View Full Version : Come curare definitivamente lo strabismo e come prevenirlo


geometra91
17-07-2006, 08:40
Salve ragazzi, sono nato con lo strabismo e ho fatto in totale 3 interventi per curarlo. Ad ogni intervento c'è stato un miglioramento ma ancora oggi rimane un po di strabismo e io lo vorrei eliminare definitivamente visto che ormai ho fatto 3 interventi e magari il 4° nn farebbe male. Se facessi un altro intervento potrei arrivare alla cura totale dello strabismo? Potrei riacquistare una visione binoculare? visto che adesso posso scegliere se guardare con il sinistro o con il destro. Sono miope, può essere che utilizzando occhiali da miope lo strabismo peggiora? qua mi serve qualcuno esperto!

:.Blizzard.:
17-07-2006, 08:59
Ti conveniva chiederlo direttamente al medico che ti ha operato.
In bocca al lupo cmq ;)

Sinclair63
17-07-2006, 09:21
Salve ragazzi, sono nato con lo strabismo e ho fatto in totale 3 interventi per curarlo. Ad ogni intervento c'è stato un miglioramento ma ancora oggi rimane un po di strabismo e io lo vorrei eliminare definitivamente visto che ormai ho fatto 3 interventi e magari il 4° nn farebbe male. Se facessi un altro intervento potrei arrivare alla cura totale dello strabismo? Potrei riacquistare una visione binoculare? visto che adesso posso scegliere se guardare con il sinistro o con il destro. Sono miope, può essere che utilizzando occhiali da miope lo strabismo peggiora? qua mi serve qualcuno esperto!
http://www.strabismo.org/ ;)

lnessuno
17-07-2006, 09:33
a me è passato da solo... abituandomi a stare senza occhiali.

il mio era strabismo accomodativo, l'ho avuto fino ai 18 anni più o meno...

clasprea
17-07-2006, 10:38
allora... da doev cominciare...
io sono stata operata 4 volte, fino all'età di 10 anni, ora ne ho 21. Diciamo ceh i primi 2 son sono serviti quasi ad una mazza, mentre glia ltri due sono andati bene.
la visione binoculare credo si impossibile da riacquistare, in fondo è solo questione di abitudine. Devi stare più attento alla guida, ma per il resto a parte i film in 3d penso che non ti perdi niente di che.
Per il fattore estetico che riguarda lo strabismo, ormai si è quasi assestato del tutto. capita solo a volte che quando sono molto stanca oppure spra pensiero l'occhio "parta" per la tangente, altrimenti nessuno se ne accorge, se non lo sa.
Per la miopia non ci dovrebbero essere problemi, poi diepnde anche da quanto sei miope. Anzi l'importante è che l'occhio non si stanchi troppo, più è stanco più tenderà a stortarsi.
Io ti posso consigliare il medico che mi ha curato (quelle delle ultime due operazioni), lavora ancora a mIlano. Se ti interessa manda pvt.
Se hai altre domande, ormai penso di essere abbastanza esperta.

frankie
17-07-2006, 11:51
Salve ragazzi, sono nato con lo strabismo e ho fatto in totale 3 interventi per curarlo. Ad ogni intervento c'è stato un miglioramento ma ancora oggi rimane un po di strabismo e io lo vorrei eliminare definitivamente visto che ormai ho fatto 3 interventi e magari il 4° nn farebbe male. Se facessi un altro intervento potrei arrivare alla cura totale dello strabismo? Potrei riacquistare una visione binoculare? visto che adesso posso scegliere se guardare con il sinistro o con il destro. Sono miope, può essere che utilizzando occhiali da miope lo strabismo peggiora? qua mi serve qualcuno esperto!

Allora:

In questi casi è IMPOSSIBILE generalizzare, le valutazioni vanno fatte caso per caso.
Sicuramente lo specialista che ti sta seguendo sa cosa fare, il fatto di fare 3 o 4 interventi è normale perchè in alcuni casi con compromissione di più muscoli "raddrizzare" è molto difficile. La situazione poi può cambiare nel tempo.
L'unica cosa che ho comnpreso è che riesci ad Alternare cioè, volendo riesci a fissare con OD oppure con OS. Questo tipo di strabismo si chiama infatti strabismo alternante.

Ricorda comunque che il recupero estetico è una cosa e quello funzionale un altro.

Makmast
17-07-2006, 11:56
devi parlare con il tuo oculista ci sono tantissimi tipi di strabismo.....io dalla nascita avevo un occhio pigrio, praticamente quasi cieco, ho portato per 3 anni la benda e gli occhiali. Tutt'ora porto gli occhiali ma almeno vedo da entrambi gli occhi e riesco a tenerli dritti, solo dopo parecchio tempo, a causa dello sforzo, si inizia a vedere leggermente lo strabismo

geometra91
17-07-2006, 12:53
innanzitutto grazie per le vostre risposte, allora io vado dal professore Bagolini a Roma, è molto conosciuto in tutta Italia e credo che sia il massimo in questo campo (me lo dicono tutti quelli che lo conoscono). Allora, io quando ero piccolo portavo un occhiale penalizzante che mi impediva di guardare con l'occhio destro e mi forzava a guardare con il sinistro, perche guardando con il sinistro l'occhio destro resta perfettamente allineato, invece guardando con il destro quello sinistro se ne va un po per i fatti suoi e questa cosa nn l'ho mai capita. poi io guardo sempre con l'occhio destro e quando passo al sinistro ho la visione un po strana (ma la miopia è uguale in entrambi gli occhi) perche? cmq a me sono riusciti tutti gli interventi infatti in ognuno ci sono stati dei miglioramenti. io adesso ho 15 anni e vorrei fare il 4° per curarlo definitivamente perche ormai la cosa è minima. cmq perche devo stare attento a guidare? da come dite voi con lo sforzo si peggiora lo strabismo e la miopia? quindi essendo miope e strabico nn devo usare molto il computer? quando il mio sviluppo del corpo si ferma, ce la possibilita che ancora cresca la miopia?

geometra91
17-07-2006, 13:37
risp!

Bassmo
17-07-2006, 13:42
Dovrai stare molto attento a guidare perchè non avendo una buona visione binoculare avrai una scarsa percezione delle distanze, poco senso di profondità :O

clasprea
17-07-2006, 13:48
ma soprattutto il campo visivo è ridotto, quindi oltre alla percezione della profondità, se ti spunta il classico str... specialmente alla tua destra senza freccia hai i riflessi molto meno pronti rispetto ad un'altra persona, quindi lo vedrai magari un po' con la coda dell'occhio, per quello devi semrpe stare all'erta.

geometra91
17-07-2006, 14:34
come vorrei avere una visione binoculare!!! :muro:

geometra91
17-07-2006, 14:47
Allora:

In questi casi è IMPOSSIBILE generalizzare, le valutazioni vanno fatte caso per caso.
Sicuramente lo specialista che ti sta seguendo sa cosa fare, il fatto di fare 3 o 4 interventi è normale perchè in alcuni casi con compromissione di più muscoli "raddrizzare" è molto difficile. La situazione poi può cambiare nel tempo.
L'unica cosa che ho comnpreso è che riesci ad Alternare cioè, volendo riesci a fissare con OD oppure con OS. Questo tipo di strabismo si chiama infatti strabismo alternante.

Ricorda comunque che il recupero estetico è una cosa e quello funzionale un altro.

sei un oculista vero?

odracciR
17-07-2006, 18:03
Io ho fatto un unico intervento all'età di 6 anni che mi ha risolto il problema. Devo comunque portare gli occhiali però perchè mi mancano un po' di diottrie.

satanaxe
17-07-2006, 18:42
ahia. dipende se hai curato lo strabismo prima del cosidetto periodo plastico della retina, altrimenti diventa molto difficile il recupero se nn impossibile.
purtroppo il tuo occhio fuori asse ha comportato con il passare del tempo una diplopia(ossia visione doppia), che se nn curata chirurgicamente, ti "ha spento" quella retina e quindi hai perso la stereopsi (ossia la visione binoculare).

ti faccio un grosso in bocca al lupo per i prossimi interventi.
prima però dimmi. il primo intervento a quanti anni lo hai fatto? quanti ne hai ora?

p.s. nn riesco a capire come mai le persone vengono a chiedere su un forum cure e terapie piuttosto che rivolgersi al proprio medico di famiglia oppure recarsi al pronto soccorso!
è buona norma fiondarsi dal medico ogni qualvolta c'è qualcosa che non si capisca. Il tempismo è la miglior medicina! e il nostro corpo manda dei segnali...!

geometra91
17-07-2006, 20:33
ahia. dipende se hai curato lo strabismo prima del cosidetto periodo plastico della retina, altrimenti diventa molto difficile il recupero se nn impossibile.
purtroppo il tuo occhio fuori asse ha comportato con il passare del tempo una diplopia(ossia visione doppia), che se nn curata chirurgicamente, ti "ha spento" quella retina e quindi hai perso la stereopsi (ossia la visione binoculare).

ti faccio un grosso in bocca al lupo per i prossimi interventi.
prima però dimmi. il primo intervento a quanti anni lo hai fatto? quanti ne hai ora?

p.s. nn riesco a capire come mai le persone vengono a chiedere su un forum cure e terapie piuttosto che rivolgersi al proprio medico di famiglia oppure recarsi al pronto soccorso!
è buona norma fiondarsi dal medico ogni qualvolta c'è qualcosa che non si capisca. Il tempismo è la miglior medicina! e il nostro corpo manda dei segnali...!

nn ho la visione doppia come dici tu. cmq ho perso la visione binoculare e posso cambiare occhio a piacimento, l'occhio con cui guardo resta allineato m a l'altro se ne va per i fatti suoi. io ho 15 anni e mi sono rivolto a questo forum perche sono picccolo e ne volevo parlare "tra amici". il primo intervento l'ho fatto a 6 anni, poi un altro a 9 anni e un altro ancora a 12 anni. prima del primo intervento lo strabismo era evidentissimo adesso sono oro rispetto a prima. cmq il mio caso è un caso unico nel mondo a detta del professore e dei dottori che mi curano, perche quando ero piccolo inclinavo sempre la testa verso sinistra involontariamente, adesso si inclina solo quando sono rilassato ma quando sono teso resta dritta. pensano che questo sia dovuto allo strabismo infatti mano a mano che lo curato questo effetto diminuisce anche se la testa si inclina dall'altro lato quando mi rilasso e nn capisco perche vedo meglio con la testa inclinata. quando ero piccolo non capivo niente di quello che mi facevano i dottori, ma adesso voglio capire tutto.

POSTO UNA FOTO O UN VIDEO?

satanaxe
17-07-2006, 22:12
fammi capire, mi sono perso un passaggio.
tu vedi da tutti e due gli occhi?! però nn fissi lo sguardo con tutti e due gli occhi su un punto perchè l'altro va fuori asse giusto?!

sei stato cmq operato tardi a mio avviso (l'intervento va fatto entro il 3-4 anno di vita) per non incorrere nella cecità da soppressione. ritieniti fortunato(credo che sia per questo che il tuo oculista ti definisca caso unico).

per quanto riguarda l'inclinazione della testa, è normale. cerchi di compensare con il capo un disallineamento dello sguardo.

geometra91
17-07-2006, 22:25
fammi capire, mi sono perso un passaggio.
tu vedi da tutti e due gli occhi?! però nn fissi lo sguardo con tutti e due gli occhi su un punto perchè l'altro va fuori asse giusto?!

sei stato cmq operato tardi a mio avviso (l'intervento va fatto entro il 3-4 anno di vita) per non incorrere nella cecità da soppressione. ritieniti fortunato(credo che sia per questo che il tuo oculista ti definisca caso unico).

per quanto riguarda l'inclinazione della testa, è normale. cerchi di compensare con il capo un disallineamento dello sguardo.

allora io cambio a piacimento l'occhio da cui voglio guardare. cmq non ho capito bene il fatto della testa

clasprea
17-07-2006, 23:18
io più che inclinarla la giravo di lato..


cmq la tua visione è esattamente come la mia se ho capito bene. Tutto sta nel controllare l'altro occhio (quello con cui non guardi). Infatti mi ha spiegato il mio oculista è come se una parte di me si occupasse sempre di gestire l'occhio "latente" per non farlo stortare... tanto è vero che se sono concentratissima su altro perdo la "gestione" e l'occhio (quasi semrpe il sinistro, quello messo peggio) va per conto suo.

Tu puoi vedere con un occhio solo alla volta, e cambi a tuo piacimento, giusto?

Se è così è come succede a me. Io di solito ne uso uno da vicino, e uno da lontano, tanto è vero che da piccola avevo tantissimi problemi a giocare a pallavolo, perchè gestire la palla velocemente, che si sposta lungo il campo visivo da un lato all'altro, mi risultava parecchio complicato, poi col tempo ho imparato a calcolare la traiettoria, in pratica ad "indovinare" dove sarebbe finita la palla.

Norbrek™
17-07-2006, 23:51
Ma cosa si prova a decidere con quale occhio guardare, cioè che sensazione è? Io non riesco a immaginarla dev'essere strano...

clasprea
17-07-2006, 23:56
Ma cosa si prova a decidere con quale occhio guardare, cioè che sensazione è? Io non riesco a immaginarla dev'essere strano...

mah... penso sia difficile da capire in effti... sarà che ero piccola, ma solo negli ultimi anni (ora ne ho 21) ho capito davvero come funzionano i miei occhi.
per simulare lla cosa prova chiudere prima un occhio e l'altro bello aperto (aiutati con la mano se non ci riesci), e poi fai cambio: penso che sia simile come cosa, solo che ovviamnete io e gli altri che come me non hanno una visione binoculare lo fanno molto più velocemente, in una frazione di secondo, praticamente senza accorgersene si cambia occhio.

Norbrek™
18-07-2006, 00:29
Ho capito è un riflesso che viene spontaneo come viene spontaneo a me usarli entrambi, ma volendo riesci pure a focalizzare con entrambi?

karplus
18-07-2006, 00:56
mah... penso sia difficile da capire in effti... sarà che ero piccola, ma solo negli ultimi anni (ora ne ho 21) ho capito davvero come funzionano i miei occhi.
per simulare lla cosa prova chiudere prima un occhio e l'altro bello aperto (aiutati con la mano se non ci riesci), e poi fai cambio: penso che sia simile come cosa, solo che ovviamnete io e gli altri che come me non hanno una visione binoculare lo fanno molto più velocemente, in una frazione di secondo, praticamente senza accorgersene si cambia occhio.

ho inteso, ma l'occhio disassato nel frattempo rimane "spento" od offre un'altra visione?

clasprea
18-07-2006, 11:22
Ho capito è un riflesso che viene spontaneo come viene spontaneo a me usarli entrambi, ma volendo riesci pure a focalizzare con entrambi?

io non ci sono mai riuscita. per intenderci, non vedrò mai i film 3d stile gardaland o altre cose di que tipo tipo gli stereogrammi (che guarda caso si chiamano stereo-, proprio perchè sfruttano la visione dei due occhi), anche volendo non posso proprio guardare con due occhi.
magari qualcuno che ha patologie di altro tipo può.

clasprea
18-07-2006, 11:25
ho inteso, ma l'occhio disassato nel frattempo rimane "spento" od offre un'altra visione?

boh penso che comunque continui a fare il suo lavoro, ma snceramente non ne ho idea, un oculista ti risponderebbe meglo... io non saprei come verificarlo! pensoc eh il problema sia proprio nel "coegamento con il cervello", per cui lui funziona, ma io posso comunque usare un occhio solo alla volta. ma davvero non saprei come verificare spermentalmente questa cosa.

Syd Barrett
18-07-2006, 13:01
Scusate la curiosità ma per visione binoculare cosa si intende? Guardare coi due occhi contemporaneamente la stessa cosa? E con un occhio solo alla volta non si hanno problemi a stabilire le profondità? :confused:

xenom
18-07-2006, 13:14
No, la profondità è data dalla visione binoculare... con un occhio solo non hai il senso della profondità. Chiuditi un occhio e vedi subito :D

edit: o meglio, la profondità la vedi comunque, ma la percezione è diversa...

Syd Barrett
18-07-2006, 13:26
No, la profondità è data dalla visione binoculare... con un occhio solo non hai il senso della profondità. Chiuditi un occhio e vedi subito :D


Ahem... era proprio questa la domanda :D
Siccome so benissimo che con un occhio solo non c'è percezione precisa della profondità se non sulla base dell'esperienza, allora mi chiedevo come potesse guidare chi vede con un solo occhio per volta... come calcola i tempi di frenata? Non è pericoloso?

xenom
18-07-2006, 13:29
Ahem... era proprio questa la domanda :D
Siccome so benissimo che con un occhio solo non c'è percezione precisa della profondità se non sulla base dell'esperienza, allora mi chiedevo come potesse guidare chi vede con un solo occhio per volta... come calcola i tempi di frenata? Non è pericoloso?

per questo bisognerebbe mantenere una certa distanza di sicurezza :D
se fossi strabico aumenterei del 50% la distanza di sicurezza... magari i riflessi di frenata partono dopo ma ci sono comunque.

Syd Barrett
18-07-2006, 13:34
per questo bisognerebbe mantenere una certa distanza di sicurezza :D
se fossi strabico aumenterei del 50% la distanza di sicurezza... magari i riflessi di frenata partono dopo ma ci sono comunque.

Eh sì... boh, mi pare strano che diano la patente, quando - per fortuna - te la tolgono per un sacco di altri motivi anche meno pericolosi.

clasprea
18-07-2006, 13:35
Ahem... era proprio questa la domanda :D
Siccome so benissimo che con un occhio solo non c'è percezione precisa della profondità se non sulla base dell'esperienza, allora mi chiedevo come potesse guidare chi vede con un solo occhio per volta... come calcola i tempi di frenata? Non è pericoloso?

mah secondo me funziona un po' così: se tu da un momento con l'altro fossi costretta a guidare con un occhio solo, avresti parecchi problemi, perchè non ti troveresti a tuo agio e non sapresti calcolare bene. ma se da una vita vedi così, sei più abituata, le distanze le sai calcolare a modo tuo. Io non ho mai riscontrato grossi problemi nella guida, soffro molto di più per la riduzione del campo visivo 8genet che ti sbuca da tutte la prti, motorini che a momenti ti sorpassanoa nche da sopra e sotto, ecc.). Ovvio ci vuole prudenza, ma quella e il buon senso penso che servano a tutti.

Syd Barrett
18-07-2006, 14:10
Ovvio ci vuole prudenza, ma quella e il buon senso penso che servano a tutti.

Sì certo. Probabilmente hai ragione tu, se sei abituata così avrai la stessa prontezza che ho io col mio modo di vedere.

clasprea
18-07-2006, 14:12
Sì certo. Probabilmente hai ragione tu, se sei abituata così avrai la stessa prontezza che ho io col mio modo di vedere.

è una questione di abitudine in effetti, infatti come ho scritto in un post sopra negli sport con la palle che va veloce ho avuto problemi, specialmente da piccola, poi con gli anni ho imparato, adesso la palla la prendo :P

Syd Barrett
18-07-2006, 14:18
adesso la palla la prendo :P

Io no :D