View Full Version : 2 sigarette al giorno


D4rkAng3l
21-03-2006, 23:41
Apparte che è scontato che bene non faccia...lo sò benissimo che non sono vitamine....quanto può incidere sulla salute di una persona una media di 2 sigarette giornaliere...dove un giorno possono essere 1...un giorno 3, un altro 0 e uno 5?

Cioè diciamo che mediamente in una settimana 2 al giorno...

-Ivan-
21-03-2006, 23:43
Per quello che ne so io il catrame dai polmoni non se ne va quindi fumando poco ci metterai più tempo a farti del male ma non è che non te ne fai.
Se non hai una forte dipendenza ti consiglio di smettere prima di prendere il vizio.

Sgt. Bozzer
21-03-2006, 23:45
beato te che ne fumi 2.... io ormai sono al pacchetto al giorno....
ah.. una volta ero riuscito a smettere per due giorni.. :sofico:

D4rkAng3l
21-03-2006, 23:50
beato te che ne fumi 2.... io ormai sono al pacchetto al giorno....
ah.. una volta ero riuscito a smettere per due giorni.. :sofico:

beh il catrame non è che NON SE NE Và...se ne và molto lentamente, un amico col padre medico mi ha detto che mediamente l'organismo di una persona sana e che fà attività fisica può smaltire 4-5 sigarette al giorno ma non sò quanto sia scentificamente attendibile questa fonte....

Per il fatto di prendere il vizio non sò più cosa pensare...cioè non sono mesi...sono anni che riesco ad avere questo ritmo senza sentirne un amggior bisogno...magari c'è un'uscita e si fuma di più ma poi posso stare anche 5-6 giorni senza fumare e chissene frega.....non avendo le sigarette a casa non fumo mai e non ne sento il bisogno....l'unica cosa è che tra amici e all'uni capita

cmq qualcuno con informazioni scientifiche un po' più precise delle mie?

Andrea Dandy Bestia
21-03-2006, 23:58
Nessuna infomazione più precisa, ma mi accodo perché anch'io fumo quanto te, e pratico sport tutti i giorni.

Sgt. Bozzer
22-03-2006, 00:05
SE SMETTI CI GUADAGNI DA SUBITO

ENTRO 20 MINUTI

* si normalizza la pressione arteriosa
* si normalizza il battito cardiaco
* torna normale la temperatura di mani e piedi

ENTRO 8 ORE

* scende il livello di anidride carbonica nel sangue
* si normalizza il livello di ossigeno nel sangue

ENTRO 24 ORE

* diminuisce il rischio di attacco cardiaco

ENTRO 48 ORE

* iniziano a ricrescere le terminazioni nervose
* migliorano i sensi dell'olfatto e del gusto

ENTRO 72 ORE

* si rilassano i bronchi, facilitano il respiro
* aumenta la capacità polmonare

DA 2 SETT. A 3 MESI

* migliora la circolazione
* camminare diventa sempre meno faticoso
* aumenta del 30% la funzione polmonare

DA 3 A 9 MESI

* diminuiscono affaticamento, respiro corto, sinusite e tosse
* aumenta il livello di energia generale

ENTRO 5 ANNI

* la mortalità da tumore polmonare per il fumatore medio (un pacchetto al giorno) scende da 137 per centomila persone a 72. Dopo dieci anni scende a 12 per centomila che é la normalità.

ENTRO 10 ANNI

* le cellule precancerose vengono rimpiazzate
* diminuisce il rischio di altri tumori: alla bocca, alla laringe, all'esofago, alla vescica, ai reni e al pancreas.

Andrea Dandy Bestia
22-03-2006, 00:19
Ok, questo è vero e sacrosanto, però io ho quasi 8 litrì di capacità polmonare, gioco a pallavolo a livello agonistico e mi alleno tre volte a settimana, gli altri quattro giorni nuoto per un paio di chilometri.

Gli effetti delle mie 2 sigarette sono gli stessi delle 20 sigarette di un sedentario?

savethebest
22-03-2006, 00:21
Apparte che è scontato che bene non faccia...lo sò benissimo che non sono vitamine....quanto può incidere sulla salute di una persona una media di 2 sigarette giornaliere...dove un giorno possono essere 1...un giorno 3, un altro 0 e uno 5?

Cioè diciamo che mediamente in una settimana 2 al giorno...

se si sta VERAMENTE sotto le 3 o 4 sigarette al giorno è praticamente come non fumare.
l'unico problema è non oltrepassare quella media, cosa non da poco.

conta che se abiti in città molto trafficate (vedi firenze), il solo "abitarci" equivale a fumarsi tipo 2 o 3 sigarette al giorno.

in ogni caso, se non fumi risparmi sia denaro che polmoni ;).

Sgt. Bozzer
22-03-2006, 00:28
Ok, questo è vero e sacrosanto, però io ho quasi 8 litrì di capacità polmonare, gioco a pallavolo a livello agonistico e mi alleno tre volte a settimana, gli altri quattro giorni nuoto per un paio di chilometri.

Gli effetti delle mie 2 sigarette sono gli stessi delle 20 sigarette di un sedentario?

questo non lo so.. però ho trovato questo..

"Fumo poco, non rischio molto"

Anche questo ragionamento è sbagliato. Molti studi scientifici hanno dimostrato che anche "medi" fumatori corrono seriamente dei rischi. Ad esempio gli uomini che fumano da una a 10 sigarette al giorno, corrono il rischio di contrarre un cancro ai polmoni nella misura di 10 volte maggiore in rapporto ad un non fumatore.


io sinceramente queste cose le prendo con le pinze.. nel senso sarranno pur vere.. ma quel che conta realmente secondo me è il :ciapet: ... esempio: ibrahim ferrer.. appartenente ad un gruppo famoso di vecchietti cubani.. debutto discografico alla tenera età di 72 anni... ha cominciato a fumare all'età di 5 anni.. bene.. è morto l'anno scorso a 78 anni..e non di cancro ai polmoni.. che potrebbe venire benissimo a uno che non ha mai toccato una sigaretta...

k|o
22-03-2006, 02:47
se si sta VERAMENTE sotto le 3 o 4 sigarette al giorno è praticamente come non fumare.
l'unico problema è non oltrepassare quella media, cosa non da poco.

conta che se abiti in città molto trafficate (vedi firenze), il solo "abitarci" equivale a fumarsi tipo 2 o 3 sigarette al giorno.

in ogni caso, se non fumi risparmi sia denaro che polmoni ;).
tempo fa avevan parlato di questa equivalenza, tra sigarette e traffico cittadino. il numero era molto + alto, mi pare che a roma o a milan si superassero le 10 sigarette. :eek:

badedas
22-03-2006, 09:50
http://digilander.libero.it/tizianolamperti/Fumavo.jpg

speck
22-03-2006, 10:06
anche il tuo portafoglio ci guadagna in salute oltre ai vari motivi gia scritti!!

FuGu
22-03-2006, 10:30
Ma fumati 'ste due sigarette ;)

Due al giorno non fanno bene, però se te ne fai, per dire, una dopo pranzo e una dopo cena, come praticamente faccio io... c'è una bella differenza rispetto alle 10 al giorno o al pack al giorno, e l'organismo è in grado di assorbire le "porcherie".

Ovvio, se non cominci è meglio, anche per evitare possibili ed inopinati aumenti in caso di nervosismo :stordita:

Andrea Dandy Bestia
22-03-2006, 11:42
http://digilander.libero.it/tizianolamperti/Fumavo.jpg


Oh, questa è immancabile, in un qualsiasi thread sul fumo.

badedas
22-03-2006, 11:47
Oh, questa è immancabile, in un qualsiasi thread sul fumo.
Trattasi di riflesso condizionato.

Dovesse mai servire a far smettere qualcuno...

D4rkAng3l
22-03-2006, 17:44
se si sta VERAMENTE sotto le 3 o 4 sigarette al giorno è praticamente come non fumare.
l'unico problema è non oltrepassare quella media, cosa non da poco.

conta che se abiti in città molto trafficate (vedi firenze), il solo "abitarci" equivale a fumarsi tipo 2 o 3 sigarette al giorno.

in ogni caso, se non fumi risparmi sia denaro che polmoni ;).

abito a Roma, accanto al campo dell'agrario...in una zona periferica poco trafficata..per l'uni stò a torvergata tutti i giorni..in mezzo alle fratte fuori dal raccordo :D

gianly1985
22-03-2006, 20:46
beh il catrame non è che NON SE NE Và...se ne và molto lentamente,

Boh io so che qualsiasi "sporcizia" entri nei polmoni viene inglobata dai macrofagi degli alveoli polmonari (attratti da sostanze chemiotattiche) che poi migrano e vanno a morire nello stroma connettivale del polmone e la sporcizia che contenevano rimane lì (ecco perchè i polmoni dei bambini sono rosa e i polmoni degli adulti sono grigi), quindi non vedo come il catrame possa andar via del tutto, anche lentamente:confused:

Fumare fa male inutile negarselo, è anche se fumare un paio di sigarette al giorno non mi decuplicasse il rischio di tumore ma me lo raddoppiasse e basta per me sarebbe già troppo..... questo poi per cosa? per fare il fighetto con la sigaretta in bocca, perchè diciamocelo: nessuno comincia perchè il fumo è buono, anzi alla prima sigaretta la maggiorparte della gente prova disgusto, poi dopo interviene la dipendenza ed è un altro paio di maniche...
Io giustifico le generazioni precedenti alla nostra, ma ora che noi conosciamo così tanto in ambito medico e in particolare oncologico...è assurdo cominciare a fumare o non smettere se si è ancora recuperabili come l'autore del thread..

D4rkAng3l
22-03-2006, 21:52
Boh io so che qualsiasi "sporcizia" entri nei polmoni viene inglobata dai macrofagi degli alveoli polmonari (attratti da sostanze chemiotattiche) che poi migrano e vanno a morire nello stroma connettivale del polmone e la sporcizia che contenevano rimane lì (ecco perchè i polmoni dei bambini sono rosa e i polmoni degli adulti sono grigi), quindi non vedo come il catrame possa andar via del tutto, anche lentamente:confused:

Fumare fa male inutile negarselo, è anche se fumare un paio di sigarette al giorno non mi decuplicasse il rischio di tumore ma me lo raddoppiasse e basta per me sarebbe già troppo..... questo poi per cosa? per fare il fighetto con la sigaretta in bocca, perchè diciamocelo: nessuno comincia perchè il fumo è buono, anzi alla prima sigaretta la maggiorparte della gente prova disgusto, poi dopo interviene la dipendenza ed è un altro paio di maniche...
Io giustifico le generazioni precedenti alla nostra, ma ora che noi conosciamo così tanto in ambito medico e in particolare oncologico...è assurdo cominciare a fumare o non smettere se si è ancora recuperabili come l'autore del thread..

sei un po' troppo duro nei tuoi giudizzi...
ti faccio un esempio: io ho "iniziato" a 16 anni (ora quasi 22) principalemente per curiosità...non per fare il fighetto :-) dici che la sigaretta disgusta e poi diventa solo un vizio...se mi ha disguistato e il mio è solo vizio e dipendenza perchè a distanza di anni non ne sono dipendente? non credi che possa essere anche un piacere per qualcuno? non nego che molti iniziano per fare i galletti ma non genralizzare troppo...oh per me cmq ci son tante cose assurde...andare in chiesa la domenica...se ci vai smetti prima di andarci tutti i giorni :D :O

Pisu87
22-03-2006, 23:44
io ho quasi 8 litrì di capacità polmonare
Come hai fatto a misurarlo? :)

FuGu
22-03-2006, 23:56
si è buttato legato come Houdinì in una piscina, ed è in pratica annegato...
l'hanno tirato fuori dalla vasca, poi gli hanno fatto la rianimazione, e la capacità polmnare è l'acqua che sputi durante la rianimazione, al netto di muco e catarro vario :O

:D :D

No dai, c'è uno strumento apposta per misurarlo, mi pare di averlo usato pure io, anche se 8 litri me li sogno anche se ci sommo la vescica :sofico:

Pisu87
22-03-2006, 23:59
No dai, c'è uno strumento apposta per misurarlo, mi pare di averlo usato pure io, anche se 8 litri me li sogno anche se ci sommo la vescica :sofico:
Bello, voglio provarlo :D

Andrea Dandy Bestia
23-03-2006, 00:27
Come hai fatto a misurarlo? :)


Spirometria nel corso di una visita medico-sportiva. Ho solo soffiato in un tubo, poi boh!

Andrea Dandy Bestia
23-03-2006, 00:28
Comunque lo svantaggio di avre una grossa capacità polmonare è che le sigarette le finisco molto prima!