View Full Version : un dente devitalizzato puo' fare male?


CaFFeiNe
28-04-2010, 17:28
salve ragazzi, penso che scienza e tecnica sia la sezione giusta, soprattutto per la scienza ;)

ho un dente un premolare, devitalizzato dal dentista, e con otturazione in "resina"...
il dentista mi disse che cmq senza nervo, il dente col tempo sarebbe potuto rompersi...

da un paio di giorni, al dente devitalizzato sento dolore (possibile? non ci dovrebbe essere il nervo...) e addirittura il dolore sembra "espandersi" dal dente fino a penso una terminazione nervosa poco sotto l'occhio, esattamente a destra dei fori nasali.... non sembra una cosa delle gengive, dato che il dolore è interno al dente ed è come se seguisse un "tubo" nel senso che si espande dritto dal dente verso l'alto, senza espandersi ai lati o simili...
non è inoltre un dolore da bruciore, o cmq da ferite...

secondo voi basta una cura casalinga magari con colluttorio a base clorexidina, disinfettante, o necessito di andare dal dentista?
lo chiedo, perchè come molti, non sopporto molto dal dentista, tanto è vero che quasi mi faccio fare l'anestesia locale anche per la pulizia ehehehehhe


cosa puo' essere secondo voi? un infiammazione ad un qualche nervo? (non penso quello del dente), un infezione? o che ne so...

hibone
28-04-2010, 18:34
salve ragazzi, penso che scienza e tecnica sia la sezione giusta, soprattutto per la scienza ;)

ho un dente un premolare, devitalizzato dal dentista, e con otturazione in "resina"...
il dentista mi disse che cmq senza nervo, il dente col tempo sarebbe potuto rompersi...

da un paio di giorni, al dente devitalizzato sento dolore (possibile? non ci dovrebbe essere il nervo...) e addirittura il dolore sembra "espandersi" dal dente fino a penso una terminazione nervosa poco sotto l'occhio, esattamente a destra dei fori nasali.... non sembra una cosa delle gengive, dato che il dolore è interno al dente ed è come se seguisse un "tubo" nel senso che si espande dritto dal dente verso l'alto, senza espandersi ai lati o simili...
non è inoltre un dolore da bruciore, o cmq da ferite...

secondo voi basta una cura casalinga magari con colluttorio a base clorexidina, disinfettante, o necessito di andare dal dentista?
lo chiedo, perchè come molti, non sopporto molto dal dentista, tanto è vero che quasi mi faccio fare l'anestesia locale anche per la pulizia ehehehehhe


cosa puo' essere secondo voi? un infiammazione ad un qualche nervo? (non penso quello del dente), un infezione? o che ne so...


parlo per esperienza personale ( da paziente e non da medico, c'è la sezione medica comunque)

di solito si tratta di una irritazione della gengiva dovuta al trattamento che richiede anche un po di tempo a guarire. sembra il dente a fare male ma in realtà è la gengiva ( il dolore da dente è lancinante )

per risolvere puoi fare degli sciacqui con acqua ossigenata diluita per qualche giorno. attenzione a non fare gargarismi ma solo sciacqui. l'acqua ossigenata puoi attaccare la mucosa orale e irritarla...

altrimenti puoi usare il froben che è antiinfiammatorio.

se il problema perdura contatta il dentista. di solito è colpa della resina che ci mette più tempo ad assestarsi rispetto all'amalgama e quindi durante la masticazione la pressione si scarica tutta sul dente infiammando i nervi sottostanti. in quel caso basta una limata e tutto passa...

che il dente si possa rompere per l'assenza del nervo mi pare tanto una cazzata. il dente si rompe se il buco è esagerato e quindi la struttura del dente originario è ai minimi termini.

se il problema continua comunque allora forse la devitalizzazione è stata fatta male, e a quel punto ci vorrebbe una lastra (di un altro dentista magari) per capire se è rimasta della carie o meno.

CaFFeiNe
28-04-2010, 20:32
parlo per esperienza personale ( da paziente e non da medico, c'è la sezione medica comunque)

di solito si tratta di una irritazione della gengiva dovuta al trattamento che richiede anche un po di tempo a guarire. sembra il dente a fare male ma in realtà è la gengiva ( il dolore da dente è lancinante )

per risolvere puoi fare degli sciacqui con acqua ossigenata diluita per qualche giorno. attenzione a non fare gargarismi ma solo sciacqui. l'acqua ossigenata puoi attaccare la mucosa orale e irritarla...

altrimenti puoi usare il froben che è antiinfiammatorio.

se il problema perdura contatta il dentista. di solito è colpa della resina che ci mette più tempo ad assestarsi rispetto all'amalgama e quindi durante la masticazione la pressione si scarica tutta sul dente infiammando i nervi sottostanti. in quel caso basta una limata e tutto passa...

che il dente si possa rompere per l'assenza del nervo mi pare tanto una cazzata. il dente si rompe se il buco è esagerato e quindi la struttura del dente originario è ai minimi termini.

se il problema continua comunque allora forse la devitalizzazione è stata fatta male, e a quel punto ci vorrebbe una lastra (di un altro dentista magari) per capire se è rimasta della carie o meno.

penso che i tuoi consigli siano da devitalizzazione recente, almeno quanto capisco, l'otturazione risale ad almeno 4 o 5 mesi fa ;) cmq il dentista mi diceva che il rischio rottura è dovuto al fatto che il nervo è quello che in pratica mantiene vivo il dente, rigenerando i tessuti interni... daro che con la devit. parte la polpa in generale
cmq mo provo con sostante disinfettanti (clorexidina) e antidolorifici (oki colluttorio) quando torno a casa vado a farmi una lastra magari ;)

lowenz
28-04-2010, 21:37
Probabile che ci sia una compressione del tessuto dovuta ad un'infezione (magari preesistente) lì sotto!
Il dolore può essere causato dalla bolla d'aria che si forma in seguito all'azione dei batteri.
In quel caso si fa la terapia canalare con l'antibiotico e bon :p
Però è strano devitalizzare per un'otturazione, solitamente lo si fa in extremis e quando il dente richiede una capsula ormai (tipo dopo una pulpite devastante che ha distrutto il dente, tipico di denti ormai parecchio andati :asd: )

A me è capitato almeno 2 volte :D

Brigante
29-04-2010, 09:11
1) Contatta il tuo dentista!
2) No, non può far male, perché essendo devitalizzato non ha più terminazioni nervose; potrebbe essere la gengiva...?
;)

mixkey
29-04-2010, 09:30
salve ragazzi, penso che scienza e tecnica sia la sezione giusta, soprattutto per la scienza ;)

ho un dente un premolare, devitalizzato dal dentista, e con otturazione in "resina"...
il dentista mi disse che cmq senza nervo, il dente col tempo sarebbe potuto rompersi...

da un paio di giorni, al dente devitalizzato sento dolore (possibile? non ci dovrebbe essere il nervo...) e addirittura il dolore sembra "espandersi" dal dente fino a penso una terminazione nervosa poco sotto l'occhio, esattamente a destra dei fori nasali.... non sembra una cosa delle gengive, dato che il dolore è interno al dente ed è come se seguisse un "tubo" nel senso che si espande dritto dal dente verso l'alto, senza espandersi ai lati o simili...
non è inoltre un dolore da bruciore, o cmq da ferite...

secondo voi basta una cura casalinga magari con colluttorio a base clorexidina, disinfettante, o necessito di andare dal dentista?
lo chiedo, perchè come molti, non sopporto molto dal dentista, tanto è vero che quasi mi faccio fare l'anestesia locale anche per la pulizia ehehehehhe


cosa puo' essere secondo voi? un infiammazione ad un qualche nervo? (non penso quello del dente), un infezione? o che ne so...

Potrebbe essere un ascesso in formazione. Prova a tentare di muovere il dente con le dita e se il dolore aumenta e' probabile. Se cosi' fosse non e' un problema, oggi si salva il dente con il trattamento canalare.

hibone
29-04-2010, 10:56
penso che i tuoi consigli siano da devitalizzazione recente, almeno quanto capisco, l'otturazione risale ad almeno 4 o 5 mesi fa ;) cmq il dentista mi diceva che il rischio rottura è dovuto al fatto che il nervo è quello che in pratica mantiene vivo il dente, rigenerando i tessuti interni... daro che con la devit. parte la polpa in generale
cmq mo provo con sostante disinfettanti (clorexidina) e antidolorifici (oki colluttorio) quando torno a casa vado a farmi una lastra magari ;)

scusami ma non avevo letto da nessuna parte che la devitalizzazione risalisse a 4-5 mesi fa...

e dato che di solito non capita che fa male agli inizi e poi passa ho dato per scontato che stessi parlando di devitalizzazione recente.

se la devitalizzazione risale a 5 mesi fa, e dopo il normale decorso a smesso di fare male com'è normale, e solo dopo mesi ha ripreso a farti male è chiaro che qualcosa non va.

se non si tratta di un trauma di tipo meccanico, può darsi che la devitalizzazione non sia stata fatta ad arte, se il dentista non è arrivato abbastanza in profondità con la devitalizzazione, la parte radicale del nervo potrebbe essersi infiammata per varie ragioni.

anche io ne ho una di devitalizzazione fatta male, però anche il dentista mi ha suggerito di lasciarla stare visto che sono anni che non mi da problemi ( non è infiammata )

nel tuo caso però una visita sarebbe consigliabile.
"tirare avanti" con anti dolorifici e anti infiammatori potrebbe peggiorare le cose e mettere a rischio il dente, perché non arrestano il processo in corso.
già gli antibiotici sarebbero meglio, per cui, ti suggerisco di contattare il dentista, anche telefonicamente, il prima possibile, spiegargli la situazione e chiedere a lui come procedere fintanto che non può vederti di persona. la prospettiva di mettere un ponte non mi pare bellissima, potendo evitarla... :)

mixkey
29-04-2010, 11:09
scusami ma non avevo letto da nessuna parte che la devitalizzazione risalisse a 4-5 mesi fa...

e dato che di solito non capita che fa male agli inizi e poi passa ho dato per scontato che stessi parlando di devitalizzazione recente.

se la devitalizzazione risale a 5 mesi fa, e dopo il normale decorso a smesso di fare male com'è normale, e solo dopo mesi ha ripreso a farti male è chiaro che qualcosa non va.

se non si tratta di un trauma di tipo meccanico, può darsi che la devitalizzazione non sia stata fatta ad arte, se il dentista non è arrivato abbastanza in profondità con la devitalizzazione, la parte radicale del nervo potrebbe essersi infiammata per varie ragioni.

anche io ne ho una di devitalizzazione fatta male, però anche il dentista mi ha suggerito di lasciarla stare visto che sono anni che non mi da problemi ( non è infiammata )

nel tuo caso però una visita sarebbe consigliabile.
"tirare avanti" con anti dolorifici e anti infiammatori potrebbe peggiorare le cose e mettere a rischio il dente, perché non arrestano il processo in corso.
già gli antibiotici sarebbero meglio, per cui, ti suggerisco di contattare il dentista, anche telefonicamente, il prima possibile, spiegargli la situazione e chiedere a lui come procedere fintanto che non può vederti di persona. la prospettiva di mettere un ponte non mi pare bellissima, potendo evitarla... :)

Per usare gli antibiotici deve esserci un infezione. Se l'ascesso c'e' gli antibiotici lo fermano ma quasi sempre diventa un ascesso cronico (un tempo si diceva granuloma). Gli ascessi cronici possono essere foci di infezione per altre sedi dell'organismo e possono risvegliarsi a volte con dolore forte e per la legge di Murphy applicata ai denti tendono a farlo per ferragosto o durante la vacanza sulle Ande :D pertanto meglio ripulire il tutto.

Se uno ha paura del dentista durante il lavoro puo' distrarsi pensando al conto:D

lowenz
29-04-2010, 12:38
Si dice ancora granuloma :mbe:
Da qualche parte ho la TAC del mio, aveva disintegrato pure parte dell'osso mascellare in 2 anni che era lì :asd:

mixkey
29-04-2010, 12:56
Si dice ancora granuloma :mbe:
Da qualche parte ho la TAC del mio, aveva disintegrato pure parte dell'osso mascellare in 2 anni che era lì :asd:

Boh, ho letto che molti ritengono la denominazione obsoleta e preferiscono il termine "ascesso cronico".

Ho avuto anch'io dei problemi sul mascellare per un dente che dava appenna un senso di fastidio ed in maniera saltuaria.

E' un fatto tutt'altro che raro.

Jarni
29-04-2010, 14:26
Io dico che è un'infezione a grappolo sotto al dente.:sofico:

mixkey
29-04-2010, 14:36
Io dico che è un'infezione a grappolo sotto al dente.:sofico:

A me comunque dava febbricola che non attribuivo al dente. Poche storie, dentista e pulizia.

Alabamasmith
29-04-2010, 15:14
Passavo di qui per caso, sono odontoiatra :)
Vai prima possibile da un collega, solo lui può farti un esame obiettivo. Se sei in una città grande, vai in un pronto soccorso odontoiatrico, non c'è bisogno di appuntamenti.
Evita automedicazioni con anti infiammatori (vanno bene per tamponare il dolore nel frattempo che vai dal medico, non risolverai mai il problema però) o peggio con antibiotici. Un colluttorio medicato servirebbe solo in alcune situazioni. Ovviamente tramite forum non si può fare una diagnosi.
Il dolore non sempre ha una localizzazione precisa, è di diversi tipi ed esacerbato in vari modi, quindi non è detto che sia quel dente il responsabile, le cause potrebbero essere tante.

Ah, i premolari devitalizzati col tempo rischiano la frattura perchè indeboliti e perchè il dente si disidrata, non essendoci più vascolarizzazione. Quindi confermo, è consigliabile una corona protesica che li ricopra.

Infine: evitiamo cure o consigli tipo overclock o modding... se si scassa il pc si ricompra nuovo, ma la nostra salute? :)

Jarni
29-04-2010, 15:23
Infine: evitiamo cure o consigli tipo overclock o modding... se si scassa il pc si ricompra nuovo, ma la nostra salute? :)

Si compra una dentiera.:D

CaFFeiNe
29-04-2010, 16:07
Passavo di qui per caso, sono odontoiatra :)
Vai prima possibile da un collega, solo lui può farti un esame obiettivo. Se sei in una città grande, vai in un pronto soccorso odontoiatrico, non c'è bisogno di appuntamenti.
Evita automedicazioni con anti infiammatori (vanno bene per tamponare il dolore nel frattempo che vai dal medico, non risolverai mai il problema però) o peggio con antibiotici. Un colluttorio medicato servirebbe solo in alcune situazioni. Ovviamente tramite forum non si può fare una diagnosi.
Il dolore non sempre ha una localizzazione precisa, è di diversi tipi ed esacerbato in vari modi, quindi non è detto che sia quel dente il responsabile, le cause potrebbero essere tante.

Ah, i premolari devitalizzati col tempo rischiano la frattura perchè indeboliti e perchè il dente si disidrata, non essendoci più vascolarizzazione. Quindi confermo, è consigliabile una corona protesica che li ricopra.

Infine: evitiamo cure o consigli tipo overclock o modding... se si scassa il pc si ricompra nuovo, ma la nostra salute? :)

grazie mille ;)
la mia "cura tampone" era dovuta al fatto che sono a milano e dopodomani tornoa casa, e quindi volevo "tamponare" per questi due giorni ;)

cmq oggi mi sono svegliato con il dolore molto diminuito...
potrebbe essere dovuto al fatto che magari ho mangiato qualcosa di duro? pero' mi sembrerebbe strano in questo caso il prolungarsi per piu' giorni ;)

dai lunedi' martedi' vedo di andare dal mio dentista....

cmq ragazzi non penso sia la gengiva... almeno... conosco bene il dolore gengivale, avendo avuto un inizio di necrosi ehehehehehhehe è un dolore tipo "osseo" non so se mi spiego, di quelli penetranti DENTRO ;)

cmq se muovo il dente il dolore non aumenta, mi fa male se tocco con il dito affianco al naso... è come se il dolore partisse da li', per poi scendere verso il basso, al contrario di quanto avevo teorizzato prima ;)

boh vediamo un po' che mi dira' ;) grazie mille per i consigli....

tanto al solito la prima cosa che gli diro'
"prima di fare qualunque cosa, mi faccia l'anestesia" :asd: :asd: :asd:
un paio di volte l'ho dovuto costringere minacciando la mia fuga dal lettino...

odio tutti quei sibili, e vibrazioni... non ho paura del dolore, mi da troppo fastidio sentire tutti quei ziiiiiig diiiiiiii etc sui miei denti ;)

SaettaC
02-05-2010, 22:58
letto così voto per il problema endodontico (dovrà farti/rifarti una qualche devitalizzazione).

sappiaci dire poi la diagnosi, che siamo curiosi...:O