View Full Version : Scheda sd come unità archivio


katoble
02-12-2009, 17:49
Volevo sapere se le comuni memorie per fotocamera cellulari o semplicemente usate come pen drive sono indicate per la funzione di archivio.
Mi spiego meglio: vorrei mettere documenti importanti, file di sistema e altro in una unità di memoria che mi garantisca che anche se li vado a ripescare dopo 5 anni di inutilizzo trovo tutto come lo avevo lasciato. I cd e dvd li avevo esclusi perchè troppo soggetti a graffi e cadute che li possono rovinare (si possono smagnetizzare?:confused: ), floppy troppo piccoli, hard disk esterni sono troppo grandi e non affidabilissimi e lo stesso vale per le pen drive classiche che se prendono una botta alla presa usb sono da buttare.
Le schede di memoria invece sono resistenti e ci sono di varia capacità.Tuttavia mi chiedevo se le placchette di metallo per la lettura si possono ossidare stando così tanto tempo inutilizzate e se la memoria interna è di un tipo che si può rompere semplicemente non usandola (anche se possibilmente soggetta a cascate per terra o vibrazioni) .

Bramino
02-12-2009, 18:23
Volevo sapere se le comuni memorie per fotocamera cellulari o semplicemente usate come pen drive sono indicate per la funzione di archivio.
Mi spiego meglio: vorrei mettere documenti importanti, file di sistema e altro in una unità di memoria che mi garantisca che anche se li vado a ripescare dopo 5 anni di inutilizzo trovo tutto come lo avevo lasciato. I cd e dvd li avevo esclusi perchè troppo soggetti a graffi e cadute che li possono rovinare (si possono smagnetizzare?:confused: ), floppy troppo piccoli, hard disk esterni sono troppo grandi e non affidabilissimi e lo stesso vale per le pen drive classiche che se prendono una botta alla presa usb sono da buttare.
Le schede di memoria invece sono resistenti e ci sono di varia capacità.Tuttavia mi chiedevo se le placchette di metallo per la lettura si possono ossidare stando così tanto tempo inutilizzate e se la memoria interna è di un tipo che si può rompere semplicemente non usandola (anche se possibilmente soggetta a cascate per terra o vibrazioni) .

Le schede SD usano dei chip di tipo flash e se non continui a riscriverci sopra dati, 5 anni dovrebbero resistere. Nessun problema per i contatti che sono dorati, a meno di non tenere l'SD in un cassetto in riva al mare.
Per non riuscire più a leggere nulla, devi proprio fisicamente romperle o sottoporle ad un campo elettrico di qualche migliaia di Volt.

Alcuni bit col tempo potrebero danneggiarsi e 5 anni è una soglia in cui comincia a suonare l'allarme giallo.

Se hai dati da conservare veramente importanti, le cassette a nastro (ce ne sono di diversi tipi e capacità) sono le uniche sicure e le puoi mettere tranquillamente in una cassettina antifuoco e antimagnetica. Così conservate possono durare decine di anni.

katoble
02-12-2009, 23:08
Per cassette a nastro intendi quelle tipo dlt tape? ho visto su ebay che ci sono ma hanno capacità minima 20 gb e io probabilmente per le cose che devo salvare è già tanto se arrivo a 15 gb. Qualcosa di più piccolo?
Se le memorie sd ogni tot anni (dimmi te quanti) le formatto non dovrebbero ripristinarsi allo stadio normale cioè tornare come nuove?

Bramino
03-12-2009, 15:56
Per cassette a nastro intendi quelle tipo dlt tape? ho visto su ebay che ci sono ma hanno capacità minima 20 gb e io probabilmente per le cose che devo salvare è già tanto se arrivo a 15 gb. Qualcosa di più piccolo?
Se le memorie sd ogni tot anni (dimmi te quanti) le formatto non dovrebbero ripristinarsi allo stadio normale cioè tornare come nuove?

Meno di 20 Gb a nastro non c'è praticamente nulla.
Per le memorie SD con le flashrom, se le riscrivi, chiaramente il timer viene resettato ed il conto alla rovescia riparte, contando comunque un certo invecchiamento che può portare anche a guasti con perdita totale dei dati.

Sempre meglio farsi un doppio backup e mai fidarsi troppo dei componenti attivi, come le SD, le chiavette USB, i SSD, ecc.

Ci sono dei bellissimi DVD-+RW da 8 Gb che sono certificati 20 anni. Li masterizzi a bassa velocità e li riponi da qualche parte dove non prendano caldo e polvere. Probabilmente fai prima a morire tu che loro a non essere più letti. :D