View Full Version : Devo collegare un termostato autoalimentato alla caldaia...


antonio338
02-02-2010, 13:58
Buondì, ho acquistato questo (http://www.marcuccishop.it/scheda.asp?codice=33210010) termostato, che devo collegare alla mia caldaia (il link diretto nn va, cmq è l'unica a basamento a condensazione qui (http://www.berettaclima.it/catalogo/prodotti.asp?Cat=194#))
Ho già tolto il ponticello e messo un vecchio termostato che vorrei sostituire con quello nuovo.
Questo però presenta 3 ingressi: neutro, ingresso tensione, e uscita per la caldaia.
Su un forum ho trovato di mettere un relè per evitare di inoltrare corrente a 230V alla caldaia, seguendo questo schema (http://www.plcforum.it/forums/index.php?showtopic=50869&view=findpost&p=412064)
Funzionerebbe anche con la mia caldaia? Visto che in quella discussione la caldaia è totalmente diversa.

LuPellox85
02-02-2010, 13:59
si, alla caldaia basta che si chiuda un contatto, il relè va benissimo

antonio338
02-02-2010, 14:35
ottimo oggi ne vado a comprare uno grazie mille :D

RiccardoS
02-02-2010, 15:11
ho installato anch'io qualche tempo fa un termostato programmabile e pure io avevo 3 ingressi ma 2 soli fili che arrivano dalla caldaia e lo schema nel manuale d'installazione era incomprensibile: ho fatto tutte le combinazioni possibili ed ho trovato quella che funziona! :D non ho usato alcun relè...

nell'installarlo mi sono anche beccato una simpatica scossa! :O

antonio338
02-02-2010, 17:42
bene l'ho comprato e montato e tutto come da schema, ma non sono molto convinto... ma quindi è proprio indispensabile un relè? se non si mette si rischia di danneggiare la caldaia? perchè col vecchio termostato non era necessario?

mirco842
02-02-2010, 18:02
di quei tre morsetti uno è il comune gli altri sono il contatto no e nc,metti un filo sul comune e l altro su no. per trovarli fai delle prove,le possibilità non sono molte.
sicuro che non ci sia uno schemino dei contatti?
il relè non importa assolutamente,il tuo termostato è a batteria quindi non butti nessuna corrente in caldaia.

antonio338
02-02-2010, 18:14
il mio relè è il 55.32 (purtroppo non aveva altro il venditore :cry: ) quindi lo schema è diverso? io li ho collegati seguendo lo schema di quell'altro forum
PS: ma il termostato deve alimentarsi con la corrente che proviene dall caldaia? perchè io sono andato a prendere la corrente da una presa vicino

LuPellox85
02-02-2010, 18:25
di quei tre morsetti uno è il comune gli altri sono il contatto no e nc,metti un filo sul comune e l altro su no. per trovarli fai delle prove,le possibilità non sono molte.
sicuro che non ci sia uno schemino dei contatti?
il relè non importa assolutamente,il tuo termostato è a batteria quindi non butti nessuna corrente in caldaia.

sbagli, va alimentato a 230 e butta la fase sull'uscita della caldaia quando la temperatura scende sotto la soglia, collegalo così

http://www.astrofilipesaro.it/download/schema.jpg

LuPellox85
02-02-2010, 18:27
il mio relè è il 55.32 (purtroppo non aveva altro il venditore :cry: ) quindi lo schema è diverso? io li ho collegati seguendo lo schema di quell'altro forum
PS: ma il termostato deve alimentarsi con la corrente che proviene dall caldaia? perchè io sono andato a prendere la corrente da una presa vicino

va bene la presa vicino, 55.32 cos'è un finder? l'importante è che sia un relè a 230v con contatto NA, alla caldaia per il consenso basta che si chiuda un contatto :)

antonio338
02-02-2010, 18:30
si è un finder... cmq credo di aver sbagliato pin, ho guardato un pò dentro il relè e quando il circuito si chiude si mette in contatto con un pin vuoto :D

LuPellox85
02-02-2010, 18:36
si è un finder... cmq credo di aver sbagliato pin, ho guardato un pò dentro il relè e quando il circuito si chiude si mette in contatto con un pin vuoto :D

http://www.pctunerup.com/up/results/_201002/20100202183439_finder.JPG

colleghi il neutro facendo un ponte sul 13 e sul 14 metti uscita caldaia del termostato (in realtà è indifferente, ma per comodità facciamo così :D )
dei due fili che vanno alla caldaia ne metti uno sul 9 e uno sul 5..

fatto! :D

antonio338
02-02-2010, 18:57
grazie a tutti x l'aiuto, ora funziona alla perfezione!!!! :D

mirco842
02-02-2010, 20:08
sbagli, va alimentato a 230 e butta la fase sull'uscita della caldaia quando la temperatura scende sotto la soglia, collegalo così

http://www.astrofilipesaro.it/download/schema.jpg


secondo la descrizione del termostato data nel link che ci ha dato lui, quel termostato va a batterie.

antonio338
02-02-2010, 20:15
secondo la descrizione del termostato data nel link che ci ha dato lui, quel termostato va a batterie.
in effetti da quella descrizione non si capisce, ma c'è anche un ricevitore senza fili che deve essere collegato al 230, mentre il regolatore è a batterie.

LuPellox85
02-02-2010, 20:34
secondo la descrizione del termostato data nel link che ci ha dato lui, quel termostato va a batterie.

bastava un click in più ;) http://www.marcucci.it/english/prodotti/schede/scheda.asp?ID=14246

mirco842
03-02-2010, 13:14
bastava un click in più ;) http://www.marcucci.it/english/prodotti/schede/scheda.asp?ID=14246

aaaah ma è radio!! ops!

alphacentaury79
03-02-2010, 22:02
se è alimentato con le batterie devi collegare solo 2 fili, che sono il contatto aperto.. il relè è già interno al termostato niente 230v! lo bruci!

faccio l'elettricista, ne collego tutti i giorni;)

michele21_it
03-02-2010, 23:22
se è alimentato con le batterie devi collegare solo 2 fili, che sono il contatto aperto.. il relè è già interno al termostato niente 230v! lo bruci!

faccio l'elettricista, ne collego tutti i giorni;)

quoto,io ho montato il mio a ottobre su una caldaia vecchio stampo dei primi anni novanta,e su quei fili non dovrebbe esserci elettricità,servono solamente a chiudere un contatto. L'importante è che colleghi i fili in caldaia in modo che il termostato possa chiudere il contatto quando la temperatura si abbassa,non so come spiegartelo esattamente...in pratica devi rispettare l'ordine con cui colleghi i fili in caldaia,rispetto a come li colleghi al termostato,altrimenti il contatto non dovrebbe chiudersi.

PS. puoi scegliere due fili a caso da collegare,proprio perchè è un collegamento dove non passa elettricità...

RiccardoS
04-02-2010, 08:13
quoto,io ho montato il mio a ottobre su una caldaia vecchio stampo dei primi anni novanta,e su quei fili non dovrebbe esserci elettricità,servono solamente a chiudere un contatto. L'importante è che colleghi i fili in caldaia in modo che il termostato possa chiudere il contatto quando la temperatura si abbassa,non so come spiegartelo esattamente...in pratica devi rispettare l'ordine con cui colleghi i fili in caldaia,rispetto a come li colleghi al termostato,altrimenti il contatto non dovrebbe chiudersi.

PS. puoi scegliere due fili a caso da collegare,proprio perchè è un collegamento dove non passa elettricità...

eh?

quando il contatto si chiude, l'elettricità passa eccome... e se lo chiude il termostato ok, se lo chiudi tu con le dita... :stordita: