMPORANEAMENTE (cioè puoi assegnare i tasti volume alla TV e altri tasti all'l'HTPC)

E il cambio canale del DTT?? (o altre funzioni della tv....)

Luca72c
14-11-2012, 00:39
A questo punto sarà un upgrade futuro quello di inserici una scheda per registrare i programmi tv.

A me servirebbe un hard disk esterno affidabile da 2tb, l'hard disk mi costa 95€ + 35€ il box esterno, e arrivo a 130€.
poi ho un vecchio hard disk da 500gb IDE da collegarci.

Il masterizzatore LG che ho è FULL size, posso anche lasciarlo provvisoriamente esterno ;) (c'è da dire che il case andrà in un angolo della mia camera, quindi no problem, il masterizzatore LG lo imbosco e lo collego solamente all'occorrenza ;) )
Mi chiedevo se esisteva la possibilità di riprodurre il tutto sullo stereo e tv, ed ho trovato questa soluzione che non mi pare affatto male :)


Per il case ho trovato il Cooler Master Elite 120 (http://www.coolermaster.it/product.php?product_id=6824) a 50€, direi che ci stanno almeno 3 hard disk da 3,5" ;) o Techsolo TC-300 che costa un paio di euro in più ed ha pure il telecomando di serie! ..peccato che ospiti solamente 1 hard disk..)


Che ne dici, ci sto dentro?

Alla fine tra il case cooler master elite 120 + hdd WD av gp 2tb arrivo a 150€ spedizione inclusa.
Manca la scheda madre con processore.. (dici 80€) ed arriviamo a 230€.
Manca un alimentatore silenzioso ed affidabile economico, silenzioso, pfc attivo (così il tutto è più sicuro) ma che consumi relativamente poco!

Cosa consiglieresti?


Ps: il telecomando come lo si usa su un dispositivo del genere?

Bel case, alla fine sicuramente meglio del Techsolo.
Per la scheda madre ho detto 90€, non 80. Inoltre continui a non considerare il costo della memoria: ce l'hai già? Se no, conta almeno altri 30 euro se vuoi qualcosa di decente.
Un alimentatore affidabile, silenzioso, pfc attivo, che consumi poco a pure ECONOMICO lo vorremmo tutti, ma se esistesse tutti gli altri alimentatori non esisterebbero, no? Se vuoi spendere veramente poco trovi solo ciofeche, dammi retta: almeno ti ci vogliono 50 euro (Antec Earthwatts EA-380) per qualcosa di lontanamente decente... come vedi alla fine, memoria compresa, siamo ben oltre i 300...
Il telecomando è assolutamente fondamentale per un HTPC, è con quello che si comanda il Media Center, come con un lettore/registratore da salotto. Non hai letto la guida in cui stai scrivendo? :read:

Technology11
14-11-2012, 00:53
Per la scheda madre una Asrock E350M1 AMD Fusion E350 DDR3 SATA3 USB2.0 mini-itx da 60€ non andrebbe bene?

Poi ho una scheda video ati radeon x550, le uniche ram che ho disponibili sono un banco ddr2 della kingstone da 2gb e direi basta.

Un almientatore pico-psu non andrebbe bene?

(alla fine perchè dovrei prenderne uno da 380w quando ne basterebbe uno da 60-70w?)


Il telecomando sarebbe comodo, sì, ma vorrei iniziare con l'essenziale, posso sempre upgradare col tempo, no? ;)
in pratica si collega l'HTCP al tv, e lo gestisci tramite il telecomando?
(non sarebbe più comodo con mouse + tastiera wireless, così da accedere ai contenuti desiderati in minor tempo possibile?)

Luca72c
14-11-2012, 00:57
L'HTPC Server può essere un po' più ingombrante dei mini-ITX in quanto riuscirei comunque a contenerlo in un 'vano tecnico', (da valutare una eventuale soluzione 'open', ovvero senza case, attualmente praticata sull'attuale pc), e pertanto vedo bene la video integrata con le due HDMI, credo sia la soluzione migliore...in quanto anche la DVI credo non trasporti l'audio....

Veramente ti ho appena detto che schede madri con video integrato e due HDMI non penso se ne trovino: parlavo di SCHEDA VIDEO con due HDMI... inoltre in ogni caso non potrebbero trasportare due flussi audio diversi e perlopiù su una uscita video per volta (la periferica audio HDMI è una sola anche quando le uscite sono due), per cui meglio la DVI/VGA/Displayport con cavo audio separato, che userebbe due periferiche audio diverse (chip audio della scheda madre + periferica audio HDMI) e quindi due flussi audio separati e contemporanei. Oppure, sappi che alcune schede video possono trasportare l'audio anche tramite DVI usando un apposito adattatore DVI-HDMI della ATI, ma sempre con la limitazione di un'uscita video per volta.

Bene, poichè ho già un Netgear DGN2200 (anche WiFi) che va molto bene e potrei riutilizzare. Nessun problema neanche per la presa telefonica che è già previsto arrivi in salone nel 'vano tecnico'.
L'unico problema sarebbe costituito dalle sole 4 porte adsl presenti nel DGN2200, mentre dovrei aver bisogno di almeno 5 porte per i locali tv e di una ulteriore porta per collegare l'HTPC Server, come si risolve?
- Cambio modem/router adsl? (ne esisteranno, ma non ne ho mai visti a più di 4 porte adsl);
- Switch da installare su di una delle quattro porte?? Comporterebbe problemi tipo riduzione di banda o altro?
E il cambio canale del DTT?? (o altre funzioni della tv....)

Uno switch non comporta alcun problema di banda, purchè sia Gigabit...
Inoltre, uno switch Gigabit (a valle del router) è ALTAMENTE consigliato perchè il DGN2200 monta porte ethernet a 100Mb, non a 1000Mb. In questo caso collegheresti il router SOLO allo switch (quello va bene che vada a 100Mb) e tutto il resto, collegato allo switch, andrebbe a 1000Mb.

Technology11
14-11-2012, 01:15
Dimenticavo, quel piccolo monitor che ci hai messo sopra, quanto lo hai pagato?
(piacerebbe metterglielo anche a me, sempre che abbia un costo inferiore ai 100€)

Per il telecomando ho trovato il SoundGraph iMON Inside 3,5" a 37€ spedito!

ginocoppa
14-11-2012, 01:31
Veramente ti ho appena detto che schede madri con video integrato e due HDMI non penso se ne trovino: parlavo di SCHEDA VIDEO con due HDMI... inoltre in ogni caso non potrebbero trasportare due flussi audio diversi e perlopiù su una uscita video per volta (la periferica audio HDMI è una sola anche quando le uscite sono due), per cui meglio la DVI/VGA/Displayport con cavo audio separato, che userebbe due periferiche audio diverse (chip audio della scheda madre + periferica audio HDMI) e quindi due flussi audio separati e contemporanei. Oppure, sappi che alcune schede video possono trasportare l'audio anche tramite DVI usando un apposito adattatore DVI-HDMI della ATI, ma sempre con la limitazione di un'uscita video per volta.

Volevo dire...'vedo bene la video dedicata'...ma se anche quelle con due HDMI NON portano due flussi audio separati concordo, meglio Dvi o Displayport+ audio separato

Inoltre, uno switch Gigabit (a valle del router) è ALTAMENTE consigliato perchè il DGN2200 monta porte ethernet a 100Mb, non a 1000Mb. In questo caso collegheresti il router SOLO allo switch (quello va bene che vada a 100Mb) e tutto il resto, collegato allo switch, andrebbe a 1000Mb.

A me verrebbe da pensare che tutto ciò che è a valle di un router che va a 100Mb è limitato a quella velocità dallo stesso router, ma evidentemente non è così....quindi la soluzione è: al DGN2200 va collegato soltanto uno switch Gigabit 8 porte...

Thanks

Luca72c
14-11-2012, 08:46
Per la scheda madre una Asrock E350M1 AMD Fusion E350 DDR3 SATA3 USB2.0 mini-itx da 60€ non andrebbe bene?

Poi ho una scheda video ati radeon x550, le uniche ram che ho disponibili sono un banco ddr2 della kingstone da 2gb e direi basta.

Un almientatore pico-psu non andrebbe bene?

(alla fine perchè dovrei prenderne uno da 380w quando ne basterebbe uno da 60-70w?)


Il telecomando sarebbe comodo, sì, ma vorrei iniziare con l'essenziale, posso sempre upgradare col tempo, no? ;)
in pratica si collega l'HTCP al tv, e lo gestisci tramite il telecomando?
(non sarebbe più comodo con mouse + tastiera wireless, così da accedere ai contenuti desiderati in minor tempo possibile?)

Io veramente della Asrock non ho un granchè di fiducia... poi quella scheda madre non ha neanche l'USB3... magari al momento non ti importa, ma certe caratteristiche nel tempo ti saranno molto utili (conta che la scheda non ha slot in cui installare schede USB3 in futuro)!
La scheda video e le RAM che hai non ti servono, necessiti di DDR3.
Un alimentatore pico psu non ti costerebbe molto meno dell'Antec (se ne vuoi uno serio e non una cineseria inaffidabile), a cui poi dovresti aggiungere il trasformatore (altri 30 euro minimo).
Il telecomando comanda il fontend mediacenter dell'HTPC. Se preferisci mouse+tastiera wireless ok, ma spendi ancora di più!

Luca72c
14-11-2012, 08:49
Dimenticavo, quel piccolo monitor che ci hai messo sopra, quanto lo hai pagato?
(piacerebbe metterglielo anche a me, sempre che abbia un costo inferiore ai 100€)

Per il telecomando ho trovato il SoundGraph iMON Inside 3,5" a 37€ spedito!

Me l'ha comprato mio fratello in Inghilterra a circa 120 euro l'anno scorso, non so quanto sta oggi. Esistono modelli di qualità inferiore sotto i 100 euro, vedi tu...
L'Imon va benissimo, se vuoi un telecomando, ma controlla se nel case avrai un alloggiamento esterno 3,5" libero.

Luca72c
14-11-2012, 08:51
A me verrebbe da pensare che tutto ciò che è a valle di un router che va a 100Mb è limitato a quella velocità dallo stesso router, ma evidentemente non è così....quindi la soluzione è: al DGN2200 va collegato soltanto uno switch Gigabit 8 porte...

Thanks

Non è così: solo l'accesso internet andrà a 100Mb (il che va bene, perchè la banda ADSL+ sarà al massimo 10Mb), la comunicazione tra i restanti elementi della rete sarà a 1000Mb perchè sarà diretta senza passare dal router.

Technology11
14-11-2012, 12:19
Io veramente della Asrock non ho un granchè di fiducia... poi quella scheda madre non ha neanche l'USB3... magari al momento non ti importa, ma certe caratteristiche nel tempo ti saranno molto utili (conta che la scheda non ha slot in cui installare schede USB3 in futuro)!
La scheda video e le RAM che hai non ti servono, necessiti di DDR3.
Un alimentatore pico psu non ti costerebbe molto meno dell'Antec (se ne vuoi uno serio e non una cineseria inaffidabile), a cui poi dovresti aggiungere il trasformatore (altri 30 euro minimo).
Il telecomando comanda il fontend mediacenter dell'HTPC. Se preferisci mouse+tastiera wireless ok, ma spendi ancora di più!

Ah, allora scarto la Asrock.
(mouse + tastiera wireless circa 40€; il telecomando mi sa che è più pratico..;) )

della Gigabyte non c'è nulla? (ce l'ho sul pc fisso e mi trovo molto bene!)


il case che ho scelto (cooler master elite 120) ha già 2 usb 3.0 frontali, però se la scheda madre non ha gli ingressi per connetterle, è già un problema!

Per l'alimentatore un Corsair cx430v2 non andrebbe bene? (una 40ina di euro)
l'ideale sarebbe uno senza ventole così da essere realmente silenzioso!

Me l'ha comprato mio fratello in Inghilterra a circa 120 euro l'anno scorso, non so quanto sta oggi. Esistono modelli di qualità inferiore sotto i 100 euro, vedi tu...
L'Imon va benissimo, se vuoi un telecomando, ma controlla se nel case avrai un alloggiamento esterno 3,5" libero.



Ok.

Nel Cooler master elite 120, considerando che inizialmente ci sarà un WD AV GP 2tb 3,5" sata e un Maxtor 3,5" 500gb IDE, e che poi in futuro (magari tra 5 anni) ci aggiungo altri 2tb), avanza lo slot per il telecomando?
(già dovrò anche collegarci il masterizzatore full size)

2CPU
14-11-2012, 14:20
A me verrebbe da pensare che tutto ciò che è a valle di un router che va a 100Mb è limitato a quella velocità dallo stesso router, ma evidentemente non è così....quindi la soluzione è: al DGN2200 va collegato soltanto uno switch Gigabit 8 porte...

Non è così: solo l'accesso internet andrà a 100Mb (il che va bene, perchè la banda ADSL+ sarà al massimo 10Mb), la comunicazione tra i restanti elementi della rete sarà a 1000Mb perchè sarà diretta senza passare dal router.

Luca ha spiegato benissimo, e lo ringrazio perchè ha risolto anche un mio dubbio che mi stava portando a convincermi che un router gigabit potesse essere utile nel miglioramento della velocità di connessione internet.
E' vero invece che in realtà non è così, perchè la velocità max raggiungibile in download di un impianto ADSL2+ sta in media sui 20 MB/s teorici (tralasciando la variabile rappresentata dalla distanza dalla centrale) che rappresenterebbe quindi un collo di bottiglia per i 1000 MB/s del router gigabit.
Le cose cambiano invece se l'impianto esterno gestito dal provider telefonico è in fibra, allora credo sia possibile usufruire dei 1000 Mb/s del router gigabit (o comunque superiori a 20Mb/s), essendo la larghezza di banda fornita molto più ampia.

ginocoppa
14-11-2012, 21:19
Nel mio caso cercherei anche di farci stare una scheda video a 4 canali cctv per la videosorveglianza. Mi chiedevo quindi se fosse conveniente farci stare la funzionalità della videosorveglianza nella stessa macchina che fungerebbe da htpc/mediaserver ragionando sia sulla potenza offerta dalla conf. di sopra, sia in termini di consumi e funzionamenti 24/7.

Premesso che a mio avviso il miglior sistema di videosorveglianza è il Pastore Abruzzese Maremmano :D, anche io dovrei affrontare lo stesso problema:
- mi è stato proposto un videoregistratore simile a questo http://www.europrogress.biz/dvr_daily.htm, costo c.ca 600 euro, in quel sito dicono 'assorbimento 19,2 watt'. Con l'HTPC I5 o I7 credo che i consumi elettrici sarebbero maggiori, ma da quanto so nei videoregistratori la registrazione avviene solo quando c'è un mutamento nell'immagine inquadrata da telecamera (movimento), non so invece come lavorano la scheda cctv ed il software di gestione del sistema.
Relativamente ai costi di acquisto è sicuramente in vantaggio la scheda cctv....

Luca72c
14-11-2012, 22:36
Ah, allora scarto la Asrock.
(mouse + tastiera wireless circa 40€; il telecomando mi sa che è più pratico..;) )

Beh, non ni fraintendere: il telecomando non è che possa sostituire in tutto e per tutto mouse e tastiera: lo useresti solo per alcuni programmi e da distanza, quindi un mouse e una tastiera ti ci vorranno lo stesso (ma cablati ti bastano 10 euro per entrambi, se non li hai già)

della Gigabyte non c'è nulla? (ce l'ho sul pc fisso e mi trovo molto bene!)

La Gigabyte fa buoni prodotti e schede madri più che dignitose, ma nel caso delle schede E350 mi risulta che abbiano un difetto nella sezione audio per cui produce un suono un po' "sporco". MEglio MSI o Asus.

Per l'alimentatore un Corsair cx430v2 non andrebbe bene? (una 40ina di euro)
l'ideale sarebbe uno senza ventole così da essere realmente silenzioso!

Va anche bene, ma è prodotto in appalto dalla Castle Well, che come produttore mi sembra meno affidabile della Seasonic o della Delta (che fanno gli EA-380 Antec). Però se il risparmio è MOLTO importante, può andare bene. Senza ventole ci sono, ma un po' più costosetti... vedi Seasonic X-400...

Nel Cooler master elite 120, considerando che inizialmente ci sarà un WD AV GP 2tb 3,5" sata e un Maxtor 3,5" 500gb IDE, e che poi in futuro (magari tra 5 anni) ci aggiungo altri 2tb), avanza lo slot per il telecomando?
(già dovrò anche collegarci il masterizzatore full size)

No, mi risulta che l'Elite 120 non abbia alloggiamenti da 3,5" esterni. Ma se vuoi un consiglio, lascia stare l'Imon inside e vai su un semplice telecomando compatibile Media Center con ricevitore IR (prezzo intorno ai 20/25 euro), per le tue necessità basta e avanza e non necessita di alloggiamenti esterni (si attacca ad una USB). L'Imon è più completo e configurabile, ma alla fine per riprodurre qualche file ogni tanto è sprecato... comunque alla fine puoi sempre aggiungerlo in un secondo momento...

Luca72c
14-11-2012, 22:54
Luca ha spiegato benissimo, e lo ringrazio perchè ha risolto anche un mio dubbio che mi stava portando a convincermi che un router gigabit potesse essere utile nel miglioramento della velocità di connessione internet.
E' vero invece che in realtà non è così, perchè la velocità max raggiungibile in download di un impianto ADSL2+ sta in media sui 20 MB/s teorici (tralasciando la variabile rappresentata dalla distanza dalla centrale) che rappresenterebbe quindi un collo di bottiglia per i 1000 MB/s del router gigabit.
Le cose cambiano invece se l'impianto esterno gestito dal provider telefonico è in fibra, allora credo sia possibile usufruire dei 1000 Mb/s del router gigabit (o comunque superiori a 20Mb/s), essendo la larghezza di banda fornita molto più ampia.

A casa mia ho implementato proprio un sistema di questo tipo (modem/router 100Mb e switch gigabit a valle) e la velocità della LAN è 1 Gb/s (dichiarato da Windows). Però a pensarci bene in effetti l'instradamento di tutti i dati (compresi quelli diretti tra PC) lo dovrebbe fare il router e non lo switch, perciò a questo punto sembra strano pure a me... boh...
Per essere sicuri bisognerebbe mettere al posto dello switch un router (non modem) gigabit: in quel caso sono strasicuro che la LAN andrebbe a 1 Gb/s per tutto ciò che non è dati internet.

Luca72c
14-11-2012, 22:57
Premesso che a mio avviso il miglior sistema di videosorveglianza è il Pastore Abruzzese Maremmano :D, anche io dovrei affrontare lo stesso problema:
- mi è stato proposto un videoregistratore simile a questo http://www.europrogress.biz/dvr_daily.htm, costo c.ca 600 euro, in quel sito dicono 'assorbimento 19,2 watt'. Con l'HTPC I5 o I7 credo che i consumi elettrici sarebbero maggiori, ma da quanto so nei videoregistratori la registrazione avviene solo quando c'è un mutamento nell'immagine inquadrata da telecamera (movimento), non so invece come lavorano la scheda cctv ed il software di gestione del sistema.
Relativamente ai costi di acquisto è sicuramente in vantaggio la scheda cctv....

Scusami ma in questo campo non so proprio cosa dirti, non mi piace dare consigli su cose che non ho sperimentato personalmente. Basarmi su informazioni raccolte qua e là in rete senza averne esperienza diretta (come purtroppo fanno quasi tutti nei forum) mi sembra scorretto. :rolleyes:

2CPU
15-11-2012, 01:39
A casa mia ho implementato proprio un sistema di questo tipo (modem/router 100Mb e switch gigabit a valle) e la velocità della LAN è 1 Gb/s (dichiarato da Windows). Però a pensarci bene in effetti l'instradamento di tutti i dati (compresi quelli diretti tra PC) lo dovrebbe fare il router e non lo switch, perciò a questo punto sembra strano pure a me... boh...
Per essere sicuri bisognerebbe mettere al posto dello switch un router (non modem) gigabit: in quel caso sono strasicuro che la LAN andrebbe a 1 Gb/s per tutto ciò che non è dati internet.

Mi sto scervellando in queste ore per capire come costruire la LAN come neanche uno studente di informatica all'esame di reti potrebbe fare :D (con risultati non garantiti perchè lo studio da autodidatta, si sa, manca della parte confronto prof-alunno che comunque internet e una sola testa non possono replicare), perciò ipotizzo:

La velocità LAN, cioè la rete interna comprendente lo switch e i pc collegati ad esso, è giusto che sia a 1gb/s teorici (che ricordo essere 125Mb/s effettivi) perchè è la velocità supportata dallo switch e dalle schede di rete dei tuoi pc. Inoltre questa velocità riguarda solo i dati passanti per il ramo pc-switch, ossia dati non internet; considerando lo spezzone di LAN che va dal router in poi (cavi telecom), ecco che il collo di bottiglia in download e upload dipenderà dal router, dall'impianto telecom stesso (fibra etc.) e dal tuo conseguente abbonamento.

Per quanto riguarda l'instradamento dei dati, essi non vengono sempre gestiti dal router. Il router interviene per gestire i dati passanti tra i pc collegati ad uno switch solo se i pc in questione appartengono a subnet differenti, come illustrato qui:http://matteocappelli.wordpress.com/2011/11/23/vantaggi-di-uno-switch-layer-23/.
Infatti è come se i 2 pc (un server ed un client per es.) appartenessero a LAN differenti (in realtà virtuali) e per comunicare tra loro, a causa della diversa subnet, devono essere interfacciati da un router (oppure da uno switch con funzione layer 3, di routing) che li analizza e li rispedisce allo switch per essere portati al pc destinatario.

In caso contrario i dati (intendendo film, file, immagini etc.) vengono smistati sempre solo dallo switch col confronto dell'indirizzo MAC dei pc ad esso collegati.

A proposito di switch :asd:, tu che modello usi nel tuo impianto?
Io stavo dando un'occhiata alla serie netgear, precisamente questo: Netgear Prosafe Smart GS108T-200GES (http://www.netgear.it/prodotti/aziende/switches/smart-switches/GS108T-200.aspx).
Secondo te è un buon prodotto? Cercavo qualcosa di gestibile e configurabile liberamente dall'utente (magari con un interfaccia browser o programmino dedicato)per sfruttare appieno il potenziale della LAN, con features QoS-VLAN e magari spegnimento led e auto MDI-MDIX.

2CPU
15-11-2012, 02:04
Premesso che a mio avviso il miglior sistema di videosorveglianza è il Pastore Abruzzese Maremmano :D, anche io dovrei affrontare lo stesso problema:
- mi è stato proposto un videoregistratore simile a questo http://www.europrogress.biz/dvr_daily.htm, costo c.ca 600 euro, in quel sito dicono 'assorbimento 19,2 watt'. Con l'HTPC I5 o I7 credo che i consumi elettrici sarebbero maggiori, ma da quanto so nei videoregistratori la registrazione avviene solo quando c'è un mutamento nell'immagine inquadrata da telecamera (movimento), non so invece come lavorano la scheda cctv ed il software di gestione del sistema.
Relativamente ai costi di acquisto è sicuramente in vantaggio la scheda cctv....

Leggendo la scheda non mi sembra malvagio come apparecchio.
Se intendi che la registrazione avviene solo quando c'è movimento ti sbagli, quella è una funzione che può essere impostata come opzione a seconda del dvr, ma la registrazione può anche essere impostata su continua (come riportato nella scheda).

I miei dubbi nell'integrare un HTPC ad un DVR videosorveglianza risiedono principalmente in questo: l'HTPC è una macchina che necessita sicuramente di più potenza rispetto ad un semplice dvr (essendo un pc a tutti gli effetti), perciò la coesistenza delle due funzioni richiede un sacrificio dell'efficienza dei consumi. Perchè se devo lasciare acceso un pc 24/7 configurato magari con una psu di 400-450w e magari durante il solo utilizzo dvr ne consuma 50W, logico che la psu non lavora ad un carico di max efficienza. E' come spremere una ferrari per 8 ore al giorno e lasciarla le restanti ore ferma ma a motore acceso, non so se rende l'idea :sofico: . Poi magari esagero.

Per ovviare a questo si potrebbe comperare un alimentatore serie 80 plus gold o addirittura platinum (mi tentano molto quelli antec earthwatts) ma è logico che gli investimenti della configurazione così lievitano.

D'altra parte ci sono i costi di una soluzione dvr dedicata, molto onerosi a seconda dell'impianto. Perciò credo che alla fine una scheda cctv integrata da quel punto di vista sia preferibile, o ancora meglio un impianto alimentato da ethernet con tecnologia PoE col tutto collegato ad uno switch. In questo caso avresti anche la possibilità di attaccare l'alimentazione dello switch e del pc ad un ups, avendo quindi un pò di autonomia in caso di caduta del segnale elettrico. Niente male.

Un bel pc all-in-one videosorveglianza-htpc-server casalingo credo sia il top di questi tempi, ormai la tecnologia si sta centralizzando, tutto dipende dal budget di cui si dispone.

Luca72c
15-11-2012, 08:02
Mi sto scervellando in queste ore per capire come costruire la LAN come neanche uno studente di informatica all'esame di reti potrebbe fare :D (con risultati non garantiti perchè lo studio da autodidatta, si sa, manca della parte confronto prof-alunno che comunque internet e una sola testa non possono replicare), perciò ipotizzo:

La velocità LAN, cioè la rete interna comprendente lo switch e i pc collegati ad esso, è giusto che sia a 1gb/s teorici (che ricordo essere 125Mb/s effettivi) perchè è la velocità supportata dallo switch e dalle schede di rete dei tuoi pc. Inoltre questa velocità riguarda solo i dati passanti per il ramo pc-switch, ossia dati non internet; considerando lo spezzone di LAN che va dal router in poi (cavi telecom), ecco che il collo di bottiglia in download e upload dipenderà dal router, dall'impianto telecom stesso (fibra etc.) e dal tuo conseguente abbonamento.

Per quanto riguarda l'instradamento dei dati, essi non vengono sempre gestiti dal router. Il router interviene per gestire i dati passanti tra i pc collegati ad uno switch solo se i pc in questione appartengono a subnet differenti, come illustrato qui:http://matteocappelli.wordpress.com/2011/11/23/vantaggi-di-uno-switch-layer-23/.
Infatti è come se i 2 pc (un server ed un client per es.) appartenessero a LAN differenti (in realtà virtuali) e per comunicare tra loro, a causa della diversa subnet, devono essere interfacciati da un router (oppure da uno switch con funzione layer 3, di routing) che li analizza e li rispedisce allo switch per essere portati al pc destinatario.

In caso contrario i dati (intendendo film, file, immagini etc.) vengono smistati sempre solo dallo switch col confronto dell'indirizzo MAC dei pc ad esso collegati.

A proposito di switch :asd:, tu che modello usi nel tuo impianto?
Io stavo dando un'occhiata alla serie netgear, precisamente questo: Netgear Prosafe Smart GS108T-200GES (http://www.netgear.it/prodotti/aziende/switches/smart-switches/GS108T-200.aspx).
Secondo te è un buon prodotto? Cercavo qualcosa di gestibile e configurabile liberamente dall'utente (magari con un interfaccia browser o programmino dedicato)per sfruttare appieno il potenziale della LAN, con features QoS-VLAN e magari spegnimento led e auto MDI-MDIX.

Grazie per i chiarimenti!
Io uso uno switch molto più semplice del modello che hai linkato, un Netgear GS605 http://www.netgear.it/prodotti/Ufficio/wireless-range-extenders/unmanaged-switches/gs605.aspx#one.
E' plug'n'play, non necessita di alcuna configurazione e gestisce la mia rete con notevole efficienza. Naturalmente per quelle che sono le mie esigenze, niente di speciale.
Il GS108T è a un altro livello (superiore), per la mia configurazione (2 HTPC+router+stampante+SmartTV) sarebbe sprecato...

simerba
22-12-2012, 15:14
Ciao Luca72c finalmente l'altro ieri mi è arrivato tutto quanto dopo circa un mesetto che avevo ordinato.
Ci sono dei piccoli cambaimenti dal progetto originario ho sostituito l'alimentatore con il Seasonic P-520FL Modular Fanless - 520Watt e il case con il Silverstone SST-LC16B-M USB 3.0 La Scala - black proprio come quello cha hai tu nella foto in prima pagina con già il telecomando abbinato ed il pannello frontale cosi non ho dovuto comprarlo a parte.
Ho appena iniziato ho montato la scheda madre e sto cercando di fare i collegamenti ma mi sono già bloccato in quanto non riesco a capire dove vanno agganciati alla scheda madre.
Qui (http://www.ddlstorage.com/q16iwdupejja/FOTO_HTPC.zip.htm)
ho messo un pò di foto sono numerate per favore quando ti è possibile scaricale e dimmi esattamente una per una come vanno collegate alla mia scheda madre
ZH77A-G43 (http://it.msi.com/product/mb/ZH77A-G43.html#/?div=Basic)
Grazie ancora per il tuo tempo che mi dedichi.
Ciao, Simone.

Luca72c
22-12-2012, 22:27
Ciao Luca72c finalmente l'altro ieri mi è arrivato tutto quanto dopo circa un mesetto che avevo ordinato.
Ci sono dei piccoli cambaimenti dal progetto originario ho sostituito l'alimentatore con il Seasonic P-520FL Modular Fanless - 520Watt e il case con il Silverstone SST-LC16B-M USB 3.0 La Scala - black proprio come quello cha hai tu nella foto in prima pagina con già il telecomando abbinato ed il pannello frontale cosi non ho dovuto comprarlo a parte.
Ho appena iniziato ho montato la scheda madre e sto cercando di fare i collegamenti ma mi sono già bloccato in quanto non riesco a capire dove vanno agganciati alla scheda madre.
Qui (http://www.ddlstorage.com/q16iwdupejja/FOTO_HTPC.zip.htm)
ho messo un pò di foto sono numerate per favore quando ti è possibile scaricale e dimmi esattamente una per una come vanno collegate alla mia scheda madre
ZH77A-G43 (http://it.msi.com/product/mb/ZH77A-G43.html#/?div=Basic)
Grazie ancora per il tuo tempo che mi dedichi.
Ciao, Simone.

Ottima scelta! Allora, dalle foto non è che si capisca benissimo... comunque:
- Foto 1: è un connettore USB, va collegato alla presa sulla scheda madre contrassegnata con la sigla "JUSB1/2" (attenzione: non sul pannello posteriore, ma proprio sulla superfice della scheda madre, vicino alle SATA) stando attento a collegare i poli secondo quanto prescritto dal manuale;
- Foto 2: idem (le prese JUSB1 e 2 sono doppie, 4 prese in tutto);
- Foto 3 e 4: sono connettori del pannello frontale, vanno collegati alla presa "JFP1" (vicina alla JUSB1/2), sempre rispettando lo schema riportato sul manuale (pagina EN-20, mi pare);
- Foto 5: il mio case non li ha, quindi dovrebbero essere i connettori USB3 (verifica che partano dal modulo frontale centrale che occupa l'alloggiamento da 3,5" sotto il VFD). In tal caso usa la presa JUSB3 (ma ne puoi collegare solo 1, perciò avrai solo 2 prese USB3 frontali funzionanti)
- Foto 6, 7 e 8: si tratta del sistema Imon per fare in modo che l'HTPC possa essere acceso dal telecomando anche da spento, che si interpone tra il connettore 24-pin di alimentazione e la scheda madre. Montarlo non è facilissimo, perchè purtroppo il manuale del case non è chiarissimo in proposito. Dai un'occhiata attenta qui: http://www.silverstonetek.com/downloads/QA/LC16-M-Manual-6.pdf (dovrebbe essere già nel manuale del case, ma qui si vede meglio). Alla fine della procedura descritta il connettore "POWER SW" della foto 3 (e non quello delle foto 6 e 7), sempre fissato alla presa JFP1 della scheda madre, va a portare il segnale non solo dal bottone di alimentazione ma anche dal VFD/ricevitore IR. Nella foto 8 dovrebbe essere il cavetto che parte dall'adattatore ATX (una specie di mini-prolunga da cui si diparte il cavetto e che si interpone tra il connettore ATX 24-pin di alimentazione scheda madre dell'alimentatore e la presa JPWR1 della scheda madre stessa): il cavetto va fissato ad un apposito cavetto femmina che parte dal VFD, come raffigurato nel manuale del case.
- Foto 9: va connesso al JAUD1, secondo le indicazioni del manuale.
Dovremmo esserci, se hai altri dubbi fatti sentire!

simerba
23-12-2012, 11:22
Ciao Luca72c credo di avere capito.
Per favore prova a dare un'occhiata veloce QUI (http://www.ddlstorage.com/4ve3xo4fvfyc/HTPC.zip.htm) e dimmi se ho fatto tutto giusto.
Non vorrei accendere e fare qualche corto.
Grazie ancora.
Ciao, Simo.

Luca72c
23-12-2012, 12:41
Ciao Luca72c credo di avere capito.
Per favore prova a dare un'occhiata veloce QUI (http://www.ddlstorage.com/4ve3xo4fvfyc/HTPC.zip.htm) e dimmi se ho fatto tutto giusto.
Non vorrei accendere e fare qualche corto.
Grazie ancora.
Ciao, Simo.

Dunque:
- Foto 1 e 2: non sono in grado dalla foto di capire se l'orientamento dei connettori (+/-) è esatto rispetto ai pin della scheda madre, controlla bene sul manuale come vanno orientati il pin positivo e quello negativo di ogni connettore. Non ti preoccupare comunque: per il front panel non devi temere corti, se qualcosa non funziona (led accensione/HDD, pulsante di accensione) basta che provi a girare i connettori;
- Foto 3 e 4: pare OK, eventualmente valgono le considerazioni sopra;
- Foto 5 e 6: pare OK, ma controlla se l'HTPC si accende da telecomando da spento (oltre che da standby).
Fammi sapere!

simerba
26-12-2012, 10:26
Ciao Luca72c, passato bene il natale? Io purtroppo con febbrone a 38 ma ora sto un pò meglio.
Ci sono un bel pò di problemi e non so da dove iniziare.
Dunque:

Le prese frontali usb del case non funzionano

La ventola del dissipatore cpu Scythe Katana 4 fa troppo rumore. Non è per nulla conforme ad uno standard per HTPC. Il mio PC in cameretta che ha un dissipatore della artic fa almeno la metà del rumore per non dire che non si sente nemmeno. Inoltre per altezza ci sta a pelo dentro il case e quando chiudo il coperchio va ad appoggiare completamente sulla parte superiore del Katana, ciò credo che non vada bene. Poco male lo cambierò con qaulcosa d'altro. Ma con cosa? E poi soprattutto non vorrei assolutamente dovere rismontare la scheda madre per farlo che vorrebbe dire rifare tutto da capo nuovamente. Ho bisogno di una soluzione di montaggio simile proprio a quella del katana 4 dove ci sono dei pistoncini che vanno dentro a pressione che non obbligano a dover montare delle piastre e/o dover smontare la scheda madre. Dunque su cosa mi consigli di orientarmi?

Collegando l'HTPC al mio televisore al plasma Samsung modello PS-B850 50 pollici tramite HDMI ci sono le icone del desktop che escono fuori dallo schermo e non riesco in nessun modo a calibrarlo. Sul manuale del tv esiste la calibraziona ma solo in modalita' connessione PC ovvero con connessione tramite cavo VGA che quando sposto su HDMI non sono più selezionabili. Dal pc ho provato a smanettare in opzioni della grafica integrata intel ma non ho trovato nessun punto dove è possibile effettuare questa calibrazione. AIUTO!!! questo punto è forse il più importante e il più urgente da risolvere in quanto in queste condizioni l'HTPC non si può usare. Come faccio?

Ancora un doveroso grazie.
Ciao Simo.

Luca72c
26-12-2012, 13:56
Ciao Luca72c, passato bene il natale? Io purtroppo con febbrone a 38 ma ora sto un pò meglio.
Ci sono un bel pò di problemi e non so da dove iniziare.
Dunque:

Le prese frontali usb del case non funzionano

Porca miseria che sfortuna! Spero che almeno ti sarai potuto dedicare all'assemblaggio con tranquillità...
Cominciamo: si tratta delle prese USB3, vero? Ricordati che 2 su 4 non ti funzioneranno, perchè non hai potuto collegare uno dei due connettori interni (giusto? Ricordo male?). Le altre dovrebbero funzionare, se non lo fanno controlla:
- il collegamento interno del connettore sulla presa della scheda madre;
- che nel BIOS le USB3 (interna ed esterne) siano tutte abilitate;
- di aver installato i NECESSARI drivers del chipset.
Poi fammi sapere.

La ventola del dissipatore cpu Scythe Katana 4 fa troppo rumore. Non è per nulla conforme ad uno standard per HTPC. Il mio PC in cameretta che ha un dissipatore della artic fa almeno la metà del rumore per non dire che non si sente nemmeno. Inoltre per altezza ci sta a pelo dentro il case e quando chiudo il coperchio va ad appoggiare completamente sulla parte superiore del Katana, ciò credo che non vada bene. Poco male lo cambierò con qaulcosa d'altro. Ma con cosa? E poi soprattutto non vorrei assolutamente dovere rismontare la scheda madre per farlo che vorrebbe dire rifare tutto da capo nuovamente. Ho bisogno di una soluzione di montaggio simile proprio a quella del katana 4 dove ci sono dei pistoncini che vanno dentro a pressione che non obbligano a dover montare delle piastre e/o dover smontare la scheda madre. Dunque su cosa mi consigli di orientarmi?

Se il dissipatore va quasi a toccare il coperchio del case non va tanto bene, ma non è neanche una tragedia. In ogni caso, se vuoi evitarlo quello che farebbe perfettamente al tuo caso è uno Scythe Ninja Mini, che però è piuttosto difficile da trovare perchè non più in produzione: è fatto apposta per gli HTPC. Altri dissipatori in cui non è possibile sostituire la ventola li sconsiglio (vedi seguito).
Per la ventola rumorosa non devi preoccuparti: basta cambiarla con una meno rumorosa, ti consiglio le ottime Noctua NF-B9. Ricorda inoltre che visto che hai un processore che scalda poco, ti conviene regolare da BIOS un profilo di raffreddamento "silent" o comunque una velocità bassa della ventola (tanto è PWM), tenendo d'occhio la temperatura che non dovrebbe arrivare a 60/70°C.

Collegando l'HTPC al mio televisore al plasma Samsung modello PS-B850 50 pollici tramite HDMI ci sono le icone del desktop che escono fuori dallo schermo e non riesco in nessun modo a calibrarlo. Sul manuale del tv esiste la calibraziona ma solo in modalita' connessione PC ovvero con connessione tramite cavo VGA che quando sposto su HDMI non sono più selezionabili. Dal pc ho provato a smanettare in opzioni della grafica integrata intel ma non ho trovato nessun punto dove è possibile effettuare questa calibrazione. AIUTO!!! questo punto è forse il più importante e il più urgente da risolvere in quanto in queste condizioni l'HTPC non si può usare. Come faccio?

Non devi calibrare la TV ma la scheda grafica. Il settaggio che cerchi è nel quadro comandi "Grafica HD Intel"->proprietà grafiche->impostazioni generali, seleziona come schermo la TV (a destra) e cambia il parametro "proporzioni"->personalizza proporzioni.

Ancora un doveroso grazie.
Ciao Simo.

Prego, buon lavoro e speriamo che almeno il Capodanno sia più fortunato!!!

simerba
27-12-2012, 14:39
Ciao Luca72c, be adesso va un pochino meglio spero di riprendermi per capodanno dai.

USB3 frontali: Nel bios le porte sono abilitate, il cavo nero del case è attaccato alla scheda madre alla porta JUSB3 cosi:

http://i50.tinypic.com/34fcegy.jpg

Ma non funzionano ancora nessuna delle 4 porte usb frontali.
Poi come faccio a verificare se i driver sono installati? Ho windows 8.

DISSIPATORE: Il dissipatore tocca proprio il coperchio infatti per chiuderlo bene devo spingere su di esso altrimenti non si chiude. Mi chiedevo se il fatto che tocchi con l'alluminio del coperchio sia un problema oppure no, se non lo è sostituisco la ventola e me lo tengo cosi. In caso tu mi risponda che ve bene cosi allora ti chiedo come faccio per cambiare la ventola? Non devo smontare tutto il dissipatore vero? Spero si possa fare da montato perchè in
fondo la mia preoccupazione era quella li. Idem per montare la nuova ventola.

CALIBRAZIONE VIDEO: Invece per quanto riguarda la calibrazione ho risolto proprio come hai detto tu. Grazie mille. :)

ACCENSIONE DA SPENTO: Siccome i problemi vengono fuori man mano che si usano le cose ho visto che l'HTPC non mi si accende da spento col telecomando. Cosa può essere?

Poi ancora, Dentro la scatola del silvesrstone ci sono altre due cose che non ho ben capito cosa ci devo fare.

Altro cavo usb

http://i49.tinypic.com/2me737k.jpg

Cosa ci devo fare?

Anello di ferrite

http://i47.tinypic.com/2cnwejb.jpg

Come va messo sulla scheda madre?

Grazie.
Ciao, Simo

Luca72c
27-12-2012, 18:44
Ciao Luca72c, be adesso va un pochino meglio spero di riprendermi per capodanno dai.

USB3 frontali: Nel bios le porte sono abilitate, il cavo nero del case è attaccato alla scheda madre alla porta JUSB3 cosi:

Ma non funzionano ancora nessuna delle 4 porte usb frontali.
Poi come faccio a verificare se i driver sono installati? Ho windows 8.

Da quello che mi dici il cavo dovrebbe essere collegato bene, al massimo puoi provare a usare l'altro cavo e vedere se con quello funziona almeno un paio di porte. In ogni caso, se dopo aver installato il S.O. hai installato anche i drivers della scheda madre, avrai installato anche quelli USB3; se invece non lo hai fatto, provvedi subito! Puoi verificare la presenza dei drivers USB3 cliccando col destro su "computer" (nel menu Start) e andando su gestione->gestione dispositivi e guardare nel gruppo "controller USB": dovrebbero esserci delle voci relative al tuo controller USB3, se è installato.
Attenzione: ti ho riportato la sequenza relativa a Windows 7, in Windows 8 non so come si fa perchè non l'ho mai usato!

DISSIPATORE: Il dissipatore tocca proprio il coperchio infatti per chiuderlo bene devo spingere su di esso altrimenti non si chiude. Mi chiedevo se il fatto che tocchi con l'alluminio del coperchio sia un problema oppure no, se non lo è sostituisco la ventola e me lo tengo cosi. In caso tu mi risponda che ve bene cosi allora ti chiedo come faccio per cambiare la ventola? Non devo smontare tutto il dissipatore vero? Spero si possa fare da montato perchè in fondo la mia preoccupazione era quella li. Idem per montare la nuova ventola.

Guarda, a montare una nuova ventola non ci vuole niente e di solito si può fare a dissipatore montato, se ci fai caso la ventola è attaccata al dissi con dei gancetti metallici elastici: basta sganciarli per togliere la vecchia ventola e agganciarci l'altra ventola. PERO', sinceramente non so dirti con sicurezza se il fatto che il dissipatore tocca il coperchio può essere veramente un problema, bisogna vedere quanta pressione fa il coperchio sul dissi, pressione che poi si scarica sulla scheda madre... io per sicurezza cambierei il Katana con un Ninja Mini o altro dissipatore del genere alto intorno ai 12 cm massimo - importante che permetta di montare la ventola che vuoi tu! Tieni conto che non occorrono dissipatori eccezionali, perchè il tuo processore con l'utilizzo che ne farai scalda pochissimo - basterebbe pure quello originale, se non fosse che non è possibile sostituire facilmente la ventola.

ACCENSIONE DA SPENTO: Siccome i problemi vengono fuori man mano che si usano le cose ho visto che l'HTPC non mi si accende da spento col telecomando. Cosa può essere?

Qui i dubbi sono pochi: è il famoso problema nel montaggio dei cavetti che ti avevo detto qualche messaggio fa. Purtroppo dalle foto non sono in grado di darti indicazioni più precise, perchè bisognerebbe seguire i cavetti dall'inizio alla fine per verificarne il percorso. Deve essere così: un cavetto (maschio) parte dal VFD e si collega al cavetto a due fili femmina che esce dal bottone di accensione ("Power SW" in uscita dal pannello frontale del case, a sinistra del VFD), un cavetto (femmina) collega il VFD al cavetto a tre fili maschio che fuoriesce dal connettore ATX (quella specie di piccola prolunga che si interpone tra il cavo di alimentazione scheda madre piatto e composto di 24 fili elettrici che parte dalla PSU e la presa di alimentazione 24 pin della scheda madre), un terzo cavetto a quattro fili (con connettore con su scritto GND, D+, D- e VCC) va dal VFD alla presa USB1/2 della scheda madre, un quarto cavetto a due fili (rosso e nero, di cui uno con scritto GND) infine esce dal VFD e va collegato al connettore "Power SW" del JFP1 della scheda madre INVECE del cavetto "Power SW" che esce dal bottone di accensione del case (il quale, come dicevo prima, va invece collegato al VFD). Mi rendo conto che non è tanto chiaro... SPIEGAZIONE DELLE ISTRUZIONI SOPRA RIPORTATE: il concetto è che il bottone di accensione non deve accendere DIRETTAMENTE la scheda madre, ma deve prima passare tramite il VFD, di modo che sia il VFD ad accendere la scheda madre anche tramite il telecomando! Per poterlo fare, il VFD deve essere sempre alimentato anche a PC spento, per quello va collegato al cavo di alimentazione a 24 pin della PSU A MONTE della scheda madre, tramite appunto il connettore ATX fornito col case. Dalle foto che mi hai mandato l'altra volta, mi pare di capire che tu hai collegato male i due cavetti con i connettori con scritto "Power SW" (uno che esce dal bottone di accensione e uno che esce dal VFD): quello con i fili nero e rosso (che dovrebbe uscire dal VFD) dovrebbe andare SUL JFP1 della scheda madre e non sul cavetto uscente dal VFD, dove l'hai collegato tu (entrambi i due cavetti citati si vedono nelle foto 6 e 7 della prima tranche di foto, infatti lì sono collegati insieme, il che è sbagliato); invece quello con i fili bianco e arancione (che dovrebbe uscire dal bottone di accensione) va collegato al suddetto cavetto maschio in uscita dal VFD (sempre quello delle foto 6 e 7) E NON al JFP1 della scheda madre. Fai riferimento alle foto e alle istruzioni del manuale che ti ho linkato l'altra volta e buona fortuna (io la prima volta ci ho messo una settimana a far funzionare tutto bene!)... scusa se non ti ho segnalato l'errore l'altra volta ma nel mio case i colori sono diversi e non avevo capito che i connettori erano quelli sbagliati :doh:

Poi ancora, Dentro la scatola del silverstone ci sono altre due cose che non ho ben capito cosa ci devo fare.

Altro cavo usb

Cosa ci devo fare?

Anello di ferrite

Come va messo sulla scheda madre?


Allora, il cavetto dovrebbe essere un adattatore per collegare le USB3 frontali a connettori USB2 della scheda madre, nel caso questa sia sprovvista di prese USB3. Puoi usarlo per le due porte USB3 che non possono essere collegate alla scheda madre per mancanza (appunto) della seconda porta USB3 interna. Ovviamente in quel caso le due porte diventeranno USB2...
L'anello di ferrite, invece, serve a schermare i cavetti che portano tensione per evitare che possano emettere campi eletromagnetici che disturbino gli altri componenti. Occorre infilarci i cavetti del front panel dentro, di più non so dirti (tra l'altro il mio si è rotto prima ancora del montaggio, ora non lo uso)...

Technology11
28-12-2012, 19:30
Beh, non ni fraintendere: il telecomando non è che possa sostituire in tutto e per tutto mouse e tastiera: lo useresti solo per alcuni programmi e da distanza, quindi un mouse e una tastiera ti ci vorranno lo stesso (ma cablati ti bastano 10 euro per entrambi, se non li hai già)



La Gigabyte fa buoni prodotti e schede madri più che dignitose, ma nel caso delle schede E350 mi risulta che abbiano un difetto nella sezione audio per cui produce un suono un po' "sporco". MEglio MSI o Asus.



Va anche bene, ma è prodotto in appalto dalla Castle Well, che come produttore mi sembra meno affidabile della Seasonic o della Delta (che fanno gli EA-380 Antec). Però se il risparmio è MOLTO importante, può andare bene. Senza ventole ci sono, ma un po' più costosetti... vedi Seasonic X-400...



No, mi risulta che l'Elite 120 non abbia alloggiamenti da 3,5" esterni. Ma se vuoi un consiglio, lascia stare l'Imon inside e vai su un semplice telecomando compatibile Media Center con ricevitore IR (prezzo intorno ai 20/25 euro), per le tue necessità basta e avanza e non necessita di alloggiamenti esterni (si attacca ad una USB). L'Imon è più completo e configurabile, ma alla fine per riprodurre qualche file ogni tanto è sprecato... comunque alla fine puoi sempre aggiungerlo in un secondo momento...

uh cavoli, non mi ero accorto che mi avevi risposto, non mi arrivò la notifica :(

per il momento l'idea dell'htpc è accantonata, mi servirebbe però un monitor simile al tuo da alimentare con la corrente di casa e che sia possibile collegarlo via rgb, hdmi o vga. (lo devo collegare al lettore dvd, mi scoccia accendere la tv quando ho l'usb collegata al lettore dvd per vedere che brani riprodurre, ed ero quindi alla ricerca di un piccolo monitor).


Mi dai qualche dritta da spenderci poco?

Luca72c
28-12-2012, 23:59
uh cavoli, non mi ero accorto che mi avevi risposto, non mi arrivò la notifica :(

per il momento l'idea dell'htpc è accantonata, mi servirebbe però un monitor simile al tuo da alimentare con la corrente di casa e che sia possibile collegarlo via rgb, hdmi o vga. (lo devo collegare al lettore dvd, mi scoccia accendere la tv quando ho l'usb collegata al lettore dvd per vedere che brani riprodurre, ed ero quindi alla ricerca di un piccolo monitor).


Mi dai qualche dritta da spenderci poco?

Guarda in MP, ma quanto a spenderci poco lascia perdere: se vuoi qualcosa di decente tocca superare i 150 (spedizione compresa), anche di molto se sali di dimensioni sopra ai 7"...

Technology11
29-12-2012, 00:10
Ricevuto :)


peccato, in poche parole anche spendendo 60€ non si trova nulla? (non mi interessa molto la definizione, non ci devo vedere i film, l'importante è vedere in chiaro le impostazioni,ecc.. :stordita:

Luca72c
29-12-2012, 00:44
Ricevuto :)


peccato, in poche parole anche spendendo 60€ non si trova nulla? (non mi interessa molto la definizione, non ci devo vedere i film, l'importante è vedere in chiaro le impostazioni,ecc.. :stordita:

Che io sappia, a quel prezzo (o anche meno) puoi cercare qualche schermo per auto, ma ti avverto che le limitazioni nella qualità e nella funzionalità (es. ingressi gestibili) sono pesanti... però magari se ti basta davvero poco...

Technology11
29-12-2012, 00:48
eh ma già gli schermi per auto essendo a 12v credo ci siano problemi ad alimentarli con la normale corrente.. :mbe:



sapresti per caso come adattarli per alimentari con la corrente di casa e un collegamento rgb/vga?

Luca72c
29-12-2012, 01:00
eh ma già gli schermi per auto essendo a 12v credo ci siano problemi ad alimentarli con la normale corrente.. :mbe:



sapresti per caso come adattarli per alimentari con la corrente di casa e un collegamento rgb/vga?

Per quanto riguarda il video, esistono adattatori VGA->RCA (guarda su Ebay, li trovi per pochi euro), cui però seguirà una lieve ulteriore perdita di qualità. Comunque guarda bene, per poco più di 60€ puoi trovarne pure con ingresso VGA. Per l'alimentazione, ci vuole un trasformatore/alimentatore DC 12V (non dovrebbero costare tanto, ma devi sincerarti quanti ampère servono e che tipo di attacco è necessario) oppure devi cacciare 12v dall'apparecchio su cui vuoi montarlo, ma non è un'operazione per profani...

Technology11
29-12-2012, 01:05
ah, mi toccherà lasciare stare allora, il tutto è un'operazione rischiosa.

Vedo se riesco a trovare qualche monitor slim da pc non oltre 16-19", sperando di non superare i 60€ e via :)

grazie per l'aiuto Luca!


Ps: se conosci siti che vendono monitor con queste caratteristiche a prezzi vantaggiosi, dimmi pure :)

Luca72c
29-12-2012, 01:14
ah, mi toccherà lasciare stare allora, il tutto è un'operazione rischiosa.

Vedo se riesco a trovare qualche monitor slim da pc non oltre 16-19", sperando di non superare i 60€ e via :)

grazie per l'aiuto Luca!


Ps: se conosci siti che vendono monitor con queste caratteristiche a prezzi vantaggiosi, dimmi pure :)

Beh, rischiosa fino a un certo punto: alla fine un modello con ingresso VGA e alimentatore 220V dovresti trovarlo a poco più della cifra che vuoi spendere, al massimo comprare un trasformatore 220V/12V non credo comporti così tanti rischi, una volta tenuto conto dell'amperaggio richiesto (lo puoi chiedere ai venditori su Ebay), che puoi tranquillamente superare di un po'.
Il problema invece è la qualità, ma se ti accontenti...
Monitor da 16"/19", invece, per 70/80 euro ne trovi a bizzeffe, non saranno il massimo ma come qualità video sono anni luce meglio di qualsiasi monitor da 7"/8" economico... sempre che le dimensioni ti vadano bene...

simerba
29-12-2012, 14:04
Ciao Luca72c,

Da quello che mi dici il cavo dovrebbe essere collegato bene, al massimo puoi provare a usare l'altro cavo e vedere se con quello funziona almeno un paio di porte. In ogni caso, se dopo aver installato il S.O. hai
installato anche i drivers della scheda madre, avrai installato anche quelli USB3; se invece non lo hai fatto, provvedi subito! Puoi verificare la presenza dei drivers USB3 cliccando col destro su "computer" (nel menu Start)
e andando su gestione->gestione dispositivi e guardare nel gruppo "controller USB": dovrebbero esserci delle voci relative al tuo controller USB3, se è installato.
Attenzione: ti ho riportato la sequenza relativa a Windows 7, in Windows 8 non so come si fa perchè non l'ho mai usato!

I driver dovrebbero essere installati vero?
Guarda la foto:

http://i48.tinypic.com/33ubdeg.jpg

Certo che avevo già provato ad usare l'altro cavo.
Quindi, se i driver sono installati, se sulla scheda madre ho abilitato usb 3. Perchè ancora non funzionano? Poi se guardi bene in alto mi segnala però che una periferica MSI come dispositivo sconosciuto ma non si capisce cosa sia e quando cerco di trovare una soluzione online non la trova?! Come faccio a capire che cos'è?

Guarda, a montare una nuova ventola non ci vuole niente e di solito si può fare a dissipatore montato, se ci fai caso la ventola è attaccata al dissi con dei gancetti metallici elastici: basta sganciarli per togliere la vecchia
ventola e agganciarci l'altra ventola. PERO', sinceramente non so dirti con sicurezza se il fatto che il dissipatore tocca il coperchio può essere veramente un problema, bisogna vedere quanta pressione fa il coperchio
sul dissi, pressione che poi si scarica sulla scheda madre... io per sicurezza cambierei il Katana con un Ninja Mini o altro dissipatore del genere alto intorno ai 12 cm massimo - importante che permetta di montare la ventola
che vuoi tu! Tieni conto che non occorrono dissipatori eccezionali, perchè il tuo processore con l'utilizzo che ne farai scalda pochissimo - basterebbe pure quello originale, se non fosse che non è possibile sostituire facilmente
la ventola.

Ok cambierò il dissi darò un'occhiata in rete cosa trovo.

ACCENSIONE DA SPENTO: Ok ci sono riuscito grazie alla tua spiegazione, infatti erano mal collegati i fili come dicevi tu.
Grazie mille.

Simo.

Luca72c
29-12-2012, 18:32
Ciao Luca72c,
I driver dovrebbero essere installati vero?
Certo che avevo già provato ad usare l'altro cavo.
Quindi, se i driver sono installati, se sulla scheda madre ho abilitato usb 3. Perchè ancora non funzionano? Poi se guardi bene in alto mi segnala però che una periferica MSI come dispositivo sconosciuto ma non si capisce cosa sia e quando cerco di trovare una soluzione online non la trova?! Come faccio a capire che cos'è?


Strano, nella scheda di gestione dispositivi è presente il controller USB3 Intel, ma non l'hub radice USB3 (sempre Intel)... ma le porte USB3 posteriori ti funzionano bene? Cioè, ti riconoscono e gestiscono correttamente tutti i dispositivi che ci colleghi? Mi sa che ti conviene scaricarti dalla MSI l'ultima versione del driver USB3 per la tua scheda madre e reinstallarlo di nuovo, così da controllare anche che la periferica sconosciuta non appartenga al campo USB3. A proposito, dici che è una periferica MSI, dove hai tratto questa informazione?
Inoltre potresti provare a collegare le porte USB3 frontali ad una JUSB1/2 della scheda madre (usando il cavetto adattatore che mi hai fatto vedere nell'ultimo messaggio), giusto per vedere se non ci sia un problema a livello dell'hardware delle porte (cavo o porte stesse)...

Technology11
29-12-2012, 23:13
Beh, rischiosa fino a un certo punto: alla fine un modello con ingresso VGA e alimentatore 220V dovresti trovarlo a poco più della cifra che vuoi spendere, al massimo comprare un trasformatore 220V/12V non credo comporti così tanti rischi, una volta tenuto conto dell'amperaggio richiesto (lo puoi chiedere ai venditori su Ebay), che puoi tranquillamente superare di un po'.
Il problema invece è la qualità, ma se ti accontenti...
Monitor da 16"/19", invece, per 70/80 euro ne trovi a bizzeffe, non saranno il massimo ma come qualità video sono anni luce meglio di qualsiasi monitor da 7"/8" economico... sempre che le dimensioni ti vadano bene...


mah, il tutto sarebbe più semplice da integrare in un HTPC?
(non so, con un totale di 300€ a disposizione si può creare qualcosa di favoloso a livello audio/video?)

Luca72c
29-12-2012, 23:38
mah, il tutto sarebbe più semplice da integrare in un HTPC?
(non so, con un totale di 300€ a disposizione si può creare qualcosa di favoloso a livello audio/video?)

L'unica cosa che sarebbe più semplice integrare in un HTPC sarebbe l'alimentazione, perchè potresti cacciare 12V da un molex dell'alimentatore e alimentarci il monitor - sempre che nel case ci sia qualche foro dove far passare il cavo e che tu ti senta capace di una piccola saldatura.
Per il resto non mi aspetterei audio o video sostanzialmente superiori ad un lettore blu-ray per quanto riguarda la riproduzione dei dischi BR (a parte le migliorie audio date dai programmi di elaborazione in tempo reale del segnale audio), piuttosto ti si aprirebbero mille altre possibilità di riproduzione (files avi/mkv su disco ottico, hard disk, rete o pennetta USB, films e radio in streaming, files mp3/aac, navigazione internet, eventualmente anche riproduzione e registrazione TV) con la certezza che al variare degli standard di compressione avrai sempre i codec aggiornati e la comodità di gestire tutto da telecomando (tranne la navigazione internet, se non con pesanti limiti) e in un apparato discretamente piccolo (vedi guida). Se tutto ciò non ti interessa, lascia perdere l'HTPC...
Il prezzo varia sostanzialmente secondo le possibilità che vuoi avere (vedi guida), soprattutto in fatto di gestione televisiva o di rete.

Technology11
29-12-2012, 23:45
Il tutto sarebbe più comodo con questo HTPC! :)

non so saldare con lo stagno, se magari sbavo di poco c'è pericolo di danneggiare qualcosa? :mbe:

ok che i dvd bluray più di tot. non suonano, ma più che altro alla qualità audio in stereo, la vorrei superba, ma complessivamente tra tutto rientrare nei 2-300€ circa :)

hai qualche assemblaggio da propormi?


Ps: col telecomando puoi gestire tutte le varie cartelle,ecc...? ..poi ovviamente serviranno anche tastiera e mouse (ma li recupero dal pc, serviranno solo quando c'è da trasferire i files. l'HTPC lo posso collegare poi via usb al pc principaple in modo da copiarci dentro i files?)

Luca72c
30-12-2012, 00:49
Il tutto sarebbe più comodo con questo HTPC! :)

non so saldare con lo stagno, se magari sbavo di poco c'è pericolo di danneggiare qualcosa? :mbe:

ok che i dvd bluray più di tot. non suonano, ma più che altro alla qualità audio in stereo, la vorrei superba, ma complessivamente tra tutto rientrare nei 2-300€ circa :)

hai qualche assemblaggio da propormi?


Ps: col telecomando puoi gestire tutte le varie cartelle,ecc...? ..poi ovviamente serviranno anche tastiera e mouse (ma li recupero dal pc, serviranno solo quando c'è da trasferire i files. l'HTPC lo posso collegare poi via usb al pc principaple in modo da copiarci dentro i files?)

Non ti preoccupare, saldare con lo stagno è abbastanza semplice e la saldatura da fare in questo caso difficilmente può fare danno sbavando. Però non chiedermi di seguirti nel processo: non sono cose che si possono insegnare a distanza, bisognerà che ti trovi qualcuno esperto in loco.
La qualità audio in stereo dipende soprattutto dall'amplificazione che userai: un buon HTPC ha uscite digitali, perciò senza perdite di qualità, il problema casomai sorge nel momento in cui l'amplificatore esterno trasforma il segnale da digitale ad analogico e lo riproduce. Questo non dipende dall'HTPC, ma dalla qualità del sistema di amplificazione. Poi nell'HTPC puoi installare qualche programmino che ti "pompi" l'audio (dovrebbe già poterlo fare il driver audio), ma se l'amplificazione lascia a desiderare, non c'è "pompatura" che tenga.
Proporti assemblaggi? Dimentichi in che thread stiamo discutendo?
Collegare due PC tramite USB si può fare, ma occorre un cavo apposito (assolutamente, sennò si rischia di bruciare tutto!) e la cosa presenta diverse limitazioni. MOLTO meglio un collegamento ethernet con cavo incrociato, magari in Gigabit, magari passando per il router. Oppure - ma solo se uno dei PC non ha l'interfaccia di rete - alla peggio in wifi (di solito più lento!).

Technology11
30-12-2012, 01:04
Hai ragione Luca, scusami

grazie delle info :)

Come case ho visto il LC-Power LC-1320mi a 39€, molto interessante!



Ps: se ti va, mandami pure un mp con una configurazione che ritieni ottima stando dentro nei 300€. (nei 300€ credo sia impossibile includerci il monitor)
Ps: l'ampli se collegato in digital ha un suo DAC, altrimenti in analogico non c'è. Per com'è ora, preferisco il collegamento analogico, col digitale sento che il suono manca di qualcosa
Ps: mi piace molto il case che hai scelto come client (quello con su il mini-monitor) che modello è?
Ps: cavoli, per tuo suocero hai speso il giusto ed hai un ottimo HTPC! (mi basterebbero 500gb, ma nel dubbio preferisco prendere 1tb, tanto alla fine costa circa 10-20€ in più credo). Secondo me occorre acquistare una scheda audio dedicata per avere un suono nettamente migliore ;)

simerba
30-12-2012, 13:40
Strano, nella scheda di gestione dispositivi è presente il controller USB3 Intel, ma non l'hub radice USB3 (sempre Intel)... ma le porte USB3 posteriori ti funzionano bene? Cioè, ti riconoscono e gestiscono correttamente tutti i dispositivi che ci colleghi? Mi sa che ti conviene scaricarti dalla MSI l'ultima versione del driver USB3 per la tua scheda madre e reinstallarlo di nuovo, così da controllare anche che la periferica sconosciuta non appartenga al campo USB3. A proposito, dici che è una periferica MSI, dove hai tratto questa informazione?
Inoltre potresti provare a collegare le porte USB3 frontali ad una JUSB1/2 della scheda madre (usando il cavetto adattatore che mi hai fatto vedere nell'ultimo messaggio), giusto per vedere se non ci sia un problema a livello dell'hardware delle porte (cavo o porte stesse)...

Ciao Luca72c,
Sul sito della MSI i driver usb 3.0 per win 8 non ci sono, ci sono solo per win 7.
Le porte posteriori USB della scheda madre funzionano correttamente.
La periferica sconosciuta so che si tratta di MSI in quanto me lo dice windows:

http://i47.tinypic.com/2mzfuxd.jpg

Provando a collegare le porte USB3 frontali usando il cavetto adattatore alla scheda madre queste funzionano quindi escluderei un problema a livello hardware.

Inoltre mi mancano anche le codifiche audio HD master audio:

http://i47.tinypic.com/acv0pt.jpg

Ho provato a installare i driver aggiornati della realtek ma nulla.
Quando faccio partire un film con la codifica HD MASTER AUDIO questa non mi compare sull'lcd dell'amplificatore mentre con codifiche audio dolby digital e DTS compare correttamente.
Cosa devo fare?
Grazie, ciao Simo.

Luca72c
30-12-2012, 20:22
Hai ragione Luca, scusami

grazie delle info :)

Come case ho visto il LC-Power LC-1320mi a 39€, molto interessante!



Ps: se ti va, mandami pure un mp con una configurazione che ritieni ottima stando dentro nei 300€. (nei 300€ credo sia impossibile includerci il monitor)
Ps: l'ampli se collegato in digital ha un suo DAC, altrimenti in analogico non c'è. Per com'è ora, preferisco il collegamento analogico, col digitale sento che il suono manca di qualcosa
Ps: mi piace molto il case che hai scelto come client (quello con su il mini-monitor) che modello è?
Ps: cavoli, per tuo suocero hai speso il giusto ed hai un ottimo HTPC! (mi basterebbero 500gb, ma nel dubbio preferisco prendere 1tb, tanto alla fine costa circa 10-20€ in più credo). Secondo me occorre acquistare una scheda audio dedicata per avere un suono nettamente migliore ;)

Nessun problema, immagino che starai consultando diverso materiale da più siti e confondersi è facile.
Il case che segnali è carino, ma per le dimensioni che ha manca di slot di espnsione PCI-E ed è un po' scarso di alloggiamenti per dischi interni. Quello che ho usato per il mio client è un Aplus CS-160, è fuori produzione da poco e dovresti trovarlo in qualche e-store. Non ha slot di espansione PCI-E ma è davvero piccolo, molto più di quello di mio suocero!
La configurazione la puoi trovare nella guida, va bene per le tue necessità (il case puoi sceglierlo come vuoi).
Anch'io ti consiglio un HDD da 1 Tb, molto meglio del 500Gb con poca spesa in più.
Una scheda audio dedicata può servire solo ad un audiofilo professionista, per un normale fruitore di contenuti multimediali è una spesa inutile, il suono non è nettamente migliore ma solo appena (il 90% di noi neanche se e accorgerebbe)...

Luca72c
30-12-2012, 20:42
Ciao Luca72c,
Sul sito della MSI i driver usb 3.0 per win 8 non ci sono, ci sono solo per win 7.
Le porte posteriori USB della scheda madre funzionano correttamente.
La periferica sconosciuta so che si tratta di MSI in quanto me lo dice windows:
Provando a collegare le porte USB3 frontali usando il cavetto adattatore alla scheda madre queste funzionano quindi escluderei un problema a livello hardware.


Beh, hai provato ad installare i drivers per Windows 7? La maggior parte funziona anche in Windows 8, ma se così non fosse mi sa che ti tocca aspettare che la Intel o la MSI li rilascino. Piuttosto, hai guardato direttamente sul sito Intel? Il chipset lo fanno loro, puoi cercare i drivers lì...

Inoltre mi mancano anche le codifiche audio HD master audio...
Ho provato a installare i driver aggiornati della realtek ma nulla.
Quando faccio partire un film con la codifica HD MASTER AUDIO questa non mi compare sull'lcd dell'amplificatore mentre con codifiche audio dolby digital e DTS compare correttamente.
Cosa devo fare?
Grazie, ciao Simo.

Non ne so molto, ma mi pare che i codec FFDShow lo supportino già; inoltre mi sembra che non sia compatibile con le uscite coassiali e ottiche (a causa della protezione HDCP). In ogni caso puoi trovare istruzioni più dettagliate qui http://forum.doom9.org/showthread.php?t=162074.
Buon Anno!

Technology11
30-12-2012, 21:17
Nessun problema, immagino che starai consultando diverso materiale da più siti e confondersi è facile.
Il case che segnali è carino, ma per le dimensioni che ha manca di slot di espnsione PCI-E ed è un po' scarso di alloggiamenti per dischi interni. Quello che ho usato per il mio client è un Aplus CS-160, è fuori produzione da poco e dovresti trovarlo in qualche e-store. Non ha slot di espansione PCI-E ma è davvero piccolo, molto più di quello di mio suocero!
La configurazione la puoi trovare nella guida, va bene per le tue necessità (il case puoi sceglierlo come vuoi).
Anch'io ti consiglio un HDD da 1 Tb, molto meglio del 500Gb con poca spesa in più.
Una scheda audio dedicata può servire solo ad un audiofilo professionista, per un normale fruitore di contenuti multimediali è una spesa inutile, il suono non è nettamente migliore ma solo appena (il 90% di noi neanche se e accorgerebbe)...


eh sì, sto guardando qua e la online! :)

altrimenti come case non mi pare malvagio il Thermaltake element q, è grande il giusto e credo ben dissipato! (lo avrei preferito alto max 10cm e largo max 40cm quanto un amplificatore, ma non si può pretendere tutto :) )


sono arrivato al punto di una asrock a75m-itx, apu amd a6, hard disk WD 1tb, e poi devo vedere il resto.

è già a basso consumo come sistema o potrei trovare di meglio?



Ps: non ho mai assemblato un pc, l'unica cosa che ho staccato dal mio pc sono le ram e poi le ho rimesse :D è difficile farselo da solo? (so che la scheda madre va ancorata con delle viti in dotazione sul case, ma poi per i collegamenti elettrici non saprei nulla..)

contenitore21
30-12-2012, 21:25
innanzitutto complimenti a luca per la guida che ho per ora appena scorso, ma che vedo ricchissima di indicazioni, consigli e foto, come non se vedono in giro.

Una domanda stupida (e forse OT rispetto allo spirito della guida): ma di htpc già fatti se ne trovano in giro? e dove?

grazie e buon anno a tutti

predator_85
30-12-2012, 21:36
innanzitutto complimenti a luca per la guida che ho per ora appena scorso, ma che vedo ricchissima di indicazioni, consigli e foto, come non se vedono in giro.

Una domanda stupida (e forse OT rispetto allo spirito della guida): ma di htpc già fatti se ne trovano in giro? e dove?

grazie e buon anno a tutti

se vuoi come sto facendo per technology11 ti faccio una lista della spesa e te lo spediro montato con tutto quanto dimmi solo il tuo budget!!

Luca72c
30-12-2012, 22:57
eh sì, sto guardando qua e la online! :)
altrimenti come case non mi pare malvagio il Thermaltake element q, è grande il giusto e credo ben dissipato! (lo avrei preferito alto max 10cm e largo max 40cm quanto un amplificatore, ma non si può pretendere tutto :) )
sono arrivato al punto di una asrock a75m-itx, apu amd a6, hard disk WD 1tb, e poi devo vedere il resto.
è già a basso consumo come sistema o potrei trovare di meglio?
Ps: non ho mai assemblato un pc, l'unica cosa che ho staccato dal mio pc sono le ram e poi le ho rimesse :D è difficile farselo da solo? (so che la scheda madre va ancorata con delle viti in dotazione sul case, ma poi per i collegamenti elettrici non saprei nulla..)

Guarda, se ho capito bene cosa devi fare con il tuo HTPC (riprodurre dischi blu-ray e files audio), una macchina come quella della guida è più che ampiamente sufficiente, non penso sia necessario andare a spendere di più per una APU più prestante e che purtroppo consuma e scalda di più...
Per il montaggio, segui appunto la guida: mi sembra sufficiente, vedrai che è tutto più facile di quanto sembra.

Luca72c
30-12-2012, 23:01
innanzitutto complimenti a luca per la guida che ho per ora appena scorso, ma che vedo ricchissima di indicazioni, consigli e foto, come non se vedono in giro.

Una domanda stupida (e forse OT rispetto allo spirito della guida): ma di htpc già fatti se ne trovano in giro? e dove?

grazie e buon anno a tutti

Beh, direi che come domanda è sicuramente OT rispetto a questa guida, comunque si trovano sia già assemblati da appositi assemblatori, sia sotto forma di net-top, prodotti da marche blasonate e con tanto di garanzia di due anni sul sistema completo (che nessun assemblatore ti da), molto piccoli e già configurati.
Ma io sono per il fai da te: vedrai che le soddisfazioni valgono il (minimo) sforzo.

Luca72c
30-12-2012, 23:17
se vuoi come sto facendo per technology11 ti faccio una lista della spesa e te lo spediro montato con tutto quanto dimmi solo il tuo budget!!

Scusami ma mi sembra che questo tipo di discorso sia DECISAMENTE Off Topic: se offri i tuoi servizi a pagamento, sappi che non ho scritto questa guida per permettere a qualcun altro di farci soldi sopra adescando gli utenti!
Se invece li offri gratis, non mi sembra educato inserirti così in un contesto APPOSITAMENTE creato per invitare gli utenti a condividere le loro conoscenze, i loro sforzi e le loro difficoltà con gli altri, non certo per fornirgli la "pappa pronta", che senza un percorso di crescita delle esperienze informatiche personali porterebbe sicuramente ad una fruizione insoddisfacente!
In ogni caso, insomma, SEI PREGATO DI OFFRIRE I TUOI SERVIZI IN ALTRO LUOGO!
Inoltre consiglio a chiunque legga questo thread di non abboccare a simili esche: credetemi, l'unico modo per avere un'esperienza VERAMENTE soddisfacente nel tempo con un HTPC è AUTOCOSTRUIRSELO e crescere insieme al proprio progetto, altrimenti le difficoltà che incontrerete nel tempo (anche con una macchina assemblata ad arte da altri) vi demoralizzeranno e vi perderete mille ghiotte possibilità di personalizzazione e di adattamento alle vostre necessità.
Questo è lo spirito di questa guida, non essere d'accordo è assolutamente lecito ma si prega in tal caso di rivolgersi altrove senza farmi perdere tempo con mille quesiti tecnici quando non si ha l'intenzione di autocostruirsi un bel niente!

Technology11
30-12-2012, 23:37
Guarda, se ho capito bene cosa devi fare con il tuo HTPC (riprodurre dischi blu-ray e files audio), una macchina come quella della guida è più che ampiamente sufficiente, non penso sia necessario andare a spendere di più per una APU più prestante e che purtroppo consuma e scalda di più...
Per il montaggio, segui appunto la guida: mi sembra sufficiente, vedrai che è tutto più facile di quanto sembra.

Dai, ok Luca!

Voglio provare a farmelo da solo, speriamo che avendo l'alimentatore PSU o uno di altra marca riesca comunque ad adattatre il tutto alle tue dritte! :)


Una cosa:
mi attira l'idea di usare poi definitivamente windows media center 7 (ho già windows 7 professional 64bit), ma poi ogni volta che si avvia L'HTPC con media center, c'è comunque la possibilità di utilizzare il tutto agevolmente per installare driver,programmi,ecc.. come se fossi su windows 7 normale? (non so, magari decido di riprodurre la musica con foobar2000, i video con vlc,ecc...)

durante il montaggio di tutti i componenti, un amico mi disse che sotto le schede sparse per il locale ( :D ) ci metteva sotto dei panni umidi o qualcosaltro, non ricordo il motivo.

..dovrò farlo pure io?

Luca72c
30-12-2012, 23:53
Dai, ok Luca!

Voglio provare a farmelo da solo, speriamo che avendo l'alimentatore PSU o uno di altra marca riesca comunque ad adattatre il tutto alle tue dritte! :)


Una cosa:
mi attira l'idea di usare poi definitivamente windows media center 7 (ho già windows 7 professional 64bit), ma poi ogni volta che si avvia L'HTPC con media center, c'è comunque la possibilità di utilizzare il tutto agevolmente per installare driver,programmi,ecc.. come se fossi su windows 7 normale? (non so, magari decido di riprodurre la musica con foobar2000, i video con vlc,ecc...)

durante il montaggio di tutti i componenti, un amico mi disse che sotto le schede sparse per il locale ( :D ) ci metteva sotto dei panni umidi o qualcosaltro, non ricordo il motivo.

..dovrò farlo pure io?

Grande! Vedrai che ne sarà valsa la pena, crescerai insieme al tuo sistema!
PSU sta per Power Supply Unit, cioè è il termine "informatico" per identificare l'alimentatore interno del PC: non è una marca. Di solito dispone di diverse uscite, tra cui diverse a 12V, da cui è possibile con un po' di ingegno estrarre corrente per alimentare piccole periferiche (occorre un case che permetta il passaggio del cavo verso l'esterno, però).
In un HTPC potrai fare tutto ciò che fai con un normale PC (potenza permettendo, ovviamente, ma i programmi che citi non sono un problema), anche usando mouse e tastiera, perchè in realtà SEI su un Windows 7 normale. Farlo tramite telecomando, però, presuppone che i programmi usati lo prevedano: il che vale per WindowsMediaCenter, MediaPortal e compagnia bella, ma non è così immediato con VLC o altri software che non sono frontend mediacenter.
Panni umidi sotto le schede? Io non l'ho mai fatto, non so se sia utile ma non facendolo non ho mai avuto problemi (avrò montato diverse decine di PC e HTPC). Se qualche altro utente ha maggiori informazioni è il benvenuto!

contenitore21
31-12-2012, 10:40
Beh, direi che come domanda è sicuramente OT rispetto a questa guida, comunque si trovano sia già assemblati da appositi assemblatori, sia sotto forma di net-top, prodotti da marche blasonate e con tanto di garanzia di due anni sul sistema completo (che nessun assemblatore ti da), molto piccoli e già configurati.
Ma io sono per il fai da te: vedrai che le soddisfazioni valgono il (minimo) sforzo.

allora per non continuare con l'ot ti mando un altro mp.
ciao

predator_85
31-12-2012, 15:22
Scusami ma mi sembra che questo tipo di discorso sia DECISAMENTE Off Topic: se offri i tuoi servizi a pagamento, sappi che non ho scritto questa guida per permettere a qualcun altro di farci soldi sopra adescando gli utenti!
Se invece li offri gratis, non mi sembra educato inserirti così in un contesto APPOSITAMENTE creato per invitare gli utenti a condividere le loro conoscenze, i loro sforzi e le loro difficoltà con gli altri, non certo per fornirgli la "pappa pronta", che senza un percorso di crescita delle esperienze informatiche personali porterebbe sicuramente ad una fruizione insoddisfacente!
In ogni caso, insomma, SEI PREGATO DI OFFRIRE I TUOI SERVIZI IN ALTRO LUOGO!
Inoltre consiglio a chiunque legga questo thread di non abboccare a simili esche: credetemi, l'unico modo per avere un'esperienza VERAMENTE soddisfacente nel tempo con un HTPC è AUTOCOSTRUIRSELO e crescere insieme al proprio progetto, altrimenti le difficoltà che incontrerete nel tempo (anche con una macchina assemblata ad arte da altri) vi demoralizzeranno e vi perderete mille ghiotte possibilità di personalizzazione e di adattamento alle vostre necessità.
Questo è lo spirito di questa guida, non essere d'accordo è assolutamente lecito ma si prega in tal caso di rivolgersi altrove senza farmi perdere tempo con mille quesiti tecnici quando non si ha l'intenzione di autocostruirsi un bel niente!




Mesa che haicapito molto ma mooolto male

1 nn ho chiesto soldi
2 lo faccio per divertimento infatti sono utente attivo itx se nn mi conosci nn fare accuse per favore....


Essere frainteso cosi qua me fa rodere proprio mi hanno chiesto un cosiglio l ho dato....
Poi l utente technology11 che neanche ringrazia dei componenti che gli ho consigliato e un altra faccenda...
Pero ti chiedo scusa e a tutti perche ho sbagliato.... Il bello e costruirselo da solo e vero io li faccio agli amici perche mi piace proprio fare queste cose...
E fidati che non l ho fatto con malizia ma volevo solo aiutare ma sono stato frainteso purtroppo
Fortunatamente qui ho una buona reputazione scusate ancora se volete altri consigli chiedete pure

Technology11
31-12-2012, 23:36
Poi l utente technology11 che neanche ringrazia dei componenti che gli ho consigliato e un altra faccenda...
Pero ti chiedo scusa e a tutti perche ho sbagliato.... Il bello e costruirselo da solo e vero io li faccio agli amici perche mi piace proprio fare queste cose...
E fidati che non l ho fatto con malizia ma volevo solo aiutare ma sono stato frainteso purtroppo
Fortunatamente qui ho una buona reputazione scusate ancora se volete altri consigli chiedete pure


scusami predator se non ti ho risposto solo ora via mp, ma avevo la casella degli MP piena e non mi trovavo a casa mia ma altrove con un pc avente windows 98.
Ovviamente ti ringrazio x avermi proposto la tua config. :)


ciao e buon anno a tutti!

Technology11
31-12-2012, 23:38
Grande! Vedrai che ne sarà valsa la pena, crescerai insieme al tuo sistema!
PSU sta per Power Supply Unit, cioè è il termine "informatico" per identificare l'alimentatore interno del PC: non è una marca. Di solito dispone di diverse uscite, tra cui diverse a 12V, da cui è possibile con un po' di ingegno estrarre corrente per alimentare piccole periferiche (occorre un case che permetta il passaggio del cavo verso l'esterno, però).
In un HTPC potrai fare tutto ciò che fai con un normale PC (potenza permettendo, ovviamente, ma i programmi che citi non sono un problema), anche usando mouse e tastiera, perchè in realtà SEI su un Windows 7 normale. Farlo tramite telecomando, però, presuppone che i programmi usati lo prevedano: il che vale per WindowsMediaCenter, MediaPortal e compagnia bella, ma non è così immediato con VLC o altri software che non sono frontend mediacenter.
Panni umidi sotto le schede? Io non l'ho mai fatto, non so se sia utile ma non facendolo non ho mai avuto problemi (avrò montato diverse decine di PC e HTPC). Se qualche altro utente ha maggiori informazioni è il benvenuto!

eh già! :)

ma ascolta, col modulo Terrateck che mi dicevi (per registrare i programmi tv) mi costringe a scollegare il cavo dell'antenna dal tv e collegarlo su quel modulo?


Scegliendo un case come il Thermaltake Element Q, ho la possibilità di aggiungerci una scheda audio + scheda video + modulo tv terrateck?
(..o mi toccherà prendere un case più grande?)

ciao

Luca72c
01-01-2013, 03:18
Mesa che haicapito molto ma mooolto male

1 nn ho chiesto soldi
2 lo faccio per divertimento infatti sono utente attivo itx se nn mi conosci nn fare accuse per favore....


Essere frainteso cosi qua me fa rodere proprio mi hanno chiesto un cosiglio l ho dato....
Poi l utente technology11 che neanche ringrazia dei componenti che gli ho consigliato e un altra faccenda...
Pero ti chiedo scusa e a tutti perche ho sbagliato.... Il bello e costruirselo da solo e vero io li faccio agli amici perche mi piace proprio fare queste cose...
E fidati che non l ho fatto con malizia ma volevo solo aiutare ma sono stato frainteso purtroppo
Fortunatamente qui ho una buona reputazione scusate ancora se volete altri consigli chiedete pure

Beh, ti chiedo scusa se ti ho frainteso, ammetterai che non avendo seguito il vostro scambio di messaggi in MP il tuo post faceva pensare proprio ad un assemblaggio a pagamento! Ti avevo notato in giro per il forum, ma sai, non conoscendoti, che ne so io che gli può passare ad uno per la testa?
Scusa di nuovo, in ogni caso sono molto contento se vorrai partecipare a questo thread dando anche tu consigli agli utenti, visto che mi pare che tu abbia più esperienza di me! Purchè, naturalmente, il fine sia aiutarli nella definizione dei loro progetti e nell'autocostruzione... ;)

Luca72c
01-01-2013, 03:36
eh già! :)

ma ascolta, col modulo Terrateck che mi dicevi (per registrare i programmi tv) mi costringe a scollegare il cavo dell'antenna dal tv e collegarlo su quel modulo?


Scegliendo un case come il Thermaltake Element Q, ho la possibilità di aggiungerci una scheda audio + scheda video + modulo tv terrateck?
(..o mi toccherà prendere un case più grande?)

ciao

Sicuramente qualsiasi scheda TV ha bisogno di ricevere il segnale antenna, però fortunatamente per quanto riguarda il DTT e diversamente dal satellitare, l'uscita antenna la puoi "sdoppiare" o meglio ancora collegarla ad un piccolo amplificatore a più uscite, così da poter tenere collegati contemporaneamente TV e HTPC.
Per montare su un piccolo HTPC mini-itx tutte quelle schede il problema non è solo il case, ma soprattutto la scheda madre: quelle mini-itx hanno infatti UN SOLO slot di espansione PCI-E. Comunque una scheda video ti serve solo se vuoi giocare a giochi molto complessi graficamente e a livelli di dettaglio alti, sennò per tutto il resto quella integrata nell'APU è più che sufficiente.
Anche per la scheda audio ho le mie riserve, non so di che livello di qualità audio necessiti ma sappi che il chip audio integrato in una buona scheda ITX di solito supera in qualità e configurabilità la stragrande maggioranza dei lettori BR. Sei proprio sicuro che una scheda audio dedicata ti serva?
Per finire, non sottovalutare la possibilità di usare un tuner TV su pennetta USB: anche se di prestazioni leggermente inferiori rispetto ad una scheda di espansione PCI-E, alcune garantiscono qualità, velocità e stabilità ampiamente sufficienti per un uso "normale". Mi sembra poi che anche in campo audio esistano schede-pennette USB dall'ottima qualità...

Luca72c
01-01-2013, 03:40
eh già! :)

ma ascolta, col modulo Terrateck che mi dicevi (per registrare i programmi tv) mi costringe a scollegare il cavo dell'antenna dal tv e collegarlo su quel modulo?


Scegliendo un case come il Thermaltake Element Q, ho la possibilità di aggiungerci una scheda audio + scheda video + modulo tv terrateck?
(..o mi toccherà prendere un case più grande?)

ciao

Sicuramente qualsiasi scheda TV ha bisogno di ricevere il segnale antenna, però fortunatamente per quanto riguarda il DTT e diversamente dal satellitare, l'uscita antenna la puoi "sdoppiare" o meglio ancora collegarla ad un piccolo amplificatore a più uscite, così da poter tenere collegati contemporaneamente TV e HTPC.
Per montare su un piccolo HTPC mini-itx tutte quelle schede il problema non è solo il case, ma soprattutto la scheda madre: quelle mini-itx hanno infatti UN SOLO slot di espansione PCI-E. Comunque una scheda video ti serve solo se vuoi giocare a giochi molto complessi graficamente e a livelli di dettaglio alti, sennò per tutto il resto quella integrata nell'APU è più che sufficiente.
Anche per la scheda audio ho le mie riserve, non so di che livello di qualità audio necessiti ma sappi che il chip audio integrato in una buona scheda ITX di solito supera in qualità e configurabilità la stragrande maggioranza dei lettori BR. Sei proprio sicuro che una scheda audio dedicata ti serva?
Per finire, non sottovalutare la possibilità di usare un tuner TV su pennetta USB: anche se di prestazioni leggermente inferiori rispetto ad una scheda di espansione PCI-E, alcune garantiscono qualità, velocità e stabilità ampiamente sufficienti per un uso "normale". Mi sembra poi che anche in campo audio esistano schede-pennette USB dall'ottima qualità...

Luca72c
01-01-2013, 04:33
Equivoco chiarito con Predator_85. Gli porgo le mie scuse...

simerba
02-01-2013, 12:38
Non ne so molto, ma mi pare che i codec FFDShow lo supportino già; inoltre mi sembra che non sia compatibile con le uscite coassiali e ottiche (a causa della protezione HDCP). In ogni caso puoi trovare istruzioni più dettagliate qui http://forum.doom9.org/showthread.php?t=162074.

Ciao Luca72c, ho fatto delle prove installando la versione LIVE di XBMC ed il risultato è stato lo stesso. Stesso problema l'audio HD master audio non appare nel display delle codifiche dell'ampli Denon e nemmeno si sente l'audio. Invece cambiambo la traccia in DTS sorround l'audio si sente e la codifica appare correttamente. Quindi penso che non sia un problema di codec in quanto XBMC mi pare faccia uscire l'audio direttamente in passthrough. ffdshow non c'entra in quanto XBMC usa i suoi codec interni. Poi io uso il collegamento in HDMI. Non so proprio cosa sia. :(

Technology11
02-01-2013, 13:01
Sicuramente qualsiasi scheda TV ha bisogno di ricevere il segnale antenna, però fortunatamente per quanto riguarda il DTT e diversamente dal satellitare, l'uscita antenna la puoi "sdoppiare" o meglio ancora collegarla ad un piccolo amplificatore a più uscite, così da poter tenere collegati contemporaneamente TV e HTPC.
Per montare su un piccolo HTPC mini-itx tutte quelle schede il problema non è solo il case, ma soprattutto la scheda madre: quelle mini-itx hanno infatti UN SOLO slot di espansione PCI-E. Comunque una scheda video ti serve solo se vuoi giocare a giochi molto complessi graficamente e a livelli di dettaglio alti, sennò per tutto il resto quella integrata nell'APU è più che sufficiente.
Anche per la scheda audio ho le mie riserve, non so di che livello di qualità audio necessiti ma sappi che il chip audio integrato in una buona scheda ITX di solito supera in qualità e configurabilità la stragrande maggioranza dei lettori BR. Sei proprio sicuro che una scheda audio dedicata ti serva?
Per finire, non sottovalutare la possibilità di usare un tuner TV su pennetta USB: anche se di prestazioni leggermente inferiori rispetto ad una scheda di espansione PCI-E, alcune garantiscono qualità, velocità e stabilità ampiamente sufficienti per un uso "normale". Mi sembra poi che anche in campo audio esistano schede-pennette USB dall'ottima qualità...

la mia tv permette già di registrare sull'hard disk, ma le registrazioni sono criptate, nel senso che non è possibile vederle su altri dispositivi (pc,ecc..)

sarebbe interessante avere eventualmente un'ottima scheda tv che permetta di registrare, in .avi per esempio, in modo da poter passare la registrazione anche su pc. :D

per il telecomando non saprei davvero cosa scegliere :cry:


Riguardo al case, ho avuto un colpo di fulmine sull'Antec nsk2480..
lì ci stanno schede madre anche micro atx!


per la scheda audio la ritengo quasi insispensabile, l'impianto stereo è di fascia medio alta, poi magari la scheda audio di serie mi andrà bene, ma è giusto prevedere una scheda audio aggiuntiva ;)

Luca72c
02-01-2013, 16:28
Ciao Luca72c, ho fatto delle prove installando la versione LIVE di XBMC ed il risultato è stato lo stesso. Stesso problema l'audio HD master audio non appare nel display delle codifiche dell'ampli Denon e nemmeno si sente l'audio. Invece cambiambo la traccia in DTS sorround l'audio si sente e la codifica appare correttamente. Quindi penso che non sia un problema di codec in quanto XBMC mi pare faccia uscire l'audio direttamente in passthrough. ffdshow non c'entra in quanto XBMC usa i suoi codec interni. Poi io uso il collegamento in HDMI. Non so proprio cosa sia. :(

Guarda, purtroppo più che segnalarti la pagina che ti ho linkato l'altro giorno non so proprio cosa dirti, perchè è un sistema che non uso e non posso fare prove. Prova a seguire le istruzioni che sono riportate lì, a diversi utenti ha funzionato...

Luca72c
02-01-2013, 16:37
la mia tv permette già di registrare sull'hard disk, ma le registrazioni sono criptate, nel senso che non è possibile vederle su altri dispositivi (pc,ecc..)
sarebbe interessante avere eventualmente un'ottima scheda tv che permetta di registrare, in .avi per esempio, in modo da poter passare la registrazione anche su pc. :D

Beh, anch'io ho una TV che registra su HDD, ma come possibilità di utilizzo non si avvicina nemmeno lontanamente ad un HTPC... diciamo che come funzionalità serve a poco o a niente, per una serie di motivi, tra i quali:
- non si può registrare un canale che NON si sta vedendo;
- non si può registrare a TV spenta nè programmarne l'accensione automatica per registrare;
- non si possono modificare nè esportare i files registrati.
Un HTPC fa tutte queste cose suddette, e molto di più...
Qualsiasi scheda video DVB-T (digitale terrestre) registra in mpeg (che sia .mpg, .ts, .dvrms o .wtv) perchè quello è il formato con cui i programmi televisivi vengono trasmessi. Ma poi puoi ovviamente convertire il file (anche automaticamente, ma è una cosa complessa), cosa che con la TV non puoi fare.

per il telecomando non saprei davvero cosa scegliere :cry:

Ci sono molte possibilità, bisogna vedere di cosa hai bisogno esattamente e quanto vuoi spendere.

IlNiubb0
03-01-2013, 16:45
Ciao Luca72c, davvero complimenti per la guida!
Vista la tua esperienza approfitto per chiederti alcune cose.. vorrei assemblare un HTPC da posizionare in salotto nel retro della TV (Samsung ue32es6710) montata a parete.
Ho montato la tv ad angolo e nel retro ho ricavato uno spazio che vorrei utilizzare per posizionarci un HTPC con un case in verticale attaccato al muro.
Le uniche due esigenze che ho in questo momento sono un lettore DVD (magari anche blu ray) e connessione wifi.
Quali componenti utilizzeresti per assemblare il tutto?
Grazie e buon anno a tutti!!

Luca72c
03-01-2013, 20:11
Ciao Luca72c, davvero complimenti per la guida!
Vista la tua esperienza approfitto per chiederti alcune cose.. vorrei assemblare un HTPC da posizionare in salotto nel retro della TV (Samsung ue32es6710) montata a parete.
Ho montato la tv ad angolo e nel retro ho ricavato uno spazio che vorrei utilizzare per posizionarci un HTPC con un case in verticale attaccato al muro.
Le uniche due esigenze che ho in questo momento sono un lettore DVD (magari anche blu ray) e connessione wifi.
Quali componenti utilizzeresti per assemblare il tutto?
Grazie e buon anno a tutti!!

Beh, grazie per i complimenti!
Considera che montando l'HTPC in verticale dietro la TV non sarà facile accedere al lettore DVD/BR e posizionare correttamente i dischi... comunque come case penso che un Travla C158 dovrebbe fare al caso tuo, attenzione però alla scelta della scheda madre e delle memorie per assicurare la compatibilità con il lettore DVD (che impatterebbe con dissipatori o memorie troppo alte). Altrimenti un qualsiasi case mini-itx piccolo di tuo gradimento può essere adattato al montaggio a muro tramite qualche supporto autocostruito: infatti quelli che prevedono montaggio VESA o a muro di fabbrica normalmente non sono compatibili con i lettori DVD. Il C158 è l'unico che conosco di piccole dimensioni con supporti per montaggio a muro e slot per DVD.
Per il resto, una scheda madre E350/450 Asrock, Asus o MSI con dissipatore basso fa al caso tuo, andare su processori più potenti creerebbe problemi di spazio per via del dissipatore più alto e poi per l'utilizzo di cui parli non ce ne sarebbe bisogno.

IlNiubb0
04-01-2013, 11:24
Ho visto il case Case Mini-Itx Travla C158 60W e sembra andare bene. L'ho trovato a 120 € è un buon prezzo o si trova a meno? Altro dubbio 60W di alimentatore non sono pochi?
Per quanto riguarda l'accesso al vano DVD non ci dovrebbero essere problemi in quanto la tv è montata su una staffa che ruota e si riesce ad accedere facilmente al retro.
Te che configurazione prenderesti scelto il case?
Ciao

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

Luca72c
04-01-2013, 15:56
Ho visto il case Case Mini-Itx Travla C158 60W e sembra andare bene. L'ho trovato a 120 € è un buon prezzo o si trova a meno? Altro dubbio 60W di alimentatore non sono pochi?
Per quanto riguarda l'accesso al vano DVD non ci dovrebbero essere problemi in quanto la tv è montata su una staffa che ruota e si riesce ad accedere facilmente al retro.
Te che configurazione prenderesti scelto il case?
Ciao

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

In effetti è un po' difficilino da trovare qui in Italia... Puoi ordinare da qui http://www.mini-itx.com/store/ che è in UK, ma risparmi poco. Altrimenti bisogna accontentarsi del prezzo che hai trovato tu...
60w non sono pochi per un E350, certo se vai su processori più potenti o aggiungi una scheda video PCI-E è un'altra storia, ma a che pro?
Io andrei di scheda madre Asrock E350M1-USB3 o MSI e350IA-E45 (meglio) e memorie Corsair low-profile, con masterizzatore slim Panasonic e pennetta wi-fi Alpha; se riesci a trovare una Zotac con wi-fi incorporato, meglio ancora, ma attento alle dimensioni del dissipatore che è un po' altino. Per il telecomando scegli tu, un normale MediaCenter-compatibile dovrebbe essere sufficiente.

MaxiHori
04-01-2013, 16:59
intanto grazie mille della guida! non vedo l'ora di iniziare a costruire la mia htpc giusto per fare qualcosa di interessante ^^

ma le schede dual dvb-t con radio fm(come quella che hai consigliato Hauppauge HVR-2200) da dove prendono il segnale della radio?

e se volessi poi un display e una rotellina per controllare SOLO la radio cosa devo fare?
ci sono schede con già i display integrati oppure devo comprare un'altra scheda solo per il display?

Luca72c
05-01-2013, 00:35
intanto grazie mille della guida! non vedo l'ora di iniziare a costruire la mia htpc giusto per fare qualcosa di interessante ^^

ma le schede dual dvb-t con radio fm(come quella che hai consigliato Hauppauge HVR-2200) da dove prendono il segnale della radio?

e se volessi poi un display e una rotellina per controllare SOLO la radio cosa devo fare?
ci sono schede con già i display integrati oppure devo comprare un'altra scheda solo per il display?

Allora, intanto prego, mi sono divertito a scrivere la guida (anche se c'è voluto un po' di preziosissimo tempo)!
Le schede DVB-T per poter riprodurre il segnale radio devono essere ibride, cioè poter riprodurre sia il digitale terrestre che l'analogico (la radio FM, infatti, è analogica). Altrimenti si limitano a riprodurre la radio digitale trasmessa in DVB-T tra i canali televisivi. Nel caso della radio analogica, hanno un ingresso antenna e di solito una semplice antenna a filo (sostituibile con un'antenna più seria).
Il display non fa parte della scheda TV ma del case dell'HTPC, prende i dati dal frontend media center e quindi ci vedrai le informazioni relative a ciò che stai riproducendo nel frontend, radio compresa. Non so se è possibile limitarlo alla sola radio, ma non ne vedo l'utilità...
La rotellina invece controlla il volume di sistema, non si può usare come sintonia (per quello che ne so io): la sintonia la fa il frontend tramite telecomando.

salvo245
05-01-2013, 13:52
Salve
Complimenti per la guida sul htpc,volevo sapere che scheda madre hai montato nel tuo htpc da salotto ?
poi volevo sapere dettagli su quel mini pc con monitor sopra?
grazie

IlNiubb0
05-01-2013, 14:34
In effetti è un po' difficilino da trovare qui in Italia... Puoi ordinare da qui http://www.mini-itx.com/store/ che è in UK, ma risparmi poco. Altrimenti bisogna accontentarsi del prezzo che hai trovato tu...
60w non sono pochi per un E350, certo se vai su processori più potenti o aggiungi una scheda video PCI-E è un'altra storia, ma a che pro?
Io andrei di scheda madre Asrock E350M1-USB3 o MSI e350IA-E45 (meglio) e memorie Corsair low-profile, con masterizzatore slim Panasonic e pennetta wi-fi Alpha; se riesci a trovare una Zotac con wi-fi incorporato, meglio ancora, ma attento alle dimensioni del dissipatore che è un po' altino. Per il telecomando scegli tu, un normale MediaCenter-compatibile dovrebbe essere sufficiente.

Ho trovato questa configurazione:
CASE - iTek Case ATOMIC NZ Mini ITX 120W PSU Full Black Case Garanzia Italia (cod. ITE2020BB) - 48,20€
SCHEDA MADRE - ASRock MB AMD E350 CPU-A50M- 2xDDR3 4*SATA3 Mini ITX (cod. E350M1) - 69,70€
MASTERIZZATORE - Samsung MAST. BLURAY SLIM INTERNO NERO (cod. SN-506AB/BEBE) - 63,50€
RAM - Corsair DDR3 1600MHz 4GB 1x240 Dimm Unbuffered 9-9-9-24 Vengeance Low Profile Heatspreader Core i7 Core i5 and Core 2/AMD Phenom II - Dual Channel 1.5V (cod. CML4GX3M1A1600C9) - 25,20€
HD - Seagate Barracuda Garanzia Italia (cod. ST2000DM001) - 99,30€
Totale 305,90€ + 8,90€ spedizione
Questi componenti sono corretti come tipologia e prezzo? manca altro?
Grazie

contenitore21
05-01-2013, 15:46
Ho trovato questa configurazione:
CASE - iTek Case ATOMIC NZ Mini ITX 120W PSU Full Black Case Garanzia Italia (cod. ITE2020BB) - 48,20€
SCHEDA MADRE - ASRock MB AMD E350 CPU-A50M- 2xDDR3 4*SATA3 Mini ITX (cod. E350M1) - 69,70€
MASTERIZZATORE - Samsung MAST. BLURAY SLIM INTERNO NERO (cod. SN-506AB/BEBE) - 63,50€
RAM - Corsair DDR3 1600MHz 4GB 1x240 Dimm Unbuffered 9-9-9-24 Vengeance Low Profile Heatspreader Core i7 Core i5 and Core 2/AMD Phenom II - Dual Channel 1.5V (cod. CML4GX3M1A1600C9) - 25,20€
HD - Seagate Barracuda Garanzia Italia (cod. ST2000DM001) - 99,30€
Totale 305,90€ + 8,90€ spedizione
Questi componenti sono corretti come tipologia e prezzo? manca altro?
Grazie
scusa se mi impiccio, ma con questa soluzione riesci da telecomando:
a programmare registrazioni da DTT,
a editarle
a copiare su dvd?
e, se sì, che telecomando utilizzi?
(sempre che ovviamente queste funzioni siano tra i tuoi obiettivi)
grazie

IlNiubb0
05-01-2013, 16:28
scusa se mi impiccio, ma con questa soluzione riesci da telecomando:
a programmare registrazioni da DTT,
a editarle
a copiare su dvd?
e, se sì, che telecomando utilizzi?
(sempre che ovviamente queste funzioni siano tra i tuoi obiettivi)
grazie

Per il momento non ho messo in programma di acquistare nessuna scheda d'acquisizione DTT quindi non si riesce a registrare la tv con la mia configurazione. Come telecomando, visto il budget limitato utilizzerò un applicazione tramite smartphone

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

Luca72c
05-01-2013, 16:56
Salve
Complimenti per la guida sul htpc,volevo sapere che scheda madre hai montato nel tuo htpc da salotto ?
poi volevo sapere dettagli su quel mini pc con monitor sopra?
grazie

Grazie, nell'HTPC server ho montato diverse schede madri nel tempo, attualmente ho una Gigabyte GA-H77-D3H con i7-3770.
Il client HTPC invece monta una MSI E350IA-E45 su case Aplus CS-160, 4Gb di DDR3 Corsair, masterizzatore BR Panasonic slim, alimentatore pico-psu da 120W (troppo potente per la configurazione), monitor LED Lilliput e telecomando Media Center.

Luca72c
05-01-2013, 17:12
Ho trovato questa configurazione:
CASE - iTek Case ATOMIC NZ Mini ITX 120W PSU Full Black Case Garanzia Italia (cod. ITE2020BB) - 48,20€
SCHEDA MADRE - ASRock MB AMD E350 CPU-A50M- 2xDDR3 4*SATA3 Mini ITX (cod. E350M1) - 69,70€
MASTERIZZATORE - Samsung MAST. BLURAY SLIM INTERNO NERO (cod. SN-506AB/BEBE) - 63,50€
RAM - Corsair DDR3 1600MHz 4GB 1x240 Dimm Unbuffered 9-9-9-24 Vengeance Low Profile Heatspreader Core i7 Core i5 and Core 2/AMD Phenom II - Dual Channel 1.5V (cod. CML4GX3M1A1600C9) - 25,20€
HD - Seagate Barracuda Garanzia Italia (cod. ST2000DM001) - 99,30€
Totale 305,90€ + 8,90€ spedizione
Questi componenti sono corretti come tipologia e prezzo? manca altro?
Grazie

Quindi hai optato per una sistemazione su mensola? Quel case non ha supporti da muro... inoltre se non ti interessa il montaggio a muro, puoi pensare di andare su case un po' più piccoli, vista la sistemazione in spazi ridotti: l'Atomic è un case fatto più per sistemazioni a vista e con una robustezza e cura costruttiva inferiori al Travla... però costa pur sempre la metà...
Inoltre per la scheda madre ti consiglierei la versione USB3: magari al momento è una funzionalità che non usi, però considera che non potrai aggiungere schedine USB3 in seguito (a meno che tu non sia disposto a "spenderti" l'unico slot PCI-E così).

Luca72c
05-01-2013, 17:14
Per il momento non ho messo in programma di acquistare nessuna scheda d'acquisizione DTT quindi non si riesce a registrare la tv con la mia configurazione. Come telecomando, visto il budget limitato utilizzerò un applicazione tramite smartphone

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

Attenzione che per usare lo smartphone come telecomando hai bisogno di un collegamento wi-fi, che al momento nella tua configurazione non c'è, o almeno non in quella che hai postato: non so se hai già qualche altra periferica di collegamento wi-fi...

IlNiubb0
05-01-2013, 17:34
Attenzione che per usare lo smartphone come telecomando hai bisogno di un collegamento wi-fi, che al momento nella tua configurazione non c'è, o almeno non in quella che hai postato: non so se hai già qualche altra periferica di collegamento wi-fi...

Mi sono dimenticato di scrivere che ho trovato in un cassetto una wifi usb della netgear

IlNiubb0
05-01-2013, 18:05
Quindi hai optato per una sistemazione su mensola? Quel case non ha supporti da muro... inoltre se non ti interessa il montaggio a muro, puoi pensare di andare su case un po' più piccoli, vista la sistemazione in spazi ridotti: l'Atomic è un case fatto più per sistemazioni a vista e con una robustezza e cura costruttiva inferiori al Travla... però costa pur sempre la metà...
Inoltre per la scheda madre ti consiglierei la versione USB3: magari al momento è una funzionalità che non usi, però considera che non potrai aggiungere schedine USB3 in seguito (a meno che tu non sia disposto a "spenderti" l'unico slot PCI-E così).

Non avrei optato per una sistemazione su mensola ma praticare dei fori nella parte a contatto con il muro e fissarli con dei fischer a L o utilizzare dei reggi mensole adattati. Avevo pensato a quel case in quanto è comunque predisposto per l'orientamento in verticale e ha uno spessore ridotto 64mm e dovrei comunque starci in 280 mm di larghezza e 295 mm di altezza.
Il cambio è dovuto al budget, come hai notato anche te costa la metà!
Ho richiesto ulteriori informazioni al venditore in quanto nelle foto pubblicate dell'articolo sono presenti 2 porte USB3 http://goo.gl/3AyNA
Il masterizzatore è sata 2 è compatibile con le sata 3 della scheda madre?
Grazie

Syk
05-01-2013, 18:25
riesci da telecomando:
a programmare registrazioni da DTT,
a editarle
a copiare su dvd?
e, se sì, che telecomando utilizzi?

Per il momento non ho messo in programma di acquistare nessuna scheda d'acquisizione DTT quindi non si riesce a registrare la tv con la mia configurazione. Come telecomando, visto il budget limitato utilizzerò un applicazione tramite smartphone
con una scheda d'acquisizione DTT, si riesce a fare da telecomando?

Luca72c
05-01-2013, 20:08
Non avrei optato per una sistemazione su mensola ma praticare dei fori nella parte a contatto con il muro e fissarli con dei fischer a L o utilizzare dei reggi mensole adattati. Avevo pensato a quel case in quanto è comunque predisposto per l'orientamento in verticale e ha uno spessore ridotto 64mm e dovrei comunque starci in 280 mm di larghezza e 295 mm di altezza.
Il cambio è dovuto al budget, come hai notato anche te costa la metà!
Ho richiesto ulteriori informazioni al venditore in quanto nelle foto pubblicate dell'articolo sono presenti 2 porte USB3 http://goo.gl/3AyNA
Il masterizzatore è sata 2 è compatibile con le sata 3 della scheda madre?
Grazie

Beh, ad essere sinceri quasi tutti i case mini-itx sono predisposti per il verticale, ma se ti piace quel case va benissimo così e in effetti per quello che offre il prezzo è conveniente.
Come puoi verificare sul sito Asrock, la E350M1 non ha porte USB, solo la E350M1/USB3 le ha. Hai fatto bene a chiedere chiarimenti al venditore, alcune volte ci marciano a mettere foto inesatte nelle schede prodotti nascondendosi dietro la dicitura "le foto sono puramente indicative", cioè non ci si può basare su di loro per valutare le caratteristiche del prodotto (sembra incredibile ma è così)...
Le interfacce SATA3 sono retrocompatibili con periferiche SATA2, perciò nessun problema.

Luca72c
05-01-2013, 20:08
con una scheda d'acquisizione DTT, si riesce a fare da telecomando?

Certo, altrimenti il concetto di HTPC non avrebbe senso...

MaxiHori
05-01-2013, 20:55
ma come faccio a capire come valutare i pezzi da comprare?

mi spiego... per me la procedura è questa(se ho capito bene):

1) calcolo le prestazioni necessarie per soddisfare la richiesta di picco:
guardo un film sul televisore full hd leggendolo da blu-ray, mentre registro un film da dvb-t, mentre due altri pc connessi in rete aprono 2 film da 8giga l'uno dall'hard disk (diciamo 2-5mB/s di trasferimento ciascuno), mentre un client BitTorrent fa le sue cose.

quindi:
-per gli altri 2 pc connessi non credo influenzino in alcun modo, se non sbaglio il servizio non passa nemmeno per la cpu, e anche una scheda di rete 100mbit/s basta e avanza.

-il client BitTorrent consuma molto poco e cmq scaricando applicazioni tipo vuze posso fargli diminuire le attività quando la cpu è già sotto stress.

-il lettore blu-ray credo sia una periferica come lo è l'hard disk quindi non credo abbia bisogno di risorse...

-le prestazioni servono quindi solo per lo stream su televisione, per la registrazione di un film da dvb-t e per i vari processi del sistema operativo.


2) al punto 1 ho il picco di prestazioni necessarie, quindi scelgo la cpu che le supporta, la scheda video, la scheda madre che supporta cpu/schedavideo/blu-ray/harddisk ecc...
nel caso del mini-itx teoricamente la scelta cpu/schedamadre/scheda video è in realtà 1 pezzo solo da scegliere.

3) al punto 2 ho una lista di hardware che consumano, e quindi scelgo l'alimentatore necessario e conseguentemente il case che lo contiene(e che contiene anche i miei componenti hardware), e tenendo conto del fatto che voglio un display


se la procedura è giusta, mi aiutereste a definirla un po' meglio?
cioè... come faccio a calcolare che prestazioni mi servono per le mie attività di picco? e come si misurano queste prestazioni?
immagino che, come tutti i pezzi hardware hanno scritto il consumo di picco in Watt e sommandoli tutti si ha l'alimentatore minimo necessario, immagino che sia lo stesso pure per la scelta delle cpu/schede madri/schede video e degli altri componenti...

per ora ho le idee molto astratte.. se poteste aiutarmi a farmi uscire dalla nebbia mi aiutereste molto grazie ^^

p.s. alcune info sparse ^^
-per avere il wake-on-lan devo solo guardare che la scheda di rete(o cmq quella integrata) lo supporti?

-un htpc puo' sostituire totalmente un NAS? io attualmente ho il QNAP ts-110 ma sinceramente una volta costruito un mio htpc a cosa mi servirebbe?? vedo molte persone che continuano a utilizzare NAS dagli htpc via dlan ma non ne capisco il motivo.. perchè non utilizzare direttamente l'htpc?

-nella mia idea di htpc, un client BitTorrent installato su un SSD, utilizza l'SSD per il funzionamento e l'altro HD 3,5" per copiarci i file scaricati.
quindi l'SSD si scarica tutti i file temporanei e l'HD 3,5" viene usato il meno possibile dato che riceve solo grossi blocchi di file ogni tot tempo. addirittura potrei scaricare interamente i file su SSD aspettando che siano completi del tutto prima di spostarli sull'altro HD.
il ragionamento ha senso?

-il mio htpc dovrà restare acceso 24/7, a tratti potrà ospitare altri servizi(farà da server per sincronizzare progetti di programmazione) o semplicemente un client bittorrent, altri periodi invece dovrà solo accendersi per registrare un programma da dvb-t.
leggendo i commenti ho letto che è quindi importante la modalità S3 per l'alimentatore e l'hard-disk deve essere utilizzato in modalità AHCI.
la domanda è: come si fa a utilizzare l'HD in modalità AHCI? e ci sono altri consigli simili da tenere in considerazione?


grazie mille a tutti, so che è un parto da leggere tutto il mio commento ma sto cercando veramente di chiarirmi delle idee confusissime ^^

Syk
06-01-2013, 00:23
-nella mia idea di htpc, un client BitTorrent installato su un SSD, utilizza l'SSD per il funzionamento e l'altro HD 3,5" per copiarci i file scaricati.
quindi l'SSD si scarica tutti i file temporanei e l'HD 3,5" viene usato il meno possibile dato che riceve solo grossi blocchi di file ogni tot tempo. addirittura potrei scaricare interamente i file su SSD aspettando che siano completi del tutto prima di spostarli sull'altro HD.
il ragionamento ha senso?
se lo installi direttamente su HD insieme ai file temporanei e quelli in sharing preservi l'SSD dal ciclo continuo di letture/scritture di BiTorrent e non c'è alcun calo prestazionale (è un 'usura che puoi risparmiare al SSD, visto che in teoria hanno una vita più breve)

MaxiHori
06-01-2013, 00:42
se lo installi direttamente su HD insieme ai file temporanei e quelli in sharing preservi l'SSD dal ciclo continuo di letture/scritture di BiTorrent e non c'è alcun calo prestazionale (è un 'usura che puoi risparmiare al SSD, visto che in teoria hanno una vita più breve)

capisco, tuttavia con la possibilità di avere un vero e proprio sistema operativo vorrei installargli un client bittorrent serio e utilizzarlo bene, quindi molti plugin, RSS, upload fatto in maniera intelligente, stima del traffico di rete per regolare di conseguenza download/upload, ecc...
queste operazioni non rallenterebbero poi il resto del sistema se fatte su un HD lento?

Luca72c
06-01-2013, 01:48
se la procedura è giusta, mi aiutereste a definirla un po' meglio?
cioè... come faccio a calcolare che prestazioni mi servono per le mie attività di picco? e come si misurano queste prestazioni?
immagino che, come tutti i pezzi hardware hanno scritto il consumo di picco in Watt e sommandoli tutti si ha l'alimentatore minimo necessario, immagino che sia lo stesso pure per la scelta delle cpu/schede madri/schede video e degli altri componenti...

C'è da distinguere bene: le prestazioni operative di un sistema non sono necessariamente proporzionali al consumo in watt, ti conviene considerare i due discorsi separatamente.
Se il consumo in watt, infatti, può essere calcolato in maniera abbastanza precisa trattandosi di numeri ben definiti, le prestazioni operative dei vari componenti non possono essere calcolate precisamente perchè soggette ad un numero troppo alto di variabili, tra cui l'effettiva complessità di ogni singolo processo, l'efficienza del S.O. e della scheda madre nel gestire i componenti, i vari colli di bottiglia (ogni componente di ogni marca ha le sue prestazioni che NON SONO UGUALI a parità di tipologia), le attività "sommerse" del S.O., ecc...
Per quanto ne so io l'unica è affidarsi all'esperienza dei vari utenti che hanno testato diverse configurazioni con diversi utilizzi. Tieni presente che una CPU tipo Atom o Fusion, seppur dual core, non può essere caricata con troppi thread contemporanei: se un HTPC registra un programma da DVB-T e legge un file da trasferire tramite DLNA in rete, in realtà non sta SOLO facendo queste due operazioni, ma diverse altre contemporaneamente che compongono effettivamente le due operazioni, poichè sono più complesse - a livello macchina - di quel che sembrano, nonchè altre operazioni che permettono al S.O. di gestire i task e l'hardware. Risultato: se la potenza di calcolo non è sufficiente, si creano dei colli di bottiglia che impediscono la corretta esecuzione delle suddette operazioni o ne causano il rallentamento.
Perciò è sempre meglio tenersi un po' "alti", così che quando capiterà che uno dei task che si eseguono sia un po' più "complicato" del solito (compressione più complessa del file da riprodurre, maggiore risoluzione, intasamento della rete, operazioni di manutenzione in background, ecc...) il tutto sia comunque gestito bene.
Per la situazione che descrivi tu, secondo me ci vuole almeno una CPU quad core con una potenza discreta, perciò una APU AMD serie A6/8/10 o un i3. Se l'HTPC deve fare da server, forse sarebbe meglio un FX o i5/i7: i sistemi decritti nella guida, infatti, sono per un uso al capo finale della rete, non a quello iniziale, cioè dei client più che dei server (dal punto di vista multimediale, intendo - come NAS o file server possono andare bene).


-per avere il wake-on-lan devo solo guardare che la scheda di rete(o cmq quella integrata) lo supporti?

Attualmente quasi tutte le schede madri mini-itx supportano il wake-on-lan, figuriamoci le ATX...

-un htpc puo' sostituire totalmente un NAS? io attualmente ho il QNAP ts-110 ma sinceramente una volta costruito un mio htpc a cosa mi servirebbe?? vedo molte persone che continuano a utilizzare NAS dagli htpc via dlan ma non ne capisco il motivo.. perchè non utilizzare direttamente l'htpc?

Essendo un PC vero e proprio, un HTPC può naturalmente sostituire totalmente un NAS, ma questo non vuol dire che un NAS in rete non possa servire lo stesso, per vari motivi: alleggerire il carico di lavoro dell'HTPC, fare da backup dei dati in rete, rimanere acceso 24/7 (un NAS di solito consuma meno di un HTPC), complessità di implementazione di certe funzioni su un PC (mentre sul NAS sono già implementate "di fabbrica"), ecc...

-nella mia idea di htpc, un client BitTorrent installato su un SSD, utilizza l'SSD per il funzionamento e l'altro HD 3,5" per copiarci i file scaricati.
quindi l'SSD si scarica tutti i file temporanei e l'HD 3,5" viene usato il meno possibile dato che riceve solo grossi blocchi di file ogni tot tempo. addirittura potrei scaricare interamente i file su SSD aspettando che siano completi del tutto prima di spostarli sull'altro HD.
il ragionamento ha senso?

Con un programma P2P puoi scegliere su quale disco lavorare e spesso anche su quale trasferire i files scaricati, perciò sta a te scegliere bene dove conviene farlo lavorare.

-il mio htpc dovrà restare acceso 24/7, a tratti potrà ospitare altri servizi(farà da server per sincronizzare progetti di programmazione) o semplicemente un client bittorrent, altri periodi invece dovrà solo accendersi per registrare un programma da dvb-t.
leggendo i commenti ho letto che è quindi importante la modalità S3 per l'alimentatore e l'hard-disk deve essere utilizzato in modalità AHCI.
la domanda è: come si fa a utilizzare l'HD in modalità AHCI? e ci sono altri consigli simili da tenere in considerazione?

La modalità AHCI deve essere ovviamente supportata dal BIOS della scheda madre (ma mi pare che tutte quelle recenti la supportino) e attivata nel BIOS al momento dell'installazione, nonchè supportata dal S.O. (che di solito ne installa e attiva automaticamente il supporto al momento dell'installazione se la trova attivata dal BIOS). Cioè: se hai un S.O. di ultima generazione (diciamo da 7 in su) ti basta selezionarla nel BIOS al momento della prima installazione.

MaxiHori
06-01-2013, 03:08
...e legge un file da trasferire tramite DLNA in rete....

ma dal mio pc semplicemente faccio "connetti una unità di rete", quella è una connessione DLNA?


Essendo un PC vero e proprio, un HTPC può naturalmente sostituire totalmente un NAS, ma questo non vuol dire che un NAS in rete non possa servire lo stesso, per vari motivi: alleggerire il carico di lavoro dell'HTPC, fare da backup dei dati in rete, rimanere acceso 24/7 (un NAS di solito consuma meno di un HTPC)

diciamo che se rivendo il nas mi ci posso rifare qualcosina e rientrare anche solo di un attimo nei costi(oltre ad avere anche un hard disk in meno da comprare ^^).
ma quale è un consumo tipico di un htpc che sta facendo girare unicamente un client BitTorrent?



Per quanto ne so io l'unica è affidarsi all'esperienza dei vari utenti che hanno testato diverse configurazioni con diversi utilizzi.

Per la situazione che descrivi tu, secondo me ci vuole almeno una CPU quad core con una potenza discreta, perciò una APU AMD serie A6/8/10 o un i3. Se l'HTPC deve fare da server, forse sarebbe meglio un FX o i5/i7: i sistemi decritti nella guida, infatti, sono per un uso al capo finale della rete, non a quello iniziale, cioè dei client più che dei server (dal punto di vista multimediale, intendo - come NAS o file server possono andare bene).

allora ti presento la mia situazione!

l'htpc andrà in sala, collegato con un televisore da 30 pollici (magari ne prendero' uno nuovo ma difficilmente andrei mai sopra i 40) full hd,
collegato a delle casse, con visione/registrazione dvb-t ed un client BitTorrent sempre acceso.
occasionalmente potrebbe essere caricato con dei lavori veri e propri da server(hosting per sincronizzare dati fra diversi utenti) ma in quel caso tutte le altre operazioni possono essere sospese quindi non è necessario che le riesca a gestire tutte insieme.

tramite cavo ethernet altri 2 pc saranno collegati di cui uno vedrà sempre tramite mediacenter i file multimediali e la dvb-t ma ha una antenna dvb-t propria,
mentre l'altro pc non ha una presa dvb-t nelle vicinanze e quindi dovrà prendere anche quella dall'htpc.

vorrei poi un display interattivo(nulla di esagerato, a dire il vero mi danno pure fastidio ma vorrei poter accendere solo la radio fm senza dover accendere anche il monitor). non è cmq un requisito fondamentale.


pensavo quindi:
dual dvb-t con radio fm: Hauppauge HVR-2200 (dove l'hai trovata a 90-100 euro che io le vedo tutte a 140euro minimo!)
con la possibilità di aggiungerne un altra in futuro per poter vedere/registrare contemporaneamente sia da tv principale sia dal pc senza antenna.

hard disk: SAMSUNG 830 SSD 2,5 64GB (80 euro)
+ Seagate BarracudaGreen 2TB ST2000DL003 (3,5'' / SATA III / 5900rpm / 64MB / bulk) (95 euro)

scheda madre: Intel DH67CF (110 euro)

processore: Intel quad core I5 2320 3.00Ghz 6MB socket 1155 Box (chip grafico HD2000 integrato BX80623I52320 (170 euro)

memoria: 2 * Geil Value Plus da 2Gb (30 euro in totale)

e manca ancora da scegliere il case con alimentatore serio per tenerlo acceso 24/7 (con S3), display e telecomando compatibile con media player.
inoltre vorrei avere abb. spazio per poter aggiungere in futuro altri hard disk (magari arrivare ad un 6TB).
e probabilmente mi serve pure un dissipatore(nella speranza che non faccia troppo rumore rovinando tutto il senso).


certo che viene fuori una cifra considerevole... qua vado oltre i 600 euro sicuro... hai qualche consiglio?

vorrei ovviamente risparmiare il piu' possibile senza pero' poi trovarmi a ricambiare tutto da capo...

Luca72c
06-01-2013, 11:18
ma dal mio pc semplicemente faccio "connetti una unità di rete", quella è una connessione DLNA?

No, quella è una connessione ethernet con un volume di dati, il DLNA non è una "connessione" ma un protocollo usato per trasmettere flussi multimediali tra un server e un client in rete: una volta che sia presente una connessione di rete, occorrono un programma server (che trasmette il flusso) e un programma client (che lo riceve e lo visualizza).

ma quale è un consumo tipico di un htpc che sta facendo girare unicamente un client BitTorrent?

Dipende dall'hardware dell'HTPC: da una ventina/trentina di watt (E350 "semplice") a 2/300W (FX con scheda grafica potente)

dual dvb-t con radio fm: Hauppauge HVR-2200 (dove l'hai trovata a 90-100 euro che io le vedo tutte a 140euro minimo!)
con la possibilità di aggiungerne un altra in futuro per poter vedere/registrare contemporaneamente sia da tv principale sia dal pc senza antenna.

Quando l'ho comprata io costava così, ora i prezzi sono drammaticamente aumentati...

hard disk: SAMSUNG 830 SSD 2,5 64GB (80 euro)
+ Seagate BarracudaGreen 2TB ST2000DL003 (3,5'' / SATA III / 5900rpm / 64MB / bulk) (95 euro)

Ottima soluzione, ma costosa: sei sicura di aver bisogno di un SSD, se sei basso di budget?

scheda madre: Intel DH67CF (110 euro)
processore: Intel quad core I5 2320 3.00Ghz 6MB socket 1155 Box (chip grafico HD2000 integrato BX80623I52320 (170 euro)
memoria: 2 * Geil Value Plus da 2Gb (30 euro in totale)

Anche qui, ottima soluzione, ma costosetta...

e manca ancora da scegliere il case con alimentatore serio per tenerlo acceso 24/7 (con S3), display e telecomando compatibile con media player.
inoltre vorrei avere abb. spazio per poter aggiungere in futuro altri hard disk (magari arrivare ad un 6TB).
e probabilmente mi serve pure un dissipatore(nella speranza che non faccia troppo rumore rovinando tutto il senso).

Allora hai bisogno di un case un po' più prestante e carrozzato rispetto alle soluzioni più piccole: io per le tue necessità ti consigio di lasciar stare il mini-itx e passare al micro-atx, oppure rinunciare a qualcosa...

certo che viene fuori una cifra considerevole... qua vado oltre i 600 euro sicuro... hai qualche consiglio?
vorrei ovviamente risparmiare il piu' possibile senza pero' poi trovarmi a ricambiare tutto da capo...

Il mio consiglio è di partire basso per quanto riguarda le pretese, tanto in futuro puoi sempre sostituire un pezzo per volta man mano che cambiano le tue necessità: è il bello dell'assemblaggio...

MaxiHori
06-01-2013, 12:38
No, quella è una connessione ethernet con un volume di dati, il DLNA non è una "connessione" ma un protocollo usato per trasmettere flussi multimediali tra un server e un client in rete: una volta che sia presente una connessione di rete, occorrono un programma server (che trasmette il flusso) e un programma client (che lo riceve e lo visualizza).
allora praticamente nn userei mai dlna(anche se non lo escludo con periferiche future)



Dipende dall'hardware dell'HTPC: da una ventina/trentina di watt (E350 "semplice") a 2/300W (FX con scheda grafica potente)
vabbuo mi organizzero' con windows per fargli spegnere le periferiche quando non servono ecc...
poi anche fosse 30 watt * 8 ore * 365 giorni = 87,6 kWh = 20-30 euro l'anno.. non è poi' cosi assurdo :)




Quando l'ho comprata io costava così, ora i prezzi sono drammaticamente aumentati...
beato te :| consigli di rimanere cmq su quel prodotto e risparmiare da altre parti o magari conviene andare su un modello sull'80ina di euro?



Ottima soluzione, ma costosa: sei sicura di aver bisogno di un SSD, se sei basso di budget?
per niente sicuro, ma vedevo che lo consigliavi per il sistema operativo e quindi pensavo fosse importante ^^
poi vedo che molti usano il 128 giga.. in realtà a me 30 giga sarebbero piu' che sufficienti, quindi speravo di cavarmela con molto meno...



Anche qui, ottima soluzione, ma costosetta...
in realtà non mi serve ne la scheda madre ne il processore, è che vorrei evitare in futuro di trovarmi a doverle cambiare e conseguentemente cambiare pure case....
cosa ne dici se mantenessi la scheda madre Intel DH67CF (110 euro)
ma prendessi un processore i3 da 100 euro piuttosto che un i5 da 170?



Allora hai bisogno di un case un po' più prestante e carrozzato rispetto alle soluzioni più piccole: io per le tue necessità ti consigio di lasciar stare il mini-itx e passare al micro-atx, oppure rinunciare a qualcosa...
rinuncio a qualcosa, senza dubbio! ^^

ricapitolando (togliendo qualcosa):
una alternativa alla Hauppauge HVR-2200(sempre con radio fm) che costi sui 100 euro.

hard disk: Seagate BarracudaGreen 2TB ST2000DL003 (3,5'' / SATA III / 5900rpm / 64MB / bulk) (95 euro) su quale installo programmi e s.o. e magari lo partiziono pure per dargli uno spazio apposito.
+ un altro hard disk secondario da 2TB che ho già(quello del mio nas attuale)

scheda madre: Intel DH67CF (110 euro)

processore: i3 da 100 euro

memoria: 2 * Geil Value Plus da 2Gb (30 euro in totale)

case con alimentatore serio (secondo me conviene spenderci qui non credi?)

rinuncio al display e mi accontento del primo telecomando economico compatibile con media player.

secondo te mi servirà qualche tipo di raffreddamento o posso anche farne a meno? come rumore dici magari c'è qualche scelta da prendere? non so tipo cambiare gli hard disk boh...

e per la scheda madre http://i.imgur.com/IDGZU.jpg una volta inserito i componenti che ho detto non mi rimane spazio per aggiungergli altro giusto? cioè se in futuro volessi aggiungere qualcosa (hard disk, altra scheda dvb-t, lettori blu-ray, ecc.. dovrei utilizzare le prese usb oppure cambiare scheda madre?)

cioè quello che mi importa è non dovermi in futuro trovare a dover cambiare molti pezzi insieme spendendo altre valanghe di soldi ma magari solo un pezzo o 2 ogni tanto...
se puoi consigliarmi una configurazione molto meno costosa che regga anche solo dual dvb-t mentre un solo altro pc apre dei file via ethernet potrebbe bastarmi per partire... cosi' magari 1 annetto ci faccio esperienza e capisco bene cosa mi serve e fra 1 anno investo i soldi piu' intelligentemente.

che dici? ^^

Syk
06-01-2013, 14:22
...
ricapitolando (togliendo qualcosa):
una alternativa alla Hauppauge HVR-2200(sempre con radio fm) che costi sui 100 euro.

se cerchi (http://lmgtfy.com/?q=trovaprezzi+hvr+2200), il primo risultato ti costa 127€ spedita (con telecomando)

MaxiHori
06-01-2013, 14:33
se cerchi (http://lmgtfy.com/?q=trovaprezzi+hvr+2200), il primo risultato ti costa 127€ spedita (con telecomando)

ahem.. in realtà io l'ho fatto
http://www.trovaprezzi.it/categoria.aspx?libera=Hauppauge+HVR-2200&prezzomin=&prezzomax=
ma poi ho cliccato su Altro materiale Audio Video 3

cmq vedo molte schede sugli 80 euro, ora ovviamente non sono un esperto e non so bene cosa cambia da una all'altra..... per questo chiedevo consigli :)

al momento(nella mia ignoranza) sto rifacendo una configurazione minima a basso costo per capire veramente quali sono le limitazioni, in modo che magari spendendo poco ora, fra qualche mese rifaccio un acquisto piu' decente ma permanente

Luca72c
06-01-2013, 17:57
beato te :| consigli di rimanere cmq su quel prodotto e risparmiare da altre parti o magari conviene andare su un modello sull'80ina di euro?

Purtroppo se vuoi la radio analogica occorre una scheda ibrida e di schede ibride dual tuner PCI-E non è che ce ne siano molte... in alternativa puoi andare su pennette tuner USB, risparmi qualcosa ache se perdi un pochino di prestazioni e di stabilità...

per niente sicuro, ma vedevo che lo consigliavi per il sistema operativo e quindi pensavo fosse importante ^^
poi vedo che molti usano il 128 giga.. in realtà a me 30 giga sarebbero piu' che sufficienti, quindi speravo di cavarmela con molto meno...

Sicuramente è consigliato per rendere l'avvio più veloce, ma se lasci l'HTPC in standby tutto il giorno non vale la spesa...

in realtà non mi serve ne la scheda madre ne il processore, è che vorrei evitare in futuro di trovarmi a doverle cambiare e conseguentemente cambiare pure case....
cosa ne dici se mantenessi la scheda madre Intel DH67CF (110 euro)
ma prendessi un processore i3 da 100 euro piuttosto che un i5 da 170?

Mi sembra OK, ma tieni conto che se cambi scheda madre con una di pari dimensioni non occorre cambiare il case.



case con alimentatore serio (secondo me conviene spenderci qui non credi?)

Sicuro

secondo te mi servirà qualche tipo di raffreddamento o posso anche farne a meno? come rumore dici magari c'è qualche scelta da prendere? non so tipo cambiare gli hard disk boh...

Non credo siano necessarie ventole aggiuntive per il raffreddamento del case a meno che tu non faccia overclock, al massimo puoi aggiungerle dopo se necessario (occhio alle temperature). Se usi un dissipatore CPU silenzioso, non credo che siano necessari altri accorgimenti anti-rumore.

e per la scheda madre http://i.imgur.com/IDGZU.jpg una volta inserito i componenti che ho detto non mi rimane spazio per aggiungergli altro giusto? cioè se in futuro volessi aggiungere qualcosa (hard disk, altra scheda dvb-t, lettori blu-ray, ecc.. dovrei utilizzare le prese usb oppure cambiare scheda madre?)

Più o meno...

cioè quello che mi importa è non dovermi in futuro trovare a dover cambiare molti pezzi insieme spendendo altre valanghe di soldi ma magari solo un pezzo o 2 ogni tanto...
se puoi consigliarmi una configurazione molto meno costosa che regga anche solo dual dvb-t mentre un solo altro pc apre dei file via ethernet potrebbe bastarmi per partire... cosi' magari 1 annetto ci faccio esperienza e capisco bene cosa mi serve e fra 1 anno investo i soldi piu' intelligentemente.
che dici? ^^

E' la configurazione descritta nella guida ;)

Luca72c
06-01-2013, 18:53
allora praticamente nn userei mai dlna(anche se non lo escludo con periferiche future)

Beh, di solito l'utilizzo più frequente è la riproduzione di files video contenuti nel server da una smartTV, da un lettore multimediale con ethernet o da un telefonino.

Luca72c
06-01-2013, 18:58
cmq vedo molte schede sugli 80 euro, ora ovviamente non sono un esperto e non so bene cosa cambia da una all'altra..... per questo chiedevo consigli :)


Sicuramente tutte o quasi non vanno bene, per sicurezza postami un link alle offerte che pensi di considerare e ti dirò se vanno bene o no.
Per la HVR-2200 anche a me risulta che il prezzo più basso sia € 117 + spese, con telecomando MC (una spesa in meno): non mi sembra molto di più delle altre...

MaxiHori
07-01-2013, 16:55
E' la configurazione descritta nella guida ;)
uhauhaua tutte ste notti insonni a cercare componenti per poi tornare a quella originale!

MSI E350IA-E44 è diventata introvabile, sto guardando un po' in giro ma l'unica cosa che capisco di schede madri è i processori che supporta e il numero di sata :)
sapresti consigliarmene una tu adatta ai miei scopi, magari con già il processore integrato?

memorie: Geil Value Plus 9-9-9 memoria RAM 4 gb (2x2gb)pc3 12800 1600mhz a 27 euro http://www.amazon.it/Geil-Value-9-9-9-memoria-1600mhz/dp/B0047CM3M0/ref=sr_1_13?ie=UTF8&qid=1357572696&sr=8-13

per quanto riguarda gli hard disks volevo arrivare ad almeno 4TB, 2 li ho già su un HD da 3,5" e ne vorrei comprare un altro, ho visto che la Western Digital ha dei modelli appositi per 24/7 av-gp http://www.wdc.com/wdproducts/library/SpecSheet/ENG/2879-701250.pdf ma costano uno sproposito.
inoltre il mio maggior interesse sarebbe la silenziosità, l'HD che ho ora fa veramente troppo casino quando legge i file e vorrei usarlo solo come unità di "riserva".
qualche suggerimento?

scheda dvb-t: HVR-2200 con telecomando (120 euro)

case e alimentatore: una volta scelta la scheda madre lo scegliero', per ora sto dando un'occhiata e ne vedo molti con alimentatore già incluso, in caso cmq lo sceglierei da 60W.


Luca72c devo dirti che anche se alla fine dopo tutte ste chiaccherate torno alla prima pagina del forum.. ho imparato un sacco di cose interessanti ^^ grazie per il tempo dedicato :D

Luca72c
07-01-2013, 23:20
MSI E350IA-E44 è diventata introvabile, sto guardando un po' in giro ma l'unica cosa che capisco di schede madri è i processori che supporta e il numero di sata :)
sapresti consigliarmene una tu adatta ai miei scopi, magari con già il processore integrato?

Se sei per un E350, direi che una Asrock E350M1/USB3 dovrebbe andare bene, mentre se preferisci "avvantaggiarti" per il futuro e partire già con una 1155 + processore separato, va molto bene la Intel che avevi scelto: vedi tu in base al tuo budget...

memorie: Geil Value Plus 9-9-9 memoria RAM 4 gb (2x2gb)pc3 12800 1600mhz a 27 euro http://www.amazon.it/Geil-Value-9-9-9-memoria-1600mhz/dp/B0047CM3M0/ref=sr_1_13?ie=UTF8&qid=1357572696&sr=8-13 OK

per quanto riguarda gli hard disks volevo arrivare ad almeno 4TB, 2 li ho già su un HD da 3,5" e ne vorrei comprare un altro, ho visto che la Western Digital ha dei modelli appositi per 24/7 av-gp http://www.wdc.com/wdproducts/library/SpecSheet/ENG/2879-701250.pdf ma costano uno sproposito.
inoltre il mio maggior interesse sarebbe la silenziosità, l'HD che ho ora fa veramente troppo casino quando legge i file e vorrei usarlo solo come unità di "riserva".
qualche suggerimento? Per quel che ne so io, non penso che quegli HDD siano adatti alle tue necessità, a meno che non li usi solo per registrare i programmi e il SO lo metti su una altro HDD: infatti quelli sono HDD ottimizzati per registrare streams audio/video in tempo reale e non per fare da unità principale di un sistema (la differenza sta nel modo di gestire la tolleranza agli errori). Allora meglio un WD RE o un Seagate Constellation 3,5"/Enterprise...
però secondo me un WD black o un Seagate Barracuda bastano e avanzano: tieni conto che l'HTPC non sarà (presumo) VERAMENTE acceso 24/7, ma sarà in sospensione gran parte del tempo, no?

scheda dvb-t: HVR-2200 con telecomando (120 euro) OK

case e alimentatore: una volta scelta la scheda madre lo scegliero', per ora sto dando un'occhiata e ne vedo molti con alimentatore già incluso, in caso cmq lo sceglierei da 60W. OK se vai di E350, se invece vai di Intel 1155 ci vuole qualcosina di più...

Luca72c devo dirti che anche se alla fine dopo tutte ste chiaccherate torno alla prima pagina del forum.. ho imparato un sacco di cose interessanti ^^ grazie per il tempo dedicato :D

Prego, il vero piacere per me è far si che altri utenti imparino quello che ho potuto imparare io, anzi, di più!

MaxiHori
08-01-2013, 01:23
Se sei per un E350, direi che una Asrock E350M1/USB3 dovrebbe andare bene, mentre se preferisci "avvantaggiarti" per il futuro e partire già con una 1155 + processore separato, va molto bene la Intel che avevi scelto: vedi tu in base al tuo budget...

a quanto vedo Asrock E350M1/USB3 costa 70 euro mentre la scheda madre 1155 con un i3 costa cmq sui 200 euro, ma a questo punto non credo ne valga la pena... ammettiamo che decida di cambiare tutto dopo 1 anno, a quel punto quei 200 euro sarebbero diventati cmq la metà non credi?


Per quel che ne so io, non penso che quegli HDD siano adatti alle tue necessità, a meno che non li usi solo per registrare i programmi e il SO lo metti su una altro HDD: infatti quelli sono HDD ottimizzati per registrare streams audio/video in tempo reale e non per fare da unità principale di un sistema (la differenza sta nel modo di gestire la tolleranza agli errori). Allora meglio un WD RE o un Seagate Constellation 3,5"/Enterprise...
però secondo me un WD black o un Seagate Barracuda bastano e avanzano: tieni conto che l'HTPC non sarà (presumo) VERAMENTE acceso 24/7, ma sarà in sospensione gran parte del tempo, no?

al momento ho un nas acceso 24/7 in upload puro, a volte tengo anche il mio pc fisso per hostare serverini per videogiochi per qualche notte...
tralasciando questi dettagli ho capito che cmq qualsiasi hard disk prima o poi tira le cuoia... hai qualche consiglio invece per la silenziosità? nn vorrei che la visione di un film fosse disturbata dal rumore dell'hard disk, cmq io parlo di HD da 2TB perchè me li hanno consigliati proprio per la rumorosità.. ma nn so quanto siano affidabili queste fonti ^^ a me interessa semplicemente avere piu' spazio possibile e il meno rumore possibile (cmq nn tengo nessun file veramente importante in questi hard disk.. certo sarebbe na rottura se si rompessero ma nn la fine del mondo)



Prego, il vero piacere per me è far si che altri utenti imparino quello che ho potuto imparare io, anzi, di più!
speremo bene ^^ è che essere esperti d'hardware sembra che significhi conoscere tutti i modelli appena usciti.. uno sbattimento incredibile :)

Luca72c
08-01-2013, 16:06
ammettiamo che decida di cambiare tutto dopo 1 anno, a quel punto quei 200 euro sarebbero diventati cmq la metà non credi?

Magari...

al momento ho un nas acceso 24/7 in upload puro, a volte tengo anche il mio pc fisso per hostare serverini per videogiochi per qualche notte...
tralasciando questi dettagli ho capito che cmq qualsiasi hard disk prima o poi tira le cuoia... hai qualche consiglio invece per la silenziosità? nn vorrei che la visione di un film fosse disturbata dal rumore dell'hard disk, cmq io parlo di HD da 2TB perchè me li hanno consigliati proprio per la rumorosità.. ma nn so quanto siano affidabili queste fonti ^^ a me interessa semplicemente avere piu' spazio possibile e il meno rumore possibile (cmq nn tengo nessun file veramente importante in questi hard disk.. certo sarebbe na rottura se si rompessero ma nn la fine del mondo)

Per quanto riguarda la silenziosità dei vari componenti, puoi trovare lumi, guide e recensioni sul sito www.pcsilenzioso.it. Di HDD ne escono talmente tanti in continuazione che io ci rinuncio a conoscere la silenziosità di tutti (che spesso non è neanche dichiarata nelle caratteristiche tecniche in maniera affidabile)...

speremo bene ^^ è che essere esperti d'hardware sembra che significhi conoscere tutti i modelli appena usciti.. uno sbattimento incredibile :)

L'hai detto...

MaxiHori
09-01-2013, 00:19
allora per ora siamo a:

memorie: Geil Value Plus 9-9-9 memoria RAM 4 gb (2x2gb)pc3 12800 1600mhz
http://www.amazon.it/Geil-Value-9-9-9-memoria-1600mhz/dp/B0047CM3M0/ref=sr_1_13?ie=UTF8&qid=1357572696&sr=8-13
27euro

scheda madre + processore: http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
a 85 euro

hard disk: Western Digital WD20EARX Caviar Green HardDisk 2TB SATA3
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD20EARX-Caviar-Green/dp/9800362924/ref=sr_1_17?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686474&sr=1-17
a 87 euro
+ l'altro hard disk 3,5" che ho nel nas

dvb-t: Hauppauge WinTV-HVR 2200 con telecomando
http://www.prokoo.com/hauppauge-wintvhvr-2200-p-2893.html
117 euro

e sn circa a 300 euro con solo 2 spedizioni, sto scegliendo il case ma nn capisco una cosa....
ad esempio questo annuncio http://www.amazon.it/Thermaltake-SD100-Case-Mini-Black/dp/B002BWSSGI/ref=sr_1_11?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686967&sr=1-11
c'è scritto "Alimentazione: Wattaggio120 watt" ma non significa alimentatore incluso giusto? significa che supporta solo alimentatori da 120watt giusto?
certo che so proprio cari, fo prima a farmelo da solo o_O

Luca72c
09-01-2013, 00:31
hard disk: Western Digital WD20EARX Caviar Green HardDisk 2TB SATA3
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD20EARX-Caviar-Green/dp/9800362924/ref=sr_1_17?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686474&sr=1-17
a 87 euro
+ l'altro hard disk 3,5" che ho nel nas

Se puoi (col budget) prendi il black: consuma un pochino di più, ma le prestazioni e l'affidabilità sono superiori!

e sn circa a 300 euro con solo 2 spedizioni, sto scegliendo il case ma nn capisco una cosa....
ad esempio questo annuncio http://www.amazon.it/Thermaltake-SD100-Case-Mini-Black/dp/B002BWSSGI/ref=sr_1_11?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686967&sr=1-11
c'è scritto "Alimentazione: Wattaggio120 watt" ma non significa alimentatore incluso giusto? significa che supporta solo alimentatori da 120watt giusto?
certo che so proprio cari, fo prima a farmelo da solo o_O

Fermati subito! Se prendi quel case, che non ha lo slot PCI-E, dove la metti la HVR-2200? Devi prendere un case CON SLOT PCI-E, sennò niente scheda...
(per la cronaca, l'SD100 ha un alimentatore flexATX da 120w incluso)

MaxiHori
09-01-2013, 00:41
Se puoi (col budget) prendi il black: consuma un pochino di più, ma le prestazioni e l'affidabilità sono superiori!
me costano minimo 140 euro spedizione compresa.... per 50 euro mi sa che mi rischio di bruciarlo e tanti saluti ^^


Fermati subito! Se prendi quel case, che non ha lo slot PCI-E, dove la metti la HVR-2200? Devi prendere un case CON SLOT PCI-E, sennò niente scheda...
(per la cronaca, l'SD100 ha un alimentatore flexATX da 120w incluso)
giusto o_O
cmq non ne trovo nessuno(di piccolo) che supporti 2 hard disk da 3.5", se usassi lo slot del dvd dici che causerebbe qualche problema?

immagino sia impossibile trovare un hd cosi' piccolo tipo l'sd100 che ti ho linkato con slot pci-e, e la possibilità di infilarci 2 HD (senza nessun lettore ovviamente)

Luca72c
09-01-2013, 01:20
me costano minimo 140 euro spedizione compresa.... per 50 euro mi sa che mi rischio di bruciarlo e tanti saluti ^^

Allora il blue? :mbe:

giusto o_O
cmq non ne trovo nessuno(di piccolo) che supporti 2 hard disk da 3.5", se usassi lo slot del dvd dici che causerebbe qualche problema?
immagino sia impossibile trovare un hd cosi' piccolo tipo l'sd100 che ti ho linkato con slot pci-e, e la possibilità di infilarci 2 HD (senza nessun lettore ovviamente)

Lo slot DVD è slim, un HDD da 3,5" non ci va...
Un case con 2HDD da 3,5" e slot PCI-E? Così piccoli non ne conosco, ma un poco più grandi si: per esempio aplus cupid 3. Però forse ti conviene prendere il 2° HDD da 2,5", il che ti aprirebbe delle scelte in più (ad esempio alcuni case InWin tipo BM639 o Yeong Yang tipo C581/C582). Il fatto è che i case mini-itx piccoli sono fatti per PICCOLI HTPC, l'idea di 2 HDD interni da 3,5" è fuori tema.
Se invece tenessi un HDD esterno o lo lasciassi sul NAS?

MaxiHori
09-01-2013, 11:02
Allora il blue? :mbe:
lo trovo solo da 1TB sembra non esista da 2tb :confused:
c'è il red a 100 euro


Lo slot DVD è slim, un HDD da 3,5" non ci va...
Un case con 2HDD da 3,5" e slot PCI-E? Così piccoli non ne conosco, ma un poco più grandi si: per esempio aplus cupid 3. Però forse ti conviene prendere il 2° HDD da 2,5", il che ti aprirebbe delle scelte in più (ad esempio alcuni case InWin tipo BM639 o Yeong Yang tipo C581/C582). Il fatto è che i case mini-itx piccoli sono fatti per PICCOLI HTPC, l'idea di 2 HDD interni da 3,5" è fuori tema.
Se invece tenessi un HDD esterno o lo lasciassi sul NAS?

gli hard disk 2.5" mi costano praticamente il doppio... e sarebbe inutile tenere il NAS dato che antrebbe di fianco all'htpc faccio cmq prima a prendere un case piu' grande :)
una figata che ho trovato è il luxa2 LM200 http://www.ollo.it/luxa2-lm200/pid/478018.html?utm_campaign=trovaprezzi-product&utm_medium=comparatori&utm_source=trovaprezzi&utm_content=link-text&utm_term=
ma costa 300 euro!!!! strafori

ma poi tipo qua http://www.theportablepc.com/smallitxspecs.htm c'è scritto:
Expansion:
External 5.25" Drive Bays: 1
External 3.5" Drive Bays: No
Internal 3.5" Drive Bay: 3.5" HDD (1") x 1
Internal 3.5" Drive Bay: 3.5" HDD (0.8") x 1
Expansion Slots: Low Profile Card Slot x 1

ma che significa? c'è posto per i 3.5" o no? c'è ne 1 due boh o_O

Luca72c
09-01-2013, 11:54
lo trovo solo da 1TB sembra non esista da 2tb :confused:
c'è il red a 100 euro

Vabbè, vai di green...

gli hard disk 2.5" mi costano praticamente il doppio... e sarebbe inutile tenere il NAS dato che antrebbe di fianco all'htpc faccio cmq prima a prendere un case piu' grande :)
una figata che ho trovato è il luxa2 LM200 http://www.ollo.it/luxa2-lm200/pid/478018.html?utm_campaign=trovaprezzi-product&utm_medium=comparatori&utm_source=trovaprezzi&utm_content=link-text&utm_term=
ma costa 300 euro!!!! strafori


Beh, se devi andare su quelle cifre e quelle dimensioni, ne trovi di case eccezionali, anche a meno! Ma non si parla più di "piccoli" HTPC...
Io sono sempre per tenere il NAS: non si sa mai, è una sicurezza in più...

-Vale-
09-01-2013, 20:17
sto assemblando un piccolo htpc per la camera da letto , ho una sapphire pure white mini itx con E350 , volevo una info sulle temperature che mi sembrano un po altine , adesso per esempio sta installando gli aggiornamenti e la temperatura è a 90 gradi :eek:

il case è molto piccolo :ciapet:

Luca72c
09-01-2013, 22:46
sto assemblando un piccolo htpc per la camera da letto , ho una sapphire pure white mini itx con E350 , volevo una info sulle temperature che mi sembrano un po altine , adesso per esempio sta installando gli aggiornamenti e la temperatura è a 90 gradi :eek:

il case è molto piccolo :ciapet:

90°? A quale temperatura ti riferisci? E' sicuramente MOLTO alta se non stai parlando del forno... :eek:

-Vale-
09-01-2013, 23:31
90°? A quale temperatura ti riferisci? E' sicuramente MOLTO alta se non stai parlando del forno... :eek:

Della temperatura della cpu , domani provo meglio ho cambiato la pasta con la silver 5 vedremo

MaxiHori
10-01-2013, 00:28
Beh, se devi andare su quelle cifre e quelle dimensioni, ne trovi di case eccezionali, anche a meno! Ma non si parla più di "piccoli" HTPC...
Io sono sempre per tenere il NAS: non si sa mai, è una sicurezza in più...

beh io devo metterlo in sala, se è grosso ma cmq bello va piu' che bene... ma tutto cio' che trovo io sono scatole di plastica orribili da vedere.

per quanto riguarda il NAS mi piace avere meno roba possibile, 1 sola cosa che fa tutto quanto, per intenderci sto seguendo una guida per imparare a costruire un router in modo da eliminare anche quello ^^
i dati importanti alla fine li ho su cloud quindi anche se mi si sputtanano quelli sull'hd... pace :)
oltre al fatto che magari riesco pure a rivenderlo e rifarmi altri dindini ^^

Luca72c
10-01-2013, 00:43
beh io devo metterlo in sala, se è grosso ma cmq bello va piu' che bene... ma tutto cio' che trovo io sono scatole di plastica orribili da vedere.

per quanto riguarda il NAS mi piace avere meno roba possibile, 1 sola cosa che fa tutto quanto, per intenderci sto seguendo una guida per imparare a costruire un router in modo da eliminare anche quello ^^
i dati importanti alla fine li ho su cloud quindi anche se mi si sputtanano quelli sull'hd... pace :)
oltre al fatto che magari riesco pure a rivenderlo e rifarmi altri dindini ^^

Allora se le dimensioni non sono importanti, lascia stare il mini-itx e vai su micro-ATX o maggiore, avrai prestazioni migliori, miglior raffreddamento e tutto lo spazio che vuoi (o quasi) per montarci vari hard disk. Una scheda madre H77 con un i3 Ivy Bridge a basso consumo non ti dovrebbe costare troppo, sicuramente meno di quel case, e potrai aggiornare il sistema in futuro cambiando solo la CPU...
Per il case, guarda bene Antec, Silverstone, OrigenAE e Lian-Li: sono i produttori dei migliori case HTPC in circolazione ad un prezzo umano (oddio, OrigenAE mica tanto umano). Se vuoi risparmiare prova Nox...

MaxiHori
10-01-2013, 00:46
Allora se le dimensioni non sono importanti, lascia stare il mini-itx e vai su micro-ATX o maggiore, avrai prestazioni migliori, miglior raffreddamento e tutto lo spazio che vuoi (o quasi) per montarci vari hard disk.
Una scheda madre H77 con un i3 Ivy Bridge a basso consumo non ti dovrebbe costare troppo, sicuramente meno di quel case, e potrai aggiornare il sistema in futuro cambiando solo la CPU...

ora mi informo grazie


Per il case, guarda bene Antec, Silverstone, OrigenAE e Lian-Li: sono i produttori dei migliori case HTPC in circolazione ad un prezzo umano (oddio, OrigenAE mica tanto umano). Se vuoi risparmiare prova Nox...

stavo guardando questi: http://www.ms-tech.de/eng/index.php/product/detail/pdcid/66/pdid/246 ma hanno pci e non pci-e
sono molto belli pero'

Luca72c
10-01-2013, 01:24
stavo guardando questi: http://www.ms-tech.de/eng/index.php/product/detail/pdcid/66/pdid/246 ma hanno pci e non pci-e
sono molto belli pero'

Attenzione perchè il 1200, che hai linkato, tiene un solo HDD interno. Solo il 380 ne alloggia 2, ma allora un Silverstone LC-16M ne alloggia 6 (ed è meglio da tutti i punti di vista)...
Per quanto riguarda gli slot del case, PCI o PCI-E sono uguali.

MaxiHori
10-01-2013, 01:26
Per quanto riguarda gli slot del case, PCI o PCI-E sono uguali.

ma comeeeeee ne ho scartati 20 mila!!!!!!! mannaggia la putt

Luca72c
10-01-2013, 02:44
ma comeeeeee ne ho scartati 20 mila!!!!!!! mannaggia la putt

Beh, se guardi bene il tuo PC, sulla scheda madre gli slot PCI-E sono diversi da quelli PCI (è diversa l'interfaccia di connessione, anche come forma); invece sul case gli alloggiamenti per le schede sono tutti uguali, tanto che a seconda della scheda madre (e quindi della collocazione spaziale degli slot PCI o PCI-E sulla stessa) gli stessi alloggiamenti possono servire indifferentemente per schede PCI o PCI-E. Cioè: le schede PCI e PCI-E differiscono per l'interfaccia di collegamento alla scheda madre, ma non per il braccetto di collegamento col case, che è solo un supporto fisico ed è uguale per entrambi i tipi).
Non ci avevi fatto caso?

MaxiHori
10-01-2013, 20:38
Non ci avevi fatto caso?
no e mi sento tanto stupido :(

Luca72c
10-01-2013, 21:48
no e mi sento tanto stupido :(

Tranquillo, ultimamente ne avrai sentite duemila e avrai visto tremila prodotti con caratteristiche per te nuove, fare un po' di confusione è normale! Per questo prima di comprare alcunchè bisogna sempre rifletterci bene (sempre relativamente però, tanto esiste il mercato dell'usato)...

-Vale-
10-01-2013, 22:44
https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc6/739796_10200288650970062_740797880_o.jpg

Ecco mentre cerco di farci stare tutto manca solo il lettore slot in :D

Cmq con l ssd va veramente bene !

MaxiHori
10-01-2013, 22:45
http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=BP655
questo puo' tenere 2 hd da 3.5" e un lettore,
ma che significa "possibilità di espansione posteriore a schede Low Profile"?

low profile sono schede tipo pci e pci-e tipo la scheda dvb-t ma espansione posteriore che vuoldire??

-Vale-
10-01-2013, 22:48
http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=BP655
questo puo' tenere 2 hd da 3.5" e un lettore,
ma che significa "possibilità di espansione posteriore a schede Low Profile"?

low profile sono schede tipo pci e pci-e tipo la scheda dvb-t ma espansione posteriore che vuoldire??

Low profile vuol dire che accetta schede solo del tipo basso circa la meta di quelle standard

http://www.hisdigital.com/UserFiles/product/200901021210245855jpg

MaxiHori
10-01-2013, 22:52
Low profile vuol dire che accetta schede solo del tipo basso circa la meta di quelle standard

http://www.hisdigital.com/UserFiles/product/200901021210245855jpg

io prendo questa scheda: http://www.hauppauge.co.uk/site/products/data_hvr2200mc.html

e sul sito c'è scritto: The WinTV-HVR-2200 MC can be used in either full height or half height PC systems, using the supplied low profile adapter bracket.

ma non capisco cosa significhi "possibilità di espansione posteriore a schede Low Profile"... significa semplicemente che ha uno slot che posso usare nella parte posteriore oppure ha qualche significato nascosto che non conosco tipo nn so... la scheda uscirà per metà dal case da dietro.. robe cosi' ^^

-Vale-
10-01-2013, 23:02
io prendo questa scheda: http://www.hauppauge.co.uk/site/products/data_hvr2200mc.html

e sul sito c'è scritto: The WinTV-HVR-2200 MC can be used in either full height or half height PC systems, using the supplied low profile adapter bracket.

ma non capisco cosa significhi "possibilità di espansione posteriore a schede Low Profile"... significa semplicemente che ha uno slot che posso usare nella parte posteriore oppure ha qualche significato nascosto che non conosco tipo nn so... la scheda uscirà per metà dal case da dietro.. robe cosi' ^^

Si vuol dire che ha la possibilita di aggiungere una scheda low profile :)

MaxiHori
10-01-2013, 23:56
allora, versione finale!!! (spero):

memorie: Geil Value Plus 9-9-9 memoria RAM 4 gb (2x2gb)pc3 12800 1600mhz
http://www.amazon.it/Geil-Value-9-9-9-memoria-1600mhz/dp/B0047CM3M0/ref=sr_1_13?ie=UTF8&qid=1357572696&sr=8-13
27euro

scheda madre + processore: http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
a 85 euro

hard disk: Western Digital WD20EARX Caviar Green HardDisk 2TB SATA3
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD20EARX-Caviar-Green/dp/9800362924/ref=sr_1_17?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686474&sr=1-17
a 87 euro
+ l'altro hard disk 3,5" che ho nel nas

dvb-t: Hauppauge WinTV-HVR 2200 con telecomando
http://www.prokoo.com/hauppauge-wintvhvr-2200-p-2893.html
117 euro

case + alimentatore: IN WIN BP655 Case Nero Mini-ITX PSU200Watt
http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=BP655 a 58 euro.

l'alimentatore è da 200 watt mentre me ne basterebbero 60 ma non credo faccia differenza no??

costo totale: 400 euro, devo dire che fra tutti i costi la scheda dvb-t è quella che stona di piu', spero ne valga la pena ^^

per quanto riguarda micro-ATX mi piacerebbe davvero passare a sistemi "piu' grossi" ma i case sono orribili, gli unici che potrebbero stare in sala costano davvero troppo, inoltre scheda madre + processore mi costerebbero almeno 200 euro, quindi il totale arriverebbe a minimo 600 euro.

allora che ne dite? proseguo con l'acquisto? :fagiano:

Axios2006
11-01-2013, 00:10
allora, versione finale!!! (spero):

_CUT_

allora che ne dite? proseguo con l'acquisto? :fagiano:

Meglio se rimuovi i link al negozio (vedi regolamento (http://www.hwupgrade.it/forum/regolamento.php))

1.11 Inserire nelle proprie discussioni link informatici di carattere commerciale, oltre a link relativi a precisi prodotti presenti su aste.

MaxiHori
11-01-2013, 00:17
Meglio se rimuovi i link al negozio (vedi regolamento (http://www.hwupgrade.it/forum/regolamento.php))

1.11 Inserire nelle proprie discussioni link informatici di carattere commerciale, oltre a link relativi a precisi prodotti presenti su aste.

"E' possibile inserire link per segnalare disponibilità di prodotti e/o confronto tra prezzi, inserendo almeno 2 rivenditori informatici diversi (meglio se sono di più)"

ne avro' linkati almeno 20 diversi da rivenditori diversi lungo tutta la discussione, questi sono semplicemente i prezzi piu' bassi usando trovaprezzi(e considerando i costi di spedizione).

mi parrebbe assurdo se un moderatore mi censurasse perchè ho citato amazon nel chiedere ad un altro utente piu' esperto di controllare i miei acquisti per evitare di prendere cantonate...

Luca72c
11-01-2013, 00:55
allora, versione finale!!! (spero):
memorie: Geil Value Plus 9-9-9 memoria RAM 4 gb (2x2gb)pc3 12800 1600mhz
http://www.amazon.it/Geil-Value-9-9-9-memoria-1600mhz/dp/B0047CM3M0/ref=sr_1_13?ie=UTF8&qid=1357572696&sr=8-13
27euro
scheda madre + processore: http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
http://www.amazon.it/Asrock-E350M1-USB3-Scheda-Madre/dp/B004V4G2W6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1357686376&sr=8-1
a 85 euro
hard disk: Western Digital WD20EARX Caviar Green HardDisk 2TB SATA3
http://www.amazon.it/Western-Digital-WD20EARX-Caviar-Green/dp/9800362924/ref=sr_1_17?s=electronics&ie=UTF8&qid=1357686474&sr=1-17
a 87 euro
+ l'altro hard disk 3,5" che ho nel nas
dvb-t: Hauppauge WinTV-HVR 2200 con telecomando
http://www.prokoo.com/hauppauge-wintvhvr-2200-p-2893.html
117 euro
case + alimentatore: IN WIN BP655 Case Nero Mini-ITX PSU200Watt
http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=BP655 a 58 euro.
l'alimentatore è da 200 watt mentre me ne basterebbero 60 ma non credo faccia differenza no??
costo totale: 400 euro, devo dire che fra tutti i costi la scheda dvb-t è quella che stona di piu', spero ne valga la pena ^^

Guarda, sinceramente ho provato diverse schede DVB-T e devo dire che la HVR-2200 va piuttosto bene, l'unico problema che ho potuto riscontrare è quello tipico delle schede Hauppauge di "scomparire" su alcune schede madri dopo diverse ore (>24) di accensione, risolvibile forzando automaticamente un riavvio ogni 24 ore circa; purtroppo non è possibile sapere su quali schede il problema si presenta e su quali no, perchè non c'è una casistica sufficiente. Per il resto va una favola. Ti assicuro che per una scheda di questo tipo è già tanto! Se vuoi risparmiare ci sono delle pennette decenti, nel qual caso puoi aggiungerne diverse e sostituirle con maggiore facilità, ma perderesti qualcosa in prestazioni.
Il fatto è che, come ti dicevo, di schede ibride PCI-E dual tuner non è che ce ne siano molte... Di meglio puoi trovare la Digital Devices Cine C/T, che è sia DVB-T che DVB-C e costa circa 160, è il top delle schede DVB-T (ha anche il lettore CI casomai volessi usare abbonamenti a pagamento, che però necessita di un secondo slot PCI sul case) ma NON E' IBRIDA...

per quanto riguarda micro-ATX mi piacerebbe davvero passare a sistemi "piu' grossi" ma i case sono orribili, gli unici che potrebbero stare in sala costano davvero troppo, inoltre scheda madre + processore mi costerebbero almeno 200 euro, quindi il totale arriverebbe a minimo 600 euro.
allora che ne dite? proseguo con l'acquisto? :fagiano:

Riguardo al case, lo conosco (ne ho già installato uno) e mi pare un buon case piuttosto economico, tieni presente però che:
- è più plasticoso e più grande (soprattutto in profondità) di quanto sembra dalle foto;
- è un po' rumoroso (cosa comunque risolvibile con un po' di sbattimento o tenendo le ventole basse);
- il montaggio è molto agevole rispetto ad altri case mini-itx per le dimensioni;
- nel link che hai postato NON E' DISPONIBILE.
Se vuoi un case un po' più piccolo e silenzioso e con due slot PCI-E, che però ti costringerebbe ad usare almeno un HDD da 2,5", vai sulla serie BM dello stesso produttore.
Riguardo ai case micro-atx, tieni presente che alcuni possono montare ANCHE schede mini-itx, con cui magari partire per risparmiare all'inizio in attesa di avere qualche soldino in più in futuro. Costano più del doppio (almeno quelli presentabili, come dici tu), è vero, ma ti assicuro che hanno un livello qualitativo (anche estetico) assolutamente non comparabile.

MaxiHori
11-01-2013, 01:12
Guarda, sinceramente ho provato diverse schede DVB-T e devo dire che la HVR-2200 va piuttosto bene...
ti diro', se va cosi' bene la prendo volentieri, in caso in un eventuale futuro htpc la riutilizzero' :)




- è più plasticoso e più grande (soprattutto in profondità) di quanto sembra dalle foto;
finchè è in profondità nessuno se ne accorge ^^


- nel link che hai postato NON E' DISPONIBILE.
:muro:
ne ho trovato un altro: http://www.newegg.com/Product/Product.aspx?Item=N82E16811108396
non è proprio lo stesso ma della stessa serie ed è pure piu' piccolo!!
Internal 3.5" Drive Bays:
3.5" HDD (1") x 1
3.5" HDD (0.8") x 1
Expansion Slots: Low Profile Card Slot x 1

nn so bene che significhi quel 1" e 0.8" tra parentesi ma so 2 slot per hdd 3.5" quindi boh o_O


Riguardo ai case micro-atx, tieni presente che alcuni possono montare ANCHE schede mini-itx, con cui magari partire per risparmiare all'inizio in attesa di avere qualche soldino in più in futuro. Costano più del doppio (almeno quelli presentabili, come dici tu), è vero, ma ti assicuro che hanno un livello qualitativo (anche estetico) assolutamente non comparabile.
beh diciamo che nn so ancora cosa vorrei nel futuro quindi nn so bene cosa mi servirebbe avere... (magari display particolari o altro).
per intenderci questo http://www.getprice.com.au/images/uploadimg/BimgLM200%20Touch.jpg me piace un casino, ma fondamentalmente... nn ho piu' voglia di cercare mille prodotti diversi! ho raggiunto il limite lol, oramai ci vedo sfocato...(poi oh quello so sempre 300 euro, non si tratta di spendere qualcosina in piu' ma di spendere come tutto il resto dei componenti messi insieme!)

Luca72c
11-01-2013, 02:27
ne ho trovato un altro: http://www.newegg.com/Product/Product.aspx?Item=N82E16811108396
non è proprio lo stesso ma della stessa serie ed è pure piu' piccolo!!
Internal 3.5" Drive Bays:
3.5" HDD (1") x 1
3.5" HDD (0.8") x 1
Expansion Slots: Low Profile Card Slot x 1
nn so bene che significhi quel 1" e 0.8" tra parentesi ma so 2 slot per hdd 3.5" quindi boh o_O

E' lo stesso case, la Inwin ne fa tre versioni esteticamente diverse per ogni tipo...

beh diciamo che nn so ancora cosa vorrei nel futuro quindi nn so bene cosa mi servirebbe avere... (magari display particolari o altro).
per intenderci questo http://www.getprice.com.au/images/uploadimg/BimgLM200%20Touch.jpg me piace un casino, ma fondamentalmente... nn ho piu' voglia di cercare mille prodotti diversi! ho raggiunto il limite lol, oramai ci vedo sfocato...(poi oh quello so sempre 300 euro, non si tratta di spendere qualcosina in piu' ma di spendere come tutto il resto dei componenti messi insieme!)

Va bene, giustamente tutto il tuo HTPC saranno 400 euro, intanto ti fai le ossa, un domani puoi sempre passare a sistemi più complessi e tenere questo come client in un'altra stanza della casa o per i bimbi...

-Vale-
11-01-2013, 05:49
Sono contento del piccolo e350 che ho assemblato ,grazie alle impostazioni del bios ( da la possibilita di indicare liberamente gli rpm della ventolina ) le ventole con downvolt e ssd é praticamente inudibile ! Riesce a riprodurre perfettamente anche mkv 1080 molto pesanti

Agli antipodi del altro htpc che ho in sala con i5 2400 hihihih

-Vale-
11-01-2013, 09:19
Qualcuno mi sa indicare qualche negozio che vende un lettore dvd o BR slot in sata

Grazie ;)

MaxiHori
11-01-2013, 11:59
ho ordinato tutto! speso 420 euro, ve postero' una foto a tutto compiuto ^^

Luca72c
11-01-2013, 16:13
Qualcuno mi sa indicare qualche negozio che vende un lettore dvd o BR slot in sata

Grazie ;)

Se va bene masterizzatore slim, cerca: Sony AD-7690 e AD-7640, sono gli unici che so a parte dei vecchi Plextor piuttosto introvabili...

-Vale-
11-01-2013, 16:29
Se va bene masterizzatore slim, cerca: Sony AD-7690 e AD-7640, sono gli unici che so a parte dei vecchi Plextor piuttosto introvabili...

si quello lo gia trovato alla n@xt quindi punterò su quello :)

SPACE-COWBOY
22-01-2013, 15:45
https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc6/739796_10200288650970062_740797880_o.jpg

Ecco mentre cerco di farci stare tutto manca solo il lettore slot in :D

Cmq con l ssd va veramente bene !


perdonate la mia ignoranza.... ma sto cercando di capire come costruirmi l'aggeggio che fa per me... e sono molto indeciso....
cmq, nella foto, quel circuito a striscia, nella parte bassa della foto, sarebbe un alimentatore??

io sono sempre + confuso sul da farsi....

nel negozio mi hanno proposto un case cubico nero con alimentatore da 450W, non ricordo la marca; una zotac, un i5, 4 gb di ram, un masteriz bd/lettore dvd un ssd da 120 a 600 euro e passa...

m'è morta la scimmia.......

poi leggo qui progetti a 300 euro... siccome sono abbastanza asino in materia, chiederei consiglio a chi la la conoscenza :)

budget 400 euro, tutto compreso; preferirei un case tipo videoregistratore, in modo da metterlo sotto alla tv e un domani di fianco (ho in mente un 55/60" ma se ne parla ad anno nuovo, nella nuova casa.

ero intenzionato a fare una sorta di macchina definitiva; i lettori BR non leggono mkv da dvd; il wd tv è un buon apparecchio, ma lo stesso problema di sopra; ora sono indeciso: macchina che legge bd e dvd e playa e basta, quindi che assorbe poca corrente, o macchina energivola con scheda grafica e altri ammennicoli?

con 400 euro, cosa si riesce a fare?

ringrazio sin da ora chi pazientemente mi darà una mano.
(luca72c, io sto dalle parti di Fermo)

-Vale-
22-01-2013, 15:50
perdonate la mia ignoranza.... ma sto cercando di capire come costruirmi l'aggeggio che fa per me... e sono molto indeciso....
cmq, nella foto, quel circuito a striscia, nella parte bassa della foto, sarebbe un alimentatore??

io sono sempre + confuso sul da farsi....

nel negozio mi hanno proposto un case cubico nero con alimentatore da 450W, non ricordo la marca; una zotac, un i5, 4 gb di ram, un masteriz bd/lettore dvd un ssd da 120 a 600 euro e passa...

m'è morta la scimmia.......

poi leggo qui progetti a 300 euro... siccome sono abbastanza asino in materia, chiederei consiglio a chi la la conoscenza :)

budget 400 euro, tutto compreso; preferirei un case tipo videoregistratore, in modo da metterlo sotto alla tv e un domani di fianco (ho in mente un 55/60" ma se ne parla ad anno nuovo, nella nuova casa.

ero intenzionato a fare una sorta di macchina definitiva; i lettori BR non leggono mkv da dvd; il wd tv è un buon apparecchio, ma lo stesso problema di sopra; ora sono indeciso: macchina che legge bd e dvd e playa e basta, quindi che assorbe poca corrente, o macchina energivola con scheda grafica e altri ammennicoli?

con 400 euro, cosa si riesce a fare?

ringrazio sin da ora chi pazientemente mi darà una mano.
(luca72c, io sto dalle parti di Fermo)

allora si quello che vedi nella foto è un alimentatore DC/DC in pratica , il pc è alimentato da un alimentatore esterno da 12 volt (come i portatili) e quello interno abbassa le tensioni per i 3.3 e 5.0 e i soliti 12 volt ...

per il costo , uno come quello in foto viene sui 180 euro consideranto la scheda madre , la ram , il case e l ssd :)

poi c'è da spendere anche molto di piu in base a cosa si vuole ottenere , cmq un pc cosi riesce a leggere perfettamente mkv 1080p e volendo bluray :D in completo silenzio

se ti interessa ecco le foto del mio htpc da camera quasi finito mi manca solo il lettore slot in dvd

http://imageshack.us/a/img829/824/20130109164336.jpg

http://imageshack.us/a/img43/9268/20130121235947.jpg

http://imageshack.us/a/img685/1765/20130122000308.jpg

http://imageshack.us/a/img687/2250/20130122000228.jpg

SPACE-COWBOY
22-01-2013, 18:38
mi sono convinto che non ho bisogno di una macchina da gioco prestata alla multimedialità;

voglio una macchina che si avvi velocemente, in grado di darmi servizi multimediali, che si connetta alla rete domestica wifi; che sia in grado di leggere ogni cosa da ogni supporto (cosa che non posso fare con wdtv o con lettori BD).

che abbia uscita hdmi 1.4 (se non erro è quella che serve per le tv 3D )

una macchina che con l'ausilio di tastiera e mouse wireless, possa fungere da internet point :)


ad ora non mi viene in mente altro.

quello che non riesco a capire (vista la mole di infoprmazioni che si trovano in rete, ovviamente tutte contraddittorie) è se le mobo con schede video incorporate siano davvero in grado di adempiere le mie richieste ....

o se mi toccherà approntare qualcosa di un po più performante.

cmq resta quel budget, 400Neuri, tutto compreso, dal telecomando alla spina della corrente :)

(ovvio che se mi resta un po di grano in tasca non è che mi dispiace è ? che con sti chiari di luna....)


ciao e grazie

-Vale-
22-01-2013, 18:43
mi sono convinto che non ho bisogno di una macchina da gioco prestata alla multimedialità;

voglio una macchina che si avvi velocemente, in grado di darmi servizi multimediali, che si connetta alla rete domestica wifi; che sia in grado di leggere ogni cosa da ogni supporto (cosa che non posso fare con wdtv o con lettori BD).

che abbia uscita hdmi 1.4 (se non erro è quella che serve per le tv 3D )

una macchina che con l'ausilio di tastiera e mouse wireless, possa fungere da internet point :)


ad ora non mi viene in mente altro.

quello che non riesco a capire (vista la mole di infoprmazioni che si trovano in rete, ovviamente tutte contraddittorie) è se le mobo con schede video incorporate siano davvero in grado di adempiere le mie richieste ....

o se mi toccherà approntare qualcosa di un po più performante.

cmq resta quel budget, 400Neuri, tutto compreso, dal telecomando alla spina della corrente :)

(ovvio che se mi resta un po di grano in tasca non è che mi dispiace è ? che con sti chiari di luna....)


ciao e grazie

Se ti serve vedere contenuti in 3d ti serve potenza sia di cpu e di vga :)

SPACE-COWBOY
22-01-2013, 19:02
dici?

da qlc discussione avevo capito che era la tv poi a "generare" il 3D (parlo di film, non di giochi), e le serviva solo che le arrivassero le info giuste, che passano con la hdmi 1.4 .

tra un po mi si fonde il cervello....

-Vale-
22-01-2013, 19:32
dici?

da qlc discussione avevo capito che era la tv poi a "generare" il 3D (parlo di film, non di giochi), e le serviva solo che le arrivassero le info giuste, che passano con la hdmi 1.4 .

tra un po mi si fonde il cervello....

si , penso che ti serva almeno una vga discreta e un processore decente

Luca72c
22-01-2013, 20:24
dici?

da qlc discussione avevo capito che era la tv poi a "generare" il 3D (parlo di film, non di giochi), e le serviva solo che le arrivassero le info giuste, che passano con la hdmi 1.4 .

tra un po mi si fonde il cervello....

E' vero che l'immagine 3D composta la genera la TV, ma il lettore/HTPC deve fornire contemporaneamente due immagini leggermente "sfalsate" che poi la TV comporrà. Quindi, l'HTPC dovrebbe calcolare e trasferire il doppio - almeno - dei dati nello stesso tempo, il che vuol dire che deve essere discretamente più potente che nel caso di immagini 2D.
Detto questo, se il flusso 3D lo legge da un disco (quindi le immagini sono precalcolate e lui deve solo decomprimerle e trasmetterle attraverso l'uscita video), può darsi (ma non ne sono sicuro perchè non ho mai provato) che un E350/450 possa essere sufficiente; se invece l'HTPC le immagini le deve generare lui, non credo proprio che l'accoppiata CPU+GPU di una APU del genere possa essere sufficiente.
Se però c'è qualcuno che ha - o conosce - esperienze dirette, sicuramente ci può togliere tutti i dubbi... perchè non provi a googolare un po' in giro (magari all'estero, dove sugli HTPC sono un po' avanti)?

-Vale-
22-01-2013, 20:41
E' vero che l'immagine 3D composta la genera la TV, ma il lettore/HTPC deve fornire contemporaneamente due immagini leggermente "sfalsate" che poi la TV comporrà. Quindi, l'HTPC dovrebbe calcolare e trasferire il doppio - almeno - dei dati nello stesso tempo, il che vuol dire che deve essere discretamente più potente che nel caso di immagini 2D.
Detto questo, se il flusso 3D lo legge da un disco (quindi le immagini sono precalcolate e lui deve solo decomprimerle e trasmetterle attraverso l'uscita video), può darsi (ma non ne sono sicuro perchè non ho mai provato) che un E350/450 possa essere sufficiente; se invece l'HTPC le immagini le deve generare lui, non credo proprio che l'accoppiata CPU+GPU di una APU del genere possa essere sufficiente.
Se però c'è qualcuno che ha - o conosce - esperienze dirette, sicuramente ci può togliere tutti i dubbi... perchè non provi a googolare un po' in giro (magari all'estero, dove sugli HTPC sono un po' avanti)?

io so che l apu del E350 non è compatibile con il 3d :)

Luca72c
22-01-2013, 23:47
io so che l apu del E350 non è compatibile con il 3d :)

Beh, diciamo che non è compatibile con i BR-3D a livello di accelerazione hardware da parte della GPU, perchè non decomprime il formato MVC, ma potrebbe esserlo con una decompressione software - per la quale l'E350 faticherebbe un bel po'. Decomprime invece il formato SbS, il che però costringerebbe a convertire i BR-3D prima di vederli - che palle!
L'E450, invece, include la GPU 6320 che supporta l'MVC in hardware, perciò dovrebbe riprodurre i BR-3D senza problemi - anche perchè supporta l'HDMI 1.4a.
Oppure ad un E350 puoi aggiungere una scheda video discreta, low profile, anche abbastanza economica, ma che ti sequestrerebbe lo slot PCI-E alzandoti pure i consumi.
Altra soluzione: APU A8 o superiore, consumi e prezzo un po' superiori ma arrampicandoti sugli specchi e sacrificando qualcosa forse nei 400 ci stai dentro...

SPACE-COWBOY
23-01-2013, 12:37
ciao luca

quando hai un attimo di tempo da perdere..... riusciresti a farmi un elenco

in modo che posso iniziare a cercarlo ed eventualmente valutare caso per caso?

che così su due piedi nn saprei come configurare il tutto....

Luca72c
23-01-2013, 15:39
ciao luca

quando hai un attimo di tempo da perdere..... riusciresti a farmi un elenco

in modo che posso iniziare a cercarlo ed eventualmente valutare caso per caso?

che così su due piedi nn saprei come configurare il tutto....

Un elenco di cosa? Devi prima decidere che livello di potenza vuoi: E450, A8/A10 o i3/i5? La scheda madre e la CPU variano di conseguenza...
Per il resto vanno bene i componenti dell'HTPC della guida, mentre il case lo devi scegliere tu tenendo conto per l'alimentatore della potenza assorbita (che varia molto a seconda della CPU).

SPACE-COWBOY
23-01-2013, 18:39
ho provato a fare un progetto;

case
http://www.e-key.it/prod-case-htpc-ms-tech-mc-1200-microatx-nero-con-alimentatore-350w--telecomando-13711.htm

mobo
http://www.e-key.it/prod-scheda-madre-asrock-b75-pro3-m-socket-1155-intel-b75-ddr3-sata3-usb3-microatx-29698.htm

processore
http://www.e-key.it/prod-cpu-intel-core-i3-3225-dual-core-330ghz-socket-1155-3mb-ivy-bridge-55w-con-gpu-hd4000-boxed-31037.htm

ram
http://www.e-key.it/prod-ram-ddr3-gskill-hk-f3-10600cl8d-4gbhk-1333mhz-4gb-2x2gb-cl8-8-8-21-14012.htm

scheda grafica
http://www.e-key.it/prod-vga-club-3d-ati-amd-radeon-hd-7770-ghz-edition-core-1ghz-memory-gddr5-1gb-dvi-hdmi-minidp-27972.htm

hard disk
http://www.e-key.it/prod-ssd-corsair-nova-v60-series-2-30gb-lettura-280mbs-scrittura-260mbs-sata2-25-retail-29738.htm


non ho considerato ancora un eventiale secondo hard disk, ma ho fatto un rapido calcolo sul consumo; l'alimentatore fornisce 350W; la scheda grafica ne assorbe 110w, il processore 55w ; restano utilizzabili 200w che bastano e avanzano per il resto...

-col case è incluso un telecomando, quindi altri 50 euro risparmiati;
-con la modo posso usare uno degli altri slot pci per la scheda wifi che già ho;
-4gb di dam penso che bastano e avanzano...
-un HD da 30Gb per farci girare win 7 64bit, e un media center tipo xbmc;

mancherebbe una scheda tuner... ma si vedrà....

totale 398 euro...

come vi pare come base da cui partire?

grazie

-Vale-
23-01-2013, 19:08
ho provato a fare un progetto;

case
http://www.e-key.it/prod-case-htpc-ms-tech-mc-1200-microatx-nero-con-alimentatore-350w--telecomando-13711.htm

mobo
http://www.e-key.it/prod-scheda-madre-asrock-b75-pro3-m-socket-1155-intel-b75-ddr3-sata3-usb3-microatx-29698.htm

processore
http://www.e-key.it/prod-cpu-intel-core-i3-3225-dual-core-330ghz-socket-1155-3mb-ivy-bridge-55w-con-gpu-hd4000-boxed-31037.htm

ram
http://www.e-key.it/prod-ram-ddr3-gskill-hk-f3-10600cl8d-4gbhk-1333mhz-4gb-2x2gb-cl8-8-8-21-14012.htm

scheda grafica
http://www.e-key.it/prod-vga-club-3d-ati-amd-radeon-hd-7770-ghz-edition-core-1ghz-memory-gddr5-1gb-dvi-hdmi-minidp-27972.htm

hard disk
http://www.e-key.it/prod-ssd-corsair-nova-v60-series-2-30gb-lettura-280mbs-scrittura-260mbs-sata2-25-retail-29738.htm


non ho considerato ancora un eventiale secondo hard disk, ma ho fatto un rapido calcolo sul consumo; l'alimentatore fornisce 350W; la scheda grafica ne assorbe 110w, il processore 55w ; restano utilizzabili 200w che bastano e avanzano per il resto...

-col case è incluso un telecomando, quindi altri 50 euro risparmiati;
-con la modo posso usare uno degli altri slot pci per la scheda wifi che già ho;
-4gb di dam penso che bastano e avanzano...
-un HD da 30Gb per farci girare win 7 64bit, e un media center tipo xbmc;

mancherebbe una scheda tuner... ma si vedrà....

totale 398 euro...

come vi pare come base da cui partire?

grazie
che non stai parlando di un sistema mini itx :D

e poi dipende da quanto silenzio vuoi durante il suo utilizzo e un hdd da 30 gb itendi un veccio hdd o un ssd? perche se è un vecchio hdd non so quanto sia bello sentire grachiare da dentro il case

SPACE-COWBOY
23-01-2013, 19:25
è un SSD, corsair, c'è scritto nel link;

cmq la vga non è buona.... non è una low profile.... azzarola....

-Vale-
23-01-2013, 19:28
è un SSD, corsair, c'è scritto nel link;

cmq la vga non è buona.... non è una low profile.... azzarola....

70 euro per un trenta giga mi sembra carissimo

e la vga non ci starà mai in quel case :D

aggiungo di nuovo che non è un mini itx cmq :)

Luca72c
23-01-2013, 23:09
ho provato a fare un progetto;

case
http://www.e-key.it/prod-case-htpc-ms-tech-mc-1200-microatx-nero-con-alimentatore-350w--telecomando-13711.htm

mobo
http://www.e-key.it/prod-scheda-madre-asrock-b75-pro3-m-socket-1155-intel-b75-ddr3-sata3-usb3-microatx-29698.htm

processore
http://www.e-key.it/prod-cpu-intel-core-i3-3225-dual-core-330ghz-socket-1155-3mb-ivy-bridge-55w-con-gpu-hd4000-boxed-31037.htm

ram
http://www.e-key.it/prod-ram-ddr3-gskill-hk-f3-10600cl8d-4gbhk-1333mhz-4gb-2x2gb-cl8-8-8-21-14012.htm

scheda grafica
http://www.e-key.it/prod-vga-club-3d-ati-amd-radeon-hd-7770-ghz-edition-core-1ghz-memory-gddr5-1gb-dvi-hdmi-minidp-27972.htm

hard disk
http://www.e-key.it/prod-ssd-corsair-nova-v60-series-2-30gb-lettura-280mbs-scrittura-260mbs-sata2-25-retail-29738.htm


non ho considerato ancora un eventiale secondo hard disk, ma ho fatto un rapido calcolo sul consumo; l'alimentatore fornisce 350W; la scheda grafica ne assorbe 110w, il processore 55w ; restano utilizzabili 200w che bastano e avanzano per il resto...

-col case è incluso un telecomando, quindi altri 50 euro risparmiati;
-con la modo posso usare uno degli altri slot pci per la scheda wifi che già ho;
-4gb di dam penso che bastano e avanzano...
-un HD da 30Gb per farci girare win 7 64bit, e un media center tipo xbmc;

mancherebbe una scheda tuner... ma si vedrà....

totale 398 euro...

come vi pare come base da cui partire?

grazie

Non è un sistema mini-itx, ma piuttosto grandino.
Comunque, per quelle che sono le necessità che ci hai rappresentato io andrei di APU AMD Trinity, così da risparmiare sulla scheda grafica (non ti servirebbe e poi quella che hai scelto non credo che entrerebbe in quel case - intendo come lunghezza oltre che come altezza, tra l'altro non è neanche low-profile). Ricorda: niente scheda grafica -> minor consumo -> minor calore -> minor rumorosità.
Inoltre, un SSD da 30Gb (tra l'altro costosissimo! con quella cifra ci compri quasi un 128Gb) mi sembra un po' pochino per un sistema del genere se non affiancato da un secondo HDD più generoso: per esperienza ti dico che si parte sempre sottostimando la necessità di spazio! Alla fine avere spazio di archivazione interno col tempo fa MOLTO comodo...
Inoltre per un telecomando del genere 10€ sono pure troppi... per 20€ puoi comprare telecomandi migliori che non comandano solo mediacenter.
Per finire, se vuoi un HTPC silenzioso, quell'alimentatore non credo che vada bene... o vai su un mini-itx a bassissimo consumo tipo E350/450 con pico-psu o similari oppure su un sistema ATX con un alimentatore ATX silenzioso (magari fanless) e spazio per far girare l'aria con ventole silenziose a bassi giri. Allora si che non sentiresti niente (ma veramente niente)!

Syk
25-01-2013, 13:45
Non è un sistema mini-itx, ma piuttosto grandino.
Comunque, per quelle che sono le necessità che ci hai rappresentato io andrei di APU AMD Trinity, così da risparmiare sulla scheda grafica (non ti servirebbe e poi quella che hai scelto non credo che entrerebbe in quel case - intendo come lunghezza oltre che come altezza, tra l'altro non è neanche low-profile). Ricorda: niente scheda grafica -> minor consumo -> minor calore -> minor rumorosità.
Inoltre, un SSD da 30Gb (tra l'altro costosissimo! con quella cifra ci compri quasi un 128Gb) mi sembra un po' pochino per un sistema del genere se non affiancato da un secondo HDD più generoso: per esperienza ti dico che si parte sempre sottostimando la necessità di spazio! Alla fine avere spazio di archivazione interno col tempo fa MOLTO comodo...
Inoltre per un telecomando del genere 10€ sono pure troppi... per 20€ puoi comprare telecomandi migliori che non comandano solo mediacenter.
Per finire, se vuoi un HTPC silenzioso, quell'alimentatore non credo che vada bene... o vai su un mini-itx a bassissimo consumo tipo E350/450 con pico-psu o similari oppure su un sistema ATX con un alimentatore ATX silenzioso (magari fanless) e spazio per far girare l'aria con ventole silenziose a bassi giri. Allora si che non sentiresti niente (ma veramente niente)!
come pSU fanless mi ero segnatato questa da 400w o 460w:
http://www.seasonicusa.com/NEW_X-series_Fanless.htm
costa parecchio, ma fa bene il suo lavoro.

Per abbattere ancora di più il rumore, non c'è modo di usare un dissipatore CPU fanless e spegnere la systemfan? (tenedo il case aperto ovviamente)
Queste ventole silenziose non le ho mai provate, ma davvero ci si può dormire di fianco senza sentire rumore?

SPACE-COWBOY
25-01-2013, 13:52
ho provato a rifare da capo una mcchina escludendo il gaming spinto, ma che soddisfi le mie esigenze;



Case Mini LC-Power LC-1400MI miniITX nero con alimentatore 200W

Scheda Madre MSI FM2 A75IA-E53 Socket FM2 AMD A75 DDR3 SATA3 USB3 Bluettoth WiFi MiniITX

CPU AMD A10 5700 FM2 4-Core 3.4GHz 4MB HD7660D 65W Trinity Boxed

RAM DDR3 Corsair Vengeance Blue Low Profile CML4GX3M2A1600C9B 1600MHz 4GB (2x2GB) CL9

SSD Intel 330 Series 120GB 2.5" Lettura 500MB/s Scrittura 450MB/s SATA3 Retail

Lettore Interno Blu-ray Liteon iHOS104 SATA2 Nero bulk



nel negozio dove ho fatto l'altro preventivo "e-chiave" , viene 410 euro. considerando che vado a ritirarlo in macchina (sono 15 km)


la mobo, ha già wifi incorporata e bluetooth;
il procio è + che dignitoso; in ogni caso, un domani posso sfruttare la pci per una schedagrafica low profile che stia in un range di consumi 100/110W.

ho dimenticato un telecomando, ma si vedrà.
qualche ventola per far circolare meglio l'aria, che sia silenziosa? un dissipatore migliore e più silenzioso per la cpu?

suggerimenti?

Luca72c
25-01-2013, 16:05
come pSU fanless mi ero segnatato questa da 400w o 460w:
http://www.seasonicusa.com/NEW_X-series_Fanless.htm
costa parecchio, ma fa bene il suo lavoro.

Per abbattere ancora di più il rumore, non c'è modo di usare un dissipatore CPU fanless e spegnere la systemfan? (tenedo il case aperto ovviamente)
Queste ventole silenziose non le ho mai provate, ma davvero ci si può dormire di fianco senza sentire rumore?

E' l'alimentatore che ho io (da 400W): va che è una favola!
Sul dissipatore io monto una Noctua NF-B9 PWM con riduttore di rumore (compreso con la ventola), costa un po' ma ti assicuro che tenendola a bassi giri non si sente nemmeno appoggiando l'orecchio sul case!

Luca72c
25-01-2013, 16:16
ho provato a rifare da capo una mcchina escludendo il gaming spinto, ma che soddisfi le mie esigenze;

Case Mini LC-Power LC-1400MI miniITX nero con alimentatore 200W

Scheda Madre MSI FM2 A75IA-E53 Socket FM2 AMD A75 DDR3 SATA3 USB3 Bluettoth WiFi MiniITX

CPU AMD A10 5700 FM2 4-Core 3.4GHz 4MB HD7660D 65W Trinity Boxed

RAM DDR3 Corsair Vengeance Blue Low Profile CML4GX3M2A1600C9B 1600MHz 4GB (2x2GB) CL9

SSD Intel 330 Series 120GB 2.5" Lettura 500MB/s Scrittura 450MB/s SATA3 Retail

Lettore Interno Blu-ray Liteon iHOS104 SATA2 Nero bulk

nel negozio dove ho fatto l'altro preventivo "e-chiave" , viene 410 euro. considerando che vado a ritirarlo in macchina (sono 15 km)
la mobo, ha già wifi incorporata e bluetooth;
il procio è + che dignitoso; in ogni caso, un domani posso sfruttare la pci per una schedagrafica low profile che stia in un range di consumi 100/110W.
ho dimenticato un telecomando, ma si vedrà.
qualche ventola per far circolare meglio l'aria, che sia silenziosa? un dissipatore migliore e più silenzioso per la cpu?
suggerimenti?

Non male, forse per quel case ti conviene una scheda microATX, ma puoi sempre cambiarla più avanti... idem per la scheda video, come giustamente anticipi tu.
L'alimentatore non pare un granchè silenzioso, ma penso che potrai sempre cambiarlo più avanti se fa troppo rumore.
In un case da 95 cm non è semplice trovare un dissipatore silenzioso che si adatti, ma tu intanto montalo così, se necessario si può cercare meglio quando sarai in grado di misurare l'EFFETTIVA distanza tra CPU e coperchio del case.
Anche per le altre ventole ti conviene aspettare di vedere come va e quanto rumore fa, poi si può pensare di intervenire più oculatamente...

SPACE-COWBOY
25-01-2013, 17:19
cosa mi cambia (a parte le dimensioni e quindi + slot) tra una scheda mini itx e una micro atx?

+ slot pci, + slot per la ram; poi?


c'è una cosa che non ho capito poi.... sulla MoBo, alal voce HDMI c'è scritto 60hz...quindi....?

coi tv odierni, ci sono problemi?

Luca72c
25-01-2013, 18:18
cosa mi cambia (a parte le dimensioni e quindi + slot) tra una scheda mini itx e una micro atx?
+ slot pci, + slot per la ram; poi?

Sostanzialmente quello, che non è poco, soprattutto in prospettiva - ma se le tue esigenze non lo richiedono, va bene una miniITX. Inoltre una gestione dell'hardware più completa e gestione elettrica leggermente più stabile ed efficiente, ma non è detto in tutti i casi.

c'è una cosa che non ho capito poi.... sulla MoBo, alal voce HDMI c'è scritto 60hz...quindi....?
coi tv odierni, ci sono problemi?

Vai tranquillo: più del 1080p a 60Hz che vuoi (oggi)?

SPACE-COWBOY
25-01-2013, 18:31
ultima cosa, poi mi provo a fare l'ordine;

un telecomando, che non hanno sul sito in questione:

ci devo comandare solo il dispositivo in questione con xbmc, che ho letto essere molto migliore del media center di winzozz; ma devo anche imparare a usarlo poi:)

che consigli?

sicuramente poi mouse e tastiera wireless, ma per quelli ci penso da solo:)

Luca72c
25-01-2013, 23:46
ultima cosa, poi mi provo a fare l'ordine;

un telecomando, che non hanno sul sito in questione:

ci devo comandare solo il dispositivo in questione con xbmc, che ho letto essere molto migliore del media center di winzozz; ma devo anche imparare a usarlo poi:)
che consigli?
sicuramente poi mouse e tastiera wireless, ma per quelli ci penso da solo:)

Sicuramente XBMC è migliore di WMC come frontend, ma bada che è anche molto più complesso da configurare - come è logico per ciò che ha più funzionalità - e per ora non supporta la registrazione TV. A breve (relativamente) la supporterà, ma con un tipo di sistema un po' macchinoso, con un server TV di terze parti e un client che è XBMC stesso. Però, soprattutto come resa grafica, configurabilità e gestore dei media, non c'è paragone con WMC (che tra l'altro a breve verrà abbandonato, a quanto pare). Prendi in considerazione pure MediaPortal, che è forse il più versatile ma meno raffinato graficamente e un po' più complicato da configurare di XBMC.
Per il telecomando, se non vuoi (o puoi) andare su Imon o similari, scegli su Ebay un compatibile MediaCenter che preferisci COMPRENSIVO DI RICEVITORE IR e vedrai che te la cavi con poche decine di euro. Quello della guida va benissimo. Ovviamente tutti i frontend sono compatibili con i telecomandi MediaCenter...

Gufo 2
26-01-2013, 15:33
Salve, ho intenzione a medio termine di pensionare l' accrocchio TV, DVD,decoder etc per sostituirlo con un HTPC + schemo e casse.
Mi chiedo : vista la grande differenza di prezzo tra cabinet dotati di schermo lcd touch e non , ossie quelli con "solo" alcuni elementi visualizzati + la porta IR, mi chiedevo se qst accessiorio é davvero cosi' comodo (viste le quasi 300 € di differenza tra qst o quel case con LCD incluso e non), tipo permetta di visualizzare schermata di winzozz mentre sullo schermo mi rimane l' output video, televisivo o blu-ray che sia oppure basta un normale ricevitore IR con telecomando a emulazione mouse e parte della keyboard. Thnx :cool:

Luca72c
26-01-2013, 21:55
Salve, ho intenzione a medio termine di pensionare l' accrocchio TV, DVD,decoder etc per sostituirlo con un HTPC + schemo e casse.
Mi chiedo : vista la grande differenza di prezzo tra cabinet dotati di schermo lcd touch e non , ossie quelli con "solo" alcuni elementi visualizzati + la porta IR, mi chiedevo se qst accessiorio é davvero cosi' comodo (viste le quasi 300 € di differenza tra qst o quel case con LCD incluso e non), tipo permetta di visualizzare schermata di winzozz mentre sullo schermo mi rimane l' output video, televisivo o blu-ray che sia oppure basta un normale ricevitore IR con telecomando a emulazione mouse e parte della keyboard. Thnx :cool:

Mah, in uno scenario di utilizzo normale non credo che ci sia tutta 'sta utilità, penso che alla fine sia più una questione estetica; diverso può essere il discorso in caso di utilizzo senza schermo esterno - ad esempio come stereo. In ogni caso la differenza di prezzo in qualche caso (soprattutto di schermo più piccolo) si limita ad un 150€.
D'altro canto, visto che quasi tutte le GPU oggi offrono 2/3 uscite video, risulta più economico usare un piccolo monitor (anche touch) di servizio...

Gufo 2
29-01-2013, 15:59
L' utilizzo dovrebbe essere visione DVD/Blu Ray, ascolto CD, registrazione su HD.Sarebbe un apparecchio da mettere al posto del videoregistratore/DVD che ho adesso, + un semplice SCHERMO lcd o plasma al posto del televisore.
Tienete conto che NON POSSO quindi metterci uno schermettino accanto e che la tastiera ce la potrò attaccare solo X motivi di manutenzione. Però lo posso collegare in rete per accedervi da pc remoto :D

P.S. : di cabinet con lcd incluso ne ho visti, ma solo dai 500 € in su. Se vi vengono in mente modelli + economici (tipo intorno ai 350 €) dite pure !

Luca72c
29-01-2013, 16:42
L' utilizzo dovrebbe essere visione DVD/Blu Ray, ascolto CD, registrazione su HD.Sarebbe un apparecchio da mettere al posto del videoregistratore/DVD che ho adesso, + un semplice SCHERMO lcd o plasma al posto del televisore.
Tienete conto che NON POSSO quindi metterci uno schermettino accanto e che la tastiera ce la potrò attaccare solo X motivi di manutenzione. Però lo posso collegare in rete per accedervi da pc remoto :D

Scusami ma non ho capito perchè non potresti metterci uno schermettino accanto: non c'è posto? Se è così, ce ne sono anche di adesivi che si fissano al case... Oppure potresti posizionarlo a fianco o nei pressi dell'altro schermo lcd, oppure vicino alla postazione (divano?) da cui comandi il tutto, magari con un braccetto orientabile: sarebbe una figata, controllare il sistema dal divano e lo schermo principale col telecomando! Parlo ovviamente di piccoli schermi da 7/8 pollici... Senza contare che puoi sempre usare anche per il controllo il solo schermo principale: perchè no?
Alla peggio, comunque, puoi anche controllarlo da PC remoto, ma mi sembra più macchinoso come fruizione.
In ogni caso, sappi che con quasi tutte le schede video (comprese quelle integrate nella scheda madre) puoi usare almeno due uscite video separate, con cui controllare due monitor con desktop diversi: uno - ad esempio - col desktop principale di Windows e uno con la finestra di riproduzione di un mediacenter/player. Questo vale ovviamente anche per gli schermi lcd dei case, che ricevono però di solito il segnale dall'USB (es. DisplayLink) e non dalla scheda video.

P.S. : di cabinet con lcd incluso ne ho visti, ma solo dai 500 € in su. Se vi vengono in mente modelli + economici (tipo intorno ai 350 €) dite pure !

Si, non volevo dire che si trovano a meno, ma che costano tanto (a partire da 150/200€ in meno) anche le versioni senza schermo lcd!

MaxiHori
30-01-2013, 15:35
weila! rieccomi dopo tanto tempo ^^

sto usando ormai da settimane l'HTPC costruito grazie a questo post (GRAZIE MILLE LUCA!)

vorrei condividere la mia esperienza con voi e chiedere qualche altro consiglio se possibile.

partendo dalla scheda madre montata sul case:
http://i50.tinypic.com/e83nfm.jpg

mi ha sorpreso un po' il fatto che il connettore 4pin dell'alimentazione non esiste nella mia scheda madre...

lo spazio rimanente è per un lettore blue-ray, un hdd da 3,5" e uno da 2,5".
tuttavia dato che non mi interessa il lettore ne l'hdd da 2,5" (lo lascio sempre acceso o in ibernazione e in caso utilizzerei un lettore esterno cosi da poi poterlo usare anche col mio pc)
ho quindi modificato il porta hdd/lettore con un trapano e delle placche per contenere 2 hdd da 3,5" (potrei arrivare a max 3x 3,5" + 1 x 2,5")
http://i46.tinypic.com/2jcvrkl.jpg

ottenendo quindi:
http://i46.tinypic.com/akvjmw.jpg

il pc va benissimo con media center(anche se devo dire che sicuramente linux è piu' leggero e preferibile anche se mai provato ad utilizzare per questo scopo)
ho installato shoutcast, mediabrowser e utilizzato Media Center Master per trovare tutte le metainfo (queste ultime 2 sono un MUST!!! aumentano di 100mila volte la godibilità di media center).
ho installato anche un plugin per vedere youtube ma non funziona molto bene, molto meglio usare il browser.

per il p2p ho installato emule e vuze che entrambi sono utilizzabili da remoto tramite browser (vuze in realtà è fin troppo pesante e sarebbe molto meglio transmission che ha una applicazione client che si collega all'htpc al posto del browser, ma non c'è una versione ufficiale per windows, ho trovato dei porting ma non ho ancora provato).

come antivirus ho messo microsoft security essentials che non rompe mai le balle e utilizza mai le risorse se il pc è già carico di lavoro.

avendo installato windows 7 professional ho poi la possibilità di controllarlo da remoto tramite Remote Desktop Connection, anche se (a meno di modificare un file) si puo' collegare un solo utente alla volta, quindi se mi collego io si disconnette chiunque stia vedendo roba sull'htpc.

inoltre tramite WOL Magic Packet Sender posso accendere il pc da remoto utizzando la wake-on-lan della scheda di rete integrata sia esso spento, in standby o in ibridazione.

la tv va una bomba(grazie luca per il consiglio, alla fine penso che 110 euro per la scheda dvb-t siano stati spesi bene).

ho tuttavia ancora una serie di problematiche:
0) l'installazione di Hauppage WINTV mi da un errore assurdo: "il vostro prodotto non è autorizzato per l'installazione dal supporto tecnico" boh o_O

1) le ventole sono rumorose, o meglio, vanno sempre al 100%, possono essere gestite automaticamente dal bios ma questa gestione non è proprio "intelligente". credo che installerò speedfan e le impostero' a mio piacimento.
in caso quanto costerebbero una ventola per case ed una per il dissipatore piu' silenziose?

2) il tasto "spegni" del telecomando manda il pc in ibrido, non ho installato win7 (il programma fornito assieme alla scheda dvb-t e telecomando) quindi non so bene ancora come sia modificabile, cmq io posso impedire a qualsiasi programma di mandare il pc in ibrido mentre sono in esecuzione altri programmi(tipo emule e vuze) ma io vorrei proprio riassegnare quel tasto allo spegnimento del televisore.

3) spegnere il computer da remoto tramite linea di comando è uno sbattimento, mi sono creato dei file .bat ma sono cmq una rottura. sapete consigliarmi un programma unico per wake-on-line, spegnimento, ibridazione da remoto?

4) la scheda dvb-t ha queste uscite:
http://i46.tinypic.com/s4b2w2.jpg

quella piu' in alto è quella per l'antenna ma le altre a cosa servono??

vorrei collegare una antenna per sentire la radio FM e presumo vada in quel connettore li, ma che cavo devo collegargli? e di che tipo è l'antenna? è tipo un cavo da passare dietro l'armadio?

inoltre sempre nella scatola c'è anche questo coso:
http://i49.tinypic.com/insufa.jpg

ma non capisco che cavolo sia ^^


5) ho un paio di casse molto grosse e molto vecchie del mio stereo, vorrei eliminare lo stereo e attaccarcele direttamente all'htpc, ma dove dovrei collegarcele?
vorrei continuare a sentire l'audio sia dal televisore sia dalle casse ma mi piacerebbe pure poter disattivare queste casse a comando.

6) non capisco bene in quale modalità dovrei tenere il pc...
PC acceso = media center, vuze, emule, e posso accedere ai file dalla rete.
PC ibrido/standby = nulla dei precedenti, è come pc spento ma si accende subito.

a me servirebbe una versione ibrido/standby dove continuino ad andare emule e vuze oppure una versione dove gli hard disk rimangano accessibili dalla rete anche mentre il pc è in ibrido/standby.

inoltre il telecomando puo' mandare in ibrido l'htpc anche mentre altri pc stanno leggendo file da remoto, interrompendo quindi la lettura e costrigendo quindi a risvegliarlo da remoto. sarebbe quindi utile che il pc non andasse in ibrido mentre qualcunaltro legge file dalla rete.

fafathebest
30-01-2013, 15:35
Ciao a tutti,
complimenti innanzitutto all'autore della guida, davvero esaustiva come poche.

Vorrei sottoporvi un quesito, sperando di non cadere nell'off topic.

Io avrei necessità di sostituire il mio vecchio media player (un WD TV, modello di 5 anni fa) siccome innanzitutto è scomodo perché ha solo ingressi usb e ogni volta se voglio leggere qualcosa mi tocca trasferirlo su un hard disk esterno... in secondo luogo, con molti formati fa fatica, ad esempio mkv molto grandi vanno a scatti, poi ha problemi con .mp4, .flv ecc

Pertanto avrei pensato di autocostruirmi un HTPC piuttosto che comprare un nuovo media player, siccome sono anche smanettone è una soluzione che mi alletta molto :)

Il fatto è che ho davvero poco budget, ho appena cambiato televisore (Panasonic 50st50) e mi sono rimasti pochi dindini :)

Come requisiti avrei:
- Consumo più basso possibile
- Gestione senza problemi di files ad elevatissimo bitrate 1080p.
- Silenziosità (possibile utilizzo da muletto)

Ho letto di soluzioni con amd e350 oppure e450, sarebbero sufficienti per i miei scopi? Oppure sono configurazioni ormai "vecchiotte"?

Da premettere che ho già parecchi hard disk sia da 2,5 che da 3,5" quindi non ho necessità di acquistare dischi per lo storage, volendo ho anche già un ssd per il solo sistema operativo.
Non ho inoltre necessità di avere il lettore dvd o blu ray (uso la ps3), nè di registrare la tv o altro, possiedo già il MySkyHD e da questo punto di vista sono più che a posto.

In pratica mi servirebbe un case (se possibile dovrebbe poter contenere 2 hard disk da 3,5" più l'ssd da 2,5"), la scheda madre, il processore (con vga integrata per abbattere i costi e i consumi se possibile), un alimentatore, ram penso bastino 4gb ddr3 a 1600mhz, che ho visto costare sotto i 30 euro.

Se stiamo attorno ai 200 euro, ma anche meno, sarei ben contento!

Spero possiate darmi qualche consiglio.

Una buona giornata a tutti.

Luca72c
30-01-2013, 16:27
Prego, hai fatto un ottimo lavoro! Queste si che sono soddisfazioni!
ho tuttavia ancora una serie di problematiche:
1) le ventole sono rumorose, o meglio, vanno sempre al 100%, possono essere gestite automaticamente dal bios ma questa gestione non è proprio "intelligente". credo che installerò speedfan e le impostero' a mio piacimento.
in caso quanto costerebbero una ventola per case ed una per il dissipatore piu' silenziose?

Già con un profilo di gestione ventole "silent" il rumore diminuisce un bel po', vedi se il tuo BIOS lo prevede.
Il costo delle ventole silenziose dipende dalla dimensione (80 o 92?), ma se vuoi il meglio circa 12/17 euro a ventola + eventuali ss.

2) il tasto "spegni" del telecomando manda il pc in ibrido, non ho installato win7 (il programma fornito assieme alla scheda dvb-t e telecomando) quindi non so bene ancora come sia modificabile, cmq io posso impedire a qualsiasi programma di mandare il pc in ibrido mentre sono in esecuzione altri programmi(tipo emule e vuze) ma io vorrei proprio riassegnare quel tasto allo spegnimento del televisore.

A quale telecomando ti riferisci? quello compreso con la HVR-2200? Se è quello, è un telecomando Media Center e funziona per lo più solo in WMC. In WMC puoi comunque andare nella scheda "Attività"->"Arresta il sistema" e selezionare il tipo di arresto/chiusura che preferisci.
Ti consiglio inoltre di usare il programma MCE Standby Tool, che ti permette di selezionare in quali occasioni permettere o non permettere lo spegnimento/standby del computer (e altre cosette molto utili).

3) spegnere il computer da remoto tramite linea di comando è uno sbattimento, mi sono creato dei file .bat ma sono cmq una rottura. sapete consigliarmi un programma unico per wake-on-line, spegnimento, ibridazione da remoto?

Ci sono programmi del genere ma al momento non saprei indicartene, se qualcun altro li conosce cortesemente può segnalarli?

4) la scheda dvb-t ha queste uscite:
quella piu' in alto è quella per l'antenna ma le altre a cosa servono??
vorrei collegare una antenna per sentire la radio FM e presumo vada in quel connettore li, ma che cavo devo collegargli? e di che tipo è l'antenna? è tipo un cavo da passare dietro l'armadio?

L'antenna FM dovrebbe essere inclusa con la scheda, è un filo trasparente con connettore maschio che va nel secondo buco dall'alto. Va bene qualsiasi antenna FM con connettore coassiale compatibile (chiedi in un negozio di hifi).
Terzo e quarto buco servono per collegare una fonte video/audio analogica per l'acquisizione.

inoltre sempre nella scatola c'è anche questo coso:
ma non capisco che cavolo sia ^^

Mai visto, nella mia non c'è... a prima vista sembra un ricevitore IR per il telecomando, ma non capisco quel connettore a jack invece dell'USB...

5) ho un paio di casse molto grosse e molto vecchie del mio stereo, vorrei eliminare lo stereo e attaccarcele direttamente all'htpc, ma dove dovrei collegarcele?
vorrei continuare a sentire l'audio sia dal televisore sia dalle casse ma mi piacerebbe pure poter disattivare queste casse a comando.

Intanto non puoi collegare le casse senza un amplificatore... poi, se usi l'audio di sistema (WMC lo fa) per quel che ne so io non puoi riprodurlo su due periferiche differenti (es. audio HDMI + audio analogico contemporaneamente).

6) non capisco bene in quale modalità dovrei tenere il pc...
PC acceso = media center, vuze, emule, e posso accedere ai file dalla rete.
PC ibrido/standby = nulla dei precedenti, è come pc spento ma si accende subito.
a me servirebbe una versione ibrido/standby dove continuino ad andare emule e vuze oppure una versione dove gli hard disk rimangano accessibili dalla rete anche mentre il pc è in ibrido/standby.
inoltre il telecomando puo' mandare in ibrido l'htpc anche mentre altri pc stanno leggendo file da remoto, interrompendo quindi la lettura e costrigendo quindi a risvegliarlo da remoto. sarebbe quindi utile che il pc non andasse in ibrido mentre qualcunaltro legge file dalla rete.

Se il PC è in standby o simili non possono funzionare i programmi, di qualsiasi tipo siano. Ma puoi lasciare l'HTPC acceso, tanto dovrebbe consumare 20/30W al massimo (verifica però!). NAturalmente spegnilo/mandalo in standby quando inattivo!
Per la configurazione dello standby ti consiglio MCE stanby tool (vedi sopra).
I generale il mio consiglio è di non mandare in standby il PC direttamente con il telecomando (che bypassa i programmi in esecuzione) ma tramite WMC (vedi sopra) e impostando un timer di standby in Gestione Risparmio Energetico: in questo modo il PC non andrà in standby se ci sono programmi in esecuzione e potrai configurare il tutto col solito MCE standby tool.

Luca72c
30-01-2013, 16:30
Ciao a tutti,
complimenti innanzitutto all'autore della guida, davvero esaustiva come poche.

Vorrei sottoporvi un quesito, sperando di non cadere nell'off topic.

Io avrei necessità di sostituire il mio vecchio media player (un WD TV, modello di 5 anni fa) siccome innanzitutto è scomodo perché ha solo ingressi usb e ogni volta se voglio leggere qualcosa mi tocca trasferirlo su un hard disk esterno... in secondo luogo, con molti formati fa fatica, ad esempio mkv molto grandi vanno a scatti, poi ha problemi con .mp4, .flv ecc

Pertanto avrei pensato di autocostruirmi un HTPC piuttosto che comprare un nuovo media player, siccome sono anche smanettone è una soluzione che mi alletta molto :)

Il fatto è che ho davvero poco budget, ho appena cambiato televisore (Panasonic 50st50) e mi sono rimasti pochi dindini :)

Come requisiti avrei:
- Consumo più basso possibile
- Gestione senza problemi di files ad elevatissimo bitrate 1080p.
- Silenziosità (possibile utilizzo da muletto)

Ho letto di soluzioni con amd e350 oppure e450, sarebbero sufficienti per i miei scopi? Oppure sono configurazioni ormai "vecchiotte"?

Da premettere che ho già parecchi hard disk sia da 2,5 che da 3,5" quindi non ho necessità di acquistare dischi per lo storage, volendo ho anche già un ssd per il solo sistema operativo.
Non ho inoltre necessità di avere il lettore dvd o blu ray (uso la ps3), nè di registrare la tv o altro, possiedo già il MySkyHD e da questo punto di vista sono più che a posto.

In pratica mi servirebbe un case (se possibile dovrebbe poter contenere 2 hard disk da 3,5" più l'ssd da 2,5"), la scheda madre, il processore (con vga integrata per abbattere i costi e i consumi se possibile), un alimentatore, ram penso bastino 4gb ddr3 a 1600mhz, che ho visto costare sotto i 30 euro.

Se stiamo attorno ai 200 euro, ma anche meno, sarei ben contento!

Spero possiate darmi qualche consiglio.

Una buona giornata a tutti.

Innanzitutto grazie per i complimenti!
Nella guida e lungo il thread ci sono già tutte le indicazioni che ti servono, soprattutto se sei - come dici - uno smanettone. Scusami ma se sto a ripetere tutto quanto per ogni utente e a fare liste della spesa tutte simili mille volte non mi stacco più dal PC, e chi lo dice a mia moglie?!

MaxiHori
30-01-2013, 16:42
Prego, hai fatto un ottimo lavoro! Queste si che sono soddisfazioni!
piccoli allievi crescono ^^


Già con un profilo di gestione ventole "silent" il rumore diminuisce un bel po', vedi se il tuo BIOS lo prevede.
Il costo delle ventole silenziose dipende dalla dimensione (80 o 92?), ma se vuoi il meglio circa 12/17 euro a ventola + eventuali ss.
l'unica opzione che prevede il mio bios è settare una temperatura e una velocità delle ventole, quindi superata quella temperatura le ventole si accendono a quella velocità(una paccata insomma, usero' speedfan).

come faccio a scegliere 80 o 92? è la misura in cm?
mi sapresti consigliare le piu' silenziose in assoluto? e non c'è differenza fra quella sul dissipatore e quella del case? posso cambiare anche quella dentro l'alimentatore?


A quale telecomando ti riferisci? quello compreso con la HVR-2200? Se è quello, è un telecomando Media Center e funziona per lo più solo in WMC. In WMC puoi comunque andare nella scheda "Attività"->"Arresta il sistema" e selezionare il tipo di arresto/chiusura che preferisci.

si è quello il telecomando, e andare sotto attività è piu' scomodo che premere il tasto spegnimento ^^


Ti consiglio inoltre di usare il programma MCE Standby Tool, che ti permette di selezionare in quali occasioni permettere o non permettere lo spegnimento/standby del computer (e altre cosette molto utili).

ora lo provo grazie


L'antenna FM dovrebbe essere inclusa con la scheda, è un filo trasparente con connettore maschio che va nel secondo buco dall'alto
non c'è, me ne comprero' una :)


Mai visto, nella mia non c'è... a prima vista sembra un ricevitore IR per il telecomando, ma non capisco quel connettore a jack invece dell'USB...
mistero....

provo a sistemare le prime cose allora adesso grazie ^^

MaxiHori
30-01-2013, 16:53
Luca ma teoricamente il wake on lan lascia solo la scheda di rete accesa,

non si puo' fare una cosa simile e accendere anche un solo HD in modo da potervici accedere da remoto senza dover accendere l'intero pc?

Luca72c
30-01-2013, 22:34
come faccio a scegliere 80 o 92? è la misura in cm?
mi sapresti consigliare le piu' silenziose in assoluto? e non c'è differenza fra quella sul dissipatore e quella del case? posso cambiare anche quella dentro l'alimentatore?

Beh, non sempre si può scegliere, bisogna vedere la dimensione compatibile con l'utilizzo che devi farne (es. sul case ci saranno i buchi per un formato soltanto o al massimo due, in quest'ultimo caso più la ventola è grande meglio è, perchè è più silenziosa). La cosa più semplice è misurare quelle che hai attualmente e comprarle uguali (80 e 92 sono cm), magari sul case avrai ventole ancora più piccole...
Io uso delle noctua NF-B9 e con il silenziatore incluso sono silenziosissime - non si sentono proprio! Ma se vuoi sul sito www.pcsilenzioso.it puoi trovare delle classifiche suddivise per dimensioni.
Ci sono delle differenze tra ventole da dissipatore e da case, principalmente la portata d'aria (per il dissipatore deve essere maggiore) e l'attacco (PWM o tachimetrico semplice). Tienine conto quando le compri, soprattutto del secondo aspetto (devi controllare che tipo di connettore ha la scheda madre per la CPU-fan)!
Cambiare la ventola dell'alimentatore? Non è impossibile, ma qui andiamo su qualcosa di un po' più complesso e che rischia di invalidarti la garanzia... dubito sia necessario...

si è quello il telecomando, e andare sotto attività è piu' scomodo che premere il tasto spegnimento ^^

Beh, probabilmente esiste una modifica del registro per cambiare l'effetto dei tasti del telecomando sul S.O., ma non so niente di sicuro. Alla peggio (o alla meglio, dipende dai punti di vista) potresti usare un software tipo Girder o EventGhost.

mistero....

Ma scusa, allora mi viene un dubbio: attualmente che ricevitore IR stai usando? C'era quello USB nella scatola della scheda TV?

Luca72c
30-01-2013, 22:40
Luca ma teoricamente il wake on lan lascia solo la scheda di rete accesa,
non si puo' fare una cosa simile e accendere anche un solo HD in modo da potervici accedere da remoto senza dover accendere l'intero pc?

Purtroppo no: chi lo gestisce l'HD se la scheda madre (e quindi il PC) è spenta? La scheda di rete non è connessa direttamente all'hard disk, deve passare sempre per scheda madre e CPU: i segnali della scheda di rete vanno interpretati e processati per trasformarli in comandi che l'HD possa eseguire. Il wake on lan si limita a fornire un segnale alla scheda madre per accenderla (ammesso che nel BIOS sia abilitato), ma non può svolgere funzioni autonomamente se la scheda è spenta, perchè chi la gestirebbe? Parlo di gestioni hardware a basso livello (indirizzamento dei dati nel bus, ecc...), che non si possono fare via rete senza l'utilizzo della scheda madre...

fafathebest
30-01-2013, 22:53
Innanzitutto grazie per i complimenti!
Nella guida e lungo il thread ci sono già tutte le indicazioni che ti servono, soprattutto se sei - come dici - uno smanettone. Scusami ma se sto a ripetere tutto quanto per ogni utente e a fare liste della spesa tutte simili mille volte non mi stacco più dal PC, e chi lo dice a mia moglie?!

Hai ragione, non è bello far trovare la pappa pronta, specie a utenti non alle prime armi :D ... purtroppo anch'io ho poco tempo a disposizione, spero di poter leggere tutta la discussione nei momenti liberi, non è poi così lunga, per ora ho letto solo il primo messaggio e la prima pagina.

Ad ogni modo non sono stato con le mani in mano, in serata ho provato a cercare su uno store di fiducia i componenti di cui avrei necessità, giusto per capire il costo...

Scheda Madre Asrock E350M1 - 57€
RAM DDR3 Corsair Classic XMS3 4GB 1600MHz - 28€
Case Mini LC-Power LC-1360MI MiniITX Nero con ali da 75W - 52€
SSD Sandisk 32GB - 36€

Totale viene più basso di quanto pensassi, mi andrebbe bene.
Ho visto che c'è una scheda madre identica ma con USB 3.0, ma costa di più.. io non ne avrei alcuna necessità, pertanto ho optato per la soluzione più economica.
Il case ne ho scelto uno con alimentazione integrata, credo che 75W per il mio sistema siano sufficienti... in alternativa ve ne sono anche da 200W sempre più o meno allo stesso prezzo ma credo sarebbe sprecato.
Ho messo anche un SSD, nonostante ne abbia già un altro, visto che comunque 32Gb mi sono sufficienti (l'altro è da 128, sprecato anch'esso) e il prezzo è accettabile.
Oltre all'ssd aggiungerei per il momento un solo hard disk da 2Tb 3,5", che già possiedo.

Mi resta un dubbio a sto punto riguardante la scheda madre e cpu e350... ho avuto un annetto e mezzo fa un notebook ASUS 1215B con proprio la e350, se non ricordo male (l'ho tenuto solo un paio di settimane) non ho avuto alcun problema a riprodurre anche file .mkv o video a 1080p ad esempio su youtube... mi confermate che posso andare tranquillo per file belli pesanti?

Saluti

Luca72c
30-01-2013, 23:26
Hai ragione, non è bello far trovare la pappa pronta, specie a utenti non alle prime armi :D ... purtroppo anch'io ho poco tempo a disposizione, spero di poter leggere tutta la discussione nei momenti liberi, non è poi così lunga, per ora ho letto solo il primo messaggio e la prima pagina.

Ad ogni modo non sono stato con le mani in mano, in serata ho provato a cercare su uno store di fiducia i componenti di cui avrei necessità, giusto per capire il costo...

Scheda Madre Asrock E350M1 - 57€
RAM DDR3 Corsair Classic XMS3 4GB 1600MHz - 28€
Case Mini LC-Power LC-1360MI MiniITX Nero con ali da 75W - 52€
SSD Sandisk 32GB - 36€

Totale viene più basso di quanto pensassi, mi andrebbe bene.
Ho visto che c'è una scheda madre identica ma con USB 3.0, ma costa di più.. io non ne avrei alcuna necessità, pertanto ho optato per la soluzione più economica.
Il case ne ho scelto uno con alimentazione integrata, credo che 75W per il mio sistema siano sufficienti... in alternativa ve ne sono anche da 200W sempre più o meno allo stesso prezzo ma credo sarebbe sprecato.
Ho messo anche un SSD, nonostante ne abbia già un altro, visto che comunque 32Gb mi sono sufficienti (l'altro è da 128, sprecato anch'esso) e il prezzo è accettabile.
Oltre all'ssd aggiungerei per il momento un solo hard disk da 2Tb 3,5", che già possiedo.

Mi resta un dubbio a sto punto riguardante la scheda madre e cpu e350... ho avuto un annetto e mezzo fa un notebook ASUS 1215B con proprio la e350, se non ricordo male (l'ho tenuto solo un paio di settimane) non ho avuto alcun problema a riprodurre anche file .mkv o video a 1080p ad esempio su youtube... mi confermate che posso andare tranquillo per file belli pesanti?

Saluti

Guarda, secondo me se hai qualcosa da spendere è meglio prendere la scheda con USB3, vedrai che nel tempo ti sarà utile.
Per il resto non dovrebbero esserci problemi, alla fine le tue necessità sono abbastanza elementari e poi a differenza di un mediaplayer nel tempo potrai cambiare e aggiornare tutto quello che non fosse più di tuo gradimento (case e scheda madre compresi) o per aggiungere ulteriori funzionalità: è il bello degli HTPC!
Per quella configurazione 75w sono più che sufficienti, stai tranquillo.
Io uso un E350 e finora non ho avuto alcun problema a riprodurre alcunchè, ma è ovvio che i margini non sono abbondanti e quindi nel tempo potresti cominciare ad "andarci stretto" man mano che le risoluzioni crescono e le compressioni si fanno più complesse. Ma, come dicevo prima, potrai sempre sostituire scheda madre e CPU in quel momento, spendendo meno di 100€, magari allora ci saranno già i successori dell'E350...

Luca72c
31-01-2013, 00:57
3) spegnere il computer da remoto tramite linea di comando è uno sbattimento, mi sono creato dei file .bat ma sono cmq una rottura. sapete consigliarmi un programma unico per wake-on-line, spegnimento, ibridazione da remoto?


Per lo spegnimento prova DShutdown

Gufo 2
31-01-2013, 08:28
Scusami ma non ho capito perchè non potresti metterci uno schermettino accanto: non c'è posto? Se è così, ce ne sono anche di adesivi che si fissano al case... Oppure potresti posizionarlo a fianco o nei pressi dell'altro schermo lcd, oppure vicino alla postazione (divano?) da cui comandi il tutto, magari con un braccetto orientabile: sarebbe una figata, controllare il sistema dal divano e lo schermo principale col telecomando! Parlo ovviamente di piccoli schermi da 7/8 pollici... Senza contare che puoi sempre usare anche per il controllo il solo schermo principale: perchè no?
Alla peggio, comunque, puoi anche controllarlo da PC remoto, ma mi sembra più macchinoso come fruizione.
In ogni caso, sappi che con quasi tutte le schede video (comprese quelle integrate nella scheda madre) puoi usare almeno due uscite video separate, con cui controllare due monitor con desktop diversi: uno - ad esempio - col desktop principale di Windows e uno con la finestra di riproduzione di un mediacenter/player. Questo vale ovviamente anche per gli schermi lcd dei case, che ricevono però di solito il segnale dall'USB (es. DisplayLink) e non dalla scheda video.


Thnx !

Se devo appiccicare uno scermo lcd dove potrebbe averlo un cabinet incluso non ha senso ! Buona l' idea di uno schermo esterno vicino a un divano/tavolino . Dopotutto se voglio comandare l' htpc LONTANO dallo schermo il costoso lcd incluso non serve + . Passi quindi lo schemo minimo lcd nel vano da 5-1/4 che dovrebbe contenere il ricevitore del telecomando. Poi, se mi fa comodo, aggiungo uno schermetino x controllare il sistema dal tavolino. L' accesso da pc remoto é soltanto X la manutenzione, per evitare di piazzarci li' tastiera e mouse.

Vada X un "classico" cabinet da htpc da non + di 200 € :cool:

Luca72c
31-01-2013, 11:45
Thnx !

Se devo appiccicare uno scermo lcd dove potrebbe averlo un cabinet incluso non ha senso ! Buona l' idea di uno schermo esterno vicino a un divano/tavolino . Dopotutto se voglio comandare l' htpc LONTANO dallo schermo il costoso lcd incluso non serve + . Passi quindi lo schemo minimo lcd nel vano da 5-1/4 che dovrebbe contenere il ricevitore del telecomando. Poi, se mi fa comodo, aggiungo uno schermetino x controllare il sistema dal tavolino. L' accesso da pc remoto é soltanto X la manutenzione, per evitare di piazzarci li' tastiera e mouse.

Vada X un "classico" cabinet da htpc da non + di 200 € :cool:

Certo, inoltre con tastiera e mouse wireless la mautenzione la puoi fare dalla postazione sul tavolino, vicino allo schermo "di servizio"... tanto per fare manutenzione ti bastano mouse, tastiera e schermo. Tra l'altro oggi si trovano facilmente prolunghe HDMI e USB di svariati metri, tanto che le si può far girare attorno alle stanze dentro canalette sul battiscopa (se si vuole evitare il wireless).

MaxiHori
31-01-2013, 13:34
Purtroppo no: chi lo gestisce l'HD se la scheda madre (e quindi il PC) è spenta? La scheda di rete non è connessa direttamente all'hard disk, deve passare sempre per scheda madre e CPU: i segnali della scheda di rete vanno interpretati e processati per trasformarli in comandi che l'HD possa eseguire. Il wake on lan si limita a fornire un segnale alla scheda madre per accenderla (ammesso che nel BIOS sia abilitato), ma non può svolgere funzioni autonomamente se la scheda è spenta, perchè chi la gestirebbe? Parlo di gestioni hardware a basso livello (indirizzamento dei dati nel bus, ecc...), che non si possono fare via rete senza l'utilizzo della scheda madre...

quindi direi di fare una cosa simile:
quando pc non sta facendo nulla per 1 min va in standby, dopo 10 minuti va in ibrido, dopo 30 min si spegne.

quando è acceso, ventola per processore spenta fino a 45 gradi, poi si accende gradualmente fino ad arrivare che a 60 gradi va al 100%.
per la ventola del case farei altrettanto considerando pero' la temperatura degli hard disk giusto? e in quale range di temperatura devono rimanere gli hard disk?
conviene poi anche cambiare la velocità della ventola dell'alimentatore o va tenuta sempre al 100% quella?


inoltre faccio spegnere tutte le periferiche che non vengono utilizzate e pensavo anche di diminuire i giri del processore quando media player non è acceso (quindi quando funziona da nas e basta).

che ne dici? c'è altro da aggiungere?

MaxiHori
31-01-2013, 13:41
Alla peggio (o alla meglio, dipende dai punti di vista) potresti usare un software tipo Girder o EventGhost.
cioè ma con eventghost posso riassegnare tutti i comandi del telecomando?!?!
grandissima figata se è cosi lo metto subito!


Ma scusa, allora mi viene un dubbio: attualmente che ricevitore IR stai usando? C'era quello USB nella scatola della scheda TV?
sisi sto usando quello USB, l'altro non capisco proprio che sia o_O

Luca72c
31-01-2013, 16:13
quindi direi di fare una cosa simile:
quando pc non sta facendo nulla per 1 min va in standby, dopo 10 minuti va in ibrido, dopo 30 min si spegne.

Mah... se dopo 1 minuto va in standby, quale programma lo può mandare in ibrido dopo 10 minuti, essendo in standby i programmi fermi? Dovrebbe riaccendersi e poi andare in ibrido... lo stesso per lo spegnimento...

quando è acceso, ventola per processore spenta fino a 45 gradi, poi si accende gradualmente fino ad arrivare che a 60 gradi va al 100%.
per la ventola del case farei altrettanto considerando pero' la temperatura degli hard disk giusto? e in quale range di temperatura devono rimanere gli hard disk?

Dovresti considerare la temperatura degli hard disk e quella della scheda madre. La prima non dovrebbe superare i 30/40, la seconda i 50 - ma vedrai che sono temperature difficili da raggiungere con l'utilizzo che ne fai tu.

conviene poi anche cambiare la velocità della ventola dell'alimentatore o va tenuta sempre al 100% quella?

La ventola dell'alimentatore di solito viene comandata dall'alimentatore stesso, non dalla scheda madre: accelera quando l'alimentatore si surriscalda. Non credo che tu possa impostarne la velocità con qualche programma, ma potrei sbagliarmi perchè l'hardware è talmente vario...

inoltre faccio spegnere tutte le periferiche che non vengono utilizzate e pensavo anche di diminuire i giri del processore quando media player non è acceso (quindi quando funziona da nas e basta).
che ne dici? c'è altro da aggiungere?

Penso che basti il cool'n'quiet della AMD: quando la CPU è poco utilizzata ne diminuisce velocità e consumo - quindi anche la produzione di calore.