View Full Version : Problemi con verniciatura a bomboletta


DeMoN3
31-01-2007, 11:51
Salve a tutti...in questi giorni sto cercando di verniciare la mia tastiera e le pareti laterali dello stacker...il problema è che quando vado a passare la bomboletta(dopo aver pulito la superficie sia con un panno che con un prodotto sgrassante x lcd),mi si formano come dei "pallini" vuoti,ovvero vedo una buchetta in cui la vernicie non si è depositata..mi è successo sia sulla plastica della tastiera che sull'alluminio delle pareti del case...queste le foto:
http://img151.imageshack.us/img151/4020/dsc01749sy0.jpg

http://img219.imageshack.us/img219/2883/dsc01748rp3.jpg

Poi un consiglio:io avevo preso una bomboletta di nero lucido,ma credo per colpa della spazzolatura dell'alluminio del case,in realtà non è proprio lucido...come posso risolvere?
Altra domanda:dopo aver messo la vernicie spray,se per qualche motivo la devo togliere,cosa posso usare?Ho provato con l'acetone da unghie ma viene una schifezza(oltre a dover cambiare pezzo di carta ogni 3 secondi)
Vi ringrazio per le risposte

NinjaCross
31-01-2007, 12:52
Salve a tutti...in questi giorni sto cercando di verniciare la mia tastiera e le pareti laterali dello stacker...il problema è che quando vado a passare la bomboletta(dopo aver pulito la superficie sia con un panno che con un prodotto sgrassante x lcd),mi si formano come dei "pallini" vuoti,ovvero vedo una buchetta in cui la vernicie non si è depositata..mi è successo sia sulla plastica della tastiera che sull'alluminio delle pareti del case...queste le foto:
http://img151.imageshack.us/img151/4020/dsc01749sy0.jpg

http://img219.imageshack.us/img219/2883/dsc01748rp3.jpg

Poi un consiglio:io avevo preso una bomboletta di nero lucido,ma credo per colpa della spazzolatura dell'alluminio del case,in realtà non è proprio lucido...come posso risolvere?
Altra domanda:dopo aver messo la vernicie spray,se per qualche motivo la devo togliere,cosa posso usare?Ho provato con l'acetone da unghie ma viene una schifezza(oltre a dover cambiare pezzo di carta ogni 3 secondi)
Vi ringrazio per le risposte

Nel 99.999% dei casi è dovuto ad una scarsa pulizia della superficie da verniciare.
Basta una minima impurità che renda "grassa" la superficie ed il colore se ne scappa per lidi + puri.

DeMoN3
31-01-2007, 12:56
Nel 99.999% dei casi è dovuto ad una scarsa pulizia della superficie da verniciare.
Basta una minima impurità che renda "grassa" la superficie ed il colore se ne scappa per lidi + puri.
E con cosa dovrei pulirlo?Lanciafiamme?
Per quanto riguarda il togliere la vernice cosa suggerisci?

Cionno
31-01-2007, 12:57
generalmente si fa:

aggrappante specifico per il materiale>vernice>trasparente

che sia bomboletta o compressore bisogna dare prima l'aggrappante sulla parte scartavetrata con carta sempre piu' fine bagnata con acqua....
basta dare 2 mani di aggrappante belle uniformi.

se fai una bella scartavetrata con grana tipo 800 potresti evitare l'aggrappante

poi si passa il primo strato di pittura che puo' essere alla nitro(bomboletta) e cioè una vernice completa e finita diciamo cosi'.
Se vuoi l'effetto lucido la fissi con pittura trasparente lucida (2 mani) anche anche la prima mano di lucido puo' essere grattata se hai fatto colature..
oppure puoi fissare la pittura opaca con 2 strati di pittura trasparente opaca (anche se non viene proprio opaca al max ma semi opaca)

in generale piu' la vernice trasparente è abbondante piu' i graffi dovranno essere profondi per vedersi.

non c'è bisogno di mettere l'aggrappante sopra la pittura per poi ripittarci su..
l'aggrappante va messo sulla superficie plastica o metallica scartavetrata..e poi ci si pitta su..

cmq quoto ninjacross

puoi pulire con diluente per vernici,alcohol

DeMoN3
31-01-2007, 13:04
Per aggrappante cosa intendi?Quanto viene?è sempre a bomboletta o a pennello?Calcola che le pareti dello stacker sono in alluminio spazzolato,quindi credevo che essendo già "scartavetrate" per conto loro non fosse necessario scartavetrare....perchè dici di usare carta vetrata con acqua?
Di carta vetrata ho 600-800-1200 ...sulla tastiera avevo fatto questa esatta sequenza...la bomboletta di vernice trasparente lucida l'avevo già presa...

Cionno
31-01-2007, 13:07
Per aggrappante cosa intendi?Quanto viene?è sempre a bomboletta o a pennello?Calcola che le pareti dello stacker sono in alluminio spazzolato,quindi credevo che essendo già "scartavetrate" per conto loro non fosse necessario scartavetrare....perchè dici di usare carta vetrata con acqua?
Di carta vetrata ho 600-800-1200 ...sulla tastiera avevo fatto questa esatta sequenza...la bomboletta di vernice trasparente lucida l'avevo già presa...

vabbeh la questione della carta vetrata così sottile riguarda risultati estremamente precisi di verniciatura come quella a specchio ma è esagerata come cosa, l'acqua si usa solo come "lubrificante" per alleggerire l'effetto della carta vetro

l'aggrappante si vende in bomboletta ed è specifico per il materiale, evita che succeda quello che ti è capitato e aumenta la presa della vernice in modo tale che non tenda a saltare via

ad ogni modo ho avuto l'impressione che tu abbia spruzzato troppa vernice nel tentativo di "fare prima"
meglio un paio di passaggi molto leggeri ogni 5-10 min fino ad ottenere iil risultato voluto anche per evitare le sbavature

la vernice la levi o con il solvente x vernici (trielina e affini) o scartavetrando
x il nero lucido bisogna avere pazienza e fare + passaggi e poi usare la vernice lucida poi al limite una bella passata di un prodotto che si chiama polish

DeMoN3
31-01-2007, 13:16
quanto leggerina?Io x leggerina avevo inteso una prima mano che coprisse abbastanza bene tutto...cioè,se vedo che è solamente leggermente "affumicata" ci ripasso subito...sbaglio?
Con cosa posso sverniciare per rifare bene la procedura?Con l'acetone delle unghie di mamma mi è uscito da schifo...

Cionno
31-01-2007, 13:18
quanto leggerina?Io x leggerina avevo inteso una prima mano che coprisse abbastanza bene tutto...cioè,se vedo che è solamente leggermente "affumicata" ci ripasso subito...sbaglio?
Con cosa posso sverniciare per rifare bene la procedura?Con l'acetone delle unghie di mamma mi è uscito da schifo...

come dicevo compra l'acquaragia e viene tutto via
la prima mano NON deve coprire tutto (anzi!) meglio se resta affumicata aspetti che asciuga e ripassi, poi di nuovo e poi di nuovo finchè il colore non è uniforme,
devi dare il tempo di asciugare agli strati di vernice inferiori ed evitare assolutamente di spruzzare troppa vernice meglio passaggi rapidi anche se imprecisi

The X
31-01-2007, 13:46
Oggi ho dato la 2° mano di nero opaco (quello ad alta resistenza termica) MA ho combinato un mezzo casino...sarà stata la bomboletta fallata, l'eccessiva permanenza della bomboletta nell'acqua calda o la mia mano pesante MA 'sta volta la bomboletta mi spruzzava un sacco di gocce...

Per togliere tutte queste gocce ed anche alcune colate di vernice mi consigliate la triellina con uno straccio OPPURE una carta vetrata da 1200 ?

Infine...x evitare che la bomboletta mi spruzzi gocce d vernice durante la verniciatura cosa devo fare ? A parte stare a 20/30 cm dalla superficie e non agitare la bomboletta durante l'uso voi preferite fare lunghe passate d verniciatura OPPURE brevi passate con relativo "agitamento" della bomboletta ?

TNK

DeMoN3
31-01-2007, 13:54
Scusa ma nn avevo letto della triellina...
per The X:a cosa serve metterla in acqua calda?
Io a dir la verità mentre spruzzo cerco di far muovere quell'oggettino che fa un rumore metallico...sbaglio?Oggi cerco la triellina e l'aggrappante da bricofer...che rosicata...
P.S.dato che devo togliere la vernice in mezzo ai tasti della tastiera(ho fatto un mezzo casino e nn si asciuga +),posso mettere la tastiera ammollo nella triellina?O devo per forza passarci uno straccio?Xkè lo spazio tra un tasto e l'altro è molto stretto e nn ci riuscirei agevolmente(in realtà i tasti li ho tolti,sto parlando dei supporti...la tastiera microsoft è fatta un pò strana dentro)
http://img185.imageshack.us/img185/3482/dsc01742dj3.jpg

(questa è la verniciatura prima che mi venisse in mente di fare un'ulteriore passata che ha prodotto quell'effetto deleterio...

The X
31-01-2007, 14:05
@Demon3 : a quanto letto nel post "UltraViolet" di RigorMorteM serve x evitare d dover sbattare "mezz'ora" prima dell'uso... in teoria è anche logico perchè "Agitare un gas provoca, in un ambiente a volume costante, un aumento d pressione e temperatura...Facendo il contrario, in acqua calda, si ottiene lo stesso risultato MA con fatica nulla"... xò dopo il fattaccio d oggi mi sa ke torno alla classica "Federica" :D

Cionno
31-01-2007, 14:10
@Demon3 : a quanto letto nel post "UltraViolet" di RigorMorteM serve x evitare d dover sbattare "mezz'ora" prima dell'uso... in teoria è anche logico perchè "Agitare un gas provoca, in un ambiente a volume costante, un aumento d pressione e temperatura...Facendo il contrario, in acqua calda, si ottiene lo stesso risultato MA con fatica nulla"... xò dopo il fattaccio d oggi mi sa ke torno alla classica "Federica" :D

scusami ma mi sembra strana la cosa... riscaldando la bomoletta aumenti la presione del gas e quindi secondo me il rischio che ti spari le gocce...

il ragionamento è comunque sbagliato:

l'agitare la bomboletta serve a mescolare soluto e solvente che vi sono all'interno, se non lo fai potrebbe spararti parti in cui c'è + vernice o parti con + solvente a seconda della densità degli stessi e del pescaggio dalla bomboletta

cosa veramente stupida non agitare ....

inoltre temperatuere superiori ai 50° rischiano di fare esplodere una bomboletta carica poi fate voi come volte

The X
31-01-2007, 14:17
scusami ma mi sembra strana la cosa... riscaldando la bomoletta aumenti la presione del gas e quindi secondo me il rischio che ti spari le gocce...

Infatti nel mio primo post ho detto "Sarà colpa di...." :)

Credo ke il fattaccio d oggi sia stata causato in parte anche x colpa dell'acqua calda...

DeMoN3
31-01-2007, 14:22
@Demon3 : xò dopo il fattaccio d oggi mi sa ke torno alla classica "Federica" :D
Mmm...ti consiglio di cercare una "Veronica" al posto della "Federica"...fai meno fatica :D (veronica,la mano bionica)

Cionno
31-01-2007, 14:22
comunque oltre a quanto ho detto prima metti a mollo il tappino nell'acquaragia residui di vernice possono essere causa dell'accumulo e poi espulsione sotto forma di gocce della vernice

DeMoN3
31-01-2007, 14:25
Cionno,scusa se ti interpello ancora...è possibile mettere la parte in plastica della tastiera ammollo nell'acquaragia/triellina per pulirla completamente?O devo cmq strofinare?

Cionno
31-01-2007, 14:32
Cionno,scusa se ti interpello ancora...è possibile mettere la parte in plastica della tastiera ammollo nell'acquaragia/triellina per pulirla completamente?O devo cmq strofinare?

diciamo che non "dovrebbe" intaccare la plastica ma fai un tentativo prima con uno strofinaccio....

io provai a sverniciare così una superficie molto ridotta ma ti assicuro che fai prima con uno strofinaccio poi te ne servirebbero quantità industriali per immergere tutta la tastiera ..... :D

ad ogni modo fallo all'aperto i vapori del diluente nn sono per nulla benefici

DeMoN3
31-01-2007, 14:35
purtroppo,come si nota dall'immagine che ho postato,lo spazio tra i vari supporti del tasti è molto ristretto...

Altro dubbio:ogni volta che vernicio finisco quantità industriali di pelucchi e polvere varia sulla vernice fresca...devo andare in una sala operatoria asettica a pitturare?Personalmente lo faccio in balcone(in giardino era ancora peggio con tutti gli insettini suidici....)

Nikka93
31-01-2007, 15:11
(in giardino era ancora peggio con tutti gli insettini suidici....)


:sbonk: :sbonk: :sbonk:

Cionno
31-01-2007, 15:57
purtroppo,come si nota dall'immagine che ho postato,lo spazio tra i vari supporti del tasti è molto ristretto...

Altro dubbio:ogni volta che vernicio finisco quantità industriali di pelucchi e polvere varia sulla vernice fresca...devo andare in una sala operatoria asettica a pitturare?Personalmente lo faccio in balcone(in giardino era ancora peggio con tutti gli insettini suidici....)

beh innanzitutto io non avrei mai vernicaiato in mezzo ai tasti... ora rischi che non scorrono + bene nelle guide se nn pulisci bene, ti bastava un foglio tagliato grossolanamente per coprire le guide...

prendi un cartone bello grosso coperto su 4 o 5(meglio) lati e fai tutto li dentro, quando hai finito di dare la mano chiudilo in modo che nn entri la polvere

DeMoN3
31-01-2007, 16:02
x la tastiera posso pure trovarlo un cartone adatto...ma x le pareti del case?dove lo trovo un cartone così grosso?x i tasti in effetti hai ragione,nn ci avevo proprio pensato...speriamo che nn mi tocchi comprarne una nuova :\ (x poi ripete il processo di demolizione...)

Cionno
31-01-2007, 16:06
x la tastiera posso pure trovarlo un cartone adatto...ma x le pareti del case?dove lo trovo un cartone così grosso?x i tasti in effetti hai ragione,nn ci avevo proprio pensato...speriamo che nn mi tocchi comprarne una nuova :\ (x poi ripete il processo di demolizione...)

fuoiri ad un centro commerciale se ne trovano a bizzeffe

DeMoN3
01-02-2007, 17:40
Ieri ho preso sverniciatore(una poltiglia gelatinosa),una latta di acquaragia da dare dopo lo sverniciatore e una bomboletta di fondo...questo sverniciatore bisogna metterlo in uno strato di 2-3mm...xò una volta dato e passato un pò di tempo un pò di vernice resta cmq attaccata all'alluminio(la plastica devo ancora provare a pulirla)...voi come lo usate??

DeMoN3
02-02-2007, 14:10
Sigh...evidentemente ho messo troppo sverniciatore/per troppo tempo e la tastiera mi si è letteralmente squagliata...oggi ne vado a comprare un'altra :\ ...le pareti laterali invece son venute abbastanza bene...

Nikka93
02-02-2007, 14:30
asd era meglio il metodo di ninjacross XD

bomba al plutonio XD

DeMoN3
03-02-2007, 07:52
Ho dato un paio di mani di aggrappante...quanto deve esser coprente questo strato?Purtroppo la paratia è color alluminio,quindi alcune zone magari sono solo "affuminate" ma nn si nota tanto...dopo scartavetro?

Cionno
04-02-2007, 21:52
Ho dato un paio di mani di aggrappante...quanto deve esser coprente questo strato?Purtroppo la paratia è color alluminio,quindi alcune zone magari sono solo "affuminate" ma nn si nota tanto...dopo scartavetro?

dovrebbe essere coprente totalmete e si dopo scartavetra, con carta a grana sottile (1200) se non ci sono rammaggigrossolani, altrimenti usa prima una carta meno liscia

non farlo a mano usa lo strumento adatto (una specie di cassino di legno con la base in gomma)

ps spiacente per la tua tastiera ma lo sverniciatore che hai comprato mi sa che serve per i colori da carrozziere su alluminio, dovrebbe far diventare la vernice una specie di sottile patina che si stacca praticamente da sola forse non è fatto per i colori acrilici o plastiche

DeMoN3
05-02-2007, 08:01
per ora ho già scartavetrato a mano,passate qualche mano di nero(miste a imprecazioni xkè nonostante la cautela un pò di polvere c'è andata lo stesso)e la prima mano di trasparente...hai qualche foto di questo attrezzo x scartavetrare?Quanto viene?

Cionno
05-02-2007, 10:38
per ora ho già scartavetrato a mano,passate qualche mano di nero(miste a imprecazioni xkè nonostante la cautela un pò di polvere c'è andata lo stesso)e la prima mano di trasparente...hai qualche foto di questo attrezzo x scartavetrare?Quanto viene?

in allegato costa poco....

cmq questo tutorial può esserti utile anche se è per la verniciatura a specchio

http://www.mnpctech.com/case-mod-paint-computer-pc-case-mod-how-to.html

Mistico86
05-02-2007, 11:26
Scusa ma nn avevo letto della triellina...
per The X:a cosa serve metterla in acqua calda?
Io a dir la verità mentre spruzzo cerco di far muovere quell'oggettino che fa un rumore metallico...sbaglio?Oggi cerco la triellina e l'aggrappante da bricofer...che rosicata...


PV=nRT

legge di stato dei gas ideali.
dove P=pressione, V=volume, n=num.moli, R=costante, T=temperatura (kelvin)
se aumenta T(la temperatura) aumentano anche la pressione ed il volume.
quindi come puoi ben vedere se metti una bomboletta a gas in acqua calda aumenti la temperatura ed eviti di sbattere(per far aumentare la pressione ed il volume), {anche se non è proprio di gas ideali che parliamo}

TUTTO QUI!...spero di esserti stato utile

The X
05-02-2007, 11:48
PV=nRT

legge di stato dei gas ideali.
dove P=pressione, V=volume, n=num.moli, R=costante, T=temperatura (kelvin)
se aumenta T(la temperatura) aumentano anche la pressione ed il volume.
quindi come puoi ben vedere se metti una bomboletta a gas in acqua calda aumenti la temperatura ed eviti di sbattere (per far aumentare la pressione ed il volume), {anche se non è proprio di gas ideali che parliamo}

TUTTO QUI!...spero di esserti stato utile

Già... P*V=n*R*T ;)

Peccato ke ho sperimentato a mie spese che se riscaldi troppo la bomboletta l'eccessiva pressione in uscita fa sparare goccie liquide invece che vaporizzate quindi, imho, meglio tornare alla classica mano :sofico:

Mistico86
05-02-2007, 11:52
Già... P*V=n*R*T ;)

Peccato ke ho sperimentato a mie spese che se riscaldi troppo la bomboletta l'eccessiva pressione in uscita fa sparare goccie liquide invece che vaporizzate quindi, imho, meglio tornare alla classica mano :sofico:

certo che dopo una determinato soglia di temperatura il gas diventa liquido!
basta non esagerare....io di solido scaldo un pò e poi gli do di mano uguale ...mi viene meglio il colore!

The X
06-02-2007, 23:23
Nei prossimi giorni dovrei andare dal mio ferramenta di fiducia e mi chiedevo questo :

1) Per togliere le 2 mani d vernice spray a smalto (non acrilica) che ho dato è meglio usare un diluente o la cartavetrata o entrambe le cose?
Nel primo caso meglio Triellina, acquaragia o un qlc diluente nitro specifico x smalti?
Nel secondo caso quali serie d carte devo comperare?

2) Aggrappante, Primer o Fondo sono la stessa cosa ? In ogni caso io dovrei usarne uno specifico per lamiere in acciaio da 1mm (volendo verniciare l'armor) ? Ed è meglio prenderlo Spray o pastoso ?

TNK

The X
07-02-2007, 13:45
:help:

Hilenaluna
07-02-2007, 20:37
uauauua ragazzi scusate ma dopo la tastiera sciolta mi sto ancora contorcendo :asd:

ragazzi prima di usare determinati prodotti porcamiseria informarsi su come si usano ?

E poi se non si ha dimestichezza con i materiali fare un po' di prove su pezzi di materiale che non siano 150-200 euro di case no eh?

spesso i case sono verniciati a polvere quindi anche con il diluente nitro si fa fatica a sverniciarli. lo sverniciante è altamente aggressivo e sulla plastica asssolutamente non va dato; si squaglia. pure l'acquaragia fa danni. Sul plexy ad esempio in un primo momento non si nota nulla ma dopo ore si infiltra e lo spacca che sembra quasi che qualcuno ci abbia trato un sasso contro.Diluenti e plastica non vanno affatto l'accordo.Tantomeno i solventi, tra i quali la trielina.

io scartavetrerei tutto o in casi estremi lo metterei a bagno dell'acetone(non la plasticaaaa solo metallo)

Certo che è una bella rovinata per un case del genere.

Ti scrivo qualcosina che forse ti potrà essere utile
1-
Prima di verniciare qualcosa che ha già un vondo di vernice, tipo una paratia bisogna innanzitutto pulirla e sgrassarla, deve essere priva di polvere, di grasso e di silicone. Quindi una bella passata di un panno imbevuto d'alcool fa già un buon lavoro di suo, poi sarebbe buona norma passarci del diluente antisiliconico. ottimo tra l'altro perchè non intacca la vernice sottostante, e fa pure miracoli contro le macchie di resina e di colla lascite da adesivi e dal simpatico pino sotto al quale avete parcheggiato la vostra automobile.

2- trovare un posto lontano dalla polvere o che cmq non sia una stanza completamente chiusa perchè la polvere della vernice rimane in sospensione e finisce per ricadere ovunque intorno e adosso a voi oltre che sul pezzo che state verniciando.

3- le bombolette diciamocelo sono la cosa più comoda e alla portata di tutti per verniciare ma la loro venice non è delle più resistenti.
Quindi un buon fondo aggrappante (detto anche primer)è fondamentale. esiste sia spray in bombola che in barattolo. Io mi trovo meglio con pistola e compressore per stenderlo, in alternativa pennello e carta 800-1000 bagnata con l'acqua.Io preferisco i primer all'acqua, fanno meno puzza.
Non importa però che sia uno specchio la superfice su cui andrete a verniciare, infatti passare leggermente una carta 800 prima di verniciare, togliendo la polvere, aiuta la vernicie ad avere più presa.

4-
la vernicie i bombola va agitata vigorosamente agitando la bombola. scaldarla non serve oltre che contenendo gas infiammabili non è propio il massimo. In commercio esistono macchinari che si chiamano riscaldatori per vernici che hanno solo la funzione di permettere al composto di avere una fluidificazione e un tempo di asciugatura minore sul prodotto finito. Le bombolette asciugano superficialmente in 10 min quindi non hanno assolutamente bisogno di essere scaldate.
la vernice va spruzzata tenendo la bombola ad almeno 30 cm dal pezzo, le mani devono essere leggere ed incrociate lasciando asciugare tra una e l'altra mano. per mano leggera si intende una mano di colore che non sia obbligatoriamente coprente, infatti è la sovrapposizione tra esse che deve dare il risultato finale.
La verniciatura a polvere utilizzata industrialmente per la verniciatura dei case viene fatta attraverso un processo elettrostatico, cioè la polvere di vernice viene"catturata" dal pezzo messo sotto carica elettrica, successivamnete il pezzo viene cotto in modo che la polvere si attacchi definitivamente al pezzo di metallo divenendo vernice.La vernice di una case è speso fatta in un'unica mano ed è per quello che è perfettamente uniforme.Fare la stessa cosa a casa è impossibile ma con un po' di pazienza e un po' di partica ed accorgimenti si riesce cmq a fare un bel lavoro.

5-per evitare graffi e preservare la vernice è buona norma passare una mano di trasparente come trattamento finale.Sulle vernici opache è meglio dare un trasparente opaco, sui lucidi e metallizzati meglio il trasparente lucido.Esiste anche satinato che è una mezza via tra i due, l'effetto è carino sulle vernici opache.I colori metallizzati sono i più facili da stendere nonostante necessitino di un colore di fondo simile più strati.i colori fluorecenti per risaltare bene ed essere più reattivi necessitano invece di un fondo bianco.


ciao Chiara

Cionno
07-02-2007, 21:23
consigli per evitare l'effetto buccia d'arancia?

The X
07-02-2007, 21:28
spesso i case sono verniciati a polvere quindi anche con il diluente nitro si fa fatica a sverniciarli. lo sverniciante è altamente aggressivo e sulla plastica asssolutamente non va dato; si squaglia. pure l'acquaragia fa danni. Sul plexy ad esempio in un primo momento non si nota nulla ma dopo ore si infiltra e lo spacca che sembra quasi che qualcuno ci abbia trato un sasso contro.Diluenti e plastica non vanno affatto l'accordo.Tantomeno i solventi, tra i quali la trielina.

io scartavetrerei tutto o in casi estremi lo metterei a bagno dell'acetone (non la plasticaaaa solo il metallo)

ciao Chiara

Grazie x le risposte !!!

Cmq vorrei solo sottolineare che il case che ho verniciato non ha parti in plastica, nel senso ke quelle che c sono le ho smontate tutte; quelle già colorate, invece, le ho protette con carta e scotch!

Tanto x capirci questa è la situazione prima e dopo :

http://img265.imageshack.us/img265/6615/notraversazh9.th.jpg (http://img265.imageshack.us/my.php?image=notraversazh9.jpg)http://img401.imageshack.us/img401/4317/armorblackoz8.th.jpg (http://img401.imageshack.us/my.php?image=armorblackoz8.jpg)

Secondo te, quindi, usando lo sverniciatore su una lamiera d'acciaio SECC 1mm si rischia d rovinarlo ?

Hilenaluna
07-02-2007, 21:42
consigli per evitare l'effetto buccia d'arancia?

lo sverniciante va benissimo secondo me se vuoi togliere tutto.è abbastanza definitivo.

per evitare l'effetto biccia d'arancia occorre dare mani molto leggere, se vedi che fa l'effetto scartaverta ad acqua tra una mano e l'altra pulendo bene la polvere prima di dare la mano successiva.pref da usare su colori scuri

The X
07-02-2007, 22:21
lo sverniciante va benissimo secondo me se vuoi togliere tutto.è abbastanza definitivo.

Beh, se per "togliere tutto" intendiamo la stessa cosa ALLORA lo sverniciatore fa al caso mio... In poche parole io voglio far tornare il case come prima (1° foto) della verniciatura, quel classico color grigio della lamiera...Ovviamente nn mi interesserà se c sono macchie o altro perchè dopo il Primer e n passate d vernice penso che nn si vedrà + niente....

TNK

Cionno
07-02-2007, 22:40
lo sverniciante va benissimo secondo me se vuoi togliere tutto.è abbastanza definitivo.

per evitare l'effetto biccia d'arancia occorre dare mani molto leggere, se vedi che fa l'effetto scartaverta ad acqua tra una mano e l'altra pulendo bene la polvere prima di dare la mano successiva.pref da usare su colori scuri

x ora le mie prove mi hanno portato a questo:

http://img73.imageshack.us/img73/894/20070207222525fl7.th.jpg (http://img73.imageshack.us/my.php?image=20070207222525fl7.jpg)

non è affinato ancora il procedimento ma è

primer> carta vetro 600/800
colore 3/4 mani > carta vetro da 800 a 1200 >pasta abrasiva finchè liscio
(in questo caso rapido solo pasta abrasiva)
trasparente> carta 800 > pasta abrasiva > polish(devo provaere con la cera)

Hilenaluna
07-02-2007, 22:59
la foto non è molto chiara...mi sembra che ci sia una matita riflessa...ma non capisco la composizione della foto, mi sembra quasi un quadro astratto :D

Cionno
07-02-2007, 23:28
la foto non è molto chiara...mi sembra che ci sia una matita riflessa...ma non capisco la composizione della foto, mi sembra quasi un quadro astratto :D

EHM... o mettevo a fuoco il riflesso o la superficie nera lucida :P

The X
08-02-2007, 23:34
Oggi ho comperato lo sverniciatore forte deko dekol, specifico per ferro legno e muro... nelle istruzioni dicono d creare uno spessore di 2/3 mm e poi aspettare finchè il colore non si solleva :)

Come "Primer", invece, ho preso una bomboletta spray acrilica in cui sul tappo c'è scritto "Stucco, Fondo Isolante", può andare bene ?

DeMoN3
11-02-2007, 15:25
trasparente> carta 800 > pasta abrasiva > polish(devo provaere con la cera)
Cos'è il polish?

Cionno
11-02-2007, 16:27
Cos'è il polish?

un prodotto a base di silicone per rinnovare e lucidare le plastiche ma in questo caso fa ben poco...

Hilenaluna
11-02-2007, 23:14
per polish generalmente si intende un prodotto leggermente abrasivo e ne esistono di infiniti tipi da quelli per le plastiche a quelli per rinnovare i pistoni delle auto. solitamente si trovano sotto forma di pasta o crema microgranulosa, insomma come consistenza assomigliano al dentifricio(micrabrasivo pure lui)

DeMoN3
12-02-2007, 07:54
ah,tipo la pasta lucidante x le carrozzerie...allora l'avevo già presa x lappare il dissi ;)

Hilenaluna
13-02-2007, 21:12
Si esatto, tipo la pasta abrasiva, ma ne esiste anche di più fine.Un consiglio è di allungarla col petrolio bianco se si secca un po'o volete che scorra meglio, è la base con cui è diluita.

Cionno
13-02-2007, 21:29
ah,tipo la pasta lucidante x le carrozzerie...allora l'avevo già presa x lappare il dissi ;)

.... credo che essendo a base di silicone ha ridotto di un bel po il potere conduttivo.... (se al silicone...)

Hilenaluna
13-02-2007, 23:07
di solito la pasta abrasiva per carrozzeria, quella in lattina per intenderci nn è in base siliconica. anche perchè banalmente per verniciarci sopra i carrozzieri si sparerebbero